Vai al contenuto


Foto
* * * * - 7 Voti

Il film che ho visto (prima di postare leggere le regole in prima pagina)


  • Please log in to reply
5195 replies to this topic

#81 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 11 gennaio 2008 - 06:49

Immagine inserita

Apocalypto (2006) di Mel Gibson

con Rudy Youngblood, Dalia Hernandez.

Come Gibson abbia nel tempo sapientemente sfruttato la sua immagine di ultra-conservatore politicamente scorretto applicandola mediaticamente in maniera da conferire ai propri lungometraggi quel mix di ammirazione e antipatia capace di portare la gente al botteghino è cosa abbastanza nota.
Il giochino che tanta pecunia aveva portato a opere come La Passione di Cristo (gran film) o Il Patriota (bruttino) non gli riesce con questo Apocalypto che pure a conti fatti merita eccome.
Al di là delle consuete (e studiate) polemiche sulla truculenza splatter delle scene o sulla "politica" adoperata per tinteggiare i sadici costumi del popolo Maya, il film non è nient'altro che l'ennesima variaione sul tema dell'action movie: l'ambientazione e lo sfondo storico sono fascinosi, i personaggi sufficientemente corposi e calati nel ruolo, ma soprattutto l'adrenalina scorre copiosa per tutta la durata dell'opera rendendo "leggere" e godibili le due ore e venti circa di durata.
Ottimo.

  • 1

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#82 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12568 Messaggi:

Inviato 12 gennaio 2008 - 10:11

Ne parlerò a breve in una recensione, e per questo mi limito ad una segnalazione, un invito: l??annata cinematografica non poteva aprirsi in modo migliore, perché con ??Cous Cous?, Kechiche ha fatto un film meraviglioso. Uno di quei rari film che mandano a casa lo spettatore contento. Andate a vederlo, diffondete.
  • 0

#83 Guest_Oyuki_*

Guest_Oyuki_*
  • Guests

Inviato 12 gennaio 2008 - 11:43

Ieri sera sono riuscita a vedere Across the universe di Julie Taymor (2007).

Immagine inserita


Dite quello che volete ma io era un sacco di tempo che lo aspettavo perché il trailer mi era sembrato carino e speravo in qualcosa di buono. Invece... che delusione mamma mia!
Le uniche scene piacevoli sono quelle che già si erano viste nel trailer. Non esiste storia, i personaggi vengono messi lì solo per poter utilizzare determinate canzoni senza uno straccio di coesione. Sono rimasta delusissima. Le canzoni sono belle ma...grazie tante...non è che ci volesse tanto! Potevo prendermi un disco dei Beatles a quel punto. E dire che gli ho dato tutte le possibilità del caso, compreso vederlo in lingua originale. Mi dispiace perché questo, più che un film ben curato e pensato, un tributo ad una delle migliori band che ci siano state, sembra un'accozzaglia di pezzi mal riuniti.




#84 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7232 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 12 gennaio 2008 - 15:44

Ieri sera sono riuscita a vedere Across the universe di Julie Taymor (2007).

Immagine inserita


Dite quello che volete ma io era un sacco di tempo che lo aspettavo perché il trailer mi era sembrato carino e speravo in qualcosa di buono. Invece... che delusione mamma mia!
Le uniche scene piacevoli sono quelle che già si erano viste nel trailer. Non esiste storia, i personaggi vengono messi lì solo per poter utilizzare determinate canzoni senza uno straccio di coesione. Sono rimasta delusissima. Le canzoni sono belle ma...grazie tante...non è che ci volesse tanto! Potevo prendermi un disco dei Beatles a quel punto. E dire che gli ho dato tutte le possibilità del caso, compreso vederlo in lingua originale. Mi dispiace perché questo, più che un film ben curato e pensato, un tributo ad una delle migliori band che ci siano state, sembra un'accozzaglia di pezzi mal riuniti.


effettivamente come avevo detto a suo tempo le re-interpretazioni non sono il massimo ed alcune sequenze sono davvero troppo sdolcinate!
però diversi frangenti sono stupendi. insomma un film riuscito a metà; se fosse stato ragionato un po' di più sarebbe stato molto meglio.
  • 0

#85 Guest_Oyuki_*

Guest_Oyuki_*
  • Guests

Inviato 12 gennaio 2008 - 17:22

effettivamente come avevo detto a suo tempo le re-interpretazioni non sono il massimo ed alcune sequenze sono davvero troppo sdolcinate!
però diversi frangenti sono stupendi. insomma un film riuscito a metà; se fosse stato ragionato un po' di più sarebbe stato molto meglio.


Ma fossero solo le sequenze sdolcinate, caro Alessandro!
Prendi alcuni dei personaggi: Prudence c'è per poter cantare Dear Prudence, il Dr Robert interpretato da Bono, toh guarda che strano, per cantare Dr. Robert! E sono solo i primi due che mi vengono in mente. Non gli dà quasi un motivo per essere presenti, semplicemente li nomina, li fa apparire e TAC! ecco la canzone ad hoc. Mah...


#86 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7232 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 12 gennaio 2008 - 18:15


effettivamente come avevo detto a suo tempo le re-interpretazioni non sono il massimo ed alcune sequenze sono davvero troppo sdolcinate!
però diversi frangenti sono stupendi. insomma un film riuscito a metà; se fosse stato ragionato un po' di più sarebbe stato molto meglio.


Ma fossero solo le sequenze sdolcinate, caro Alessandro!
Prendi alcuni dei personaggi: Prudence c'è per poter cantare Dear Prudence, il Dr Robert interpretato da Bono, toh guarda che strano, per cantare Dr. Robert! E sono solo i primi due che mi vengono in mente. Non gli dà quasi un motivo per essere presenti, semplicemente li nomina, li fa apparire e TAC! ecco la canzone ad hoc. Mah...


sì è vero la caratterizzazione dei personaggi è alquanto scarsina. c'è da dire che un film del genere non prende linfa da questo lato da tutt'altro. insomma, occasione sprecata.
però, dimmi, la sequenza delle fragola è stupenda o no?  :-*
  • 0

#87 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2008 - 03:22

Immagine inserita


Uno vede Driver di Walter Hill (1977) e pensa.. cosa si può volere di più da un thriller d'azione? Questo film è un paradiso: anzitutto gli anni ’70, l’ambientazione da inesauribile metropoli notturna proscenio fatale, votato, interpreti perfetti (su tutti il poliziotto Bruce Dern), atmosfera sempre sospesa e livida, inseguimenti da antologia, dialoghi all’osso come il miglior western.

La maestria di un talento qual è Walter Hill senza ancora la condiscendenza dei seguenti, pur validi lavori, quel modo iperrealista alla Peckinpah in gesti, azioni, ritmo, montaggio; più quel certo sguardo all’Europa-noir di cui Isabelle Adjani testimonia e incarna il ponte ideale.
Senza tempo.



Un Melville (Le samourai è costante sottotesto) in chiave esplicitamente ludica, con iniezioni di Peckinpah (il cupo romanticismo) e Fuller (le sorde detonazioni di violenza). Concetto cardine è il gioco: quella tra il pilota e il detective è né più né meno che una partita in cui, paradossalmente, il tutore della legge bara e il criminale rispetta le (sue) regole. Un rovesciamento che porta alle estreme conseguenze, superandola, l'intercambiabilità dei ruoli tra polizia e malavita praticata da sempre nel noir.

Il gioco come approccio situazionista alla realtà, l'occasione di mettersi in gioco. Distanziandosi dalle rigorose geometrie melvilliane, la regia di Walter Hill si adegua a questo ludismo ininterrotto, in un continuo variare di scale e timbri visivi: dai trattenuti primi piani dei dialoghi alle brulicanti panoramiche negli spazi affollati, fino alle esaltanti aritmie be-bop degli inseguimenti automobilistici. Finale splendidamente hustoniano: la grandezza, quella vera, sta nella sconfitta.
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#88 terminator

terminator

    Such a scemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3323 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2008 - 10:26

Christian Nyby - The Thing from Another World (1951)
Immagine inserita
primo film con protagonista un mostro venuto dallo spazio, visto più di 50 anni dopo risulta a tratti involontariamente comico, ma siamo comunque di fronte a uno dei capisaldi del cinema sci-fi, con tanto di incursioni nell'horror e leggera diatriba scienza vs. salviamocilechiappe...

sì, è quello del remake di Carpenter...

7/10
  • 0

#89 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2008 - 12:26


Finale splendidamente hustoniano: la grandezza, quella vera, sta nella sconfitta.


eh!..
tra l'altro ho notato che Hill oltre ad avere Peckinpah tra i referenti in qualche modo ne ha favorito l'espressione, sceneggiando il suo The Getaway, prototipo tanto imitato quanto inimitabile di road-action-movie, matrice con una Ali Mc Graw bella di un bello devastante, e almeno una mezza dozzina di sequenze che si imprimono altrettanto nel cervello.

Ho rivisto The Shooting/La Sparatoria, Monte Hellman (1966), 'sai niente'? :D
capolavoro essenziale, ineffabile, innovativo (regia, montaggio, musiche -meravigliose!- budget) che presto dal western si protende ogni dove con una carica di suspance rara; protagonisti come i piccoli indiani, esito imprevedibile e illuminante, di quei raggi che ti segnano a vita.
l'ho visto in una copia mediocre, dovrebbe esserci in dvd, non vedo l'ora.
Devo ancora vedermi Le colline Blu, girato da Hellman assieme (!) a The Shooting.

Immagine inserita


Li ho visti entrambi. Il primo è senz'altro più sperimentale, un western indecifrabile, criptico quanto un enigma e crudele quanto un gioco al massacro.

Il secondo - se non mi sbaglio c'è di mezzo Nicholson anche come sceneggiatore - è meno audace, ma ricordo di averlo amato alla follia fin dalla comparsa della scritta "proteus film" sul fracasso della diligenza in corsa.

Vorrei rivederli entrambi, anch'io ho delle vhs assai malandate che mi ha spedito un amico a cui sarò riconoscente a vita (non solo per questo immenso favore).

Di Hellman, se non l'hai ancora visto, recupera Cockfighter. C'è una delle sequenze più belle che abbia mai impressionato pellicola cinematografica: un combattimento di galli iperrallentato accompagnato da una musica di terrificante dolcezza. Roba da infarto.
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#90 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4680 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 15 gennaio 2008 - 15:46

Plan 9 from Outer Space - Edward D. Wood, Jr. - 1958
con tra gli altri  l'immenso Tor Johnson e Bela Lugosi


dunque che dire di questo capolavoro del b-movie?!
visto la settimana scorsa in dvx sul portatile di mio fratello, tutte cose che solitamente non faccio ma devo dire che il tutto era adeguato al film!

questo film è stupendo perchè dimostra che tutti possono fare film!
incommensurabile Tor Johnson!
effetti speciali incredibili -all'epoca ricordo su un the games machine si spiegava che i dischi volanti eran costruiti con 2 piatti di palstica!
che dire poi del montaggio?scene ripetute, sequenze montate con scene girate in orari del giorno e quindi luce differente...spettacolo!
la cosa più spettacolare è che il film in sè è comunque piacevole,a suo modo ha un tema di fondo interessante e quindi infine lo raccomando per tutti i motivi citati!
  • 0

#91 Guest_Cannibal Ox_*

Guest_Cannibal Ox_*
  • Guests

Inviato 15 gennaio 2008 - 15:57

Plan 9 from Outer Space - Edward D. Wood, Jr. - 1958
con tra gli altri  l'immenso Tor Johnson e Bela Lugosi



http://video.google....656109656489183

Si può addirittura vedere completo su google video, togliti pure i sensi di colpa per il divx ;D

Comunque forse non lo sai, ma Bela Lugosi: "..morì prima ancora che il film fosse stato ideato. Wood adattò la sceneggiatura per inserirvi alcuni ciak girati da Lugosi poco prima della morte, presumibilmente relativi a un film di vampiri mai realizzato. Per le scene rimanenti, il regista optò per una controfigura, talmente diversa dall'attore originale da recitare in tutte le scene con il volto coperto dal mantello. Lugosi viene accreditato come "ghoul", ma nella sceneggiatura originale del film il suo personaggio veniva però indicato come "the Dracula character": non a caso l'attore, nelle poche scene in cui compare, indossa proprio il costume di Dracula." [wikipedia]

asd asd asd
geniale (tra l'altro sulla locandina c'è scritto "ALMOST starring Bela Lugosi")

#92 rimbaud_oh_yeah

rimbaud_oh_yeah

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1465 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2008 - 16:21


Plan 9 from Outer Space - Edward D. Wood, Jr. - 1958
con tra gli altri  l'immenso Tor Johnson e Bela Lugosi



http://video.google....656109656489183

Si può addirittura vedere completo su google video, togliti pure i sensi di colpa per il divx ;D


O_O
Ma come è possibile!? ma come l'hai trovato scusa eh...? ma quali altri film interi ci sono? (magari anche in italiano o con i sottotitoli).

Casco dalle nuvole.



  • 0

#93 terminator

terminator

    Such a scemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3323 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2008 - 17:35

mi pare che anche "la notte dei morti viventi" si possa vedere per intero gratis e legalmente, dato che nessuno ne detiene i diritti...
  • 0

#94 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4680 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 15 gennaio 2008 - 18:02


http://video.google....656109656489183

Si può addirittura vedere completo su google video, togliti pure i sensi di colpa per il divx ;D


il Dio Cinema mi assolverà!
  • 0

#95 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4680 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 17 gennaio 2008 - 08:17

Il Deserto dei Tartari - Valerio Zurlini - 1976
con tra gli altri :
Vittorio Gassman
Giuliano Gemma
Helmut Griem
Philippe Noiret
Jacques Perrin
Fernando Rey
Laurent Terzieff
Jean-Louis Trintignant
Max Von Sydow
Francisco Rabal


il libro lo considero un qualcosa di splendido, ignoravo fosse stato fatto un film a partire da esso.
incuriosito e fiducioso per cast stellare e giudizio del morandini(che fino agli anni 80 reputo mediamente affidabile), lo recupero in vhs a prezzo economico e resto più che soddisfatto!
film molto bello, ritmi lenti tempi dilatati e grazie a Dio spalmati su una bella durata di 2h 30, di meno penso sarebbe venuto fuori un mezzo pastrocchio(ad esempio non mi ha per niente convinto il processo diretto da Welles, troppo frettoloso).
Fortemente raccomandato!

  • 0

#96 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2008 - 09:46

Il Deserto dei Tartari - Valerio Zurlini - 1976
con tra gli altri :
Vittorio Gassman
Giuliano Gemma
Helmut Griem
Philippe Noiret
Jacques Perrin
Fernando Rey
Laurent Terzieff
Jean-Louis Trintignant
Max Von Sydow
Francisco Rabal


il libro lo considero un qualcosa di splendido, ignoravo fosse stato fatto un film a partire da esso.
incuriosito e fiducioso per cast stellare e giudizio del morandini(che fino agli anni 80 reputo mediamente affidabile), lo recupero in vhs a prezzo economico e resto più che soddisfatto!
film molto bello, ritmi lenti tempi dilatati e grazie a Dio spalmati su una bella durata di 2h 30, di meno penso sarebbe venuto fuori un mezzo pastrocchio(ad esempio non mi ha per niente convinto il processo diretto da Welles, troppo frettoloso).
Fortemente raccomandato!


Valerio Zurlini  :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-* :-*
Ho iniziato a lavorare a uno speciale su di lui. Che sublime regista misconosciuto!
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#97 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4680 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 17 gennaio 2008 - 09:55

scusatemi ho visto che c'era già un thread per zurlini....
vado sui ceci per 30 minuti
  • 0

#98 corey

corey

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1732 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2008 - 10:15

lasciami un po' di spazio che ti seguo carponi...
  • 0
i periti hanno dimostrato che non vi è alcuna certezza.

#99 TheWalrus

TheWalrus

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1563 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 17 gennaio 2008 - 16:00

LEONI PER AGNELLI (2008) di Robert Redford

Con: Robert Redford, Tom Cruise, Meryl Streep

Ottimo cast come potete vedere. Il film fotografa perfettamente la situazione degli USA sotto Bush: ormai la politica, da alcuni, non e' piu' considerata qualcosa che faccio per fare bene alla gente, ma qualcosa che faccio per VINCERE sulla gente, per imporre la mia idea sull'altro, e se c'e' bisogno di fare le guerre per fare questo, chissenefrega, le faccio e cerco di vincerle a tutti i costi, umani e non. In un altra scena, un professore e un alunno di una facolta di Scienze Politiche, discutono su cosa fare per cambiare la situazione....

PICCOLO SFOGO: il titolo ricalca perfettamente il sospetto che hanno molti: i poltici hanno preso noi povere pecore addomesticabili, ma questo non e' vero, siamo LEONI.... :)
  • 0
"MA DOVE SIETE FINITI ROCKETTARI? tutti coi capelli tagliati corti, tutti con le giacche e la cravatta! Un giorno uno mi disse che la CRAVATTA è il passaporto degli STRONZI."

RICHARD BENSON

#100 rimbaud_oh_yeah

rimbaud_oh_yeah

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1465 Messaggi:

Inviato 18 gennaio 2008 - 10:24

LEONI PER AGNELLI (2008) di Robert Redford

Con: Robert Redford, Tom Cruise, Meryl Streep

Ottimo cast come potete vedere. Il film fotografa perfettamente la situazione degli USA sotto Bush: ormai la politica, da alcuni, non e' piu' considerata qualcosa che faccio per fare bene alla gente, ma qualcosa che faccio per VINCERE sulla gente, per imporre la mia idea sull'altro, e se c'e' bisogno di fare le guerre per fare questo, chissenefrega, le faccio e cerco di vincerle a tutti i costi, umani e non. In un altra scena, un professore e un alunno di una facolta di Scienze Politiche, discutono su cosa fare per cambiare la situazione....

PICCOLO SFOGO: il titolo ricalca perfettamente il sospetto che hanno molti: i poltici hanno preso noi povere pecore addomesticabili, ma questo non e' vero, siamo LEONI.... :)


Interessante, avevo letto da alcuni critici commenti sarcastici e sferzanti contro questo film, che non so perchè non mi attira molto.
  • 0




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq