Vai al contenuto


Foto
* * * * - 1 Voti

Motorpsycho


  • Please log in to reply
170 replies to this topic

#61 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2010 - 07:56

Ma come lo vedi quest'ultimo lavoro rispetto al disco precedente?


Considerato che quello precedente l'ho cestinato dopo venti minuti questo non poteva non essere meglio.

√? pi√Ļ rifinito, meglio arrangiato, nelle parti suonate/improvvisate si sente che sono ridiventati un trio, e ci sono pure due pezzi (W.B.A.T. e Gullible's Travails, peccato li abbiano cacciati in fondo alla scaletta) che sembrano usciti dritti da Trust Us. In particolare il secondo, malgrado i 20'42" di durata sta in piedi che √® un piacere e si regge su idee davvero belle (la coda finale √® davvero notevole).

Non dico che mi renda entusiasta, ma se non altro lo ascolto con piacere, cosa che non mi accadeva, letteralmente, da Panerothyme in poi (unica eccezione l'Ep In the Fishtank con la sezione fiati dei Jaga Jazzist, e un po' anche Barracuda, dài).
  • 0

Whatever you do, don't


#62 starmelt

starmelt

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4645 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2010 - 10:16

Ovviamente parlavo ai fan, per il resto del mondo potrebbero/dovrebbero essere morti e sepolti all'incirca dal 2000.


Tenendo bene a mente questo, è un disco sicuramente migliore del precedente e anche di Little Lucid Moments, almeno qualche idea sparsa in giro c'è. Il problema è che sono sparse in giro e diluite in brani lunghissimi di cui faccio fatica a trovare un capo o una coda.
Rispetto al passato, da Little Lucid Moments diciamo, mi sembra che nel disco finiscano brani come se fossero suonati live, ogni pezzo ha un intermezzo improvvisato (X-3 è l'esempio perfetto), una coda psichedelica, una parte in cui la canzone viene messa da parte e i tre vanno via di jam. Come dal vivo (comunque neanche lì capita in ogni pezzo) solo che live tra volumi, coinvolgimento e la loro straordinaria capacità di stare sul palco questo sistema funziona su disco no.
E' vero che nei loro album feeling live e momenti jam non sono mai mancati ma: 1) la proporzione con i momenti scritti era nettamente a favore di questi ultimi; 2) il pezzone con la jam in mezzo era un momento centrale del disco (Un Chien D'Espace) circondato da un sacco di canzoni con ritornelli da imparare a memoria tutte pronte per ogni possibile stravolgimento live.

Il succo è che un ascolto è andato, forse ce ne saranno altri e poi ritorno di nuovo a un discoacasodeglianni90 anche se li conosco nota per nota.
Contento per loro che sembrano divertirsi ancora, contento per chi riesce a goderseli.
Io non ci riesco


Frankie se non ricordo male da una tua playlist Demon Box ti era piaciucchiato, che hai sentito oltre a quello?
  • 0

#63 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 18 gennaio 2010 - 08:36

un ascolto è andato, forse ce ne saranno altri e poi ritorno di nuovo a un discoacasodeglianni90 anche se li conosco nota per nota.
Contento per loro che sembrano divertirsi ancora, contento per chi riesce a goderseli.


Ahah è la stessa cosa che ho fatto io, dopo due o tre giorni di quasi-entusiasmo ho messo su Trust Us e tanti saluti all'ultimo album.
  • 0

Whatever you do, don't


#64 vrummel

vrummel

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1481 Messaggi:

Inviato 26 gennaio 2010 - 11:36

Non voglio fare quello che va controcorrente a tutti i costi, ma non posso fare a meno di meravigliarmi dei commenti letti in questo topic: per quanto mi riguarda, il "nuovo corso" inaugurato con Little Lucid Moments e giunto fino a questo mastodontico Heavy Metal Fruit ci presenta, e di gran lunga, i Motorpsycho migliori dai tempi di Trust us.
Che non ci siano ritornelli orecchiabili e memorizzabili è una cosa di cui li ringrazio con tutto il cuore: questi sono animali da jam session, mica indienerd.
  • 0

#65 The Scarecrow

The Scarecrow

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 348 Messaggi:

Inviato 13 febbraio 2010 - 08:51

Little lucid moments....che grandissima delusione, come del resto anche il precedente !
E la delusione è ancora piu' grande viste le potenzialità che il gruppo sembrava poter esprimere dopo grandi lavori..da Demon box a Timothy's Monster..ed anche piu' tardi con in the Fishtank.

Peccato..una grande occasione persa..un altro gruppo come tanti altri !
  • 0

#66 starmelt

starmelt

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4645 Messaggi:

Inviato 22 aprile 2011 - 08:23

Immagine inserita

Arriva Roadwork Vol. 4, registrazioni del tour 2007 con questa scaletta:

The Bomb-Proof Roll & Beyond  21:04
All Is Loneliness  18:45
Wishing Well  7:27
Landslide  9:00
Kill Devil Hills  10:09
The Alchemyst  13:31
  • 0

#67 starmelt

starmelt

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4645 Messaggi:

Inviato 04 luglio 2011 - 12:58

La prima è noiosissima e non va da nessuna parte, All Is Loneliness rende zero, Wishing Well è l'unica che quasi si salva, Landslide non sono riuscito a finirla, Kill Devil Hills benino la prima metà un polpettone la seconda e l'ultima l'ho mollata dopo poco.
Non è neanche questioni di lungaggini da live, è che è scarico e il paragone con il primo Roadwork è impietoso.

Perché pubblicare roba simile quando per una decade abbondante questi hanno regnato in lungo e in largo per l'europa? Perché?
Girano dei bootleg che sono Live At Leeds in confronto.
  • 0

#68 Psychonaut

Psychonaut

    Psiconauta

  • Validating
  • StellettaStellettaStelletta
  • 334 Messaggi:
  • LocationPapua Nuova Guinea

Inviato 04 febbraio 2012 - 02:44

sono molto curioso di ascoltare il nuovo disco, e finalmente me li andrò a vedere dal vivo *_* secondo me, Little Lucid moments è un granbell'album,mentre heavy metal fruit è appena sufficiente...troppo prolisso,molti pezzi potrebbero staccarli molto prima
  • 0

#69 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2012 - 08:53

Io quest'anno torno a vederli dal vivo solo e unicamente perché suonano a Mezzago, sarà puro revival, mi presento ai cancelli alle sei del pomeriggio con la schiscetta.
  • 0

Whatever you do, don't


#70 Psychonaut

Psychonaut

    Psiconauta

  • Validating
  • StellettaStellettaStelletta
  • 334 Messaggi:
  • LocationPapua Nuova Guinea

Inviato 10 febbraio 2012 - 02:43

Io quest'anno torno a vederli dal vivo solo e unicamente perché suonano a Mezzago, sarà puro revival, mi presento ai cancelli alle sei del pomeriggio con la schiscetta.


cos'è una schiscetta? xD
oggi esce il nuovo album, sembra promettere bene :o spero abbiano tagliato un po' di jam fini a loro stesse (su disco); il fatto che ci sia l'orchestra di archi e la collaborazione con un jazzman mi fa ben sperare!
  • 0

#71 Psychonaut

Psychonaut

    Psiconauta

  • Validating
  • StellettaStellettaStelletta
  • 334 Messaggi:
  • LocationPapua Nuova Guinea

Inviato 10 febbraio 2012 - 02:50

http://3voor12.vpro....ng-Unicorn.html qua lo streaming,domani lo ascolto
  • 0

#72 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11591 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2012 - 02:58

assieme agli hawkwind più visionari il miglior gruppo space rock di sempre, ma a differenza dei leoni ruggenti britannici, Motor... hanno saputo trasportare tutto il fardellone del rock agli steroidi in un paradiso post shoegaze con innesti weast coast iani da pelle d'oca. almeno i primi sei dischi sono da antologia della poesia elettrica. dieci alla voce: memoria
  • 1

#73 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2012 - 08:24

Santo cielo, sto riascoltanto Trust Us in questi giorni e non lo ricordavo così grosso, bello sì ma non di queste dimensioni. Dieci secco.
  • 1

Whatever you do, don't


#74 Waterfall

Waterfall

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 552 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2012 - 08:54

grandissimo gruppo,secondo me ha pagato il fatto di non essere inglese/americano
  • 0

#75 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2012 - 09:03

Schiscetta: dal lomb. schiscià ‘schiacciare’ per la sua forma appiattita con il suff. dim. -etta: Pietanziera.

spero abbiano tagliato un po' di jam fini a loro stesse


Mah: il disco nuovo dura 75 minuti e l'orchestra non mi ispira niente di buono.
  • 0

Whatever you do, don't


#76 starmelt

starmelt

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4645 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2012 - 09:09

Santo cielo, sto riascoltanto Trust Us in questi giorni e non lo ricordavo così grosso, bello sì ma non di queste dimensioni. Dieci secco.


Idem. Gli unici difetti sono un filo di prolissità e le prime due del secondo cd che proprio non mi piacciono.


Non sapevo nulla del disco nuovo. Un po' curioso lo sono.
  • 0

#77 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2012 - 09:28

Per quanto mi riguarda, temo che disegnerà la stessa parabola degli ultimi quattro o cinque: tiepida attesa - ascolti ripetuti scordandomi cosa sono stati - moderato piacere - calo degli ascolti - cestino.
  • 0

Whatever you do, don't


#78 Psychonaut

Psychonaut

    Psiconauta

  • Validating
  • StellettaStellettaStelletta
  • 334 Messaggi:
  • LocationPapua Nuova Guinea

Inviato 10 febbraio 2012 - 12:47

a me sta facendo un'ottima impressione invece!diverso dai precedenti,ed è un concept
per quanto riguarda trust us, secondo me merita proprio il massimo dei voti perchè cristo c'è di tutto e fatto benissimo,come molti gruppi si sognano: penso a ozone, vortex surfer, 577 in cui la chitarra improvvisa sul 7/4, o al finale di taifun che è leggendario, e appena finsice parte subito dopo superstooge...:o disco fondamentale, assieme a timothy's monster
  • 0

#79 Psychonaut

Psychonaut

    Psiconauta

  • Validating
  • StellettaStellettaStelletta
  • 334 Messaggi:
  • LocationPapua Nuova Guinea

Inviato 10 febbraio 2012 - 13:13

Per quanto mi riguarda, temo che disegnerà la stessa parabola degli ultimi quattro o cinque: tiepida attesa - ascolti ripetuti scordandomi cosa sono stati - moderato piacere - calo degli ascolti - cestino.


per me degli ultimi è rimasto solo little lucid moments, che ogni tanto lo ascolto..e in the fishtank; in child of the future c'è qualceh canzone bellina, in heavy metal fruit anche,ma in linea di massima non li ascolto mai
  • 0

#80 Plozzer

Plozzer

    Haddaway

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5394 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2012 - 09:22

Mi piacerebbe esprimere un giudizio a caldo su The Death-Defying Unicorn ma son due volte che provo ad ascoltarlo tutto e mi addormento dopo circa mezz'ora. Ho paura che sia un esperimento un filo troppo ambizioso e decisamente troppo in linea con l'hard-prog orchestrale degli anni Settanta per piacermi. Poi magari leggo i testi del concept e la trovo un'avventura avvincente, eh.
  • 0

Whatever you do, don't





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq