Vai al contenuto


Foto
* * * * - 4 Voti

Scenari di Default per i conti italiani


  • Please log in to reply
899 replies to this topic

#41 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15860 Messaggi:

Inviato 03 agosto 2011 - 16:20

"no mor taxi"


il peggior momento asd
  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#42 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 03 agosto 2011 - 16:26

pensavo che nella lega ci fossero cervelli migliori


Eh???? Su che base, lo pensavi?
  • 0

#43 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4224 Messaggi:

Inviato 03 agosto 2011 - 16:38


pensavo che nella lega ci fossero cervelli migliori


Eh???? Su che base, lo pensavi?


Mah dunque, ho conosciuto un uditore parlamentare, quelli che scrivono fattivamente le leggi guadagnando uno sproposito per inciso, che mi fece un quadro, qualche anno fa. Il sunto era: quelli della lega sono sì pittoreschi, ma sono mossi da interessi ben precisi, chiari e lavorano per perseguirli con una competenza che cercano di migliorare o che comunque possiedono. Il disastro, diceva, sta nel partito di berlusconi, scaldaseggiole e totalmente incompetenti, alcuni al limite dell'ignoranza pura, in commissione l'imbarazzo a volte era terrificante.
Certo era un quadro di qualche anno fa e si sa che anche la lega ora è un semplice partito di governo come gli altri e le ragioni dell'inserimento di certe persone nelle liste degli eleggibili ormai non segue appunto la competenza ma il calcolo delle tessere e la convenienza politica, nel senso del numero politico. La lega non è più una anomalia, ma in tutto e per tutto un classico partito viziato semmai dalla centralità carismatica di Bossi. sentire Reguzzoni ribadire che oggi, con lo scenario che abbiamo di fronte, la politica italiana è l'allenaza Bossi-berlusconi e non semmai l'alleanza fra due partiti o la condivisione di ragioni ed obiettivi di programma è, per me, scandaloso
  • 0

#44 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4224 Messaggi:

Inviato 03 agosto 2011 - 16:48

"nessuno nega la crisi"

"io sono in trincea con le mie tre aziende quotate in borsa"



domani apriamo una colletta, non si sa mai debba vendere una delle 22 ville che possiede
  • 0

#45 *alessandro*

*alessandro*

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2478 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 03 agosto 2011 - 17:17

La Lega che si auto-associa ai Tea Party è stato un momento assolutamente sublime.

DiPietro non capirà mai che finchè continuerà a esprimersi in quel modo, riusciranno sempre a farlo passare per macchietta, indipendentemente da quello che dice.
  • 0
ex "victor"

#46 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4224 Messaggi:

Inviato 03 agosto 2011 - 17:20

La Lega che si auto-associa ai Tea Party è stato un momento assolutamente sublime.

DiPietro non capirà mai che finchè continuerà a esprimersi in quel modo, riusciranno sempre a farlo passare per macchietta, indipendentemente da quello che dice.



ma secondo me il peggio del peggio è il rimando a Reagan, il suo liberismo è stato analizzato e massacrato teoricamente negli ultimi 20 anni senza se e senza ma, e soprattutto il tipo parla così a caso, perchè è folle comunque proporre la medesima ricetta con scenari totalmente diversi
  • 0

#47 *alessandro*

*alessandro*

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2478 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 03 agosto 2011 - 18:04

Comunque sono abbastanza preoccupato per la riapertura dei Mercati, domani. Se 'sto teatrino ridicolo (di Governo, ma anche, ahime, di opposizione) non fosse andato in onda, sarebbe stato molto meglio. Non potevano anticiparlo a ieri l'inizio delle vacanze, no eh!
  • 0
ex "victor"

#48 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 03 agosto 2011 - 20:03


La Lega che si auto-associa ai Tea Party è stato un momento assolutamente sublime.

DiPietro non capirà mai che finchè continuerà a esprimersi in quel modo, riusciranno sempre a farlo passare per macchietta, indipendentemente da quello che dice.



ma secondo me il peggio del peggio è il rimando a Reagan, il suo liberismo è stato analizzato e massacrato teoricamente negli ultimi 20 anni senza se e senza ma, e soprattutto il tipo parla così a caso, perchè è folle comunque proporre la medesima ricetta con scenari totalmente diversi


Ah, me l'ero perso, il riferimento a Reagan. Notevole, proprio in questi giorni, richiamarsi a uno che ha lasciato un debito pubblico mostruoso. Peccato che nessuno glielo abbia fatto notare.
  • 0

#49 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4224 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2011 - 06:06

IL TOPOLINO partorito dalla montagna è estremamente gracile: sette miliardi e mezzo fuoriusciti dal Fas, il salvadanaio che avrebbe dovuto sostenere le Regioni meridionali e che è stato più volte manomesso e ridotto al lumicino dal ministro dell'Economia.

Con sette miliardi e mezzo non si va lontano, tanto più che ci vorranno parecchi mesi per aprire i cantieri e assumere la manodopera necessaria. Ma ciò che rende grottesca questa trovata, la sola che ha dato un minimo di concretezza a quel discorso, è l'elenco delle opere e la loro tempistica.

Nell'elenco appare niente meno che il completamento dell'autostrada e della ferrovia nel tratto Napoli-Salerno-Reggio. Sono trent'anni che se ne parla e ogni volta i governi l'hanno dato per fatto ma è ancora lì.

Un Parlamento serio avrebbe dovuto seppellire con un'omerica risata quest'opera pubblica ballerina. E un'altra nello stesso elenco, da Bari a Napoli. Il presidente del Consiglio, presentando il topino, ha ricordato che quelle opere erano già state proposte dal governo alla Fiera di Bari dell'anno scorso. Fino a ieri erano finite non si sa in quale cassetto di Palazzo Chigi.

Ho dedicato l'inizio di questo commento al discorso di Berlusconi agli investimenti che dovrebbero rilanciare la crescita perché si tratta della sola proposta che abbia un minimo di concretezza. Mentre i mercati giocano ogni giorno con i debiti sovrani europei e in particolare con quello italiano, il nostro governo offre questa soluzione.
Grottesca,
ridicola. Ricordo che Paolo Sylos Labini, quando già si parlava della Napoli-Salerno-Reggio, trent'anni fa disse: "Se sento ancora parlare di quell'autostrada metto mano alla pistola". Aveva perfettamente ragione.


I veri temi sui quali aspettavamo Berlusconi erano tre: il debito, la crescita e la fiducia dei mercati. Il presidente del Consiglio li ha elusi tutti.

La prima metà del discorso aveva l'andamento d'una relazione della Banca d'Italia: il problema del "default" americano scongiurato "in limine", il pericolo d'una nuova recessione che parta dagli Usa e si propaghi, l'intervento dell'Europa sul debito greco e sull'intera scacchiera dell'Eurozona. Grande "aplomb", una rapida ma informata sintesi della situazione dell'economia reale nell'Occidente opulento ma bloccato da un calo generale e drammatico della domanda.Non so chi gliel'ha scritto, ma sembrava d'ascoltare uno di quei dotti sermoni che vanno in scena in via Nazionale ogni 31 di maggio.

Quelle relazioni però, dopo la rassegna dei fatti, affrontano quello che è avvenuto in casa nostra, le cose ben fatte e quelle sbagliate, le omissioni, i ritardi, le confraternite del potere chiamate per nome e cognome.
Insomma un'altissima lezione di politica economica e di etica pubblica, un freno agli appetiti e una frustata alla pigrizia.

Nulla di simile nei trenta minuti dell'orazione berlusconiana. Abbiamo sentito ripetere per l'ennesima volta che tutto va bene, che i "fondamentali" sono solidissimi, che il risparmio delle famiglie è una risorsa che nessuno degli altri paesi possiede quanto noi, che le imprese girano a pieno ritmo e che i mercati, chissà perché, non vedono tutte queste meraviglie.

"I mercati" ha detto il premier "sono nervosi, vorrebbero tutto subito. Bisogna convincerli che c'è bisogno di tempo". Faceva uno strano effetto ascoltare quelle parole. Suggerivano l'idea che nei prossimi giorni Berlusconi faccia un giro delle Borse europee e dei "bureau" delle maggiori banche d'affari per convincere gli operatori a investire nei buoni del Tesoro e le imprese a sbarcare in Italia, auspica il nuovo Statuto dei lavori che il ministro Sacconi sta preparando per mettere definitivamente la mordacchia ai lavoratori italiani.

Ma nella terza parte del suo discorso il premier ha dato il meglio di sé. Ha ricordato, tra gli applausi della maggioranza, che lui è proprietario di tre aziende quotate in Borsa e dunque se ne intende. Ha fatto propri gli appelli di Napolitano alla coesione sociale e politica. Infine ha aperto all'opposizione affinché confronti i suoi programmi con quelli del governo. "Se quelle loro proposte saranno orientate verso il bene dell'Italia noi le accoglieremo".

Da quando è al potere non è mai accaduto per una assai semplice ragione: il bene dell'Italia sta tutto nei programmi del governo; se l'opposizione vorrà aggiungere i suoi voti, lui ne sarà molto contento.

La risposta di Bersani a nome dell'opposizione è stata centrata sul debito, sulla produttività, sulla crescita; cioè su quello che mancava totalmente nella relazione del premier. Con l'offerta pubblica di una maggioranza di tutte le forze parlamentari per fronteggiare l'emergenza della crisi e con un nuovo capo del governo designato dal presidente della Repubblica.

La proposta è sensata ma l'interlocutore non lo è. Gli si chiede un passo indietro che non farà mai perché degli interessi del paese se ne infischia e pensa unicamente ai suoi come l'esperienza pluridecennale ci insegna.

Mi auguro con tutto il cuore che i mercati di oggi e dei prossimi giorni siano sedotti dalla comunicativa berlusconiana e si mettano ventre a terra a comprare titoli di Stato e azioni delle nostre banche. Ma se non dovesse accadere che cosa si fa? Si va avanti con l'autostrada Napoli-Salerno-Reggio? Attenzione, perché alla fine di quell'autostrada ci sono Scilla e Cariddi che ingoiano l'acqua del mare e tutte le barche che navigano nei pressi delle loro fauci. Solo Odisseo scampò, ma era protetto da Atena, la dea dell'Intelligenza, con la quale non mi sembra che il nostro premier abbia rapporti cordiali.

E. Scalfari



A Sylos Labini viene voglia di prendere la pistola, a me tremano i polsi ogni volta che si tira fuori la salerno-reggio calabria, come già detto
  • 0

#50 joseph K.

joseph K.

    Tout est pardonné

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7477 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2011 - 06:42

"nessuno nega la crisi"

"io sono in trincea con le mie tre aziende quotate in borsa"


Ma soprattutto "il debito pubblico che ci hanno lasciato i governi precedenti dal 78 al 92".
  • 0

Ora l'inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di York, e tutte le nuvole che incombevano minacciose sulla nostra casa sono sepolte nel petto profondo dell'oceano.


#51 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 04 agosto 2011 - 07:40

Borse su dopo il discorso del Cav

http://www.ilgiornal...ge=0-comments=1

per la serie la faccia come il culo:

aloha.

p.s.: dopo nemmeno mezz'ora ha cambiato il titolo, che pusillanimi...!!!
non li metto nemmeno in "merde" che non ne vale la fatica...
  • 0

#52 *alessandro*

*alessandro*

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2478 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 04 agosto 2011 - 08:32

Riporto questo speciale della BBC.

Debt-laden Italy is likely to default, but Spain might just avoid it, according to the British think tank, the Centre for Economics and Business Research.

With the countries weighed down by debt, the think tank modelled "good" and "bad" economic scenarios for both.

It found that Italy will not avoid default unless it sees an unlikely big jump in economic growth.

However, it said, "there is a real chance that Spain may avoid default".

Even though Italy has managed to run tight budgets, and has vowed to eliminate its deficit by 2014, the economy needs a significant boost in growth.

But its economy grew by just 0.1% in the first quarter of 2011 and further growth is expected to remain sluggish.

On Wednesday, Italian Prime Minister Silvio Berlusconi addressed parliament, saying the economy was "strong" and the nation's banks "solvent".

But many economists believe that the eurozone's third largest economy risks being engulfed in the debt crisis.

In a report published on Thursday, the CEBR calculated that Italy's debt would rise from 128% of annual output to 150% by 2017 if bond yields stay above the current 6% and growth remains stagnant.

"Even if the cost of borrowing goes back down to 4%, the growth rate is so anaemic that we see the debt-GDP ratio remaining at 123% in 2018," said Doug McWilliams, the CEBR's chief executive.

The conditions in Spain are better because its debt is much lower. Even under the "bad" scenario, Madrid's debt ratio would climb to no higher than 75% of national output.

"Fingers crossed but there is a real chance that Spain may avoid default and debt restructuring, unless it gets dragged down by contagion," Mr McWilliams said.

"Realistically, Italy is bound to default, but Spain may just get away without having to do so," he said.


Spero si capisca, non ho tempo di mettermi a tradurre, comunque, in soldoni, ci consiglia di vendere titoli pubblici italiani e comprare quelli spagnoli, a meno che non troviamo il modo di liberarci di Tremonti, prima che sia tardi.
  • 0
ex "victor"

#53 joseph K.

joseph K.

    Tout est pardonné

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7477 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2011 - 13:27


"io sono in trincea con le mie tre aziende quotate in borsa"


Tra l'altro questa è l'implicita ammissione del conflitto di interessi di cui ormai non parla più manco Travaglio.
  • 1

Ora l'inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di York, e tutte le nuvole che incombevano minacciose sulla nostra casa sono sepolte nel petto profondo dell'oceano.


#54 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2011 - 13:38

Soprattutto. come notava Scalfari stamattina, in quale altro paese AL MONDO il presidente del consiglio direbbe una cosa del genere in Parlamento? "State tranquilli, io ho tre aziende quotate in borsa. Vi pare che faccio andar male l'economia?".
A parte il fatto che in tutto il pianeta non esiste alcun presidente del consiglio proprietario di tre aziende quotate in borsa. Meno male che ci aveva raccontato che lui ha lasciato tutto in mano ai figli e non si interessa più da anni delle aziende (epic fail), è un po' come quando giurò sulla testa dei figli e quindi a quello che diceva ci si doveva credere per forza. Roba da ricottari disperati.
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!

#55 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9207 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 04 agosto 2011 - 13:43

Magari domani il nano dice che si dimette, e la borsa si impenna! (cit.)

Comunque io mi rifiuto di fare sacrifici finché non mettono fuori legge:
1. Agenzie di rating
2. Credit default swaps
3. Vendite allo scoperto

Solo allora si può parlare con cognizione della solvibilità o meno dell'Italia.


Quali sarebbero le leggi violate da agenzie di rating, CDS e vendite allo scoperto? Io ti dico i principi legali (neanche le leggi) che la messa fuorilegge di essi violerebbe: il diritto alla libertà d'impresa (1), la libertà di contrarre tra le parti (2 e 3).

Simili sparate, neanche su Studio Aperto, anzi neanche su Vota la Trippa le avevo mai lette.
  • 1

Battibecco dovete domandare a Sarri, che è un razzista; e gli uomini come lui non possono stare nel mondo del calcio.


#56 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 04 agosto 2011 - 16:07


Magari domani il nano dice che si dimette, e la borsa si impenna! (cit.)

Comunque io mi rifiuto di fare sacrifici finché non mettono fuori legge:
1. Agenzie di rating
2. Credit default swaps
3. Vendite allo scoperto

Solo allora si può parlare con cognizione della solvibilità o meno dell'Italia.


Quali sarebbero le leggi violate da agenzie di rating, CDS e vendite allo scoperto? Io ti dico i principi legali (neanche le leggi) che la messa fuorilegge di essi violerebbe: il diritto alla libertà d'impresa (1), la libertà di contrarre tra le parti (2 e 3).

Simili sparate, neanche su Studio Aperto, anzi neanche su Vota la Trippa le avevo mai lette.


Infatti non escono da Studio Aperto, né da Vota la Trippa, bensì, ad esempio, rispettivamente da:

1. L'attuale Direttore del Fondo Monetario Internazionale, nonché il Consiglio Europeo, che l'hanno proposta
2. Il Congresso degli Stati Uniti, che sta dibattendo la questione da un pezzo, nonché l'attuale presidente della Commissione Europea, che l'ha proposta.
3. Innumerevoli nazioni che in passato l'hanno già fatto. Una recente: l'Australia

Per gli estremi legali puoi rivolgerti a loro.
  • 0

#57 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9207 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 04 agosto 2011 - 16:21

Mi citi, cortesemente, uno a scelta tra:

1. Un direttore del FMI presente (i.e. Christine Lagarde) o passato che abbia messo o voglia mettere le agenzie di rating fuorilegge.
2. Una delibera del Congresso che abbia messo o voglia mettere i CDS o i derivati in generale fuorilegge.
3. Una nazione democratica in cui la vendita allo scoperto sia fuorilegge.

Grazie.
  • 0

Battibecco dovete domandare a Sarri, che è un razzista; e gli uomini come lui non possono stare nel mondo del calcio.


#58 gigiriva

gigiriva

    ï͂͑̉͆ͧͮͩ̓ͧ̒͒̉̎̂̊͆͑͐̊̓̊̅ͭ͗̐̄̏̾̄͊

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17661 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2011 - 16:29

tranquilli, ci pensa LA PROCURA DI TRANI Immagine inserita
  • 0

rym |


#59 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 04 agosto 2011 - 16:54

Ma perché non leggi mai i post degli altri che quoti? L' "attuale" signiifica l'"attuale", quindi
1. Lagarde
3. Ribadisco, l'Australia
Se vuoi i link domani te li cerco, ma si dovrebbero trovare facilmente. Oggi però non ho tempo.

Per il 2 non trovo più un articolo che sipegava bene il dibattito al Congresso; in alternativa c'è questo che ricostruisce la discussione in Usa e in Europa.

Ma il senso generale è che non si tratta di 'sparate', bensì di proposte formulate migliaia di volte da operatori, giornalisti finanziari (come lui) e alte cariche istituzionali.
  • 0

#60 tiresia

tiresia

    Sue Ellen

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4224 Messaggi:

Inviato 04 agosto 2011 - 16:59

martedì il mio referente bancario mi vuole fare tutto un disocrso su possibili investimenti (solo il pensiero mi fa sbadigliare), domani compro il sole 24 ore con il bel -5% in prima pagina, glielo mostro e vediamo fino a che punto riesce ad essere fantasioso :cool:
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq