Vai al contenuto


Foto
- - - - -

300


  • Please log in to reply
235 replies to this topic

#41 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 12:02



Ammesso e non concesso che dietro a questo film ci sia unìidea del mondo fortemente reazionaria quale sarebbe il problema?


e che problema c'è se uno fa notare che un film è molto reazionario, e che la cosa gli dà fastidio?


Nessun problema...tant'è che ho precisato anche il mio fastidio...solo che non sono d'accordo a che un fatto del genere influenzi il giudizio su un film in generale e più in particolare su un'opera a carattere eminentemente ludico..


il fatto che il fastidio influenzi un giudizio potenzialmente diverso però è una tua supposizione, basata su una separazione concettuale e percettiva tra la sfera morale e quella estetica, separazione che però potrebbe non essere presente nella testa di vegeta o nella mia.

#42 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21463 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 12:04

Sì ma ti rendi conto del paradosso? utilizzare un metro di giudizio morale per un film che non ha morale..
  • 0

#43 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 12:20

Sì ma ti rendi conto del paradosso? utilizzare un metro di giudizio morale per un film che non ha morale..


è creazione umana, quindi l'assenza di morale nella rappresentazione della violenza è una scelta deliberata, quindi è suscettibile di giudizio morale, quindi non credo ci sia paradosso.

questo ammesso che manchi effettivamente di morale (non l'ho visto).

#44 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 12:23



Ammesso e non concesso che dietro a questo film ci sia unìidea del mondo fortemente reazionaria quale sarebbe il problema?


e che problema c'è se uno fa notare che un film è molto reazionario, e che la cosa gli dà fastidio?


Nessun problema...tant'è che ho precisato anche il mio fastidio...solo che non sono d'accordo a che un fatto del genere influenzi il giudizio su un film in generale e più in particolare su un'opera a carattere eminentemente ludico..


"I Pirati dei Caraibi" ha un carattere eminentemente ludico..."300" no (così come altri recenti prodotti hollywoodiani come "Man on Fire", "Black Hawk Down", "Deja Vu", o anche "Le Crociate" di Scott, "Jarhead" e "Syriana").

Nel momento in cui fai uscire, oggi, Marzo 2006, un film di guerra, che coinvolge la Persia (attuale Iran), che esalta valori come il militarismo, la forza bruta, e deride i nemici in maniera grottesca...non puoi pretendere che qualcuno non arrivi a fare delle analogie, o che inizi a fare perlomeno qualche riflessione sul sottotesto ambiguo del film.

O perlomeno questo è quello che penso io. Ognuno può percepire un film, e il suo senso, in maniera diversa.

#45 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15192 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 26 marzo 2007 - 12:33



Il film in sè stesso, non esiste.
E' più un racconto in immagini, la voce fuori campo non sta mai zitta, i dialoghi fanno ridere, la fotografia è esagerata ed è pieno di mostri senza senso. Qualcuno ha notato il minotauro alla fine? che senso aveva? E il gobbo? Inquietante, veramente un film assurdo.
Poi non ho capito..sono esistiti veramente 300 deficienti che si sono immolati senza motivo? Perchè nella battaglia finale fanno tanta scena, ma durano 5-10 secondi poi vengono massacrati tutti quanti.
Immagino si voleva dare l'idea di qualcosa di epico, ma è sembrato un suicidio di un manipolo di palestrati.
  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#46 Guest_JackNapier_*

Guest_JackNapier_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 14:33



Il film in sè stesso, non esiste.
E' più un racconto in immagini, la voce fuori campo non sta mai zitta, i dialoghi fanno ridere, la fotografia è esagerata ed è pieno di mostri senza senso. Qualcuno ha notato il minotauro alla fine? che senso aveva? E il gobbo? Inquietante, veramente un film assurdo.
Poi non ho capito..sono esistiti veramente 300 deficienti che si sono immolati senza motivo? Perchè nella battaglia finale fanno tanta scena, ma durano 5-10 secondi poi vengono massacrati tutti quanti.
Immagino si voleva dare l'idea di qualcosa di epico, ma è sembrato un suicidio di un manipolo di palestrati.

ti sei dimenticato il ciccione con le mani di forbici (l'ho visto nel trailer e sono morto dalle risate)
Comunque si, nella battaglia delle termopili alla fine gli spartani rimangono in 300...

#47 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 17:16

Machismo, ideologie, in questo caso, dentro un cinema, non me ne frega niente.

L'ho visto ieri sera.
E' stato un film pazzesco.
Pazzesco.
Me lo sono goduto dall'inizio alla fine.
E me lo sono goduto perchè è solo un film.
Inizia e finisce.
Senza farmi alcuna pippa mentale.

La scena della prima battaglia, quando si stacca dagli altri, al rallentatore... fantastica.
Certo è romanzato, ma nei racconti di Erodoto anche peggio.
Erodoto parlava di 2.000.000 milioni di persiani che s'erano scolati i fiumi. E un film non può avere licenze poetiche.
Certo i persiani li hanno fatti un pò checche, ma fa niente.
Soprattutto quando Serse Cosmi prende Leonida per le spalle.
Ecco lì effettivamente mi stavano uscendo le lacrime algi occhi dal ridere, giuro, ma per il resto il film è pazzesco.

  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#48 Guest_JackNapier_*

Guest_JackNapier_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 17:32

Machismo, ideologie, in questo caso, dentro un cinema, non me ne frega niente.

L'ho visto ieri sera.
E' stato un film pazzesco.
Pazzesco.
Me lo sono goduto dall'inizio alla fine.
E me lo sono goduto perchè è solo un film.
Inizia e finisce.
Senza farmi alcuna pippa mentale.

La scena della prima battaglia, quando si stacca dagli altri, al rallentatore... fantastica.
Certo è romanzato, ma nei racconti di Erodoto anche peggio.
Erodoto parlava di 2.000.000 milioni di persiani che s'erano scolati i fiumi. E un film non può avere licenze poetiche.
Certo i persiani li hanno fatti un pò checche, ma fa niente.
Soprattutto quando Serse Cosmi prende Leonida per le spalle.
Ecco lì effettivamente mi stavano uscendo le lacrime algi occhi dal ridere, giuro, ma per il resto il film è pazzesco.

ma in questo caso non sarebbe il fumetto ad essersi preso licenze poetiche?

#49 Guest_eustache_*

Guest_eustache_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 18:14

bello secondo me molto meglio di sin city (di quel regista fuffa di rodriguez).
discutibilissimo ideologicamente. mi sembra che le libertà prese dal film rispetto al fumetto calcano la mano sull'allegoria alla contemporaneità.


#50 Eva

Eva

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 51 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 18:38


Soprattutto quando Serse Cosmi prende Leonida per le spalle.
Ecco lì effettivamente mi stavano uscendo le lacrime dagli occhi dal ridere, giuro, ma per il resto il film è pazzesco.


Dicendo qualcosa come "Non è della mia frusta che i miei sudditi hanno pura."  asd


  • 0

#51 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 19:20


Me lo sono goduto dall'inizio alla fine.
E me lo sono goduto perchè è solo un film.
Inizia e finisce.
Senza farmi alcuna pippa mentale.



bei discorsi questi...di chi reputa il cinema un passatempo pari alla playstation (ma d'altronde 300 è simile a un videogame).

#52 Enrico

Enrico

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 670 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 22:06


bei discorsi questi...di chi reputa il cinema un passatempo pari alla playstation (ma d'altronde 300 è simile a un videogame).



Ma scusa, tu vai al cinema con intenti differenti? E' un lavoro?
  • 0

#53 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 22:17

Caro Vegeta, patito di Dragonball, non reputo il cinema un passatempo come la playstation.
Lo reputo anche un passatempo.
300 è un film passatempo.
"Qualcuno volò sul nido del cuculo", (per dirne uno) è un altro tipo di film.
Io li ho amati entrambi, ma ognuno in modo diverso.
Ma io amo il cinema proprio per questa sua varietà.
Che poi se ci pensi un pò su è la varietà che hanno tutti i tipi d'arte.
Il cinema non chiude le porte a nessun genere.
E i miei 6,50 euro, che ho guadagno in mance, me li spendo come voglio.

  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#54 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 22:25

Citato da: Pierrotelaluna su Oggi alle 17:51:56

Soprattutto quando Serse Cosmi prende Leonida per le spalle.
Ecco lì effettivamente mi stavano uscendo le lacrime dagli occhi dal ridere, giuro, ma per il resto il film è pazzesco.



Dicendo qualcosa come "Non è della mia frusta che i miei sudditi hanno pura." 


Ah, meno male, pensavo che l'avevo notato solo io.

Postato il: Oggi alle 18:07:46Postato da: JackNapier 
Inserisci Citazione
Citato da: Pierrotelaluna su Oggi alle 17:51:56
Machismo, ideologie, in questo caso, dentro un cinema, non me ne frega niente.

L'ho visto ieri sera.
E' stato un film pazzesco.
Pazzesco.
Me lo sono goduto dall'inizio alla fine.
E me lo sono goduto perchè è solo un film.
Inizia e finisce.
Senza farmi alcuna pippa mentale.

La scena della prima battaglia, quando si stacca dagli altri, al rallentatore... fantastica.
Certo è romanzato, ma nei racconti di Erodoto anche peggio.
Erodoto parlava di 2.000.000 milioni di persiani che s'erano scolati i fiumi. E un film non può avere licenze poetiche.
Certo i persiani li hanno fatti un pò checche, ma fa niente.
Soprattutto quando Serse Cosmi prende Leonida per le spalle.
Ecco lì effettivamente mi stavano uscendo le lacrime algi occhi dal ridere, giuro, ma per il resto il film è pazzesco.


ma in questo caso non sarebbe il fumetto ad essersi preso licenze poetiche?


Si, ma io il fumetto non l'ho ancora letto.
Lo leggerò però.



  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#55 Guest_Oyuki_*

Guest_Oyuki_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 22:29

Ma secondo te si capisce qualcosa da questo tuo ultimo post?  ???

#56 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 22:48



bei discorsi questi...di chi reputa il cinema un passatempo pari alla playstation (ma d'altronde 300 è simile a un videogame).



Ma scusa, tu vai al cinema con intenti differenti? E' un lavoro?


No, è una passione.

#57 Disposable Hero

Disposable Hero

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3768 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 22:55

Al di là delle possibili letture "contemporanee", quando le sfumature son poche, bisognerebbe farci caso.

Machismo? ma se Leonida ha, come si suol dire dalle mie parti, la mutanda in capa? (ovvero si confronta sempre con la moglie prima di una decisione - come nella scena del pozzo)

Serse è squallido? Beh, lui promette denaro e mantiene le promesse. Leonida con il suo orgoglio condanna tanta gente a morte e lo stesso film si apre dicendo che la colpa è del Re spartano.

Io l'ho apprezzato, anche e soprattutto graficamente. La scena del Lupo è fantastica.

Poi, vi aspettate che non fossero dei fanatici del cazzo gli spartani mandati al servizio militare che ancora non avevano i peli sullo scroto^! Per favore, non siate ridicoli. Conosco gente che è tornata dall'iraq e "scherzava" negli spogliatoi prima di una partita di calcetto dicendo "vi tratterò come gli iracheni".  :-\
  • 0

#58 Guest_Cannibal Ox_*

Guest_Cannibal Ox_*
  • Guests

Inviato 26 marzo 2007 - 23:23


a malincuore devo dare ragione a vegeta, con cui di solito non mi trovo mai d'accordo:
questo film è una merda, ma non per strane ragioni ideologiche pseudo-nazistoidi o morali


E' proprio fatto male, più che un film d'azione/avventura sembra una caricatura del genere, dalle inquadrature
ai ralenti esasperati, ai muscoli degli spartani che sembrano i gay della discoteca "panorama" di Berlino,
in minislip in ogni occasione, anche con la neve, e il re nemico checca con i mostri-soldati

ma soprattutto le luci, che fanno sembrare il tutto un videogioco, ho avuto per tutto il film
il dubbio se si trattasse di attori in carne e ossa o di modelli al computer, finti come un gioco per la PS2,
iper plasticosi come un video di MTV o una pubblicità di Dolce e Gabbana, a rendere ancora più grottesco il tutto


Io l'ho apprezzato, anche e soprattutto graficamente. La scena del Lupo è fantastica.


Ecco se c'è una scena che ho trovato più ridicola delle altre è questa, dai con la voce narrante che fa commenti tipo
"il terribile lupo con gli occhi color del sangue" e questo cazzo di bestio talmente grosso da esser ridicolo,
e lui che lo trafigge alla fine con l'inqudratura che riprende solo l'ombra, come in un film di serie Z

in definitiva una caricatura di se stesso, questo film, e per questo pure noiso


(e poi non mi torna che i rudi guerrieri spartani si tenessero la barba ma si depilassero i pettorali e i polpacci)

#59 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2007 - 23:55

Ma secondo te si capisce qualcosa da questo tuo ultimo post?  ???


Decisamente!
Scusate!
  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#60 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 26 marzo 2007 - 23:58

Chiaro che ognuno vede un film con la propria sensibilità. Personalmente ho trovato quasi vomitevole quest'elogio del machismo, della violenza come motore della storia...in cui i "buoni" sono dei guerrieri palestrati che si esaltano ad ammazzare la gente...mentre i "cattivi" sono, con ben poca ironia mi pare, rappresentati come una massa di freaks (non a caso colui che "tradisce" gli spartani è il fratellino di Quasimodo)froci, incestuosi e viscidi.


Finiamola con ste cosucce da fighettine su e restiamo quantomeno attinenti alla storia in sè.

Un fumetto che narra una vicenda di guerrieri e di sacrificio non poteva che esaltarne le doti fisiche, di coraggio, onore e lealtà. Così ci è stata tramandata la storia e Sparta rimarrà sempre un mito legato prettamente a questo tipo di valori perchè era storicamente una società marziale dedita alla guerra e alle virtù del corpo piuttosto che alla cultura e alla filosofia. Essendo la trasposizione di un fumetto calca un pò la mano ma sostanzialmente non mi aspettavo qualcosa di troppo diverso da una pellicola che narra di Leonida e delle Termopili.
Poi non so se hai notato ma il ruolo della moglie è rilevante per tutta la durata del film, altro che machismo.
La contrapposizione oriente-occidente è molto simile alla tradizione e non mi sembra che tutte le armate di Serse siano composte da omosessuali o altro, semplicemente Miller che è un fumettista e non uno storico si è preso qualche licenza per rendere la cosa più avvincente e fantasiosa.
Il Film è piuttosto bello e le scene di combattimento sono fatte bene senza esagerare troppo in particolari violentissimi (quelli che ci sono sono abbastanza velati) e mantengono il pathos accettabile per tutta la durata della pellicola senza eccedere troppo e con poche sbavature.
Due le cose che non mi sono piaciute: la colonna sonora davvero orrenda (almeno per le scene di battaglia con i chitarroni) e questo eccessivo gusto per il deforme e il mostruoso.

In sostanza un film godibile e ben realizzato che nel suo genere è davvero molto buono, non siamo ai livelli di quel capolavoro di Sin City ma resta un film che merità il prezzo del biglietto.
  • 0

the music that forced the world into future





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq