Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Classifica O Lista Filosofi Viventi E Di Come Valutano L'attuale Condizione Dell'uomo Nel Mondo


  • Please log in to reply
175 replies to this topic

#41 bachi

bachi

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 69 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:10

infatti dire "è una supercazzola" è una critica innocua. è una cosa molto personale, perciò non va giustificata a te lettore di severino.

"Dobbiamo perciò riconoscere come la cultura architettonica contemporanea sia totalmente immersa, totalmente rinchiusa nel paradigma nichilista. Dunque è totalmente avvolta da un’unica (la potenza del dominio), grandiosa (la sua invisibile diffusione) e angosciante (per i suoi visibili effetti) visione a-estetica, che è visione priva di scopi, se non quello di rispondere all’unico scopo voluto dalla tecnica: il suo infinito potenziamento. Dobbiamo perciò riconoscere come nel paradigma nichilista, alla base di ogni nostro agire, astratto o concreto che sia, non troviamo la nostra libertà, individuale o espressiva, non incontriamo l’autonomia della coscienza come sede dei valori, ma i simulacri di quella presunta libertà e di quella presunta coscienza, i cui veri “modelli” sono altrove, lontani da noi, impressi nella “folle” maschera nichilista del divenire"

per me questa è una supercazzola, non ha aggiunto niente alla mia conoscenza. nel senso che è il solito vago piagnisteo contro la tecnica, condito con qualche riferimento culturale non necessario e qualche giochetto di parole odiosissimo tipo "a-estetica". dal punto di vista stilistico è una roba illeggibile, pleonastica, da manuale anni '80 (la cultura architettonica , il paradigma nichilista, "totalmente" ripetuto a distanza di cinque parole non in senso anaforico perché quel goffo "dunque" vorrebbe esprimere un consequenzialita, "i suoi visibili effetti" - quali?, ecc), salti logici debolissimi (dobbiamo perciò riconoscere... perciò cosa?!), allusioni mai esplicitate (i cui veri “modelli” sono altrove, lontani da noi, impressi nella “folle” maschera nichilista del divenire").

ho preso volontariamente un passaggio in cui parla di arte, per far notare l'incosistenza del suo discorso.
  • 1

#42 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21219 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:15

è ovvio che se leggi quel passaggio senza, che ne so?, aver letto Destino della Necessità, alcune cose risultano essere "oscure"... ma non è certo solo il caso di Severino... (io stesso, all'inizio, restavo allibito dinanzi a certi passaggi, salvo ricredermi man mano che andavo approfondendo la lettura dei suoi testi).
Se io leggo Hegel, per dire, e non ho mai prestato attenzione alla filosofia greca, allora posso anche uscirmene con frasi ad effetto tipo "Hegel è un minchione che spara stronzata supercazzolose"...

Resto sempre in attesa, comunque, di una confutazione seria del fondamento di tutta l'impalcatura severiniana: la "struttura originaria". Ho letto e leggo molte critiche a quel concetto, ma mai una negazione seria. Ripeto: Donà e Tarca ci hanno provato, ovviamente senza dire che S. dice "supercazzole". Ci hanno provato con la serietà che contraddistingue ogni pensatore serio, che non è certo quello che legge superficialmente un autore e poi fa finta di dire quattro sciocchezze. 


  • 1

#43 bachi

bachi

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 69 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:31

non sono io a dovermi adattare a severino, ma il contrario. se mi dicono che per leggere uno dei suoi libri devo farmene altri dieci, altrimenti il suo testo è incompresibile, significa che
1. o mi prendono per il culo
2. o severino è un autore pessimo (e dallo stile già si intuisce)

in ogni caso non proseguo la lettura.

hegel è un ottimo esempio perché veniva chiamato da schopenhauer qualcosa come "il gran ciarlatano". nom mi pare che schopenhauer abbia mai scritto una confutazione del sistema di hegel. anche bertrand russell nel sui manuale dà dell'ignorante e del malfidato a hegel , dice che non si capisce un cazzo di quello che scrive perché usa inappropriatamente i termini, eppure non mi pare che russell abbia scritto una critica alla fenomenologia.
in sintesi: non siamo sui banchi di scuola. "scrive supercazzole" non è una frase che va dimostrata puntualmente.
  • 1

#44 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21219 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:33

certo... anche io non mi adatto, per dire, alla disco uzbeka... posso dire che mi suona "superficiale", ma di certo non posso esprimere giudizi profondi e "seri"


  • 0

#45 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10726 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:35

Io cerco filosofi per sapere come vivere, in senso etico/politico.
Teoria per la prassi.
Terrorismo.
L'ontologia -fra virgolette- non mi interessa nella fisica, figuriamoci Severinate etc.
Per la mente, indiani e buddhisti purtroppo filtrati dagli occidentali, ma meno la cosa è "spirituale" e meglio sto.
I filosofi della mente nostri non li riesco a leggere direttamente, penso dicano cose molto simili e poco importanti, fra quelle non dicibili dagli scienziati.
#postaleatorio

 
Vorrei capire in che modo la "prassi" può uscire dal circolo vizioso nichilistico senza che venga affrontata seriamente la questione del nichilismo. Che è quello che fa Severino. Se non c'è un fondamento saldo, allora tutta la "prassi" è vera e falsa nello stesso tempo.

Le azioni non sono vere o false e comunque non mi interessa, non è un giudizio su S. e non voglio parlarne
  • 0

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#46 bachi

bachi

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 69 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:39

allora vedi che siamo d'accordo. la disco uzbeka non ti piace, ti aspetti che il signor girogiomoroderiyev ti venga a chiedere di dimostrare perché i suoi album ti fan cagare? o di esprimere pareri sulla produzione ecc? ti fa cagare, punto.
  • 0

#47 Guest_Michele Murolo_*

Guest_Michele Murolo_*
  • Guests

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:39

E vaffanculo dai si è trasformata nella solita discussione su Severino. Che due coglioni porca troia

Cmq siete offtopic. Andate in filosofeggiando



#48 bachi

bachi

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 69 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:40

lol
  • -1

#49 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21219 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:51

 

 

Io cerco filosofi per sapere come vivere, in senso etico/politico.
Teoria per la prassi.
Terrorismo.
L'ontologia -fra virgolette- non mi interessa nella fisica, figuriamoci Severinate etc.
Per la mente, indiani e buddhisti purtroppo filtrati dagli occidentali, ma meno la cosa è "spirituale" e meglio sto.
I filosofi della mente nostri non li riesco a leggere direttamente, penso dicano cose molto simili e poco importanti, fra quelle non dicibili dagli scienziati.
#postaleatorio

 
Vorrei capire in che modo la "prassi" può uscire dal circolo vizioso nichilistico senza che venga affrontata seriamente la questione del nichilismo. Che è quello che fa Severino. Se non c'è un fondamento saldo, allora tutta la "prassi" è vera e falsa nello stesso tempo.

Le azioni non sono vere o false e comunque non mi interessa, non è un giudizio su S. e non voglio parlarne

 

 

è chiaro che hai capito cosa intendevo dire...


  • 0

#50 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21219 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:52

allora vedi che siamo d'accordo. la disco uzbeka non ti piace, ti aspetti che il signor girogiomoroderiyev ti venga a chiedere di dimostrare perché i suoi album ti fan cagare? o di esprimere pareri sulla produzione ecc?

certo, mi fa cagare... ma di certo non potrei discuterne con chi, invece, quella roba la conosce e la "studia"...
molto semplice

 


  • 0

#51 LukakuFakeTroll

LukakuFakeTroll

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10726 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 06 gennaio 2018 - 12:53

Io cerco filosofi per sapere come vivere, in senso etico/politico.
Teoria per la prassi.
Terrorismo.
L'ontologia -fra virgolette- non mi interessa nella fisica, figuriamoci Severinate etc.
Per la mente, indiani e buddhisti purtroppo filtrati dagli occidentali, ma meno la cosa è "spirituale" e meglio sto.
I filosofi della mente nostri non li riesco a leggere direttamente, penso dicano cose molto simili e poco importanti, fra quelle non dicibili dagli scienziati.
#postaleatorio

 
Vorrei capire in che modo la "prassi" può uscire dal circolo vizioso nichilistico senza che venga affrontata seriamente la questione del nichilismo. Che è quello che fa Severino. Se non c'è un fondamento saldo, allora tutta la "prassi" è vera e falsa nello stesso tempo.

Le azioni non sono vere o false e comunque non mi interessa, non è un giudizio su S. e non voglio parlarne
 
è chiaro che hai capito cosa intendevo dire...

È chiaro che non hai capito cosa mi interessi
  • 0

Stamani sono stato al fucking gazebo della Lega.

ma secondo te ti credo?


There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you

#52 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21219 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:01

di certo, non ti interessa discutere seriamente...


  • 0

#53 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9618 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:03

Qualcuno ha letto qualcosa di Fodor (fra l'altro scopro proprio ora che è morto l'anno scorso :o )? Io è da mesi che sto cercando La mente modulare, ma la versione italiana non riesco proprio a trovarla... perlomeno su Internet e che sia nuova; mi sa che devo buttarmi sull'usato anche se a una prima occhiata non ho trovato lo stesso nulla.

 

"La mente modulare" è edita dal Mulino, si dovrebbe trovare in giro (io ce l'ho). Fodor ha il pregio della chiarezza, non è però molto profondo. Ho presente bene la sua teoria del linguaggio e mi pare una soluzione semplicistica al problema del riferimento, come molte di quelle di matrice 'naturalistica' (compreso Putnam, che pure è un altro livello, almeno prima che riscoprisse il pragmatismo).


  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#54 Ganzfeld

Ganzfeld

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4423 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:15

 

Qualcuno ha letto qualcosa di Fodor (fra l'altro scopro proprio ora che è morto l'anno scorso :o )? Io è da mesi che sto cercando La mente modulare, ma la versione italiana non riesco proprio a trovarla... perlomeno su Internet e che sia nuova; mi sa che devo buttarmi sull'usato anche se a una prima occhiata non ho trovato lo stesso nulla.

 

"La mente modulare" è edita dal Mulino, si dovrebbe trovare in giro (io ce l'ho). Fodor ha il pregio della chiarezza, non è però molto profondo. Ho presente bene la sua teoria del linguaggio e mi pare una soluzione semplicistica al problema del riferimento, come molte di quelle di matrice 'naturalistica' (compreso Putnam, che pure è un altro livello, almeno prima che riscoprisse il pragmatismo).

Mi aspettavo proprio una tua risposta (ma tu fai ricerca in ambito cognitivo? Mi pare che avessi anche parlato di un analisi che avevi fatto su studi relativi a bias). Comunque, purtroppo, l'edizione del Mulino non si trova più. Su Amazon l'ultima recensione è datata a Dicebre 2016, ergo il libro è scomparso recentemente... ho avuto un tempismo perfetto, non c'è che dire ashd


  • 0

Tuttavia nella mia vita non ho mai smesso di masturbarmi


#55 Reynard

Reynard

    segno zodiacale: salamandra ascendente testadicazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9618 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:19

(ma tu fai ricerca in ambito cognitivo? Mi pare che avessi anche parlato di un analisi che avevi fatto su studi relativi a bias). 

 

 

Si, anche, sto facendo una ricerca sul confirmation bias nell'informazione medica online. 

(Da freelancer perché non sono in nessuna struttura accademica, ma l'argomento mi interessa e quindi...)


  • 1
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#56 PDeVo

PDeVo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3046 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:31

Per natale mi è stato regalato l'Anti-Edipo, ha senso per me leggerlo avendo solo basi del liceo di filosofia o è meglio lasciar perdere?


  • 0

#57 Gonzo

Gonzo

    Twenty-Three Lubed Up Schizophrenics With Delusions of Grandeur

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 955 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:32

Devo dire che nella mia relativa ignoranza, Fodor ei suoi figli mi sono sempre sembrati la versione sofisticata dei frenologi che furono.
  • 0

the best ever death metal band out of Denton
never settled on a name.
but the top three contenders, after weeks of debate,
were Satan's Fingers, and the Killers, and the Hospital Bombers.


#58 Suxxx

Suxxx

    Pietra Molare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21556 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:37

Succo di Carlo Galli ascolta questa conferenza top

 

alcuni buoni spunti si


  • 0
Caro signor Bernardus...

#59 bachi

bachi

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 69 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2018 - 13:41

ot. ultimo da parte mia. =)


Spoiler

  • 1

#60 Ronald Regaz

Ronald Regaz

    ritardato mentale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 785 Messaggi:
  • LocationSirolo

Inviato 06 gennaio 2018 - 16:25

Io cerco filosofi per sapere come vivere, in senso etico/politico.
Teoria per la prassi.
Terrorismo.
L'ontologia -fra virgolette- non mi interessa nella fisica, figuriamoci Severinate etc.
Per la mente, indiani e buddhisti purtroppo filtrati dagli occidentali, ma meno la cosa è "spirituale" e meglio sto.
I filosofi della mente nostri non li riesco a leggere direttamente, penso dicano cose molto simili e poco importanti, fra quelle non dicibili dagli scienziati.

 

sottoscrivo circa tutto.

 

per me oggi la 'filosofia' non ha molto senso come disciplina unitaria (d'altronde in Grecia 'filosofo' significava semplicemente 'intellettuale' e anche 'scienziato', in una cultura che non conosceva ancora specializzazioni del sapere), vedo piuttosto una serie di campi o tendenze distinte che per me hanno status e interessi molto diversi:

- metafisica e supercazzole: per me davvero non ha più senso oggi, come dice Elle di questioni ontologiche si occupano i fisici o comunque più in generale gli scienziati, è da loro che posso sperare di capire qualcosa su questo universo e sul nostro posto in esso.

- logica-linguistica: cioè tutta la roba studiata dalla filosofia analitica, in soldoni. la rispetto ma non mi appassiona. le riconosco comunque una funzione strumentale importante, tener pulito l'armamentario del ragionamento. ma poi bisognerà pur ragionare su qualcosa. in particolare, di tutte le questioni linguistiche preferisco si occupino, veh un po', i linguisti.

- roba che sa di sociologia: m'interessa il giusto, ma - di nuovo - anche se fatta bene è comunque... sociologia, non filosofia.

- psicanalisi e affini: fascinosa, ma è una pseudoscienza.

- filosofia della mente: di nuovo cf. il post quotato.

- critica della cultura: m'interessa molto, se fatta bene. e se fatta senza far finta di fare della metafisica. vuoi criticare "la tecnica"? benissimo, c'è tanto da dire, ma non farlo in questi toni oracolari da Parmenide.

- trip privati dell'autore stile filosofia continentale: posso assimilarla alla critica della cultura, e allora ok, e/o prenderla come pura letteratura se è più il fascino dello stile che la solidità delle idee. d'altronde la migliore letteratura qualcosa sull'uomo e sul mondo te l'insegna sempre senza pretendere d'esser filosofia.

- estetica: super ok.

- etica: ecco! la 'filosofia' che m'interessa è questa. alla luce delle migliori e più complete conoscenze sulla realtà che possiamo avere al momento attuale (e che dalla scienza ci verranno), come bisogna vivere? ne vale la pena? che senso ha fare questo o quell'altro? qual è la scelta migliore?

 

quindi: Severino o Heidegger o chi per lui, se devo leggermi 10 suoi libri per capire qualcosa dell'11esimo non è un bene, vuol dire che non hanno un valore oggettivo le cose che dice, significa solo che una volta entrato a forza nel suo ordine d'idee, nel suo gergo, etc., capirò un po' di più cosa dice, e grazie al cavolo. benissimo: ma mica parliamo di uno scrittore di fiction (che devo imparare a conoscere il suo stile, i suoi personaggi, le trame, il suo mondo)! un filosofo si suppone parli del nostro mondo, non è Tolkien che ovviamente non posso giudicare se non so, o direttamente da suoi libri o da altre fonti, due cose su Terra di Mezzo, hobbit, lingue elfiche.

chiaro se ricattatoriamente mi si dice: comincia a ragionare come Severino se vuoi esprimere un giudizio su di lui, non ci sto. se un filosofo non scrive cose che, con la giusta dose d'impegno, risultino chiare e convincenti a una persona intelligente molto abituata a leggere e con una buona preparazione culturale a tutto tondo, allora dice supercazzole, sì.

 

e infatti anche Hegel (comunque di tutt'altra importanza, direi) era così. non a caso il mio modello è, tipologicamente, Schopenhauer, che con la faccia di Hegel non si sarebbe soffiato il naso. lui e tutti quelli che si sono posto problemi analoghi ai suoi. Schopenhauer si basava sui dati della scienza (chiaro, quelli del suo tempo, per cui oggi molte premesse specifiche su cui basa il ragionamento appaiono sbagliate) e di una cultura umanistica solidissima, e scriveva bene, in uno stile al tempo stesso chiaro e avvincente.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq