Vai al contenuto


Foto
* * * * - 4 Voti

Pensieri Liberi Audiovisivi


  • Please log in to reply
1911 replies to this topic

#101 PDeVo

PDeVo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3645 Messaggi:

Inviato 30 settembre 2017 - 12:02

Ganz ti sono vicino, ma abbiamo un problema evidente


  • 1

#102 Ganzfeld

Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5779 Messaggi:

Inviato 30 settembre 2017 - 12:16

Diventeró uno di quelli che vede robe subliminali pure nelle piastrelle del cesso.
  • 0

#103 eastwood

eastwood

    Groupie

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStelletta
  • 284 Messaggi:
  • LocationTrento

Inviato 01 ottobre 2017 - 20:31

Ganzfeld se è quello di Shining potresti avere ragione!
  • 0

#104 Guest_Michele Murolo_*

Guest_Michele Murolo_*
  • Guests

Inviato 01 ottobre 2017 - 20:53

Diventeró uno di quelli che vede robe subliminali pure nelle piastrelle del cesso.

 

No dai anche tu? asd

C'è un mostro che da decenni mi guarda quando faccio pipì ashd



#105 Trifolato Pulcio

Trifolato Pulcio

    Goonie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25430 Messaggi:

Inviato 01 ottobre 2017 - 21:04

 

Diventeró uno di quelli che vede robe subliminali pure nelle piastrelle del cesso.

 

No dai anche tu? asd

C'è un mostro che da decenni mi guarda quando faccio pipì ashd

 

il tuo uccello?


  • 0

Caro sig. Bernardus...

Scontro tra Titanic

"Echheccazzo gdo cresciuto che nin sei altro."<p>

#106 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13042 Messaggi:

Inviato 01 ottobre 2017 - 21:21

 

Diventeró uno di quelli che vede robe subliminali pure nelle piastrelle del cesso.

 

No dai anche tu? asd

C'è un mostro che da decenni mi guarda quando faccio pipì ashd

 

 

nelle mie c'è un giapponese grasso tipo Honda di Street fighter


  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#107 Ganzfeld

Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5779 Messaggi:

Inviato 01 ottobre 2017 - 21:45

Diventeró uno di quelli che vede robe subliminali pure nelle piastrelle del cesso.

 
No dai anche tu? asd
C'è un mostro che da decenni mi guarda quando faccio pipì ashd
La madre di un mio amico (ultra religiosa) diceva di vedere il diavolo nel tappeto.
  • 0

#108 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3650 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2017 - 12:00

David Simon figlio di Rosi si potrebbe mai dire?


  • 0

#109 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13042 Messaggi:

Inviato 14 ottobre 2017 - 09:24

Grace Zabriskie è l'equivalente femminile di Klaus Kinski 


  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#110 pooneil

pooneil

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6106 Messaggi:

Inviato 14 ottobre 2017 - 09:52

E Margit Carstensen di David Bowie.


  • 0

#111 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15121 Messaggi:

Inviato 14 ottobre 2017 - 20:34

Madonna santissima, l'IT del 1991 fa DAVVERO cagare. Cioe', me lo ricordavo bruttissimo ma e' peggio. Molto peggio.


  • 0

#112 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22906 Messaggi:

Inviato 15 ottobre 2017 - 23:15

Ho appena rivisto metà (la seconda) di Adèle in tv, stommale.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#113 Stebroc

Stebroc

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1700 Messaggi:

Inviato 20 ottobre 2017 - 10:33

Morto Umberto Lenzi e mi torna in mente Napoli Violenta, l'unico suo che ho visto. Ha un ritmo notevole e scene "forti", in tutti i sensi, come quella dell'assassinio al Bowling e in funicolare, col famoso inseguimento n cui, a quanto pare, Maurizio Merli non usa controfigura.

 

 

 

 


  • 0

#114 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3996 Messaggi:

Inviato 29 ottobre 2017 - 20:05

Avevo letto che Kubrick avrebbe voluto l'ouverture di Atom Heart Mother per l'introduzione di Arancia Meccanica. Personalmente, la ritengo un po' "invadente" e ritengo più azzeccato il tema di Walter/Wendy Carlos.

 


  • 1

#115 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3650 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2017 - 18:58

Ecco, vi pongo questa domanda: se volessi inquadrare un ipotetico miglior ventennio del cinema italiano, da dove dovrei partire?

 

fermo restando che ovviamente gli anni 60' ci stanno dentro per intero, per me si va a giocare tipo dal 54' al 58'. Nel 73' escono cmq film importanti come Amarcord (e poi la Casanova), La proprietà non è più un furto, e successivamente tra il 74-77 abbiamo anche i miglior film di Scola, oltre gli ultimi grandi film di Monicelli. (Amici miei, un borghese piccolo piccolo) e non per ultimo, i primi Fantozzi, oltre i due miglior Argento. (tra 75'-77'). 

 

dunque, potrei cominciare dal 54', sacrificando Don Camillo e i vitelloni, ma cmq partendo da quello che viene considerato il primo capolavoro di Fellini, La strada. Oppure, mi spingo fino il 57', includendo cmq Le notti di Cabiria e il primo grande film di Antonioni, il grido, che per appunto è del 57'. In questo modo i film del 78' che uscirebbero sono l'albero degli zoccoli di Olmi, gran film, ed Ecce bombo. 

 

Voi quale ventennio sentite come il più convincente? oppure sarebbe più inclusivo un trentennio? ma forse anche più debole pero. 


  • 0

#116 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12822 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2017 - 19:12

Ecco, vi pongo questa domanda: se volessi inquadrare un ipotetico miglior ventennio del cinema italiano, da dove dovrei partire?

 

fermo restando che ovviamente gli anni 60' ci stanno dentro per intero, per me si va a giocare tipo dal 54' al 58'. Nel 73' escono cmq film importanti come Amarcord (e poi la Casanova), La proprietà non è più un furto, e successivamente tra il 74-77 abbiamo anche i miglior film di Scola, oltre gli ultimi grandi film di Monicelli. (Amici miei, un borghese piccolo piccolo) e non per ultimo, i primi Fantozzi, oltre i due miglior Argento. (tra 75'-77'). 

 

dunque, potrei cominciare dal 54', sacrificando Don Camillo e i vitelloni, ma cmq partendo da quello che viene considerato il primo capolavoro di Fellini, La strada. Oppure, mi spingo fino il 57', includendo cmq Le notti di Cabiria e il primo grande film di Antonioni, il grido, che per appunto è del 57'. In questo modo i film del 78' che uscirebbero sono l'albero degli zoccoli di Olmi, gran film, ed Ecce bombo. 

 

Voi quale ventennio sentite come il più convincente? oppure sarebbe più inclusivo un trentennio? ma forse anche più debole pero. 

 

 

ti amo visceralmente, ma come posso dire? è come chiedere a un napoletano se è meglio Maradona o Messi, sapendo benissimo che Renica è comunque vivo e vegeta nella sua anima paneuropea (mondiale?)

 

gli anni sessanta ci hanno regalato lo strazio di un Rossellini finalmente cattolico dreyeriano poi didatta televisivo sommo, un Pasolini maggiore, un diario di una schizofrenica tra una Ape Regina e una Decima Vittima, ha trasvolato conoscenza e coscienze con i mondo cane, disperato lo spirito con fenomenologie hegeliane-like (Antonioni) e caoticizzato le masse kafkiane (Bertolucci), ideologicizzato l'estetica proto gore con Bava e deliquenziato saggiamente con il miglior duo comico esistenzialista di sempre: Ciccio e Franco.

 

Sull'ambiguità del cinema italiano degli anni ottanta aprirò un topic a parte, quando ne avrò voglia.


  • 1

„Non si può che confermarsi 'stranieri nella propria lingua'. Il plurilinguismo (crogiuolo di idioletti, arcaismi, neologismi di che trabocca il poema) è il contrario d'una accademia di scuola interpreti. È 'Nomadismo': divagazione, digressione, chiosa, plurivalenza, ecc. Il testo intentato è (deve essere) smentito, travolto dall'atto, cioè de-pensato.“

CARMELO BENE
 

 

 


#117 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3650 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2017 - 01:38

cmq la miglior scena horror di sempre sta in Mulholland Drive, proprio mo lo sto rivedendo su Iris. 


  • 0

#118 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4022 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2017 - 13:01

cmq la miglior scena horror di sempre sta in Mulholland Drive, proprio mo lo sto rivedendo su Iris. 

 

quale delle tante scene intendi?

 

per me la più inquitante è il dialogo con il cowboy, in quella campagna pregna di cattivi presagi.


  • 1

#119 Mr. Atomic

Mr. Atomic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3650 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2017 - 16:53

 

cmq la miglior scena horror di sempre sta in Mulholland Drive, proprio mo lo sto rivedendo su Iris. 

 

quale delle tante scene intendi?

 

per me la più inquitante è il dialogo con il cowboy, in quella campagna pregna di cattivi presagi.

 

il "ritrovamento" del cadavere di Diane  :fear:


  • 0

#120 John Trent

John Trent

    Genio incomprensibile

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2034 Messaggi:
  • LocationBassa Depressa Bergamasca

Inviato 09 novembre 2017 - 18:01

Pensavo quella del barbone dietro l'angolo dopo il racconto dell'incubo, lì al cinema mi è venuta una tachicardia ai limiti del 118.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq