Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Situazione Ambientale (Italia, Europa, Etc)


  • Please log in to reply
229 replies to this topic

#221 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5649 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 18 marzo 2019 - 16:48

Connacht la roba in inglese la leggo con calma però il primo link mi sembra un sito di attivisti con un approccio isterico/allarmista abbastanza discutibile.

Comunque tempo fa ho letto in un articolo relativo al riscaldamento globale in cui si sosteneva che l'estate del 2018 in Italia è stata la più calda degli ultimi 200 anni, ora o le nostre percezioni son totalmente sballate o l'estate del 2003 me la sono sognata, mesi fa ricordo di aver guardato le medie mensili del nuovo millennio nel Nord Italia e il 2018 era di gran lunga inferiore non solo al 2003 ma anche a diverse annate successive, ora da dove esce questo dato così estremo?

Chiedo eh, perché mi interessa e mi sembri un esperto.


  • 0

#222 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 80598 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 16:50

a dire la verità io mi ricordo estati calde anche da ragazzino, il vero problema sono gli inverni; se a uno manca il dramma invernale del gelo, come fa poi a essere felice quando magari arriva al mare?

il gelo deve iniziare a novembre e finire a fine febbraio, con morti e disagio, qua sembra di stare all'asilo


  • 0

#223 L'Ascia

L'Ascia

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2559 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 17:03

Lassy, l'epoca del global cooling come la chiami tu fu forse l'ultima volta in cui il pianeta stette entro parametri tradizionali come quelli registrati nel secolo precedente. Durò una manciata d'anni, da metà Ottanta sino, pur a tratti, ai primi Novanta (ricordo che nel maggio del '91 scendevo in cortile non in maglietta e calzoni corti, ma in tuta) per poi scemare totalmente entro la metà di quel decennio. Da allora riscaldamento climatico e basta.
  • 0

RIDATECI NOTKER!


#224 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5649 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 18 marzo 2019 - 17:05

 

sì lo abbiamo detto

 

visto che sei esperto, mi spieghi allora come si spiegano quegli anni molto più freddi

 

non per fare polemica eh, sono convinto anche io che si stia scaldando tutto, e difatti vorrei andare a vivere in un posto più freddo, solo per capire come funziona, se è semplice eh, altrimenti chemmenefrega

 

 

L'andamento delle temperature globali negli ultimi 130 anni è questo (anomalia rispetto alla media), se vedi ci sono sempre delle fluttuazioni con anni un po' più caldi e anni un po' più freddi del precedente. Sono valori riferiti alla temperatura media globale, localmente possono esserci altre fluttuazioni. Il discorso del riscaldamento globale è il trend complessivo che va verso la crescita, con un'accelerazione che è senza precedenti (in pochi decenni avviene quel che normalmente avviene in millenni). 

 

Richiedo: un paio di anni fa ho letto un libro sulla storia del clima (non ricordo l'autore era un tedesco o un belga) in cui si parlava di grandi variazioni di temperature molto più repentine, nell'arco di secoli o addirittura decenni, ricordo una nel 500 d.c, una a fine 1200 quando si passa dal periodo caldo medievale alla piccola era glaciale, un'ulteriore inasprimento del freddo a inizio 800.

La cosa era dovuta a fattori vari, tipo minimo solare, grandi eruzioni vulcaniche ecc...ora in questo trend di millenni si tiene conto di queste variabili, e se sì in che modo?

Grazie dell'eventuale risposta.


  • 0

#225 L'Ascia

L'Ascia

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2559 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 17:08

una a fine 1200 quando si passa dal periodo caldo medievale alla piccola era glaciale


Groenland = terra verde
  • 0

RIDATECI NOTKER!


#226 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 80598 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 17:08

Lassy, l'epoca del global cooling come la chiami tu fu forse l'ultima volta in cui il pianeta stette entro parametri tradizionali come quelli registrati nel secolo precedente. Durò una manciata d'anni, da metà Ottanta sino, pur a tratti, ai primi Novanta (ricordo che nel maggio del '91 scendevo in cortile non in maglietta e calzoni corti, ma in tuta) per poi scemare totalmente entro la metà di quel decennio. Da allora riscaldamento climatico e basta.

 

di cotone o di lana?


  • 0

#227 Connacht

Connacht

    :.::

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1122 Messaggi:
  • LocationWhere I end and you begin

Inviato 18 marzo 2019 - 17:20

grazie conn, ti voglio bene come a un fratello metereologo, io di inverno mi lamento sempre della mancanza di freddo e tutti mi dicono sempre che sono un anziano che rimpiange i vecchi tempi; mi stampo il grafico e lo metto nel portafogli

 

Grazie, ma non sono un meteorologo, bensì un biologo, i cambiamenti climatici mi/ci riguardano volenti o nolenti per una serie sterminata di motivi che vanno dagli ecosistemi naturali (minacce varie alla biodiversità), all'agricoltura, ma anche alla sanità e alle applicazioni biotecnologiche.

Non si tratta solo di andare in giro in canottiera a novembre, ma di riduzione dei territori fertili (non solo in zona subsahariana dove può provocare carestie, migrazioni e tensioni sociali), di diffusione di vettori per agenti patogeni (con la tropicalizzazione delle aree mediterranee), di alterazioni delle correnti oceaniche (che regolano il trasporto di ossigeno e nutrienti alla base della catena alimentare, quindi anche le risorse ittiche). Tutti problemi che francamente si potevano evitare.

 

Connacht la roba in inglese la leggo con calma però il primo link mi sembra un sito di attivisti con un approccio allarmista abbastanza discutibile.

Comunque tempo fa ho letto in un articolo relativo al riscaldamento globale che l'estate del 2018 in Italia è la più calda degli ultimi 200 anni, ora o le nostre percezioni son totalmente sballate o l'estate del 2003 me la sono sognata, tempo fa ricordo di aver guardato le medie mensili del nuovo millennio nel Nord Italia e il 2018 era di gran lunga inferiore non solo al 2003 ma anche a diverse annate successive, ora da dove esce questo dato?

Chiedo eh, perché mi interessa e mi sembra un esperto.

 

Skeptical Science è un archivio di tematiche spesso dibattute riguardo i cambiamenti climatici, di F.A.Q. e approfondimenti in risposta a vari claim o miti a riguardo. Ogni cosa è referenziata con le fonti. È stato fondato da John Cook: https://www.skeptica...com/about.shtml

Fra le altre cose autore di questo paper sul consenso scientifico: https://iopscience.i...8/2/024024/meta

 

Per le temperature annuali, prova a vedere se sul NOAA trovi qualcosa che fa al caso tuo: 

 

https://www.ncdc.noa...bal/time-series

https://www.ncdc.noa.../1/2/2000-2019 

 

Richiedo: tempo fa ho letto un libro sulla storia del clima (non ricordo l'autore era un tedesco o un belga) in cui si parlava di grandi variazioni di temperature molto più repentine, nell'arco di secoli o addirittura decenni, ricordo una nel 500 d.c, una a fine 1200 quando si passa dal periodo caldo medievale alla piccola era glaciale, un'ulteriore inasprimento del freddo a inizio 800.

La cosa era dovuta a fattori vari, tipo minimo solare, grandi eruzioni vulcaniche ecc...ora in questo trend di millenni si tiene conto di queste variabili, e se sì in che modo?

Grazie dell'eventuale risposta.

 

è questo:

 

TempChart.gif

 

NH_Temp_Reconstruction.gif

 

I minimi alla fine del medioevo sono popolarmente chiamati little ice age: https://en.wikipedia.../Little_Ice_Age

 

Oltre alle temperature, anche i livelli di CO2 atmosferica non sono mai stati così alti da parecchio tempo: http://science.scien...8/1394.abstract

 

Nei report dell'IPCC trovi tutto comunque.


  • 3

Last.fm

 

aretha-2.jpg 

 

There is no theory. You have only to listen. Pleasure is the law. I love music passionately. And because l love it, I try to free it from barren traditions that stifle it. It is a free art gushing forth — an open-air art, boundless as the elements, the wind, the sky, the sea. It must never be shut in and become an academic art.

  • Claude Debussy
    quoted in An Encyclopedia of Quotations About Music (1981) by Nat Shapiro, p. 268

#228 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5649 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 18 marzo 2019 - 17:21

Ok, grazie.


  • 0

#229 Abdullah The Butcher

Abdullah The Butcher

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2140 Messaggi:

Inviato 18 marzo 2019 - 18:05

Vale la pena anche di linkare questo topic qua di OR con grandissimo contribuito dell'utente uomoz: http://forum.ondaroc...ci#entry2033837


  • 0

#230 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2320 Messaggi:

Inviato 19 marzo 2019 - 10:30

Nel 2015, le emissioni medie delle auto vendute in Europa erano di 120 g/km di CO2, 10 in meno rispetto alla soglia fissata dalla Ue. Adesso che ci avviciniamo al 2021, quando la soglia scenderà a 95, siamo saliti a quota 137.

 

bene, avanti tutta.


  • 3




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq