Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Tempi Di Vita E Tempi Di Lavoro


  • Please log in to reply
243 replies to this topic

#21 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12745 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 13 novembre 2012 - 11:24

Sì in effetti l'apertura domenicale o meno mi sembra un chiaro indicatore per confrontare due paesi
  • 1
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#22 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3380 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 11:26


ma infatti negli altri paesi i negozi e supermercati son sempre aperti la domenica e alcuni anche di notte (vedi USA)
non capisco quale sia il problema: se uno vuole andare a messa va a messa e non va a negozi la domenica, se uno vuole passare la domenica al centro commerciale ci va ed amen; come al solito ogni piccolo cambiamento in questo paese porta sempre polemiche inutili

Fa veramente sorridere vedere su cosa si perde tempo a discutere e le migliorie che si vogliono introdurre in Italia. Questa viene dalla DIOCESI e mi pare come minimo fuori dal mondo impedire a chi vuole di fare shopping la domenica, ma sul serio si parla di queste cose? Ma nel 2012, assurdo. E' molto interessante questo meccanismo che si ripete continuamente: uno vuole una cosa -> cerca di impedire agli altri di fare quello che vogliono, cosi' si illude che poi gli altri vogliono la stessa cosa sua; invece di capire cosa fa stare bene tutti -> applicarlo e poi e' semplice logica e buon senso che poi tutti staranno meglio.

Non mi interessano particolarmente questi argomenti, ma vivere a Londra dove questi problemi non esistono (ovvero esistono, ma poi trovano soluzioni sensate), se non nei film, mi fa percepire il contrasto come ancora piu' netto. E non e' difficile capire in che direzione sta andando il futuro e che i vecchi in Italia faranno implodere tutto e poi moriranno, lasciando una bella situazione di merda a chi vuole adattarsi al ventunesimo secolo. E nonostante questo l'Italia e' comunque un paese piu' figo dell'Inghilterra, che pero' ha da insegnare un po' di umilta' e leggerezza agli altri.


Sai cosa, è che c'è una certa libidine molto diffusa in Italia nel vietare agli altri cose che non stanno bene a te (estremamente cattolico) e soprattutto le cose che rendono felici qualcuno (non si può essere felici in questa vita, ricorda niente?).
Mi danno fastidio i giovani che si divertono per strada -> reprimiamo la movida con la scusa della sporcizia
Mi dà fastidio la gente che balla ai concerti -> facciamo chiudere i locali con la scusa del rumore
Mi dà fastidio che la gente possa fare qualcosa di domenica e non avanzare di una casella verso la morte come faccio io -> chiudiamo tutto per legge con la scusa dei diritti dei lavoratori

Stessa cosa per i matrimoni e le adozioni gay, non c'è un motivo vero per opprimerli se non quello di rendere infelice qualcuno. Insomma sta diventando un paese asfissiante
  • 6

#23 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17867 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 11:29


Perché? Già supermercati e simili hanno orari di apertura stretti. Più di uno straniero mi ha chiesto perché in Italia ad es. i supermercati non vanno avanti la notte


Ma dove Bosf, qua gli Esselunga e le Coop sono aperti spesso e volentieri 7 gg su 7 13 ore al giorno..


perché non spingersi a 24h? asd
Il popolo vuole 7/11 in Italia! Dio che colazioni notturne mi son fatto a Hong Kong
  • 0

#24 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17867 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 11:34

Cmq questa dei lavoratori che sarebbero sfruttati per lavoro della domenica non la capisco. Esistono i turnisti per l'appunto. Certi lavori (hotel, call centre) hanno i turni di notte/festivi di default
  • 0

#25 marcio

marcio

    burning from the inside

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2955 Messaggi:
  • LocationTV

Inviato 13 novembre 2012 - 11:34

che poi sto cercando di capire: ma uno non può andare a messa la mattina, dedicare del tempo a Dio e a se stesso, e il pomeriggio andare a far compere in qualche negozio? tutto nello stesso giorno eh, non mi sembra un reato
cioè veramente si fa polemica sul nulla, il fatto è che ormai nessuno pensa più ai cazzi suoi in questo paese, bisogna rompere le balle a tutto e per tutto (esemplari i post di reese e marguati riguardo a questo)
  • 0

#26 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12745 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 13 novembre 2012 - 11:36



ma infatti negli altri paesi i negozi e supermercati son sempre aperti la domenica e alcuni anche di notte (vedi USA)
non capisco quale sia il problema: se uno vuole andare a messa va a messa e non va a negozi la domenica, se uno vuole passare la domenica al centro commerciale ci va ed amen; come al solito ogni piccolo cambiamento in questo paese porta sempre polemiche inutili

Fa veramente sorridere vedere su cosa si perde tempo a discutere e le migliorie che si vogliono introdurre in Italia. Questa viene dalla DIOCESI e mi pare come minimo fuori dal mondo impedire a chi vuole di fare shopping la domenica, ma sul serio si parla di queste cose? Ma nel 2012, assurdo. E' molto interessante questo meccanismo che si ripete continuamente: uno vuole una cosa -> cerca di impedire agli altri di fare quello che vogliono, cosi' si illude che poi gli altri vogliono la stessa cosa sua; invece di capire cosa fa stare bene tutti -> applicarlo e poi e' semplice logica e buon senso che poi tutti staranno meglio.

Non mi interessano particolarmente questi argomenti, ma vivere a Londra dove questi problemi non esistono (ovvero esistono, ma poi trovano soluzioni sensate), se non nei film, mi fa percepire il contrasto come ancora piu' netto. E non e' difficile capire in che direzione sta andando il futuro e che i vecchi in Italia faranno implodere tutto e poi moriranno, lasciando una bella situazione di merda a chi vuole adattarsi al ventunesimo secolo. E nonostante questo l'Italia e' comunque un paese piu' figo dell'Inghilterra, che pero' ha da insegnare un po' di umilta' e leggerezza agli altri.


Sai cosa, è che c'è una certa libidine molto diffusa in Italia nel vietare agli altri cose che non stanno bene a te (estremamente cattolico) e soprattutto le cose che rendono felici qualcuno (non si può essere felici in questa vita, ricorda niente?).
Mi danno fastidio i giovani che si divertono per strada -> reprimiamo la movida con la scusa della sporcizia
Mi dà fastidio la gente che balla ai concerti -> facciamo chiudere i locali con la scusa del rumore
Mi dà fastidio che la gente possa fare qualcosa di domenica e non avanzare di una casella verso la morte come faccio io -> chiudiamo tutto per legge con la scusa dei diritti dei lavoratori

Stessa cosa per i matrimoni e le adozioni gay, non c'è un motivo vero per opprimerli se non quello di rendere infelice qualcuno. Insomma sta diventando un paese asfissiante


A me pare che mischi mele con pere per il tuo sacrosanto comodo che qualsiasi cosa sia cattolica sia il male, perchè spesso se non sempre sono i cittadini che abitano certe zone o direttamente i comuni a pretendere limiti di orario e di movida.
Il punto è: se fosse stato il sindaco e non un prete a chiedere la chiusura domenicale, saresti così paonazzo?
  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#27 reese

reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 11:37

Sì in effetti l'apertura domenicale o meno mi sembra un chiaro indicatore per confrontare due paesi

Ma hai letto quello che ho scritto? Parlavo in generale. L'apertura domenicale dei negozi e' chiaro indice di un atteggiamento generale, presente in mille altri ambiti (vedi esempi di Marguati), che corrode continuamente uno spirito piu' positivo. Almeno che non ci si prenda per il culo con frasi tipo "Sì in effetti l'apertura domenicale o meno mi sembra un chiaro indicatore per confrontare due paesi" perche' si sa benissimo che esiste questo modo di fare negativo, nel senso che si cerca continuamente di negare qualcosa a qualcuno, piu' che a permetterglielo come invece dovrebbe fare qualsiasi paese decente.

Eppero' c'e' chi continuamente permette che qualche sfigato (perche' non sono neanche merde o stronzi, ma solo sfigati) gli dica cosa fare e cosa pensare - per me il problema e' la gente che non ha un minimo auto-consapevolezza per capire che e' assurdo vivere di impedimenti a se stessi e agli altri e che portera' sempre e solo a far stare male tutti. E' la gente con questa concezione di comunita' il problema, non gli sfigati che si trovano a governarla che sono semplicemente dei sacrificati messi li' per coprire una follia generale.
  • 5

#28 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12745 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 13 novembre 2012 - 11:41


Sì in effetti l'apertura domenicale o meno mi sembra un chiaro indicatore per confrontare due paesi

Ma hai letto quello che ho scritto? Parlavo in generale. L'apertura domenicale dei negozi e' chiaro indice di un atteggiamento generale, presente in mille altri ambiti (vedi esempi di Marguati), che corrode continuamente uno spirito piu' positivo. Almeno che non ci si prenda per il culo con frasi tipo "Sì in effetti l'apertura domenicale o meno mi sembra un chiaro indicatore per confrontare due paesi" perche' si sa benissimo che questo modo di fare negativo, nel senso che si cerca continuamente di negare qualcosa a qualcuno, piu' che a permetterglielo come invece dovrebbe fare qualsiasi paese decente.

Eppero' c'e' chi continuamente permette che qualche sfigato (perche' non sono neanche merde o stronzi, ma solo sfigati) gli dica cosa fare e cosa pensare - per me il problema e' la gente che non ha un minimo auto-consapevolezza per capire che e' assurdo vivere di impedimenti a se stessi e agli altri e che portera' sempre e solo a far stare male tutti. E' la gente con questa concezione di comunita' il problema, non gli sfigati che si trovano a governarlo che sono semplicemente dei sacrificati messi li' per coprire una follia generale.


Sono d'accordo
  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#29 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3380 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 11:50

A me pare che mischi mele con pere per il tuo sacrosanto comodo che qualsiasi cosa sia cattolica sia il male, perchè spesso se non sempre sono i cittadini che abitano certe zone o direttamente i comuni a pretendere limiti di orario e di movida.
Il punto è: se fosse stato il sindaco e non un prete a chiedere la chiusura domenicale, saresti così paonazzo?

Appunto, sono proprio i cittadini a pretendere che certe cose vengano vietate. La libidine del vietare la sto attribuendo al cittadino italiano, non agli enti governativi. Non c'è il filtro dello stato stavolta, sono proprio gli italiani a godere del vietare qualcosa a qualcuno.

La cosa del cattolicesimo è perché, notando che questa cosa è particolarmente radicata in italia, cerco delle radici culturali per la stessa. È una cosa mia, cerco sempre di vedere se ci sono radici culturali in comportamenti endemici

Comunque mi sono già scagliato contro le chiusure forzate su questo forum, e mi sono già scagliato contro - esempio vicino a me - Zanonato e il PD a padova che sono sempre molto solleciti nell'impedire la movida e far chiudere i locali (vedi Unwound, vedi Looop che non riesce neanche a partire tra un po')
  • 0

#30 Number 6

Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 12:12

A me pare che mischi mele con pere per il tuo sacrosanto comodo che qualsiasi cosa sia cattolica sia il male, perchè spesso se non sempre sono i cittadini che abitano certe zone o direttamente i comuni a pretendere limiti di orario e di movida.
Il punto è: se fosse stato il sindaco e non un prete a chiedere la chiusura domenicale, saresti così paonazzo?


A me parrebbe semplicemente una stronzata come mi pare una stronzata detta dai preti.

P.S.
Mia moglie lavora a turno la domenica e i festivi, io sono libero professonista per cui se c'è da fare ovviamente sono in ufficio tranquillamente sabato e domenica. Siamo tutti vivi e vegeti.
  • 1
I'm not a number! I'm a free man!

#31 Çorkan

Çorkan

    Utente onicofago con ghiri in culo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7752 Messaggi:
  • LocationBorgo San Lorenzo, Firenze

Inviato 13 novembre 2012 - 13:07

Considerate però che spesso certi esercizi vengono tenuti al minimo del personale necessario, o anche sotto, per cui i turni te li sogni e le domeniche, sabati e festivi te li becchi TUTTI.
E allora un minimo è lecito che giri il cazzo.
  • 1
"La legge non dovrebbe imitare la natura, dovrebbe correggerla"

Dekalog 5

#32 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3380 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:17

non ho capito cosa minchia significhi il titolo e non stavo parlando di diritto al riposo
  • 0

#33 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2876 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:18

Suggerisci un titolo alternativo allora.
Magari con un filo meno di spocchia.


http://www.google.it...iw=1280&bih=929
  • 0

#34 combatrock

combatrock

    utente antifrastico-apotropaico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30465 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:22

Boh, non ho capito: non è di diritto al riposo che si sta parlando? O solo di diritto di sciopping?
  • 0

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#35 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3380 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:24

non ho chiesto io di aprire un topic a mio nome su un tema che non ho affrontato

Se volete si può discutere del fatto se sia ancora lecito cercare di essere felici in Italia, o di come mai sempre più persone provano piacere nel vietare cose agli altri
  • 0

#36 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84082 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:25

deba se non sbaglio ce ne è uno in zona stazione aperto sempre ora (24 ore * 365 giorni), uno serio eh non una merda come quello di una volta

ovviamente io aprirei qualunque attività a qualunque ora, non capisco perchè mettere dei limiti; gli unici nottturni seri sono i gialli cinos che ti danno la birra anche l'uno gennaio alle 4 di mattina, e accettano sempre i buoni pasto, dio li voglia tra noi
  • 0
 

#37 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 13 novembre 2012 - 14:26

Considerate però che spesso certi esercizi vengono tenuti al minimo del personale necessario, o anche sotto, per cui i turni te li sogni e le domeniche, sabati e festivi te li becchi TUTTI.
E allora un minimo è lecito che giri il cazzo.


beh, ma li mi sembra che il problema alla base sia un altro (e per il quale si che é giusto protestare), non il fatto che si apra la domenica o meno...

per il resto quoto bene o male quanto giá detto da altri, per chi durante la settimana é occupato, fa solo comodo poter occuparsi delle spese il fine settimana senza grossi sbattimenti ed esistono giá un casino di settori in cui si lavora 7 giorni su 7 (non sempre la stessa gente of course) e spesso anche di notte e pure la funziona tutto alla grande, o perlomeno non peggio che da altre parti.
  • 0

#38 combatrock

combatrock

    utente antifrastico-apotropaico

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 30465 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:26

"Ti vietano di essere felici" sarebbe perché impongono una chiusura domenicale? asd
  • 1

Rodotà beato te che sei morto


A voi la poesia proprio non piace eh?Sempre a rompere il cazzo state.


Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 


#39 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84082 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:27

quando tutti lavoreranno tutti i giorni e si riposerà girando non esisteranno più sabati e domeniche, è solo un nome eh, se chiami il lunedì sabato è la stessa cosa

così come per i mesi di ferie
  • 0
 

#40 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22046 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2012 - 14:28

deba se non sbaglio ce ne è uno in zona stazione aperto sempre ora, uno serio eh non una merda come quello di una volta


Ho un Carrefour o al limite un Billa (quello sulla circonvalla, viale Ranzoni? boh) qua vicino che aprono spesso e volentieri di Domenica e durante la settimana fino alle 9, infatti i supermercati non sono un gran problema. Sono più gli altri servizi, in effetti.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq