Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Sunn O))) - Monoliths & Dimensions


  • Please log in to reply
358 replies to this topic

#21 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11525 Messaggi:

Inviato 01 giugno 2009 - 21:20

disco perfetto, ne ho già scritto diffusamente in un altro topic... i migliori dischi di questo deludentissimo fine decennio sono di marca Stefano O'Malley e sodale. moltissimi anni fa parlai di O'Malley come il nuovo genio della musica moderna, e questo passo in avanti verso le pulsazioni jazz ne amplificano la statura estetica. KTL e Sunn O))) sono le cose più gustose per quei spettri che si aggirano tra contemporaneità fruibile (house, techno etc.) e bordate di puro sudiciume noise metal in salsa post isolazionista che sono gli indie-ascoltatori astutamente nerd che leggono THE WIRE e non disprezzano BLOW UP... frequentano i forum e bazzicano con la ragazza nelle balere più cool della riviera romagnola, insomma un trionfo.
  • 0

#22 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17281 Messaggi:

Inviato 01 giugno 2009 - 21:26

Pop


...ò!  asd



scherzi a parte, per me questa è la conferma della picchiata di O'Malley. disco pacchiano e pretenziosissimo, con arrangiamenti messi alla bell'e buona e con cattivo gusto, secondo me per rimarcare "quanto è intellettuale Stephen".
  • 0

#23 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21333 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 02 giugno 2009 - 11:43

La simpatia è di casa...

KTL e Sunn O)))


Con i KTL, però, dopo il primo è andata scemando un pò l'ispirazione; invece, con i Sunn O))) si può parlare, a questo punto, di crescita esponenziale.
  • 0

#24 Man-Erg

Man-Erg

    Quando sulla riva verrai

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11004 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2009 - 18:15

scusatemi non ho mai ascoltato questi qui e non so che musica facciano, ma ho trovato un commento bellissimo su rym riguardo il disco black one

I PLAY SUNN O))) LOUD ON THE PLANE SO PEOPLE THINK THE ENGINES HAVE FAILED AND WE'RE GOING TO DIE.

asd asd
  • 0

Trema la mano che insegue il sole, fino a sparire.


#25 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21333 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 02 giugno 2009 - 18:30

Be', io adesso passerei all'ascolto...
  • 0

#26 totem

totem

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2698 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2009 - 18:48

Visto che ultimamente li sto sentendo nominare dappertutto mi sono messo ad ascoltare qualcosa dei sunn O))), per la precisione, "00 void", "flight of the behemoth" e quest'ultimo.
00 void mi è piaciuto, mentre behemoth non tanto, per via delle tracce remixate da merzbow, che, anche se più "vive" e meno "monotone", non mi hanno stupito più di tanto.
Monoliths devo risentirmelo un po' per dare un giudizio.

Comunque volevo chiedere, da assoluto ignorante in tema: i sunn O))) sono stati i primi a fare questo tipo di musica o no (avete nominato più volte tali earth, che non ho ancora sentito)? E se no, qual è l'elemento di originalità portato da questo gruppo?
  • 0

#27 totem

totem

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2698 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2009 - 21:20

Nessuno sa rispondere alla mia domanda?  ;D
  • 0

#28 iancurtis80

iancurtis80

    mainstream Star

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2104 Messaggi:
  • LocationPratola Peligna (AQ)

Inviato 02 giugno 2009 - 21:33

Nessuno sa rispondere alla mia domanda?  ;D


Gli Earth?


  • 0

#29 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2009 - 21:39

un disco importantissimo, secondo me, e non solo nell'ambito "ristretto" del doom (genere del quale O'Malley è ormai il campione assoluto) ma del metal tutto.
io, come ho scritto spesso, non sono un grande cultore del genere; ciò nonostante devo ammettere che le implicazioni culturali si questo disco sono importanti e non trascurabili.
la cosiddetta "svolta pop" che qualcuno ha qui richiamato non è altro che la faccia esteriore di un'espansione del sound sunn o))), un sound che nel corso di una oramai decennale carriera ha saputo capitalizzare ciò che il "lato obscuro" del rock andava proponendo; solo che ora quell'universo sonoro sta abbandonando le profondità metafisiche che il satanismo impone per portare in superficie un dettato rock non meno inquietante, fagocitando (perchè no?) anche il pop... il "loro" maestro ne sarà sicuramente fiero.

scusate l'OT... tornate pure alle vostre beghe asd
  • 1
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#30 Guest_Elephant_*

Guest_Elephant_*
  • Guests

Inviato 02 giugno 2009 - 21:41

Nessuno sa rispondere alla mia domanda?  ;D


Sì, il primo disco di questo tipo musica è questo:

Immagine inserita

Da questo disco i Suun O))) e altri gruppi, come i Boris e i Khanate. i Sunn O))) non hanno fatto niente di completamente nuovo rispetto a questo album degli Earth, ma hanno applicato lo stesso concetto di staticità al doom degli anni '00, fatto di riff oscuri e giganteschi nonchè ossessivi e sfibranti...in poche parole, hanno perfezionato il suono e l'idea degli Earth.
Dal mio punto di vista gli album migliori dei Sunn O))) sono 00 Void e White2, perchè appunto rappresentativi del loro tipo di sound, ma devo ammettere, che dopo anni in cui hanno tirato un pò la corda, l'anno scorso con "Domkirke" e quest'anno con "Monoliths..." hanno licenziato due album eccezionali in cui si sono un pò smarcati dalla ripetitività del drone.

Ciao

#31 khonnor

khonnor

    xy

  • Validating
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16595 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2009 - 21:48

un disco importantissimo, secondo me, e non solo nell'ambito "ristretto" del doom (genere del quale O'Malley è ormai il campione assoluto) ma del metal tutto.
io, come ho scritto spesso, non sono un grande cultore del genere; ciò nonostante devo ammettere che le implicazioni culturali si questo disco sono importanti e non trascurabili.
la cosiddetta "svolta pop" che qualcuno ha qui richiamato non è altro che la faccia esteriore di un'espansione del sound sunn o))), un sound che nel corso di una oramai decennale carriera ha saputo capitalizzare ciò che il "lato obscuro" del rock andava proponendo; solo che ora quell'universo sonoro sta abbandonando le profondità metafisiche che il satanismo impone per portare in superficie un dettato rock non meno inquietante, fagocitando (perchè no?) anche il pop... il "loro" maestro ne sarà sicuramente fiero.

scusate l'OT... tornate pure alle vostre beghe asd


Completamente d'accordo con te Notker. Mi tengo un po' più stretto nel giudizio complessivo, nel senso che mi piace però non è [ancora?] amore. E probabilmente mi piace proprio perchè qui i Sunn O))) lasciano un po' da parte le bordate che li hanno resi celebri, per concentrarsi sul carattere maggiormente "emozionale" che questo tipo di suoni può emanare. E' un disco estremamente liturgico, sicuramente più permeabile dei precedenti, complice anche una durata complessiva minore, atta a ridurre l'effetto mattone.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#32 Guest_Elephant_*

Guest_Elephant_*
  • Guests

Inviato 02 giugno 2009 - 21:51

Scusa, dimenticavo che i Sunn O))), oltre che debitori degli Earth, devono un favore anche ai Melvins... Pensa che su "00 Void" c'è anche una cover di un loro brano, e sulla copertina del loro primo ep (sempre degli O)))) compare la foto di King Buzzo al liceo!!

Se ti va di approfondire, questi sono quelli che ritengo più rappresentativi:

Bullhead

Immagine inserita

Lysol

Immagine inserita

#33 totem

totem

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2698 Messaggi:

Inviato 02 giugno 2009 - 22:11

Grazie mille per la risposta, sicuramente ascolterò questi dischi che mi hai segnalato, anche perchè il genere mi intriga.

Ma si può ancora chiamare metal una musica che è completamente slegata dagli stereotipi di questo (pur vasto) genere?
  • 0

#34 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21333 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 02 giugno 2009 - 22:14


Nessuno sa rispondere alla mia domanda?  ;D


Sì, il primo disco di questo tipo musica è questo:

Immagine inserita

Da questo disco i Suun O))) e altri gruppi, come i Boris e i Khanate. i Sunn O))) non hanno fatto niente di completamente nuovo rispetto a questo album degli Earth, ma hanno applicato lo stesso concetto di staticità al doom degli anni '00, fatto di riff oscuri e giganteschi nonchè ossessivi e sfibranti...in poche parole, hanno perfezionato il suono e l'idea degli Earth.
Dal mio punto di vista gli album migliori dei Sunn O))) sono 00 Void e White2, perchè appunto rappresentativi del loro tipo di sound, ma devo ammettere, che dopo anni in cui hanno tirato un pò la corda, l'anno scorso con "Domkirke" e quest'anno con "Monoliths..." hanno licenziato due album eccezionali in cui si sono un pò smarcati dalla ripetitività del drone.

Ciao


Tralasciando gli altri avvocati giunti in massa ( asd), ritorniamo al discorso in questione. Quel disco degli Earth è sicuramente fondamentale... essenziale, direi. Citare i Khanate e dire che non hanno fatto niente di nuovo rispetto agli Earth è una cosa che non si può leggere. Infatti, i Khanate radicalizzano le intuizioni degli Harvey Milk, nel senso che ne rallentano (fino a lambire veri e proprio collassi di oscura indolenza) quel pathos maestoso, filtrandolo attraverso un nichilismo senza fondo. Insomma: uno zoom spaventoso sugli elementi cardini del doom...
La grande novità dei Sunn O))) credo sia da rintracciare, essenzialmente, in questo disco, che rappresenta la loro vetta, oltre che il compimento di un cammino sonoro. Chi scrive che "non c'è niente di nuovo sotto il sole", onestamente scrive una fregnaccia, perchè la sintesi tra drone-doom metal, avanguardia e sprazzi di jazz è qualcosa che la band di Anderson e O'Malley, pur avendola già sperimentato in Domkirke (ma in una dimensione live che privilegiava, in un certo qual modo, la propensione per una maggiore libertà improvvisativa) consegna a tutti quelli che, da questo momento in poi, vorranno confrontarsi con la materia. Mi fanno ridere quelli che dicono che ci vuole niente a scrivere musica come questa. Io li invito a farlo e a mandarmi i loro nastri, così vediamo se davvero è musica che si scrive in "10 minuti" (ah, che cosa mi tocca leggere su queste pagine...  :)).  

Ma si può ancora chiamare metal una musica che è completamente slegata dagli stereotipi di questo (pur vasto) genere?


Il substrato è quello. Poi, naturalmente, le contaminazioni spostano in avanti certi limiti...
  • 0

#35 Guest_gulliver_*

Guest_gulliver_*
  • Guests

Inviato 02 giugno 2009 - 22:17



Immagine inserita


capolavoro :-* :-* :-*


anche soltanto per l'iniziale  fanfara da carro armato a passo di bradipo "Hung Bunny"( su un riff sabbathiano esasperatamente lento e sfiancante, fate conto che la batteria entra in gioco all'ottavo minuto.....)

#36 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18547 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 03 giugno 2009 - 10:00

Pop. Questa la prima considerazione che ho fatto sentendo M&D


ma vaffanculo?

Secondo me, da non insider del genere, questo e' un disco raffazzonato e pacchiano. Mette si' assieme tutta una serie di componenti "alte", ma poi le gestisce come se il semplice averle tirate in ballo conferisse spessore all'opera, senza preoccuparsi di sfruttarle in maniera realmente fantasiosa. Mi pare la colonna sonora di un horror lovecraftiano di serie Z: un po' di paccottiglia spooky tanto al chilo, mescolata cosi' come viene che tanto chi vuoi che se ne accorga.
Si maschera dietro all'essere ostico per giustificare l'assenza di gusto compositivo. Di pop proprio non ha niente.
  • 0

#37 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21333 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 03 giugno 2009 - 10:02

Di pop non ha niente, questo è sicuro.

  • 0

#38 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3947 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2009 - 10:26

io non capisco tutto il clamore che è venuto a generarsi attorno a questo album. sinceramente trovo troppe poche novità nel loro sound per giustificare "una svolta al loro sound", o addiruttura "una nuova frontiera per il doom-drone", come viene gridato da più parti. mi aspettavo chissà cosa prima di ascoltarlo, e poi... delusione. per me l'unico pezzo veramente eccezionale dei Sunn 0))) (ed innovativissimo), nonchè forse il più inquietante, proprio perchè incatalogabile ed ambiguo, rimane bassAliens su White2.

e poi, questa storia della svolta jazz... io non è che ci senta poi tanto jazz eh. non capisco perchè un disco (questo considero si, importantissimo) come "Ample Fire Within" del nuovo progetto Ascend sia stato così snobbato. questo sì ha molti spunti jazz tra chitarre, wurlitzer e trombe.
  • 0

#39 frankie teardrop

frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21333 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 03 giugno 2009 - 10:32

Allora, mi sembra evidente che le aperture orchestrali, certe partiture jazzistiche (vedi "Alice") e l'uso di strumenti come l'oboe, il corno francese, il trombone, il corno inglese, la viola, il violino (che, per certi versi, danno al disco anche una sorta di tocco "cameristico", pur se diluito nel magma sonoro)... siano sintomo evidente di una "svolta". Insomma, questi non sono i Sunn O))) degli esordi... E non sono il solo a rilevarlo, anche se qualcuno sulla carta stampata fa finta di niente...

Degli Ascend mi sono occupato io:

http://www.ondarock....2008_ascend.htm

Tutto quello che avevo da dire, l'ho detto in quella sede. E non ci sono paragoni con il nuovo parto di O'Malley e Anderson...
  • 0

#40 khonnor

khonnor

    xy

  • Validating
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16595 Messaggi:

Inviato 03 giugno 2009 - 11:24

Pure io ho parlato di disco pop e, fortunatamente, conosco Wago e ho capito che voleva dire con quell'espressione.

Non è un disco pop, qui non ci piove. Però è il disco pop dei Sunn O))). Non è monolitico, lugubre, mattonazzo come Black One ma è più accessibile, appunto più pop.

C'è una durata accettabile, suoni più variegati, uso di diversi strumenti a rompere i wall sonori. Il suono dei Sunn sale dalle tenebre e conosce il suo lato maggiormente emozionale. Per me è un bel 7.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq