Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Bloc Party - Intimacy


  • Please log in to reply
205 replies to this topic

#101 Guest_Giovanni Drogo_*

  • Guests

Inviato 31 ottobre 2008 - 12:56

Boh, a me il disco degli oasis non sembra migliore di quello dei bloc party (forse lo può essere dal punto squisitamente formale, ma anche qui non ci giurerei). Il brutto di questi dischi è che non puoi dire che fanno schifo perchè sono ben confezionati, ma se fossero autoprodotti senza l'ausilio di strumentazione all'avanguardia e qualche buon produttore (e qui mi riferisco soprattutto agli oasis) la loro povertà di idee sarebbe chiara e lampante. La cosa paradossale è che esistono una miriade di gruppi sconosciuti praticamente, che fanno dischi che sono benissimo al livello dei lavori di cui stiamo parlando ora, ma proprio se ne trovano a migliaia, solo che gli oasis e i bloc party hanno avuto degli esordi discografici fortunati (perchè un'idea buona può capitare a chiunque, anche per caso, mentre una serie di buone idee capita davvero a pochi), e quindi ora ad ogni nuova uscita di gruppi del genere tocca ascoltarsi i loro lavori con un briciolo di speranza. La svolta degli oasis con dig out your soul (come ho già sostenuto altrove) non è stata per niente una svolta, è un sound saturo che si era già ascoltato in altri lavori, l'unica vera novità è che Noel ha scoperto che esistono altre armonie rispetto a quelle che già aveva (ab)usato nel passato. Quello dei bloc party invece mi pare una ricerca di qualcosa di diverso dal passato vera e propria, solo che non la sanno sostenere per un disco intero perchè non ne hanno le capacità.


  • 0

#102 vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 31 ottobre 2008 - 12:58


Purtroppo come tutti i gruppi con queste deliranti fan base le stroncature non sono mai ben accette...

Il primo dei Bloc Party per me non è la specialità che molti sul forum vanno cantando, wago in primis, il secondo lo ritengo appena sufficiente, figurati che fan che sono.


ovviamente non mi riferivo a te
  • 0

#103 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 31 ottobre 2008 - 13:20


non credo di far parte della delirante fan base, ho detto anche che sono sostanzialmente d'accordo con la recensione


sarà, ma sono pronto a scommettere tutto ciò che ho (non molto), che se fosse stato stroncato l'ultimo, chessò, di Matt Elliot o Iron & Wine nessuno avrebbe tirato su sto casino sul "voto ingeneroso" e "le bonus track mancanti"


ti sbagli, se ti sembra questo è solo perchè da poco ho iniziato a scrivere sul forum.

chiaro che un voto così basso porta più critiche di un voto "medio" come può essere il 7 ai fleet foxes che, nonostante lo trovi comunque scandaloso, non mi stimola all'intervento (anche se ho detto che per me è il disco dell'anno finora) come può fare un 4 accoppiato soprattutto ad una recensione un po' stringata.

lo stesso dicasi per bon iver, metti, o per i destroyer...
  • 0

Immagine inserita


#104 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 31 ottobre 2008 - 13:26



Purtroppo come tutti i gruppi con queste deliranti fan base le stroncature non sono mai ben accette...

Il primo dei Bloc Party per me non è la specialità che molti sul forum vanno cantando, wago in primis, il secondo lo ritengo appena sufficiente, figurati che fan che sono.


ovviamente non mi riferivo a te


sarebbe bello sapere a questo punto chi fosse il bersaglio delle tue così ponderate critiche. spero che tu non utilizzi la stessa prevenzione e presunzione quando parli di cinema.
  • 0

Immagine inserita


#105 frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22335 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 31 ottobre 2008 - 13:53


Da che io ricordi non ti piaceva neppure il debutto degli Arcade salvo poi cambiare repentinamente idea per motivi su cui posso solo fantasticare.
Quello che comunque mi lascia perplesso del tuo atteggiamento critico è vederti fiero e convinto del fatto che sia normale ascoltare che so, 300 dischi e salvarne si e no un paio. E' normale che sia tutto una merda e chi ancora si entusiasma per più di un disco è solo perché non capisce un cazzo (questo il sunto della metafora delle mattonelle). Rimango dubbioso su cosa ti spinga ad ascoltare tanta tanta musica che poi sai non ti piacerà, almeno per la maggior parte. E' come avere un tavolo imbadito e mettersi ad assaggiare tante schifezze con la speranza che tra tante almeno una pietanza si salvi. Vale lo sforzo? Sinceramente sei l'unico recensore cui non presto attenzione ai consigli, vuoi per la tua piattezza di giudizi, vuoi per la ristrettezza dei gusti, vuoi perché non mi trasmetti entusiasmo, vuoi per il piedistallo su cui ti sei posto.
Una mosca bianca il disco di Devon Williams. Davvero molto bello. Infatti sono sorpreso del tuo voto, anzi ti invito a riascoltarlo e dargli un più consono 6,5.


Arcade Fire? Funeral? Se è quello il disco, l'ho sempre amato.
Quanto al resto, rispetto le tue opinioni, i tuoi punti di vista e le tue critiche.
Io ascolto musica perché mi piace farlo. Se non ascolto, non posso valutare. Semplice. Lo sforzo è ricompensato, perchè, poi, saltano sempre fuori i dischi  belli e i capolavori. Per me sono pochi, per te sono molti. Chi ha ragione? Nessuno dei due? Tutti e due? Io? Tu? Chi lo sa...
Ti auguro una buona giornata.

E poi lasciate in pace Nunziata almeno qua, se dovete criticare qualcuno criticate me o i Bloc Party. Se volete dire a frankie che è stretto di voti e limitato nei gusti prendete almeno un thread su una recensione sua.


Dai, wago... fammi prendere qualche "scoppettata" al posto tuo... Siamo o non siamo "colleghi"? Su, nasconditi... ti faccio scudo! :D
  • 0

#106 Piper

    Life is too short For iTunes

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8931 Messaggi:
  • LocationParadise Garage

Inviato 31 ottobre 2008 - 14:23

allora, ve lo dico in maniera semplice che ho poca voglia di sforzarmi: delle beghe personali me ne frego altamente.

se avete problemi irrisolti siete pregati di parlarne tramite messaggi privati. vegeta ti invito a non provocare più,o eventualmente anche solo accennare all'esistenza di quell'altro sito. allo stesso modo invito i due utenti  "stranieri" a non usare questo forum come sfogatoio personale contro utenti che vi stanno sulle balle (giustamente o ingiustamente che sia).

vi ricordo anche che è una discussione sui bloc party, non sulle recensioni in generale di ondarock, ne sui voti di nunziata o altre ed eventuali fesserie assortite.


allora non sono stato chiaro? devo scriverlo ancora più semplice?

mi infastidisce particolarmente che poi alcuni vengano qua per parlare dei voti di nunziata, cosa che non riguarda neanche da lontano questa discussione. quindi per l'ultima volta invito francesco ad evitare di rispondere a questioni poco pertinenti, e i critici dei critici ad evitare argomenti off topic. vi avverto che non avrò la pazienza di riprendervi di nuovo.
  • 0
<< Poi ce la prestiamo... Insomma la patonza deve girare>>

Aurelio De Laurentiis ha lasciato la sede dove si stanno svolgendo i sorteggi dei calendari fermando uno sconosciuto che passava su un motorino dicendogli: "Portami via da questo posto". Ed è andato via come passeggero del motorino di uno sconosciuto

 
 Song 'e Ondarock - web Radio|

#107 frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22335 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 31 ottobre 2008 - 18:19

Agli ordini, Fuhrer!  :P :P :P

Cazzo, però... inziavo a sentirmi importante... asd
  • 0

#108 vegeta851

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8571 Messaggi:
  • LocationFerrara

Inviato 31 ottobre 2008 - 20:22



chiaro che un voto così basso porta più critiche di un voto "medio" come può essere il 7 ai fleet foxes che, nonostante lo trovi comunque scandaloso, non mi stimola all'intervento


si, ma devi sapere che su onda rock la scala dei voti è un po' più "bassa" (basterebbe che leggessi il thread "voti"). In quest'ottica 7 non è affatto un voto scandaloso, anzi.
  • 0

#109 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 08:49




chiaro che un voto così basso porta più critiche di un voto "medio" come può essere il 7 ai fleet foxes che, nonostante lo trovi comunque scandaloso, non mi stimola all'intervento


si, ma devi sapere che su onda rock la scala dei voti è un po' più "bassa" (basterebbe che leggessi il thread "voti"). In quest'ottica 7 non è affatto un voto scandaloso, anzi.


conosco la scala dei voti di or. so che 7 è un buon voto, ma quello dei ff meritava qualcosa in più. almeno quel 7,5 che si accorda ai dischi più riusciti.

la mia sensazione è che ci sia un po' di timore a buttarsi, infatti mi pare che siano i recensori "minori" che più spesso assegnano degli 8. ovviamente è più facile dare voti "medi", per accontentare tutti (non è poi tanto vero), ma, se è vero che ogni tanto bisogna stroncare, mi sembra che sia giusto anche premiare lavori ben fatti con voti un pochino più sostanziosi. anche di mezzo punto, perchè so che su or anche mezzo punto distingue buona fattura da mediocrità e così via. se no si ha veramente l'impressione, sebbene con toni meno aggressivi e con meno coinvolgimento, di dogdaddydie a un certo punto.
  • 0

Immagine inserita


#110 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 08:53




chiaro che un voto così basso porta più critiche di un voto "medio" come può essere il 7 ai fleet foxes che, nonostante lo trovi comunque scandaloso, non mi stimola all'intervento


si, ma devi sapere che su onda rock la scala dei voti è un po' più "bassa" (basterebbe che leggessi il thread "voti"). In quest'ottica 7 non è affatto un voto scandaloso, anzi.

Un esempio?
Kid-A ha 7,5 nonostante ciò è pieta miliare. Un incongruenza? No. Questa è ondarock.
  • 0

#111 wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21684 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 01 novembre 2008 - 08:56

Kid-A ha 7,5 nonostante ciò è pieta miliare. Un incongruenza? No. Questo è ondarock.


Si stava meglio a Sparta, temo.
  • 0
"It's a strange world." "Let's keep it that way."

#112 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 08:56


Kid-A ha 7,5 nonostante ciò è pieta miliare. Un incongruenza? No. Questa è ondarock!


Si stava meglio a Sparta, temo.

Mannò. Ci sto bene anche io qua. Proprio io che sono l'utente diverso.
  • 0

#113 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 08:58





chiaro che un voto così basso porta più critiche di un voto "medio" come può essere il 7 ai fleet foxes che, nonostante lo trovi comunque scandaloso, non mi stimola all'intervento


si, ma devi sapere che su onda rock la scala dei voti è un po' più "bassa" (basterebbe che leggessi il thread "voti"). In quest'ottica 7 non è affatto un voto scandaloso, anzi.

Un esempio?
Kid-A ha 7,5 nonostante ciò è pieta miliare. Un incongruenza? No. Questo è ondarock.


va beh, accetto questo spot mastercard, che a mio parere non è granchè significativo.

potrei pensare che conforti la mia tesi per cui, nel momento in cui esce il disco e la recensione, si tenga il braccino corto perchè, ovviamente, sparare un 8, un 8,5 intimorisce, certamente. poi dopo qualche tempo ci si accorge della grandezza di un disco e lo si pietrifica. a questo punto però mi chiedo a cosa serva recensire in corrispondenza dell'uscita del disco e quindi dopo un numero tutto sommato limitato di ascolti.
  • 0

Immagine inserita


#114 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:01

ci tengo a precisare che intimacy non c'entra niente col discorso.

quindi immagino che lo zelante moderatore cancellerà questi messaggi, quindi sarà una breve conversazione
  • 0

Immagine inserita


#115 Rodja

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 667 Messaggi:

Inviato 01 novembre 2008 - 09:03



conosco la scala dei voti di or. so che 7 è un buon voto, ma quello dei ff meritava qualcosa in più. almeno quel 7,5 che si accorda ai dischi più riusciti.

...

Ma cosa cazzo cambia tra un 7 e un 7 e mezzo?
Ma si può discutere sempre delle solite menate?
Pietà.
Credo sia un tantinello più interessante il contenuto di una recensione che il numerino posto alla fine della stessa (abolirlo no?).
Cioè, se la recensione parla bene del disco qual'è la differenza che passa tra un 7 e un 7,5?
Io non ci arrivo, spiegatemelo.
  • 0

#116 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:04






chiaro che un voto così basso porta più critiche di un voto "medio" come può essere il 7 ai fleet foxes che, nonostante lo trovi comunque scandaloso, non mi stimola all'intervento


si, ma devi sapere che su onda rock la scala dei voti è un po' più "bassa" (basterebbe che leggessi il thread "voti"). In quest'ottica 7 non è affatto un voto scandaloso, anzi.

Un esempio?
Kid-A ha 7,5 nonostante ciò è pieta miliare. Un incongruenza? No. Questo è ondarock.


va beh, accetto questo spot mastercard, che a mio parere non è granchè significativo.

potrei pensare che conforti la mia tesi per cui, nel momento in cui esce il disco e la recensione, si tenga il braccino corto perchè, ovviamente, sparare un 8, un 8,5 intimorisce, certamente. poi dopo qualche tempo ci si accorge della grandezza di un disco e lo si pietrifica. a questo punto però mi chiedo a cosa serva recensire in corrispondenza dell'uscita del disco e quindi dopo un numero tutto sommato limitato di ascolti.

No, no. Forse ho sbagliato io esempio. Kid-A è troppo poco rappresentativo per essere preso a campione. Nel senso che è un disco troppo strano nel percorso RH. Quando uscì o ti piace o non ti piaceva. Già come inizia la prima cosa che ti dici è: ma che cazzo stanno facendo? La seconda cosa che ti dici (se ascolti gli album dei RH cronologicamente) è stanno esagerando, sputtanandosi, proseguendo nel loro cammino OKcomputeriano della sperimentazione a buffo e inutile o stanno "inventando" ancora altro di nuovo? Non so se mi sono spiegato.
  • 0

#117 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:05




conosco la scala dei voti di or. so che 7 è un buon voto, ma quello dei ff meritava qualcosa in più. almeno quel 7,5 che si accorda ai dischi più riusciti.

...

Ma cosa cazzo cambia tra un 7 e un 7 e mezzo?
Ma si può discutere sempre delle solite menate?
Pietà.
Credo sia un tantinello più interessante il contenuto di una recensione che il numerino posto alla fine della stessa (abolirlo no?).
Cioè, se la recensione parla bene del disco qual'è la differenza che passa tra un 7 e un 7,5?
Io non ci arrivo, spiegatemelo.


mah io penso che conti. se non contasse non ci sarebbe, come dici tu. per me si potrebbe anche togliere ma allo stesso tempo lo vedo come necessario.
  • 0

Immagine inserita


#118 Rodja

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 667 Messaggi:

Inviato 01 novembre 2008 - 09:10





conosco la scala dei voti di or. so che 7 è un buon voto, ma quello dei ff meritava qualcosa in più. almeno quel 7,5 che si accorda ai dischi più riusciti.

...

Ma cosa cazzo cambia tra un 7 e un 7 e mezzo?
Ma si può discutere sempre delle solite menate?
Pietà.
Credo sia un tantinello più interessante il contenuto di una recensione che il numerino posto alla fine della stessa (abolirlo no?).
Cioè, se la recensione parla bene del disco qual'è la differenza che passa tra un 7 e un 7,5?
Io non ci arrivo, spiegatemelo.


mah io penso che conti. se non contasse non ci sarebbe, come dici tu. per me si potrebbe anche togliere ma allo stesso tempo lo vedo come necessario.

Si, ma quello che vorrei capire è questo :
- C'è una recensione x che parla con toni lusinghieri del disco y, è scritta bene e tutto il resto.
- Qual'è la differenza tra il 7 o il 7,5 messo alla fine?

  • 0

#119 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:11

strano che stessi scrivendo questo prima della tua ultima risposta.

ecco, se posso spiegarmi meglio, credo che, proprio nel momento in cui il testo della recensione mantiene più o meno gli stessi toni al variare dei voti in un certo intervallo, rimane solo il voto a discriminare. in questo senso diventa importante.
  • 0

Immagine inserita


#120 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:12






conosco la scala dei voti di or. so che 7 è un buon voto, ma quello dei ff meritava qualcosa in più. almeno quel 7,5 che si accorda ai dischi più riusciti.

...

Ma cosa cazzo cambia tra un 7 e un 7 e mezzo?
Ma si può discutere sempre delle solite menate?
Pietà.
Credo sia un tantinello più interessante il contenuto di una recensione che il numerino posto alla fine della stessa (abolirlo no?).
Cioè, se la recensione parla bene del disco qual'è la differenza che passa tra un 7 e un 7,5?
Io non ci arrivo, spiegatemelo.


mah io penso che conti. se non contasse non ci sarebbe, come dici tu. per me si potrebbe anche togliere ma allo stesso tempo lo vedo come necessario.

Si, ma quello che vorrei capire è questo :
- C'è una recensione x che parla con toni lusinghieri del disco y, è scritta bene e tutto il resto.
- Qual'è la differenza tra il 7 o il 7,5 messo alla fine?

Nessuna.
Cioè è proprio quello che volevo dire usando Kid-A. Ha sette e mezzo ma è pitra miliare (ergo incenzato dalla recensione), il sette e mezzo gli sottrae la pietra miliare? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
  • 0

#121 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:13

non so ma a me pare che sia come fare un tema in classe migliore degli altri, ricevere i complimenti dell'insegnante ma prendere un voto più basso perchè non si fida di me.
  • 0

Immagine inserita


#122 wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21684 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 01 novembre 2008 - 09:16

ecco, se posso spiegarmi meglio, credo che, proprio nel momento in cui il testo della recensione mantiene più o meno gli stessi toni al variare dei voti in un certo intervallo, rimane solo il voto a discriminare. in questo senso diventa importante.


No, non è il voto a discriminare, perché a una recensione con lo stesso tono io metto 7,5 o 8 e Nunziata 7.
  • 0
"It's a strange world." "Let's keep it that way."

#123 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:17

non so ma a me pare che sia come fare un tema in classe migliore degli altri, ricevere i complimenti dell'insegnante ma prendere un voto più basso perchè non si fida di me.

Beh, una volta io al liceo presi 7 a un compito sull'immigrazione. Parlai però dell'esplosione del pianeta marte e della consequenziale immigrazione dei marziani sul pianeta terra invece che dell'immigrazione di cui parlava la traccia. Ci furono due 8 in classe (il voto più alto che nel primo trimestre la mia prof metteva), ma il mio compito fu pubblicato sul giornale dei prof. I compiti che avevano preso 8 no.
Alla fine non è il voto che fa la differenza.
  • 0

#124 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:21


non so ma a me pare che sia come fare un tema in classe migliore degli altri, ricevere i complimenti dell'insegnante ma prendere un voto più basso perchè non si fida di me.

Beh una volta io al liceo presi 7 a un compito sull'immigrazione. Parlai però dell'esplosione del pianeta marte e della consequenziale immigrazione dei marziani sul pianeta terra. Ci furono due 8 in classe (il voto più alto che nel primo trimestre la mia prof metteva), ma il mio compito su pubblicato sul giornale dei prof. Quelli che avevano preso 8 no.
Alla fine non è il voto che fa la differenza.


beh potrei dirti che alla fine i tuoi compagni avrebbero avuto 8 in pagella per cui del giornalino dei prof se ne fregavano.

magari il tuo tema meritava 7 per motivi formali ma mostrava più fantasia quindi era più adatto alla pubblicazione.
  • 0

Immagine inserita


#125 Rodja

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 667 Messaggi:

Inviato 01 novembre 2008 - 09:23

strano che stessi scrivendo questo prima della tua ultima risposta.

what?


ecco, se posso spiegarmi meglio, credo che, proprio nel momento in cui il testo della recensione mantiene più o meno gli stessi toni al variare dei voti in un certo intervallo, rimane solo il voto a discriminare. in questo senso diventa importante.

Credo che, di base, riconosciamo un diverso "valore" o "significato" alla recensione.
Per me deve essere solo un mezzo per "farmi un' opinione" su un disco, per cui che il voto sia 7 o 7,5 non cambia una mazza.
Sarò poi io a stabilire quanto vale per me.
Per te, ovviamente, non saprei dire.

  • 0

#126 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:26



non so ma a me pare che sia come fare un tema in classe migliore degli altri, ricevere i complimenti dell'insegnante ma prendere un voto più basso perchè non si fida di me.

Beh una volta io al liceo presi 7 a un compito sull'immigrazione. Parlai però dell'esplosione del pianeta marte e della consequenziale immigrazione dei marziani sul pianeta terra. Ci furono due 8 in classe (il voto più alto che nel primo trimestre la mia prof metteva), ma il mio compito su pubblicato sul giornale dei prof. Quelli che avevano preso 8 no.
Alla fine non è il voto che fa la differenza.


beh potrei dirti che alla fine i tuoi compagni avrebbero avuto 8 in pagella per cui del giornalino dei prof se ne fregavano.

magari il tuo tema meritava 7 per motivi formali ma mostrava più fantasia quindi era più adatto alla pubblicazione.

No no fidati, in classe mia nessuno scriveva bene come me, anche da un punto di vista formale, ma i Secchi si sarebbero lamentati perchè io studiavo quello che mi pareva, avevo 6 in condotta, ste puttanate qua.
Ti ripeto il  voto è solo una formalità. Il vero risiede nelle parole.
  • 0

#127 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:27


strano che stessi scrivendo questo prima della tua ultima risposta.

what?


ecco, se posso spiegarmi meglio, credo che, proprio nel momento in cui il testo della recensione mantiene più o meno gli stessi toni al variare dei voti in un certo intervallo, rimane solo il voto a discriminare. in questo senso diventa importante.

Credo che, di base, riconosciamo un diverso "valore" o "significato" alla recensione.
Per me deve essere solo un mezzo per "farmi un' opinione" su un disco, per cui che il voto sia 7 o 7,5 non cambia una mazza.
Sarò poi io a stabilire quanto vale per me.
Per te, ovviamente, non saprei dire.


chiaro, ma per farmi un'opinione devo capire quella di chi recensisce il disco. il voto può aiutarmi in questo qualora il testo non sia particolarmente positivo o negativo.
  • 0

Immagine inserita


#128 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:28




non so ma a me pare che sia come fare un tema in classe migliore degli altri, ricevere i complimenti dell'insegnante ma prendere un voto più basso perchè non si fida di me.

Beh una volta io al liceo presi 7 a un compito sull'immigrazione. Parlai però dell'esplosione del pianeta marte e della consequenziale immigrazione dei marziani sul pianeta terra. Ci furono due 8 in classe (il voto più alto che nel primo trimestre la mia prof metteva), ma il mio compito su pubblicato sul giornale dei prof. Quelli che avevano preso 8 no.
Alla fine non è il voto che fa la differenza.


beh potrei dirti che alla fine i tuoi compagni avrebbero avuto 8 in pagella per cui del giornalino dei prof se ne fregavano.

magari il tuo tema meritava 7 per motivi formali ma mostrava più fantasia quindi era più adatto alla pubblicazione.

No no fidati, in classe mia nessuno scriveva bene come me, anche da un punto di vista formale, ma i Secchi si sarebbero lamentati perchè io studiavo quello che mi pareva, avevo 6 in condotta, ste puttanate qua.
Ti ripeto il  voto è solo una formalità. Il vero risiede nelle parole.


va beh non volevo un'apologia autobiografica da eroe romantico, stavo sempre spiegando il mio punto di vista.
  • 0

Immagine inserita


#129 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:33





non so ma a me pare che sia come fare un tema in classe migliore degli altri, ricevere i complimenti dell'insegnante ma prendere un voto più basso perchè non si fida di me.

Beh una volta io al liceo presi 7 a un compito sull'immigrazione. Parlai però dell'esplosione del pianeta marte e della consequenziale immigrazione dei marziani sul pianeta terra. Ci furono due 8 in classe (il voto più alto che nel primo trimestre la mia prof metteva), ma il mio compito su pubblicato sul giornale dei prof. Quelli che avevano preso 8 no.
Alla fine non è il voto che fa la differenza.


beh potrei dirti che alla fine i tuoi compagni avrebbero avuto 8 in pagella per cui del giornalino dei prof se ne fregavano.

magari il tuo tema meritava 7 per motivi formali ma mostrava più fantasia quindi era più adatto alla pubblicazione.

No no fidati, in classe mia nessuno scriveva bene come me, anche da un punto di vista formale, ma i Secchi si sarebbero lamentati perchè io studiavo quello che mi pareva, avevo 6 in condotta, ste puttanate qua.
Ti ripeto il  voto è solo una formalità. Il vero risiede nelle parole.


va beh non volevo un'apologia autobiografica da eroe romantico, stavo sempre spiegando il mio punto di vista.

Non sto facendo un apologia sul mio essere un eroe romantico, Tra l'altro lo sono  asd asd. Solo che questo mio aneddoto calzava a pennello come risposta al tuo esempio del compito in classe.
  • 0

#130 Rodja

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 667 Messaggi:

Inviato 01 novembre 2008 - 09:35



strano che stessi scrivendo questo prima della tua ultima risposta.

what?


ecco, se posso spiegarmi meglio, credo che, proprio nel momento in cui il testo della recensione mantiene più o meno gli stessi toni al variare dei voti in un certo intervallo, rimane solo il voto a discriminare. in questo senso diventa importante.

Credo che, di base, riconosciamo un diverso "valore" o "significato" alla recensione.
Per me deve essere solo un mezzo per "farmi un' opinione" su un disco, per cui che il voto sia 7 o 7,5 non cambia una mazza.
Sarò poi io a stabilire quanto vale per me.
Per te, ovviamente, non saprei dire.


chiaro, ma per farmi un'opinione devo capire quella di chi recensisce il disco. il voto può aiutarmi in questo qualora il testo non sia particolarmente positivo o negativo.

questo è condivisibile. Non ci spostiamo di un millimetro però : se il voto è 6 o 6,5 (oppure 5 o 5,5) cosa cambia?

Edit : per capire l'opinione del recensore credo che più che il voto importi il "rapporto" creatosi con lui : nel senso che, col tepo, si impara a "conoscere" il recensore ed il suo approccio alla musica.
  • 0

#131 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 09:38

rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.

incidente: ma non vedo cosa c'entrino le beghe tra te e i tuoi prof. stai dicendo che alcuni artisti sono discriminati per qualche preconcetto?

se invece rimaniamo al tuo primo post e alla mia risposta, quello che volevo dire è che il professore non si fida di me non perchè sia una testa di cazzo, ma perchè, metti, sono nuovo, sono stato bocciato o non ho mai scritto un tema decente in vita mia.
  • 0

Immagine inserita


#132 Rodja

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 667 Messaggi:

Inviato 01 novembre 2008 - 09:42

rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.


non capisco : il tempo necessario per leggere una recensione cambia col voto?
Se si sarei curioso di sapere come.
Ripeto che è molto più importante, volendo riconoscere un valore al voto, il "rapporto di fiducia" con il recensore
  • 0

#133 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:44

rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.

1)incidente: ma non vedo cosa c'entrino le beghe tra te e i tuoi prof. stai dicendo che alcuni artisti sono discriminati per qualche preconcetto?

2)se invece rimaniamo al tuo primo post e alla mia risposta, quello che volevo dire è che il professore non si fida di me non perchè sia una testa di cazzo, ma perchè, metti, sono nuovo, sono stato bocciato o non ho mai scritto un tema decente in vita mia.

Per quanto riguarda la prima domanda, non sto dicendo assolutamente quello che hai capito, ma che anche con un voto inferiore agli altri per motivi, nel mio caso dovuti a preconcetti doverosi, comunque quello che conta non è il voto ma le parole spese e la considerazione.
Per quanto riguarda la seconda credo che l'essere testa di cazzo equivalga all'essere nuovo o bocciato.
  • 0

#134 Guest_Giovanni Drogo_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:47

Io introdurrei il voto in condotta per i dischi.
  • 0

#135 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 09:54

Io introdurrei il voto in condotta per i dischi.

Geniale. ;D ;D ;D
  • 0

#136 frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22335 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 01 novembre 2008 - 09:57

Forse, invece di perdere tempo con certe cavolate, qualcuno, più che parlarne, dovrebbe "prenderli", i voti... ;D
  • 0

#137 Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 38381 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 01 novembre 2008 - 10:09







conosco la scala dei voti di or. so che 7 è un buon voto, ma quello dei ff meritava qualcosa in più. almeno quel 7,5 che si accorda ai dischi più riusciti.

...

Ma cosa cazzo cambia tra un 7 e un 7 e mezzo?
Ma si può discutere sempre delle solite menate?
Pietà.
Credo sia un tantinello più interessante il contenuto di una recensione che il numerino posto alla fine della stessa (abolirlo no?).
Cioè, se la recensione parla bene del disco qual'è la differenza che passa tra un 7 e un 7,5?
Io non ci arrivo, spiegatemelo.


mah io penso che conti. se non contasse non ci sarebbe, come dici tu. per me si potrebbe anche togliere ma allo stesso tempo lo vedo come necessario.

Si, ma quello che vorrei capire è questo :
- C'è una recensione x che parla con toni lusinghieri del disco y, è scritta bene e tutto il resto.
- Qual'è la differenza tra il 7 o il 7,5 messo alla fine?

Nessuna.
Cioè è proprio quello che volevo dire usando Kid-A. Ha sette e mezzo ma è pitra miliare (ergo incenzato dalla recensione), il sette e mezzo gli sottrae la pietra miliare? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!


C'è una logica che a quanto pare ti rifiuti di comprendere. L'autore della scheda, cioè io (insieme a Dario Ingiusto) riteneva allora, ritiene oggi e riterrà sempre che "Kid A" valga 7,5. Cionondimeno, come editore del sito, ho deciso di pubblicare una pietra miliare (non firmata da me) sull'accoppiata "Kid A-Amnesiac", in considerazione soprattutto del fatto che il secondo è - a mio parere - il vero capolavoro della seconda fase di carriera dei Radiohead e che l'intera accoppiata è certamente importante nello sviluppo del rock del decennio in corso. Tutto qua. E' troppo difficile?
  • 0

#138 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 12:27








conosco la scala dei voti di or. so che 7 è un buon voto, ma quello dei ff meritava qualcosa in più. almeno quel 7,5 che si accorda ai dischi più riusciti.

...

Ma cosa cazzo cambia tra un 7 e un 7 e mezzo?
Ma si può discutere sempre delle solite menate?
Pietà.
Credo sia un tantinello più interessante il contenuto di una recensione che il numerino posto alla fine della stessa (abolirlo no?).
Cioè, se la recensione parla bene del disco qual'è la differenza che passa tra un 7 e un 7,5?
Io non ci arrivo, spiegatemelo.


mah io penso che conti. se non contasse non ci sarebbe, come dici tu. per me si potrebbe anche togliere ma allo stesso tempo lo vedo come necessario.

Si, ma quello che vorrei capire è questo :
- C'è una recensione x che parla con toni lusinghieri del disco y, è scritta bene e tutto il resto.
- Qual'è la differenza tra il 7 o il 7,5 messo alla fine?

Nessuna.
Cioè è proprio quello che volevo dire usando Kid-A. Ha sette e mezzo ma è pitra miliare (ergo incenzato dalla recensione), il sette e mezzo gli sottrae la pietra miliare? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!


C'è una logica che a quanto pare ti rifiuti di comprendere. L'autore della scheda, cioè io (insieme a Dario Ingiusto) riteneva allora, ritiene oggi e riterrà sempre che "Kid A" valga 7,5. Cionondimeno, come editore del sito, ho deciso di pubblicare una pietra miliare (non firmata da me) sull'accoppiata "Kid A-Amnesiac", in considerazione soprattutto del fatto che il secondo è - a mio parere - il vero capolavoro della seconda fase di carriera dei Radiohead e che l'intera accoppiata è certamente importante nello sviluppo del rock del decennio in corso. Tutto qua. E' troppo difficile?

Hey guarda che ho afferrato tutto. Tempo addietro. Non stavo criticando nessuno, anzi sono intervenuto a difesa dei voti di Ondarock. Se ti leggi quanto scritto dopo ovvero che lo stavo usando come esempio per far capire che le parole e la considerazione di un album sono ben più importanti del voto.
Ma a quanto pare non hai capito la mia logica.
  • 0

#139 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 13:43


rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.


non capisco : il tempo necessario per leggere una recensione cambia col voto?
Se si sarei curioso di sapere come.
Ripeto che è molto più importante, volendo riconoscere un valore al voto, il "rapporto di fiducia" con il recensore


no non si ha il tempo di ascoltare a fondo un disco per farsi un'idea.

d'accordo non sto dicendo che sia la cosa più importante ma non è neanche superfluo.
  • 0

Immagine inserita


#140 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 13:47


rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.

1)incidente: ma non vedo cosa c'entrino le beghe tra te e i tuoi prof. stai dicendo che alcuni artisti sono discriminati per qualche preconcetto?

2)se invece rimaniamo al tuo primo post e alla mia risposta, quello che volevo dire è che il professore non si fida di me non perchè sia una testa di cazzo, ma perchè, metti, sono nuovo, sono stato bocciato o non ho mai scritto un tema decente in vita mia.

Per quanto riguarda la prima domanda, non sto dicendo assolutamente quello che hai capito, ma che anche con un voto inferiore agli altri per motivi, nel mio caso dovuti a preconcetti doverosi, comunque quello che conta non è il voto ma le parole spese e la considerazione.
Per quanto riguarda la seconda credo che l'essere testa di cazzo equivalga all'essere nuovo o bocciato.

no perchè nei casi citati da me il professore non conosce lo studente.
  • 0

Immagine inserita


#141 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 14:20



rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.

1)incidente: ma non vedo cosa c'entrino le beghe tra te e i tuoi prof. stai dicendo che alcuni artisti sono discriminati per qualche preconcetto?

2)se invece rimaniamo al tuo primo post e alla mia risposta, quello che volevo dire è che il professore non si fida di me non perchè sia una testa di cazzo, ma perchè, metti, sono nuovo, sono stato bocciato o non ho mai scritto un tema decente in vita mia.

Per quanto riguarda la prima domanda, non sto dicendo assolutamente quello che hai capito, ma che anche con un voto inferiore agli altri per motivi, nel mio caso dovuti a preconcetti doverosi, comunque quello che conta non è il voto ma le parole spese e la considerazione.
Per quanto riguarda la seconda credo che l'essere testa di cazzo equivalga all'essere nuovo o bocciato.

no perchè nei casi citati da me il professore non conosce lo studente.

Non voglio fare il pignolo eh. Ma come dovevo arrivarci?
I bocciati nel 90 per cento dei casi non cambiano corso e quindi rimangono con gli stessi docenti.
Poi la fiducia, se non erro hai detto "il prof non si fida di me", nasce dalla conoscenza, come fa a fidarsi di uno che non conosce?
  • 0

#142 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 14:37




rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.

1)incidente: ma non vedo cosa c'entrino le beghe tra te e i tuoi prof. stai dicendo che alcuni artisti sono discriminati per qualche preconcetto?

2)se invece rimaniamo al tuo primo post e alla mia risposta, quello che volevo dire è che il professore non si fida di me non perchè sia una testa di cazzo, ma perchè, metti, sono nuovo, sono stato bocciato o non ho mai scritto un tema decente in vita mia.

Per quanto riguarda la prima domanda, non sto dicendo assolutamente quello che hai capito, ma che anche con un voto inferiore agli altri per motivi, nel mio caso dovuti a preconcetti doverosi, comunque quello che conta non è il voto ma le parole spese e la considerazione.
Per quanto riguarda la seconda credo che l'essere testa di cazzo equivalga all'essere nuovo o bocciato.

no perchè nei casi citati da me il professore non conosce lo studente.

Non voglio fare il pignolo eh. Ma come dovevo arrivarci?
I bocciati nel 90 per cento dei casi non cambiano corso e quindi rimangono con gli stessi docenti.
Poi la fiducia, se non erro hai detto "il prof non si fida di me", nasce dalla conoscenza, come fa a fidarsi di uno che non conosce?

no lo so non era facile da seguire ma mi piaceva continuare a speculare sulla metafora (speculazione che hai attizzato, eh...).

beh se uno corregge il mio tema mi aspetto che sia imparziale, che non si faccia condizionare dal mio passato o dal fatto che non mi conosce, tutto qua.
  • 0

Immagine inserita


#143 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 14:42





rodja: cambia che in un contesto di risorse (temporali) limitate uno deve fare delle scelte.

1)incidente: ma non vedo cosa c'entrino le beghe tra te e i tuoi prof. stai dicendo che alcuni artisti sono discriminati per qualche preconcetto?

2)se invece rimaniamo al tuo primo post e alla mia risposta, quello che volevo dire è che il professore non si fida di me non perchè sia una testa di cazzo, ma perchè, metti, sono nuovo, sono stato bocciato o non ho mai scritto un tema decente in vita mia.

Per quanto riguarda la prima domanda, non sto dicendo assolutamente quello che hai capito, ma che anche con un voto inferiore agli altri per motivi, nel mio caso dovuti a preconcetti doverosi, comunque quello che conta non è il voto ma le parole spese e la considerazione.
Per quanto riguarda la seconda credo che l'essere testa di cazzo equivalga all'essere nuovo o bocciato.

no perchè nei casi citati da me il professore non conosce lo studente.

Non voglio fare il pignolo eh. Ma come dovevo arrivarci?
I bocciati nel 90 per cento dei casi non cambiano corso e quindi rimangono con gli stessi docenti.
Poi la fiducia, se non erro hai detto "il prof non si fida di me", nasce dalla conoscenza, come fa a fidarsi di uno che non conosce?

no lo so non era facile da seguire ma mi piaceva continuare a speculare sulla metafora (speculazione che hai attizzato, eh...).

beh se uno corregge il mio tema mi aspetto che sia imparziale, che non si faccia condizionare dal mio passato o dal fatto che non mi conosce, tutto qua.

La vita non ti ha mai fatto notare che purtroppo non è sempre così?
;D ;D ;D ;D
  • 0

#144 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 14:50

ma io ho grandi aspettative da or
  • 0

Immagine inserita


#145 frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22335 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 01 novembre 2008 - 14:56

Quando dici questo, non stai forse "dicendo" che ti aspetti ciò che TU reputi più giusto?...
  • 0

#146 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 14:58

Quando dici questo, non stai forse "dicendo" che ti aspetti ciò che TU reputi più giusto?...


a cosa ti riferisci?
  • 0

Immagine inserita


#147 frankie teardrop

    That's right, The Mascara Snake, fast and bulbous

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22335 Messaggi:
  • LocationPalma Campania (Napoli)

Inviato 01 novembre 2008 - 15:00

Che hai delle aspettative da Or...
  • 0

#148 Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 01 novembre 2008 - 15:04

4

è l'ultima volta che ascolto un gruppo di un genere inferiore
  • 0

 


#149 Guest_Incidente_*

  • Guests

Inviato 01 novembre 2008 - 15:05

Ma comunque per porre fine a questo dibattito inutile, a prescindere dal fatto che questo mondo è imparziale di suo, dico io: è così difficile capire che tutti abbiamo una formazione diversa, conosciamo cose diverse, ci siamo giunti in maniera diversa, abbiamo idee diverse, predilegiamo cose diverse e quindi pensiamo cose diverse?

I redattori non sono macchine, sono uomini. Come noi utenti.
  • 0

#150 Bandit

    Lorenzo Righetto

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10986 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 01 novembre 2008 - 15:08

Che hai delle aspettative da Or...


sì beh era una frase volutamente pomposa, non volevo dire chissà che...

può darsi benissimo, non intendo certo far assurgere le mie dichiarazioni a verità universale.

ormai era una conversazione puramente speculativa in ogni caso, farei fatica in questo momento a riportarla sul piano dei fatti.

resta il fatto che mi disturba un po' la medietà dei voti: sarà la scala, sarà un po' di mancanza di coraggio, non ci voglio mettere becco. riporto solo la mia esperienza di osservatore, le mie impressioni.
  • 0

Immagine inserita





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi