Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Kim Ki-Duk, Park Chan-Wook e il nuovo cinema coreano


  • Please log in to reply
111 replies to this topic

#21 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 02 agosto 2006 - 09:37

ho visto solo la trilogia della "vendetta" di Park Chan Wook...eccezionale.

Il migliore è il durissimo e disperato "Mr. Vendetta", ma tutti e tre i film si segnalano per un qualcosa in particolare.

Old Boy è quello visivamente più accativante, in cui la disperazione assume i contorni universali della tragedia.

"Lady Vendetta" (forse quello che mi è piaciuto meno) quello che punta di più sull'umorismo nero, quasi da commedia grottesca, anche se nel finale è quasi più insostenibile di "Mr. Vendetta".

Insomma...da tenere d'occhio questo Wook Park.

#22 Guest_pAggIoni_*

Guest_pAggIoni_*
  • Guests

Inviato 17 agosto 2006 - 16:55

Il primo film che ho visto di Park è stato Old Boy . Partito al rallentatore , alla fine ero basito per quel che avevo visto : un film come non ne vedevo da anni . Bellissimo . Poi ha ruota ho visto il vendicatore maschio e quello femmina . Il primo l' ho trovato privo della carica poetica di Old Boy , meno grintoso e un po' prolisso . Mi annoiavo a guardarlo , non mi diceva niente . Lady Vendetta proprio non mi è piaciuto ; non capisco l' esigenza di questi soggetti complicati pieni di salti narrativi di flashback una quantità di informazioni e collegamenti da paura . Una confusione poco funzionale a un finale piatto . Mio parere . Una trilogia che non mi ha lasciato molto , apparte carne martoriata occhi infilzati , l' abominio . Ovviamente mi tengo stretto Old Boy , un film fantastico .

#23 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 17 agosto 2006 - 17:48

mah, per me "Mr Vendetta" è una spanna sopra gli altri due.

#24 PrebenElkjaer

PrebenElkjaer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3806 Messaggi:
  • LocationVerona

Inviato 18 agosto 2006 - 08:42

....
Lady Vendetta proprio non mi è piaciuto ; non capisco l' esigenza di questi soggetti complicati pieni di salti narrativi di flashback una quantità di informazioni e collegamenti da paura .
....

Lady vendetta l'ho già visto tre volte (2 al cinema) e ad ogni visione mi è piaciuto di più. Si colgono sempre nuovi dettagli. Soprattutto perché la prima parte è molto densa. Poi inizia la vendetta ed il film è secondo me grandioso nel far vivere mentalmente la tortura fisica e psicologica in atto senza usare troppo scene "da macelleria". Mi pare che il regista abbia deciso di concedere ampio spazio all'immaginazione del telespettatore...
Old Boy è Old Boy. punto!  ;D
Mr. Vendetta lo devo rivedere perché la visione del film è stata parecchio disturbata dall'ambiente famigliare  >:( La prima impressione è buona.
  • 0
Fat Moe: Noodles, cos'hai fatto in tutti questi anni?
Noodles: Sono andato a letto presto.

Tu sai citare i classici a memoria... ma non distingui il ramo da una foglia...

Fiero membro

Ci sono più dischi di merda che vita!

#25 Bob Harris

Bob Harris

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 13 Messaggi:

Inviato 20 agosto 2006 - 10:25

In Old Boy mi sono un po' perso quando



SPOILER




il tizio che aveva fatto imprigionare il protagonista gli mostra una scatola contenente una serie di foto che rappresentano la vita della ragazza di cui lui è innamorato dalla nascita fino a quel momento, e lui si dispera quando sa che anche lei ha una scatola, e la implora di non aprirla. Sarò stato poco attento, ma non ne ho capito il senso. Così come anche il finale in cui lui si fa reipnotizzare. Comunque, niente da dire sull' impatto visivo del film, davvero notevole, e sulla sceneggiatura, continuamente spiazzante. A breve vedrò anche gli altri due film della trilogia, da cui non mi aspetto di meno.




/SPOILER

  • 0

#26 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22335 Messaggi:

Inviato 20 agosto 2006 - 11:49

In Old Boy mi sono un po' perso quando



SPOILER




il tizio che aveva fatto imprigionare il protagonista gli mostra una scatola contenente una serie di foto che rappresentano la vita della ragazza di cui lui è innamorato dalla nascita fino a quel momento, e lui si dispera quando sa che anche lei ha una scatola, e la implora di non aprirla. Sarò stato poco attento, ma non ne ho capito il senso. Così come anche il finale in cui lui si fa reipnotizzare. Comunque, niente da dire sull' impatto visivo del film, davvero notevole, e sulla sceneggiatura, continuamente spiazzante. A breve vedrò anche gli altri due film della trilogia, da cui non mi aspetto di meno.




/SPOILER


Mi sa che te lo devi rivedere di brutto..
  • 0

#27 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 20 agosto 2006 - 12:14

la gente grida al capolavoro e nemmeno capisce il senso di un film...è questo il problema del pubblico contemporaneo.

#28 Bob Harris

Bob Harris

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 13 Messaggi:

Inviato 22 agosto 2006 - 21:31

Dov' è che ho gridato al capolavoro?
  • 0

#29 Guest_Swampcamel_*

Guest_Swampcamel_*
  • Guests

Inviato 23 agosto 2006 - 14:53

Ne ho visti soltanto tre. Bad Guy, Primavera .. e Ferro 3. Mi sono piaciuti tutti, soprattutto il primo.

E' un regista interessante, prima o poi noleggerò La Samaritana e mi farò passare da qualcuno il resto.

#30 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 23 agosto 2006 - 22:19

Ho appena visto Time.
Devo ancora metabolizzarlo, in parte mi ha deluso, anche se in alcune scene l'impatto visivo è davvero bello.
A tratti crudo e diretto, Kim Ki-Duk lascia questa volta maggior spazio lai dialoghi, forse con questo volendo spiegare troppo e risultando a volte troppo frettoloso nello svolgersi della trama. Sicuramente l'ultima parte è quella migliore.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#31 Guest_verdoux_*

Guest_verdoux_*
  • Guests

Inviato 26 agosto 2006 - 22:01

 
Ho appena visto Time.
Devo ancora metabolizzarlo, in parte mi ha deluso, anche se in alcune scene l'impatto visivo è davvero bello.


quoto

un bel film di kikkidù, ma anche segni di stanchezza; forse fa troppi film, ferro 3 è uno sbiadito ricordo; cmq il film merita un 3D dedicato; il tema e la trama sono intriganti, lo sviluppo inciampa qua e là;

#32 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 27 agosto 2006 - 09:18

 
Ho appena visto Time.
Devo ancora metabolizzarlo, in parte mi ha deluso, anche se in alcune scene l'impatto visivo è davvero bello.


quoto

un bel film di kikkidù, ma anche segni di stanchezza; forse fa troppi film, ferro 3 è uno sbiadito ricordo; cmq il film merita un 3D dedicato; il tema e la trama sono intriganti, lo sviluppo inciampa qua e là;


Il film è stato girato in sole due settimane.
Quoto sul fatto che tema e trama siano particolari ed interessanti, ma a tratti l'ho trovato un pò sbrigativo. Ferro 3 è decisamente un'altra cosa.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#33 Ejzenstejn

Ejzenstejn

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 98 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2006 - 14:48


Con Time Kim Ki-duk da vita a due nuovi personaggi fuori dagli schemi, borderline tra l??assurdo e il tragico. Con le loro ossessioni, le loro passioni, i loro pensieri, si stagliano piano piano dalla massa che cammina per la strada e la cui vita non interessa al regista. Quello che gli interessa è invece seguire i percorsi tortuosi della mente della donna che è decisa a cambiare il suo bellissimo volto pur di tenersi l??uomo che ama, e poi il viaggio di Ji-Woo che non riesce a ritrovare il volto della donna che amava, il suo viaggio fino in fondo alla notte. Non si esiste se non nell??amore di qualcuno, sembra voler dire Kim Ki-Duk, come già in L??arco...
Solo la mente può sconfiggere il tempo e l??interminabile scia di giorni sempre uguali e senza emozioni. Se poi quello che mente trova non è in linea con l??ortodossia, pazienza. O tanto meglio.

Il film è stato accolto male in Corea e vi sono state polemiche alimentate dallo stesso regista. A me è piaciuto, non ritengo che si tratti di un film debole, l??ho trovato invece un film molto forte, alla maniera di Carax per intenderci, regista cui del resto sia Kim Ki-duk che Tsukamoto riconoscono un??influenza.


Non vi è mai capitato di provare un senso di disorientamento nel vedere un??attrice che ha fatto un lifting, come se non fosse più la stessa, anche se i mutamenti sono stati impercettibili? Ci ripensavo dopo aver visto il film e mi chiedevo se sarei mai capace per esempio di modificare il mio viso per arrestare i segni del tempo o per migliorarlo esteticamente. Credo sia difficile rispondere. Una mia amica ha fatto il lifting per amore di un uomo più giovane e poi l??ha lasciato.

  • 0

#34 Eyder

Eyder

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 42 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2006 - 15:23

Io ho invece avuto la sensazione che il nostro coreano abbia visto un po' troppo cinema europeo (closer e match point soprattutto per la trama): d'altronde i suoi film vendono solo qui, mentre in patria non è decisamente regista apprezzato. Time mi ha deluso: ambientazione metropolitana, ma dov'è che percepisci la città; dialoghi serrati, ma nemmeno una frase che ti resti impressa nella mente; personaggi isterici, ma così piatti ed uguali tra loro.
L'unica cosa che mi ha dimostrato questo film , è l'incapacità degli occidentali di riconoscere la differenza nei tratti somatici degli orientali. Ma qeusto lo sapevo già da un po'.
  • 0

#35 Ejzenstejn

Ejzenstejn

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 98 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2006 - 08:26

Io ho invece avuto la sensazione che il nostro coreano abbia visto un po' troppo cinema europeo (closer e match point soprattutto per la trama): d'altronde i suoi film vendono solo qui, mentre in patria non è decisamente regista apprezzato. Time mi ha deluso: ambientazione metropolitana, ma dov'è che percepisci la città; dialoghi serrati, ma nemmeno una frase che ti resti impressa nella mente; personaggi isterici, ma così piatti ed uguali tra loro.
L'unica cosa che mi ha dimostrato questo film , è l'incapacità degli occidentali di riconoscere la differenza nei tratti somatici degli orientali. Ma qeusto lo sapevo già da un po'.


O forse Kim Ki-Duk ci ha abituato troppo male e ci aspettiamo ogni volta un capolavoro. Time dista anni luce da Ferro3 e da altri suoi film, nel senso che il quadro è molto più ristretto. Non credo che gli interessasse rappresentare la città, ma piuttosto il modo in cui i due personaggi avrebbero affrontato la crisi del rapporto amoroso e come l'avrebbero risolta.
Il regista non è amato in Corea per questioni assai complesse, che ha tentato di spiegare. Che poi si sia avvicinatao al cinema attraverso i film occidentali non l'ha mai nascosto, ma non riesco a intravedere in questo una qualche colpa.
Sui legami con Closer se vuoi essere più chiaro/a....
  • 0

#36 Eyder

Eyder

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 42 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2006 - 13:24


- descrizione di moderna relazione di coppia
- dialoghi serrati
- personaggi isterici
- amore e tradimento
- gelosia incondizionata
- le regole dell'attrazione
- dipendenza totale dall'altro e falsità dei sentimenti
- sottile (quasi non percepibile) critica ai costumi sessuali
- metafilm
- teatralità
- cambiamento degli abiti di scena in relazione al momento emotivo

Mi pare strano che tu abbia chiesto chiarimenti in merito a Closer e non Match Point. In ogni caso spero di essere stata chiara.
  • 0

#37 Eyder

Eyder

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 42 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2006 - 13:29

Aggiungo che, la descrizione a livello zero della città è indice, a mio parere, di come il film sia poco riuscito. I personaggi dei suoi film, da sempre, vivono in relazione costante ed imprescindibile con lo spazio che li circonda. Come minimo speravo ci riuscisse in un'ambientazione metropolitana. Altro discorso vale per i momenti nell'isola, ma evito spoiler. :- )
  • 0

#38 Ejzenstejn

Ejzenstejn

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 98 Messaggi:

Inviato 01 settembre 2006 - 08:31


- descrizione di moderna relazione di coppia
- dialoghi serrati
- personaggi isterici
- amore e tradimento
- gelosia incondizionata
- le regole dell'attrazione
- dipendenza totale dall'altro e falsità dei sentimenti
- sottile (quasi non percepibile) critica ai costumi sessuali
- metafilm
- teatralità
- cambiamento degli abiti di scena in relazione al momento emotivo

Mi pare strano che tu abbia chiesto chiarimenti in merito a Closer e non Match Point. In ogni caso spero di essere stata chiara.


Non uso criteri di questo genere per guardare un film. Ho scritto altrove che non ho mai studiato il cinema, l'ho solo guardato e ho lasciato che mi incantasse. Credo che la discussione a questo punto per te sia poco interessante... :)
  • 0

#39 Eyder

Eyder

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 42 Messaggi:

Inviato 01 settembre 2006 - 11:04

Oh signùr...questa è bella. Eh sì, sai, io i film me li guardo per criticarli, ho la sindrome della zitella cinematografica.
Guarda... tu mi hai chiesto quali fossero i punti di contatto tra questo e l'altro film? Io ho cercato di darti una risposta il più possibile coerente al mio spirito critico. Se poi tu ne sei privo quando vedi un film, e ti abbandoni solo a i sussulti del tuo animo fragile, buon per te. D'altronde si sa, ognuno ha il proprio modo di emozionarsi, e di questa parte tanto importante dell'approccio ad un film, non è tanto lecito nè logico parlarne.
Se uno ti chiede: "Ti è piaciuto il film?", e tu rispondi con un "Sì, perchè mi ha emozionato", perdonami tanto, ma forse sei proprio tu quello fuori da qualsiasi plausibile discussione in merito.
  • 0

#40 Ejzenstejn

Ejzenstejn

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 98 Messaggi:

Inviato 01 settembre 2006 - 12:06

Oh signùr...questa è bella. Eh sì, sai, io i film me li guardo per criticarli, ho la sindrome della zitella cinematografica.
Guarda... tu mi hai chiesto quali fossero i punti di contatto tra questo e l'altro film? Io ho cercato di darti una risposta il più possibile coerente al mio spirito critico. Se poi tu ne sei privo quando vedi un film, e ti abbandoni solo a i sussulti del tuo animo fragile, buon per te. D'altronde si sa, ognuno ha il proprio modo di emozionarsi, e di questa parte tanto importante dell'approccio ad un film, non è tanto lecito nè logico parlarne.
Se uno ti chiede: "Ti è piaciuto il film?", e tu rispondi con un "Sì, perchè mi ha emozionato", perdonami tanto, ma forse sei proprio tu quello fuori da qualsiasi plausibile discussione in merito.


Hai fatto tutto tu! Non ti ho mai dato della zitella, né ho detto che giudico un film in base alle reazioni emotive che mi provoca. Non sono tanto d??accordo con la lista che hai fatto, ma ora come ora mi risulta noioso rispondere punto per punto.
La tua presunta oggettività rispetto alla mia soggettività origina dal fatto che ti senti superiore?

  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq