Vai al contenuto


Foto
* * * - - 4 Voti

Discussione sul Brit-Pop e sulla scena Madchester


  • Please log in to reply
617 replies to this topic

#41 Guest_lassigue:bendthaus_*

Guest_lassigue:bendthaus_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:14

Ma ti dico, a me dopo questo hanno dato l'impressione di essersi normalizzati... non conosco bene nessuno dei dischi successivi proprio perché non mi hanno mai fornito stimoli al riascolto "massiccio". Dovrei tornarci su?


Internal Wrangler è bellino, poi boh, non lo sento da tanto

#42 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:18

Sono bravi, ma se devo fare io il precisino di turno dico che qui c'entrano poco...

#43 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:21

Io non saprei in che altra scena inserirli (e posto che il brit-pop è un calderone bello grosso). A me sembrano tranquillamente considerabili brit-pop agli inizi. La poltiglia che fanno attualmente non si capisce bene se sia post-rock fuori tempo massimo o che altro, e non mi interessa neanche granché.

E poi basta con tutti sti allargamenti e inserimenti, altrimenti lassigue chi lo ferma più? asd

#44 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:24

Io non saprei in che altra scena inserirli (e posto che il brit-pop è un calderone bello grosso). A me sembrano tranquillamente considerabili brit-pop agli inizi. La poltiglia che fanno attualmente non si capisce bene se sia post-rock fuori tempo massimo o che altro, e non mi interessa neanche granché.

Giocavano a fare i matti con degli spunti interessanti...li ho persi di vista anch'io...

#45 barkpsychosis

barkpsychosis

    Lo stipsy milanista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10525 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:25

Nessuno mi cita I Jack??  Autori di un discone come "Pioneer Soundtracks"!  :-*
Credo sia stato tra l'altro un disco che ha venduto poco o niente..(un pò come certe band synth-pop e pop-wave come i Passage o i Durutti Column, che hanno sfornato magari uno o due album importantissimi a testa ma hanno ottenuto solamente disastri a livello commerciale)

A Jeff consiglierei inoltre l'ascolto di "1977" degli Ash (vicino al power-pop dei Big Star), di "The Holy Bible" dei Manic Street Preachers (più sul versante hard-rock) e soprattutto "Attack Of The Grey Lantern" dei Mansun  :-* :-* :-*
  • 0

#46 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:36

Non vedo il nesso fra il parlare dei Jack e il citare Passage e Durutti Column...

Immagine inserita
JACK, pioneer soundtracks (1996)

Visto che siamo in ballo... Anthony Reynolds è leader dei Jack, band con la quale partorisce questo debutto-capolavoro nel 1996.
Del brit-pop fornisce una lettura stranita, dilatata e liquida.
Gli arrangiamenti non disdegnano di inglobare pop esotico, ambient e musica da camera. Le canzoni si dipanano in maniera volutamente confusa, e per quanto l'aspetto melodico sia sempre in primo piano si fatica talvolta a captare i passaggi da strofa a ritornello.
Di contro, i ritmi sono spesso sostenuti e le accortezze (echi, violini, distorsioni, pulsazioni di synth) che riempiono ogni pezzo tengono a debita distanza la noia. Il canto è basso e grave, un po' Lou Reed un po' Jarvis. Il brano che apre il tutto, "Of Lights", con il suo andamento potente e ipnotico, sul quale scivolano effetti sonori di ogni tipo, rende bene l'idea del progetto.
(Un disco adatto soprattutto a chi sostiene che il brit-pop non sia roba sperimentale :) )

#47 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:48

Immagine inserita
JACQUES, how to make love vol. 1 (1997)

Un altro regalo di Anthony Reynolds. Qui è senza band, il disco è quasi completamente registrato in casa. Jacques è un po' il fratello sfigato di Jack.
Gli arrangiamenti sono più stringati e obbligatorio appare il ricorso a ritmi programmati.
Siamo distanti dai Jack: ballate prevalentemente acustiche, mood fra il timido e il depresso, saltuarie tastiere-muro che generano inquietudine e cupezza.
Addirittura da k.o. l'apertura dark-ambient di "Tonight, you and me, through the gates of the world": il brano che David Sylvian avrebbe voluto comporre negli anni Novanta.

#48 Guest_lassigue:bendthaus_*

Guest_lassigue:bendthaus_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 13:54

Non vedo il nesso fra il parlare dei Jack e il citare Passage e Durutti Column...

Immagine inserita
JACK, pioneer soundtracks (1996)


fico, lo conosco da poco ma mi piace

comunque quando mi scaglio contro il brit-pop intendo altra roba

#49 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 14:09

Nessuno mi cita I Jack??  Autori di un discone come "Pioneer Soundtracks"!  :-*
Credo sia stato tra l'altro un disco che ha venduto poco o niente..(un pò come certe band synth-pop e pop-wave come i Passage o i Durutti Column, che hanno sfornato magari uno o due album importantissimi a testa ma hanno ottenuto solamente disastri a livello commerciale)

A Jeff consiglierei inoltre l'ascolto di "1977" degli Ash (vicino al power-pop dei Big Star), di "The Holy Bible" dei Manic Street Preachers (più sul versante hard-rock) e soprattutto "Attack Of The Grey Lantern" dei Mansun  :-* :-* :-*

"Passino i Passage" per cult band, ma i dischi della colonna durruti si trovan dappertutto, hanno il loro seguito, hanno fatto tournee in USA dove han registrato pure un live e non sono ne synth pop ne popwave.Iniziarono o iniziò il buon Vini con dei semplici acquerelli dalle tinte jazzate, bellissimi i primi 2, per poi sfornare una serie di lavori a volte ripetitivi e sempre imperniati su un suono decisamente chitarristico al limite del virtuosismo, talvolta pacato e cupo, occasionalmente più energico, in altre più dilatato e quasi psichedelico.

#50 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 14:21

The High: Somewhere soon
Anch'essi poterono vantare Martin Hannett come produttore...ed in un disco anche STEVEN BROWN.
TeleLassi qualcuno li ricorda?

#51 Unknownpleasure

Unknownpleasure

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 64 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2007 - 15:02

Secondo me il brit-pop ha prodotto una marea di dischi di medio-buono livello.
A parte i soliti noti (tra i quali stra-adoro i Suede) citerei gli SPace (con il primo disco che tra l'altro flirta col sound Madchester, anche se il disco da recuperare è Tin Planet, il secondo), i Mansun, i Boo Radleys di C'mon Kids (se vogliamo inserirli nel filone a forza), i Supergrass (il primo disco è una vera e propria esplosione), gli Animals That Swim (vagamente jazzati) e gli Afternoons (geni melodici con la G maiuscola!)..
  • 0

#52 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 15:46

808 State, con loro si che si ballava.
Pezzi cantati da Bjork, Bernardo dei New order e Mac degli Echo che (s)ballo!!

#53 Guest_lassigue:bendthaus_*

Guest_lassigue:bendthaus_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 16:09

Io non saprei in che altra scena inserirli (e posto che il brit-pop è un calderone bello grosso). A me sembrano tranquillamente considerabili brit-pop agli inizi. La poltiglia che fanno attualmente non si capisce bene se sia post-rock fuori tempo massimo o che altro, e non mi interessa neanche granché.

E poi basta con tutti sti allargamenti e inserimenti, altrimenti lassigue chi lo ferma più? asd


tiriamo su il topic della él records così facciamo felice flight scassinations?

#54 gatto

gatto

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 79 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2007 - 16:20

il brit pop ha sfornato alcuni dei dischi piu' scadenti e scontati degli ultimi anni pero' e' qualcosa di molto interessante e' uscito secondo me..se noel gallagher non si fosse bruciato il cervello secondo me  gli oasis avrebero potutto essere un grande band e cmq i loro primi dischi sono ottimi..sfido chiunque a dirmi che l'esordio dei verve o quello dei primal screma siano dei dischi cosi' scandalosi.i blur invece non li ho mai sopportati..a parte le canzoncine dei primi dischi non ho mai capito come(a parte qualche episodio)siano lodati per aver fatto musica piu' sperimentale...
  • 0

#55 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 16:28

Ecco, l'esordio dei Primal Scream (bellissimo) davvero c'entra ben poco.
(P.S. ogni genere ha sfornato alcuni fra i dischi più scontati e noiosi di questi ultimi anni).

#56 barkpsychosis

barkpsychosis

    Lo stipsy milanista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10525 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2007 - 17:19


Nessuno mi cita I Jack??  Autori di un discone come "Pioneer Soundtracks"!  :-*
Credo sia stato tra l'altro un disco che ha venduto poco o niente..(un pò come certe band synth-pop e pop-wave come i Passage o i Durutti Column, che hanno sfornato magari uno o due album importantissimi a testa ma hanno ottenuto solamente disastri a livello commerciale)

A Jeff consiglierei inoltre l'ascolto di "1977" degli Ash (vicino al power-pop dei Big Star), di "The Holy Bible" dei Manic Street Preachers (più sul versante hard-rock) e soprattutto "Attack Of The Grey Lantern" dei Mansun  :-* :-* :-*

"Passino i Passage" per cult band, ma i dischi della colonna durruti si trovan dappertutto, hanno il loro seguito, hanno fatto tournee in USA dove han registrato pure un live e non sono ne synth pop ne popwave.Iniziarono o iniziò il buon Vini con dei semplici acquerelli dalle tinte jazzate, bellissimi i primi 2, per poi sfornare una serie di lavori a volte ripetitivi e sempre imperniati su un suono decisamente chitarristico al limite del virtuosismo, talvolta pacato e cupo, occasionalmente più energico, in altre più dilatato e quasi psichedelico.



sarà...io ho sempre fatto molta fatica a trovare i loro dischi, e in ogni discussione con altre persone appena li nominavo cadevano dalle nuvole. Dai, mi sembra palese che Human League e Soft Cell abbiano goduto di molto più successo, per citare altri due gruppi eighties..
  • 0

#57 barkpsychosis

barkpsychosis

    Lo stipsy milanista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10525 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2007 - 17:21



Non vedo il nesso fra il parlare dei Jack e il citare Passage e Durutti Column...


Se magari ti leggi attentamente il mio intervento... :)
Parlo del nesso tra band tipicamente inglesi degli '80 sconosciutissime ai più e band tipicamente inglesi anni '90 altrettanto sconosciutissime...



  • 0

#58 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 05 ottobre 2007 - 20:44

Se magari ti leggi attentamente il mio intervento... :)
Parlo del nesso tra band tipicamente inglesi degli '80 sconosciutissime ai più e band tipicamente inglesi anni '90 altrettanto sconosciutissime...


Eh appunto, non era neanche appartenenti alla stessa scena, potevi citarre altre band brit-pop sconosciute no?
Comunque non parlerei di disastro commerciale, che lascia più a intendere un disco che vende male rispetto alla distribuzione ottenuta, quanto di dischi che non hanno proprio avuto possibilità di vendere (le band che hai citato hanno avuto distribuzioni molto limitate, eccetto Durutti Column, che comunque erano tutt'altro che i Pink Floyd sia chiaro :D )

#59 gatto

gatto

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 79 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2007 - 20:56

Ecco, l'esordio dei Primal Scream (bellissimo) davvero c'entra ben poco.
(P.S. ogni genere ha sfornato alcuni fra i dischi più scontati e noiosi di questi ultimi anni).


hai ragione ma si parlava anche della scena di madchester e in quella i primal scream centravano
  • 0

#60 (( Mamunia ))

(( Mamunia ))

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 143 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2007 - 08:15

Incredibile che nessuno abbia citato i Dodgy.
Gli Oasis aprivano per loro (e non se lo sono dimenticati di certo, viste certe somiglianze sonore un po' troppo esplicite).
Sono tornati con un minitour e un album. L'album solista del leader, Nigel, è d e l i z i o s o.
Andrò a vederli in Novembre a Liddypool.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq