Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Ondalibri: Classifica Di Fine Anno 2021


  • Please log in to reply
19 replies to this topic

#1 Duck

Duck

    Professionista della malafede

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21759 Messaggi:

Inviato 05 dicembre 2021 - 19:27

Partiamo con la più importante delle classifiche, quella dei libri (o e-book)

 

a) Mettete i vostri 10 libri preferiti che avete letto quest'anno (NON PER FORZA DEL 2021)
b) Il primo classificato potrà essere descritto-raccontato
c) Sono ammessi saggi, racconti e poesie, in formato cartaceo o numerico.


posizione - scrittore/saggista/poeta - titolo opera

esempio:

1. Umberto Eco - Il nome della cosa
è il romanzo bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla bla

2. J.Joyce - The Dead (The Dubliners)
3. Don Mazzi - puttane puttane
...

Non postate commenti, ma solo classifiche. Non sforzatevi troppo col layout che tanto nessuno alla fine fa i conti.

I commenti, sulla propria classifica o quella degli altri, vanno sull'altro thread

IL 3D DEI COMMENTI NON E' QUESTO, E' UN ALTRO.

Daje

 

  • 3

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

consigli per il futuro: leggere i fantaconsigli dell'UU e fare l'esatto opposto

Duck tu mi consigliasti di molto bello Delitto e Castigo, che nonostante la lunghezza (per me quello è gia parecchio lunghino) mi piacque parecchio e mi permise anche di fare un figurone con mia cognata in una discussione in cui credeva di tagliarmi fuori.


#2 giufà

giufà

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8331 Messaggi:

Inviato 05 dicembre 2021 - 20:48

1. Patricia Highsmith - Carol (1952) rilettura
2. Marco Denevi - Cerimonia segreta (1960)
3. Henry James - Il giro di vite (1898) rilettura
4. Azar Nafisi - Leggere Lolita a Teheran (2003)
5. Anna Maria Ortese - Alonso e i visionari (1996)
6. Joan Lindsay - Picnic a Hanging Rock (1967) rilettura
7. Henrik Ibsen - Casa di bambola (1879)
8. Jiro Taniguchi - Al tempo di papà (1994) cazzullo sucami il cazzullo
9. Lorenza Mazzetti - Il cielo cade (1961) rilettura
10. Simone de Beauvoir - Le inseparabili (1954)

11. Ali Smith - Autunno (2016)
12. Susanna Kaysen - La ragazza interrotta (1993)
13. Edmondo De Amicis - Cuore (1886)
14. Shusaku Endo - Silenzio (1966)
15. Ruth Rendell - La morte non sa leggere (1977)
16. Horace McCoy - Non si uccidono così anche i cavalli? (1935)
17. Leonardo Sciascia - Dalle parti degli infedeli (1979)
18. Carson McCullers - La ballata del caffè triste (1951)
19. Lev Tolstòj - Padre Sergij (1911)
20. Arthur Schnitzler - Doppio sogno (1926)

Novità:
1. Mario Desiati - Spatriati (2021)
2. Edith Bruck - Il pane perduto (2021)
3. Michele Santoro - Nient'altro che la verità (2021)

Miglior racconto:
Joseph Mitchell - La tomba di Mr Hunter (1952)
  • 0
La tua firma può contenere:

#3 Reynard

Reynard

    No OGM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10237 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 07 dicembre 2021 - 15:06

1. Martin Heidegger "Essere e tempo"

In parte è una rilettura, in parte è una lettura ex novo. Spero che valga.

2. Laszlo Krasznahorkai "Melancolia della resistenza"

3. Jules Renard "Pel di carota"

4. Hans Blumenberg "La leggibilità del mondo"

5. Kyle Harper "Il destino di Roma"


  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#4 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24318 Messaggi:

Inviato 07 dicembre 2021 - 15:14

1. Pavel Florenskij - La prospettiva rovesciata

2. Salvatore Satta - Il giorno del giudizio

3. Vladimir Jankélévitch - La musica e l'ineffabile

4. Gesualdo Bufalino - Museo d'ombre

5. François J. Bonnet - La musique à venir / The Music to Come

 

 

Se fossi riuscito a finirlo per tempo, al primo o secondo posto ci sarebbe Fratelli d'Italia, di Arbasino - versione estesa.


  • 2

esoteros

 

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#5 piersa

piersa

    Megalo-Man

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20436 Messaggi:
  • Location14-16 Fabrizi Nicola e Aldo

Inviato 07 dicembre 2021 - 16:45

1. Infinite Jest - DF Wallace
1. Bouvard et Pecuchet - G. Flaubert
1. The Lord of the Rings - JRR Tolkien
 
4. The Hobbit - JRR Tolkien
4. Il principio responsabilità - Hans Jonas
4. L'uomo è antiquato (2 volumi) - Gunther Anders
 
7. Bartleby the Scrivener - H. Melville
7. Dissipatio H.G. - Guido Morselli
7. Anabasi - Senofonte
7. Meridiano di sangue - C. mcCarhty
 
11. Commedie (tante, quasi tutte) - Aristofane
11. Vita Nova - Dante
11. La coscienza di Zeno - I. Svevo
11. Il Diavolo - Papini
11. Il Gattopardo - Tomasi di Lampedusa
11. Il monastero - Z. Prilepin
11. 1984 - G. Orwell
11. Una banda di idioti - J. Kennedy Toole
 
19.Trilogia della frontiera - C. mcCarhty
20. L'uomo di Turing - Harrison - Minsky
 
MEH. 2666 - Bolano

  • 5

#6 Duck

Duck

    Professionista della malafede

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21759 Messaggi:

Inviato 07 dicembre 2021 - 16:57

1. Mario Soldati - A cena col commendatore (tre racconti: La giacca verde, Il padre degli orfani e La finestra)
2. Alexander Lernet-Holenia - Lo stendardo
3. Ennio Flaiano - Tempo di uccidere
4. Gilbert K. Chesterton - L'uomo che fu Giovedì
5. Federico de Roberto - I vicerè
6. Georgi Gospodinov - Fisica della malinconia
7. Piero Chiara - Le corna del diavolo (anche qui, racconti)
8. Elizabeth Strout - Olive Kitteridge (pure qua, ma più legati tra loro)
9. Anthony Trollope - Il dottor Thorne
10. John Mortimer - Avventure di un avvocato (racconti, rielaborazione di una serie televisiva britannica che è figa pure quella)
 
Altri apprezzati:
Kingsley Amis - Lucky Jim
Alberto Arbasino - Le piccole vacanze
Bohumil Hrabal - Treni strettamente sorvegliati
Thomas Mann - Altezza reale
Yukio Mishima - La scuola della carne
Mario Soldati - La verità sul caso Motta
Mo Yan - Le sei reincarnazioni di Ximen Nao
 
Un Maigret tanto per gradire:
Georges Simenon - Gli scrupoli di Maigret

  • 1

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

consigli per il futuro: leggere i fantaconsigli dell'UU e fare l'esatto opposto

Duck tu mi consigliasti di molto bello Delitto e Castigo, che nonostante la lunghezza (per me quello è gia parecchio lunghino) mi piacque parecchio e mi permise anche di fare un figurone con mia cognata in una discussione in cui credeva di tagliarmi fuori.


#7 Dudley

Dudley

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1872 Messaggi:

Inviato 07 dicembre 2021 - 21:36

Letture:
1. Thomas Mann – La montagna magica
2. Julien Gracq – Le rivage des Syrtes
3. André Malraux – La condition humaine
4. Davide Orecchio – Storia aperta
5. Charles Ferdinand Ramuz – La grande peur dans la montagne
6. Claudio Magris – Illazioni su una sciabola
7. Peter Matthiessen – Il leopardo delle nevi
8. Gian Ruggero Manzoni – Caneserpente
9. Andrea Temporelli – Tutte le voci di questo aldilà
10. Emiliano Ereddia – Le mosche

 

Anche meritevoli:
Cesare De Marchi – La furia del mondo
Mario Pomilio – Il quinto evangelio
Eliana Bouchard – Louise (canzone senza pause)
Dominique Manotti – Il bicchiere della staffa
Larry McMurtry – Lonesome dove

 

Riletture:
1. Joseph Conrad – Lord Jim
2. Joseph Conrad – Cuore di tenebra
3. Joseph Conrad – La linea d’ombra
4. Juan Carlos Onetti – Il cantiere

5. Joan Didion – Il suo ultimo desiderio
6. Cormac McCarthy – Meridiano di sangue
7. Fruttero & Lucentini – A che punto è la notte
8. Francesco Biamonti – Attesa sul mare
9. Luther Blissett – Q
10. David Peace – Tokyo città occupata

 

Follia:
Hermann Broch – La morte di Virgilio

 

Pecore nere:
Davide Brullo – Stroncature
Jean Raspail – I nomadi del mare


  • 1

#8 simon

simon

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12822 Messaggi:

Inviato 08 dicembre 2021 - 02:01

1. Isaiah Berlin - Controcorrente

2. Carlo Sini - Figure dell'enciclopedia filosofica "Transito Verità"

3. Giorgio Agamben - Homo sacer

4. Oswald Spengler - Il tramonto dell'Occidente

5. Paolo Bertetto - Il cinema e l'estetica dell'intensità

6. Luigi Pareyson - Prospettive di filosofia moderna e contemporanea

7. Peter Sloterdijk - Sfere.Vol.3: Schiume

8. Cesare Lombroso - L'uomo delinquente

9. Paul Celan - Poesie. Testo tedesco a fronte.

10.Jacob Taubes, Carl Schmitt - Ai lati opposti della barricata 


  • 0

„Non si può che confermarsi 'stranieri nella propria lingua'. Il plurilinguismo (crogiuolo di idioletti, arcaismi, neologismi di che trabocca il poema) è il contrario d'una accademia di scuola interpreti. È 'Nomadismo': divagazione, digressione, chiosa, plurivalenza, ecc. Il testo intentato è (deve essere) smentito, travolto dall'atto, cioè de-pensato.“

CARMELO BENE
 

 

 


#9 Dark Mavis

Dark Mavis

    Snacky Mike’s haircut fan

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1326 Messaggi:

Inviato 08 dicembre 2021 - 14:06

1. Hans Fallada - Ognuno muore solo

2. David Szalay - Tutto quello che è un uomo

3. Bret Easton Ellis - Meno di zero

4. Alessandro Piperno - Con le peggiori intenzioni

5. Emmanuel Carrère - Yoga

6. Mark Fisher - Realismo capitalista

7. Benjamin Labatut - Quando abbiamo smesso di capire il mondo

8. Dennis Cooper - Troie

9. Leonardo Sciascia - L'affaire Moro

10. Witold Gombrowicz - Cosmo


  • 2

#10 Greed

Greed

    round control to major troll

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12754 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2021 - 14:00

- Robert Walser, I fratelli Tanner.  Bellissimo romanzo giovanile di Walser. Il giovane Simon vive, cioè: riceve lettere dal suo fratello dottore inquadrato e serio, si fa assumere da un libraio e si licenzia senza motivo dopo una settimana, si fa assumere come servo e mette alla prova umiltà e spavalderie, si fa ospitare dalla sorella che è maestrina di paese, cammina e si perde nella notte invece di prendere il treno, mangia nelle mense per il benessere del popolo, fantastica moltissimo, e alla fine sembra svanire.

- Ermanno Cavazzoni, Le tentazioni di Girolamo

- Julio Cortazar, Storie di Cronopios e di Famas

- Ernest Hemingway, For whom the bell tolls

- Federigo Tozzi, Giovani

- Primo Levi, Storie naturali

- Primo Levi, I sommersi e i salvati

- Gianni Celati, Viaggio in Africa

- Leonardo Sciascia, La scomparsa di Majorana e 1912+1

- Stendhal, Il rosso e il nero

 

Bonus Track, aka tornare alle lezioni delle superiori: Ernest Gombrich, La storia dell'arte

 

Facendo confusione tra gli anni 2020 e 21 penso di aver dimenticato molte cose tra cui:

- Robert Louis Stevenson, Treasure island

- Beppe Fenoglio, I ventitre giorni della città di alba

- Georges Perec, Un uomo che dorme (rubo la recensione a Piersa: se te ne accorgi te la pago)


  • 4

#11 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7452 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2021 - 17:49

posto la mia, come al solito cercando di stare nell'ultimo decennio (circa)

 

1. never let me go - kazuo ishiguro (2010)
2. satantango - lászló krasznahorkai (2016, pubblicazione italiana)
3. the vegetarian - han kang (2015, UK)
 
4. the silence - don delillo (2021)
5. la mia cosa preferita sono i mostri - emil ferris (2017)
6. essays one - lydia davis (2019)
7. a visit from the goon squad - jennifer egan (2010)
8. tempo variabile - jenny offill (2020)
9. nove ultimi giorni sul pianeta terra - daryl gregory (2020)
10. piranesi - susanna clarke (2021)
 
bonus: il nostro bisogno di consolazione - stig dagerman

  • 3

#12 vandiemen

vandiemen

    L'ultima spiaggia

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 635 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2021 - 09:46

1. Mentre morivo - William Faulkner

2. Oblomov - Ivan Goncarov

3. Underworld - Don DeLillo

 

4. I quarantanove racconti - Ernest Hemingway

5. Fisica della malinconia - Georgi Gospodinov

6. Cattedrale - Raymond Carver

 

7. Geologia di un padre - Vittorio Magrelli

 

8. La signorina Else - Arthur Schnitzler

9. Epepe - Ferenc Karinthy

 

10. Sanguina ancora - Paolo Nori

 

Riletture:

Odissea - Omero

Il grande Gatsby - Francis Scott Fitzgerald

 

Delusione dell'anno:

Una famiglia americana - Joyce Carol Oates


  • 7

#13 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14996 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2021 - 11:20

1. Ma, precisamente, questo Kafkian chi è?

A parte "America", fresco di una lettura di non molti anni fa, ho letto o mi sono riletto tutta la prosa dell'amico Franz.

- Il castello (neve, sogno, incubo e disagio: l'unico che non avevo mai letto e' un libro che aveva scritto apposta per me)

- Il processo (manuale del mal di vivere del 900)

- La metamorfosi (ovvero come ti arriva la botta leggendolo a 47 anni, piuttosto che la prima volta a 17) 

- Tutti i racconti 

Mi piacerebbe scrivere, come spesso mi e' piaciuto scrivere di altri scrittori o romanzi classici, di averlo (ri)trovato molto diverso da come lo si inquadra nell'immaginario collettivo, e invece no: Kafka e' Kafka, e una situazione kafkiana e' esattamente quello che intendono tutti essere tale. E la sua grandezza forse e' tutta li': nonostante sia stato tanto codificato nessuno riesce ad essere piu' fottutamente kafkiano di Kafka.

 

2. Man, you should have seen them kicking Edgar Allen Poe

- Tutti i racconti

Qui invece gli appigli per scrivere che e' tutto diverso da come la plebe lo cataloga ce li avrei tutti, a cominciare dal rilevare che una buona meta' dei suoi racconti sono comici (e se di alcuni fatalmente si sono perse le coordinate satiriche, altri fanno ancora parecchio ridere) e che ce n'e' un altro bel mazzo che sono trip sballoni, con lui piu' antesignano di Jim Morrison che non dei darkettoni. Ma poi no, dai, giusto celebrarlo come l'inventore del giallo moderno (non solo Sherlock Holmes di quel copione infame di Doyle, ma ha precorso tutto - tutto: il mix tra cronaca durissima, ipotesi e invezione del Mistero di Marie Roget e' gia' puro Ellroy) e come ancora uno dei piu' grandi e deliranti narratori di suspense, orrore e follia di sempre. Racconti stra-noti che a ri-visitarli ri-mettono ancora un'ansia terribile. Uno per tutti: ma quanto cazzo inquietante e' "Il cuore rivelatore"? Non solo il cuore che batte sotto il pavimento, che e' l'unica cosa che tutti in genere ricordano, ma tutta la preparazione all'omicidio, l'occhio, il buio, la lanterna: pura angoscia.

 

3. Settecento, secolo di merda! Un museo delle cere vivente! (un sereno Fellini sul set di Casanova)

- I viaggi di Gulliver di Jonathan Swift (Lilliput forse overrated, gli altri tre viaggi sono piu' fichi)

- Il Candido di Voltaire

- Il Monaco di Matthew Gregory Lewis (versione curata da Artaud)

- I dolori del giovane Werther di Goethe

- Il castello di Otranto di Horace Walpole

In via di piena e soddisfacente esplorazione del secolo.

 

Ah, poi:

- Le Locataire Chimérique di Topor

- Martin Eden di London

- Gli androidi sognano pecore elettriche? di Dick

- Il vecchio e il mare di Hemingway

- Jane va a nord di Lansdale

- And the Ass Saw the Angel di Nick Cave

- Once upon a Time in Hollywood: A Novel di Tarantino


  • 5

#14 Nihor

Nihor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3420 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2021 - 13:55

1. Origami - Sabatina Napolitano


  • 7
"Il mio vicino di posto è un rumeno e i rumeni si piccano di parlare una lingua latina, c'è una cosa che capisco e che condividiamo immediatamente: HAGI Fotbalistul De Raså. Veramente Fotbalistul De Raså"

#15 Yurka83

Yurka83

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 6 Messaggi:

Inviato 16 dicembre 2021 - 10:17

La mia classifica riguarda quasi esclusivamente poesia (ma non solo)

 

1. Chandra Candiani - Questo immenso non sapere (2021)

(Stavolta non si tratta di una raccolta di poesie dalla parte della Candiani. Come dice lei stessa si tratta di una serie di riflessioni esposte in maniera volutamente disordinata. Le tematiche sono quelle care alla Candiani; l'ascolto dell'altro e di se stessi, il valore dell'amore e dell'amicizia, il rispetto per la natura. )

 

2. Valerio Magrelli - Poesie (1980-1992) 

3. Paolo Nori - Sanguina ancora (2021)

4. Giancarlo Consonni - Luì (2003)

5. Luca Ispani - Il rumore dei passi (2019)

6. Marco Bini - New Jersey (2020)

7. Paulo Coelho - Veronika decide di morire (1998)

8. Stefano Serri - Nonostante la fine del mondo (2013)

9. Giancarlo Consonni - Filovia (2016)

10. Vivian Lamarque - Madre d'inverno (2016) 


  • 1

#16 Ganzfeld

Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5742 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2021 - 11:49

Quest'anno ho letto decisamente poco ma comunque più dell'anno scorso.

1. Primo Levi - Se questo è un uomo
Essendo il classico libro utilizzato dai maestrini per spiegare la cattiveria umana e con cui si viene tartassati fin da piccolissimi, avevo paura che fosse un piccolo polpettone noioso e vittimista (dai, avete capito in che senso, ovvio che si è sempre vittime in una tragedia del genere). Invece è un rtiratto crudo, sincero e con delle riflessioni non banali. Ma la cosa che mi ha colpito di più è che oltre a essere una testimonianza importantissima, il libro può anche essere considerato come un vero e proprio romanzo di sopravvivenza. Ecco, io lo se lo volessi far leggere a un ragazzino questa grandissima opera gliela venderei così.

2. Viriglio - Eneide
3. Chuck Palahniuk - Soffocare
4. László Krasznahorkai - Satantango
5. Richard Matheson - Tutti i racconti (1954 -1959)
6. Don DeLillo - Punto Omega
7. Fred Uhlman - L'amico ritrovato

Saggistica:

1. Carl Rogers - Terapia centrata sul cliente
2. Val McDermid - Anatomia del crimine
  • 2

#17 Paraponzipò

Paraponzipò

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 141 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2021 - 11:00

1. Le armi segrete - Julio Cortàzar

In un 2021 povero di letture di piacere ma soprattutto povero di letture davvero significative, Cortàzar è stata sicuramente la nota più acuta. La raccolta è ottima, scritta benissimo come sempre, forse il racconto meno convincente è proprio quello che dà il titolo all'opera; a seguire le bave del diavolo da cui blow-up, che magari perde parte del suo fascino nell'epoca della digitalizzazione. Godibilissimo i buoni servigi, lettere da mamma è una piccola perla di originalità credo ancora intatta dopo 60 anni. È il persecutore però che vale la lettura, e non è difficile capire perché sia di gran lunga il suo racconto più famoso; sicuramente uno dei migliori che abbia mai letto in assoluto, rientra di dirittto nella mia personale categoria "indispensabili". Suppongo c'entri poco la passione condivisa per il bebop, anche perché i riferimenti musicali diretti sono scarni o molto circostanziali, aggiungono poco e sono più che altro orientati alla piena comprensione della vicenda biografica.

 

 

2. Cuore di cane - Michail Bulgakov

3. La città dei vivi - Nicola Lagioia

4. Dune - Frank Herbert

5. Tempi duri - Mario Vargas Llosa

6. La matematica è politica - Chiara Valerio


  • 2

#18 stan

stan

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 244 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2021 - 20:57

1. Ernest Hemingway – I quarantanove racconti

Siamo dalle parti della perfezione; due su tutti: Le nevi del Kilimangiaro e Colline come elefanti bianchi. Gli scenari sono quelli soliti di Hemingway, ma qui bastano poche pennellate, un dialogo, una scena, con la solita spietata secca cronaca, a rendere l’umanità nella sua più vera e cruda sostanza (le amarezze dell’esistenza, le tensioni latenti, la vita e la morte, l’inespresso). Vorrei saper scrivere così.

 

2. Julio Cortazar – Il gioco del mondo

3. Flannery O’Connor – Il cielo è dei violenti

4. Cormac McCarthy – Cavalli selvaggi

5. Primo Levi – La chiave a stella

6. Graham Greene – Il fattore umano

7. Ian McEwan – Macchine come me

8. David Leavitt – La lingua perduta delle gru

9. Arto Paasilinna – L’anno della lepre

10. Benjamin Myers – All’orizzonte

 

Fuori classifica

Daniel Kahneman – Pensieri lenti e veloci

Dovrebbe essere una lettura obbligatoria, uno di quei testi che, una volta assimilati, cambiano il modo di vedere le cose. Mette in mostra la nostra innata (ma indispensabile) irrazionalità (istintività?) di fronte alle decisioni, una serie di meccanismi inconsci e bias che ci guidano nelle scelte quotidiane, più o meno inconsapevolmente. Alcuni dei casi/esperimenti esposti sono davvero illuminanti, tra i migliori aneddoti da rivendersi in giro.

 


  • 2

#19 Carlo86

Carlo86

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1565 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2021 - 23:43

Letto poco e male quest'anno, ma tra quelli che ho letto ho apprezzato:

1. Philiph Roth - Pastorale americana
2. Emanuele Trevi - Due vite
3. Douglas Stuart - Storia di Shuggie Bain

P.S. Se sono ammessi anche fumetti, aggiungo:
4. Jiro Taniguchi - Gli anni dolci
  • 0
"Non possiamo parlare di Dio, o come preferisci chiamarlo, ma soltanto della nostra reazione a esso. Allo stesso modo, non penso che si possa parlare della musica, ma di una reazione soggettiva a essa" (Barenboim)

#20 Operación Puerto

Operación Puerto

    el matador

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3862 Messaggi:
  • LocationPitcairn Island

Inviato 08 gennaio 2022 - 14:53

In ritardo perché volevo aspettare la fine dell'anno per metterceli tutti e poi mi sono dimenticato

 

1. Mircea Cartarescu - Solenoide

2. Antoine Volodine - Terminus Radioso

3. Georgi Gospodinov - Fisica della Malinconia

4. Robert Walser - I Fratelli Tanner

5. Pier Vittorio Tondelli - Camere Separate

6. Marguerite Duras - L'amante

7. Leonard Michaels - Sylvia

8. Guido Morselli - Il Comunista

9. Witold Gombrowicz - Pornografia

10. Andrej Belyj - Pietroburgo


  • 6
 

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq