Vai al contenuto


Foto
* * * * * 2 Voti

Suspiria (Guadagnino, 2018)


  • Please log in to reply
184 replies to this topic

#21 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6746 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 03 gennaio 2019 - 12:11

Io vorrei comprendere fino in fondo alcune cose che dice, se sto Melissa P alla fine gli è venuto così per colpa di altri, vorrà pur dire che è sceso a compromessi col sistema pur di pubblicarlo e venderlo, quindi perché diavolo dice invece che non ha mai pensato di fare un film commerciale e non gli interessa? E non ci sarebbe nulla di male. E grazie al cazzo che poi si è fatto la sua casa di produzione per farsi i film come gli pare, ora lo conoscono "tutti" e con Melissa P ha incassato 7 milioncini. Boh, mi sembra una gigantesca dissonanza cognitiva.

L'altra cosa che colgo - magari sbagliandomi - è che per lui l'espressione massima di arte cinematografica deriva da un controllo totale dei propri mezzi tecnici, giusto? Non si limita a darle questo ruolo però, sembra addirittura che usi questo concetto del controllo come spartiacque tra buoni film e cattivi film, ma magari interpreto male io.


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#22 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15181 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2019 - 12:23

Io vorrei comprendere fino in fondo alcune cose che dice, se sto Melissa P alla fine gli è venuto così per colpa di altri, vorrà pur dire che è sceso a compromessi col sistema pur di pubblicarlo e venderlo, quindi perché diavolo dice invece che non ha mai pensato di fare un film commerciale e non gli interessa? E non ci sarebbe nulla di male. E grazie al cazzo che poi si è fatto la sua casa di produzione per farsi i film come gli pare, ora lo conoscono "tutti" e con Melissa P ha incassato 7 milioncini. Boh, mi sembra una gigantesca dissonanza cognitiva.

 

 

a parte la legittima dissonanza tra ciò che un regista dice e ciò che poi fa (diciamo che è un po' facile fare le sue dichiarazioni ora che se lo può permettere), lui dice un'altra cosa, ossia che non è partito con l'idea di fare un film commerciale perché non era quello il suo interesse. poi se sei sotto contratto a compromessi ci devi scendere se vuoi finire il film, se no ti sostituiscono e all'epoca Guadagnino non aveva il potere che ha oggi, quindi, ci può stare che abbia accettato tutto (per poi potersi lamentare asd). il discorso del successo commerciale è un altro: ossia che in Italia questo non gli è stato riconosciuto come un merito, ma come un demerito. cioè: "hai fatto un film di merda e hai pure incassato 7 milioni", invece di "hai fatto un film di merda ma almeno hai incassato 7 milioni" asd e che il successo al botteghino è stato un'onta almeno fino a "A Bigger Splash" (cosa peraltro vera, se si pensa che "Io sono l'amore" era IL film europeo di quell'annata lì mentre in Italia è stato abbastanza massacrato: giustamente, secondo me).

 

 

L'altra cosa che colgo - magari sbagliandomi - è che per lui l'espressione massima di arte cinematografica deriva da un controllo totale dei propri mezzi tecnici, giusto?

 

 

mi pare la classica visione d'autore europea.


  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#23 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6746 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 03 gennaio 2019 - 12:31

il discorso del successo commerciale è un altro: ossia che in Italia questo non gli è stato riconosciuto come un merito, ma come un demerito. cioè: "hai fatto un film di merda e hai pure incassato 7 milioni", invece di "hai fatto un film di merda ma almeno hai incassato 7 milioni" 

 

Vabbè, ma questa è un'altra diramazione del discorso, che invece ho afferrato benissimo. Non volevo portare il discorso su quest'aspetto, la questione è che lui ha cercato il successo commerciale in tutte le scelte che ha fatto e l'ha trovato perché a differenza di molte altre persone che lo cercano invano ha probabilmente anche una certa smaliziata furbizia. Dato che la roba della ricerca della commercialità la dice anche con un certo orgoglio mi suona male. 


  • 0

Statisticamente parlando, non lo so.


#24 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5348 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2019 - 12:40

Anche io vedo una certa furbizia commerciale in ogni sua scelta, ma forse lavorando nel settore da molti anni ha avuto modo di vedere spiragli di commerciabilità che noi neanche immaginiamo asd e quella che noi vediamo come furbizia commerciale per lui è la quota necessaria a ogni pellicola per essere pubblicata.

 

Il discorso della padronanza tecnica usata come spartiacque non lo capisco bene invece, mi dici esattamente dove ne parla? A me sembrava facesse un discorso diverso, di interesse in particolare per la consapevolezza del linguaggio.


  • 1

#25 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 14704 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 03 gennaio 2019 - 13:28

Ma quindi in questo film notate un salto di qualità rispetto ai suoi precedenti film, netto? Perchè finora non ricordo un solo suo film decente.


  • 1

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#26 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5435 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 04 gennaio 2019 - 20:02

Va beh, andiamo a vederci sto capolavoro...
  • 0

#27 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2103 Messaggi:

Inviato 04 gennaio 2019 - 22:20

Appena visto, la cosa che mi ha colpito di più è che hanno truccato la Swinton da Tom Yorke.
Se fosse durato 30 minuti sarebbe stato almeno un 7, i restanti 120 minuti mi hanno un po' appesantito.


  • 0

#28 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5435 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 05 gennaio 2019 - 01:58

Appena visto anch'io.
Magari poi ci ritorno a freddo ma al momento devo dire che mi è sembrato un pastrocchio insalvabile.
Lunghissimo, pesante, tedioso, prosaico, a Guadagnino manca quel minimo di visionarietà sindacale per cimentarsi con l'horror e per tre quarti di film cerca di ovviare zavorrandolo con un sacco di temi aborracciati che non portano da nessuna parte (il terrorismo, il muro, la moglie dispersa, i nazisti, la psicologia, pure gli amish...) che però fanno tanto cinema serio/ d'autore.
Nonostante la noia è comunque la parte migliore del film perchè purtroppo nell'ultima mezz'ora quando rompe gli indugi e affronta il genere di petto sprofonda inesorabilmente negli abissi del più bieco ridicolo involontario: tra un'orgia demoniaca coreaografata come un balletto, un twist finale da denuncia, schizzi di sangue un tanto al chilo, gente che esplode facendo pure sbrang!! e una incredibile Helena Marcos formato lumacone c'è veramente di che restare basiti.
Alla fine si salvano le attrici, tutte bravissime con un plauso particolare per Tilda Swinton, e qualche bel scorcio di una Berlino d'epoca ottimamente ricostruita, un po' poco visto le evidenti ambizioni del regista.
Evito per carità di patria qualsiasi confronto col suo illustre predecessore, la sinfonia di sangue, musica e colori portata avanti dal grande Dario con impareggiabile perizia registica appartiene veramente a un'altra galassia.
voto: 3/10
  • 2

#29 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5435 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 05 gennaio 2019 - 02:12

Quasi dimenticavo: musiche di Tom Yorke non pervenute però nel film c'è un sacco di gente con problemi respiratori, stanno sempre ad ansimare.
  • 0

#30 woody

woody

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2103 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2019 - 07:40

Grande the man, avevo letto solo recensioni positive, ieri al cinema ho fatto fatica a rimanere sveglio, era lo spettacolo delle 18:45 ed ero pure a stomaco vuoto, mi fa oltretutto incazzare sta tendenza moderna a fare film inutilmente lunghi. Per fortuna poi ieri sera ho visto la.mezza stroncatura si kermode e questa tua che mi hanno dato un po' di speranza. Di suspiria originale ha preso la cosa peggiore, la storia, e ci ha aggiunto altri 60 minuti di stronzate random ma che dessero un tocco di autorialità, gli americani si annoieranno a bestia e faranno recensioni pensando che noi europei siamo molto profondi.
  • 0

#31 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5348 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2019 - 11:27

Dio se tu non vedevi l'ora di stroncarlo, per me hai cominciato a spippolare con le note del cell già in sala asd


  • 4

#32 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5435 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 05 gennaio 2019 - 11:32

Woody
Il Suspiria di Argento era una favola nera perfetta e autenticamente disturbante, Guadagnino invece si vede che non vuole fare "solo" un horror ma quello che da in cambio purtroppo è per lo più fuffa.
Anche con 'sta banda Baader Meinhof, se è un argomento che vuoi utilizzare (e lo fa in maniera abbastanza insulsa a dire il vero visto il parallelismo alquanto forzato con la combriccola di streghe in clandestinità, le due fazioni ecc...) potresti almeno inventarti qualcosa di meglio che far vedere in continuazione telegiornali che ne danno notizia.
Questa della ripetizione è veramente uno dei maggiori problemi del film, la si avverte spesso all'interno della stessa scena.
Prendi quando ammazzano la ragazza nella sala degli specchi (ed è forse la scena migliore del film): all'inizio è una scena anche shockante ma alla decima contorsione con annesso osso spezzato cadi nell'effetto tronky e vai sul ridicolo, Argento che pure non si può certo definire un autore controllato queste scene le sapeva gestire alla perfezione, Guadagnino evidentemente no, sul finale poi sbraca a tutti i livelli, non solo ridicoleggia senza ritegno ma ripete, insiste, sottolinea fino allo sfinimento.
  • 0

#33 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5435 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 05 gennaio 2019 - 11:34

Dio se tu non vedevi l'ora di stroncarlo, per me hai cominciato a spippolare con le note del cell già in sala asd


Sbagliatissimo, non entro mai prevenuto a vedere un film, se c'era una minima predisposizione era semmai quello di parlarne bene, e non spippolo sul cellulare, ne ho discusso, sono andato a casa, mi son bevuto una birra, ho acceso il computer e ho buttato giù due righe in simpatia.
  • 0

#34 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5348 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2019 - 11:50

Massì scherzavo, va benissimo :D

 

Io invece post visione ho riguardato Suspiria originale e a essere onesto salvo solamente l'aspetto formale (che non è poco eh, davvero bellissimo), non posso sapere cosa fu all'uscita ma rivisto oggi senza particolare affezione - fucilatemi - è davvero un filmetto, con impianto e personaggi piatti, prevedibili, caricaturali nelle intenzioni, mentre trovo che quello nuovo metta molta più carne al fuoco, per la maggior parte giustificata (chi sono e che motivazioni hanno le streghe, perché proprio una scuola di danza, ecc), col merito ulteriore di cambiargli totalmente l'estetica fornendogliene una nuova comunque ricercata, motivata e ben fatta.


  • 1

#35 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15181 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2019 - 12:00

leggere il film di Guadagnino nell'ottica del Suspiria argentiano è sbagliato in partenza, piaccia o meno l'originale. è un remake dichiaratamente eretico fin dalla base: è una fiaba con tutti i crismi il film di Argento (ci sono praticamente tutti i topoi, a partire dalla Biancaneve di turno che deve salvarsi dopo essere stata a contatto col Male), mentre Guadagnino ribalta totalmente prospettiva 

 

Spoiler


  • 2
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#36 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5348 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2019 - 12:02

È persino sbagliato chiamarlo twist, è la base del film e riletto a posteriori è davvero evidente.


  • 2

#37 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5435 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 05 gennaio 2019 - 12:03

Aldilà dell'importanza storica (nessuno aveva mai fatto nulla del genere prima, neanche il Bava più estremo) il film di Argento rimane una sinfonia visiva ancora oggi impressionante, lamentarsi delle psicologie piatte (diosanto gliele rinfacciavano già quarant'anni fa, il tempo si è fermato) è come lamentarsi degli omicidi dai, è chiaro che non era quello che interessava al regista.
Guadagnino dal canto suo rubacchia un po' qua e là per darsi un tono (Fassbinder, Zulaswki già citati ma aggiungerei anche Polanski che per altro nella Nona Porta davanti a un'orgia simile a quella del film se ne esce con un mirabile "ancora con queste stronzate.." asd) ma ai miei occhi non ne azzecca veramente una, io questa profondità anche psicologica proprio non la vedo a meno che spiattellare un po' di Jung alla buona non lo sia.
  • 1

#38 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12320 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2019 - 12:09

5/12/2017...
 

[...] (scommessa: Guadagnino ci buttera' dentro una fettina di sociale, quattro etti di psicologismo, un litro di autorialita' da festival e QUINDI avra' fatto un remake migliore dell'originale).


Ti piace vincere facile.
Si'.


  • 1

#39 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5348 Messaggi:

Inviato 05 gennaio 2019 - 12:10

Smerdar l'hipsterata moderna chiamando un confronto con un classico che questa ha persino la pretesa di rifare è un giochino fin troppo facile, Man, ma basta confrontare la caratterizzazione del personaggio di Madame Blanc (in tutto) per cogliere il lavoro di qualità fatto in questo.


  • 1

#40 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5435 Messaggi:
  • LocationVicenza

Inviato 05 gennaio 2019 - 12:12

Ehi, tu hai tirato fuori il confronto eh, io volevo evitarlo in partenza anche se e a pensarci bene non è neanche tanto giusto visto che sempre di Suspiria stiamo parlando.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq