Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Bitcoin


  • Please log in to reply
67 replies to this topic

#21 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4436 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 16 dicembre 2017 - 19:56

www.corriere.it/esteri/17_dicembre_16/corea-nord-l-accusa-seul-pyongyang-ha-hackerato-milioni-bitcoin-42dd3040-e28a-11e7-8f76-99e6e07abbd9.shtml
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#22 Ortodosso

Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9103 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 19 dicembre 2017 - 18:10

*
POPOLARE

Mette tutti a posto Alessandra Puato del corriere, con un articolo mondiale pubblicato sul newspaper of record italiano.

 

Ho provato a comperare i Bitcoin e mi sono fermata. Perché dare a non so chi, definitivamente, i dati della mia carta di credito, del mio conto corrente? Non lo faccio neanche quando acquisto un biglietto del Frecciarossa, eppure conosco Trenitalia. Ma qui, chi sono “loro” ? E chi mi garantisce che, dopo che ho guadagnato qualcosa (se succede, e finora succede), i soldi mi vengano accreditati sull’unghia sul conto, un euro dopo l’altro? E chi mi assicura che possa vendere quando voglio e al prezzo di mercato questa criptovaluta, che gira sulla blockchain, una tecnologia criptata di trasferimento ritenuta «sicurissima» dagli addetti ai lavori, ma complicatissima (praticamente un insieme di algoritmi e validatori fisici, persone, sostituiscono la banca centrale, per incrociare gli scambi)? Questi i miei dubbi. Si sono affastellati in corso d’opera. Difatti mi sono fermata, restando lì, con il cellulare in mano e quell’icona dell’app che ancora mi occhieggia, azzurra e perfidamente invitante, dallo schermo. Quella «C» di Coinbase, così si chiama la mia app, con il wallet, il portafoglio per contenere le criptovalute. La apri e subito ti mostra il grafico dei Bitcoin, che oggi, 19 dicembre 2017, alle dieci del mattino valevano 18.899 dollari (-50 dollari da ieri, come dire -0,26%), cioè 16.005 euro (l’uno!) e in gennaio non arrivavano a mille (792,10 dollari, 670 euro). Un’impennata che neanche l’Everest. Ma niente paura, si può comperare per frazioni. Frazioncine. Anche 50 euro. L’esca è vicina alla bocca di tutti. Difatti c’è chi comincia a usare i Bitcoin, in qualche altrove, per pagare il conto al ristorante o acquistare una macchina. Moneta virtuale, ma dati della privacy reali, realissimi. Preziosi e regalati. L’app C Nel mio caso, comunque, è andata così. Un mio collega tecnologico si avvicina: «Vuoi guadagnare 500 euro in due giorni? Io l’ho fatto». «E dai proviamo». «Scarica l’app». «Fatto». «Adesso procedi». Coraggio, voglio investire 50 euro. La prima cosa che mi viene richiesta è la registrazione con nome e cognome, email, password e la certificazione di avere più di 18 anni (ma so di ragazzini che lo fanno regolarmente con il profilo della madre, me l’hanno detto martedì sera a una festa prenatalizia di professionisti borghesi milanesi: non si parlava d’altro, tra un calice di prosecco e una tartina di uova di salmone). Dopo la conferma dell’indirizzo email, si apre l’applicazione: «Sei quasi pronto per investire», dice lo schermo. Vedi d’un tratto tutte le criptovalute trattate: i Bitcoin, ovviamente, i più famosi; e poi gli altri, molto meno cari, si fa per dire: gli Ethereum a 858 dollari (726 euro, +20% da ieri), i Litecoin a 360 dollari (304 euro, +14%). Ma prima ancora di partire lo smartphone mi impone: «Completa il tuo conto». E chiede di inserire: a) il mio numero di cellulare con annesso codice di verifica ricevuto; b) aggiungere un metodo di pagamento: dal conto Coinbase (se ce l’hai), alla carta di credito o di debito, fino al conto corrente. Scelgo la carta di credito, mi chiedono di scannerizzare e fotografare la carta d’identità, il passaporto o la patente. Lascio perdere, non ho voglia di mettere in Rete i miei documenti personali. La banca estone Il logo della Lhv Pank Così torno indietro e scelgo l’opzione conto corrente. Per «verificare il conto corrente», è scritto, mi chiedono di mandare un euro su un deposito indicato. Vediamo dove finisce quest’euro. Sopra la schermata c’è scritto: «Collegati con il tuo conto bancario». Iban destinatario: EE957700771001355096; Nome destinatario: Coinbase Uk, Ltd.; Paese banca: Estonia; Nome banca: As Lhv Pank (quella che ha sviluppato i conti deposito in Bitcoin, scoprirò in seguito); Indirizzo banca: Tallinn; Indirizzo del destinatario (finale, effettivo): Londra. Presto detto: mando un euro a una banca estone, ma a riceverlo è una banca con sede a Londra. Intanto il mio Iban è finito nelle loro mani. Non mi convince. Soprassiedo, benché il mio amico insista: «La catena è sicura, si guadagna!». I 50 euro restano nel mio portafoglio. Missione vendita Ma il punto che mi lascia più perplessa è la vendita. Se entrare nella criptovaluta è infatti relativamente facile (abdicando a ogni privacy, sia chiaro), e si può persino acquistare Bitcoin in Posta con Postapay, dal tabaccaio con Sisal, online con l’app Jiffy, uscirne è complicato. Vendere a chi? E come? A un intermediario tra clienti? A una tra le tante «exchange company» dedicate, società molteplici e poco definite? Il livello di sicurezza è basso, avverte il web. E poi bisogna fornire, di nuovo, i propri dati sensibili, per ricevere gli euro. La carta di credito, per esempio. O l’Iban del proprio conto corrente. Si può provare a vendere i bitcoin online. O addirittura andare di persona a ritirare i soldi da chi vuole comperare la criptovaluta. A parte la difficoltà che qualcuno si prenda la briga di muoversi per acquistare piccole somme criptrovalutate, sul web spiccano gli allarmi: «Non fatelo in luoghi poco affollati!». Tipo scambi del Ponte delle spie, per capirsi. Inoltre i tempi di accredito possono essere lunghi e non sono rari, pare (almeno, a leggere i siti su Internet), i casi di compratori che si siano tenuti sia i Bitcoin dello sfortunato venditore sia i soldi con i quali dovevano pagarli. Altro problema è il prezzo. Una considerazione frequente sul web è infatti questa: «Quanto devo stare sotto il prezzo di mercato perché i miei Bitcoin siano appetibili»? Perché per vendere la criptovaluta, apprendo, devono incrociarsi domanda e offerta. Bisogna cioè fare una proposta e augurarsi che venga accettata da qualcuno. Il prezzo di riferimento (come i 16 mila euro di oggi) è solo un riferimento, appunto. Nessuna garanzia che sia pagato. Perciò mi faccio l’idea che vendere sia molto più complicato che comprare. E rischioso. In Borsa lo chiamerebbero scarsa liquidità. Mary Poppins E comunque. In questo momento tutti, tanti comprano Bitcoin e simili e hanno alti guadagni — virtuali. È un fatto. Ma chissà se tutti vendessero ora (a patto di riuscirci bene e in fretta): che succederebbe? Non è che si genera l’effetto Michael Banks? È il piccolo del film Mary Poppins, che a un certo punto va alla banca dove lavora il padre, Mr. Banks, perché vuole indietro il soldino versato. La banca non vuole ridarglielo, succede un parapiglia, tutti gli altri clienti copiano il bambino reclamando i propri soldi. La banca fallisce. Sarò catastrofica, ve lo concedo, ma i miei 50 euro resteranno euro. Sono solo lo 0,3% di un bitcoin e non crescono come le monete sull’albero di Pinocchio, ma almeno sono soldi veri. Opinioni da neofita, sia chiaro. Se qualcuno di voi lettori ha avuto in accredito sul proprio conto corrente dei soldi, avuti in contanti dalla vendita delle criptovalute — poniamo mille o 10 mila euro — ci scriva. Chiusure e derivati I segnali non sono positivissimi. È proprio di oggi l’annuncio che la piattaforma di scambio di Bitcoin della Corea del Sud, Youbit, «ha dichiarato che sta per chiudere, dopo essere stata violata due volte quest’anno», scrive LaPresse-Retuters. Fra l’altro ora che sui Bitcoin c’è pure il future (ha debuttato il 18 dicembre al Cme, la borsa mercantile di Chicago), lo strumento finanziario che consente di scommettere sull’andamento futuro di un bene, potrebbe anche partire la speculazione al ribasso, in un mercato che non è regolamentato . Mentre fioriscono i prodotti derivati più strani come i Cfd, «contratti per differenza» sulle criptovalute, del broker londinese Activetrades. Scommettono sui balzi di prezzo. Dalla valuta virtuale si sta espandendo la finanza virtuale. Prepariamoci.


  • 12

Battibecco dovete domandare a Sarri, che è un razzista; e gli uomini come lui non possono stare nel mondo del calcio.


#23 khonnor

khonnor

    xy

  • Validating
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16593 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2017 - 18:31

straordinario.

 

25507992_10214532540562374_7111992668112


  • 1

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#24 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4436 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 19 dicembre 2017 - 18:54

Ho letto stamattina questo articolo del corriere e ha confermato tutte le mie perplessità sui famigerati bitcoin. Mi ritrovo spesso a leggere pubblicazioni di carattere economico, per diverse ragioni, e tanti e insistenti sono i tentativi di vari ambienti della finanza di disegnare un'economia in cui l'individuo-utente-сonsumatore, attirato e allettato da qualche vantaggio, si consegna mani e piedi a un sistema pensato per controllarlo, manipolarlo, dirigerlo e... bloccarlo. Bloccarlo in che senso? A parte i problemi sottolineati in termini di scarsa trasparenza e privacy sempre più violata, c'è infatti un pericolo enorme legato alla scomparsa del denaro materiale.
Immaginiamo una crisi finanziaria (non è difficile immaginarla no?) e un individuo che per proteggere i suoi risparmi si rechi allo sportello bancario o bancomat per prelevare del denaro in caso di temuto fallimento della propria banca. È l'incubo di ogni istituto bancario quello della folla che si accalca allo sportello per avere il proprio denaro contante, ma è anche l'unica arma che un cittadino ha in caso dovesse avere il sentore di imminente chiusura dell'istituto. Il giorno in cui il denaro dovesse diventare virtuale, una persona correrà il rischio di perdere totalmente il controllo dei propri risparmi.
Se a questo aggiungiamo anche i pericoli raccontati in questo articolo...
  • 1

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#25 Seattle Sound

Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 36433 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 19 dicembre 2017 - 19:03

sto bitcoin ha dei groviera che manco ti immagini 


  • 4

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#26 Trickster017

Trickster017

    Rocker statale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4436 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 19 dicembre 2017 - 20:40

Hai il dono della sintesi.
  • 0

Keine Gegenstaende aus dem Fenster werfen


#27 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17238 Messaggi:

Inviato 20 dicembre 2017 - 10:32

Perché dare a non so chi, definitivamente, i dati della mia carta di credito, del mio conto corrente? Non lo faccio neanche quando acquisto un biglietto del Frecciarossa, eppure conosco Trenitalia.


WUT
  • 1

#28 veryc

veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1390 Messaggi:

Inviato 20 dicembre 2017 - 14:45

"Perche' hanno un valore?"

Al momento i BTC hanno un valore che e' puramente speculativo, nel senso che chiunque sta investendo lo sta facendo solo con l'obiettivo di rivenderli ad un prezzo piu' alto in futuro.

Non hanno alcun valore intrinseco: nessun commerciante sano di mente li puo' accettare come metodo di pagamento, perche' il valore dei BTC ha fluttuazioni enormi per essere una currency e se tu devi pagare le tasse in euro o dollari non ti puoi permettere di vedere i tuoi guadagni ridotti del 30% overnight.

 

A me questo punto interessa particolarmente. Se qualcuno è capace con la finanza di trarne dei profitti buon per lui, ma alla fine conviene adoperarli per comprare beni e servizi?

Ho visto un servizio in TV che parlava di Rovereto (ne ho avuto la conferma anche su altre fonti, tipo qui) come una città dove sono accettati come sistema di pagamento o pagamento di salari.

Esistono siti come https://coinmap.org/ e in veste puramente italiana https://www.quibitcoin.it/ con liste di negozi che almeno sulla carta accettano pagamenti in BTC. Dov'è il trucco se sono di valore così fluttante?


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#29 Marguati

Marguati

    opinion maker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3354 Messaggi:

Inviato 25 dicembre 2017 - 11:19

"Perche' hanno un valore?"Al momento i BTC hanno un valore che e' puramente speculativo, nel senso che chiunque sta investendo lo sta facendo solo con l'obiettivo di rivenderli ad un prezzo piu' alto in futuro.
Non hanno alcun valore intrinseco: nessun commerciante sano di mente li puo' accettare come metodo di pagamento, perche' il valore dei BTC ha fluttuazioni enormi per essere una currency e se tu devi pagare le tasse in euro o dollari non ti puoi permettere di vedere i tuoi guadagni ridotti del 30% overnight.

 
A me questo punto interessa particolarmente. Se qualcuno è capace con la finanza di trarne dei profitti buon per lui, ma alla fine conviene adoperarli per comprare beni e servizi?

È un sistema che può gestire al massimo 5 transazioni al secondo per design (Visa ne fa tipo 2000 in media), e se vuoi qualche speranza che la tua transazione venga approvata in tempi umani devi pagare una commissione media che al momento sta sopra i 20$. Secondo te?
  • 0

#30 arvic

arvic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3482 Messaggi:

Inviato 25 dicembre 2017 - 12:38

Senza contare il consumo energetico utilizzato per la quantità ridicola di transazioni rispetto a quelle visa.
Ma una cosa non capisco: il prezzo di scambio del Bitcoin è quello del momento di validazione o quello della transazione? Cioè in teoria la validazione dovrebbe essere solo una consuntivazione, ma se io compro i Bitcoin oggi a x e lo scambio avviene realmente due settimane dopo, quando il Bitcoin vale 2x, praticamente la Fee di commissione definisce quanto vuoi spostare nel tempo il future, no?
  • 0

#31 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5291 Messaggi:

Inviato 09 gennaio 2018 - 09:54

http://peerism.org/

 

#ilfuturo?


  • 0

#32 Giovanni Drogo

Giovanni Drogo

    Non lo so

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6892 Messaggi:

Inviato 17 gennaio 2018 - 22:18

Un mio collega (a cui un po' voglio bene ma di cui non ho granché stima) mi ha dimostrato una volta di più di che minchia è fatto per un buon 80% il mercato (semplificando in stile Pareto). Sulla scia degli amici coglioni ignoranti che ha prende e compra Ethereum per 200 euro l'altro giorno, "che stanno esplodendo anche loro". Subito dopo che li ha comprati, questi cominciano a fluttuare e poi scendere rovinosamente, al che oggi in prenda al panico vende pigliandosi 100 euro e rotti. Poi continua e guardare e cominciano a risalire, al che gli viene voglia di mettere altri soldi. Dio quanto ho goduto, ma anche un po' Dio Cristo che miseria umana.


  • 1

Statisticamente parlando, non lo so.


#33 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12203 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 18 gennaio 2018 - 10:01

asd


  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#34 PDeVo

PDeVo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3156 Messaggi:

Inviato 18 gennaio 2018 - 21:07

a proposito di Ethereum 

 

http://www.lastampa....LmN/pagina.html

 

magari qualcuno che ne sa può commentare


  • 0

#35 volontario laico

volontario laico

    non sono stato io

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 671 Messaggi:
  • Locationun po' qui, un po' lì

Inviato 19 gennaio 2018 - 09:49

smart contracts, smart contracts everywhere


  • 1

#36 veryc

veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1390 Messaggi:

Inviato 23 gennaio 2018 - 11:05

Voi avete votato al sondaggio della BCE?

 

tweet-bce-sondaggio-bitcoin.jpg?uuid=344


  • 1

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#37 tabache

tabache

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6536 Messaggi:
  • LocationBologna / Cotignola (Ra)

Inviato 31 gennaio 2018 - 00:20

Franco, un mio ex compagno di classe di prima superiore (16 anni fa), con cui ho avuto modo per caso di rientrare in contatto qualche anno fa, è stato il primo in Italia a seguire i BitCoin (2010).
é il presidente di bitCoin italia. Un innocuo bravo ragazzo.
Nel 2013 quando ancora lavorava me ne parlava in treno.
Nei primi anni coniava anche i bitcoin. Ora credo che sia ricco.

Questo non è un post ne pro ne contro bitcoin.
Una sua intervista (a 2 ore e 50 min), ovviamente è il tipo nerd :)

  • 0

#38 volontario laico

volontario laico

    non sono stato io

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 671 Messaggi:
  • Locationun po' qui, un po' lì

Inviato 31 gennaio 2018 - 12:20

ma è HostFat! Avresti dovuto ascoltarlo asd asd


  • 1

#39 volontario laico

volontario laico

    non sono stato io

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 671 Messaggi:
  • Locationun po' qui, un po' lì

Inviato 31 gennaio 2018 - 12:24

in Italia qualcuno ha visto lungo, Bitgrail (che è un po' nei casini) è un exchange di un italiano con sede in Italia, e al vertice di Bitfinex c'è un altro italiano (Devasini ) ed in futuro anche questo forse sarà nei casini asd


  • 0

#40 tabache

tabache

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6536 Messaggi:
  • LocationBologna / Cotignola (Ra)

Inviato 01 febbraio 2018 - 01:52

Eugenio Benetazzo vs Franco (HostFat)


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq