Vai al contenuto


Foto
* * - - - 1 Voti

Governo Gentiloni Silverj Per Cambiare L'italia


  • Please log in to reply
546 replies to this topic

#41 khonnor

khonnor

    xy

  • Validating
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16595 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 09:54

15390745_1306158729416264_16869049344150


  • 5

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#42 cool as kim deal

cool as kim deal

    Utente contro le bonus track

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12314 Messaggi:
  • LocationLooking Corsica, Feeling Corsico

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:00

15390984_1150657075042045_89578168675840


  • 0
FATE TORNARE LO SPECCHIETTO DI RYM IN FIRMA

#43 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16170 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:07

Veramente terrificanti queste nomine (non che mi aspettassi diversamente, essendo come previsto un Renzi bis), con la Boschi puntualmente riposizionata dopo che aveva promesso di abbandonare la politica insieme al suo amante. Alfano ancora intruso e abusivo. La Finocchiaro poi è proprio una pura provocazione.

Dimostrazione da manuale di partitocrazia: in ogni caso, scivolerà o verrà spazzato senza pietà, dato che non c'è più rappresentatività né rispetto dell'elettorato e il boomerang tornerà inevitabile.

 

Il bar.


  • 1

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#44 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16170 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:10

Io invece non riesco a capirlo proprio dal punto di vista di Renzi. Ti sei dimesso, sei stato coerente, cerca quantomeno di togliere di mezzo un po' dei tuoi fedelissimi per riproporli magari quando vincerai le elezioni. E invece no, ha voluto Lotti, Delrio, Poletti, la Boschi, e ha rinsaldato il patto con Angelino, che di certo non è il più amato dall'elettorato del Pd. Così, per tutto il tempo in cui resterà in carica, questo governo sarà il "Renziloni", e tutti diranno che ha fatto finta di dimettersi ma in realtà controlla ancora tutto. Non gli conveniva di più accettare il rischio di un governo che proponesse un minimo di discontinuità (almeno nei nomi) stando sereno che poi, una volta approvata la legge elettorale, si sarebbe andati al voto? Del resto, controlla ancora il partito, come ha fatto cadere Letta poteva sempre far cadere questo nuovo esecutivo. O il problema è che rischia di non controllare più il partito?

 

Esatto, vedi anche le prime reazioni di Bersani: http://www.ilfattoqu...ociale/3254567/

 

"SPERO SI VEDA PIU' ATTENZIONE AL SOCIALE" MORTACCI SUA!

 

Non ci sarebbe da aggiungere altro, ma è chiaro che Renzi ha capito che questi vogliono farlo fuori e si è tenuto il governo, al quale appena vuole stacca la spina.

Bersani avrebbe voluto un Letta-bis. O anche un Monti-bis (che tanta attenzione ha dimostrato al sociale), ma purtroppo Renzi ha pensato di tenersi il partito e dare

il governo del paese a quei cialtroni dei 5 stelle che durano manco 3 mesi. 


  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#45 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82663 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:14

 

il governo del paese a quei cialtroni dei 5 stelle che durano manco 3 mesi. 

 

 

ucca per me durano 3 settimane forse, il problema è che prima fanno il giro di trottola che devono fare, prima li puoi mandare fuori dalle balle, così invece te li trovi sempre lì a rompere la minchia in posizione neutra

 

alla Raggi ora puoi rovesciare le secchiate di merda in testa e farle un bello shampoo, prima non potevi


  • 2

#46 Garga Charrua

Garga Charrua

    La Cura.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9144 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:17

 

Io invece non riesco a capirlo proprio dal punto di vista di Renzi. Ti sei dimesso, sei stato coerente, cerca quantomeno di togliere di mezzo un po' dei tuoi fedelissimi per riproporli magari quando vincerai le elezioni. E invece no, ha voluto Lotti, Delrio, Poletti, la Boschi, e ha rinsaldato il patto con Angelino, che di certo non è il più amato dall'elettorato del Pd. Così, per tutto il tempo in cui resterà in carica, questo governo sarà il "Renziloni", e tutti diranno che ha fatto finta di dimettersi ma in realtà controlla ancora tutto. Non gli conveniva di più accettare il rischio di un governo che proponesse un minimo di discontinuità (almeno nei nomi) stando sereno che poi, una volta approvata la legge elettorale, si sarebbe andati al voto? Del resto, controlla ancora il partito, come ha fatto cadere Letta poteva sempre far cadere questo nuovo esecutivo. O il problema è che rischia di non controllare più il partito?

concordo su tutto, però scusate... chi può soffiarglielo di mano il partito? ma li avete visti gli altri?

 

 

Ripeto che secondo me c'è un errore di valutazione: non della minoranza, giustamente giudicata un branco di pavidi senza arte nè parte, ma proprio di Renzi, costantemente sopravvalutato, giudicato "vincente" senza aver vinto nulla se non le primarie del PD (per eventi contingenti: appena un anno prima era stato sonoramente bastonato) e le comunali di Firenze (contro Giovanni Galli, capirai!). Del resto si diceva la stessa cosa a proposito del referendum. "Come può perderlo quando ha contro Grillo, Salvini, Berlusconi e D'Alema?" Si è visto.


  • 0

"Sei stati, cinque nazioni, quattro lingue, tre religioni, due alfabeti e un solo Gargamella."


#47 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4789 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:29

Il bar.

 

 

Quello che è diventato Palazzo Chigi, senza dubbio, e pure un bar squallido, di periferia, con la stessa gente piantata sempre lì.


  • -1

#48 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3267 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:31

L'errore non sta tanto nella modalità politica della formazione dell'esecutivo (alla fine è una tradizione dei governi italiani, mi viene in mente Dini, tanto per dirne uno), ma nel fatto che questa mossa rafforzerà ulteriormente l'acredine dell'elettorato italiano verso Renzi.

 

Chi ha optato per il NO al referendum, trovando l'humus fertile per far terminare il Governo Renzi e arrivare a un nuovo esecutivo, esce rafforzato dall'insediamento di Gentiloni e dalla conferma di gran parte dei ministri renziani.


  • 1

#49 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16170 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:45

 

Il bar.

 

 

Quello che è diventato Palazzo Chigi, senza dubbio, e pure un bar squallido, di periferia, con la stessa gente piantata sempre lì.

 

 

Ma dai basta, alle elezioni del 2013 non ci un vincitore su. E l'unico sistema che garantisce (con tre contendenti) un vincitore è accusato di essere anti-democratico.


  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#50 Zpider

Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2711 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:50


Io invece non riesco a capirlo proprio dal punto di vista di Renzi. Ti sei dimesso, sei stato coerente, cerca quantomeno di togliere di mezzo un po' dei tuoi fedelissimi per riproporli magari quando vincerai le elezioni. E invece no, ha voluto Lotti, Delrio, Poletti, la Boschi, e ha rinsaldato il patto con Angelino, che di certo non è il più amato dall'elettorato del Pd. Così, per tutto il tempo in cui resterà in carica, questo governo sarà il "Renziloni", e tutti diranno che ha fatto finta di dimettersi ma in realtà controlla ancora tutto. Non gli conveniva di più accettare il rischio di un governo che proponesse un minimo di discontinuità (almeno nei nomi) stando sereno che poi, una volta approvata la legge elettorale, si sarebbe andati al voto? Del resto, controlla ancora il partito, come ha fatto cadere Letta poteva sempre far cadere questo nuovo esecutivo. O il problema è che rischia di non controllare più il partito?

 

La maggioranza è la stessa, la segreteria del PD è la stessa, le opposizioni non hanno alcun interesse a cambiare equilibri e lo scopo del governo era di essere subito operativo per gestire gli impegni europei e gestire in tempi brevi legge elettorale e andare al voto.

 

Davvero qualcuno si aspettava qualcosa di diverso?


  • 3

#51 Filippo

Filippo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4789 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 10:55

 

 

Il bar.

 

 

Quello che è diventato Palazzo Chigi, senza dubbio, e pure un bar squallido, di periferia, con la stessa gente piantata sempre lì.

 

 

Ma dai basta, alle elezioni del 2013 non ci un vincitore su. E l'unico sistema che garantisce (con tre contendenti) un vincitore è accusato di essere anti-democratico.

 

 

 

Questo non legittima un riciclaggio spudorato di un governo sentenziato come fallimentare dalla maggioranza degli italiani in un esame della sua accountability come era il referendum del 4 dicembre. Un conto è rispettare l'inalterata maggioranza parlamentare, un altro è applicare riposizionamenti di ministeri per le stesse persone (alcune delle quali pure bugiarde di fronte all'elettorato) assolutamente a caso senza guardare alle competenze personali, vergognoso. Sostanzialmente non c'è bisogno di farne didascalia, è tutto così alla luce del sole che si spiega da solo.


  • 0

#52 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 8064 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:01

Io invece non riesco a capirlo proprio dal punto di vista di Renzi. Ti sei dimesso, sei stato coerente, cerca quantomeno di togliere di mezzo un po' dei tuoi fedelissimi per riproporli magari quando vincerai le elezioni. E invece no, ha voluto Lotti, Delrio, Poletti, la Boschi, e ha rinsaldato il patto con Angelino, che di certo non è il più amato dall'elettorato del Pd. Così, per tutto il tempo in cui resterà in carica, questo governo sarà il "Renziloni", e tutti diranno che ha fatto finta di dimettersi ma in realtà controlla ancora tutto. Non gli conveniva di più accettare il rischio di un governo che proponesse un minimo di discontinuità (almeno nei nomi) stando sereno che poi, una volta approvata la legge elettorale, si sarebbe andati al voto? Del resto, controlla ancora il partito, come ha fatto cadere Letta poteva sempre far cadere questo nuovo esecutivo. O il problema è che rischia di non controllare più il partito?

 
La maggioranza è la stessa, la segreteria del PD è la stessa, le opposizioni non hanno alcun interesse a cambiare equilibri e lo scopo del governo era di essere subito operativo per gestire gli impegni europei e gestire in tempi brevi legge elettorale e andare al voto.
 
Davvero qualcuno si aspettava qualcosa di diverso?


In effetti, tra prima e dopo il referendum non è cambiata mezza posizione.
D'altra parte, non si può votare "subito". Per cambiare le carte in tavola, si sarebbe dovuta creare una nuova maggioranza in Parlamento, ma sappiamo bene che sarebbe stato possibile solo se i Cinque Stelle si fossero messi d'accordo con qualcun altro (oltre che con loro stessi).
Già fioccano le ipotesi per l'assenza di Verdini. Qualcuno ipotizza pure un veto di Mattarella, per costringere la minoranza PD a garantire la fiducia.
  • 0
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#53 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34526 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:02

 

Io invece non riesco a capirlo proprio dal punto di vista di Renzi. Ti sei dimesso, sei stato coerente, cerca quantomeno di togliere di mezzo un po' dei tuoi fedelissimi per riproporli magari quando vincerai le elezioni. E invece no, ha voluto Lotti, Delrio, Poletti, la Boschi, e ha rinsaldato il patto con Angelino, che di certo non è il più amato dall'elettorato del Pd. Così, per tutto il tempo in cui resterà in carica, questo governo sarà il "Renziloni", e tutti diranno che ha fatto finta di dimettersi ma in realtà controlla ancora tutto. Non gli conveniva di più accettare il rischio di un governo che proponesse un minimo di discontinuità (almeno nei nomi) stando sereno che poi, una volta approvata la legge elettorale, si sarebbe andati al voto? Del resto, controlla ancora il partito, come ha fatto cadere Letta poteva sempre far cadere questo nuovo esecutivo. O il problema è che rischia di non controllare più il partito?

 

La maggioranza è la stessa, la segreteria del PD è la stessa, le opposizioni non hanno alcun interesse a cambiare equilibri e lo scopo del governo era di essere subito operativo per gestire gli impegni europei e gestire in tempi brevi legge elettorale e andare al voto.

Davvero qualcuno si aspettava qualcosa di diverso?

 

Ma poteva essere tranquillamente un Renzi bis mascherato anche senza la sfacciataggine di ripresentare quei nomi, dai. Non riesco proprio a capirlo, sinceramente, ha fatto un enorme regalo a tutti quelli che soffiano sul fuoco per alimentare l'acredine nei suoi confronti. Paradossalmente, anche la bocciatura della Giannini suona male: equivale ad ammettere di aver fallito la riforma della Buona Scuola (!), ma lei paga, perché è una montiana, mentre la Boschi, bocciata direttamente dagli elettori, viene salvata dal suo capo.


  • 0

#54 Embryo

Embryo

    Enciclopedista

  • Moderators
  • 8064 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:08

Io invece non riesco a capirlo proprio dal punto di vista di Renzi. Ti sei dimesso, sei stato coerente, cerca quantomeno di togliere di mezzo un po' dei tuoi fedelissimi per riproporli magari quando vincerai le elezioni. E invece no, ha voluto Lotti, Delrio, Poletti, la Boschi, e ha rinsaldato il patto con Angelino, che di certo non è il più amato dall'elettorato del Pd. Così, per tutto il tempo in cui resterà in carica, questo governo sarà il "Renziloni", e tutti diranno che ha fatto finta di dimettersi ma in realtà controlla ancora tutto. Non gli conveniva di più accettare il rischio di un governo che proponesse un minimo di discontinuità (almeno nei nomi) stando sereno che poi, una volta approvata la legge elettorale, si sarebbe andati al voto? Del resto, controlla ancora il partito, come ha fatto cadere Letta poteva sempre far cadere questo nuovo esecutivo. O il problema è che rischia di non controllare più il partito?

 
La maggioranza è la stessa, la segreteria del PD è la stessa, le opposizioni non hanno alcun interesse a cambiare equilibri e lo scopo del governo era di essere subito operativo per gestire gli impegni europei e gestire in tempi brevi legge elettorale e andare al voto.
Davvero qualcuno si aspettava qualcosa di diverso?

 
Ma poteva essere tranquillamente un Renzi bis mascherato anche senza la sfacciataggine di ripresentare quei nomi, dai. Non riesco proprio a capirlo, sinceramente, ha fatto un enorme regalo a tutti quelli che soffiano sul fuoco per alimentare l'acredine nei suoi confronti. Paradossalmente, anche la bocciatura della Giannini suona male: equivale ad ammettere di aver fallito la riforma della Buona Scuola (!), ma lei paga, perché è una montiana, mentre la Boschi, bocciata direttamente dagli elettori, viene salvata dal suo capo.


Vabbé, ma che i modi di Renzi lascino parecchio a desiderare non è affatto una novità. Hanno determinato sostanzialmente il referendum, di che parliamo?
Di certo, tra il fare un passo indietro e appoggiare qualcun altro, ci deve essere l'altro. E gli altri scarseggiavano, per usare un eufemismo. Soprattutto in area PD.
La cosa più dignitosa da fare sarebbe stata continuare fino all'approvazione della legge elettorale. Ma gliene avrebbero dette di tutti i colori ugualmente, questo penso sia pacifico.
  • 0
nobody knows if it really happened

At this range, I'm a real Frederick Zoller.

La birra è un perfetto scenario da sovrappopolazione: metti una manciata di organismi in uno spazio chiuso con più carboidrati di quanti ne abbiano mai visti e guardali sterminarsi con gli scarti che producono - nel caso specifico, anidride carbonica e alcol. E poi, alla salute!

#55 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6485 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:15

Veramente questo aveva promesso che se perdeva il referendum si dimetteva, lasciava la politica e si trovava un altro mestiere, ora capisco che la secondo parte sia difficile da mettere in pratica ma la prima poteva sicuramente far finta di farla un po' meglio.

La presenza della Boschi poi, una che assieme al suo boss aveva fatto la fatal promessa, più che scandalosa è francamente ridicola.

Persino un bel po' di commentatori solitamente abbastanza sdraiati sulle posizioni governative hanno storto il naso, probabile che anche per loro ci sia un limite alla faccia tosta e qui l'abbiamo abbondantemente superato.


  • 2

#56 brachilone

brachilone

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3083 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:15

 

 

 

Il bar.

 

 

Quello che è diventato Palazzo Chigi, senza dubbio, e pure un bar squallido, di periferia, con la stessa gente piantata sempre lì.

 

 

Ma dai basta, alle elezioni del 2013 non ci un vincitore su. E l'unico sistema che garantisce (con tre contendenti) un vincitore è accusato di essere anti-democratico.

 

 

 

Questo non legittima un riciclaggio spudorato di un governo sentenziato come fallimentare dalla maggioranza degli italiani in un esame della sua accountability come era il referendum del 4 dicembre. Un conto è rispettare l'inalterata maggioranza parlamentare, un altro è applicare riposizionamenti di ministeri per le stesse persone (alcune delle quali pure bugiarde di fronte all'elettorato) assolutamente a caso senza guardare alle competenze personali, vergognoso. Sostanzialmente non c'è bisogno di farne didascalia, è tutto così alla luce del sole che si spiega da solo.

 

 

Il referendum è stato sul governo (grazie a Renzi, non agli altri), ma sul foglio non c'era scritto: "volete voi che si vada a votare domani e che il governo si dimetta?". Ha vinto il no, Renzi si è dimesso da premier, è rinato lo stesso governo con un altro premier che durerà il tempo istituzionalmente necessario ad andare alle nuove elezioni. Tempo che solo il PdR ha il compito di valutare. Che senso avrebbe avuto fare un governo di 3-4 mesi creato completamente da zero? E a chi si sarebbe dovuto chiedere i ministri? Ti rispondo io: al pd e a NCD perché sono gli unici che hanno espresso la volontà di sostenere il governo.

Da parte mia, l'unica cosa che mi aspettavo di diverso era di non vedere più la Boschi, ma tant'è.


  • 2

#57 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 82663 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:16

 

Da parte mia, l'unica cosa che mi aspettavo di diverso era di non vedere più la Boschi, ma tant'è.

 

 

a me pare quella che ha avuto più successo asd non capisco nulla davvero; già la sto immaginando da vecchia perché secondo me andrà avanti all'infinito, e non al centro del gruppo tipo Casini e simili nascosti, ma in testa a fare andatura


  • 0

#58 joseph K.

joseph K.

    Tout est pardonné

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7477 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:18

E se lo dice persino Repubblica...

 

Governo Gentiloni, troppo poco
A pagare gli errori del passato la sola ministra Giannini, senza che il governo abbia mai fatto un minimo di autocritica sulla riforma della scuola

http://www.repubblic...poco-153991200/

 

Che autocritica, per altro? La Buona scuola è una delle cose migliori uscita da questo triennio, almeno a livello di intenzioni.


  • 0

Ora l'inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di York, e tutte le nuvole che incombevano minacciose sulla nostra casa sono sepolte nel petto profondo dell'oceano.


#59 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6485 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:19

Diciamo che i renziani avrebbero fatto cosa buona e giusta a stare fermi almeno un giro, non solo Boschi ma anche Lotti, Madia e C.

Un altro errore di tracotanza che probabilmente pagheranno caro alle prossime elezioni.


  • 0

#60 Zpider

Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2711 Messaggi:

Inviato 13 dicembre 2016 - 11:21

 

 

 

Io invece non riesco a capirlo proprio dal punto di vista di Renzi. Ti sei dimesso, sei stato coerente, cerca quantomeno di togliere di mezzo un po' dei tuoi fedelissimi per riproporli magari quando vincerai le elezioni. E invece no, ha voluto Lotti, Delrio, Poletti, la Boschi, e ha rinsaldato il patto con Angelino, che di certo non è il più amato dall'elettorato del Pd. Così, per tutto il tempo in cui resterà in carica, questo governo sarà il "Renziloni", e tutti diranno che ha fatto finta di dimettersi ma in realtà controlla ancora tutto. Non gli conveniva di più accettare il rischio di un governo che proponesse un minimo di discontinuità (almeno nei nomi) stando sereno che poi, una volta approvata la legge elettorale, si sarebbe andati al voto? Del resto, controlla ancora il partito, come ha fatto cadere Letta poteva sempre far cadere questo nuovo esecutivo. O il problema è che rischia di non controllare più il partito?

 
La maggioranza è la stessa, la segreteria del PD è la stessa, le opposizioni non hanno alcun interesse a cambiare equilibri e lo scopo del governo era di essere subito operativo per gestire gli impegni europei e gestire in tempi brevi legge elettorale e andare al voto.
Davvero qualcuno si aspettava qualcosa di diverso?

 

 
Ma poteva essere tranquillamente un Renzi bis mascherato anche senza la sfacciataggine di ripresentare quei nomi, dai. Non riesco proprio a capirlo, sinceramente, ha fatto un enorme regalo a tutti quelli che soffiano sul fuoco per alimentare l'acredine nei suoi confronti. Paradossalmente, anche la bocciatura della Giannini suona male: equivale ad ammettere di aver fallito la riforma della Buona Scuola (!), ma lei paga, perché è una montiana, mentre la Boschi, bocciata direttamente dagli elettori, viene salvata dal suo capo.

 


Vabbé, ma che i modi di Renzi lascino parecchio a desiderare non è affatto una novità. Hanno determinato sostanzialmente il referendum, di che parliamo?
Di certo, tra il fare un passo indietro e appoggiare qualcun altro, ci deve essere l'altro. E gli altri scarseggiavano, per usare un eufemismo. Soprattutto in area PD.

 

 

Oltre a scarseggiare non hanno alcun interesse, nè maggior legittimazione, a prendersi quel ruolo.

 

Mattarella è stato abbastanza chiaro sul fatto che la mossa di Renzi non avesse alcun senso istituzionale.

E' un legittimo gesto politico personale con finalità abbastanza chiare, ma mi pare palese che la volontà generale, dal PDR alla maggioranza e alle opposizioni fosse quella di far pesare (giustamente) la responsabilità politica su chi ha condotto i giochi.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq