Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Cure - 4:13 Dream


  • Please log in to reply
937 replies to this topic

#21 vandergraaf

vandergraaf

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 295 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 08 dicembre 2006 - 22:51

... anche se penso di essere uno dei pochi che ama Bloodflowers, album IMO molto sottovalutato.


siamo sicuramente in due, anzi in tre visto che Floods apprezza anche l'innominabile ...
  • 0

#22 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15645 Messaggi:

Inviato 08 dicembre 2006 - 22:56

Si si Bloodflowers mi piace molto, nel 2000 è stato sicuramente l'album che ho ascoltato di più...e The Last Day Of Summer e Out Of This World li trovo due pezzi strepitosi.
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#23 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15616 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 08 dicembre 2006 - 23:25


Anch'io mi ci immersi proprio.
Dopo un primo ascolto in cui lo trovai disastroso, tra i testi ripetitivi e qualche assolo assurdo, mi ricordo che mi ci affezionai..ci vedevo proprio la fatica.
Quando una cosa non ti viene, e allora sputi sangue finchè non esce qualcosa, il "fiore di sangue" è proprio questo alla fine..per la prima volta nella loro
carriera, i Cure si sono trovati a fare un disco dal nulla, non c'è praticamente una canzone che parta con un riff incisivo..
eppure  tutti i pezzi hanno qualcosa di bello, che prima o poi arriva, c'è quell'assolo stupendo di piano in Out of This World, c'è la prima parte di Last Day of Summer, There is no if che è forse il pezzo più spontaneo..
c'è soprattutto la title track che tra un taglia e incolla e l'altro (non so veramente quante canzoni citi, acchiappa da tutte le parti), tira fuori un assolo
di chitarra mai visto, dilaniante e inaspettato..è uno squarcio.
Che apre un petto immobile, lo stato comatoso in cui si ritrovava l'ispirazione di Smith.
Resta comunque un disco cosi cosi..meglio comunque dell'innominabile.


  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#24 Guest_Stipe_*

Guest_Stipe_*
  • Guests

Inviato 09 dicembre 2006 - 00:41

Si si Bloodflowers mi piace molto, nel 2000 è stato sicuramente l'album che ho ascoltato di più...e The Last Day Of Summer e Out Of This World li trovo due pezzi strepitosi.


Ripeto grande album, il migliore dei Cure da Disintegration. Su Wild mood swings forse è meglio che non mi pronunci, non lo trovo propriamente pessimo, ma è sicuramente l'album dei Cure che mi piace (di gran lunga) meno.

#25 Guest_authcelestial_*

Guest_authcelestial_*
  • Guests

Inviato 09 dicembre 2006 - 01:30

33 brani sono un grosso rischio, ed io non sono molto speranzoso.

#26 Guest_Julian_*

Guest_Julian_*
  • Guests

Inviato 09 dicembre 2006 - 11:03

Quando ho a che fare con gruppi cui sono così affezionato da decenni (ebbene sì.. posso definirmi un fan dei Cure), ho sempre "paura" davanti ad un nuova uscita, soprattutto dopo tanti anni di delusioni. Io sono troppo legato a "Pornography", a "Disintegration", a "17 Seconds", e ascoltare le ultime cose mi ha fatto male.
Credo che la stessa cosa accadrà con il nuovo dei Roxy Music.

#27 Guest_Sonic Stone_*

Guest_Sonic Stone_*
  • Guests

Inviato 09 dicembre 2006 - 12:21

Fatemi capire: Robert Smith non ha ancora scritto i testi, ma già sa che il nuovo sarà un disco doppio?
Secondo me ha tempo per ripensarci.

#28 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15645 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2006 - 12:24

Secondo me ha tempo per ripensarci.


Anche secondo me...oppure se proprio vuole pubblicare un doppio potrebbe fare un esperimento interessante, un cd classico, cantato e l'altro solo strumentale (visto che gli piacciono tanto i Mogway potrebbe prenderne l'esempio...).
Qualcuno dovrebbe suggerirglielo....
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#29 Diamond_Sea

Diamond_Sea

    Glooming in the wind

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2469 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2006 - 12:25

Fatemi capire: Robert Smith non ha ancora scritto i testi, ma già sa che il nuovo sarà un disco doppio?
Secondo me ha tempo per ripensarci.


Ma soprattutto:

Il disco ancora non esce e gia' state li' a sparere giudizi!?

Mi ricorda tanto il thred sul nuovo dei Pearl Jam sul vecchio forum.  ::)
  • 0

#30 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 09 dicembre 2006 - 13:12


Fatemi capire: Robert Smith non ha ancora scritto i testi, ma già sa che il nuovo sarà un disco doppio?
Secondo me ha tempo per ripensarci.


Ma soprattutto:

Il disco ancora non esce e gia' state li' a sparere giudizi!?

Mi ricorda tanto il thred sul nuovo dei Pearl Jam sul vecchio forum.  ::)


io infatti non ho detto che quest'album farà schifo. Ho detto che i loro ultimi tre facevano schifo.

#31 drinix

drinix

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 164 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2006 - 17:04

anch'io sono un grande fan dei Cure, sono probabilmente il mio gruppo preferito e la ragione principale è che per qualsiasi stato d'animo in cui io mi trovo riesco sempre ad abbinarci una canzone o più canzoni dei cure.
detto ciò, è vero che i cure ormai hanno perso lo smalto dei bei tempi...l'ultimo album molto ben fatto è wish, album che ho riscoperto recentemente..è forse quello che più si discosta dal tipico suono cure ma ci sono veramente delle perle. wild mood swings non riesco proprio a digerirlo. bloodflowers è un buon disco secondo me, piacevole ma niente di strepitoso. The cure purtroppo è troppo incostante parte benissimo, vacuum in mezzo bel finale (avete notato che gli accordi iniziali di alt.end sono gli stessi di in your house?).
Per quanto riguarda il prossimo album, 33 canzoni sono effettivamente molte (non arrivi a 33 nemmeno se metti assieme faith, 17sec e pornography) e dubito che potrà lasciare il segno.
Però la speranza è l'ultima a morire, prendete i depeche mode, con l'ultimo album secondo me hanno raggiunti livelli altissimi che pochi si sarebbero aspettati, sfornando un album che compete (e secondo me supera) i loro album migliori del passato.
ciò mi fa ben sperare...
  • 0

#32 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15616 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 09 dicembre 2006 - 18:10

anch'io sono un grande fan dei Cure, sono probabilmente il mio gruppo preferito e la ragione principale è che per qualsiasi stato d'animo in cui io mi trovo riesco sempre ad abbinarci una canzone o più canzoni dei cure.
detto ciò, è vero che i cure ormai hanno perso lo smalto dei bei tempi...l'ultimo album molto ben fatto è wish, album che ho riscoperto recentemente..è forse quello che più si discosta dal tipico suono cure ma ci sono veramente delle perle. wild mood swings non riesco proprio a digerirlo. bloodflowers è un buon disco secondo me, piacevole ma niente di strepitoso. The cure purtroppo è troppo incostante parte benissimo, vacuum in mezzo bel finale (avete notato che gli accordi iniziali di alt.end sono gli stessi di in your house?).
Per quanto riguarda il prossimo album, 33 canzoni sono effettivamente molte (non arrivi a 33 nemmeno se metti assieme faith, 17sec e pornography) e dubito che potrà lasciare il segno.
Però la speranza è l'ultima a morire, prendete i depeche mode, con l'ultimo album secondo me hanno raggiunti livelli altissimi che pochi si sarebbero aspettati, sfornando un album che compete (e secondo me supera) i loro album migliori del passato.
ciò mi fa ben sperare...



ne hanno registrate 33, di cui selezioneranno poi le migliori.
Ma vista la mole, Smith pensava di fare un doppio..sono d'accordo con te sull'ultimo
analisi perfetta e sciagurata scelta di Smith, perchè quel vuoto centrale
mi ricordo di aver letto che volle mettercelo per forza.
Era convinto che altrimenti avrebbe alienato la gente e non gli andava, non ha considerato però la qualità di ciò che inseriva.

  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#33 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6781 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2006 - 18:18

...
analisi perfetta e sciagurata scelta di Smith, perchè quel vuoto centrale
mi ricordo di aver letto che volle mettercelo per forza.
Era convinto che altrimenti avrebbe alienato la gente e non gli andava, non ha considerato però la qualità di ciò che inseriva.


questo non lo sapevo...e dire che una volta forse l'obiettivo era proprio quello: alienare la gente che ascoltava i cd dei cure.
però i tempi sono cambiati, la musica dei cure è la colonna sonora di Robert Smith, quindi lo vedo diciamo "ragionevole" la sua volontà di creare qualcosa di non così alienante all'età di 44 anni...
tuttavia, sono d'accordo con voi, sull'altalenanza dell'ultimo cd che alterna splendidi brani a "canzonette" di scarso valore...
  • 0

#34 vandergraaf

vandergraaf

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 295 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 09 dicembre 2006 - 18:26

... Io sono troppo legato a "Pornography", a "Disintegration", a "17 Seconds", e ascoltare le ultime cose mi ha fatto male...


si e' vero , ma non dimentichiamo che tra "Pornography" e "Disintegration" erano passati quasi otto anni e gia' allora erano stati massacrati per la loro/sua svolta pop alla "Lennon/McCartney"...
Quindi aspettiamo e vediamo, Fat Bob ha sette vite come i gatti, anche se tre o quattro se l'e' gia' giocate
  • 0

#35 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15645 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2006 - 19:30

Ma il vuoto centrale a cui vi riferite sarebbero Taking Off e I Don't Know What's Going On? Secondo me quei pezzi (pur non essendo certo memorabili) non sono affatto così male, o almeno non poi molto peggio di alcune cose di Wish (e le trovo comunque migliori del primo singolo, un pò forzato melodicamente)...ciò che secondo me non funziona in The Cure sono Alt.End (proprio bruttina) ma soprattutto Never e Us Or Them inutilmente rabbiose e fragorose, quasi inconcludenti direi...ma lì de gustibus...
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#36 Suedehead

Suedehead

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1003 Messaggi:
  • LocationCesena

Inviato 09 dicembre 2006 - 19:50

Ma che avete tutti contro Wish?
Io lo considero un album quasi perfetto.
Si può dire che siano stati più intensi,più influenti e meno zuccherosi in altri dischi ma in Wish non sento punti deboli.
  • 0

#37 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15645 Messaggi:

Inviato 09 dicembre 2006 - 20:07

Io non ho nulla contro Wish, anzi mi piace un sacco (son sempre indeciso se considerare lui o THOTD il mio preferito)...forse prima non ho usato i termini migliori per spiegare quello che volevo dire, il "peggio" riferito a Wish cercava di andare incontro all'opinione che in molti hanno di quel disco, che il più delle volte mi è sembrata quasi un "non mi piace granchè ma lo rispetto".
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#38 Guest_Bubusette_*

Guest_Bubusette_*
  • Guests

Inviato 09 dicembre 2006 - 20:08

Ma che avete tutti contro Wish?
Io lo considero un album quasi perfetto.
Si può dire che siano stati più intensi,più influenti e meno zuccherosi in altri dischi ma in Wish non sento punti deboli.


Quoto con ardore. Non capisco tutto questo accanimento contro un album che mi pare dei loro migliori, superiore anche a Pornography (Ok, bannatemi pure  ;D )


(Preferisco il lato pop dei Cure a quello dark)

#39 Suedehead

Suedehead

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1003 Messaggi:
  • LocationCesena

Inviato 09 dicembre 2006 - 20:22

il "peggio" riferito a Wish cercava di andare incontro all'opinione che in molti hanno di quel disco, che il più delle volte mi è sembrata quasi un "non mi piace granchè ma lo rispetto".


Sì sì,mi riferivo anch'io a un'opinione più generale.
Poi rispondendo anche a Bubusette è vero che è il disco più "pop" dei Cure ma contiene diversi pezzi dark.
Un lavoro meno compatto di Disintegration ma non per questo meno riuscito che amplifica da una parte il lato pop e dall'altra le atmosfere dark,anche le più graffianti del periodo pre-disintegration.

Scusate l'OT ma del nuovo disco che uscirà non saprei che dire e sto di fatto in un periodo di revisione totale della discografia della band come anche l'avatar suggerisce.  :P
  • 0

#40 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6781 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2006 - 09:06

Scusate l'OT ma del nuovo disco che uscirà non saprei che dire e sto di fatto in un periodo di revisione totale della discografia della band come anche l'avatar suggerisce.  :P


ho comprato il tuo avatar ieri e mi piace un sacco!  :D

(anch'io sono in periodo di revisione...questo thread mi ha risvegliato "il fuoco" dei cure, che comunque non si era mai spento...
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq