Vai al contenuto


Foto
* * * - - 4 Voti

La Questione "Insulti Ai Musicisti"


  • Please log in to reply
156 replies to this topic

#1 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18515 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 31 dicembre 2011 - 14:48

Dal thread sulla classifica redazionale:

Mi inserisco solo per specificare come il malcostume (secondo me) di vilipendio nei confronti degli artisti che non piaciono non sia prerogativa di Gozer ma del 90% del forum.
A me ha sempre dato fastidio perchè non mi piace leggere sberleffi e spernacchiamenti nei confronti di chi mi fa emozionare, nè tantomeno insulti, (perchè qui è "lecito" anche l'insulto) ma da sempre lo ritengo uno dei mali del forum con cui devo convivere.


La questione non è affatto banale e vorrei ne discutessimo, di modo che poi come moderatori possiamo approdare a una linea che sia il più possibile in sintonia con gli utenti.

Da moderatore mi sento di dire che insulti espliciti ("stronzo", "coglione", "pezzo di merda") o l'utilizzo in senso dispregiativo di termini discriminatori ("frocio", "negro", "poppante" ecc.) in tono non palesemente ironico è comunque non consentito, sia che si tratti di epiteti rivolti ad altri utenti, sia che siano rivolti a musicisti, tizi qualsiasi o la Regina d'Inghilterra. Se fino ad ora può essere capitata qualche leggerezza a riguardo, mi scuso a nome di tutti i moderatori e preciso che la linea è comunque quella di non permettere che le discussioni si basino su questo tipo di retorica.

Da utente mi permetto però di osservare che, quando si ha a che fare con derisioni meno offensive, più velate ma anche fortunatamente più rispettose e leggere, non ci vedo niente di male. Anzi, penso che alle volte una sparata senza troppi rigiri sia più efficace e informativa che un lungo panegirico argomentativo. Insomma, difendo il diritto di "dir male" della musica e dell'immagine di un artista senza troppi mezzi termini. Riconosco di aver rotto i maroni con l'astio verso i Battles e gli Afterhours, vi prometto che alla prossima cambio bersaglio, ma un po' di pepe per me è salutare e aiuta a non prendersi troppo sul serio. Finché l'uso che se ne fa è canzonatorio e "costruttivo" rispetto alle discussioni in questione, almeno: diverso è quando le parole pesanti diventano armi di combattimento...

Messaggio modificato da wago il 31 dicembre 2011 - 14:50

  • 2

#2 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34044 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 31 dicembre 2011 - 14:50

In sintesi, la questione è la seguente: se io devo discutere della musica di Anna Calvi o vattelapesca con qualcuno che usa costantemente toni irrisori o persino violenti nei suoi confronti, senza fare ridere (Neko almeno era divertente quando offendeva) e senza aggiungere motivazioni musicali che non siano "muffa", "trans" etc. etc. mi passa la voglia e vado a farlo altrove.
A occhio, credo che sia un problema non solo mio e, altrettanto a occhio, credo sia anche un problema per quanti leggono solo il forum e non si sognano neanche di andarsi a buttare in un'arena simile.
Il che non vuol dire naturalmente che bisogna anestetizzare le discussioni e renderle edulcorate e noiose. Un "guano di piccione" ogni 750 post va benissimo. Basterebbe un minimo senso della misura.
  • 0

#3 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 14:54

In sintesi, la questione è la seguente: se io devo discutere della musica di Anna Calvi o vattelapesca con qualcuno che usa costantemente toni irrisori o persino violenti nei suoi confronti, senza fare ridere (Neko almeno era divertente quando offendeva)

Io per esempio ho sempre trovato Nekokuma estremamente irritante, chi lo decide cosa fa ridere e cosa no? C'è un metro oggettivo?
  • 1

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#4 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15549 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 14:54

Mi impegnerò a non chiamarla più Braccio di Ferro!
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#5 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34044 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:06


In sintesi, la questione è la seguente: se io devo discutere della musica di Anna Calvi o vattelapesca con qualcuno che usa costantemente toni irrisori o persino violenti nei suoi confronti, senza fare ridere (Neko almeno era divertente quando offendeva)

Io per esempio ho sempre trovato Nekokuma estremamente irritante, chi lo decide cosa fa ridere e cosa no? C'è un metro oggettivo?

Non so, io vedo una notevole differenza tra interventi in cui la presa per il culo è demenziale o talmente esagerata da risultare divertente e da non prendere sul serio (vedi spesso Lassigue) e interventi in cui la presa per il culo tracima nell'insulto astioso e/o volgare o è mirata solo a indispettire gli ammiratori dell'artista in questione, in una sorta di infantile battaglia del tipo "la mia band è fichissima, la tua invece fa schifo pappappero".
Sempre a occhio, credo siano in tanti a vedere questa differenza, ma magari mi sbaglio...
  • 1

#6 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:27

Sempre a occhio, credo siano in tanti a vedere questa differenza, ma magari mi sbaglio...

Boh, io fra, cito testualmente, "siete solo dei perdenti che non meritano altro che ascoltare i Radiomerd" (Lassigue) e "te li meriti gli Anal Collective" (me) non riesco a trovare differenza alcuna onestamente.

Se tu ci vedi differenza è solo perché Lassigue ti sta simpatico e quindi gli attribuisci in automatico e arbitrariamente una connotazione leggera, mentre io ti sto sul gozzo e quindi mi attribuisci in automatico e arbitrariamente una connotazione pesante. Le due frasi a utenti invertiti ti porterebbero comunque a ritenere leggero Lassigue e pesante me.
  • -1

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#7 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34044 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:30


Sempre a occhio, credo siano in tanti a vedere questa differenza, ma magari mi sbaglio...

Boh, io fra, cito testualmente, "siete solo dei perdenti che non meritano altro che ascoltare i Radiomerd" (Lassigue) e "te li meriti gli Anal Collective" (me) non riesco a trovare differenza alcuna onestamente.
Se tu ci vedi differenza è solo perché Lassigue ti sta simpatico e quindi gli attribuisci in automatico e arbitrariamente una connotazione leggera, mentre io ti sto sul gozzo e quindi mi attribuisci in automatico e arbitrariamente una connotazione pesante. Le due frasi a utenti invertiti ti porterebbero comunque a ritenere leggero Lassigue e pesante me.

Non è questione di goz(z)y, è una questione di leggerezza e autoironia. In ogni caso, visto che si tratta di opinioni, è meglio che tutti si limitino e basta. Sicuramente se lo fate sia tu sia Lassigue non fate un soldo di danno.
  • 0

#8 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18515 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:32

Non ci siamo.

Qui la questione non è se gli insulti di Tizio siano belli mentre invece quelli di Caio non vadano bene. Non è in corso un processo personale, né ho aperto questo thread per spostare il regolamento di conti da una discussione all'altra. Se il tema interessa, lo si affronta in modo costruttivo lasciando da parte i personalismi.
E magari lasciando che a parlare siano per primi quegli utenti che hanno sommessamente sollevato la questione ora dopo molti mesi se non anni. Non diamogli la sensazione che il loro prossimo intervento in materia sarà coperto immediatamente di recriminazioni e "però anche lui".
  • 0

#9 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:34

Non è questione di goz(z)y, è una questione di leggerezza e autoironia. In ogni caso, visto che si tratta di opinioni, è meglio che tutti si limitino e basta. Sicuramente se lo fate sia tu sia Lassigue non fate un soldo di danno.

Appunto, e come le distingui? Il punto è sempre quello.
Questa cosa del "non potete più insultare gli artisti, a meno che non siate ironici" non è fattibile.
O si possono insultare o no. Io nel secondo caso mi adeguo senza alcun problema sia chiaro: è l'ipotesi della via di mezzo che non mi piace. Decidere chi è ironico e chi no è del tutto arbitrario e spesso si basa su impressioni personali (io per esempio ho sempre fatto quelle uscite per fare il buffone, esattamente come Lassigue quando dà all'untore contro i Radiomerd o Wago che invoca i sudisti coi forconi contro i negri).
  • 1

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#10 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34044 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:36

Ok, basterebbe ad esempio insultare Anna Calvi una volta sola a febbraio e poi basta, senza continuare a infierire per gli altri 10 mesi successivi. E' un esempio, eh, poteva essere pure la Monaé dell'anno scorso, che piaceva tanto anche a te.
  • 1

#11 paloz

paloz

    Poo-tee-weet?

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23155 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:40

E che facciamo, diamo un gettone-insulto mensile ad ogni utente? :|
  • 1

I have spoken softly, gone my ways softly, all my days, as behoves one who has nothing to say, nowhere to go, and so nothing to gain by being seen or heard.

 

(Samuel Beckett, Malone Dies)


#12 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18515 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:41

Ci tengo a far notare come il messaggio iniziale di Millelire chiarisse che il costume è "prerogativa del 90% del forum": la questione quindi non è se gli insulti di Gozer siano fastidiosi o no, ma se sia il caso di dare un taglio in generale a questo tipo di retorica. Almeno in questo caso, potremmo lasciar perdere il gozersì/gozernò, che finisce per banalizzare e rendere francamente noiosissima l'intera discussione? Lo chiedo a Claudio ma anche prima di tutto a Gozer, ovviamente (sta a lui evitare di replicare, a Claudio ora, a chiunque altro nel prosieguo della discussione).
  • 0

#13 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 15:44

Ci tengo a far notare come il messaggio iniziale di Millelire chiarisse che il costume è "prerogativa del 90% del forum": la questione quindi non è se gli insulti di Gozer siano fastidiosi o no, ma se sia il caso di dare un taglio in generale a questo tipo di retorica. Almeno in questo caso, potremmo lasciar perdere il gozersì/gozernò, che finisce per banalizzare e rendere francamente noiosissima l'intera discussione? Lo chiedo a Claudio ma anche prima di tutto a Gozer, ovviamente (sta a lui evitare di replicare, a Claudio ora, a chiunque altro nel prosieguo della discussione).

Wago, sei tu che la stai leggendo come una discussione personale, a me sembra abbia invece carattere generale, tant'è abbiamo preso come esempio pure Neko, Lassy e te.
Io la mia l'ho detta: non esiste "si può insultare ma con ironia". O si può insultare o no, perché decidere dove sta l'ironia e dove non sta, sarebbe del tutto arbitrario e basato sulla simpatia personale del moderatore.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#14 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3760 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 31 dicembre 2011 - 16:05

Adesso non mi fate promotore di questa campagna da vecchio muffoso...
Quello che volevo dire l'ho già detto, non solo nel thread della classifica redazionale, ma anche altre volte.
E la risposta è sempre stata la stessa, sullo stile di quella di Bosforo: ma chissene, prendiamoci meno sul serio ecc. ecc.
Presumo, dato l'andazzo generale del forum, che dai più sia condivisa l'opinione di cui sopra, mi stupisce che non siano ancora intervenuti in molti a difenderla, semplicemente non sono interessati alla questione quindi non intervengono.
Il mio intervento nello specifico era a sottolineare come ciò che si contesta a Gozer è in realtà atteggiamento di routine.
Routine che all'inizio mi ha lasciato interdetto, poi mi sono quasi abituato (non adeguato). Credo che ormai sia tardi per fare una discussione di questo tipo, modificare un atteggiamento così radicato comporterebbe la pulizia di tanissimi thread e la repressione di quello che per molti è semplicemente un atteggiamento di leggerezza (per me tutto l'opposto).
  • 2
Immagine inserita

#15 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12901 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 16:11

A me non danno tanto fastidio le "parolacce" o i toni accesi, che non siamo all'asilo e ci possono stare. No, quello che mi da più fastidio è l'ossessività di certe battute e la reiterazione ad nauseam di certi concetti. Perché si può essere dei "bulli da forum" anche restando (formalmente) ben educati, ma scassando la minchia SEMPRE sulle stesse cose. Per dirla chiara: se uno dice la sua su quel determinato disco, quel determinato genere o quel determinato artista in una, due, tre differenti occasioni magari può anche bastare, no? La presa di posizione è chiara, il concetto è passato... invece a volte sembra di avere a che fare con quei demoni dei film horror, quelli evocati con ridicole formule magiche: basta solo fare certi nomi e citare certi titoli per vedere apparire in una nuvoletta di zolfo sempre gli stessi, che per l'ennesima volta avranno da ripetere sempre la stessa cosa.
E questo vale anche al di fuori dalla musica. Anzi è nella sezione "Altro" che questo tipo di atteggiamento mi ha rotto più le balle.

Poi capisco che per i moderatori è impossibile prendere provvedimenti su comporetamenti che non violano apertamente il bon ton del forum; anche se la formula usata ogni tanto per qualche ban di "atteggiamento anticomunicativo" non mi pare si ponga molto distante come concetto.

Detto ciò...

Routine che all'inizio mi ha lasciato interdetto, poi mi sono quasi abituato (non adeguato). Credo che ormai sia tardi per fare una discussione di questo tipo, modificare un atteggiamento così radicato comporterebbe la pulizia di tanissimi thread e la repressione di quello che per molti è semplicemente un atteggiamento di leggerezza (per me tutto l'opposto).

Amen.
  • 4

#16 dirac

dirac

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1800 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 16:22

la faccetta asd, quanto è fastidiosa in quei contesti!

tipo:

A: dimostra apprezzamento per l'artista X
B: battuta di scherno con la quale capovolge il giudizio su X + asd
  • 2

#17 *alessandro*

*alessandro*

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2438 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 31 dicembre 2011 - 16:31

Mah io sono d'accordo col primo post di Wago. Gli insulti diretti e gratuiti sono un po' da pezzenti, le prese per i fondelli, le distorsioni dei nomi a fini sarcastici, anche quando reiterati, a me (personalmente) non danno fastidio. Se cominciamo a mettere questo tipo di paletti, il forum diventerà anche impeccabile, ma noioso. Lo facciamo quotidianamente nel forum di politica, in misura ben più massiccia e abbiamo un thread Merde, rendiamoci conto. Nel thread del Ciclismo che frequentiamo in 5/6 ne diciamo di tutti i colori, ben peggio che i musicisti.
A parte questo parliamo di gente che 1. Si diverte lavorando 2. Si guadagna spesso una bella pila di soldi 3. Tromba come conigli. Stai a vedere che non li possiamo manco prendere un po' per il culo asd
  • 2
ex "victor"

#18 Seattle Sound

Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 36297 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 31 dicembre 2011 - 16:56

Istituzione insulto standard

" [nome artista] pesante come un film di Fassbinder con protagonista Hanna Schygulla !!! "
  • 0

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#19 Guest_ale_*

Guest_ale_*
  • Guests

Inviato 31 dicembre 2011 - 17:17

Da moderatore mi sento di dire che insulti espliciti ("stronzo", "coglione", "pezzo di merda") o l'utilizzo in senso dispregiativo di termini discriminatori ("frocio", "negro", "poppante" ecc.) in tono non palesemente ironico è comunque non consentito, sia che si tratti di epiteti rivolti ad altri utenti, sia che siano rivolti a musicisti, tizi qualsiasi o la Regina d'Inghilterra.


quindi vale anche per le personalità politiche? no, perché giusto ieri leggevo questo:

che poi Bossi è un vigliacco come pochi... è facile dare del "terùn" al capo dello stato in una valle di pecorari bergamaschi... abbia le palle di dire certe cosa da un palco in piazza del Plebiscito a Napoli e poi vediamo...

VIGLIACCO PEZZO DI MERDA


ma in Vota la trippa è all'ordine del giorno. proprio oggi alcuni utenti gioivano alla morte di don Verzé e irridevano la sua figura. io mi sono beccato 5 ban quindi qualcosa avrò combinato pure io, ma non ho mai scritto cose del genere. quindi non venitemi a dire: "da che pulpito arriva la preghiera". anzi, mi sembra che mi sto impegnando per migliorare la mia condotta.

#20 Michael Jimmy Bill

Michael Jimmy Bill

    Ghost in the A-Shell

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2233 Messaggi:

Inviato 31 dicembre 2011 - 17:21

D'accordo con *alessandro*.

Come già peraltro è venuto fuori, non vedo come sia possibile approdare ad una linea o ad un codice che più che condiviso (almeno sul web nessuno è obbligato a far parte di una comunità se non ne accetta le regole) sia davvero oggettivo.

Abolire gli insulti espliciti potrebbe essere un primo passo abbastanza facile: si compila tipo una blacklist e chi sgarra subirà la pena adeguata, dal ban sino all'ascolto forzato di [inserire un nome a caso tra quelli presenti nelle classifiche di fine anno - bella idea Seattle].

Ora a memoria non ricordo di averne mai usati ma naturalmente se ci fosse la regola sentirei subito l'urgenza di dare dello stronzo a Tizio, a Caio e pure a Sempronio.

Il problema semmai è quando si fanno distinguo del tipo "utilizzo in senso dispregiativo" o "non palesemente ironico". Alla fine nessuno può avere la certezza delle intenzioni, le decisioni della moderazione sarebbero ogni volta contestabili (e fonte di altri scazzi), poi c'è anche il rischio di mazzulare quello che magari ha ragione ma anche la sbroccata verbale facile rispetto chi è più bravo nella sottile arte del trollaggio (gli stronzi dai, almeno fino a quando è lecito).

Nel dubbio io sarei per tenere tutto così come sto leggendo ora. Probabile che il mio entusiasmo giovanile (solo per il forum ahimè) mi ottenebri il pensiero ma se proprio trovo esasperante ciò che scrive X posso sempre ignorarlo no? Oppure fargli capire come invece dovrebbe fare sulla base dei miei esempi virtuosi.

la faccetta asd, quanto è fastidiosa in quei contesti!

tipo:

A: dimostra apprezzamento per l'artista X
B: battuta di scherno con la quale capovolge il giudizio su X + asd


Ecco questo è proprio il classico esempio che dimostra come siano vari i gusti dell'utenza.
Io per esempio ho sviluppato una simpatia ai limiti del patologico per questa faccina (-ina eh, non -etta).

Tipo.

X: MJB, l'ultimo dei Workhouse è bellissimo e solo uno spirito eletto come il tuo poteva coglierne la bellezza, peccato che l'ultima traccia sia un po' penalizzata dalla lunghezza.
MJB: Dalla lunghezza? Ma vatti ad ascoltare gli Anal Cunt, idiota, mentre ti leggi l'ultimo sms per metterlo nella prossima Classifica di Ondalibri.

X: MJB l'ultimo dei Workhouse è una piaga da decubito. asd
MJB: asd
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq