Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

La TAV s'ha da fare?


  • Please log in to reply
940 replies to this topic

#21 stalker

stalker

    93

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3351 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2011 - 13:00

Dal momento che le persone viaggiano in treno più che altro all'interno dei paesi o fra paesi confinanti, e da Parigi a Milano il passeggero prende un low cost.


non ne sarei cosi' sicuro. come dicevo ieri se si scendesse a 4h-4h20 di tragitto la stragrande maggioranza prenderebbe il treno. in aereo tra andare a malpensa o orio, arrivare un po' in anticipo per imbarcare, volo e prendere i trasporti da orly o roissy (o ancora peggio beauvais) ci vuole di più come tempo e lo sbattimento è di gran lunga maggiore rispetto a sedersi sul treno a milano centrale e arrivare direttamente in centro a parigi
  • 1

#22 stalker

stalker

    93

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3351 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2011 - 13:05

invece questi mandano i blindati dell'esercito che oggi oltretutto hanno ucciso una persona


sul cantiere della tav? cosa è successo? non riesco a trovare niente sui vari siti di informazione
  • 0

#23 tabache

tabache

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6535 Messaggi:
  • LocationBologna / Cotignola (Ra)

Inviato 30 giugno 2011 - 13:26

No a chiomonte, è passata una colonna di blindati per andare a proteggere il cantiere e hanno schiacciato una signora. Ora non ho modo di trovare i link ma stamani molte agenzie hanno battuto la notizia



http://www.nuovasoci...cide-donna.html

di Susanna Grego

Ieri pomeriggio, 29 giugno, un mezzo blindato antisommossa dei Carabinieri diretto a Chiomonte, al presidio sgomberato dei No Tav, ha investito ed ucciso una pensionata a Venaria, Anna Reccia di 65 anni.
«Quella che si sta avviando è un'operazione militare a tutti gli effetti per la quantità di numeri e mazzi impiegata e nelle operazioni militari ci sono purtroppo anche i morti» dicono gli attivisti No Tav.

Dalle prime notizie l'autista del blindato dichiara di essersi fermato a fare rifornimento e poi essere ripartito frenando dopo alcune decine di metri al semaforo. Solo lì dice di essersi accorto di un corpo accasciato a terra dagli specchi retrovisori. «Questi mezzi corazzati usati a Chiomonte sono mezzi da guerra dati in mano a dei criminali. Come a Genova ancora una volta l'arroganza e la guerra uccidono sotto gli pneumatici dei mezzi dei carabinieri. Fino a quando ancora? Questa morte è responsabilità della lobby che sostiene l'Alta Velocità» è il commento dei No Tav.



mi sembra sia passata abbastanza inosservata questa notizia
  • 0

#24 stalker

stalker

    93

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3351 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2011 - 13:35

vabbé ok che il mezzo era diretto al cantiere ma venaria sarà a 100 km.
è un incidente stradale.
  • 0

#25 ubik

ubik

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 370 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2011 - 13:37

passata stranamente inosservata


Dal momento che le persone viaggiano in treno più che altro all'interno dei paesi o fra paesi confinanti, e da Parigi a Milano il passeggero prende un low cost.


non ne sarei cosi' sicuro. come dicevo ieri se si scendesse a 4h-4h20 di tragitto la stragrande maggioranza prenderebbe il treno. in aereo tra andare a malpensa o orio, arrivare un po' in anticipo per imbarcare, volo e prendere i trasporti da orly o roissy (o ancora peggio beauvais) ci vuole di più come tempo e lo sbattimento è di gran lunga maggiore rispetto a sedersi sul treno a milano centrale e arrivare direttamente in centro a parigi

non ne sono sicuro neanch'io, tieni conto però che per quando entrerà in attività la torino-lione è possibile che saranno anche migliorati i collegamenti con malpensa, orio e gli altri aeroporti.
  • 0

#26 stalker

stalker

    93

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3351 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2011 - 14:39

passata stranamente inosservata



Dal momento che le persone viaggiano in treno più che altro all'interno dei paesi o fra paesi confinanti, e da Parigi a Milano il passeggero prende un low cost.


non ne sarei cosi' sicuro. come dicevo ieri se si scendesse a 4h-4h20 di tragitto la stragrande maggioranza prenderebbe il treno. in aereo tra andare a malpensa o orio, arrivare un po' in anticipo per imbarcare, volo e prendere i trasporti da orly o roissy (o ancora peggio beauvais) ci vuole di più come tempo e lo sbattimento è di gran lunga maggiore rispetto a sedersi sul treno a milano centrale e arrivare direttamente in centro a parigi

non ne sono sicuro neanch'io, tieni conto però che per quando entrerà in attività la torino-lione è possibile che saranno anche migliorati i collegamenti con malpensa, orio e gli altri aeroporti.


oltre al tempo di percorso (che sarebbe comunque al max equivalente migliorando i collegamenti con gli aeroporti) l'obiettivo dovrebbe essere quello di incentivare il treno rispetto all'aereo visto che l'aereo è un mezzo altamente inquinante.
  • 0

#27 arvic

arvic

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3479 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2011 - 18:08


passata stranamente inosservata



Dal momento che le persone viaggiano in treno più che altro all'interno dei paesi o fra paesi confinanti, e da Parigi a Milano il passeggero prende un low cost.


non ne sarei cosi' sicuro. come dicevo ieri se si scendesse a 4h-4h20 di tragitto la stragrande maggioranza prenderebbe il treno. in aereo tra andare a malpensa o orio, arrivare un po' in anticipo per imbarcare, volo e prendere i trasporti da orly o roissy (o ancora peggio beauvais) ci vuole di più come tempo e lo sbattimento è di gran lunga maggiore rispetto a sedersi sul treno a milano centrale e arrivare direttamente in centro a parigi

non ne sono sicuro neanch'io, tieni conto però che per quando entrerà in attività la torino-lione è possibile che saranno anche migliorati i collegamenti con malpensa, orio e gli altri aeroporti.


oltre al tempo di percorso (che sarebbe comunque al max equivalente migliorando i collegamenti con gli aeroporti) l'obiettivo dovrebbe essere quello di incentivare il treno rispetto all'aereo visto che l'aereo è un mezzo altamente inquinante.


Qui alcuni dati sull'alta velocità, soprattutto il grafico tempo/km per aereo, treni normali ed AV, bellissimo! Ancora meglio sulla wikipedia, dove si arriva alla formula Immagine inserita :metal:

Per tornare al discorso: l'esempio più mitico di connessione tra capitali, l'eurotunnel, ha incrementato il numero di passeggeri di anno in anno, addirittura tra Parigi e Bruxelles hanno tolto il collegamento aereo
  • 0

#28 alcatr4z

alcatr4z

    utente provinciale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2142 Messaggi:
  • LocationMatera

Inviato 30 giugno 2011 - 23:39

La terra è di chi la abita e di chi la lavora, l'ultima parola a tal riguardo spetta solo a loro.


Col cazzo, ci sono opere pubbliche ben più importanti dei campicelli dei singoli cittadini. Questo senza entrare nel merito della TAV su cui sono scarsamente informato.


Se sono così utili penso che si possa convincere chiunque circa la loro utilità. Il problema sussiste quando le argomentazione sono carenti.

La politica nei paesi a sovranità popolare a cosa serve? Ad imporre decisioni prese dall'alto o a cercare di fare gli interessi di un Paese partendo dalle esigenze della più piccola delle comunità se non proprio dei privati cittadini?

In questo caso non si tratta di espropriare un campicello, in questo caso parliamo di modificare una valle, come si può pretendere di farlo senza avere l'autorizzazione di una grande maggioranza degli abitanti?
  • 0

#29 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2011 - 05:36


La terra è di chi la abita e di chi la lavora, l'ultima parola a tal riguardo spetta solo a loro.


Col cazzo, ci sono opere pubbliche ben più importanti dei campicelli dei singoli cittadini. Questo senza entrare nel merito della TAV su cui sono scarsamente informato.


Se sono così utili penso che si possa convincere chiunque circa la loro utilità. Il problema sussiste quando le argomentazione sono carenti.

La politica nei paesi a sovranità popolare a cosa serve? Ad imporre decisioni prese dall'alto o a cercare di fare gli interessi di un Paese partendo dalle esigenze della più piccola delle comunità se non proprio dei privati cittadini?

In questo caso non si tratta di espropriare un campicello, in questo caso parliamo di modificare una valle, come si può pretendere di farlo senza avere l'autorizzazione di una grande maggioranza degli abitanti?


più che un'autorizzazione sarebbe stato utile, come ho scritto sopra, avviare un serio processo partecipativo.
le autorizzazioni le rilasciano solo le amministrazioni competenti... a meno di non sottoporre tutta la faccenda a un referendum
  • 1
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#30 stalker

stalker

    93

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3351 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2011 - 06:33



passata stranamente inosservata



Dal momento che le persone viaggiano in treno più che altro all'interno dei paesi o fra paesi confinanti, e da Parigi a Milano il passeggero prende un low cost.


non ne sarei cosi' sicuro. come dicevo ieri se si scendesse a 4h-4h20 di tragitto la stragrande maggioranza prenderebbe il treno. in aereo tra andare a malpensa o orio, arrivare un po' in anticipo per imbarcare, volo e prendere i trasporti da orly o roissy (o ancora peggio beauvais) ci vuole di più come tempo e lo sbattimento è di gran lunga maggiore rispetto a sedersi sul treno a milano centrale e arrivare direttamente in centro a parigi

non ne sono sicuro neanch'io, tieni conto però che per quando entrerà in attività la torino-lione è possibile che saranno anche migliorati i collegamenti con malpensa, orio e gli altri aeroporti.


oltre al tempo di percorso (che sarebbe comunque al max equivalente migliorando i collegamenti con gli aeroporti) l'obiettivo dovrebbe essere quello di incentivare il treno rispetto all'aereo visto che l'aereo è un mezzo altamente inquinante.


Qui alcuni dati sull'alta velocità, soprattutto il grafico tempo/km per aereo, treni normali ed AV, bellissimo! Ancora meglio sulla wikipedia, dove si arriva alla formula Immagine inserita :metal:

Per tornare al discorso: l'esempio più mitico di connessione tra capitali, l'eurotunnel, ha incrementato il numero di passeggeri di anno in anno, addirittura tra Parigi e Bruxelles hanno tolto il collegamento aereo


li ho già presi entrambi parigi-bruxelles ormai ci vuole poco più di un'ora (3h per amsterdam), parigi-londra sono 2h15 (anche qui potrebbero quasi togliere il collegamento aereo. ci sono una quindicina di anadate/ritorno al giorno)
tra l'altro come accennato nel primo articolo che hai postato l'evoluzione tecnologica dei treni porterà a delle velocità medie ancora più alte e ad un'ulteriore riduzione dei tempi di percorso
  • 0

#31 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7656 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2011 - 08:51

in val di susa sono in buone mani:

http://torino.repubb...nieri-18477679/

http://www.facebook....150240267884154
  • 0

HarryBudini - Licence To Kill (album, file rar)
 
intero album in italiano: Licenza di uccidere (rar)

 


#32 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 01 luglio 2011 - 08:55

La politica nei paesi a sovranità popolare a cosa serve? Ad imporre decisioni prese dall'alto o a cercare di fare gli interessi di un Paese partendo dalle esigenze della più piccola delle comunità se non proprio dei privati cittadini?


La politica serve anche a imporre scelte dall'alto se queste vengono reputate di importanza strategica ed economica per il paese. Poi è chiaro che se ne può discutere, specie se ci sono forti dubbi sull'importanza dell'opera, ma è lo stato che secondo me deve partire da una posizione di vantaggio avendo il diritto ma anche il dovere di imporre scelte infrastrutturali strategiche.
  • 0

the music that forced the world into future


#33 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7656 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2011 - 08:57

"a imporre scelte dall'alto nell'interesse del (1% del) paese".
  • 1

HarryBudini - Licence To Kill (album, file rar)
 
intero album in italiano: Licenza di uccidere (rar)

 


#34 alcatr4z

alcatr4z

    utente provinciale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2142 Messaggi:
  • LocationMatera

Inviato 01 luglio 2011 - 09:50

La politica nei paesi a sovranità popolare a cosa serve? Ad imporre decisioni prese dall'alto o a cercare di fare gli interessi di un Paese partendo dalle esigenze della più piccola delle comunità se non proprio dei privati cittadini?


La politica serve anche a imporre scelte dall'alto se queste vengono reputate di importanza strategica ed economica per il paese. Poi è chiaro che se ne può discutere, specie se ci sono forti dubbi sull'importanza dell'opera, ma è lo stato che secondo me deve partire da una posizione di vantaggio avendo il diritto ma anche il dovere di imporre scelte infrastrutturali strategiche.


Democrazia a sovranità popolare limitata, un po' come il discorso della guerra, non importa cosa vuole la gente, addirittura a volte non importa neanche cosa voglia la maggioranza parlamentare, nonostante il bipolarismo tagli molti cittadini dalla rappresentanza alle camere, contano solo gli interesse generali alla fine. Chiamiamoli pure interessi generali, ma io sono molto perplesso su questo modo di intendere il sistema democratico.
  • 1

#35 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 01 luglio 2011 - 10:12

Democrazia a sovranità popolare limitata, un po' come il discorso della guerra, non importa cosa vuole la gente


La democrazia verrebbe sovvertita se poche persone riuscissero a bloccare opere che ne serviranno milioni. Lo stato ha il dovere di fare opere pubbliche strategiche anche a scapito degli interessi di pochi. Questo non significa chiusura totale al dialogo ma partire da un principio di base (collettività > singolo) sì.
  • 1

the music that forced the world into future


#36 BillyBudapest

BillyBudapest

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7656 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2011 - 10:18

o anche opere che non serviranno a nulla.
  • 0

HarryBudini - Licence To Kill (album, file rar)
 
intero album in italiano: Licenza di uccidere (rar)

 


#37 alcatr4z

alcatr4z

    utente provinciale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2142 Messaggi:
  • LocationMatera

Inviato 01 luglio 2011 - 10:59

Democrazia a sovranità popolare limitata, un po' come il discorso della guerra, non importa cosa vuole la gente


La democrazia verrebbe sovvertita se poche persone riuscissero a bloccare opere che ne serviranno milioni. Lo stato ha il dovere di fare opere pubbliche strategiche anche a scapito degli interessi di pochi. Questo non significa chiusura totale al dialogo ma partire da un principio di base (collettività > singolo) sì.


Ti assicuro che poche persone, con motivazioni poi di natura individualistica e per giunta con scarsi mezzi finanziari, possono ben poco, quando la cittadinanza da fastidio generalmente è in un numero cospicuo, con motivazioni valide altrimenti il problema non si pone per niente.
  • 0

#38 Jeffrey Lee

Jeffrey Lee

    Non parlate mai agli sconosciuti

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4132 Messaggi:

Inviato 01 luglio 2011 - 12:11

c'è da dire anche che questa storia va avanti da anni ormai, e viene fuori su giornali e tv solo quando ci sono scontri tra manifestanti e polizia (inevitabile) per poi ritornare nel silenzio più assordante. In questi mesi mi ero addirittura scordato della TAV Torino-Lione, mi chiedo l'informazione come informi il resto del paese, il servizio pubblico cosa ha fatto in questi mesi per informare i cittadini di questo braccio di ferro tra cittadini della Val di Susa e le forze dell'ordine? non si è assolutamente sentito il bisogno di rendere partecipi gli italiani di uno scontro a mio avviso gravissimo, solo programmi ammorbanti sulle troie di Berlusconi. A questo punto viene da pensare a male, alla classica polvere sotto il tappeto per far passare l'impassabile, ossia la costruzione coatta sulla testa delle popolazioni del luogo di un'opera enorme per il quale era necessario trovare un punto di incontro prima di iniziare/proseguire i lavori come ha sottolineato più volte Notker. La vedo come una brutta e triste sconfitta del governo attuale e di quelli precedenti, senza se e senza ma.
  • 2

You’ll be there. You’re the type. Who else would defend my right to be lonely?


#39 tabache

tabache

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6535 Messaggi:
  • LocationBologna / Cotignola (Ra)

Inviato 01 luglio 2011 - 13:18

il servizio pubblico cosa ha fatto in questi mesi per informare i cittadini di questo braccio di ferro tra cittadini della Val di Susa e le forze dell'ordine?


Ma basta guardare una qualsiasi trasmissione politica televisiva, anche di conduttori stimabilissimi come la Gruber o Lerner. Sono abituati a parlare di alleanze politiche, litigi politici ecc... per quasi tutta la trasmissione. Ovvero di che cosa? Del nulla. In questi anni appena sento certi discorsi ho imparato a spegnere all'istante la televisione.
  • 0

#40 alcatr4z

alcatr4z

    utente provinciale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2142 Messaggi:
  • LocationMatera

Inviato 02 luglio 2011 - 14:09

http://www.youtube.c...player_embedded

Grande intervento, davvero.
  • 2




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq