Vai al contenuto


Foto
* - - - - 8 Voti

Lega Nord [Fenomenologia, varie ed eventuali]


  • Please log in to reply
4268 replies to this topic

#1 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16255 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 10:55 AM

Prendo spunto da una discussione con NonSonoImmaginario e Stipe per proporre un discorso di più ampio respiro sulla Lega, la sua fenomenologia e perchè da diversi anni la mette regolarmente nel culo a tutti.

Nata nel novembre dell'89, la Lega si pone come un partito costituito su base federale che si sgancia [almeno nella prima fase] dalle logiche partitocratiche e centraliste, in virtù della volontà di costruire una specie di grande stato padano, del tutto indipendente dal resto d'Italia, basato sulle comuni radici etniche e usanze. Negli anni -fino ad ora- la dimensione del Carroccio è rimasta sempre piuttosto identitaria, fedele a battaglie quali quelle della necessità delle regole, della volontà di mantenere ben salda la "nordicità" del nord e via discorrendo..

E' curioso notare come gli elettori leghisti, che nei comuni veneti o lombardi, raggiungono punte anche del 50%, erano fondamentalmente elettori di centro-sinistra, delusi dalla mancanza di pragmatismo e del fare dei dirigenti che votavano, che mandavano negli scranni del Parlamento e che magari non portavano a casa nessun risultato concreto.

Come molti partiti [penso a Forza Italia, ma anche Grillo o l'Idv] è forte la componente folkloristica, i toni accesi, le immagini a volte cruente e finanche sanguigne. Dietro a questo tuttavia non si cela solamente populismo, ma immagini che la gente coglie al volo. Le illusioni di anni, il crollo della fiducia nella politica, Tangentopoli sono infatti tutti elementi che concorrono ad affidarsi più a chi riesce a dare del sè un'immagine pragmatica più che a giri retorici.

Il grande problema delle opposizioni di sinistra sta nel non aver capito il fenomeno Lega. Dopo 20 anni siamo ancora qui a parlarne, il che è quantomeno significativo. Prima la si dileggia descrivendo i leghisti come un branco di zoticoni ignoranti, poi, visto che si perde, la si insegue sulle sue posizioni, dando l'impressione di esserne una brutta copia e perdendo uguale.

Io non sono di questo parere. Io penso che si possa essere riformisti, col pugno di ferro con tutti quando serve, e pure identitari. Il caso di Zanonato a Padova o Variati a Vicenza [o di Verona di qualche anno fa] penso lo dimostri. Cioè sindaci di sinistra in una roccaforte leghista come il Veneto che, mantenendo impegni con gli elettori, fanno della legalità -che non è patrimonio della Lega- battaglie primarie come è giusto che sia.

Concludo con una considerazione generale che moltissimi di sinistra hanno delle Lega e dei suoi militanti. Non sono ignoranti zoticoni popoli primitivi senza istruzione. E' con questo snobismo che la sinistra ha perso completamente il Nord. Sono gente che ha la stessa dignità di altri, e che non chiede chissà chè. Non c'è tutto questo strisciante razzismo di cui si parla, semmai una necessità di uguaglianza e rispetto delle regole per tutti.

Toh, ma non è un cardine della sinistra questo? Tutto torna.


  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#2 Haggard

Haggard

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2729 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:03 AM

Immagine inserita

scusate lo snobismo.
  • 0

#3 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16255 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:11 AM

Eggià, difatti perdiamo regolarmente per colpa di questa presunta superiorità, proprio noi che ci facciamo bandiera dell'uguaglianza.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#4 Haggard

Haggard

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2729 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:15 AM

Come molti partiti [penso a Forza Italia, ma anche Grillo o l'Idv] è forte la componente folkloristica, i toni accesi, le immagini a volte cruente e finanche sanguigne. Dietro a questo tuttavia non si cela solamente populismo, ma immagini che la gente coglie al volo. Le illusioni di anni, il crollo della fiducia nella politica, Tangentopoli sono infatti tutti elementi che concorrono ad affidarsi più a chi riesce a dare del sè un'immagine pragmatica più che a giri retorici.


Ma se non è un giro retorico il "federalismo" di cui Bossi straparla da una dozzina d'anni, ovvero da quando ha abbandonato (sospeso?) la secessione, cos'è un giro retorico? Per non parlare della deriva partitocratica che si voleva evitare, con il figlio di Bossi eletto in pompa magna.
  • 0

#5 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16255 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:22 AM

La questione è che la Lega viene percepita, non completamente a torto secondo me, come un partito pragmatico. Io ho scritto che non c'è SOLO populismo [nel quale però rientrano boutade come la secessione o propaganda becera come quella dei fucili e dei cannoni], ma anche una stretta relazione con le persone. Si parla la loro lingua, si discutono di cose più concrete possibili, c'è più vicinanza.

Io vivo fra Bologna e un paesino sperduto nella bassa friulana e questi umori li colgo alla perfezione [come tutti qui nel nordest]. Difatti Bosforo o Astrodomini colgono questa cosa, e non demonizzano l'elettore leghista. Anzi capiscono le sue istanze, magari non condividendole.

Ripeto: l'elettore leghista era fondamentalmente di centro-sinistra, questo dovrebbe far riflettere.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#6 R_Hogarth

R_Hogarth

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1072 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:26 AM

La questione è che la Lega viene percepita, non completamente a torto secondo me, come un partito pragmatico. Io ho scritto che non c'è SOLO populismo [nel quale però rientrano boutade come la secessione o propaganda becera come quella dei fucili e dei cannoni], ma anche una stretta relazione con le persone. Si parla la loro lingua, si discutono di cose più concrete possibili, c'è più vicinanza.

Io vivo fra Bologna e un paesino sperduto nella bassa friulana e questi umori li colgo alla perfezione [come tutti qui nel nordest]. Difatti Bosforo o Astrodomini colgono questa cosa, e non demonizzano l'elettore leghista. Anzi capiscono le sue istanze, magari non condividendole.

Ripeto: l'elettore leghista era fondamentalmente di centro-sinistra, questo dovrebbe far riflettere.


io a parte sentirli vomitare merda sugli immigrati e su sto cazzo di federalismo (che neanche loro hanno spiegato come fare, peraltro), per il resto silenzio totale.
di quale pragmatismo parli? quali proposte fa la lega? oh sono quasi vent'anni che stanno tra le palle e quali programmi hanno?
  • 0

#7 soul crew

soul crew

    stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24558 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:26 AM



Ripeto: l'elettore leghista era fondamentalmente di centro-sinistra, questo dovrebbe far riflettere.

probabile, ma le cose cambiano. l' exploit della lega in toscana, ad esempio, è dovuto ai delusi del pdl più estrema destra.
  • 0

#8 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16255 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:31 AM

I programmi della Lega a me sembrano di una semplicità unica, poche proposte e ben mirate: sicurezza e federalismo.

Cazzo non c'entrera nulla però Treviso, roccaforte leghista, è una città che è un gioiello. E non parlo di grandi cose, è pulitissima, butti una gomma da masticare per terra e ti pigli 500 euro di multa.

La gente non chiede mai grandi cose, se ne fottono delle grandi questioni, basta che ci sia rispetto delle leggi, che le amministrazioni amministrino decentemente la città, che ci sia pulizia. Stop.
  • 1

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#9 rimbaud_oh_yeah

rimbaud_oh_yeah

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1465 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:32 AM

Il punto è che la lega è vista come partito che si sporca le mani, che si dà da fare, che va nelle fabbriche, nelle campagne, nelle aziende. E questa è verità alla fine, nel 90% dei casi. Tutto il resto è percepito come apparato statale che non fa un cazzo.
Cota in piemonte vince perchè la gente non ne può più di chi sta nella sua torre d'avorio a curar beghe lontane dai cittadini, il leghista è percepito come uno "concreto": zaia non voleva l'ananas sui banconi del mercato perchè è un frutto estero che non fa guadagnare nulla ai lavoratori italiani. Stronzate? Ok. Zaia prende il 70% o non so cosa in veneto.
Sono radicati nel territorio, ascoltano i cittadini e si danno da fare in quel senso, sono ormai un partito vero e proprio e non più un "movimento di protesta", se fate caso nella campagna elettorale ultima dove i toni si erano molto alzati loro non sono mai intervenuti,  anzi, più volte han difeso il capo dello stato.
Di questo passo, guardando anche ai voti che hanno iniziato a prendere in emilia, in toscana, nelle marche, la lega nel giro di qualche anno si prende tutto, e oserei dire giustamente.
  • 0

#10 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16176 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:32 AM


Il grande problema delle opposizioni di sinistra sta nel non aver capito il fenomeno Lega. Dopo 20 anni siamo ancora qui a parlarne, il che è quantomeno significativo. Prima la si dileggia descrivendo i leghisti come un branco di zoticoni ignoranti, poi, visto che si perde, la si insegue sulle sue posizioni, dando l'impressione di esserne una brutta copia e perdendo uguale.



Ti sei incamminato su una china pericolosissima, tempo un paio d'ore e arriverà qualcuno a darti del fascista borghese, con ciò confermando l'incipit di quello che ho quotato qui sopra.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#11 R_Hogarth

R_Hogarth

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1072 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:33 AM

I programmi della Lega a me sembrano di una semplicità unica, poche proposte e ben mirate: sicurezza e federalismo.

Cazzo non c'entrera nulla però Treviso, roccaforte leghista, è una città che è un gioiello. E non parlo di grandi cose, è pulitissima, butti una gomma da masticare per terra e ti pigli 500 euro di multa.

La gente non chiede mai grandi cose, se ne fottono delle grandi questioni, basta che ci sia rispetto delle leggi, che le amministrazioni amministrino decentemente la città, che ci sia pulizia. Stop.


mancano le panchine però asd
dai scherzi a parte, ma le regole di una società civile e soprattutto europea, intesa come molticulturalità, dove le abbiamo messe?
  • 0

#12 Norman Bombardini

Norman Bombardini

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7157 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:37 AM



Ripeto: l'elettore leghista era fondamentalmente di centro-sinistra, questo dovrebbe far riflettere.


molto molto opinabile, diciamo che c'è di tutto...basta vedere Borghezio che "forma" i camerati francesi su youtube...ma mi basta anche l'esempio di mio padre, elettore MSI per decenni, ora Lega da anni e anni
  • 0

#13 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16255 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:38 AM

Ti sei incamminato su una china pericolosissima, tempo un paio d'ore e arriverà qualcuno a darti del fascista borghese, con ciò confermando l'incipit di quello che ho quotato qui sopra.


Eh già Duca, rischio grosso aprendo questa discussione. :D

dai scherzi a parte, ma le regole di una società civile e soprattutto europea, intesa come molticulturalità, dove le abbiamo messe?


La differenza -abissale- è che per arrivare alla multiculturalità si deve partire dalla sicurezza, non viceversa.
E questo la sinistra non lo riesce a capire.

molto molto opinabile, diciamo che c'è di tutto...basta vedere Borghezio che "forma" i camerati francesi su youtube...ma mi basta anche l'esempio di mio padre, elettore MSI per decenni, ora Lega da anni e anni


Questo non lo dico io eh. Lo dicono i flussi di analisi dei voti.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#14 Norman Bombardini

Norman Bombardini

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7157 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:43 AM


Questo non lo dico io eh. Lo dicono i flussi di analisi dei voti.


i flussi, in generale (non so dove stai tu), dicono che il PdL ha preso una mazzata e che i suoi voti sono andati alla Lega o agli astenuti
  • 0

#15 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16255 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:45 AM



Questo non lo dico io eh. Lo dicono i flussi di analisi dei voti.


i flussi, in generale (non so dove stai tu), dicono che il PdL ha preso una mazzata e che i suoi voti sono andati alla Lega o agli astenuti


Io parlo della Lega alla nascita, non nelle ultime consultazioni. L'elettore leghista prima che la lega nascesse e durante gli anni novanta era di centro-sinistra.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#16 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11193 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:47 AM

Concordo con Ruben (è già la seconda volta oggi, voglio la percentuale). Di certo la Lega ha intercettato anche lo scontento di quello che era il "proletariato" (ma molto del quale oggi, lungi dal vedere il "padrone" come nemico, vuole i suoi stessi privilegi e stile di vita). Però c'è di tutto. Io sono nato e ho vissuto fino a pochi anni fa in un piccolo paese in provincia di Mantova, dove la Lega fa sfracelli; ho un fratello fascio-leghista (e l'altro berlusconiano).
Khonny, ti posso assicurare che da quelle parti il razzismo e la diffidenza verso "l'altro" sono praticati su larga scala, come anche è vero che l'elettore della Lega in genere non è persona molto "acculturata" se non proprio anti-culturale (tanto quello che conta è laurà, laurà, laurà  (lavorare, lavorare, lavorare) e fare tanti soldi, e che nessuno ci venga a rompere i coglioni. Dalle mie parti le persone che votano Lega prendendosela con gli immigrati (con toni che puoi immaginare) sono gli stessi che quando ero più piccolo insultavano i "terroni"....

Di vero c'è, e su questo convengo con te, che la Lega ha gioco facile nel fare della questione sicurezza il proprio perno, visto che per la sinistra è un falso problema o nella migliore delle ipotesi l'ha sempre affrontato in modo quantomeno pavido....
  • 0
A chemistry of commotion and style

#17 soul crew

soul crew

    stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24558 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:53 AM

prendendo spunto dalle elezioni piemontesi, se l' analisi di khonnor fosse giusta, i leghisti dovrebbero essere i primi ad essere no tav, invece...
  • 0

#18 khonnor

khonnor

    xy

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16255 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 11:56 AM

Stavrogin, io capisco che le analisi dicono che in genere l'elettore medio del lega ha generalmente una minore scolarizzazione [anche se, avendo il nord nei confronti del sud un tasso di scolarizzazione molto più elevato ci andrei cauto], però è gente come me e come te. Non sono diversi. E come sinistra ci si deve rivolgere a tutti, visto che il nostro vessillo dovrebbe essere quello dell'uguaglianza.


prendendo spunto dalle elezioni piemontesi, se l' analisi di khonnor fosse giusta, i leghisti dovrebbero essere i primi ad essere no tav, invece...


Questo non è vero secondo me. Se la Tav viene percepita come un qualcosa che porta vantaggio al Piemonte la si accetta, altrimenti no.
  • 0

noncuranti della fine, del calore, di poterci sciogliere.

or | mail


#19 soul crew

soul crew

    stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24558 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 12:00 PM

Questo non è vero secondo me. Se la Tav viene percepita come un qualcosa che porta vantaggio al Piemonte la si accetta, altrimenti no.

la lega dice di stare con il popolo del nord. il popolo della valle da anni è impegnato in presidi, manifestazioni, proteste, che comprendono dai sindaci a migliaia di cittadini. ora quando il governo manderà di nuovo l' esercito, vedremo quanto la lega difenderà il suo popolo (e il PD non l' ha fatto granchè, lasciando soli anche i sindaci, a volte)

che poi la tav servirà a far arrivare più velocemente le ananas nei mercati del nord italia, spiegateglielo a cota e zaia  asd
  • 1

#20 Joey

Joey

    Classic Rocker

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3499 Messaggi:

Inviato 30 March 2010 - 12:01 PM

La Lega ha successo perchè è l'unico partito post-ideologico, contrapposto ad una sinistra moraleggiante che fa sempre meno proseliti. La Lega difende quello che resta un principio di base: lo Stato deve tutelare innanzitutto i propri cittadini, e solo in seconda istanza può accogliere le problematiche dei "cittadini del mondo". Questo non dovrebbe aver nulla a che fare con la xenofobia, è la regola fondamentale alla base di ogni patto sociale. A me la Lega non è mai piaciuta, ma condivido che affermi quel principio. Semmai, non condivido il come lo faccia. 
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq