Vai al contenuto


- - - - -

alternative all'università


  • Please log in to reply
221 replies to this topic

#41 Life Is Insignificant

Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3003 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:06




  impara a giocare a poker online, 


negli ultimi mesi ne ho conosciuti tanti che dicono (dicono eh) di viverci; secondo te è così facile?

E' quello che faccio io nella vita, quindi posso spiegarti bene però cercherò di non dilungarmi troppo; diciamo che ultimamente (parlo del periodo fine 2008-ora) è stato più facile rispetto a com'era prima perché hanno aperto siti per italiani in cui possono giocare solo italiani, che sono tipo la nazione più scarsa del mondo a questo gioco, quindi la gente che è un minimo sensata ha fatto e fa tanti soldi a discapito degli altri.
Questo gioco è una fonte di guadagno per alcuni (diciamo il 5% del totale dei giocatori) perché è un gioco d'abilità, però al contrario degli scacchi, ad esempio, influenzato dalla fortuna (tantissima nel breve periodo, diminuisce mano a mano che il periodo si allunga); il fatto è che la maggior parte della gente gioca a questo gioco per divertimento senza sapere le minime basi di strategia su come comportarsi nella varie situazioni (non parlo delle regole, parlo proprio delle scelte da fare all'interno del gioco), e lo vede come un hobby/passatempo in cui si diverte e perde un po' di soldi, quindi niente da dire, sono scelte personali e ognuno i soldi li butta come vuole, solo che se un giocatore vuole trarre profitto basta che si metta a studiare il gioco in maniera seria e qualche concetto ad esso correlato per elevarsi già dalla massa che gioca solo per passarsi il tempo e quindi può avere già un guadagno nel lungo periodo, ovviamente il guadagno si quantifica in base al livello che si gioca. In pratica sono soldi relativamente facili più per mancanza di avversari che altro, soprattutto ora che si gioca solo con italiani (se ci fossero anche gli americani, ad esempio, sarebbe molto più difficile fare i guadagni che molti fanno adesso).
Le fonti per imparare sono tante, tra forum italiani e americani gratuiti, siti istruttivi a pagamento o coach privati a pagamento (anch'io tra l'altro, ma non sono molto adatto per un principiante che parte da zero perché solitamente inizio ad insegnare a livelli più alti):


Ed in un sol colpo abbiamo scoperto tre cose su Life:

1- Come può permettersi di svaligiare i banchetti dei CD ai concerti

2- La strumentazione (non proprio economicissima) che ha a casa è figlia del poker in rete

3- Il suo film preferito deve essere
Immagine inserita

Prime due vere, terza per fortuna no, ho gusti un tantino migliori : P
  • 0

#42 Abe

Abe

    Sharing Passions

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12275 Messaggi:
  • LocationKBH V, Danmark

Inviato 31 agosto 2009 - 19:10

asd no bhe ovvio so che ti piace (per fortuna di dio qualcosa di un pelino più elegante e da usare il cervello) un po come Gus, solo che volevo creare un pò di phatos e non mi venivano dei post su film che parlano di poker quindi... 

Però avevo ragione sulle prime due, maledetto, anche io voglio allora così mi compro degli aggeggi nuovi  :P
  • 0

#43 Life Is Insignificant

Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3003 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:13

asd no bhe ovvio so che ti piace (per fortuna di dio qualcosa di un pelino più elegante e da usare il cervello) un po come Gus, solo che volevo creare un pò di phatos e non mi venivano dei post su film che parlano di poker quindi... 

Tra l'altro quello è un film sul black jack, che è un gioco diverso : P
Il film famoso sul poker è questo: http://www.trailerad...ms/rounders.jpg , ovviamente mi fa cagare, visto che alla fine della fiera anche il gioco in sè per sè non è che sia tutta questa gran bellezza a mio avviso.
  • 0

#44 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84082 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:21


asd no bhe ovvio so che ti piace (per fortuna di dio qualcosa di un pelino più elegante e da usare il cervello) un po come Gus, solo che volevo creare un pò di phatos e non mi venivano dei post su film che parlano di poker quindi... 

Tra l'altro quello è un film sul black jack, che è un gioco diverso : P
Il film famoso sul poker è questo: http://www.trailerad...ms/rounders.jpg , ovviamente mi fa cagare, visto che alla fine della fiera anche il gioco in sè per sè non è che sia tutta questa gran bellezza a mio avviso.


life in pratica chi lo fa seriamente guadagna su quelli che ci giocano per divertirsi?
  • 0
 

#45 ms88

ms88

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 539 Messaggi:
  • LocationLondra

Inviato 31 agosto 2009 - 19:23

posso darti due consigli, cercerò di essere serio, a differenza delle molte risposte idiote lette qui...
in questi due anni di università ho maturato un mega pessimismo intorno alle persone (sia in ambiente universitario che al di fuori) per cui, se mi trovassi nella tua situazione, probabilmente sceglierei con più attenzione...
per le alternative ci sono un mare di scelte che reputo affascinanti, ma tutte presuppongono una gran voglia di fare... anche perchè una vita da mantenuto o da comunistello che viaggia in giro per il mondo con la canon da turista non è affatto una vera vita...

ti rispondo pertanto dicendoti cosa farei io se fossi nella tua situazione:
probabilmente andrei a cercare un lavoro che mi metta in pieno contatto con la natura, e con una cultura molto distante da quella occidentale, e iniziare una vita al di fuori dai soliti obblighi tipo leggere, ascoltare musica, lavarsi i denti, mangiare insalata... per esempio potresti andare a fare il pastore a cavallo nelle pianure argentine, oppure sulle valli andine in perù con i lama e vivere come un aymara
a me non piacerebbe lavorare per associazioni umanitarie... per me la soluzione al problema mondiale è superare la cultura occidentale abbraciando mondi nuovi, non mi piacerebbe essere un "buon colonialista" che diffonnde il vangelo del benessere occidentale


se pensi che quello che ho scritto sia un folle delirio, ti assicuro che al termine della mia pessima avventura universitaria, per qualche anno andoò veramente in sud america a fare quello che ti ho consigliato,
bye bye e buona fortuna per qualunque cosa sceglierai

P.S.: non diventare notaio o avvocato solo perchè te lo imporranno i tuoi!!!



  • 0
"Dal sublime al ridicolo non vi e' che un passo"
Napoleone Bonaparte

VISITATE IL MIO FANTASTICO BLOG: http://esaini582.blogspot.com

#46 steinbeck

steinbeck

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 419 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:25

Vai all'università, ma in Inghilterra
  • 0
Get real black people get real
Do it for a cause
Cause we're not all gathering together and fighting for a cause
We're running down Foot Locker and teefin shoes
http://www.youtube.c...player_embedded

#47 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84082 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:27

soliti obblighi tipo leggere, ascoltare musica, lavarsi i denti, mangiare insalata...

vabbeh dai i denti è meglio lavarseli, la dentiera non è bella per nessuno, manco per il pastore a cavallo nelle pianure argentine; ma poi scusa come si fa a fare il pastore a cavallo nelle pianure argentine? non penso che prenderebbero un italiano che ha come unica esperienza il liceo classico

fammi parlare con life che mi pare più concreto, il tuo modello di giovane d'oggi è antico e ha già fallito, meglio il poker

  • 0
 

#48 ms88

ms88

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 539 Messaggi:
  • LocationLondra

Inviato 31 agosto 2009 - 19:30

Alla fine o lavori o studi oppure fai entrambi che sarebbe meglio, non tanto per i soldi ma perchè secondo me ti responsabilizza, anche se sei il figlio di Miliardario prima o poi dovrai arrangiarti, fatti trovare preparato a quel giorno che c'è crisi (ovviamente io studio e non lavoro).


io per due anni ho fatto assistenza ad un disabile per mantenermi... poi tutti ti menano le palle perchè non esci mai, hai pochi contatti sociali, non hai la tipa... (certo trovarne una che fosse affascinata da quanto mi sbattessi per campare proprio non esisteva  :'( :'( :'()
queste cose mi hanno fatto stra incazzare, e contribuiscono non poco a rafforzare la visione pessimistica del mondo, tutti permeato da una simpatica superficialità borghesotto-benestante, da sorriso ebete post supposta di valium

i miei mi hanno sempre appoggiato, ma calcola che sono tipi tosti: mio papà quest'anno è stato un mese in burundi a fare assistenza psicologica ai bambini soldato, e pensa che fra 4 o 5 anni si trasferirà definitivamente in africa

@ lassigue: un individuo più snob di te proprio non esiste, certo che per te più che un modello roussoniano come il mio servirebbe un traferimento correttivo in siberia

  • 0
"Dal sublime al ridicolo non vi e' che un passo"
Napoleone Bonaparte

VISITATE IL MIO FANTASTICO BLOG: http://esaini582.blogspot.com

#49 Abe

Abe

    Sharing Passions

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12275 Messaggi:
  • LocationKBH V, Danmark

Inviato 31 agosto 2009 - 19:32

Alla fine o lavori o studi oppure fai entrambi che sarebbe meglio, non tanto per i soldi ma perchè secondo me ti responsabilizza, anche se sei il figlio di Miliardario prima o poi dovrai arrangiarti, fatti trovare preparato a quel giorno che c'è crisi (ovviamente io studio e non lavoro).

mio papà quest'anno è stato un mese in burundi a fare assistenza psicologica ai bambini soldato, e pensa che fra 4 o 5 anni si trasferirà definitivamente in africa



Seguilo, io lo farei, e non sto scherzando. Altro che banane-università e seghe mentali.
  • 0

#50 stalker

stalker

    93

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3388 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:34

Il film famoso sul poker è questo: http://www.trailerad...ms/rounders.jpg , ovviamente mi fa cagare, visto che alla fine della fiera anche il gioco in sè per sè non è che sia tutta questa gran bellezza a mio avviso.



no dai questo è un bel film sul poker.
il più bello resta regalo di natale, più incentrato sul gioco e ancora più affascinante grazie al poker all'europea.


conosco un tipo che tra online e tornei vari si fa 30k al mese. ha abbandonato università etc. ok ti compri casa macchina e vai a mignotte a las vegas ma lo stile di vita di chi vive grazie al poker secondo me è davvero triste
  • 0

#51 Man-Erg

Man-Erg

    Quando sulla riva verrai

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11198 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:34

posso darti due consigli, cercerò di essere serio, a differenza delle molte risposte idiote lette qui...
in questi due anni di università ho maturato un mega pessimismo intorno alle persone (sia in ambiente universitario che al di fuori) per cui, se mi trovassi nella tua situazione, probabilmente sceglierei con più attenzione...
per le alternative ci sono un mare di scelte che reputo affascinanti, ma tutte presuppongono una gran voglia di fare... anche perchè una vita da mantenuto o da comunistello che viaggia in giro per il mondo con la canon da turista non è affatto una vera vita...

ti rispondo pertanto dicendoti cosa farei io se fossi nella tua situazione:
probabilmente andrei a cercare un lavoro che mi metta in pieno contatto con la natura, e con una cultura molto distante da quella occidentale, e iniziare una vita al di fuori dai soliti obblighi tipo leggere, ascoltare musica, lavarsi i denti, mangiare insalata... per esempio potresti andare a fare il pastore a cavallo nelle pianure argentine, oppure sulle valli andine in perù con i lama e vivere come un aymara
a me non piacerebbe lavorare per associazioni umanitarie... per me la soluzione al problema mondiale è superare la cultura occidentale abbraciando mondi nuovi, non mi piacerebbe essere un "buon colonialista" che diffonnde il vangelo del benessere occidentale


se pensi che quello che ho scritto sia un folle delirio, ti assicuro che al termine della mia pessima avventura universitaria, per qualche anno andoò veramente in sud america a fare quello che ti ho consigliato,
bye bye e buona fortuna per qualunque cosa sceglierai

P.S.: non diventare notaio o avvocato solo perchè te lo imporranno i tuoi!!!




si ma non puoi dire "una vita da comunistello che viaggia in giro per il mondo con la canon da turista non è affatto una vera vita" e poi consigliargli di andare in giro per il mondo (però senza macchinetta, presumo) asd
  • 0

Trema la mano che insegue il sole, fino a sparire.


#52 webnicola

webnicola

    (†)

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4503 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:34

iniziare una vita al di fuori dai soliti obblighi tipo leggere, ascoltare musica, lavarsi i denti, mangiare insalata...


Dimmi quando vai ad un concerto, magari evito.
  • 0

#53 GrantHart

GrantHart

    tender is the night

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2552 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:36

l'università falla solo se hai una forte motivazione e individui un'area a te consona, altrimenti rischi di "parcheggiarti" per qualche anno cazeggiando e magari di ritrovarti con un pugno di mosche in mano. il classico secondo me non è una scuola malvagia anche in ottica lavorativa, io ho molti ex compagni che dopo il diploma hanno iniziato a lavorare e chi prima chi poi hanno tutti trovato un buon impiego. auguri ;)
  • 0

#54 bebo

bebo

    this modern love

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8006 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:40

Fai il packager editoriale.
Non si tratta di fare pacchi regalo e lavorare con lo spago, ma di avere idee, un po' idiote ma divertenti\curiose\vendibili da proporre alle case editrici (spesso quelle americane\inglesi).

Il packager è una persona che ha un'idea per un libro ma non ha, o non ha del tutto, i mezzi per comporlo. Sono realizzati da team in cui il design dell'oggetto ha una parte molto più rilevante che in un libro canonico.
I risultati fisici dei packager sono quelle cagatelle tipo "frasi idiote da call center", "100 modi per investire la vecchina" piuttosto che "cagare il cazzo al macellaio in 15 mosse". Sono espedienti editoriali che puntano all'acquisto occasionale e sulla presenza in numerosissimi punti vendita, solitamente sono quei libretti che si vendono in zona cassa. Non sei uno scrittori ma vivi nell'editoria, sei un autore e vanti diritti (o compensi forfait). Se uno è sufficientemente brillante nell'essere un minchia sarebbe da provarci.
Uno non ci crede, ma se ne vendono vagonate.
  • 0
Do you wanna come over and kill some time?
Tell me facts, tell me facts, tell me facts
Tell me facts
Throw your arms around me
Do you wanna come over and kill some time?
Throw your arms around me


a beast caged
u
nderwater dancehall

#55 Life Is Insignificant

Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3003 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:43



asd no bhe ovvio so che ti piace (per fortuna di dio qualcosa di un pelino più elegante e da usare il cervello) un po come Gus, solo che volevo creare un pò di phatos e non mi venivano dei post su film che parlano di poker quindi... 

Tra l'altro quello è un film sul black jack, che è un gioco diverso : P
Il film famoso sul poker è questo: http://www.trailerad...ms/rounders.jpg , ovviamente mi fa cagare, visto che alla fine della fiera anche il gioco in sè per sè non è che sia tutta questa gran bellezza a mio avviso.


life in pratica chi lo fa seriamente guadagna su quelli che ci giocano per divertirsi?

Sì, quelli sono la base, poi ovviamente c'è chi è più bravo e chi meno bravo anche tra quelli che guadagnano regolarmente e quindi alla lunga i primi vincono anche dai secondi, che rimangono comunque positivi grazie al resto dei giocatori che non sanno fare.
  • 0

#56 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84082 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:44


Il film famoso sul poker è questo: http://www.trailerad...ms/rounders.jpg , ovviamente mi fa cagare, visto che alla fine della fiera anche il gioco in sè per sè non è che sia tutta questa gran bellezza a mio avviso.



no dai questo è un bel film sul poker.
il più bello resta regalo di natale, più incentrato sul gioco e ancora più affascinante grazie al poker all'europea.


conosco un tipo che tra online e tornei vari si fa 30k al mese. ha abbandonato università etc. ok ti compri casa macchina e vai a mignotte a las vegas ma lo stile di vita di chi vive grazie al poker secondo me è davvero triste


beh ma puoi fare la vita che più ti piace, mica devi andare a las vegas per forza
  • 0
 

#57 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84082 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 19:45

Alla fine o lavori o studi oppure fai entrambi che sarebbe meglio, non tanto per i soldi ma perchè secondo me ti responsabilizza, anche se sei il figlio di Miliardario prima o poi dovrai arrangiarti, fatti trovare preparato a quel giorno che c'è crisi (ovviamente io studio e non lavoro).


io per due anni ho fatto assistenza ad un disabile per mantenermi... poi tutti ti menano le palle perchè non esci mai, hai pochi contatti sociali, non hai la tipa... (certo trovarne una che fosse affascinata da quanto mi sbattessi per campare proprio non esisteva  :'( :'( :'()
queste cose mi hanno fatto stra incazzare, e contribuiscono non poco a rafforzare la visione pessimistica del mondo, tutti permeato da una simpatica superficialità borghesotto-benestante, da sorriso ebete post supposta di valium

i miei mi hanno sempre appoggiato, ma calcola che sono tipi tosti: mio papà quest'anno è stato un mese in burundi a fare assistenza psicologica ai bambini soldato, e pensa che fra 4 o 5 anni si trasferirà definitivamente in africa

@ lassigue: un individuo più snob di te proprio non esiste, certo che per te più che un modello roussoniano come il mio servirebbe un traferimento correttivo in siberia


intanto non mi hai spiegato come può fare lui domani per diventare pastore a cavallo nelle pianure argentine


e non ti sto prendendo per il culo: mi interessano queste cose nuove (come quella di life di cui già altri ragazzi mi avevan parlato); ai miei tempi ( :-* :-* :-*) se giocavi a poker te la dovevi vedere solo con gente brava e certo non era facile come ora sul web
  • 0
 

#58 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Dungeon Synth nei giorni pari e Vaporwave in quelli dispari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84082 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 20:00




asd no bhe ovvio so che ti piace (per fortuna di dio qualcosa di un pelino più elegante e da usare il cervello) un po come Gus, solo che volevo creare un pò di phatos e non mi venivano dei post su film che parlano di poker quindi... 

Tra l'altro quello è un film sul black jack, che è un gioco diverso : P
Il film famoso sul poker è questo: http://www.trailerad...ms/rounders.jpg , ovviamente mi fa cagare, visto che alla fine della fiera anche il gioco in sè per sè non è che sia tutta questa gran bellezza a mio avviso.


life in pratica chi lo fa seriamente guadagna su quelli che ci giocano per divertirsi?

Sì, quelli sono la base, poi ovviamente c'è chi è più bravo e chi meno bravo anche tra quelli che guadagnano regolarmente e quindi alla lunga i primi vincono anche dai secondi, che rimangono comunque positivi grazie al resto dei giocatori che non sanno fare.


life io non metto in dubbio la tua parola (non sei il primo che me lo dice) ma ti rendi conto che detta così sembrerebbe abbastanza facile?
insomma non dico diventare bravissimi ma almeno arrivare al livello di vincere contro i dilettanti
  • 0
 

#59 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7070 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 31 agosto 2009 - 20:02

macchè ci vado a fà 8 ore al giorno a lavorà, sarà l'ora che mi metto ad imparare il poker.  asd
  • 0

#60 Life Is Insignificant

Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3003 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2009 - 20:17





asd no bhe ovvio so che ti piace (per fortuna di dio qualcosa di un pelino più elegante e da usare il cervello) un po come Gus, solo che volevo creare un pò di phatos e non mi venivano dei post su film che parlano di poker quindi... 

Tra l'altro quello è un film sul black jack, che è un gioco diverso : P
Il film famoso sul poker è questo: http://www.trailerad...ms/rounders.jpg , ovviamente mi fa cagare, visto che alla fine della fiera anche il gioco in sè per sè non è che sia tutta questa gran bellezza a mio avviso.


life in pratica chi lo fa seriamente guadagna su quelli che ci giocano per divertirsi?

Sì, quelli sono la base, poi ovviamente c'è chi è più bravo e chi meno bravo anche tra quelli che guadagnano regolarmente e quindi alla lunga i primi vincono anche dai secondi, che rimangono comunque positivi grazie al resto dei giocatori che non sanno fare.


life io non metto in dubbio la tua parola (non sei il primo che me lo dice) ma ti rendi conto che detta così sembrerebbe abbastanza facile?
insomma non dico diventare bravissimi ma almeno arrivare al livello di vincere contro i dilettanti

Sì, so che sembra facile e in effetti fare positivo è una cosa veramente facile appena si imparano le basi del gioco e si conoscono concetti come "gestione del bankroll", che sarebbero i soldi che si dedicano per giocare al poker, in modo che nei periodi in cui si perde -che esistono di continuo e a intervalli regolari, e bisogna sapere imparare a gestirli- non si perdono tutti i soldi che si hanno ma solo una piccola percentuale e così si può continuare. Comunque, quando si ha un bankroll di 2000/3000? ad esempio, fare tra i 500 e 1000? al mese in modo relativamente facile, ovviamente contano un sacco di fattori cioè quanto si gioca, se in un mese si ha molta sfortuna o poca sfortuna, etc.
Comunque, nella vita reale frequento tanti che si sono trovati nella scelta "mollo lavoro/università per fare questo full time?", e solitamente nessuno lo fa prima di guadagnare sui 4-5k?/al mese solo col poker, per dirti che nella vita reale uno stipendio così è qualcosa di fuori dal comune, nel poker tra i giocatori bravi è qualcosa di buono ma non molto eccezionale.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq