Vai al contenuto


Foto
* * - - - 12 Voti

Situazione: Immigrazione?


  • Discussione bloccata Questa discussione è bloccata
2797 replies to this topic

#41 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 16 novembre 2006 - 11:45



chi non vuole farsi riconoscere, si ustiona i polpastrelli

Ovviamente in tal caso sono previste sanzioni.

Per una malformazione fisica? Lo sai che tanti metalmeccanici non hanno più i polpastrelli?

Sì, ma i metalmenccanici hanno pure un contratto di lavoro ultradecennale a provarlo. Se uno viene trovato con i polpastrelli bruciati e fino a quel momento ha fatto lo scaricatore ai mercati generali ha un bel discutere...



#42 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 16 novembre 2006 - 11:53



chi non vuole farsi riconoscere, si ustiona i polpastrelli

Ovviamente in tal caso sono previste sanzioni.


Per una malformazione fisica? Lo sai che tanti metalmeccanici non hanno più i polpastrelli?


In tal caso si mettano nelle mani molto meno rovinate dei sindacalisti per non incorrere in sanzioni....
:P
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#43 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 08 dicembre 2006 - 09:06

novità dalla francia (da euronews):

La rivolta delle periferie fu anche colpa della polizia, rivela un'inchiesta
08/12 07:36 CET

Nell'operazione che diede il via alla rivolta delle banlieu ci fu "sorprendente leggerezza" da parte della polizia: è quanto conclude un'inchiesta interna delle forze dell'ordine francesi. Braccati dagli agenti, due minorenni si erano rifugiati in una centrale elettrica rimanendo fulminati. Jean-Pierre Mignard, avvocato dei familiari delle vittime, è soddisfatto: "Un anno fa si diceva: non c'è stato inseguimento. E' questo che ha fatto impazzire i giovani delle periferie. Questo rapporto di polizia, molto ben fatto, per la prima volta dice: c'è stato un inseguimento e questo inseguimento ha coinvolto almeno cinque pattuglie".

Alla tragedia - avvenuta a Clichy-sous-Bois, nei pressi di Parigi - seguirono tre settimane di disordini, durante le quali migliaia di auto furono incendiate.

L'inseguimento era cominciato dopo che i giovani avevano tentato un furto in un cantiere. Daniel Merchat, avvocato di cinque poliziotti, insiste: "Da un anno analizziamo e commentiamo ciò che è successo in tre minuti. Certo è facile dire: bisognava fare questo, non bisognava fare quest'altro... Ma loro erano in azione e si sono comportati nella maniera più professionale possibile".

L'accusa per le forze dell'ordine è di aver spinto i giovani in un luogo a rischio o di aver omesso di aiutarli una volta in pericolo. I poliziotti dicono di non averli visti entrare nella centrale elettrica. Avrebbero dovuto capirlo, se solo avessero ascoltato i messaggi via radio, ha conluso l'inchiesta interna.


senza questo episodio, probabilmente non ci sarebbe stata nessuna "rivolta".

#44 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 05 marzo 2007 - 13:21

http://www.radio-pad...m/rpl/audio.asp

Cliccate su scuolaislamica.mp3
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#45 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 09 marzo 2007 - 19:16

Purtroppo per qualcuno l'immigrazione è l'occasione di mostrare tutta la propria ignoranza e cattiveria. Cosa ci aspettiamo da genitori così?

Da repubblica.it

Grave episodio di bullismo e razzismo in una parrocchia del bergamasco
La madre, che chiedeva spiegazioni, insultata dai ragazzini e dai loro genitori
"Sporco brasiliano torna al tuo Paese"
12enne autistico aggredito all'oratorio


BERGAMO - Bullismo, ma non solo, anche razzismo violento, e questa volta non in una scuola: in un oratorio. Un ragazzino di 12 anni, brasiliano, affetto da autismo, è stato vittima delle aggressioni fisiche e verbali di alcuni suoi coetanei, che filmavano la scena con un telefonino. E' accaduto a Bariano, nella Bassa Bergamasca. A raccontare l'episodio è stata la vittima stessa.

Il dodicenne ha spiegato che un ragazzo più grande lo avrebbe prima insultato, dandogli dello "sporco brasiliano". Quando ha cercato di reagire, sputando, l'altro lo ha aggredito, gli ha afferrato la testa fra le mani e gliel'ha schiacciata contro un gradino.

In ospedale, dove il ragazzino è stato condotto per essere medicato, gli è stato diagnosticato un trauma cranico non commotivo. E la madre, tornata all'oratorio per avere spiegazioni, è stata anch'essa insultata, non solo dai ragazzi che avevano già preso di mira il figlio, ma anche dalle loro madri: "Mi dicevano di tornare al mio Paese, qualcuno mi ha anche gridato 'brutta nera' e qualcun altro scattava foto col telefonino".

Il ragazzino, spiega la donna, "è malato, la sua malattia lo rende iperattivo, non sa distinguere fra lo scherzo e la provocazione. E' seguito da un'assistente ma negli ultimi tempi provava ad andare un po' da solo all'oratorio e noi lo sorvegliavamo da lontano. Più volte abbiamo visto che i grandi lo avevano provocato, e lo avevano colpito con il pallone".


#46 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 09 marzo 2007 - 19:24

Ma il parroco?

Poi mandano i figli all'oratorio...

:-\
  • 0

the music that forced the world into future


#47 liberty

liberty

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 377 Messaggi:

Inviato 11 marzo 2007 - 18:53

Ma il parroco?

Poi mandano i figli all'oratorio...

:-\


Ma cosa vuoi dal parrocco. Se e successo una cosa del genere, in parrocchia poi, vuol dire che neanche lui e lontanto da tali pensieri. Tutto questo succede perche l'imigrazione e stata afrontata in modo pompieristico. Leggi fatte a casacio, cominciando dalla Bossi-Fini ma senza escludere le porcate precedenti, che piu hanno agravato il problema che rissolverlo. Leggi che danegiano piu la gente imigrata che si da da fare in modo lecito e rispeta le usanze del posto in qui si trovano.
  • 0

#48 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 23 marzo 2007 - 20:18

Un parere dalla sinistra....alternativa


Immigrazione: confini sempre più colabrodo

A pochi giorni dalla presentazione al Consiglio dei ministri del nuovo dl sull??immigrazione in sostituzione della legge Bossi-Fini, le contestazioni sono sempre all??ordine del giorno.
Ferrero, ministro della Solidarietà sociale e Amato, ministro dell??Interno sono i padri putativi di questa nuova legge sull??immigrazione che presto verrà discussa nel prossimo CdM mentre l??iter parlamentare sarà di certo più travagliato e pieno di insidie visti i numeri risicati della maggioranza al Senato.
Tra le new entry più discusse ci sono la riduzione dei tempi per la cittadinanza che passa da 10 a 5 anni, facilitazioni nel chiedere l??asilo politico, azzeramento delle cosiddette quote flussi, permesso di soggiorno di 1 anno per cercarsi un lavoro e, dulcis in fundo, è concessa agli extracomunitari la possibilità del voto amministrativo. Insomma, l??offerta delle braccia cresce secondo i dettami del libero mercato. Ma sulle novità introdotte crescono anche le cose che non funzionano, tra cui anche la delega agli uffici postali e ai patronati sindacali per il rilascio dei permessi di soggiorno. E la Caritas, sempre attenta a queste tematiche e agli affari col comune di Roma, si fa portavoce di queste manchevolezze ovvero della lentezza e della burocratizzazione delle procedure per ottenere il rilascio dei permessi. Insomma, la Caritas dice basta a questi tornelli che rallentano il flusso di immigrati. Suvvia facciamoli entrare tutti senza permesso tanto c??è chi li aspetta a braccia aperte, in primis gli imprenditori sfruttatori e i padroni del mercato della droga. Anche la catena Caritas, in quanto le sue strutture crescono come funghi, ha il suo utile prendendo sovvenzioni a destra e manca, compreso il comune di Roma.
Ma torniamo alle storture della nuova legge sull??immigrazione. Secondo la Caritas le norme sul rinnovo del permesso di soggiorno agli immigrati introdotte a fine 2006 sono del tutto inadeguate. Anzi non funzionano affatto, producendo disagi e file alle poste. ??In attesa -si legge in una nota di critica della diocesi- di modifiche legislative in materia d??immigrazione la Caritas richiama di nuovo l??attenzione del Governo su questo tema, anche alla luce delle nuove procedure, entrate in vigore a dicembre 2006, per il rilascio e il rinnovo dei documenti di soggiorno dei cittadini stranieri?. Dunque, sua eminenza Caritas si lamenta per le procedure lumaca che rallentano gli arrivi delle nuove braccia: per l??agricoltura, per la diffusione degli stupefacenti, per il racket dell??elemosina, ecc. Basta con questi impedimenti! E poi secondo quanto denunciato dalla diocesi i suddetti moduli sono irreperibili o meglio sono pochi per i tanti extracomunitari che ormai stanno invadendo il nostro Paese. Addirittura si parla di bagarinaggio dei kit prestampati per il permesso di soggiorno, che ormai si trovano solo al mercato nero. E?? bene, dunque, ovviare al più presto a questi inconvenienti? Capito Ferrero! Capito Amato! Suvvia subissate al più presto le poste di migliaia di moduli, altrimenti c??è il rischio della scomunica. E poi abbiamo così tanto bisogno di immigrati, anche per risollevare la bassa natalità. Naturalmente scherziamo, seppur col fuoco.
E poi questi moduli, secondo la nota critica della diocesi, presentano un indice di difficoltà che scoraggia anche la presentazione delle domande. A questo va aggiunto l??eccessiva lentezza dei patronati sindacali tanto che il servizio si presenta lento e inefficiente, tale da somigliare ad un collo di bottiglia dove tutto passa a rilento. E infine la nota della Caritas mette nel mirino i 2 passaggi alla Questura ??per le impronte e l??esibizione dei documenti in originale. In entrambi i casi, gli interessati devono in genere aspettare la convocazione e fare poi la fila per arrivare agli sportelli?. Insomma, niente più impedimenti, niente più controlli, niente più rotture. Venite clandestini di tutto il mondo tanto un pasto caldo lo troverete sempre (la Caritas sta qui per qusto), anche se poi vi toccherà dormire in sette o otto in una stanza o peggio sotto i ponti. D??altronde è la democrazia bellezza! O meglio il libero mercato o se preferite il mercato delle braccia.
Ovviamente, il dl sull??immigrazione presentato dal centrosinistra trova la netta opposizione? dell??opposizione. Al centro della contestazione c??è proprio la riduzione dei tempi per la cittadinanza. ??E?? evidente -ha sottolineato la forzista Santelli- che questi temi, dalla cittadinanza all??immigrazione, sono appaltati alla sinistra più radicale. Se la maggioranza continuasse con questo atteggiamento irresponsabile e di totale cedimento all??estrema sinistra non rimane che abbandonare i lavori di commissione e portare in aula tutta la nostra indignazione politica per una sinistra che dimostra di odiare l??Italia e gli italiani?.
Ma insomma, di che ci lamentiamo! Grazie agli immigrati viene meno anche il problema? delle culle vuote.


Michele Mendolicchio
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#49 Guest_galway_*

Guest_galway_*
  • Guests

Inviato 24 marzo 2007 - 00:20

Immagine inserita

#50 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 24 marzo 2007 - 08:11

Ma cosa vuoi dal parrocco. Se e successo una cosa del genere, in parrocchia poi, vuol dire che neanche lui e lontanto da tali pensieri. Tutto questo succede perche l'imigrazione e stata afrontata in modo pompieristico. Leggi fatte a casacio, cominciando dalla Bossi-Fini ma senza escludere le porcate precedenti, che piu hanno agravato il problema che rissolverlo. Leggi che danegiano piu la gente imigrata che si da da fare in modo lecito e rispeta le usanze del posto in qui si trovano.


questo sbaglia tutte le doppie e gli accenti, poi usa termini come "pompieristico".

se non è un fake, allora sono un fake io (un fake di liberty, probabilmente).

#51 liberty

liberty

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 377 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2007 - 18:41


Ma cosa vuoi dal parrocco. Se e successo una cosa del genere, in parrocchia poi, vuol dire che neanche lui e lontanto da tali pensieri. Tutto questo succede perche l'imigrazione e stata afrontata in modo pompieristico. Leggi fatte a casacio, cominciando dalla Bossi-Fini ma senza escludere le porcate precedenti, che piu hanno agravato il problema che rissolverlo. Leggi che danegiano piu la gente imigrata che si da da fare in modo lecito e rispeta le usanze del posto in qui si trovano.


questo sbaglia tutte le doppie e gli accenti, poi usa termini come "pompieristico".

se non è un fake, allora sono un fake io (un fake di liberty, probabilmente).


E vai a farti un lavoreto caro Pinzon. Ne sarei piu felice se criticassi l'idea che ho espresso invece di guardare la gramatica. Ma si sa, in Italia si e piu preocupati dalle apparenze che della sostanza. Peccato, un meraviglioso paese nelle mani degli incapaci.
  • 0

#52 Guest_Mia_*

Guest_Mia_*
  • Guests

Inviato 01 aprile 2007 - 19:21



Ma cosa vuoi dal parrocco. Se e successo una cosa del genere, in parrocchia poi, vuol dire che neanche lui e lontanto da tali pensieri. Tutto questo succede perche l'imigrazione e stata afrontata in modo pompieristico. Leggi fatte a casacio, cominciando dalla Bossi-Fini ma senza escludere le porcate precedenti, che piu hanno agravato il problema che rissolverlo. Leggi che danegiano piu la gente imigrata che si da da fare in modo lecito e rispeta le usanze del posto in qui si trovano.


questo sbaglia tutte le doppie e gli accenti, poi usa termini come "pompieristico".

se non è un fake, allora sono un fake io (un fake di liberty, probabilmente).


E vai a farti un lavoreto caro Pinzon. Ne sarei piu felice se criticassi l'idea che ho espresso invece di guardare la gramatica. Ma si sa, in Italia si e piu preocupati dalle apparenze che della sostanza. Peccato, un meraviglioso paese nelle mani degli incapaci.


Siccome è da parecchio che scrivi su questo forum, è semplicemente difficile pensare che non hai ancora pensato di sforzarti di scrivere palla invece di pala. Non è complicato, basta consultare un dizionario in caso di dubbio. La tua sciatteria sa molto di provocazione, visto che spesso usi termini molto elaborati, e francamente è assai irritante.

#53 liberty

liberty

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 377 Messaggi:

Inviato 02 aprile 2007 - 18:29




Ma cosa vuoi dal parrocco. Se e successo una cosa del genere, in parrocchia poi, vuol dire che neanche lui e lontanto da tali pensieri. Tutto questo succede perche l'imigrazione e stata afrontata in modo pompieristico. Leggi fatte a casacio, cominciando dalla Bossi-Fini ma senza escludere le porcate precedenti, che piu hanno agravato il problema che rissolverlo. Leggi che danegiano piu la gente imigrata che si da da fare in modo lecito e rispeta le usanze del posto in qui si trovano.


questo sbaglia tutte le doppie e gli accenti, poi usa termini come "pompieristico".

se non è un fake, allora sono un fake io (un fake di liberty, probabilmente).


E vai a farti un lavoreto caro Pinzon. Ne sarei piu felice se criticassi l'idea che ho espresso invece di guardare la gramatica. Ma si sa, in Italia si e piu preocupati dalle apparenze che della sostanza. Peccato, un meraviglioso paese nelle mani degli incapaci.


Siccome è da parecchio che scrivi su questo forum, è semplicemente difficile pensare che non hai ancora pensato di sforzarti di scrivere palla invece di pala. Non è complicato, basta consultare un dizionario in caso di dubbio. La tua sciatteria sa molto di provocazione, visto che spesso usi termini molto elaborati, e francamente è assai irritante.


Siamo in un thread di filosofia oppure in un thread che discute di politica ? Puo anche darsi che la mia gramatica non sia ecelsa, ma non mi pare che il mio punto di vista sia incomprensibile. Preferirei che venissi combatuto su quest'ultimo piutosto che trovarmi davanti qualche sborone che spaca il filo in quatro tanto per sentirsi figo.

  • 0

#54 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 14 giugno 2007 - 10:57

Penati (Ds): basta immigrazione selvaggia


Filippo Penati, presidente diessino della Provincia di Milano, attacca la politica del governo Prodi su sicurezza e immigrazione. «Qui - ha detto - è come cercar di svuotare il mare con un cucchiaino». Penati critica l??ingresso indiscriminato, soprattutto da Bulgaria e Romania, entrate dal primo gennaio nell??Unione Europea. «Al Nord la criminalità straniera è diventata simile a quella mafiosa».

http://www.ilgiornal....pic1?ID=185594

Se lo dice lui....
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#55 Guest_Mia_*

Guest_Mia_*
  • Guests

Inviato 14 giugno 2007 - 11:11


«Al Nord la criminalità straniera è diventata simile a quella mafiosa». [/i]


Questa frase mi ha molto colpito. Vivo a Catania e da quasi tre anni frequento assiduamente Firenze. Non scopro certamente l'acqua calda dicendo che il numero degli immigrati nel capoluogo toscano (così come in tutti i grossi centri del Centro-Nord) è decisamente superiore di quello degli immigrati presenti a Catania. Personalmente non ho mai sentito il problema dell'immigrazione come qualcosa di grave e urgente, al contrario magari di persone che abitano a Milano piuttosto che a Torino piuttosto che a Bologna o Firenze, e mi rendo conto, anche se da poco, che le mie opinioni in merito non possono valere come quelle di un abitante di queste città, semplicemente perchè io vivo il problema in modo diverso. Mi ritengo una persona fondamentalmente pacata e razionale, e difficilmente (credo) diverrò mai xenofoba, ma da quando sono venuta a contatto con certe realtà, non giudico più chi si lamenta della situazione immigrazione un razzista provinciale e meschino. Ho imparato quindi a considerare altri aspetti del problema e altri rovesci della medaglia. La tolleranza indiscriminata e aprioristica è altrettanto pericolosa della xenofobia. Fine della mia riflessione.

#56 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 14 giugno 2007 - 11:37



«Al Nord la criminalità straniera è diventata simile a quella mafiosa». [/i]


Questa frase mi ha molto colpito. Vivo a Catania e da quasi tre anni frequento assiduamente Firenze. Non scopro certamente l'acqua calda dicendo che il numero degli immigrati nel capoluogo toscano (così come in tutti i grossi centri del Centro-Nord) è decisamente superiore di quello degli immigrati presenti a Catania. Personalmente non ho mai sentito il problema dell'immigrazione come qualcosa di grave e urgente, al contrario magari di persone che abitano a Milano piuttosto che a Torino piuttosto che a Bologna o Firenze, e mi rendo conto, anche se da poco, che le mie opinioni in merito non possono valere come quelle di un abitante di queste città, semplicemente perchè io vivo il problema in modo diverso. Mi ritengo una persona fondamentalmente pacata e razionale, e difficilmente (credo) diverrò mai xenofoba, ma da quando sono venuta a contatto con certe realtà, non giudico più chi si lamenta della situazione immigrazione un razzista provinciale e meschino. Ho imparato quindi a considerare altri aspetti del problema e altri rovesci della medaglia. La tolleranza indiscriminata e aprioristica è altrettanto pericolosa della xenofobia. Fine della mia riflessione.


Ma oggi c'è questo,la situazione che vedi e quello che dice Penati,che fa Cofferati e che dici tu.
Poi c'è questo,che stranamente sfugge alle rigide regole comportamentali del forum e alle invettive degli altri utenti del forum:


fino a ieri li schifavo ma da oggi gli albanesi entrano nelle mie grazie.


Però fino a ieri l'unico che criticava questo fenomeno e che per questo veniva apostrofato con i peggiori epiteti ero io.
Ma fa piacere,ancor di più sapere di essere stato in grado di prevederlo in tempi non sospetti,anche perchè si rimettono così in discussione i perametri entro i quali collocare i razzisti.
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#57 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 20 giugno 2007 - 10:01

Un ripasso delle ultime tragedie del mare:

http://www.meltingpo...rchivio357.html

Avremo un giorno un parere in materia (più o meno approfondito) da parte del pinzon o del pope ?
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#58 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 21 giugno 2007 - 11:17



Avremo un giorno un parere in materia (più o meno approfondito) da parte del pinzon o del pope ?


Lettera morta.Come consuetudine.
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#59 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 21 giugno 2007 - 12:13

russian scusa ma non capisco perché mi chiami in causa, sinceramente non so bene cosa pensare di queste storie, anzi forse lo so ma è tutto talmente complicato che bisognerebbe prima approfondire e verificare per non rischiare di dire fregnacce (che poi magari si dicono lo stesso).

io comunque ho la sensazione che la situazione sia consapevolmente lasciata andare alla deriva, sotto tutti i punti di vista, per essere sfruttata come e quando fa comodo.

ma il pope chi è?  :o

#60 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5868 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2007 - 11:22

Ogni tanto occorre aggiornare gli eventi,pur con un breve sunto di quanto sta per accaderCi...


Più immigrati, più disoccupati

| Sabato 30 Giugno 2007 - 4:07 | Paolo Emiliani |

Il Consiglio dei ministri ha approvato giovedì scorso il disegno di legge di delega al governo per la riforma del testo unico sull'immigrazione firmato dal precedente esecutivo, la famosa Bossi-Fini. La nuova normativa, che verrà ricordata come la Amato-Ferrero, dal nome dei due ministri che hanno predisposto il testo, di fatto aprirà le frontiere italiane ad una invasione senza precedenti. Se, infatti, molte erano le lacune della precedente legge che a parole prometteva di mettere un freno all??immigrazione, ma nei fatti è risultata quasi sempre inefficace, con la Amato-Ferrero le cose peggioreranno e di molto.
Del resto questo governo non ha mai fatto mistero della sua volontà di far arrivare in Italia quanto più velcemente possibile una massa di immigrati da trasformare, ancor più rapidamente, in cittadini italiani e quindi elettori. Tra le principali novità introdotte c??è la programmazione triennale dei flussi, anziché annuale come accadeva con la Bossi-Fini. Le quote d'ingresso degli stranieri potranno subire però ??singoli provvedimenti di adeguamento? annuali. In pratica il governo potrà far entrare in Italia in un anno tutta la previsione triennale e poi ??adeguare?. Già, perché la definizione delle quote sarà deterrminata dall'effettiva richiesta di lavoro, con uniche deleghe per colf a badanti, vale a dire per il "lavoro subordinato domestico" e la "assistenza alla persona".
Questo vuol dire che i lavoratori italiani saranno sempre più sottoposti al ricatto degli imprenditori che potranno scegliere a loro comodo lavoratori stranieri, certo meno qualificati, ma sicuramente meno costosi e, soprattutto, meno sindacalizzati e meno attenti alle norme sulla sicurezza del lavoro. Non è un caso che dopo decenni di lenta ma costante diminuzione degli incidenti sul lavoro, ultimamente gli infortuni siano aumentati vertiginosamente e dall??inizio di questo 2007 in Italia si viaggia alla media di tre morti bianche al giorno, roba da Terzo Mondo. Verranno create liste di collocamento ad hoc per gli stranieri, consultabili autonomamente dalle aziende che potranno chiamare nominalmente e direttamente i nuovi schiavi a loro più graditi, tradendo quel principio di collocamento non nominale per le mansioni più semplici che fu una base di garanzia per i lavoratori conquistata con anni di lotte sindacali.
C??è di più. Hanno creato la figura dello ??sponsor? ovvero chi potrà offrire garanzie di carattere patrimoniale sul sostentamento degli immigrati e sul loro eventuale rimpatrio. Ebbene tra gli sponsor ci saranno pure organismi istituzionali come Regioni o enti locali, cioè pubblici. Così i lavoratori italiani, con i soldi delle loro tasse, dovranno pure finanziare l??invasione che minaccia il loro lavoro .
Finora solo la Lega ha alzato con decisione la voce contro questa riforma che lede gli interessi nazionali e Calderoli ha addirittura minacciato un referendum. Ebbene si faccia. Si scoprirebbe così una vasta maggioranza di italiani che non ne può più di questa forzata società multietnica. Difficilmente però ci faranno votare su un simile argomento. Così come non abbiamo mai votato l??introduzione dell??euro o l??adesione a questa Europa fasulla.
Questa però loro la chiamano democrazia.


  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq