Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Blah Blah Blah - Ondarock On Air


  • Please log in to reply
1114 replies to this topic

#61 R. Mutt

R. Mutt

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2667 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 16:01

Il testo della trasmissione potrebbe già diventare un capitolo della nostra storia del rock, occhio che lo sbobino...


Sarebbe una bella idea, anche se la voce di Marco e il suo modo di raccontare sono addirittura più appassionanti del suo già adorabile modo di scrivere. :-*

Duca, quindi vedi di fare più puntate che puoi prima che arrivi marzo, ce poi entrerai in fase depressiva dopo l'ineluttabile, ennesima, uscita dell'inter dalla Champions asd

Tornando seri, Duca, vedi di mettere tutte le puntate che farai in download, così me li masterizzo e me li riasclto in macchina!
  • 0

#62 Guest_Oyuki_*

Guest_Oyuki_*
  • Guests

Inviato 04 febbraio 2009 - 21:18

Grande Marco!
Adesso, oltre ad essermi scaricata la puntata radio, mi sono anche fatta il dischetto "New Wave Italiana - Bercella" per la macchina.  :D

#63 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34045 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 04 febbraio 2009 - 21:24

Arrivato a un'ora d'ascolto, sono ancora commosso per la strenua, orgogliosa difesa degli Ultravox-Ure (avrei detto le stesse cose!) e per le belle parole su OndaRock, che denotano veramente un grande "attaccamento alla maglia".
Il lato negativo (per lui) della vicenda è che mi fa venire voglia di chiedergli un sacco di schede per il sito  asd
  • 0

#64 tabache

tabache

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6535 Messaggi:
  • LocationBologna / Cotignola (Ra)

Inviato 05 febbraio 2009 - 11:07

è che mi fa venire voglia di chiedergli un sacco di schede per il sito  asd


a nome di suo manager: 70 euro a scheda, 190 euro per tre schede.
Il 15 febbraio poi iniziano i saldi  :)
  • 0

#65 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34045 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 05 febbraio 2009 - 21:19

Ahahahahaha fantastica la telefonata di fabio-uk, che prima si complimenta per la trasmissione, poi non resiste alla tentazione di rompere le palle al povero Bercella sulla "vera new wave"  asd

Concluso l'ascolto, veramente un bel colpo, peccato solo per la conclusione un po' "tagliata".
Marco, sappi che utilizzerò come arma impropria la tua esortazione finale: "Andate su OndaRock ci scrivo io". Immagina quanti ascoltatori di Radio OkMusik ora non vedranno l'ora di andare leggere le tue considerazioni su Gaznevada, Neon, Underground Life, Kirlian Camera...  :)
  • 0

#66 fabio-uk

fabio-uk

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 816 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2009 - 21:51

asd

beh si anche perché per molti gruppi o artisti nostrani puoi sempre dire
ma questo sound è degli ultravox! (vedi faust'o) o senti altri e dici gary numan o cure o joy div. ecc ecc

forse, e dico forse che non la conosco così bene e a fondo come il duca la nostra new wave, i più originali e meno derivativi alla fine sono stati i CCCP e i Decibel e forse ci metto anche i Matia Bazar

per voi chi sono stati quelli che hanno espresso qualcosa di più autentico ed originale? sempre se ha un senso tale domanda però ci siamo capiti...e in cosa?

  • 0

#67 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2009 - 22:04

Ahahahahaha fantastica la telefonata di fabio-uk, che prima si complimenta per la trasmissione, poi non resiste alla tentazione di rompere le palle al povero Bercella sulla "vera new wave"  asd

Concluso l'ascolto, veramente un bel colpo, peccato solo per la conclusione un po' "tagliata".
Marco, sappi che utilizzerò come arma impropria la tua esortazione finale: "Andate su OndaRock ci scrivo io". Immagina quanti ascoltatori di Radio OkMusik ora non vedranno l'ora di andare leggere le tue considerazioni su Gaznevada, Neon, Underground Life, Kirlian Camera...  :)


Vabbè dai, quando andrò in pensione, prometto di scrivere tutte quelle schede :D

Il discorso di Fabio sulla scena italiana è vero per alcuni nomi, affatto vero per altri. Esattamente come accadde in Inghilterra, insomma  :) Però qui si va off topic!
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#68 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 81596 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 00:17



forse, e dico forse che non la conosco così bene e a fondo come il duca la nostra new wave, i più originali e meno derivativi alla fine sono stati i CCCP e i Decibel e forse ci metto anche i Matia Bazar



tolti i CCCP che odio per atteggiamento (wave in cosa poi?) a volte mi pare che classificare new wave i Matia Bazar sia un po' come classificare wave i Genesis dei primi anni '80

questo non toglie nessun valore ai Matia Bazar (e nemmeno agli "immarcescibili"  asd asd asd asd  Genesis degli anni '80)

koby c'è tua sorella online che ci guarda come sempre?
  • 0

#69 fabio-uk

fabio-uk

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 816 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 11:00

lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così

  • 0

#70 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 81596 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 11:03

lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così


sìsì avevo capito, un po' come mettere Bowie nella wave inglese; boh va bene pure quello ma in una raccolta di dischi wave tipici non ci infilerei mai Bowie (non per una questione qualitativa eh)
  • 0

#71 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 06 febbraio 2009 - 11:46


lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così


sìsì avevo capito, un po' come mettere Bowie nella wave inglese; boh va bene pure quello ma in una raccolta di dischi wave tipici non ci infilerei mai Bowie (non per una questione qualitativa eh)


Vabbè dai, credo che a Bowie glielo puoi infilare sia durante la fase glam quanto in quella wave berlinese, la coppia low/heroes ha fatto scuola per parecchi artisti wave di fine '70 inizio '80

#72 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 81596 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 11:48



lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così


sìsì avevo capito, un po' come mettere Bowie nella wave inglese; boh va bene pure quello ma in una raccolta di dischi wave tipici non ci infilerei mai Bowie (non per una questione qualitativa eh)


Vabbè dai, credo che a Bowie glielo puoi infilare sia durante la fase glam quanto in quella wave berlinese, la coppia low/heroes ha fatto scuola per parecchi artisti wave di fine '70 inizio '80


ma sì certo
  • 0

#73 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 12:08


lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così


sìsì avevo capito, un po' come mettere Bowie nella wave inglese; boh va bene pure quello ma in una raccolta di dischi wave tipici non ci infilerei mai Bowie (non per una questione qualitativa eh)


Lasciando perdere Heroes e Low, che vengono citati come fonti di ispirazione da un tot di musicisti wave, mi chiedo un album come Lodger dove lo infileremmo. Dalla copertina, ai brani, dagli arrangiamenti ai musicisti che ci suonano, e a tutto il resto. A meno che non si dia per appurato che le stesse cose fatte da Eno e Belew per i Talking Heads siano new wave, mentre per Bowie no. Lodger è un disco di new wave senza nemmeno troppe tergiversazioni.

Riguardo i Matia Bazar, Mister Mandarino non è un brano new wave (ma anzi una caXXata a prescindere, ma questo è un altro discorso), mentre Elettrochoc sì. Il perchè lo si evince semplicemente ascoltandolo avendo ben presenti certi canoni estetici, le attitudini, gli strumenti utilizzati, il tipo di arrangiamenti etc...

Oppure bisogna mettersi d'accordo anche sulla terminologia, cosa che vedo più difficile, se così fosse (dopo pop, new wave?)
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#74 Guest_floriano_*

Guest_floriano_*
  • Guests

Inviato 06 febbraio 2009 - 12:29



lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così


sìsì avevo capito, un po' come mettere Bowie nella wave inglese; boh va bene pure quello ma in una raccolta di dischi wave tipici non ci infilerei mai Bowie (non per una questione qualitativa eh)


Lasciando perdere Heroes e Low, che vengono citati come fonti di ispirazione da un tot di musicisti wave, mi chiedo un album come Lodger dove lo infileremmo. Dalla copertina, ai brani, dagli arrangiamenti ai musicisti che ci suonano, e a tutto il resto. A meno che non si dia per appurato che le stesse cose fatte da Eno e Belew per i Talking Heads siano new wave, mentre per Bowie no. Lodger è un disco di new wave senza nemmeno troppe tergiversazioni.


Lodger per me non è da meno all'accoppiata berlinese, rientra nell'onda come tutti gli altri che hai messo, anzi, ci butto dentro anche i King Crimson di Discipline. Il tutto va inteso come elogio ai musicisti di un'altra area temporale/musicale, che hanno dimostrato  grande versatilità e intelligenza.

#75 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 81596 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 12:30



lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così


sìsì avevo capito, un po' come mettere Bowie nella wave inglese; boh va bene pure quello ma in una raccolta di dischi wave tipici non ci infilerei mai Bowie (non per una questione qualitativa eh)


Lasciando perdere Heroes e Low, che vengono citati come fonti di ispirazione da un tot di musicisti wave, mi chiedo un album come Lodger dove lo infileremmo. Dalla copertina, ai brani, dagli arrangiamenti ai musicisti che ci suonano, e a tutto il resto. A meno che non si dia per appurato che le stesse cose fatte da Eno e Belew per i Talking Heads siano new wave, mentre per Bowie no. Lodger è un disco di new wave senza nemmeno troppe tergiversazioni.

Riguardo i Matia Bazar, Mister Mandarino non è un brano new wave (ma anzi una caXXata a prescindere, ma questo è un altro discorso), mentre Elettrochoc sì. Il perchè lo si evince semplicemente ascoltandolo avendo ben presenti certi canoni estetici, le attitudini, gli strumenti utilizzati, il tipo di arrangiamenti etc...

Oppure bisogna mettersi d'accordo anche sulla terminologia, cosa che vedo più difficile, se così fosse (dopo pop, new wave?)


non ne facevo un discorso di musica (Elettrochoc sicuramente è un brano wave) ma di artisti; penso che Bowie avrebbe percorso quella strada indipendentemente dal mondo esterno, e così i Matia Bazar

boh insomma se Kirlian Camera e co. sembrano ispirarsi alla wave straniera i Matia Bazar innestano i synth in uno stile che secondo me è molto italiano (anche nei testi), il loro è un percorso unico che comprende Cavallo bianco (per me bellissima) come Vacanze Romane; poi sì certo hanno avuto una fase definibile come wave
  • 0

#76 samson

samson

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 598 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 12:37

mi sono ascoltato ieri sera tutta la trasmissione...devo dire che è stata interessantissima e molto chiara...due ore che sono volate...la scaletta e stata molto illuminante,divisa sia per anno che per area di provenienza dei gruppi piu un bel po' di aneddoti interessanti...menzioni speciali per chrisma,faust'o,gaznevada e naturalmente cccp che come dicevi bene tu sono stati fondamentali per tutta la scena alternativa in italia...quindi complimenti vivissimi al duca e spero che questa cosa si ripeti altre volte...

nota negativa:il ragazzo che ogni tanto commentava a caso e gli effetti abbastanza stupidi che ogni tanto partivano (scoregge...)...queste cose ci possono stare in una trasmissione umoristica non in una puntata sulla new wave italiana...ma vabbè...
  • 0

#77 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 12:56




lassie

http://www.youtube.c...h?v=RzawQm9W2SM

wave in senso più allargato e meno ristretto diciamo così


sìsì avevo capito, un po' come mettere Bowie nella wave inglese; boh va bene pure quello ma in una raccolta di dischi wave tipici non ci infilerei mai Bowie (non per una questione qualitativa eh)


Lasciando perdere Heroes e Low, che vengono citati come fonti di ispirazione da un tot di musicisti wave, mi chiedo un album come Lodger dove lo infileremmo. Dalla copertina, ai brani, dagli arrangiamenti ai musicisti che ci suonano, e a tutto il resto. A meno che non si dia per appurato che le stesse cose fatte da Eno e Belew per i Talking Heads siano new wave, mentre per Bowie no. Lodger è un disco di new wave senza nemmeno troppe tergiversazioni.

Riguardo i Matia Bazar, Mister Mandarino non è un brano new wave (ma anzi una caXXata a prescindere, ma questo è un altro discorso), mentre Elettrochoc sì. Il perchè lo si evince semplicemente ascoltandolo avendo ben presenti certi canoni estetici, le attitudini, gli strumenti utilizzati, il tipo di arrangiamenti etc...

Oppure bisogna mettersi d'accordo anche sulla terminologia, cosa che vedo più difficile, se così fosse (dopo pop, new wave?)


non ne facevo un discorso di musica (Elettrochoc sicuramente è un brano wave) ma di artisti; penso che Bowie avrebbe percorso quella strada indipendentemente dal mondo esterno, e così i Matia Bazar

boh insomma se Kirlian Camera e co. sembrano ispirarsi alla wave straniera i Matia Bazar innestano i synth in uno stile che secondo me è molto italiano (anche nei testi), il loro è un percorso unico che comprende Cavallo bianco (per me bellissima) come Vacanze Romane; poi sì certo hanno avuto una fase definibile come wave


Certamente. Trattandosi spesso degli stessi compositori (penso a Stellita e Marrale dei Matia Bazar, così come lo stesso David Bowie), è facile trovare una continuità. I più versatili fra gli artisti di lunga data, i più aperti alle nuove istanze, sono anche quelli che hanno fornito una loro chiave di lettura alla new wave pur avendo un background diverso. Quello che fu per loro un passaggio, per altri fu il focus di una carriera.   

Nel frattempo ringrazio per il pieno di complimenti anche gli altri che me ne hanno fatti ;)
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#78 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34045 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 06 febbraio 2009 - 15:25

cccp che come dicevi bene tu sono stati fondamentali per tutta la scena alternativa in italia...


Tra l'altro, Duca, pensavo non ti piacessero più di tanto... forse perché milanisti?

nota negativa:il ragazzo che ogni tanto commentava a caso e gli effetti abbastanza stupidi che ogni tanto partivano (scoregge...)...queste cose ci possono stare in una trasmissione umoristica non in una puntata sulla new wave italiana...ma vabbè...


Già, soprattutto se si pensa che risparmiandoci tutti quegli interventi, ci avrebbe consentito di ascoltare "Tziganata"  >:(
  • 0

#79 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 06 febbraio 2009 - 19:05


cccp che come dicevi bene tu sono stati fondamentali per tutta la scena alternativa in italia...


Tra l'altro, Duca, pensavo non ti piacessero più di tanto... forse perché milanisti?


In realtà è vero, non ci impazzisco perchè difficlmente fa presa su di me l'espressione artistica militante, e poi anche perché la loro affermazione segnò, volenti o nolenti, la fine di un'estetica, di un'era (guarda caso, la mia :D). Però è altrettanto vero che se uno cerca di raccontare una storia, non può raccontare solo quello che gli pare, e l'importanza dei CCCP come ponte fra la new wave e  gli anni 90 credo che sia innegabile. Senza contare che Curami è un grande pezzo.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#80 Blueprint

Blueprint

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 771 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2009 - 10:22

Che bella musica! :-*
Sopratutto Faust'o mi è piaciuto tanto!
Il brano di Frigidaire Tango era...bizarro, in un modo positivo.
"Black silk stocking" l'ho gia sentito qualche parte.

  • 0

Ondarock forever





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq