Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Late Of The Pier - Fantasy Black Channel (2008)


  • Please log in to reply
304 replies to this topic

#141 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19190 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 11:35

ma non eri a pranzo?
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#142 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17897 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:01


ma quale dei tre singoli hai sentito, aries?

ad ogni modo loro fanno canzoni da 3 minuti, la più lunga del disco è di 4 min e il loro scopo è far muovere i culi, di certo non sboroneggiare  ;)


Ballare. Tsé. Le premesse non sono il massimo (io ascolto pure gli Orbital fottendomene dell'aspetto danzereccio).
Ho sentito Space and the Woods.

Comunque dai una possibilità gliela dò, però senza riapprofondire, o mi garbano subito o ciccia. Vi faccio sapere :D


al concerto pompavano come pochi, ho ballato 45 minuti continui ("Space and the Woods" è il singolo meno prog e più synth-pop)
  • 0

#143 aries

aries

    Watcher of the skies.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4415 Messaggi:
  • LocationInland Empire

Inviato 29 agosto 2008 - 12:22

Sentito il disco.
Mah.

Tutto il citazionismo della recensione mi sembra davvero sprecato, ovvio che si ispirino al periodo wave ma questi sono un gruppo indie che suona wave, non una reunion dei tubeway army. Influenzati dalla moda fra gli alternativi suonano ripescando quegli stili, ma io li vedo niente più niente meno che una indie band (che poi di indie avrà ben poco per potersi permettere video di quel tipo). Non si capisce dove vogliono andare a parare e i pezzi si risolvono spesso in giochini e cambi repentini quando non han più nulla da dire (cioè sempre).
Per carità, mica un brutto disco, ma l'8 mi sembra veramente generoso (specie facendo sempre il giochino dei rapporti con gli altri voti).
  • 0
Electro alt-kraut ambient dreamy wave post worldgazer.
Immagine inserita

Questo sopra è un fumetto che ho appena pubblicato. Più info qui.
Qui c'è il mio Rym. Il sito coi miei lavori è invece qui.

#144 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 12:25

ma questi sono un gruppo indie che suona wave, non una reunion dei tubeway army

E meno male. Chi avrebbe voluto la fotocopia identica di un suono già sviscerato nel 1979 scusa?


Influenzati dalla moda fra gli alternativi suonano ripescando quegli stili

Basta con questa barzelletta dai, se è una moda fra i gruppi indie ripescare da Gary Numan io sono Sant'Agostino.
Per fortuna ci sono i Coldplay eh? asd

(E sorvolo su cosa penso dello sparare un giudizio tanto perentorio su un disco tanto complicato dopo un solo ascolto)

#145 aries

aries

    Watcher of the skies.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4415 Messaggi:
  • LocationInland Empire

Inviato 29 agosto 2008 - 12:28

Davvero  :-*

Dai i tipini mizzesesòffigo coi capelli gonfi di lato, le magliettine attillate con la stampa del mangiacassette e i jeans orribili culone e caviglie strette stile elfo dei boschi... da me c'è l'invasione :D

Il target di sta gente è quello eh.
  • 0
Electro alt-kraut ambient dreamy wave post worldgazer.
Immagine inserita

Questo sopra è un fumetto che ho appena pubblicato. Più info qui.
Qui c'è il mio Rym. Il sito coi miei lavori è invece qui.

#146 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 12:29

Ah ecco ora si giudica il vestiario, non la musica. Perché ovviamente la musica è modaiolissima, non li vedi in giro i fan di Gary Numan? Io me li sono trovati anche nella minestra che stavo mangiando a pranzo figurati!

Non è che ti puoi togliere quell'avatar? E' come se rispondessi male a Bowie così, ci soffro. :'(

#147 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17897 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:30

beh se si giudica il vestiario i late of the pier stan messi meglio che sul lato musicale: anche io vorrei le loro magliette coi fili d'oro  :-*
  • 0

#148 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 12:31

beh se si giudica il vestiario i late of the pier stan messi meglio che sul lato musicale: anche io vorrei le loro magliette coi fili d'oro

Ma infatti per me sono spettacolari sotto tutti i punti di vista. :-*

#149 aries

aries

    Watcher of the skies.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4415 Messaggi:
  • LocationInland Empire

Inviato 29 agosto 2008 - 12:33

Ah ecco ora si giudica il vestiario, non la musica. Perché ovviamente la musica è modaiolissima, non li vedi in giro i fan di Gary Numan? Io me li sono trovati anche nella minestra che stavo mangiando a pranzo figurati!

Non è che ti puoi togliere quell'avatar? E' come se rispondessi male a Bowie così, ci soffro. :'(


Oh ma poi basta tirare in ballo gary numan, piace anche a me, mi sembra eccessivo scomodarlo per sti ragazzini. Non ne ho giudicato il vestiario (amche perché se leggi bene era riferito al target e non a loro).
Boh secondo me il disco è presuntuoso e non sa dove andare a parare. Son tutti giochini indie. Simpatico, per carità, non ho detto che non son buoni. Ma il disco dei Coldplay che ti piace tanto citare a caso gli è infinitamente superiore, e anche l'ultimo dei Verve, tutti e due con votazioni inferiori.
  • 0
Electro alt-kraut ambient dreamy wave post worldgazer.
Immagine inserita

Questo sopra è un fumetto che ho appena pubblicato. Più info qui.
Qui c'è il mio Rym. Il sito coi miei lavori è invece qui.

#150 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17897 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:35

votazioni differenti date da persone differenti

e quello dei verve l'ho fermato a metà da quanto era palloso e superprodotto  asd
  • 0

#151 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 35182 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 29 agosto 2008 - 12:38


pure la conta dei capolavori adesso. trasferitevi tutti su RYM.

e restateci.


io scomoderei complesse teorie matematiche per calcolare la media di capolavori per ogni decade, dimostrando chiaramente come la musica di oggi è davvero disperata.


Certo che però pure il "partito degli annoiati a prescindere" ha un po' rotto, eh, in tutta amicizia. Non capisco perché si debba sempre fare i caustici su discussioni che non interessano (a voi, perché altrove questo tema è dibattutissimo), non sarebbe meglio ignorarle e basta?
Vi pare che sia più interessante la discussione sui Gormiti o quella sulle merde? Non so, mi pare che a volte sto forum si voglia proprio condannarlo al ribasso (che c'è, proprio perché tanti non partecipano più a discussioni come queste, che un tempo infervoravano tutti e scatenavano dibattiti memorabili, anche per qualità degli interventi).
Ora è più fico non intervenire o fare i sarcastici, a quanto pare.
Io almeno in questo non invecchio: se una discussione mi appassionava dieci anni fa, mi appassiona ancora  ;)
  • 0

#152 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 12:39

Ma il disco dei Coldplay che ti piace tanto citare a caso gli è infinitamente superiore, e anche l'ultimo dei Verve, tutti e due con votazioni inferiori.

Per me più che giusto: due buoni dischi di iper-maniera da una parte, una figata pazzesca dall'altra. Giochini indie sì, ma poi nessuno in tot pagine di thread è stato capace di dirmi chi altro li farebbe 'sti giochini indie così modaioli. ;)
Che poi possano non piacere lo accetto, ribadisco, ma modaioli proprio no.
Il disco è stato per una sola settimana nella top-75 britannica, mentre i Coldplay viaggeranno già verso i cinque milioni di copie, tanto per dire che non ti conviene particolarmente tirare in ballo il target. :)

#153 Guest_Julian_*

Guest_Julian_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 12:45


Questo, per alcuni decenni, non è accaduto: i movimenti di rottura erano forti, evidenti, era necessario elaborare nuove definizioni, si scardinava i limiti di ciò che c'era prima. Questo era frutto anche di un particolare contesto culturale.
Non è accaduto negli anni '30

Aahahah: l'epoca che ha visto l'ascesa del jazz!!! Ma che stai scrivendo? O_O


Al di là dell'eleganza che al solito ti contradditingue, preciso che parlavo di musica pop e rock.

Comunque, applicando i criteri di molti, potrei anche darti ragione, visto che il jazz degli anni '30 è molto più vicino al rock che non molte cose che tu e tanti altri definite rock perchè tutto è rock.

Per il resto, la sparata su Virginia Plain è leggendaria (rock'n'roll? Ma l'hai ascoltata? Guarda Telegram, io ti stimo anche per molte cose che mi hai consigliato, però veramente considerare i Suede rivoluzionari, ed i Roxy Music o Bowie meno, può essere dettato esclusivamente dalla voglia di provocare - ed infatti non viene argomentato -  quantomeno io lo accetto solo in questo senso, e mi lascia interdetto se proviene da un intenditore e grande appassionato come te, davvero, mi sembra incredibile; comunque non andiamo OT), così come al solito si tira in ballo 2-3 artisti (sempre i soliti, fra l'altro, ed hanno realizzato 1-2 album di rilievo a testa) per sostenere che questa è una fase incredibilmente creativa e rivoluzionaria, quasi per giustificare i propri teoremi.

Le differenze culturali fra quest'epoca e gli anni '60 o '70 sono fortissime, e si riverberano anche nel modo di concepire e fruire la musica: oggi ci sono molti pro (fra l'altro, il primo è il totale svincolo della ricerca musicale dall'immagine, laddove l'immagine è rimasta l'unico elemento di valore di quasi tutta la musica da hit-parade) e diversi contro, però sulla base dei miei gusti si vive una fase molto ricca ma anche molto appiattita ed orizzontale, anche se con una qualità media buona (tutte queste incredibili sperimentazioni in direzioni inadudite non le sento, sento spesso invece parlare di revival, ma tant'è).

Ovviamente non si può applicare teoremi e sostenere che "una volta erano tutti più creativi, oggi non lo sono più", ma forse bisognerebbe saper interpretare i periodi storici, le fasi di passaggio, le evoluzioni, e non arrivare neppure ad applicare l'equazione per cui "ogni epoca vale esattamente l'altra" perchè così deve essere.

Poi vabbeh, c'è chi si accontenta dell'ennesimo disco synth-revival ( i primi a sostenere la tesi dell'"oggi tutto è meglio" sono anche i primi ad ancorare le proprie valutazioni, e ad dar loro valore, richiamando addirittura artisti di quasi 30 ani fa) o di Robert Owens per gridare all'annata meravigliosa/rivoluzionaria/fantastica di cui non si può cogliere la grandezza, ed allora mi arrendo.

#154 aries

aries

    Watcher of the skies.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4415 Messaggi:
  • LocationInland Empire

Inviato 29 agosto 2008 - 12:46

Per me sono modaioli, ti assicuro che al poli la figura del fintonerd-retro-tecnologico-wave è un classicone (che poi all'epoca i nerd erano di tutt'altra specie e vabbé asd), comunque posso anche accettare che per te non lo siano.

Rimangono giochini indie che non giustificano un 8, che spesso sfociano nel ridicolo totale progressive, e che negli episodi migliori non vanno oltre il simpatico. Ho visto citare John Foxx... boh, a me Tidal Wave dà sensazioni totalmente diverse, con la sua austerità e la sua cerebralità (secondo il de mauro esiste  ::)). Non voleva essere un attacco personale, ti vedo particolarmente incazzato :D

Ban immediato per "quello" che non è andato oltre alla metà di Forth!
  • 0
Electro alt-kraut ambient dreamy wave post worldgazer.
Immagine inserita

Questo sopra è un fumetto che ho appena pubblicato. Più info qui.
Qui c'è il mio Rym. Il sito coi miei lavori è invece qui.

#155 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17897 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:51

beh i primi 2 minuti di Bathroom Gurgle sono simili al foxx di Tidal Wave e Touch and Go, che poi lui ti piaccia e loro no ci sta tutto
  • 0

#156 aries

aries

    Watcher of the skies.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4415 Messaggi:
  • LocationInland Empire

Inviato 29 agosto 2008 - 12:56

beh i primi 2 minuti di Bathroom Gurgle sono simili al foxx di Tidal Wave e Touch and Go, che poi lui ti piaccia e loro no ci sta tutto


Hai ragione, ma si può estrapolare così un pezzo di una canzone che dopo si trasforma in un lamento dalla sessualità incerta e poi nella solita cavalcata indie?

C'è un riprendere degli stili ma è la miscela che conta, più dei singoli episodi. Almeno, io la vedo così...
  • 0
Electro alt-kraut ambient dreamy wave post worldgazer.
Immagine inserita

Questo sopra è un fumetto che ho appena pubblicato. Più info qui.
Qui c'è il mio Rym. Il sito coi miei lavori è invece qui.

#157 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17897 Messaggi:

Inviato 29 agosto 2008 - 12:57

ma il bello di questi qui è che mescolano un po' tutto con tutto e viene fuori una cosa stimolante e molto tirata
  • 0

#158 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 13:01

Per il resto, la sparata su Virginia Plain è leggendaria (rock'n'roll? Ma l'hai ascoltata? Guarda Telegram, io ti stimo anche per molte cose che mi hai consigliato, però veramente considerare i Suede rivoluzionari, ed i Roxy Music o Bowie meno

Senti Julian... ho scritto questo intervento dopo aver contato fino a dieci, e mi concederai che sono ammirevole per essere riuscito a trattenermi dopo aver letto certe cose. Se IO ho ascoltato "Virginia Plain"? Chiedi al Duca da quant'è che esco di testa per i Roxy Music, e scoprirai che è da prima che tu li scoprissi probabilmente. Su Bowie ovviamente viene solo da ridere, e non tirare in ballo l'eleganza, visto che sei un provocatore nato: è noto a chiunque qui dentro, a te in primis, che lo ritengo il più grande genio nella storia della popular music.
Ho scritto chiaro e tondo nell'intervento da te accusato "SE APPLICASSI I VOSTRI RAGIONAMENTI SAREBBE COSI'" (chiedo scusa per il caps lock ma voglio essere sicuro che stavolta lo legga :P ).


(tutte queste incredibili sperimentazioni in direzioni inadudite non le sento, sento spesso invece parlare di revival, ma tant'è)

Già. Fennesz, Microphones, Clouddead, DFA, Excepter, tutti noti progetti di musica revival.


Poi vabbeh, c'è chi si accontenta dell'ennesimo disco synth-revival o di Robert Owens per gridare all'annata meravigliosa/rivoluzionaria/fantastica di cui non si può cogliere la grandezza, ed allora mi arrendo.

Anche su Owens eviterei: notoriamente quella roba non è il tuo pane e/o la conosci poco. Se sul forum tutti quelli che sono confidenti da anni con quel tipo di musica sono saltati sulla sedia ci sarà un motivo o siamo tutti fessi? Poi ovviamente sei liberissimo di schifarlo, ma di sparare sentenze con tanta sicumera no.

#159 {`tmtd`}

{`tmtd`}

    Enciclopedista

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7070 Messaggi:
  • LocationBologna

Inviato 29 agosto 2008 - 13:02



pure la conta dei capolavori adesso. trasferitevi tutti su RYM.

e restateci.


io scomoderei complesse teorie matematiche per calcolare la media di capolavori per ogni decade, dimostrando chiaramente come la musica di oggi è davvero disperata.


Certo che però pure il "partito degli annoiati a prescindere" ha un po' rotto, eh, in tutta amicizia. Non capisco perché si debba sempre fare i caustici su discussioni che non interessano (a voi, perché altrove questo tema è dibattutissimo), non sarebbe meglio ignorarle e basta?
Vi pare che sia più interessante la discussione sui Gormiti o quella sulle merde? Non so, mi pare che a volte sto forum si voglia proprio condannarlo al ribasso (che c'è, proprio perché tanti non partecipano più a discussioni come queste, che un tempo infervoravano tutti e scatenavano dibattiti memorabili, anche per qualità degli interventi).
Ora è più fico non intervenire o fare i sarcastici, a quanto pare.
Io almeno in questo non invecchio: se una discussione mi appassionava dieci anni fa, mi appassiona ancora  ;)


a me annoiano tremendamente perchè sento dire le stesse cose da quando ho messo piede seriamente sul forum, cioè da 3 anni a questa parte, a prescindere da chi partecipava, ed anche allora mi facevano venire sonno. sono discussioni che non hanno assolutamente sbocco.
non ti preoccupare claudio che non intervengo più, buon dibattito.
  • 0

#160 Guest_telegram_*

Guest_telegram_*
  • Guests

Inviato 29 agosto 2008 - 13:05

Per me sono modaioli, ti assicuro che al poli la figura del fintonerd-retro-tecnologico-wave è un classicone.

Rimangono giochini indie che non giustificano un 8, che spesso sfociano nel ridicolo totale progressive, e che negli episodi migliori non vanno oltre il simpatico

Dipende quale wave. Joy Division e punk-funk sì, Gary Numan oggettivamente no. Influenza di solito tutt'altri settori (guarda è persino più facile che siano i metallari - come testimoniano i Fear Factory - a subire il fascino di Numan, che non gli indie-kids, che lo ignorano totalmente).
Il problema è che da quello che ho capito non ti piace il prog, e allora non è colpa dei Late of the Pier, che hanno fatto un disco originale anziché no...




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq