Vai al contenuto


Foto
* * * - - 28 Voti

rassegna stampa


  • Please log in to reply
31507 replies to this topic

#21 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 23 giugno 2006 - 08:08


peccato che l‚??incolore epigono di feltri non si sia nemmeno disturbato ad informarsi un po‚??, prima di partire a testa bassa come uno stolido bufalo, e scoprire che i titoli dei temi della maturit√† di quest‚??anno erano gi√† stati decisi lo scorso marzo quando a reggere indegnamente il ministero preposto era ancora letizia brichetto in (arte) moratti.

un briciolo di professionalità e una pidocchiosa telefonata da pochi centesimi avrebbero risparmiato a questo incapace una figura profumata.


dici che non lo sapeva?

già sul forum passo per stronzo, se poi non concedo nemmeno il beneficio del dubbio ad un conclamato minus habens apriti cielo! ;D

ciao.

p.s.: 'azz, quanto sono brutti questi emoticon!
  • 0

#22 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 23 giugno 2006 - 08:16

Bellissimo anche il commento che "L'Europa multietnica" è un tema antifederalista. Per non parlare di Mazzini: siccome centosessanta anni fa era per l'Italia stato unitario allora buttiamo a mare un pezzo fondamentale di storia d'Italia... Geniale!
Io abolirei anche lo studio di Giulio Cesare a questo punto, quell'imperialista antifederalista, uccisore della libertà dei popoli padano-celtici!

#23 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 23 giugno 2006 - 15:28

Veramente le pescano di sotto terra. Questa è addirittura fuori dall'universo mondo. E poi ci imbastiranno sopra un polemica infinita, garantito al limone.



'C'è l'Italia, rinvio scrutinio'
Il comitato del Sì ad Amato



Prima Calderoli, poi tutto il comitato che sostiene l'approvazione della Riforma scrivono al ministro dell'Interno: "La concomitanza rischia di distrarre e favorire irregolarità".


#24 Guest_PadovaScoppia_*

Guest_PadovaScoppia_*
  • Guests

Inviato 23 giugno 2006 - 17:40

Viste le classiche tendenze dell'elettorato e il tipo di informazione fatta su Mediaset l'astensione è considerata potenzialmente SI.
Ergo quella della partita della nazionale è una polemica molto furba che sicuramente sortirà l'effetto di aumentare l'attenzione sul referendum, legandolo anche all'idea della nazionale, nonchè ricordando la data.
(idem la sparata sugli indegni e compagnia bella che non si capisce bene perchè continuano a dargli spago tutte le volte)

Secondo me vince il SI...
tra l'altro mi ha pure telefonato un caro amico che solitamente si interessa poco alla politica, "ciao, sto facendo un giro di telefonate per il referendum, te voti Si vero?"

Brutto segno.

#25 Guest_slimfit_*

Guest_slimfit_*
  • Guests

Inviato 23 giugno 2006 - 22:34

sti cazzo di americani non finiranno mai di stupirmi:

AFGHANISTAN, IL VIAGRA PER SOLDATI USA IN MONTAGNA

NEW YORK - Le Forze Armate americane stanno seriamente pensando di fornire ai militari Usa che operano in Afghanistan, non di rado in alta montagna, il Viagra, la pillola blu famosa perché permette di risolvere l'impotenza maschile.

Ovviamente gli obiettivi militari sono totalmente diversi da quelli originali e non sono affatto legati alle prestazioni sessuali: in base a recenti studi è stato scoperto che il Viagra è un ottimo prodotto dopante che aumenta in modo significativo le prestazioni fisiche in altitudine.

Severamente proibito sulle Alpi nel Giro d'Italia o nel Tour de France, il Viagra viene invece giudicato legittimo per lottare contro il terrorismo internazionale, anche se una decisione finale non è stata ancora presa, come spiega oggi il Los Angeles Times. Che il Viagra non risolva soltanto le questioni erettili lo si sapeva già: una variante della pillola blu, battezzata Revatio, era stata commercializzata l'anno scorso per trattare l'ipertensione polmonare.

Secondo un recente studio della Stanford University, a Palo Alto, nel nord della California, ricreando in laboratorio le condizioni di una gita in bicicletta a oltre 4 mila metri di altezza, si ottengono prestazioni migliorate quasi del 40 per cento grazie ad una pillola di Viagra. La pillola dell'erezione non funziona per√≤ in tutti i casi e solo al di sopra di una certa altezza: al livello del mare le prestazioni appaiono sostanzialmente identiche con o senza il Viagra. In altitudine, le cose si svolgono diversamente, perch√© il Viagra fa lavorare il cuore con maggiore facilit√†, visto che il sangue nei polmoni diventa molto pi√Ļ fluido. Lo ha confermato una seconda serie di test effettuati l'anno scorso sull'Everest, ad quasi seimila metri di quota.

Un terzo test ha quindi permesso di confermare che il Viagra funziona davvero in questa inattesa veste, e che le dosi siano grandi o piccole non cambia assolutamente nulla. Sempre nel laboratorio di Palo Alto, un primo gruppo di ciclisti ha ricevuto il Viagra, un secondo soltanto semplici ed innocui placebo. Il primo gruppo si è comportato decisamente meglio, riuscendo a percorrere una certa distanza, in condizioni che imitano l'alta quota, in meno di 11 minuti invece degli oltre 15 del secondo gruppo.

Infine sono stati effettuati test al livello del mare, con e senza Viagra. Risultato: prendere o non prendere la pillola blu non cambia affatto i risultati. Prima di una decisione definitiva, occorreranno però altri test, anche perché non è chiaro come mai il Viagra in altitudine funziona con alcune persone e con altre no. Inoltre non si sa con certezza quali potrebbero essere gli effetti secondari a lungo termine. Su un punto però tutti gli esperti sono finiti d'accordo: durante i test, nessuno dei ciclisti ha avuto un'erezione.


#26 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 26 giugno 2006 - 10:52

Galli della Loggia che d√† ragione a Pasolini  ;D

√? singolare come a volte la sinistra dimentichi in fretta i suoi eroi e le loro idee: per esempio come essa si sia dimenticata in fretta di Pier Paolo Pasolini. Dopo averlo trasformato in una vera e propria icona di spregiudicatezza intellettuale, oggi sembra non ricordarsi quasi per nulla di ci√≤ che egli disse nell‚??Italia della grande trasformazione degli anni Settanta. La ragione sta forse nel fatto che lo scrittore friulano vide allora in anticipo quell‚??insieme di processi sociali che nei decenni seguenti avrebbero mutato completamente il volto non solo del Paese ma soprattutto della sinistra italiana stessa, e li analizz√≤ in modi che, proprio perch√© poi confermati dalla realt√†, oggi risultano alquanto imbarazzanti.


http://www.corriere..../sinistra.shtml
  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#27 stregaccia

stregaccia

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 928 Messaggi:

Inviato 26 giugno 2006 - 13:09

¬ęAlzer√≤ il limite massimo di cannabis¬Ľ Il ministro della Salute, Livia Turco: ¬ęRidefiniremo

http://www.corriere..../26/turco.shtml

bene.. si comincia a ragionare...!
  • 0

#28 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 26 giugno 2006 - 14:02

Prevedibili come il sole che sorge la mattina:

Bondi (Fi): Irregolarità all'estero"
"Sarebbero già state riscontrate le prime gravissime irregolarità, nelle operazioni preliminari allo spoglio in corso nel seggio speciale di Castelnuovo di Porto riservato ai voti degli italiani residenti all'estero". Lo afferma il coordinatore nazionale di Forza Italia, Sandro Bondi, chiedendo l'intervento del ministro Amato.


14:01  Bossi: "Se vince il No andremo in Svizzera"
"Se vince il Sì al nord andiamo all'Onu, e se vince il No andremo in Svizzera, almeno lì c'è il federalismo". Lo ha detto Umberto Bossi, conversando con i cronisti all'entrata nel seggio elettorale di via Fabriano a Milano dove il leader della Lega Nord ha votato poco prima delle 14. Bossi ha giudicato "incoraggiante la percentuale di votanti nel nord Italia e ha aggiunto che "se non sono scemi al nord votano Sì"


In fondo gli voglio bene... Fanno tenerezza... Ci danno di scemi, di indegni, di coglioni ma mi fanno tenerezza.

Finirà 50,00000001 a 49,99999999 come le elezioni.

#29 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 27 giugno 2006 - 07:06

sui dieci piani di morbidezza chiamati "libero", in un simpatico articolo dal titolo "l'italia non cambia mai" scritto con la consueta sobrietà, vittorio feltri, tra le solite stupidaggini, si scaglia contro l'immobilismo italico che ha consentito di vincere ai "tromboni resistenziali, i nonni della Patria, la dittatura dei pannoloni."

personalmente preferisco un dignitoso pannolone alla la bocca storta e sbavante di umberto bossi.

buona giornata a tutte/i.
  • 0

#30 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 28 giugno 2006 - 17:28

Preferirei che le ironie sullo stato di salute dei nostri politici stiano fuori da questo forum, grazie.
  • 0

the music that forced the world into future


#31 stregaccia

stregaccia

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 928 Messaggi:

Inviato 29 giugno 2006 - 11:52

Nassiriya. Nel 2003 alcuni tra i militari italiani sono morti per l'esplosione della riservetta posta davanti alla base


http://www.rainews24...sp?NewsID=62614


chissà se qualche telegiornale darà la notizia.. e cosa faremo.. toglieremo qualche cartello.. delle vie???
  • 0

#32 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2720 Messaggi:

Inviato 29 giugno 2006 - 18:56

Beh, Streghetta, non è che la cosa cambia poi molto.
Semmai andrebbero individuate le responsabilità di chi non ha protetto a sufficienza l'arsenale.
Ma non mi sembra che l'essere morti per indiretta causa cambi qualcosa per chi è morto.
  • 0

#33 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 29 giugno 2006 - 19:31

Beh, Streghetta, non è che la cosa cambia poi molto.
Semmai andrebbero individuate le responsabilità di chi non ha protetto a sufficienza l'arsenale.
Ma non mi sembra che l'essere morti per indiretta causa cambi qualcosa per chi è morto.

per come è stata suonata la grancassa della propaganda ai tempi dell'attentato, cambia eccome!

√® l'amnesia la malattia pi√Ļ diffusa in italia! altro che depressione, tumori alla prostata e al seno e coccoloni...

buona serata care/i.
  • 0

#34 tupelo

tupelo

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2720 Messaggi:

Inviato 29 giugno 2006 - 20:31

Sì, ma cambia nei confronti di chi ha suonato la grancassa, non nei confronti di chi dai suonatori è stato suonato (e non mi importa ora stabilire per quale motivo si sia ritrovato ad essere suonato).

Come dissi già in passato, per me sono morti sul lavoro, come tanti altri morti sul lavoro.
  • 0

#35 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 29 giugno 2006 - 21:00

... per me sono morti sul lavoro, come tanti altri morti sul lavoro.


la pensiamo allo stesso modo.

buona notte.
  • 0

#36 stregaccia

stregaccia

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 928 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2006 - 07:09

Sì, ma cambia nei confronti di chi ha suonato la grancassa, non nei confronti di chi dai suonatori è stato suonato (e non mi importa ora stabilire per quale motivo si sia ritrovato ad essere suonato).

Come dissi già in passato, per me sono morti sul lavoro, come tanti altri morti sul lavoro.



sono d'accordo ai tempi avevo detto la stessa cosa ! (sorvolo sulle conseguenze) il mio post era solo per dire che basta con questo fatto degli eroi.. guardiamo la realtà com'è..e che si ridimensionino quelli che hanno fatto di queste persone (per carità nulla contro) degli eroi.
  • 0

#37 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 05 luglio 2006 - 13:49

14:47  Tassisti si scagliano contro auto a noleggio
Momento di tensione a piazza Colonna, a Roma, quando i tassisti, che stanno manifestando davanti a Palazzo Chigi, hanno aggredito con calci e pugni una macchina a noleggio con il conducente che stava transitando in via del Corso. L'intervento di alcuni agenti ha evitato il peggio, con grande spavento del passeggero a bordo.

14:55  Mussolini: "Una vergogna contrapporre i manganelli ai tassisti"
"Trovo una vergogna nazionale contrapporre alla protesta dei tassisti truppe anti sommossa con scudi, caschi e manganelli". Lo afferma Alessandra Mussolini, segretario di Azione Sociale. "Mi hanno riferito queste cose mentre sedevo al Parlamento europeo ed ho provato imbarazzo -aggiunge- chiederò un intervento in sede UE per denunciare l'intimidazione subita oggi dai manifestanti in Italia".



A proposito del concetto di "protesta" e di quello di coerenza "storica"... Ecco i soliti quattro passi nel delirio.

La frase: "Trovo una vergogna nazionale contrapporre alla protesta dei tassisti truppe anti sommossa con scudi, caschi e manganelli", associata al cognome Mussolini mi fa semplicemente scompisciare. Scusate ma sono davvero infantile.

Le risate "in sede UE" si sentiranno fin qui, state con le orecchie pronte.

AGGIORNAMENTO

Sempre meglio...

15:26  I tassisti bloccano via del Corso e aggrediscono giornalisti
In attesa di essere ricevuti a palazzo Chigi i manifestanti continuano la loro protesta che si va pian piano facendo pi√Ļ violenta. I tassisti hanno bloccato il traffico di via del Corso e aggredito una seconda automobile a noleggio che vi stava transitando. Aggrediti con pugni e sputi un fotografo e un cameramen che stavano riprendendo i fatti


#38 sheikyerbouti

sheikyerbouti

    anti-intellettuale, coerente, obiettivo, ironico, arguto, spacca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15807 Messaggi:
  • Locationmilano

Inviato 06 luglio 2006 - 05:47

Morto Lay, fondatore di Enron colpevole del grande crack
 
Kenneth Lay, il fondatore ed ex numero uno del colosso energetico Enron, non ha retto l'attesa della dura condanna che lo attendeva a ottobre: è morto d'infarto ad Aspen (Colorado), a 64 anni.


Lo scorso 25 maggio, Lay, insieme al suo successore Jeffrey Skilling, era stato riconosciuto colpevole al termine del processo, a Houston, per il crollo del colosso dell'energia alla fine del 2001: Lay rischiava fino a 45 anni di carcere.
L'ascesa all'Olimpo della finanza americana per Lay era partita dal basso. Il fondatore ed ex presidente della Enron aveva raggiunto le vette della Corporate America partendo da origini che erano assai diverse dal lusso di cui si era circondato fino al crollo dell'impero. Lay era nato in una fattoria nel Missouri, figlio di un modesto predicatore battista. Grazie a borse di studio e a un'intelligenza brillante, era riuscito a ottenere prima una laurea all'universit√† del Missouri, poi un dottorato in economia a Houston. Era stato l'inizio di una carriera nel governo e poi nel mondo imprenditoriale, decollata soprattutto negli anni di Reagan, approfittando della deregulation nel settore energetico. Come manager in Texas, Lay era diventato amico del governatore e poi presidente George W. Bush ed era stato uno dei pi√Ļ importanti finanziatori della sua campagna per la Casa Bianca nel 2000, entrando anche a far parte del team Bush-Cheney per la transizione. Il presidente aveva poi preso le distanze da Lay, chiamato familiarmente Kenny Boy, dopo l'esplosione del caso Enron.
La società energetica era arrivata a piazzarsi tra la prime dieci al mondo nella classifica Fortune 500, ma alla fine del 2001 era venuta alla luce la realtà di una mole enorme di operazioni finanziarie illegali servite per falsare i bilanci. Le spericolate operazioni finanziarie di Lay e soci era costata 5mila posti di lavoro e un miliardo di dollari in fondi pensione.
(Il sole 24 ore)


una morte opportuna e in tempi perfetti per il presidente bush.

buona giornata a tutte/i.
  • 0

#39 Guest_runciter_*

Guest_runciter_*
  • Guests

Inviato 06 luglio 2006 - 09:50

una morte opportuna e in tempi perfetti per il presidente bush.


ehi, non starai mica insinuando che...  ::)

nel frattempo in gran bretagna il governo vuole impedire l'apertura di un'inchiesta ufficiale sulle bombe di londra di un anno fa (domani è l'anniversario), nonostante le pressanti richieste dei parenti delle vittime, perché i costi sarebbero eccessivi.

(link all'articolo del telegraph)

forse però tutto questo ha a che fare con gli oscuri legami tra i servizi segreti britannici e coloro che sono stati indicati come "gli attentatori"; e magari anche con un sopravvissuto che parla di una bomba piazzata sotto il vagone in cui viaggiava, e non addosso a un arabo; o financo con le simulazioni di attentati terroristici nella metropolitana di londra che quella stessa mattina stavano avendo luogo in contemporanea con i veri attentati; e così via...

in ogni caso sembra assodato che non ci fossero legami tra "gli attentatori" e "al qaeda", mentre ce n'erano tra "gli attentatori" e i servizi segreti, e lo stesso vale per le bombe di madrid dell'11 marzo 2004.

o forse non c'è poi tutta questa differenza tra il dire "al qaeda" e il dire "servizi segreti", nel nostro meraviglioso mondo orwelliano.

#40 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5771 Messaggi:

Inviato 06 luglio 2006 - 10:24

Tenete duro che si va verso un mondo migliore....
Da "L'Unità online"

Somalia, vedevano Italia-Germania. Due uccisi dalle milizie islamiche


La milizia islamica fa irruzione in un cinema di Mogadiscio, in Somalia, e uccide due persone che stavano guardando, a loro dire illegalmente, la gara tra Germania e Italia. All'interno del cinema della capitale somala si stava proiettando la gara tra l'11 di Lippi e quello di Klinsmann. Verso la metà del primo tempo, un gruppo di miliziani si è presentato, ha intimato di sospendere la proiezione in quanto vietato dalla legge islamica e perché all'interno c'erano, insieme, uomini e donne. Ma la cosa ha suscitato furore: e subito è partita una manifestazione spontanea di protesta.

I miliziani non ci hanno pensato due volte, aprendo il fuoco. Le fonti sono concordi sulla dinamica, ma non è chiaro se i proiettili che hanno causato morti e feriti siano stati di rimbalzo (cioè colpi sparati in aria ricaduti sulla gente), come qualcuno ipotizza, o tirati ad altezza d'uomo.
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq