Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Altri sport


  • Please log in to reply
533 replies to this topic

#1 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2007 - 13:23

E' mai possibile che solamente ieri, quando ho letto La Repubblica sono venuto a sapere del record sui 5000 di pattinaggio in velocità di Fabris??
Magari è anche colpa mia che non mi informo... ma se nessun mi informa?
Ok, è anche giusto che i mass media diano molto spazio al calcio, in Italia ci viviamo, e alla formula 1 e al motociclismo, ma gli altri mica spariscono fuori dalle olimpiadi!!
Certo, ci illustrano anche il ciclismo, e delle volte addirittura ci parlano di rugby e di vela.
Ma ci sono sport in cui abbiamo dei veri fenomeni, fenomeni come Fabris, Zoeggler, Vezzali... e questi sport non sono cagati affatto.
Io ancora non sono riuscito a vedere le immagini del record di Fabris... :-\

Quindi uno spazio per parlarne di questi sport, e di questi campioni è fondamentale. Sport invernali, scherma, tennistavolo, golf, bocce, windsurf, calcetto... quanti ce ne sono!!

Anche segnalare magari dove è possibile vedere le gare, dal vivo o anche in tv, visto che in tv non ce lo dicono. Magari su raisat qualcosa si becca ogni tanto.


  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#2 darc said

darc said

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 414 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2007 - 15:31

pagina 260 di televideo
  • 0

#3 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2007 - 16:02

Sul televideo non cambia niente, altri sport:
Formula 1, Motociclismo, poi Basket (giusto qualche risultato), Pallavolo (come per il basket)ed infine lo sport che va in quel perioriodo, ossia Ciclismo, Rugby, Coppa America, Olimpiadi.
Ah, a volte c'è anche l'Atletica leggera.
E si parla anche Football Americano e NBA.
Giustamente dico io.
Ma ci sono una miriade di sport secondo loro minori. Almeno trattare di quegli sport dove gli italiani vanno alla grande o dove ci troviamo anche magari per caso un campione? Non lasciargli giusto due righe. Parlarne. Poi ci lamentiamo se alle olimpiadi prendiamo poche medaglie. E ti credo! Nessuno li conosce certi sport.

Anche parlare di curling tò, che a me non piace proprio.

  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#4 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 13 novembre 2007 - 16:06

io seguo rugby e pugilato
a volte lo sci alpino

l' atletica, tutta, mi annoia terribilmente

#5 Lynn

Lynn

    Utente della Napoli peggiore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2083 Messaggi:
  • LocationBrussels

Inviato 13 novembre 2007 - 17:10

A me il curling piace.Davvero.Se invece che di Napoli,fossi di Bolzano probabilmente lo praticherei pure.Ma a queste latitudini non penso esista nemmeno un'associazione nascosta di praticanti :D

Adoro la pallanuoto(rigorosamente Posillipino :-*),e mi fa un pò rabbia che l'interesse per questo sport sia così basso mediaticamente,per poi avere punte ad Europei e Mondiali.
  • 0
chiamm’m terron e po’ vrimm chi esc che cosc san a cà ddint

#6 Guest_Cannibal Ox_*

Guest_Cannibal Ox_*
  • Guests

Inviato 13 novembre 2007 - 17:58

pugilato


Una curiosità: qualche giornale/rivista/TG ha parlato dell'incredibile impresa degli azzurri a chicago la settimana scorsa?
Io non ho sentito nè visto niente, ed è un peccato, perchè è stata fatta la storia

#7 ArchieFisher

ArchieFisher

    pacato come il vecchio che ho in avatar da 50 anni

  • Moderators
  • 6233 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2007 - 21:52

Non avere sky implica il non poter seguire veramente sport diversi dal calcio, che già da un paio di anni inizia a stancarmi.

Non parlano d'altro..
  • 0
Life was never better than
in nineteen sixty-three

Ogni vita ha peso e dimenticanza calcolabili

"What kind of music do you usually have here?"
"Oh, we got both kinds. We got Country, and Western."

#8 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 16 novembre 2007 - 20:24

Mi sembra il minimo segnalare e fare i comlpimenti alla nostra nazionale di pallavolo femminile.
Hanno fatto un'impresa senza precedenti.
Vittoria della World Cup con due soli set persi nell'arco di tutta la competizione.
Brasile, Cuba e Stati Uniti spazzati via come fossero castelli di sabbia. Giusto la Serbia c'ha dato qualche grattacapo. Ma troppo forti queste azzurre.
Degne della grandissima Italia di Velasco.
  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#9 Glenn

Glenn

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 143 Messaggi:

Inviato 16 novembre 2007 - 23:33

Sky potrebbe fare molto meglio di così, anche lì calcio a pacchi, invece di fare 27 repliche della stessa partita potrebbero far vedere un botto di roba, vabbè...
Io ero pacifico finchè mi davano le mie 2 partite di MLB la settimana adesso hanno tolto anche quelle, devono andare in culo.
  • 0

#10 supersonicsoul

supersonicsoul

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 431 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2007 - 13:59

trovo molto triste che il calcio sia disciplina olimpica: nell'unica vetrina disponibile ogni 4 anni per gli altri sport, devono pure occupare i palinsesti televisivi con un torneo calcistico olimpico che conta meno di zero.
  • 0

#11 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 17 novembre 2007 - 14:20


pugilato


Una curiosità: qualche giornale/rivista/TG ha parlato dell'incredibile impresa degli azzurri a chicago la settimana scorsa?
Io non ho sentito nè visto niente, ed è un peccato, perchè è stata fatta la storia

so che trasmettevano degli incontri su raisport satellite, ma non avendo la parabola (in compenso ho la tv via cavo di alice e il sabato notte spesso mi guardo eurosport) non ne ho visti neanche uno. le notizie sul medagliere le ho apprese sul sito della federazione, pensa un po'.

la boxe a differenza di quanto si possa pensare, è uno sport molto radicato, in ogni città italiana ci sono scuole e club che poco hanno da invidiare al resto del mondo dal punto di vista tecnico. il problema grosso sono le strutture, ma quelle fanno schifo anche nel calcio in italia, figuriamoci.

l' ultimo incontro che ho visto è stato quello di zoff per gli europei pesi leggeri, contro romanov che è riuscito a mantenere il titolo.
è stato veramente un bell' incontro, zoff all' ottava ripresa era avanti con il punteggio, ma poi si è infortunato alla mano destra. nonostante questo ha resistito fino alla fine usando solo il jeb sinistro, un vero leone!



#12 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2007 - 16:30

trovo molto triste che il calcio sia disciplina olimpica: nell'unica vetrina disponibile ogni 4 anni per gli altri sport, devono pure occupare i palinsesti televisivi con un torneo calcistico olimpico che conta meno di zero.


A me sta bene che il calcio sia disciplina olimpica. Molte nazionali,non quella italiana, danno tutto per le olimpiadi.
E' la nazionale italiana che deve accettare di "abbassarsi" agli altri atleti, senza scegliere di andare in un albergo diverso.
Se vive le olimpiadi con gli altri, allora non c'è nulla di male.

  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#13 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 17 novembre 2007 - 16:35


trovo molto triste che il calcio sia disciplina olimpica: nell'unica vetrina disponibile ogni 4 anni per gli altri sport, devono pure occupare i palinsesti televisivi con un torneo calcistico olimpico che conta meno di zero.


A me sta bene che il calcio sia disciplina olimpica. Molte nazionali,non quella italiana, danno tutto per le olimpiadi.
E' la nazionale italiana che deve accettare di "abbassarsi" agli altri atleti, senza scegliere di andare in un albergo diverso.
Se vive le olimpiadi con gli altri, allora non c'è nulla di male.

sì però in linea con le altri discipline, dovrebbe essere giocata dalla nazionale dilettanti, che esiste pure ed è composta per la maggior parte di calciatori del CND (la cosiddetta serie D)

non ha senso far disputare le olimpiadi alle U21, per le quali casomai si dovrebbero istituire i mondiali.

#14 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6316 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2007 - 17:00


sì però in linea con le altri discipline, dovrebbe essere giocata dalla nazionale dilettanti, che esiste pure ed è composta per la maggior parte di calciatori del CND (la cosiddetta serie D)

non ha senso far disputare le olimpiadi alle U21, per le quali casomai si dovrebbero istituire i mondiali.


scusa, non capisco, negli altri sport alle olimpiadi non giocano mica dei dilettanti eh...
  • 0

#15 thom

thom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2181 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2007 - 17:17

I miei preferiti:

Immagine inserita
Ronnie O'Sullivan


Immagine inserita
Shaun Murphy

www.worldsnooker.com


  • 0

#16 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 17 novembre 2007 - 17:21



sì però in linea con le altri discipline, dovrebbe essere giocata dalla nazionale dilettanti, che esiste pure ed è composta per la maggior parte di calciatori del CND (la cosiddetta serie D)

non ha senso far disputare le olimpiadi alle U21, per le quali casomai si dovrebbero istituire i mondiali.


scusa, non capisco, negli altri sport alle olimpiadi non giocano mica dei dilettanti eh...

invece sì, praticamente nel 99% delle discipline.
una di quelle che esula da queste regole guarda caso è il calcio

Dilettanti e professionisti [modifica]

Secondo De Coubertin gli atleti non dovevano gareggiare per denaro, e quindi fu deciso di non ammettere i professionisti ai Giochi Olimpici. Nella storia delle Olimpiadi moderne questa regola ha generato diverse controversie.

Alle Olimpiadi del 1912 Jim Thorpe vinse la medaglia d'oro nel pentathlon e nel decathlon, ma venne poi squalificato perché si scoprì che in precedenza aveva giocato a baseball a livello semi-professionistico. Le medaglie gli furono restituite dal CIO solo nel 1983. In un'altra occasione, alle Olimpiadi invernali del 1936, gli sciatori svizzeri e austriaci boicottarono i Giochi per protesta contro l'esclusione dei maestri di sci dalle gare, ritenuti professionisti perché guadagnavano denaro dallo sci.

Con il tempo molti si resero conto che la distinzione tra dilettanti e professionisti non aveva più molto senso. Per esempio, molti atleti dei paesi dell'Europa orientale erano ufficialmente dipendenti statali, ma in realtà erano stipendiati per allenarsi quotidianamente, quindi erano dilettanti di nome, ma non di fatto. Ciò nonostante, il CIO continuò ancora per anni a sostenere nominalmente lo sport dilettantistico.

Negli anni Ottanta le regole sul dilettantismo vennero allentate, e praticamente eliminate negli anni Novanta. Questo permise, tra l'altro, agli USA di schierare per la prima volta alle Olimpiadi di Barcellona 1992 una squadra di pallacanestro costituita dai migliori giocatori del campionato professionistico americano, il cosiddetto "Dream Team" ("la squadra dei sogni").

Attualmente, l'unica disciplina olimpica in cui non sono ammessi professionisti è la boxe. Per quanto riguarda il calcio, altro sport dove il professionismo è molto diffuso, l'unico vincolo riguarda l'età: per ogni squadra sono ammessi al massimo 3 "fuoriquota" che abbiano superato i 23 anni e non c'è obbligo di convocarli.

Rimangono comunque in vigore norme molto restrittive sulla pubblicità, almeno sui campi di gara, anche se ci sono molti "sponsor ufficiali olimpici". Sulle divise degli atleti può comparire solo il marchio della ditta produttrice, e anche questo deve comunque non superare delle dimensioni stabilite.

wikipedia

effettivamente lo spirito olimpico si è perso del tutto, ciò a favore e soprattutto per causa di sport come calcio e basket (i primi due esempi che mi vengono in mente) che si portano con se tutto il carrozzone di denaro e sponsor.
tuttavia nell' atletica, nella scherma, nella lotta, gli atleti sono in pratica professionisti, ma ufficialmente dilettanti, in quanto facenti parte delle squadre sportive dei carabinieri, dei vigili del fuoco e di altri corpi statali.

#17 Pierrotelaluna

Pierrotelaluna

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5349 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2007 - 21:20

Magari le regole per il calcio e per il basket le hanno cambiate per sintonizzarsi con gli altri sport. In fin dei conti la Vezzali è tutt'altro che una dilettante. Lo è perché è poliziotta, ma non lo è.
Per me questo non è tanto un problema. Per me il problema sorge quando i calciatori si sentono superiori agli altri sportivi, spesso dei grandi campioni.


  • 0
Ti ritiri tu? Tiritirità?
Tannen, io ti maledico.

#18 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6316 Messaggi:

Inviato 18 novembre 2007 - 09:48




sì però in linea con le altri discipline, dovrebbe essere giocata dalla nazionale dilettanti, che esiste pure ed è composta per la maggior parte di calciatori del CND (la cosiddetta serie D)

non ha senso far disputare le olimpiadi alle U21, per le quali casomai si dovrebbero istituire i mondiali.


scusa, non capisco, negli altri sport alle olimpiadi non giocano mica dei dilettanti eh...

invece sì, praticamente nel 99% delle discipline.
una di quelle che esula da queste regole guarda caso è il calcio

Dilettanti e professionisti [modifica]

Secondo De Coubertin gli atleti non dovevano gareggiare per denaro, e quindi fu deciso di non ammettere i professionisti ai Giochi Olimpici. Nella storia delle Olimpiadi moderne questa regola ha generato diverse controversie.

Alle Olimpiadi del 1912 Jim Thorpe vinse la medaglia d'oro nel pentathlon e nel decathlon, ma venne poi squalificato perché si scoprì che in precedenza aveva giocato a baseball a livello semi-professionistico. Le medaglie gli furono restituite dal CIO solo nel 1983. In un'altra occasione, alle Olimpiadi invernali del 1936, gli sciatori svizzeri e austriaci boicottarono i Giochi per protesta contro l'esclusione dei maestri di sci dalle gare, ritenuti professionisti perché guadagnavano denaro dallo sci.

Con il tempo molti si resero conto che la distinzione tra dilettanti e professionisti non aveva più molto senso. Per esempio, molti atleti dei paesi dell'Europa orientale erano ufficialmente dipendenti statali, ma in realtà erano stipendiati per allenarsi quotidianamente, quindi erano dilettanti di nome, ma non di fatto. Ciò nonostante, il CIO continuò ancora per anni a sostenere nominalmente lo sport dilettantistico.

Negli anni Ottanta le regole sul dilettantismo vennero allentate, e praticamente eliminate negli anni Novanta. Questo permise, tra l'altro, agli USA di schierare per la prima volta alle Olimpiadi di Barcellona 1992 una squadra di pallacanestro costituita dai migliori giocatori del campionato professionistico americano, il cosiddetto "Dream Team" ("la squadra dei sogni").

Attualmente, l'unica disciplina olimpica in cui non sono ammessi professionisti è la boxe. Per quanto riguarda il calcio, altro sport dove il professionismo è molto diffuso, l'unico vincolo riguarda l'età: per ogni squadra sono ammessi al massimo 3 "fuoriquota" che abbiano superato i 23 anni e non c'è obbligo di convocarli.

Rimangono comunque in vigore norme molto restrittive sulla pubblicità, almeno sui campi di gara, anche se ci sono molti "sponsor ufficiali olimpici". Sulle divise degli atleti può comparire solo il marchio della ditta produttrice, e anche questo deve comunque non superare delle dimensioni stabilite.

wikipedia

effettivamente lo spirito olimpico si è perso del tutto, ciò a favore e soprattutto per causa di sport come calcio e basket (i primi due esempi che mi vengono in mente) che si portano con se tutto il carrozzone di denaro e sponsor.
tuttavia nell' atletica, nella scherma, nella lotta, gli atleti sono in pratica professionisti, ma ufficialmente dilettanti, in quanto facenti parte delle squadre sportive dei carabinieri, dei vigili del fuoco e di altri corpi statali.


ah ok, "ufficialmente dilettanti"...vabbè...stipendiati, allenati e sponsorizzati dalle migliori squadre/allenatori/marche del globo...vabbè, però parlando seriamente di dilettanti ce ne sono proprio ben pochi (io parlo principalmente per l'atletica che seguo e conosco bene, però il discorso vale anche per latre discipline come dici anche te).
  • 0

#19 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 18 novembre 2007 - 11:45

sì, dilettanti veri e proprio ormai sono rimasti solo nella boxe.
io ricordo delle olimpiadi negli anni '80 in cui diciamo che il livello era da semi-pro comunque e secondo me era uno spirito più giusto per quelle che si chiamano olimpiadi, altrimenti tanto vale fare dei mondiali, come già esistono.
cioè mi sembra che le olimpiadi siano diventate una sovrapposizione, ecco

#20 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6316 Messaggi:

Inviato 20 novembre 2007 - 22:27

sì, dilettanti veri e proprio ormai sono rimasti solo nella boxe.
io ricordo delle olimpiadi negli anni '80 in cui diciamo che il livello era da semi-pro comunque e secondo me era uno spirito più giusto per quelle che si chiamano olimpiadi, altrimenti tanto vale fare dei mondiali, come già esistono.
cioè mi sembra che le olimpiadi siano diventate una sovrapposizione, ecco


per l'atletica contano molto di più dei mondiali, basta vedere le partecipazioni...per altri sport non so, non m'intendo. a parte il calcio che proprio le snobba...
  • 0




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq