Vai al contenuto


Foto
- - - - -

TORNA LUTTAZZI...... E MO' SON CAZZI.


  • Please log in to reply
630 replies to this topic

#21 Pier

Pier

    Roadie

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 573 Messaggi:

Inviato 04 novembre 2007 - 11:52

mi ha deluso alquanto questo ritorno in tv.
le parti migliori erano quelle del libro, mentre i siparietti grotteschi non son venuti granché...


No, non sono d'accordo.
Direi invece che è stato un programma molto godibile, confezionato alla solita maniera di Luttazzi per segmenti. Anche le scenette che fanno molto Saturday Night Live sono state divertenti. GLi affondi sulla chiesa e sul papa con la scenetta dell'antica Grecia e Timeo sono stati davvero pesanti. Non credo di aver mai sentito niente di simile: si avvicinano solo alcune vignette di Diario.
A me è piaciuto molto.
  • 0

#22 PrebenElkjaer

PrebenElkjaer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3806 Messaggi:
  • LocationVerona

Inviato 04 novembre 2007 - 12:04

ah come mi mancava  :-*
La scenetta del babbo morto è stata bellissima, ha sfottuto la chiesa all'inverosimile, ha demolito il goverso (a parte la finanziaria per la quale ha demolito i predecessori). La passeggiata con i morti ed i personaggi della puntata mi ha ricordato "il settimo sigillo". Comunque un'ora di informazione altra e qualche sassolino tolto dalle scarpe. A forza di notizie di merda a cui non si è più abituati ci si dimentica pure di ridere  ;D Speriamo duri.
  • 0
Fat Moe: Noodles, cos'hai fatto in tutti questi anni?
Noodles: Sono andato a letto presto.

Tu sai citare i classici a memoria... ma non distingui il ramo da una foglia...

Fiero membro

Ci sono più dischi di merda che vita!

#23 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18367 Messaggi:

Inviato 04 novembre 2007 - 12:06


mi ha deluso alquanto questo ritorno in tv.
le parti migliori erano quelle del libro, mentre i siparietti grotteschi non son venuti granché...


No, non sono d'accordo.
Direi invece che è stato un programma molto godibile, confezionato alla solita maniera di Luttazzi per segmenti. Anche le scenette che fanno molto Saturday Night Live sono state divertenti. GLi affondi sulla chiesa e sul papa con la scenetta dell'antica Grecia e Timeo sono stati davvero pesanti. Non credo di aver mai sentito niente di simile: si avvicinano solo alcune vignette di Diario.
A me è piaciuto molto.


pesantissimo, sì, ma si è tralasciato un po' il fattore comico.

a chi persevera con la storia di Travaglio, rispondo che lui è stato assolto (l'ha pure specificato nel programma, mossa un po' autoindulgente, ma lo posso capire, chissà che giramento di palle)
  • 0

#24 eph

eph

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 214 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 04 novembre 2007 - 13:19

Mi piaceva solo quando faceva la parte del bambino che parlava di sesso su Rai 3. Saranno passati secoli, infatti non mi ricordo più che trasmissione era. Mi pare una specie di contenitore in cui Luttazzi aveva un suo spazio di 10-15 minuti. Se qualcuno mi rinfresca la memoria gliene sono grato.


Era "Magazine 3", su Raitre, 1994 circa.
  • 0

#25 Dull Boy

Dull Boy

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 800 Messaggi:

Inviato 05 novembre 2007 - 11:41

Ho beccato metà programma praticamente e le battute erano già sentite alle mie orecchie: prese dagli ultimi libri o spettacoli.
Mi immaginavo qualcosa di completamente nuovo e per questo mi ha un po' deluso, ma è comunque pregevole il fatto di rivederlo alla tele.
Anche la scelta del giorno non è che sia proprio felicissima: 23.30 del sabato sera, i ragazzi son già fuori casa per i fatti loro, per andare in disco, etc...
farlo in mezzo alla settimana sarebbe stato molto meglio!!!
  • 0

#26 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 05 novembre 2007 - 12:06

alcune considerazioni sparse :

questo ritorno in tv è stato fatto passare decisamente sotto silenzio,da parte della stessa la7(ottima,al momento penso molto sopra a rai3 ghezzi a parte),forse per timore di ciò che ne usciva fuori..! così è stata più che altro una trasmissione per 'gli amici di luttazzi'.

a mr.repetto che dice che "...Purtroppo, però, gli è costato molto caro il delirio di onnipotenza del comico di cui era preda: quello che gli faceva credere di essere depositario della verità, di essere in dovere di smuovere le coscienze, di essere emarginato perchè scomodo...", rispondo che sul fatto di essere in dovere di smuovere le coscienze non penso proprio, questo è grillo! lo si vede già solo dal blog,per esempio. 2 personaggi diversi con 2 ruoli diversi penso. luttazzi fa satira e amio avviso la fa meglio, grillo smuove le coscienze parlando di tematiche di interesse generale forse un in modo sempre più grezzo e popolare ma pure serve a questo paesaccio.

sulla puntata, molto di già sentito per chi lo segue, qualche battuta geniale, di quelle per cui è quasi difficile fare come luttazzi preferisce,cioè non ridere fuori ma ridere dentro.

un difetto che per me lui ha è che non ha molto senso del limite, a volte mi pare che dica la stessa cosa per 10 minuti. certo siccome è un fiume in piena magari così facendo 1 minuto almeno lo capisci,però...

spero nelle prossime, soprattutto sono curioso e speranzoso di sentire cose nuove
  • 0

#27 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 11 novembre 2007 - 09:19

questa seconda puntata mi ha lasciato molto perplesso,specie il grande blocco centrale che ho trovato tratti sconcertante. bene invece l'inizio direi giutamnte dedicato a Biagi e molto forte la terza parte con alcune uscite davvero meritevoli.

quindi fanno un *** - ***1/2 per prima e terza e un * per la seconda, nel complesso visto che il ragazzo può fare molto di meglio mi fermo a **1/2

-alla prima avrei dato un ***1/2 - ****-
  • 0

#28 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22437 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2007 - 10:05

Pop le stelle alle trasmissioni televisive no dai..
  • 0

#29 1015saturdaynight

1015saturdaynight

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 449 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2007 - 10:08

luttazzi e' veramente un burino....
  • 0

#30 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18367 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2007 - 18:30

eh si, come no...


a me è piaciuta molto questa seconda puntata, la parte su Hitler mi ha steso (anche se i primi 10 minuti me li son persi)
  • 0

#31 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16784 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2007 - 19:13

Francamente certe esternazioni satiriche nei riguardi di Barbara Berlusconi, al di là degli schieramnti politici, sono decisamente offensive e poco oppurtune. Per non parlare della satira/generalizzazione da ebete nei riguardi dei preti. Per Luttazzi quasi tutta la chiesa è pedofila. E' stato veramente indecente.

Adoro la satira, ma c'è un limite a tutto, che va considerato, altrimenti si corre il rischio di creare il solito effetto boomerang, e nel caso dell'ultimo Luttazzi mi farebbe davvero piacere una scarica di critiche da parte di tutta la cerchia di comici. Se fossero uniti, dovrebbero allontanarsi da questa tipologia di satira a dir poco penosa, e senza un minimo di rispetto, in primis verso la professione stessa di comico.
  • 0

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#32 varrick

varrick

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 123 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2007 - 19:19

Francamente certe esternazioni satiriche nei riguardi di Barbara Berlusconi, al di là degli schieramnti politici, sono decisamente offensive e poco oppurtune. Per non parlare della satira/generalizzazione da ebete nei riguardi dei preti. Per Luttazzi quasi tutta la chiesa è pedofila. E' stato veramente indecente.

Adoro la satira, ma c'è un limite a tutto, che va considerato, altrimenti si corre il rischio di creare il solito effetto boomerang, e nel caso dell'ultimo Luttazzi mi farebbe davvero piacere una scarica di critiche da parte di tutta la cerchia di comici. Se fossero uniti, dovrebbero allontanarsi da questa tipologia di satira a dir poco penosa, e senza un minimo di rispetto, in primis verso la professione stessa di comico.


Sulla storia dei preti pedofili mi trovi d'accordo, ma non sotto il punto di vista della generalizzazione (è ovvio e implicito che accanto a questi vi sono anche preti che fanno bene il loro "mestiere", ma credo sia compito della satira fustigare cose e persone per i loro errori più che elogiare); più che altro ci marcia un pò troppo su questo tema, e alla fine stanca.
Boh, quella su Barbara Berlusconi sinceramente mi ha fatto morire, così come Hitler, i due barboni sotto al ponte, per non parlare poi della seconda puntata di "A babbo morto", francamente geniale.
  • 0

#33 Panfilo Maria Lippi

Panfilo Maria Lippi

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3099 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2007 - 20:23

Probabilmente mi sono perso qualche passaggio, ma io delle cose che ho sentito  non ho trovato niente di così devastantemente offensivo verso la Berlusconi.

Riguardo al fatto dei preti pedofili, è ovvio che la generalizzazione è deprecabile, ma per me il lato più grave dei "Dialoghi Platonici" è che non mi hanno fatto assolutamente ridere.

In generale comunque il ritorno di Luttazzi è riuscito al 50% secondo me: belli i monologhi (si: parte integrante erano già stati usati su libri o a teatro, ma se i comici non potessero fare questo o ripetersi tutti quelli di Zelig sarebbero a spasso), non sempre riusciti gli sketch (meglio la seconda puntata che la prima: soprattutto quello su Hitler).
  • 0

#34 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18367 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2007 - 20:30

Francamente certe esternazioni satiriche nei riguardi di Barbara Berlusconi, al di là degli schieramnti politici, sono decisamente offensive e poco oppurtune. Per non parlare della satira/generalizzazione da ebete nei riguardi dei preti. Per Luttazzi quasi tutta la chiesa è pedofila. E' stato veramente indecente.

Adoro la satira, ma c'è un limite a tutto, che va considerato, altrimenti si corre il rischio di creare il solito effetto boomerang, e nel caso dell'ultimo Luttazzi mi farebbe davvero piacere una scarica di critiche da parte di tutta la cerchia di comici. Se fossero uniti, dovrebbero allontanarsi da questa tipologia di satira a dir poco penosa, e senza un minimo di rispetto, in primis verso la professione stessa di comico.


per me questo limite non ci dev'essere invece, alla satira. non vedo che bene possano farle dei tabù...

da che comici dovrebbero piovere le critiche? beppe grillo?  asd
  • 0

#35 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16784 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2007 - 10:45


Francamente certe esternazioni satiriche nei riguardi di Barbara Berlusconi, al di là degli schieramnti politici, sono decisamente offensive e poco oppurtune. Per non parlare della satira/generalizzazione da ebete nei riguardi dei preti. Per Luttazzi quasi tutta la chiesa è pedofila. E' stato veramente indecente.

Adoro la satira, ma c'è un limite a tutto, che va considerato, altrimenti si corre il rischio di creare il solito effetto boomerang, e nel caso dell'ultimo Luttazzi mi farebbe davvero piacere una scarica di critiche da parte di tutta la cerchia di comici. Se fossero uniti, dovrebbero allontanarsi da questa tipologia di satira a dir poco penosa, e senza un minimo di rispetto, in primis verso la professione stessa di comico.


per me questo limite non ci dev'essere invece, alla satira. non vedo che bene possano farle dei tabù...


Non si tratta di tabù, nè di applicare censure, penso solo che sia giusto riflettere sul ruolo di certa satira e sull'effettivo valore di questa comicità aggressiva, totalmente incurante degli effetti boomerang, e lontana parente della comicità pungente del passato.

Francamente, al di là delle posizioni politiche, il comico dovrebbe punzecchiare, ironizzare, "sforare" quando c'è l'occasione, non sedersi su una sedia a parlare di scopate o azzardare eventuali sistemi di preti pedofili, offendendo totalmente tutta la parte sana della chiesa, tutti quelli che si rompono il culo a tremila km da casa e che devono sentirsi attaccati da un fesso che si crede il nuovo genio "scomodo" della satira televisiva. Forse a Luttazzi mancano la prime due regole del vero comico: il rispetto e l'umiltà. E forse a Luttazzi sfugge che con questo tipo di satira non si crea altro che "solidarietà" verso la persona offesa. Nel primo caso parliamo di Berlusconi, e sappiamo tutti come ci marcia bene il cavaliere su queste cose, eppure questi comici così smodati ancora non capiscono che tutto questo crea ulteriori simpatie da parte del pubblico non verso di loro ma verso chi giustamente si sente offeso da queste pseudobattutte. 
  • 0

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#36 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18367 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2007 - 18:12

mah sarei d'accordo sulla parte sulla chiesa se avesse offeso a destra e manca, ma mi sembra sia stato preciso al riguardo, apportando anche cifre. certo, coadiuvate da una cattiveria senza pari, come è suo stile
  • 0

#37 R.Mutt 1917

R.Mutt 1917

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 586 Messaggi:

Inviato 12 novembre 2007 - 18:44

L'altra sera stavo vedendo la replica del nuovo programma di Luttazzi: mammamia che schifo! Delle gag vuote, prive di idee e di anima, come quella del ragazzo che convive col padre morto toccano davvero il fondo della (non) comicità. Senza parlare della satira qualunquista delle scenette dei filosofi: battute come "volevo farmi prete poi ho cambiato idea perché mi sono accorto che i bambini non mi piacciono" sono davvero tristi nella loro pochezza. E questo sarebbe uno dei più grandi e osannati comici italiani. Ha avuto il coraggio di invitare Travaglio a dire cose scomode in tv, è stato ingiustamente allontanato dalla tv; però cazzo non mi venite a dire che questa è grande comicità, è grande satira.
  • 0

#38 popten

popten

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4675 Messaggi:
  • LocationCampania

Inviato 13 novembre 2007 - 08:43

Pop le stelle alle trasmissioni televisive no dai..

guarda che a te ancora non ho dato le stelle perchè io metto le stelle solo a quello che conosco
  • 0

#39 iancurtis80

iancurtis80

    mainstream Star

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2104 Messaggi:
  • LocationPratola Peligna (AQ)

Inviato 13 novembre 2007 - 09:43

Come tanti di voi, anche io ho visto solo in replica il programma. Dove sarebbe il genio della comicità, il personaggio scomodo che Berlusconi non voleva in Rai?
Non sò se sia stato rovinato da qualcuno, se sia (o si sia) montato, ma quello che è certo è che alcuni monologhi scadevano in un imbarazzante qualunquismo, in battute che ormai sono state metabolizzate anche dai più permalosi perbenisti.
Non l'ho mai considerato un grande della satira, lo ammetto, ma ora ho la prova di quello che dicevo.
  • 0

#40 Guest_Giovanni Drogo_*

Guest_Giovanni Drogo_*
  • Guests

Inviato 13 novembre 2007 - 10:24

Secondo me chi si preoccupa delle generalizzazioni applicate nelle battute del programma di Luttazzi dovrebbe tentare di capire il significato di satira, che non vuol dire solo comicità, bansì anche oscenità gratuita ed eccesso di retorica in senso ironico.

La satira non è zelig, quello è un programma comico. Mi sembra da molti interventi che il lato negativo che date al programma sia determinato dal fatto che vi piace la comicità, ma non la satira.

Luttazzi non credo sia il miglior comico in circolazione, ma è sicuramente colui che incarna meglio il concetto di satira, dalle sue origini (ho come la sensazione che ogni volta prima di fare gli sketch si legga qualche passo di Petronio) fino ai suoi ultimi sviluppi.

La satira E' volgare, nel suo significato. La satira (ed anche la comicità in questo caso) si NUTRE di generalizzazioni. Non bisogna prendere per oro colato le affermazioni di un comico, ma bisogna ricavarne il fondo di verità che ci sta dietro.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq