Vai al contenuto


Foto
- - - - -

The Irishman (Scorsese, 2019)


  • Please log in to reply
29 replies to this topic

#1 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5330 Messaggi:

Inviato 04 novembre 2019 - 21:36

Credo ne scontenterà parecchi quest'ultimo.

 

Per me bellissimo. Ci son delle robe eccellenti, ovviamente gli attori su tutti. Vedere quei tre insieme è un piacere immenso. Perfetti. Avrei voluto più spazio anche per Keitel, ma va bene così.

Un finale lunghissimo e perfetto.

 

La scena di chiusura che è un testamento.

 

Da rivedere subito.


  • 1

lazlotoz, [...]: sei un gigantesco coglione. Ma proprio un cretino senza pari, [...] Sparati, che fai un favore al mondo.


#2 username

username

    granita di gelsi rossi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5963 Messaggi:
  • Locationmediterranea

Inviato 04 novembre 2019 - 22:56

Credo ne scontenterà parecchi quest'ultimo.


perché?
  • 0

La tua firma può contenere:

  • • Fino a 1 immagini
  • • Immagini fino a 350 x 150 pixels
  • • Qualsiasi numero di URLs
  • • Fino a 12 linee

#3 lazlotoz

lazlotoz

    Classic Rocker

  • Moderators
  • 5330 Messaggi:

Inviato 05 novembre 2019 - 07:24

 

Credo ne scontenterà parecchi quest'ultimo.


perché?

 

 

direi:

- perché per alcuni sarà uno Scorsese che fa Scorsese (specie nei temi)

- perché per alcuni sarà uno Scorsese che vorrebbe fare Scorsese (specie nell'uso della mpd e nel montaggio, diobenedicapersempre Thelma*)

- perché tutta la parte conclusiva è lunghissima (per me sia chiaro ottima)

- perché chi già ha invisa certa CG non potrà che trovar pane per i suoi denti 

- perché è un film che non gioca sull'immediatezza, ma sulla riflessione (almeno in buona parte)

 

Però non so bene, forse perché ovviamente partivo con delle aspettative altissime e man mano che andava avanti il film ho dovuto ribaltare tutti i miei pre-giudizi positivi per poi uscire dalla sala ed essere davvero contento. 

 

 

 

 

* scopro ora che è stata la moglie di Michael Powell  :mellow:


  • 2

lazlotoz, [...]: sei un gigantesco coglione. Ma proprio un cretino senza pari, [...] Sparati, che fai un favore al mondo.


#4 Nijinsky

Nijinsky

    Señorito En Escasez

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13381 Messaggi:

Inviato 05 novembre 2019 - 11:03

Per me uno dei suoi migliori. The man who shot Jimmy Hoffa: certe usanze e certi uomini hanno avuto un ruolo in questo paese ma tutto è cambiato e il loro tempo è finito. Poi la parte finale sull'impossibilità del pentimento e del perdono (i fatti non si cancellano), con la vergogna per quella telefonata.
  • 1

Siamo vittime di una trovata retorica.


#5 Fidelio

Fidelio

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 887 Messaggi:

Inviato 05 novembre 2019 - 16:10

Sono curiosissimo, non vedo l'ora di potermelo vedere.


  • 0

#6 Pancakes

Pancakes

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 884 Messaggi:

Inviato 05 novembre 2019 - 19:20

Definitivo spiegone suo sulla polemichella Marvel.

 

Un grandissimo artista e signore che è anche uno dei pochi a potersi permettere di dire queste cose, un pò come quando Quincy Jones disse peste e corna dei Beatles. Ovviamente su Netflix probabilmente non può sbilanciarsi per contratto, ma riesce comunque a far trapelare un pò di agrodolce.

 

Che poi comunque penso che alla fine se la sia anche un pò cercata: il pitch del film, prima ancora di qualsiasi storia, è "DE NIRO PACINO PESCI" [nemmeno Keitel tra un pò], ma poteva benissimo fare un Ryuzo and the 7 Henchmen / Amici Miei atto terzo alla sua maniera o usare attori dell'età giusta e usare i vecchi in ruoli comprimari o no ma comunque della loro età, magari sarebbe stato un passaggio di testimone attoriale tatticamente a chiusura del primo quinto di secolo [sai che figo un Di Caprio - McConaughey - Driver al posto dei tre, e mi limito ad attori con cui Scorsese ha già lavorato]. E invece no, devi far fare tutto tutto a dei grandissimi vecchi ed ecco che ti ritrovi a dover necessitare di millemila fantastiliardi di effetti visivi che solo un losco colosso OTT ti può dare, ma ovviamente con le sue regole.

 

In tutto questo non ho visto il film e me lo vedrò a fine mese, perchè andare il cinema è una delle cose che adoro di più ma fare una battle royale in nome della FOMO è invece una delle cose che detesto di più.


  • 0

The core principle of freedom
Is the only notion to obey


#7 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13096 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2019 - 00:02

giphy.gif

 

Per un paio d'ore Scorsese se la prende comoda muovendo un funerale, poi nell'implacabile sequenza dell'omicidio di Hoffa inchioda i chiodi alla bara e nell'ultima inaridita mezz'ora ficca tutto il suo cinema in un loculo. Ma non basta, parallelamente alla messa in scena della decomposizione del suo cinema (di tutto un tipo di cinema), dice la sua anche sulla Storia, ficcando pure quella in una bara mandata in un forno crematoio. Oggi e' il personaggio di Jimmy Hoffa ("famoso come Elvis e i Beatles negli anni 50 e 60") e la sua scomparsa ad aver perso totalmente significato e interesse, domani saranno tutte le guerre, l'omicidio Kennedy, il Watergate, dopodomani tutto quanto. Il Tempo che tritura ogni cosa: alibi, moventi, cause ed effetti, privando di senso anche eventuali rimorsi e rimpianti. Non e' un gangster movie, anche i goodfellas alla fine sono "degli stronzi qualsiasi", poteva essere un film su degli impiegati del catasto. E' un noir, il piu' nero dei piu' neri noir.   


  • 6

#8 blackwater

blackwater

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13103 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2019 - 00:04

Il crescendo finale, ossia le ultime due ore, sono dolorosissime, una trattato violento, e progressivamente sempre più lento e silenzioso, su vecchiaia e solitudine.

 

Domani mio padre mi chiederà "Allora, come l'hai trovato, merita?"

 

E io gli dirò che è una cagata pazzesca.

 

(E dire che dopo la prima ora di proiezione mi aveva quasi deluso... Aggiungo che non avevo cenato e non erano programmati intervalli. Andate "già mangiati")


  • 2

... sei solo chiacchiere e Baraghini 

 


#9 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13096 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2019 - 00:15

Domani mio padre mi chiederà "Allora, come l'hai trovato, merita?"
 
E io gli dirò che è una cagata pazzesca.


Mio padre non andrebbe comunque a vederlo, ma quando sono passato da lui prima di rientrare e mi ha chiesto com'e' stato l'ho buttata sullo scherzo parlando di quell'ultima mezzora.


  • 0

#10 geeno

geeno

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11476 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2019 - 06:26

Ma c'è Gimme Shelter, si?


  • 0

#11 selva

selva

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1099 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2019 - 09:11

No, l'utilizzo centellinato della musica è un altro tratto che differenzia The Irishman dagli altri gangster movie di Scorsese. Il montaggio di una sequenza come quella del sugo in Goodfellas qui non la troverete (a volte si concede piccole cose, ma non siamo a quei livelli). Paradossale e ironico poi che tutti gli sforzi digitali per ringiovanire gli attori si risolvano in un film sulla senilità, sul complesso di colpa, sulla memoria e l'oblio.

Vorrei rivederlo al più presto perché ho qualche dubbio sul blocco centrale, ma l'ultima ora e mezza è da 10/10


  • 1

#12 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6286 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2019 - 00:09

Visto al cinema in versione originale con sottotitoli.
Per me fenomenale, un film terribile e inaspettato, non c'è epica, non c'è nostalgia, solo desolazione, un carosello di personaggi enormi ma senza alcun fascino, prosciugati dal tempo e dalla storia in un lento, inesorabile stillicidio, attori strepitosi, De Niro monumentale, una costruzione filmica di vertiginosa perfezione con quelle due cornici -l'ospizio e il viaggio in auto- che pian piano si sciolgono diventando il quadro stesso, il più ellroyano dei film di Scorsese, se Goodfellas era una rapsodia e Casinò una sinfonia questo è chiaramente una marcia funebre, e un altro capolavoro, 10/10


  • 7

#13 signora di una certa età

signora di una certa età

    old signorona

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18344 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2019 - 07:38

Ma non ho capito che distribuzione avrà il film. Nelle sale va solo in lingua originale?
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#14 Araki

Araki

    Utente Tracotante

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7615 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2019 - 08:01

Si sottotitolato, ma ormai è tardi era in proiezione solo dal 4 al 6.
E lei si è persa un capolavoro, veda di recuperarlo.
  • 0

They mistook my kindness for weakness
I fucked up, I know that, but Jesus
Can't a girl just do the best she can?

#15 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 07 novembre 2019 - 09:22

dovete morire tutti


  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#16 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6286 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2019 - 09:30

Chiaro, ma senza fretta.


  • 0

#17 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27640 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 07 novembre 2019 - 09:34

era un imperativo


  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#18 Araki

Araki

    Utente Tracotante

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7615 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2019 - 09:39

Devi rivedere le tue priorità, martedì sera saresti dovuto andare al cinema.
  • 0

They mistook my kindness for weakness
I fucked up, I know that, but Jesus
Can't a girl just do the best she can?

#19 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13096 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2019 - 09:46

Purtroppo non sono riuscito a ritrovare un commento beccato su fb o yt che faceva un parallello molto interessante tra "The Irishman" e l'ultima produzione di Kitano, dicendo che in un solo film Scorsese ha compiuto quanto fatto dal giapponese con il noir svuotato e cadaverico della trilogia di "Outrage" e persino la commedia senile di "Ryuzo". Laddove l'americano e' dolente Kitano e' ghignante, ma lo sguardo (un po' disgustato) e' in effetti molto simile.

 

Di mio, visto che l'ho visto ieri sera, mi viene da associarlo a "Dead Dont't Die" di Jarmusch, stessa atmosfera di cinema da Fine di Mondo e atmosfera spensierata alla "moriremo tutti... se saremo fortunati".

 

dovete morire tutti

 

Direi che e il messaggio che ci tiene far passare Scorsese.

Pensandoci sono ben due film usciti quest'anno il cui succo tematico era stato sintetizzato perfettamente da Troisi trenta e passa anni fa. Quella robetta di "Yesterday" e appunto "Irishman" riassumibile con...

 

161115.png


  • 2

#20 Harry Caul

Harry Caul

    se ci dice bene finiamo nella merda

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6286 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2019 - 09:48

Al netto dei ringraziamenti a Netflix per aver reso possibile una meraviglia del genere la distribuzione così un po' dispiace, è proprio un film da vedere al cinema e sottotitolato.

 


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq