Vai al contenuto


Foto
* * - - - 2 Voti

Fontaines D.c. - Dogrel (Partisan, 2019)


  • Please log in to reply
203 replies to this topic

#141 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1411 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2022 - 13:25

Wago, hai letto bene l'articolo che hai postato e che ti piace come sfogo? Nel mischione di merda da condannare, parla degli ultimi lavori dei Melt yourself down e descrive il nuovo come un "ritorno ai peggiori Artic Monkeys" (mi bastano e avanzano i migliori), un disco a cui hai messo un bel 7 (piace anche a me)

Altre 4 Ave Maria per i Melt dopo quelle per gli Arcade fire, sei un target dell'industria discografica e un ascoltatore medio responsabile della morte del rock
  • 0

#142 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21040 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 18 maggio 2022 - 15:06

Wago, hai letto bene l'articolo che hai postato e che ti piace come sfogo? Nel mischione di merda da condannare, parla degli ultimi lavori dei Melt yourself down e descrive il nuovo come un "ritorno ai peggiori Artic Monkeys" (mi bastano e avanzano i migliori), un disco a cui hai messo un bel 7 (piace anche a me)

 
Lassi mi pare di averlo spiegato abbondantemente che l'articolo mi diverte e mi sembra un buono spunto per discutere (d'altra parte lo facciamo da n pagine) ma trovo che faccia acqua da svariate parti. Ovviamente ho notato quel passaggio, non concordo ma non mi sembrava particolarmente rilevante, di ragioni per dire che l'argomentazione funge e non funge ce ne sono di più stringenti.
 
Per il resto, anche io sono dell'idea che le opinioni più significative siano quelle di chi apprezza, e infatti mi guardo bene dall'occuparmi sul sito di band di questo genere (o degli altri mille che mi dicono poco) giusto per poter dire buuu schifo scemi tutti. Lo faccio sul forum perché lo ritengo un luogo diverso, una comunità in cui si discute e lo si fa anche a partire da punti di vista eventualmente poco documentati, scomodi, molto personali ecc. In cui insomma per un'opinione buuu merda che esce fuori ce ne siano altre n di tono diverso, e si crei un confronto. Leggo che questo atteggiamento sarebbe fastidioso e frenante per chi volesse dir bene del disco: a me francamente pare che non si ragioni così per altri artisti (su cui il dibattito è più vispo) né lo si sia mai fatto, e che anche dove di "frenante" c'è gran poco vedi altro thread coi voti ai brani la voglia di manifestare il proprio apprezzamento di questo disco non si materializzi. D'altra parte, non è che in questo thread, che prima di quest'album contava numero due pagine, pullulassero i commenti analitici e che di colpo si sia smesso per via dell'arrivo dei guastafeste.
 

Sembra quasi un atto di accusa ad Ondarock, almeno bisognerebbe capire quali sono queste testate di stampo Indie/Alternative, di sicuro nelle testate di Jazz, Metal e Dance non vedrai mai parlare dei Fontaines D.C. oppure un approfondimento sulla carriera dei Wire.
Io la vedo più come un progressivo distaccamento dalle proprie origini per proporsi come testata più inclusiva, specialmente sui fenomeni pop (vedi Pitchfork ma pure le rece di Ondarock sui vari Jovanotti, Bieber e cosi via), questo anche a seguito del fatto che le testate e webzine Indie/Alternative sono più lette e consultate di molte altre, quindi hanno avuto più successo grazie anche alla storpiatura che la parola Indie ha assunto col passare del tempo. [...]
 
Sul senso assoluto dei giudizi che queste testate comunicano al momento mi pare sia un tuo pregiudizio, ma magari puoi spiegarti meglio se ti va.

 

Che le testate indie/alternative (Ondarock, certo, ma anche SentireAscoltare, Storiadellamusica, Indieforbunnies... e Pitchfork, Line of Best Fit, Stereogum ecc., ognuna col suo taglio) abbiano nel tempo ampliato il loro raggio d'azione, facendosi almeno sulla carta più inclusive, credo sia un fenomeno visibile e piuttosto generalizzato; in questo senso mi sembra eccessivo parlare di "accusa a Ondarock". È più una riflessione (magari sbagliata) su una cosa che da tempo accade in questo settore. Peraltro la mia perplessità non riguarda questo ampliamento di orizzonti, che di per sé mi fa piacere, ma la sua combinazione col preesistente bias per cui, già da prima, chi segue quest'ambito tende a vedersi come un "amante di musica (rock)" tout-court, capace di apprezzarla e valutarla a prescindere dal genere. (Non dico questo non sia presente anche in altri tipi di pubblico ma non penso sia un caso che una community come RYM sia fortemente indiecentrica). L'allargamento di orizzonti non mi sembra portare con sé la consapevolezza che le prospettive espresse da queste testate restino nonostante le variazioni interne una parte circoscritta delle visioni possibili, senz'altro numericamente piuttosto consistente e mediaticamente più in vista di altre, ma lontana dal rappresentare uno sguardo universale (che bontà di dio non esiste).

Francamente non lo vedo tanto come un problema diretto delle testate, che magari fanno anche i loro sforzi per mostrare il carattere relativo delle visioni che propongono, ma più delle singole persone che le seguono. Questa almeno è l'impressione che mi danno tanti commenti che leggo ogni giorno ai post di Ondarock, poi so bene che quello dei commenti social è un osservatorio molto penalizzante per la propria stima della specie umana, ma mio malgrado al momento me tocca di guardarci e ignorarlo non è né facile né forse utile.

 

A proposito di commenti, comunque, cogliendo la palla al balzo da questa discussione ieri abbiamo proposto ai follower una domanda sul cosa gli piaccia di più della musica dei Fontaines DC. In tanti hanno risposto. Più tardi vedo di organizzare una sintesi, sperando possa essere utile al confronto.


  • 2

#143 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1411 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2022 - 15:52

Wago, ovviamente scherzavo, tra l'altro a me piace più quello nuovo del 100 perché meno schizofrenico e più apocalittico
  • 0

#144 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1411 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2022 - 16:09

A proposito di commenti, comunque, cogliendo la palla al balzo da questa discussione ieri abbiamo proposto ai follower una domanda sul cosa gli piaccia di più della musica dei Fontaines DC. In tanti hanno risposto. Più tardi vedo di organizzare una sintesi, sperando possa essere utile al confronto.

Ho risposto pure io, su Facebook ho un nome di fantasia ovviamente, ispirato ad un personaggio

Dico la verità: capisco l'importanza di pubblicizzare il proprio prodotto ma mi sembrano domande a cui possono rispondere solo dei poveri cretini, detrattori o estimatori che siano; come ho già scritto, ascolterei più le motivazioni di Lancia che ha scritto la recensione, o di altri giornalisti almeno un minimo centrati, quelle discussioni su Facebook, in generale gli scambi liberi sul web ad eccezione di pochi gruppi specifici e composti da persone che si conoscono bene, mi sembrano roba da bar, pure peggio visto che molti sono lì per prendere per il culo, ad esempio nel mio piccolo rispondo sempre con insulti e commenti volgari sulla pagina di Cristina D'avena

Le ritengo logiche non distanti da quelle che muovono l'industria discografica

Guarda sul forum come funziona vota la trippa, surreale con fake della stessa persona che si rispondono con post lunghissimi
  • 2

#145 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21040 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 18 maggio 2022 - 16:14

Dicevo: ieri sera abbiamo provato a chiedere ai follower della pagina Facebook di Ondarock cosa li appassionasse della musica dei Fontaines DC (visto che nei precedenti post a parte "capolavoro" e similari non si erano molto sbottonati). La domanda esatta era questa:
 

Leggendo i vostri commenti, ci è parsa chiara una cosa: per molti, se il nuovo album dei #FontainesDC non sarà il disco dell'anno, pochissimo ci mancherà. Vogliamo allora chiedervi: qual è l'aspetto che più vi appassiona della loro musica (e, se volete, anche di altre band affini)?

 
Ci sono stati, a ora, 112 commenti, di cui alcuni parte di botta-e-risposta e altri di tono critico ("band sopravvalutata", ecc. — volendo sarebbero interessanti anche loro). Tolti quelli e la frasetta di lassi asd restano diverse decine di messaggi, di cui riporto alcuni dei più articolati/di quelli che han ricevuto più like:
 

L'attitudine post punk, il cantato baritonale (a volte spoken word, altre volte quasi infantile, da filastrocca) con melodie sempre penetratanti, sezioni ritmiche pazzesche spesso tendenti al dance, il fatto che giochino con i ritornelli loop, la malinconia, la cupezza, la sincerità dei testi che raccontano sia l'alienazione che l'attaccamento alle proprie origini. Non hanno inventato nulla, ma di sicuro rappresentato la contemporaneità, chi oggi ha tra i 20 e i 30 anni ed è cresciuto con il recupero dei dischi 80/90, giocando con grande gusto nella riproposizione personale di quei suoni e quell'estetica.

 

Adoro i fontaines perché sento la freschezza, la spontaneità e il fatto che la loro musica per loro sia una necessità. L’ultimo disco non mi ha entusiasmato (non ho risentito appieno le cose che mi hanno fatto appassionare di loro). Dal vivo confermano le mie sensazioni di cui sopra.

 

 

La foga ragazzi, la foga. L'urgenza di dire qualcosa e di dirlo in quel modo.

 

 

Sono ancora sinceri e spontanei (per adesso): secondo me questo è il loro miglior pregio. Musicalmente hanno infilato un filotto di 3 ottimi dischi, cosa rara di questi tempi.

 

 

Beh, di certo non è l’album della vita…ma bisogna riconoscere che in mezzo a tante altre proposte meriti parecchio! Sia per il groove dei pezzi che per l’immagine. I video li trovo molto ben fatti. A me ricordano un mix tra Joy Division, a tratti mi ricordano qualcosa dei Blur e i Pulp. Nello stesso tempo ci sono dei pezzi che trovo di basso livello nell’album…comunque interessanti!

 

 

Sono freschi, sono veri. Hanno quella rabbia, quell'urgenza di fare e dire cose che non sentivo da tanto. Pur non avendo fatto niente di nuovo (CHI lo ha davvero fatto?) mi pare siano estremamente comunicativi. Personalmente li ritengo superiori a tutti gli altri Gruppi del movimento Post Post Punk.

 

 

Sarà l’età e i 40 anni di ascolto di punk, new wave, elettronica, pop, noise, indie ecc ecc, ma i Fontaines hanno una peculiarità incredibile, sono LA PIÙ GRANDE COVER BAND DI TUTTI I TEMPI. E ribadisco che mi piacciono veramente tanto. Mai mi è capitato di sentire da una band un pezzo che è puro Joy Division, un altro un lentone irlandese à la Pogues, passando per tutte le band più celebri degli ultimi decenni, sempre coniugate nel momento di passaggio tra le sonorità più dure e il passaggio al mainstream. Chicca: La loro canzone che forse più mi piace dell'ultimo disco, Roman Holidays, è IDENTICA come sonorità, eco, riverbero, tono, ritmo, ad almeno due o tre pezzi dei War on Drugs. Tra l’altro spesso accusati di essere a loro volta una cover band… scopiazzando a piene mani da Dylan, Young, primi U2… Comunque ho già preso il biglietto per il concerto al Magnolia.

 

Già in questi, ma anche spulciando fra gli altri, emergono alcuni filoni ed espressioni ricorrenti (cerco di ordinarle in base al numero di menzioni):

  • il riallacciarsi al rock del passato (70-80-90)
  • la sincerità, l'onestà, la spontaneità
  • l'urgenza espressiva (la foga, "musica come necessità")
  • l'atmosfera (decadenza, oscurità, moodiness...)
  • la voce in sé (baritonale/spoken word)
  • la irishness/l'attaccamento alle proprie radici
  • il groove, la vicinanza ritmica alla dance
  • la mancanza di altra offerta che non sia rap o trap
  • la costanza qualitativa
  • i testi poetici
  • la "normalità" dei modi e dell'aspetto

Direi che la parte alta della lista indica come i nostri follower ritrovino nella band un mix di memoria e valori tipici dell'indiepensiero, in particolare l'onestà e la fantomatica "urgenza espressiva" (che non rileggevo da molti anni ma a quanto pare ancora imperversa). Tra gli aspetti più distintivi invece mi sembra ci siano il discorso dell'attaccamento territoriale e del groove. Rileggendo il mio messaggio in cui spiegavo perché "secondo me non sono sopravvalutati" direi un po' cacciarianamente che ci avevo preso su più punti (ma poi arriva markmus a dire che faccio il modello e poi ci fitto i dati, e ci avrebbe la sua parte di ragione).

 

Un aspetto interessante è che nessuno dei commenti sostiene che la band sia innovativa (altro valore chiave dell'indie almeno dal punto di vista della sua critica — almeno fino a qualche anno fa quantomeno). Molti però osservano come a dar loro personalità sia il rifarsi "con freschezza" al passato (in particolare ai Joy Division), facendolo risultare qualcosa di contemporaneo e del tutto proprio.


  • 0

#146 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1411 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2022 - 16:16

ok ma se esempio chiedi dei Radiohead o dei king crimson, che risposte pensi di ottenere?
Sempre a livello di asilo secondo me, prova e vedrai

Non sono gli utenti casuali di Facebook a potere determinare e commentare gli aspetti di un disco; io preferisco leggere qualcosa con un minimo di selezione, sono profondamente contrario alla libertà di espressione, o meglio a considerarla come qualcosa di interessante
  • 2

#147 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21040 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 18 maggio 2022 - 16:24

Sovrastimi la critica musicale, in buona parte dei casi mette semplicemente in bella forma (mica tanto bella poi in genere) le stesse idee e un po' di curiosità biografiche prese qua o là. Comunque si può fare lo stesso esercizio anche leggendo recensioni (io avevo pensato a RYM, ma si può guardare alle principali testate), non mi aspetto di trovarci chissà che d'altro.

Probabilmente hai ragione nel sostenere che con un'altra band a caso si otterrebbero quasi esattamente gli stessi elementi, comunque. D'altra parte se sono i valori degli ascoltatori, i dischi cambiano ma l'ascoltatore quello è (non risponderanno gli stessi ma il bacino è uno). Ma anche su questo si può fare una prova, visto il buon riscontro ottenuto dal post.

 

Il punto mio comunque è che questa band, come altre del filone postpostpunk, esprime in maniera quintessenziale molti dei valori fondanti del pubblico indie/alternative. Per questo non mi convinceva il sostenere che sia sopravvalutata presso quel pubblico, e nemmeno trovo particolarmente rilevante osservare che questi valori sono gli stessi che emergerebbero anche per altre band "centrali" nella prospettiva di quell'ambiente. Anzi, volendo quest'ultima è una conferma.


  • 1

#148 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1411 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2022 - 16:29

Beh ma è la stessa critica che parla dei Radiohead, dei King crimson e dei sonic youth; guarda i dischi preferiti di questi redattori, nel 1995 non ascoltavano Beruschi
  • 0

#149 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1411 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2022 - 17:09

Sulla morte del rock, per me una baggianata: vabbeh, bisognerebbe prima discutere sul significato di rock, lo abbiamo già fatto 400 volte e non può esistere un punto in comune tra tutti, e poi sarebbe pallosissimo

perché è così importante secondo voi? Questa eventuale morte

Se anche rimanessero solo gli altri generi che ci sarebbe di male o meglio di rilevante? Probabilmente non fregherebbe una mazza nemmeno a quelli che ascoltano solo i LED Zeppelin ma le riviste ne parlano ogni 3 x 2, come mai?
  • 0

#150 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21040 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 18 maggio 2022 - 17:18

Onestamente tra Maneskin, Machine Gun Kelly, sti qua, ma anche le altre migliaia di band che pubblicano roba chitarrosa ogni anno mi pare si possa dire con relativa certezza che il rock non è morto.

Al limite puzza. Ma quello in fondo è un suo elemento costitutivo.


  • 1

#151 Ugo il re del judo

Ugo il re del judo

    direttore della scelta delle pietre miliari

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1411 Messaggi:

Inviato 18 maggio 2022 - 17:28

Onestamente tra Maneskin, Machine Gun Kelly, sti qua, ma anche le altre migliaia di band che pubblicano roba chitarrosa ogni anno mi pare si possa dire con relativa certezza che il rock non è morto.
Al limite puzza. Ma quello in fondo è un suo elemento costitutivo.

Ok, non è morto ma perché è così rilevante continuare a parlare della sua resurrezione o del suo stato di malato grave? Cosa ha più degli altri generi? Se l'elettronica fosse sul punto di, secondo me le testate giornalistiche non farebbero i titoloni

Per i droni piangerebbe solo paloZ
  • 0

#152 Guest_The Night Porter_*

Guest_The Night Porter_*
  • Guests

Inviato 11 giugno 2022 - 13:27

https://www.instagra.../p/Cek8_hzM7jW/

asd



#153 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21040 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 11 giugno 2022 - 14:26

Come se avessi commentato
  • 3

#154 Sleepyhead

Sleepyhead

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5945 Messaggi:

Inviato 12 giugno 2022 - 12:05

Già da diverso tempo Agnelli si spende nelle lodi per i Fontaines D.C., arrivate un po' tardi.

 

Piuttosto nel suo profilo ho trovato questa foto strepitosa: https://www.instagra.../p/CdEVTXmMvvW/


  • 1

"Dovete vedere noi, perché la televisione non vi fo' far crescere quando fa le sue trasmissioni, ve vo' tene boni; la televisione non ve vo' fa capire, ve vo' addormentà. Questa trasmissione discute e vi fa discutere dei vostri problemi, perché vedete - guardate che bell'abito che c'ho, ho una casa al mare - HO mi guardate o io me ne vado, ma me dovete guardà in tanti e vi dovete sentire il dovere IL DOVERE, perchè io a causa VOSTRA c'ho rimesso MILIARDI per divve aaverità."


#155 Guest_The Night Porter_*

Guest_The Night Porter_*
  • Guests

Inviato 12 giugno 2022 - 12:38

Già da diverso tempo Agnelli si spende nelle lodi per i Fontaines D.C., arrivate un po' tardi.

 

 

 

In questo caso arrivare tardi credo possa essere solo motivo di vanto.



#156 Sleepyhead

Sleepyhead

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5945 Messaggi:

Inviato 12 giugno 2022 - 12:58

Ahh ma quindi Manuel Agnelli è un simbolo del rinco-alt rock che puzza e dei suoi valori fondanti? Non avevo ancora capito bene, scusate.

 

 

Già da diverso tempo Agnelli si spende nelle lodi per i Fontaines D.C., arrivate un po' tardi.

 

 

 

In questo caso arrivare tardi credo possa essere solo motivo di vanto.

 

 

Ci sei arrivato e l'hai postato qui ghignando presumo per il pregiudizio sciocco che si sta portando avanti da pagine e pagine di questo topic, i motivi di vanto sono piuttosto lontani.


  • 0

"Dovete vedere noi, perché la televisione non vi fo' far crescere quando fa le sue trasmissioni, ve vo' tene boni; la televisione non ve vo' fa capire, ve vo' addormentà. Questa trasmissione discute e vi fa discutere dei vostri problemi, perché vedete - guardate che bell'abito che c'ho, ho una casa al mare - HO mi guardate o io me ne vado, ma me dovete guardà in tanti e vi dovete sentire il dovere IL DOVERE, perchè io a causa VOSTRA c'ho rimesso MILIARDI per divve aaverità."


#157 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21040 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 12 giugno 2022 - 13:15

Più che altro non è chiarissimo cosa l'apprezzamento di Agnelli certifichi, se non che questa musica ha appeal per chi ha un'età tale da legare musicalmente con Agnelli e orizzonti di gusto analoghi. Nulla che sorprenda, insomma, è anzi ciò che si sapeva.
Diverso è se si guarda all'Agnelli giudice-di-X-Factor: da questo punto di vista, se i suoi plausi portano il nome dei Fontaines nel nostro paese anche a un pubblico più generalista e/o giovane allora il fenomeno si fa più sfaccettato. Non mi pare sia così, al momento. Tanto più se come dici, è un po' che lui si spende in questo senso.
  • 2

#158 Guest_The Night Porter_*

Guest_The Night Porter_*
  • Guests

Inviato 12 giugno 2022 - 14:50

Ahh ma quindi Manuel Agnelli è un simbolo del rinco-alt rock che puzza e dei suoi valori fondanti? Non avevo ancora capito bene, scusate.

 

 

Già da diverso tempo Agnelli si spende nelle lodi per i Fontaines D.C., arrivate un po' tardi.

 

 

 

In questo caso arrivare tardi credo possa essere solo motivo di vanto.

 

 

Ci sei arrivato e l'hai postato qui ghignando presumo per il pregiudizio sciocco che si sta portando avanti da pagine e pagine di questo topic, i motivi di vanto sono piuttosto lontani.

 

Viaggi troppo con la fantasia, presumi che abbia letto anche solo una delle pagine di questo topic, quindi caro mio me ne vanto eccome di non conoscere il pensiero di Agnelli su questo gruppo piuttosto che su qualsiasi altra cosa.



#159 Guest_The Night Porter_*

Guest_The Night Porter_*
  • Guests

Inviato 12 giugno 2022 - 14:52

Più che altro non è chiarissimo cosa l'apprezzamento di Agnelli certifichi, se non che questa musica ha appeal per chi ha un'età tale da legare musicalmente con Agnelli e orizzonti di gusto analoghi. Nulla che sorprenda, insomma, è anzi ciò che si sapeva.
Diverso è se si guarda all'Agnelli giudice-di-X-Factor: da questo punto di vista, se i suoi plausi portano il nome dei Fontaines nel nostro paese anche a un pubblico più generalista e/o giovane allora il fenomeno si fa più sfaccettato. Non mi pare sia così, al momento. Tanto più se come dici, è un po' che lui si spende in questo senso.

 

Trovo la sua affermazione esagerata e ho riso perché la ritengo una cazzata enorme (in riferimento a "Uno dei gruppi più interessanti e promettenti degli ultimi 20 anni).



#160 Sleepyhead

Sleepyhead

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5945 Messaggi:

Inviato 12 giugno 2022 - 23:12

Più che altro non è chiarissimo cosa l'apprezzamento di Agnelli certifichi, se non che questa musica ha appeal per chi ha un'età tale da legare musicalmente con Agnelli e orizzonti di gusto analoghi. Nulla che sorprenda, insomma, è anzi ciò che si sapeva.


Che età serve per legare con Agnelli? A Milano erano perlopiù vecchi di merda e ok, al Primavera Sound no. Non capisco perché continuare a soffermarsi su questo punto, se non magari per affrontare un discorso riguardante l'attenzione ristretta che ha il giovane pubblico italiano verso il rock indipendente, e su questo Agnelli sono anni che si spende inutilmente.

presumi che abbia letto anche solo una delle pagine di questo topic


Non proprio, dico che con quel post hai incarnato sinteticamente il sentimento di fastidio mostrato su questo topic nel vedere questa band sulla bocca di tutti, vi riesce difficile accettare questa cosa.
Potevi rimanere nel vanto di non saper nulla di nulla, e invece alla fine sei capitato qui.
  • 0

"Dovete vedere noi, perché la televisione non vi fo' far crescere quando fa le sue trasmissioni, ve vo' tene boni; la televisione non ve vo' fa capire, ve vo' addormentà. Questa trasmissione discute e vi fa discutere dei vostri problemi, perché vedete - guardate che bell'abito che c'ho, ho una casa al mare - HO mi guardate o io me ne vado, ma me dovete guardà in tanti e vi dovete sentire il dovere IL DOVERE, perchè io a causa VOSTRA c'ho rimesso MILIARDI per divve aaverità."





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq