Vai al contenuto


Foto
* - - - - 2 Voti

Robbie Williams


  • Please log in to reply
244 replies to this topic

#1 Stebroc

Stebroc

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1444 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 00:37

Visto che non c'è un topic specifico, vista la presenza di indignados pure qui, e, soprattutto, vista la mono, dò il via alla discussione
 
Ebbene, son sempre stato convinto che in R.W. ci fosse del talento. Ovvio, non parliamo di Bowie, e nemmeno di Albarn. Ma è un personaggio che sa il fatto suo, anche musicalmente.

Dalla sua, ha già(almeno) una manciata di singoli per il quale sarà ricordato anche in futuro.


Sarà merito di Chambers o di chissà chi altro, si potrebbe pensare(e forse lo pensa pure l'autore della mono). Ma i pezzi sono comunque lì.

E poi, al netto dell'antipatia che(capisco)possa fare, è un buon cantante pop a mio parere, forse proprio per quella sua vocalità paracula.

Ah, ho aperto il topic, oltre che per leggere spunti sul fenomeno R.W. pure per leggere qualche top 10-15, se ne avete voglia.

Assodato che R.W non è uomo da dischi, può essere utile leggere qualche titolo da inserire in un eventuale Greatest Hits.

Io, ammetto, conosco i singoli e poco più. E a parte le scontate "She's the one" e "Angels", tra le mie favorite metterei "Feel", "Lovelight", "Sexed Up" e un paio dal primo disco Swing(si, secondo me è credibile come crooner, piuttosto sottovalutato in questa veste).

La monografia di Stefano Bartolotta

http://www.ondarock....biewilliams.htm
  • 3

#2 Kerzhakov91

Kerzhakov91

    X Offender

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4289 Messaggi:
  • LocationAnarene, Texas

Inviato 03 novembre 2015 - 01:03

Qualche suo pezzo sparso non mi dispiace, lo ammetto. Il personaggio non mi ha mai fatto né caldo né freddo. 

 

C'era un periodo in cui sembrava avesse fatto un piccolo salto di qualità, la stessa critica cominciò a trattarlo bene nella prima metà degli anni Duemila (Escapology mi pare che ricevette ottime recensioni)... Poi però è crollato da un momento all'altro, anche a livello di popolarità. A quanto tempo fa risale la sua ultima vera hit? 

 

Cambiate la foto però, non invoglia di certo alla lettura della monografia, sembra anzi una presa per il culo nei suoi confronti   ashd

 

robbiefoto2_1445252926.jpg


  • 1
It's like I'm having the most beautiful dream and the most terrible nightmare all at once

Бил, бью и буду бить / Умом Россию не понять, в Россию можно только верить

OR

#3 Doctor Faustus

Doctor Faustus

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 400 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 06:08

Vabbè, è una monografia dal taglio sociologico (più che artistico-musicale) questa del Bartolotta. Però, dico io, vale la pena fare un "manifesto" su questo artista se, in nuce, quello che lascia in eredità ai posteri sarà una manciata di singoli e, dunque, un discreto Greatest Hits? Possibile che la sua scalata alla popolarità (più che al successo) e la sua degenerazione siano degne di essere immortalate in una monografia? Secondo me, no. Robbie Williams non è un pardigma né artistico (ma questo lo dice anche Bartolotta; e ci mancherebbe che non lo affermasse) né di costume. E', anzi, il paradigma dell'idiozia, di chi cerca di cavalcare ogni tendenza senza, tuttavia, avere le qualità artistiche per dominare la scena (relativa a ogni singola tendenza cavalcata). A grandi linee, direi che la sua avventura assomiglia (non mi riferisco all’impronta di genere musicale, ovviamente) a quella del nostro Jovanotti: una partenza truzza e, in seguito, un tentativo (perché tentativo rimane) di approdo su lidi, per così dire, "sofisticati". Ma se si nasce tondi, si può morire quadrati? No. Nasce come intrattenitore e (finto) maledetto dalla verve simpatica: ossimoro (maledizione-simpatia) che piaciucchia solo alle frustratelle e alle mignottone in calore (come faceva notare Falstaff, da qualche altra parte). Muore come cantante sentimentale che, ancora, piaciucchia alle frustratelle e alle mignottone in calore; e che di un crooner possiede solo le smorfie (ma non, certamente, la vocalità o la capacità interpretativa).

 

Sono graditissime le monografie sui mostri del pop e, quando ne vale la pena, anche quelle sui cantanti/gruppi con mera portata da fenomeno di costume. Ma questa si poteva evitare. Un po' d' "indignazione" è lecita. Almeno Stavolta. Per cui... Falstaff, trovalo questo pagliaccio; e AMMAZZALO, *ioporco!  asd 

 

robbie_williams-let_me_entertain_you_s_1


  • 0

#4 M83

M83

    we own the sky

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6842 Messaggi:
  • LocationOn a White Lake, Near a Green Mountain

Inviato 03 novembre 2015 - 07:06

per me "Supreme" e "Millennium" erano grandi canzoni e  anche "It's Only Us" (presente nella colonna sonora di Fifa 2000) era un gran pezzo. Insomma a me non dispiace per nulla , anche se molto probabilmente non riuscirei ad ascoltare un suo disco per intero.


  • 0

*lastfm*

 

 Hi-Fi System

 

- Pioneer Sa-510

- Sony PS-212

- Kenwood  KX-3080

- Akai CS-M02

- Pioneer CT 737 Mark II

- Technics  Sl-Pj28A

 


#5 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1736 Messaggi:
  • LocationBrissie

Inviato 03 novembre 2015 - 08:04

Io invece l'indignazione non la capisco, cosi' come non capisco i vari leoni da tastiera cha lasciano commenti su FB del tipo: "adesso tolgo il mi piace a OR " (pensa quanto ce ne fotte), "Onda rock non recensisce musica rock" (ovviamente inteso come rock anni 70...nel 2015)...

Ma se non te ne fotte niente di RW, leggi altro, come se non ci fosse un approfondimento sul Neo Prog subito sopra, o mille altre cose tra le piu' disparate. 


  • 4
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#6 LM

LM

    Sono un uomo non sono un fake.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8188 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 08:33

Ma se si nasce tondi, si può morire quadrati? No. Nasce come intrattenitore e (finto) maledetto dalla verve simpatica: ossimoro (maledizione-simpatia) che piaciucchia solo alle frustratelle e alle mignottone in calore (come faceva notare Falstaff, da qualche altra parte). Muore come cantante sentimentale che, ancora, piaciucchia alle frustratelle e alle mignottone in calore; 

 

Life Thru a Lens e I've Been Expecting You sono due dischi pop molto bellini. Il secondo l'ho ascoltato tipo l'anno scorso (mi serviva un cd per provare il lettore della macchina nuova e recentemente non ho acquistato molti cd) e pur risultando ovviamente molto più ingenuo e sempliciotto di quanto mi appariva nel 1998, conserva una sua assoluta dignità. Non credo che nell'offerta dedicata ai 13/14enni odierni si trovino lavori altrettanto dignitosi.

Ecco, credo che questo glielo si debba concedere: non ci sono molti casi di artisti così dichiaratamente e spiccatamente mainstream che abbiano avuto la bravura, o la fortuna, di proporre tre o quattro album consecutivi così dignitosi come i suoi primi (oltretutto nel suo caso venendo dalla più famosa teen-band dell'epoca, e avendo quindi a disposizione un seguito in grado di comprare comunque anche merda di artista a occhi chiusi).

 

Insomma, quanti artisti pop (ma veramente pop) vorrebbero avere avuto nella loro discografia un paio di queste:

Lazy Days, Let Me Entertain You, Angels, Millennium, She's the One, Strong, Supreme, Feel, Kids, Road to Mandalay, Rock DJ, Eternity, Come Undone.


  • 0

#7 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5478 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 08:42

Io sto con gli indignados (non sul contenuto della monografia, che non ho alcun interesse a leggere).


  • 0

#8 Suxxx

Suxxx

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21228 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 08:52

ma infatti che male c'è a esporre il proprio disaccordo?

disaccordo non sul fatto di aprire mono su artisti pop mainstream (Madonna, Jackson ecc...se la meritano tutta), ma sul fatto che sto tizio non ha nulla di più di altri artisti pop di quel periodo che hanno sfornato alcune canzoni belline che come scrive pure LM oggi suonano assai ingenue

l'unica cosa in cui spicca è che nel suo periodo andavano per lo più cantanti donne e lui era l'unica pop star maschile prima dell'avvento dei nuovi teen boy giovanissimi

ricordo che Robin si definiva migliore di Bono,giocava a afre Sinatra e pure il rapper

era solo un giocoliere con un team di produttori e compositori bravi, ma che in un progetto di tale evanescenza dimostrano quanto l'alchimia nel pop sia importante

e di magico in Robin non ci sento proprio nulla


  • 0

#9 LM

LM

    Sono un uomo non sono un fake.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8188 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 08:57

ma infatti che male c'è a esporre il proprio disaccordo?

disaccordo non sul fatto di aprire mono su artisti pop mainstream (Madonna, Jackson ecc...se la meritano tutta), ma sul fatto che sto tizio non ha nulla di più di altri artisti pop di quel periodo che hanno sfornato alcune canzoni belline che come scrive pure LM oggi suonano assai ingenue

l'unica cosa in cui spicca è che nel suo periodo andavano per lo più cantanti donne e lui era l'unica pop star maschile prima dell'avvento dei nuovi teen boy giovanissimi

ricordo che Robin si definiva migliore di Bono,giocava a afre Sinatra e pure il rapper

era solo un giocoliere con un team di produttori e compositori bravi, ma che in un progetto di tale evanescenza dimostrano quanto l'alchimia nel pop sia importante

e di magico in Robin non ci sento proprio nulla

 

E comunque al di là dei meriti o demeriti artistici, non ti dimenticheremo mai, Robin.

 

210654251-70726b5c-3f62-49f3-9741-785d3c

 

RIP


  • 7

#10 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15342 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:13

Per me tutti i singoli presenti nel primo Greatest Hits più la divertentissima Tripping andavano dal carino al buono, insomma ha potuto contare su un buon canzoniere pop sulla scia dell'Elton John anni '80, solo che, come quest'ultimo in quel periodo, mi pare non sia riuscito a realizzare un disco che sia rimasto veramente, che sia riuscito a sopravvivvere allo svanire dell'attenzione mediatica riservata ai suoi singoli e relativi, spettacolari videoclip.

In confronto alle carriere delle popstar americane la sua mi è sembrata una produzione in linea di massima più artigianale, che puntava più alla melodia, alla canzone che tutti potessero canticchiare che non alla produzione di grido e trendsetter (quando ci provò, con Rudebox, fu un disastro commerciale).

Insomma laddove un Timberlake troneggiava non solo come popstar ma anche come manager, produttore, attore e modello, Williams invece se n'è rimasto nei ranghi del più semplice entertainer accessibile a tutti.

Anni fa avrei giurato che che la carriera musicale più solida l'avrebbe portata avanti Williams, proprio perchè basata sulle canzoni, mentre Timberlake sarebbe rimasto solo uomo d'affari dello showbiz o attore, ma negli ultimi 10-15 anni lo scenario pop è cambiato parecchio e le cose sono andate diversamente (e il pur pigro Timberlake ha dimostrato di essere pure più talentuoso).

Comunque ragazzi non è che la carriera di Williams sia arrivata al capolinea, il singolo Candy è stato un successone in tutta Europa e anche l'ultimo album Swing è andato piuttosto bene... è solo che anche lui ormai ha una certa età e i media (quelli inglesi in primis) iniziano a snobbarlo un po'.


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#11 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5478 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:21

Boh, ma di che diavolo stiamo parlando, ma a chi diavolo stiamo parlando? Ma si vuol coprire davvero, sul serio, quel genere/target? Pensate che alla gente qui interessi sul serio? Allora via coi neomelodici e la progenie talentara.

Non c'è nessun veto, nessun proibizionismo, solo non ha alcun senso farlo su OR, si stanno introducendo –disordinatamente– contenuti che appartengono ad altre sfere, pur di apparire sul pezzo, aperti e antisnob. 


  • 2

#12 blackwater

blackwater

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12524 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:23

Io sto con gli indignados (non sul contenuto della monografia, che non ho alcun interesse a leggere).

 

E quindi vai via?


  • 0

... sei solo chiacchiere e Baraghini 

 


#13 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15342 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:24

Solaris, io su ondarock ci bazzico da dieci anni eppure musica come questa l'ho sempre ascoltata... ci sarò solo io in tutta italia a non farsi tutte ste seghe in purezza?


  • 4
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#14 good vibrations

good vibrations

    Utente in cerca di nuovi stampi per il rock

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7529 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 03 novembre 2015 - 09:27

Poi voglio dire, è stellinato solo il primo disco. Non è che che ne vengono consigliati tutti i dischi.

 

Mono che ci può tranquillamente stare.


  • 1
Immagine inserita

#15 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5478 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:27

E quindi vai via?

 

No, mi è sufficiente esprimere il disappunto, e mi piace che siano anche altri a farlo.

Non vedo perché fare ogni volta questa pantomima della derisione degli scandalizzati su fb, quando quel tipo di attenzione social è esattamente la cosa che cercate pubblicando quegli articoli o quei post, probabilmente gli unici a destare ancora attenzione proprio per via delle polemiche.


  • 2

#16 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10968 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:47

Troverei più efficace discutere di quei contenuti ritenuti più validi dagli indignados invece di perdere tempo su una scelta editoriale oramai consolidata, non è che la mono viene ritirata se fate buuuuuuu o blehhhhhh, piuttosto parlate di altri contenuti spostando l'interesse su argomenti e dischi validi, più click a williams anche se negativi hanno l'effetto di un boomerang


  • 1

#17 Barto

Barto

    Fissato con le melodie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3595 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 03 novembre 2015 - 09:47

Adesso vado a leggere gli indignados su Facebook. Intanto qui dico solo questo: secondo me la storia di Robbie è difficilmente associabile a quella di chiunque altro, per quello mi sono proposto con la mono, non è che qui vengano coperti tutti i nomi pop di successo, però secondo me Robbie è interessante come personaggio e appunto per come si è gestito - o è stato gestito - al di là delle canzoni in sé.
  • 1
"Io l'ho sempre detto che quelli che scrivono per Ondarock devono avere una vita di merda come pochi"

#18 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10968 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:49

Adesso vado a leggere gli indignados su Facebook. Intanto qui dico solo questo: secondo me la storia di Robbie è difficilmente associabile a quella di chiunque altro, per quello mi sono proposto con la mono, non è che qui vengano coperti tutti i nomi pop di successo, però secondo me Robbie è interessante come personaggio e appunto per come si è gestito - o è stato gestito - al di là delle canzoni in sé.

ed è anche lo spirito con il quale l'hai scritta, puro giornalismo e di ottima fattura, quello che contraddistingue ondarock, parlasse anche di albano


  • 0

#19 solaris

solaris

    Simmetriade.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5478 Messaggi:

Inviato 03 novembre 2015 - 09:52

Troverei più efficace discutere di quei contenuti ritenuti più validi dagli indignados invece di perdere tempo su una scelta editoriale oramai consolidata, non è che la mono viene ritirata se fate buuuuuuu o blehhhhhh, piuttosto parlate di altri contenuti spostando l'interesse su argomenti e dischi validi, più click a williams anche se negativi hanno l'effetto di un boomerang

 

Ma che discorsi sono? Io non ho alcun interesse che venga ritirata, se ci fate views meglio per OR, ma basta con questa ipocrisia.

Di altri contenuti ci parlo tutti i giorni, ma evidentemente ora le vostre scelte editoriali vengono decise dal n. di click (lo confermi tu ora) pur in un regime di pressoché totale assenza di introiti pubblicitari (a quanto viene detto).


  • 0

#20 Limenitis

Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 03 novembre 2015 - 09:57

Escapology è un signor disco, il resto non lo conosco leggerò la mono.


  • 1

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq