Vai al contenuto


Foto
* - - - - 1 Voti

Better Call Saul [Amc]


  • Please log in to reply
73 replies to this topic

#41 cinemaniaco

cinemaniaco

    FЯEAK ON A LEASH

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3916 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2015 - 22:04

9° episodio, pimento, scritto da thomas schnauz (autore anche del 3° episodio, nacho), una delle migliori puntate della stagione. è un po' la chiave di volta, il twist esistenziale, il tradimento che molto probabilmente trasformerà jimmy mcgill in saul goodman. andamento molto irregolare - ed insolito - ultimamente, ma alla fine tutto "torna". divertentissima la parentesi con mike che ha come guest star steven ogg, meglio conosciuto come la voce (e la faccia) di trevor philips in gta V che rifà esattamente trevor asd

 

better-call-saul-season-1.jpg

 

adesso grande attesa per il finale scritto da peter gould


  • 2

#42 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7829 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 01 aprile 2015 - 10:02

cine, ti piace? io lo guardo perché non ho una vita, ma è discretamente palloso, anche il colpo di scena/chiave esistenziale dell'ultimo episodio mi è parso telefonato 


  • 1
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#43 cinemaniaco

cinemaniaco

    FЯEAK ON A LEASH

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3916 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2015 - 20:44

cine, ti piace?

 
boh si. non è breaking bad, ma si fa vedere benissimo. per me non è una visione "faticosa" o pallosa. questa prima stagione comunque mi sembra quasi di prova


  • 0

#44 Moontesquieu

Moontesquieu

    webmaster

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4473 Messaggi:
  • LocationLondra

Inviato 07 aprile 2015 - 21:04

 

. questa prima stagione comunque mi sembra quasi di prova

 

Ha dato questa impressione anche a me alla fine.

 

Dopo le prime puntate che io ho reputato buone poi c' è stato un po' di stallo emotivo in cui è andata avanti la narrazione per poi riprendere uno sprint emotivo dalla fine della penultima puntata. Diciamo che la prima serie si conclude sul "Più bello". Per me hanno allungato la serie un po' troppo, però i presupposti per una buona seconda serie ci sono.


  • 0

#45 cinemaniaco

cinemaniaco

    FЯEAK ON A LEASH

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3916 Messaggi:

Inviato 07 aprile 2015 - 22:41

ammetto che ci speravo in un flashforward speculare a quello in apertura del pilot che ci catapultasse nel post-breaking bad, ma capisco bene che è ancora troppo presto perché gli autori svelino le loro carte, basta vedere anche quanto in fondo siano stati pochi gli agganci e i rimandi all'universo di breaking bad per ora

 

finale comunque all'altezza delle mie aspettative. straordinario bob odenkirk nel monologo al bingo, ha pure citato il BELIZE ashd

 

tumblr_mrzwmvS2sk1r6lp91o1_400.jpg

 

ma più di tutto è ritornata quella raffigurazione della vita (e dell'america) che era alla base di breaking bad, quel quotidiano mediocre, squallido e soffocante dal quale walter white voleva fuggire anche a costo di vendere la propria anima, è lo stesso che sembra imprigionare il nostro jimmy. dove tutto questo ci porterà lo sappiamo già. i toni per questo sono forse persino più amari

 

al prossimo anno


  • 2

#46 Melquíades

Melquíades

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 87 Messaggi:

Inviato 08 aprile 2015 - 18:47

Mi erano abbastanza piaciuti i tre precedenti episodi, questo season finale invece è stato un bel tonfo, poche idee e poco ritmo col risultato di trascinarsi stancamente verso la conclusione.

Avevo accolto positivamente i primi due episodi perché mi erano sembrati una buona base ma era invece tutto lì.

In generale una prima stagione fin troppo interloucutoria, superflua per lunghi tratti. In questo senso il finale, che pare promettere tutta un'altra storia per la seconda stagione, mi ha pure infastidito.


  • 1

#47 William Blake

William Blake

    Titolista ufficiale

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16664 Messaggi:

Inviato 09 aprile 2015 - 12:47

Nel non episodio abbiamo Mike che fa cose da Mike e ce lo facciamo andare bene, anche se la gag è francamente tirata per i capelli e scritta in una data maniera giusto perché si dà per scontato che il pubblico conosca le doti del personaggio. Amen.
Ma tutte le ultime puntate sono praticamente state fatte per realizzare il colpo di scena che dà vita all'ultimo quarto d'ora di "Pimento" che sembra dare una svolta dopo 7 ore di sbadigli. Peccato che poi arriva l'ultimo scarsissimo episodio e allora mi viene da pensare che questa prima stagione sia stata annacquata col dolo, perché avevano già in tasca il contratto per il prossimo anno. Insomma, una delusione...

  • 0
Ho un aspetto tremendo, e non bado a vestirmi bene o a essere attraente, perché non voglio che mi capiti di piacere a qualcuno. Minimizzo le mie qualità e metto in risalto i miei difetti. Eppure c'è lo stesso qualcuno a cui interesso: ne faccio tesoro e mi chiedo: "Che cosa avrò sbagliato?"

#48 Alessandro xp

Alessandro xp

    Supremo Alfiere della Mediocrità

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 619 Messaggi:
  • LocationAvigliana, Piedmont

Inviato 11 aprile 2015 - 09:05

ma più di tutto è ritornata quella raffigurazione della vita (e dell'america) che era alla base di breaking bad, quel quotidiano mediocre, squallido e soffocante dal quale walter white voleva fuggire anche a costo di vendere la propria anima, è lo stesso che sembra imprigionare il nostro jimmy. dove tutto questo ci porterà lo sappiamo già. i toni per questo sono forse persino più amari

 

al prossimo anno

 

quoto, in definitiva saul/slippin'Jimmy è forzato a una vita mediocre a causa del proprio passato e della famiglia, esattamente come WW.

non posso dire molto sull 'ultimo episodio dato che a poco più di metà mi sono addormentato


  • 0

#49 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5877 Messaggi:

Inviato 25 aprile 2015 - 07:59

L'ho finita, mi è piaciuta molto di più di Breaking Bad (di cui reputo pessima la svolta drama dalla terza stagione in poi). Concordo con chi l'ha definita coeniana.


  • 0

#50 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 25 aprile 2015 - 14:23

All'inizio l'avevo trovato abbastanza meh, peró devo dire che dalla 3-4a puntata ha ingranato e non mi dispiace affatto, certo non ai livelli della terza-quarta stagione di BB, peró piacevole e mi piace il tono un po' meno drammatico rispetto all'originale.


  • 0

#51 Jeffrey Lee

Jeffrey Lee

    Non parlate mai agli sconosciuti

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4132 Messaggi:

Inviato 08 maggio 2015 - 08:59

è naturale paragonarla a BB, ma credo sia un grosso errore farlo. La serie è incentrata su Jimmy/Saul, sulle sue origini e sul suo percorso che lo porteranno a diventare il principe del foro cialtrone e ammanicato con i peggio figuri del New Mexico.

Obiezione n.1: la serie è lenta. E' la storia di un avvocato il cui idolo è Matlock e con il dono di una parlantina fulminante che cerca di redimersi da un passato difficile e accudire il fratello, lui sì avvocato di talento, che ormai è impazzito. Perché aspettarsi sparatorie ed esplosioni atomiche? non ha senso.

Obiezione n.2: non ci sono idee e quelle che ci sono sono tirate per i capelli. Anche questa mi pare parecchio forzata, a me pare che di idee Gilligan ne abbia messe tante e tutte coerenti nel percorso e nell'evoluzione psicologica del nostro Saul. L'incontro fortuito con Mike e i loro siparietti li ho trovati divertenti, poi ieri sera ho visto la sesta puntata e lì si apre letteralmente un mondo di cui sapevamo pochissimo (le origini di Mike e perché si trovi ad Albuquerque).

Per me siete stati un po' troppo severi e ingenerosi, bisogna prendere le serie Tv per quel che sono, uno spettacolo per passare 45 minuti e Better Call Saul per me raggiunge l'obiettivo con una ottima qualità recitativa e di sceneggiatura. Di BB in giro ce ne sono poche ma il suo fratello minore mi pare sulla via buona. E Odenkirk regge molto bene dimostrando di essere un attore con i controfiocchi e non solo una macchietta. It's showtime, folks.


  • 4

You’ll be there. You’re the type. Who else would defend my right to be lonely?


#52 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5877 Messaggi:

Inviato 08 maggio 2015 - 13:02

Ma infatti io mi aspettavo una serie demenziale.


  • 0

#53 Guybrush Threepwood

Guybrush Threepwood

    avvocato delle cause perse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3769 Messaggi:
  • Locationromagnolo in teutonia

Inviato 01 marzo 2016 - 20:45

beh, ancora nessun commento sulla seconda stagione? vabbé che finora non è successo un granchè  (prima puntata) 


  • 0

#54 cinemaniaco

cinemaniaco

    FЯEAK ON A LEASH

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3916 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2016 - 00:58

MV5BMjAzNDg4OTk0Nl5BMl5BanBnXkFtZTgwMjE5

mi sembra abbastanza palese che nessuno qua sul forum nutra più grande interesse verso questa serie ashd

non dice nulla di nuovo sul mondo di breaking bad, nulla di imprescindibile se vogliamo essere precisi, come (quasi) tutti gli spin-off. ma a mio parere è una delle serie meglio scritte in circolazione, in particolare è sempre straordinario il lavoro sui personaggi, la semplice profondità con cui sono tratteggiati, come sono costruite e suggerite le dinamiche tra di loro. jimmy, chuck, kim e mike, ognuno di loro esprime una umanità naturale e sincera, senza mai apparire stucchevole o forzata. contraddizioni, fragilità, pregi, difetti, miserie, ogni personaggio è un piccolo caleidoscopio che riflette la complessità della vita

la seconda stagione mi è parsa più a fuoco della prima, anche grazie al fatto che sia i rapporti che i meccanismi partono già ben oliati da una prima stagione che ha dovuto gettare le basi. conclusione con doppio cliffhangerone (essenzialmente la stagione vede le due storylines di jimmy e mike correre parallele) che rimanda ad una terza stagione che promette di alzare la posta in gioco
  • 7

#55 Kenny West

Kenny West

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 7 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2016 - 19:12

MV5BMjAzNDg4OTk0Nl5BMl5BanBnXkFtZTgwMjE5

mi sembra abbastanza palese che nessuno qua sul forum nutra più grande interesse verso questa serie ashd

non dice nulla di nuovo sul mondo di breaking bad, nulla di imprescindibile se vogliamo essere precisi, come (quasi) tutti gli spin-off. ma a mio parere è una delle serie meglio scritte in circolazione, in particolare è sempre straordinario il lavoro sui personaggi, la semplice profondità con cui sono tratteggiati, come sono costruite e suggerite le dinamiche tra di loro. jimmy, chuck, kim e mike, ognuno di loro esprime una umanità naturale e sincera, senza mai apparire stucchevole o forzata. contraddizioni, fragilità, pregi, difetti, miserie, ogni personaggio è un piccolo caleidoscopio che riflette la complessità della vita

la seconda stagione mi è parsa più a fuoco della prima, anche grazie al fatto che sia i rapporti che i meccanismi partono già ben oliati da una prima stagione che ha dovuto gettare le basi. conclusione con doppio cliffhangerone (essenzialmente la stagione vede le due storylines di jimmy e mike correre parallele) che rimanda ad una terza stagione che promette di alzare la posta in gioco

 

Concordo praticamente su tutto, soprattutto sui personaggi veramente ben tratteggiati. Mi è sembrata molto meglio della prima stagione, in cui ogni puntata ci si aspettava qualcosa che puntualmente non succedeva, sensazione, secondo me, non del tutto scomparsa in questa stagione. Mi è piaciuta la scelta di portare avanti due filoni narrativi, ottima la parte su Mike che porta un po' di action e ritmo. La sensazione che mi lascia è che possa sempre fare un passo in più, ma per ora mi va abbastanza bene così.


  • 0

#56 cinemaniaco

cinemaniaco

    FЯEAK ON A LEASH

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3916 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2016 - 10:20

questa stagione ha fatto capire che mike è la parte crime mentre jimmy quella drama: prima o poi dovranno intersecarsi

a differenza di breaking bad, direi che qui gilligan e gould sono principalmente interessati allo studio dei personaggi più che alla storia. anzi, se andiamo bene a vedere la storia non c'è proprio, sono le interazioni tra i personaggi a costruire di volta in volta una parvenza di canovaccio. è una serie tutta giocata sul fatto che noi spettatori sappiamo già dove andrà a parare la vicenda di jimmy-saul e mike: il primo diventerà un cialtronesco avvocato con le peggiori conoscenze nel mondo criminale e il secondo un sicario. il thrilling sta tutto nello scoprire come queste due persone siano diventate i personaggi conosciuti in breaking bad
  • 0

#57 Gael

Gael

    Fire Walk with Me

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 834 Messaggi:

Inviato 06 ottobre 2016 - 17:45

Io ho fatto l'errore di iniziarla per colmare il vuoto esistenziale lasciato da quell'ultimo fotogramma di BB. 

Dunque sono partita a rilento, quasi scoraggiata. Poi bum. Velocità cambiata -da parte mia- e serie che mi è piaciuta davvero molto. Forse di più nella seconda stagione, più a fuoco, più introspettiva.

Mike lo trovo straordinario, con quell'occhio calante, la faccia annoiata e l'estetica da tartaruga. Serie che tratteggia bene i personaggi, senza risparmiarsi, le debolezze che vengono fuori piano piano, non più macchiette ma umani nelle loro bassezze e nella sensibilità, con il tallone di Achille sempre scoperto. 

Ma quando torna? Quando? 


  • 0

#58 Dexter_

Dexter_

    utente con avviso di garanzia.

  • Moderators
  • 4861 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2017 - 09:59

ma nessuno??


  • 0

#59 Dark Mavis

Dark Mavis

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1237 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2017 - 10:04

a me continua a piacere, e molto. Ottimo inizio di terza stagione con la presenza e il ritorno di volti noti. Quinta puntata bellissima


  • 0

#60 Dexter_

Dexter_

    utente con avviso di garanzia.

  • Moderators
  • 4861 Messaggi:

Inviato 12 maggio 2017 - 10:11

quinta veramente incredibile.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq