Vai al contenuto


Foto
* * * * - 1 Voti

Alt-J (∆) - This Is All Yours


  • Please log in to reply
109 replies to this topic

#21 mueller80

mueller80

    mainstream Star

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1407 Messaggi:

Inviato 30 settembre 2014 - 18:07

Una genialata degna di murder mistery.

 

 

almeno Lou Reed non puo' leggere simili eresie va'

 

il topic comunque va spostato ragazzi, la rece è online da giorni


  • -1

#22 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17191 Messaggi:

Inviato 30 settembre 2014 - 19:44

A me comunque piace abbastanza.
Originalissimi come già erano.

"Hunger Of The Pine" ha qualcosa di Trip-Hop, aggiornato al 2014.
"Warm Foothills" sembra uscita da un disco della migliore Enya.
La doppietta "Every Other Freckle" e "Left Hand Free" è da infarto.

 

Il resto è un ottimo sottofondo. Meno "potente" di "An Awesome Wave" che aveva momenti più tumultuosi.

Forse, ecco, potevano tagliare 2-3 pezzi e renderlo più snello.


  • 0

#23 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3967 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 01 ottobre 2014 - 19:03

Su una-cosa-una Mueller ha ragione. Il thread va spostato...


  • 1
Immagine inserita

#24 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25470 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2014 - 10:18

numero 4 negli USA, che di questi tempi vuol dire e non vuol dire (quando gli Arcade Fire suonarono ai Grammy, dopo due album consecutivi in top-2, sui social tutti a chiedersi chi fossero), però di certo non lo buttiamo via!


  • 0

RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

7 ottobre 2020, il più grande esperto di tennis del forum su Sinner al Roland Garros:

 

Tra due anni torniamo per vincere.

#25 mueller80

mueller80

    mainstream Star

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1407 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2014 - 11:23

numero 4 negli USA,

 

 

ennesima dimostrazione che pitchfork non conta nulla nonostante le tue paginate sui complotti, ricordatelo la prossima volta che per giustificare i fallimenti delle indie band UK darai la colpa a loro :D


  • -2

#26 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12305 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2014 - 13:07

mi è arrivato il ciddì stamattina :-)

 

(Dodax is the best, sono delle schegge)


  • 0
A chemistry of commotion and style

#27 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4018 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2014 - 13:18

"Dodax is the new Zoverstocks"


  • 0

#28 Ɲ●†

Ɲ●†

    Haunted

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12305 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2014 - 13:23

solo che con zoverstocks ogni tanto qualcosa non arrivava


  • 0
A chemistry of commotion and style

#29 Giubbo

Giubbo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4018 Messaggi:

Inviato 02 ottobre 2014 - 13:53

solo che con zoverstocks ogni tanto qualcosa non arrivava

 

io non ho mai capito come funziona il sistema delle poste dall'estero fino a casa propria. sul serio, per me è una scatola nera.

 

non so mai a chi dare la colpa se non mi arriva un pacco, e vorrei tantissimo trovare un colpevole per poi potermi vendicare.


  • 0

#30 good vibrations

good vibrations

    Il primo disco del White Album è davvero un disc one

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8319 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 02 ottobre 2014 - 17:35

Quindi se non ti arriva un pacco ti hanno dato un pacco.

Qui si rischia l'implosione.
  • 0
Immagine inserita

#31 edo

edo

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 483 Messaggi:

Inviato 03 ottobre 2014 - 19:29

warm foothils è enorme, matilda due e forse meglio

 

pusher ha la strofa stupenda ma il ritornello non riesco proprio a reggerlo, sembra l'attacco di uno jodel depresso


  • 0

#32 Fonzie

Fonzie

    Utente insicuro

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3695 Messaggi:
  • LocationAscoli Piceno

Inviato 04 ottobre 2014 - 14:26

Continuo a farmi piacere sta nuova polpetta di album: nettamente più intimista (che termine del menga) e bello autunnale.
  • 0
We are satisfied from monday til friday and on sunday we cry - Last.FM

vuvu: "Sembrate dei metallari che girano sghignazzando nel reparto di elettronica della Fnac."

#33 eaglerod

eaglerod

    ALTRO CHE PIVELLO........

  • Members
  • Stelletta
  • 41 Messaggi:

Inviato 04 ottobre 2014 - 20:57

il CD dell'anno.......


  • 0

#34 Lucamaioli80

Lucamaioli80

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 53 Messaggi:

Inviato 05 ottobre 2014 - 08:55

A me piace, e pù lo ascolto più lo apprezzo. Il primo era stato una "sberla" per come mi aveva colpito, questo ha avuto un impatto soft, ma è stato in grado di crescere. All'inizio risente delle enormi aspettative che lo accompagnano, ma ascoltato con le "orecchie pulite" lo si apprezza appieno.
  • 0

#35 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17191 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2014 - 21:31

Comunque c'è da dire (a mio avviso) che loro sono bravi ad azzeccare i singoli giusti, a differenza di altri artisti che ti chiedi che cavolo pensano quando scelgono i singoli (o se li fanno imporre dall'alto).

Sia i singoli del primo, sia i singoli di quest'ultimo sono azzeccatissimi, giusti e tra i migliori brani dei due dischi.
Forse, ecco, avrei cambiato solo l'ordine cronologico in quest'ultimo: come primo singolo secondo me sempre meglio qualcosa di tosto e poi magari come secondo qualcosa di più pacato ("Hunger Of The Pine"), e non viceversa.
Ma va bene comunque.


  • 1

#36 mr_tankian

mr_tankian

    diesel_tankian

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3340 Messaggi:

Inviato 20 novembre 2014 - 15:58

*
POPOLARE

Nell'attesa che domani riprenda la battle italica, ne approfitto per parlare di questo bellissimo secondo album degli Alt-J.

 

2 anni fa la band di Leeds aveva esordito con uno dei dischi più geniali, innovativi e spettacolari di sempre, vale dire An Awesome Wave. Quell'album mi aveva colpito tantissimo per la potenza melodica e per il suono cristallino delle chitarre, oltre che per la voce nasale del cantante che si sposava sapientemente con quel sound così ricco di fascino. A tal proposito penso a brani come l'IntroSomething Good e Matilda, ma preferisco evitare di dilungarmi troppo sul primo album.

 

Con questo This Is All Yours gli Alt-J dimostrano non solo di essere una grandissima band, ma anche di avere un enorme coraggio. Sarebbe stato fin troppo facile da parte loro puntare nuovamente sulla potenza e sulla limpidezza delle chitarre che sono state il marchio di fabbrica del loro esordio. Infatti, in quest'album i ritmi sono notevolmente rallentati, per far spazio ad un'atmosfera del tutto rilassante con forti richiami alla natura. Non a caso 3 brani dell'album sono dedicati alla città giapponese di Nara, in cui i cervi sono considerati animali sacri, al punto tale da poter girare liberamente nei parchi pubblici.

Parlando dei brani, possiamo dire che il trittico iniziale Intro-Arrival in Nara-Nara scorre come una sorta di flusso unico della durata di quasi 13 minuti, in cui ci si lascia abbandonare nel rilassamento più totale, per poi immergersi in un'atmosfera di natura selvaggia che gli Alt-J riescono sapientemente ad evocare con la loro musica. Dei primi 3 pezzi la mia preferita è Nara, che riesce a raggiungere nei minuti finali dei momenti di tensione davvero splendidi con la ripetizione del verso "Hallelujah, Bovay, Alabama."  :wub:

Altri richiami alla natura si percepiscono a mio avviso anche nel movimentato terzo singolo Every Other Freckle, una sorta di Fitzpleasure in salsa esotica. Un vero spettacolo.

Molto buoni anche gli altri 2 singoli, vale a dire Hunger of the Pine con le sue pulsioni elettroniche e Left Hand Free​ con la sua leggerezza folk che include forti elementi di americanizzazione e per questo oggetto di molte critiche.

Quest'album ha davvero tanti bellissimi pezzi da segnalare, come ad esempio l'acustica Warm Foothills, che con la sua limpidezza fa tornare alla mente quel disumano e dimenticato capolavoro che fu Loveheart di Merz (se non lo conoscete fate del bene a voi stessi, ascoltatelo). Oppure, come non lasciarsi immergere nella delicatezza di Choice Kingdom. E che dire di Bloodflood pt. II ? A mio avviso il capolavoro di quest'album, con quel pop orchestrale alla Sigur Rós maneggiato in maniera talmente sapiente da rientrare perfettamente nel contesto dell'album. Il finale con quei fiati e quei falsetti è semplicemente da brividi.  :wub: 

La chiusura dell'album è affidata alla breve elettronica massiccia di Leaving Nara a cui seguono molti minuti di silenzio, dopo i quali ci viene offerta un'ultima splendida traccia: Lovely Day. Si tratta in realtà di una cover di Bill Whiters, ma la cosa sorprendente è che la band britannica riesce a trasformare un brano soul-funky, quale Lovely Day appunto, in un folk pieno di contaminazioni elettroniche che suona come un brano degli Alt-J a tutti gli effetti.

 

Detto questo, il mio album preferito rimane l'esordio. Ha quell'immediatezza e quell'impatto che difficilmente trovo in questo This Is All Yours, anche se bisogna dire che il secondo album parte volutamente in sordina, per poi lasciarsi incantare ascolto dopo ascolto. Non vi nascondo, che ad un primo ascolto non mi aveva convinto particolarmente, ma ora sento di poter dire più che mai che gli Alt-J hanno fatto di nuovo centro, dimostrando a pieno diritto che possono essere considerati senza alcuna esagerazione come una delle band più grandi di sempre e faccio non poca fatica a comprendere i due 6 dati così superficialmente ai loro album su questo sito. Voti che a mio avviso gridano vendetta, anche perché il contenuto di quelle recensioni non rendono minimamente giustizia a questa grandissima band.


  • 13

 


#37 Trespassive-aggressive

Trespassive-aggressive

    Strawberry Switchblade

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17191 Messaggi:

Inviato 20 novembre 2014 - 16:24

Sei un grande Tanky!  :love6:


  • 1

#38 mr_tankian

mr_tankian

    diesel_tankian

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3340 Messaggi:

Inviato 20 novembre 2014 - 16:25

Sei un grande Tanky!  :love6:

 

Grazie, sei troppo gentile.  :lol:


  • 0

 


#39 good vibrations

good vibrations

    Il primo disco del White Album è davvero un disc one

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8319 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 20 novembre 2014 - 18:01

 

Sei un grande Tanky!  :love6:

 

Grazie, sei troppo gentile.  :lol:

 

 

Riccà, torna a scrivere più spesso!


  • 1
Immagine inserita

#40 mueller80

mueller80

    mainstream Star

  • Banned
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1407 Messaggi:

Inviato 21 novembre 2014 - 11:47

 

2 anni fa la band di Leeds aveva esordito con uno dei dischi più geniali, innovativi e spettacolari di sempre,

 

 

per la serie, voliamo bassi :)


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq