Vai al contenuto


- - - - -

Oscar, Golden Globe ecc.


  • Please log in to reply
925 replies to this topic

#1 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 14 dicembre 2006 - 17:37

parliamone qui....

Oggi ci sono state le nomination ai Golden Globes.

Abbastanza deludenti le nomination a dire il vero...

il film con il maggior numero di nomination (7) è "Babel", ma ne hanno parecchie pure "Little Miss Sunshine", "The Departed", "Dreamgirls", "Flags Of Our Fathers" e "The Queen".

Tutto come da programma insomma.

Bizzarrie: Eastwood ha due candidature per la stessa categoria (regia): sia per "Flags..." che per "Letters From Iwo Jima".

Idem Di Caprio, candidato sia per "The Departed" che per "Blood Diamond".

Inspiegabili alcune nomination come quella a Whalberg per "The Departed" (ma non solo...vedi la candidatura di Johnny Depp per "I Pirati Dei Caraibi"...ma dai)

"Letters From Iwo Jima" di Eastwood e "Apocalypto" di Mel Gibson sono poi candidati come "miglior film straniero"!! (categoria in cui figura se non altro, pure "Il Labirinto Del Fauno")

Tutte le nomination qui

http://www.hfpa.org/news/id/42



#2 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21749 Messaggi:

Inviato 14 dicembre 2006 - 19:47

Sono appena tornato a casa e ho dato subito uno sguardo per curiosità...molto conferma la mia idea di una crescente insipienza della critica cinematografica americana...e per inciso Eastwood non è candidato tra i migliori film
  • 0

#3 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 14 dicembre 2006 - 23:31

Ma sbaglio o la doppia candidatura di un attore non capitava da un sacco di tempo o è addirittura una rarità? In ogni caso credo che questa volta potrebbe portare a casa la statuetta (finalmente).
Mi stupisce poi la candidatura di Ben Affleck, soprattutto dopo la vittoria della Coppa Volpi...io lo trovo un attore scandaloso, non voglio avere pregiudizi ma mi risulta difficile pensare che possa dare una buona prova.
Tra tutti i film candidati io premierei The Departed, non so voi: mi sembra quello migliore.
Di Babel, più che il film in sè, potrei pensare ad un premio alla regia: trovo Inarritu un ottimo regista.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#4 Guest_verdoux_*

Guest_verdoux_*
  • Guests

Inviato 15 dicembre 2006 - 09:18

 
Ma sbaglio o la doppia candidatura di un attore non capitava da un sacco di tempo o è addirittura una rarità? In ogni caso credo che questa volta potrebbe portare a casa la statuetta (finalmente).



mi sembra di ricordare il grande Emil Jannings nel 1928, quando vinse con the last command, il capolavoro di Sternberg;

#5 strangelove

strangelove

    Scaruffiano

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12142 Messaggi:

Inviato 15 dicembre 2006 - 10:20

Mi interessa soltanto della vittoria di Lost e di Penelope Cruz.
Il resto è tutto inutile.
  • 0

#6 Kebabträume

Kebabträume

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 66 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2007 - 09:04

Va beh, ma cosa ci si aspettava dagli Oscar? Ormai sono la parodia di un riconoscimento e la parte più importante della cerimonia sono i collegamenti alla Live from the red carpet con interviste sulle perversioni dei (presunti) divi...
  • 0

#7 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21749 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2007 - 12:32

Infatti l'importanza che sti premiacci hanno è puramente mediatica...certo, aiuta gli incassi fra le grandi folle...ma da un punto di vista artistico non servono a nulla e non contano nulla e non hanno nessun peso nell'ambiente...è per quello che quando sento che Scorsese fa film puntando all'oscar mi viene da sorridere affettuosamente..
  • 0

#8 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 03 gennaio 2007 - 12:40

...è per quello che quando sento che Scorsese fa film puntando all'oscar mi viene da sorridere affettuosamente..


perchè? è la pura verità.

#9 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21749 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2007 - 12:43

Certo come no...già me lo vedo che sul set dirige una scena in un modo piuttosto che in un altro perchè pensa a quanti punti gli potrebbe fruttare una scelta di un tipo anzichè di un altro tipo in vista degli oscar...che gli faccia piacere l'idea di ricevere il premio più popolare dopo tutto questo tempo non è in discussione...che se lo sogni pure la notte forse è altrettanto vero...che modifichi o adatti il suo modo di fare cinema in funziona di una notte di lustrini è una stronzata mega-galattica..
  • 0

#10 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 03 gennaio 2007 - 12:50

...che se lo sogni pure la notte forse è altrettanto vero...che modifichi o adatti il suo modo di fare cinema in funziona di una notte di lustrini è una stronzata mega-galattica..


se lo sogna eccome mi sa! La sua espressione delusa quando Eastwood gli soffiò l'oscar con "Million Dollar Baby" ne è la prova.

Se davvero non è interessato a questo premio, perchè ora si imbarca solo in progetti da centinaia di milioni di dollari, magniloquenti, pieni di star, e, diciamocelo, pure un po' impersonali (Aviator pare opera dell'autore di "Taxi Driver" e "America 1929"? non credo)?

Spero che quest'anno se lo pigli lui sto benedetto oscar, così si mette l'anima in pace e magari torna a fare un piccolo film con Harvey Keitel...

#11 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21749 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2007 - 15:14

Mi spiace ma quest'idea non posso farla passare...è come se vedessimo l'arte solo in funzione di graduatorie e punteggi...quando è venuto a Roma ha spiegato come è avvenuta la lavorazione di The Aviator ed ha pure spiegato la passione e l'apporto assolutamente personale che ha portato al soggetto...che poi ne sia uscito un film convenzionalmente considerabile "oscarizzabile" non dipende mica da lui, ma dalla bieca mentalità che purtroppo hanno i poveretti che decidono a chi assegnare questi premi...

Se c'è una cosa che manca in Scorsese, come in tutti i grandi autori, è l'incapacità di personalizzare un lavoro...anche se accettano un lavoro su commissione la bravura sta proprio nel rendere il film un'opera propria...

Questione star: ma Robert DeNiro negli anni 80 era già una super-star! E il cast di Toro scatenato è assolutamente grandioso! E la messinscena è fastosissima! Scorsese è sempre stato colpito dalla magniloquenza della resa visiva dei suoi film: ma questo che c'entra?

Ripeto quello che non sopporto di sentir dire non è che a Scorsese non faccia piacere l'idea di salire sul palco per ritirare finalmente un oscar...mi oppongo ad una concezione che molti ragazzi come te ho notato che hanno che vedono il cinema molto, troppo influenzato da certi parametri valutativi assolutamente superflui come le statuette di marzo...pensare che un gigante come Scorsese che ha segnato la storia del cinema americano del novecento, anzi che ha segnato la storia dell'America del novecento si avvii ad un lavoro set con la fissa dell'oscar è un'aberrazione! Così come è un'aberrazione pensarlo per qualsiasi altro grande..
  • 0

#12 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 03 gennaio 2007 - 16:19



Ripeto quello che non sopporto di sentir dire non è che a Scorsese non faccia piacere l'idea di salire sul palco per ritirare finalmente un oscar...mi oppongo ad una concezione che molti ragazzi come te ho notato che hanno che vedono il cinema molto, troppo influenzato da certi parametri valutativi assolutamente superflui come le statuette di marzo...pensare che un gigante come Scorsese che ha segnato la storia del cinema americano del novecento, anzi che ha segnato la storia dell'America del novecento si avvii ad un lavoro set con la fissa dell'oscar è un'aberrazione! Così come è un'aberrazione pensarlo per qualsiasi altro grande..


se tornassimo indietro al '99 la penserei come te, ma ora mi pare evidente che Scorsese ha imbroccato questa strada (il suo prossimo progetto sarà un biopic su Roosvelt, interpretato ancora da Di Caprio...uff). Probabilmente è una mentalità diversa dalla nostra, credo che negli USA l'importanza data all'oscar sia davvero enorme.

Infine, non credo davvero si possa dire che lo sforzo produttivo di "Toro Scatenato" (l'unica "star" era De Niro poi...e il resto? Joe Pesci era un mr. nessuno all'epoca...vogliamo confrontarlo con gli ultimi tre film del buon Martin, in cui ci ha infilato addirittura Gwen Stefani?) si possa paragonare a quello di kolossal  come "The Aviator" o "Gangs Of Ney York" costati entrambi 110 milioni di dollari.



#13 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13219 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2007 - 18:18

(il suo prossimo progetto sarà un biopic su Roosvelt, interpretato ancora da Di Caprio...uff)


Che palle...!

Spiacente per Jules ma concordo con Vegeta.
Non sò se Scorsese 'sto cazzo di oscar se lo sogna anche di notte, ma se non fa cinema PER l'oscar, di certo sta vendendo culo e arte per far un cinema DA oscar, che a conti fatti è la stessa cosa.

Almeno io spero che sia così, perchè se THE AVIATOR non è soltanto una marchetta miliardaria ed è davvero convinto di averci messo del suo, allora sono guai seri per la lucidità artistica del povero Martin.
  • 0

#14 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21749 Messaggi:

Inviato 03 gennaio 2007 - 18:23

1) Ma di cosa parliamo? Di cinema o di costume? Se parliamo di cinema l'oscar non conta una cippa, se parliamo di costume l'oscar conta enormemente...certo che se un povero sconosciuto arriva agli oscar poi piovono contratti miliardari e copertine su copertine...ma questo con una discussione sul cinema c'entra poco...sul piano artistico la vittoria di un oscar conta quanto una coppia di sette a poker...tutti fra gli addetti ai lavori sanno riconoscere il vero valore di un regista, di un attore o di un musicista (rimanendo all'attualità)...e ai grandi anche senza l'oscar il budget non viene mai fatto mancare ugualmente: o vogliamo credere che la carriera di Tarantino, di Lynch o dei Coen sarebbe diversa con qualche statuetta in bacheca?

2) La questione kolossal riconoscerai da solo che non sta in piedi...ci sono film dalla confezione lussuosissima e super-appariscente che valgono artisticamente 10 volte di più di piccoli lavori a basso costo, molto più "oscarizzabili"...il vero film pensato per l'oscar non è Titanic o Il signore degli anelli o Gangs of New York, ma sono quei film progettati fin dall'inizio per fare breccia nel particolarissimo gradimento dei membri dell'Accademia...basti pensare a tutti gli sciattissimi biopic che inondano gli schermi di mezzo mondo e che arrivano puntualmente all'oscar...oppure la valanga di film pochissimo coraggiosi ma che affrontano determinati temi scelti a tavolini per il dato momento storico che si vive..
  • 0

#15 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 03 gennaio 2007 - 18:52



il vero film pensato per l'oscar non è Titanic o Il signore degli anelli o Gangs of New York, ma sono quei film progettati fin dall'inizio per fare breccia nel particolarissimo gradimento dei membri dell'Accademia...basti pensare a tutti gli sciattissimi biopic che inondano gli schermi di mezzo mondo e che arrivano puntualmente all'oscar...oppure la valanga di film pochissimo coraggiosi ma che affrontano determinati temi scelti a tavolini per il dato momento storico che si vive..


non intendevo solo dire che un film dal budget enorme è pensato in vista degli Oscar, ma che è anche pensato per essere indirizzato al maggior numero di persone possibili. Ergo, è confezionato con più di un occhio di riguardo verso le logiche del box office (vedi "The Departed" per esempio).


#16 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 05 febbraio 2007 - 17:46

Mentre il forum era chiuso, sono uscite le nominations per i prossimi Academy Awards. Che ne pensate? Facendo un pò di freddi calcoli, il film con più candidature -ben 8- è Dreamgirls, ma quasi nessuna di queste per categorie "importanti" (ha tre nominations solo per la miglior canzone originale). Poi ci sono Babel (7), The Departed,The Queen e Il Labirinto del Fauno (6), Little Miss Sunshine e Letters From Iwo Jima (4).

Miglior film
"Babel"
"The Departed"
"Letters From Iwo Jima"
"Little Miss Sunshine"
"The Queen"

Miglior attrice protagonista
Penélope Cruz - "Volver"
Judi Dench - "Notes On A Scandal"
Helen Mirren - "The Queen"
Meryl Streep - "Il Diavolo Veste Prada"
Kate Winslet - "Little Children"

Miglior attore protagonista
Leonardo DiCaprio - "Blood Diamond"
Ryan Gosling - "Half Nelson"
Peter O'Toole - "Venus"
Will Smith - "La Ricerca Della Felicità"
Forest Whitaker - "Last King Of Scotland"

Miglior attrice non protagonista
Rinko Kikuchi - "Babel"
Cate Blanchett - "Notes On A Sandal"
Abigail Breslin - "Little Miss Sunshine"
Jennifer Hudson - "Dreamgirls"
Adriana Barraza - "Babel"

Miglior attore non protagonista
Alan Arkin - "Little Miss Sunshine"
Jackie Earle Haley - "Little Children"
Djimon Hounsou - "Blood Diamond"
Eddie Murphy - "Dreamgirls"
Mark Wahlberg - "The Departed"

Miglior regista
Alejandro González Iñárritu - "Babel"
Martin Scorsese - "The Departed"
Clint Eastwood - "Letters From Iwo Jima"
Stephen Frears - "The Queen"
Paul Greengrass - "United 93"

Miglior sceneggiatura originale
"Babel"
"Letters From Iwo Jima"
"Little Miss Sunshine"
"Il Labirinto Del Fauno"
"The Queen"

Miglior sceneggiatura non originale
"Borat"
"Children Of Men"
"The Departed"
"Little Children"
"Notes On A Scandal"

Miglior film d'animazione
"Cars"
"Happy Feet"
"Monster House"

Miglior fotografia
"The Black Dahlia"
"Children Of Men"
"The Illusionist"
"Il Labirinto Del Fauno"
"The Prestige"

Migliori costumi
"Curse Of The Golden Flower"
"Il Diavolo Veste Prada"
"Dreamgirls"
"Marie Antoinette"
"The Queen"

Miglior documentario
"Deliver Us From Evil"
"Una Scomoda Verità"
"Iraq In Fragments"
"Jesus Camp"
"My Country, My Country"

Miglior documentario breve
"The Blood Of Yingzhou District"
"Recycled Life"
"Rehearsing A Dream"
"Two Hands"

Miglior scenografia
"Dreamgirls"
"The Good Shepherd"
"Il Labirinto Del Fauno"
"Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Del Forziere Fantasma"
"The Prestige"

Miglior montaggio
"Babel"
"Blood Diamond"
"Children Of Men"
"The Departed"
"United 93"

Miglior film in lingua straniera
"Dopo Il Matrimonio" (Danimarca)
"Days Of Glory (Indigènes)" (Algeria)
"Il Labirinto Del Fauno" (Messico)
"La Vita Degli Altri" (Germania)
"Water" (Canada)

Miglior trucco
"Apocalypto"
"Cambia La Tua Vita Con Un Click"
"Il Labirinto Del Fauno"

Miglior colonna sonora
"Babel"
"The Good German"
"Notes On A Scandal"
"Il Labirinto Del Fauno"
"The Queen"

Miglior brano composto per un film
"I Need To Wake Up" - "Una Scomoda Verità"
"Listen" - "Dreamgirls"
"Love You I Do" - "Dreamgirls"
"Our Town" - "Cars"
"Patience" - "Dreamgirls"

Miglior cortometraggio d'animazione
"The Danish Poet"
"Lifted"
"The Little Matchgirl"
"Maestro"
"No Time For Nuts"

Miglior cortometraggio
"Binta Y La Gran Idea"
"?ramos Pocos"
"Helmer & Son"
"The Saviour"
"West Bank Story"

Miglior sonoro
"Apocalypto"
"Blood Diamond"
"Flags Of Our Fathers"
"Letters From Iwo Jima"
"Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Del Forziere Fantasma"

Miglior mixaggio
"Apocalypto"
"Blood Diamond"
"Dreamgirls"
"Flags Of Our Fathers"
"Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Del Forziere Fantasma"

Migliori effetti speciali
"Pirati Dei Caraibi: La Maledizione Del Forziere Fantasma"
"Poseidon"
"Superman Returns"

  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#17 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 05 febbraio 2007 - 17:57

che dire?

Nominations piuttosto deludenti (ma devo ancora vedere il nuovo di Eastwood, che esce il 16 febbraio. "The Departed" e "Little Miss Sunshine" sono decisamente sopravvalutati...forse il più meritevole è "The Queen".

Tifo per "Children Of Men" e "Il Labirinto Del Fauno", spero che portino a casa tutte le statuette a cui sono candidati.

Spero che Kate Winslet e Thomas Newman (compositore) si portino a casa, finalmente, l'oscar.

#18 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 05 febbraio 2007 - 20:48

che dire?

Nominations piuttosto deludenti (ma devo ancora vedere il nuovo di Eastwood, che esce il 16 febbraio. "The Departed" e "Little Miss Sunshine" sono decisamente sopravvalutati...forse il più meritevole è "The Queen".

Tifo per "Children Of Men" e "Il Labirinto Del Fauno", spero che portino a casa tutte le statuette a cui sono candidati.

Spero che Kate Winslet e Thomas Newman (compositore) si portino a casa, finalmente, l'oscar.


Devo dirti che Babel per me è stata una mezza delusione e non capisco tutte queste nominations. Litte Miss Sunshine è un film grazioso, leggero e divertente ma mi sembra esagerato metterlo tra i possibili film migliori del 2006. Tifo invece per The Departed, perchè resta comunque un film di alto livello, anche se di sicuro non il migliore Scorsese (l'Academy ha perso altre occasioni per premiarlo).
Mi hanno stupito le due nominations (e per categorie importanti!) per United 93.
In generale, poi, mi hanno deluso le nominations per gli attori.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#19 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 05 febbraio 2007 - 22:14

Litte Miss Sunshine è un film grazioso, leggero e divertente ma mi sembra esagerato metterlo tra i possibili film migliori del 2006.


esatto...lungi da me affermare che sia un brutto film, ma da qui a metterlo tra i 5 migliori del 2006 ce ne passa.

Sullo stesso "argomento" poi, ho visto pure di meglio quest'anno (Il Calamaro e la balena, Thumbsucker-Il Succhiapollice).

Io sono molto soddisfatto delle nominations per le migliori attrici, sono davvero tutte bravissime...mentre quelle riservate ai maschietti mi hanno alquanto deluso.

Le due nomination a "United 93" secondo me ci stanno, così come le 2 a "The Prestige" (che avrebbero dovuto essere molte di più diamine!)

L'Acedemy si è poi completamente dimenticata di alcuni tra quelli che reputo tra i migliori film del 2006: "Marie Antoinette", "Miami Vice" (come si fa a non dare la nomination alla fotografia, al montaggio, e alla regia?), "Lady In The Water", "Bobby", "Giù Per Il Tubo" (hanno nominato "Happy Feet"???)...

#20 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21749 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2007 - 22:43

Tenendo presente che mi manca Eastwood (e che mancanza!) direi:

Film: The Departed

Attrice: Helen Mirren

Attore: ?

Attrice non prot.: Jennifer Hudson

Attore non prot.: Alan Arkin

Regia: Martin Scorsese

Sceneggiatura originale: The Queen

Sceneggiatura non originale: The Departed

Animazione: Cars

Fotografia: Il labirinto del fauno

Costumi: Marien Antoinette

Documentario: Una scomoda verità

Scenografia: Il labirinto del fauno

Montaggio: The Departed

Film straniero: Il labirinto del fauno

Trucco: Il labirinto del fauno

Colonna sonora: Il labirinto del fauno

Canzone: I need to wake up

Sonoro: Flags of our fathers

Mixaggio: Flags of our fathers

Effetti speciali: Superman returns
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq