Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Doping


  • Please log in to reply
320 replies to this topic

#21 soul crew

soul crew

    stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24558 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 09:51

ecco qua
http://www.gazzetta....209503480.shtml
  • 0

#22 jap zero

jap zero

    Banned in Spain

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3641 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:06

dunque, le autorità spagnole calano l'asso. un nome strafamoso e che ha sempre avuto una reputazione quantomeno sospetta ( mario era tra i clienti di ferrari assieme a tonkov, gotti, rominger etc negli anni delll'epo liberalizzato o comunque calmierato sotto il 50% di ematocrito, poi dopo lo spartiacque pantani come tanti ha preferito rivolgersi all'eldorado spagnolo), un ciclista ( perchè per il tifoso medio da bar si dopano solo i ciclisti, negli altri sport al massimo la pomata vaginale di belen o qualche mariuolo sparso) e perdipiù italiano( e sai che i fessi italiani sono sempre i primi a sbattere in prima pagina i mostri nei loro giornali, non devono neanche scomodare marca o affini).

ovviamente se sarà solo il primo dei pezzi da novanta a venire fuori mi rimangio tutto, però l'andazzo mi sembra evidente ( della real sociedad e di xabi alonso non parla più nessuno intanto).
  • 1

#23 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13612 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:11

ah ecco se ne parla qua, bah

ancora esiste qualche campione degli ultimi mmm 25 anni che non è stato beccato?
  • 0
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#24 blackwater

blackwater

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12351 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:15

Certo che sì: Miguelon Indurain non mi pare abbia mai avuto problemi

Comunque, il comportamento della Gazzetta fa cagare, ma cagare, ma cagare...
  • 0

... sei solo chiacchiere e Baraghini 

 


#25 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13612 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:16

indurain? si boh forse
rispetto a quegli anni credo che non possa parlare proprio nessuno(dei ciclisti dico)
  • 0
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#26 jap zero

jap zero

    Banned in Spain

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3641 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:24

Indurain ha corso in un'epoca in cui l'epo era di fatto liberalizzata in quanto non era riscontrabile ai controlli dell'urina ( ferrari dopo la famosa tripletta della gewiss berziniana alla freccia 94 disse la sua famosa massima "tutto ciò che non è rintracciabile all'antidoping non è doping"). anzi, a dirla tutti si ritirò nei primi giorni del 1997, subito dopo che fu introdotta la foglia di fico dei controlli sul sangue con l'ematocrito al 50%, atti a evitare che uno come Riis ( anche lui mai beccato) corresse con il sangue denso come melassa ( nel plotone era conosciuto come "monsieur 60%).

anche armstrong da poco ha ammesso di essersi dopato con l'epo pure prima del cancro e dunque a metà anni 90, e non fu mai beccato. i controlli erano assolutamente inefficaci.
  • 0

#27 soul crew

soul crew

    stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24558 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:26

concordo con jap zero sulla piega che sta prendendo il processo e con blackwater sull'atteggiamento da "sbatti il mostro in prima pagina" della gazzetta.
  • 0

#28 blackwater

blackwater

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12351 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:28

Sbatti il mostro in prima pagina che...

1) Si è ritirato da 10 anni
2) Appartiene al ciclismo
  • 0

... sei solo chiacchiere e Baraghini 

 


#29 soul crew

soul crew

    stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 24558 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:30

sì appunto.
di spunti critici sul processo, quelli evidenziati da jap zero per esempio, non se ne fa la minima menzione.
  • 0

#30 blackwater

blackwater

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12351 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:35

Indurain ha corso in un'epoca in cui l'epo era di fatto liberalizzata in quanto non era riscontrabile ai controlli dell'urina ( ferrari dopo la famosa tripletta della gewiss berziniana alla freccia 94 disse la sua famosa massima "tutto ciò che non è rintracciabile all'antidoping non è doping"). anzi, a dirla tutti si ritirò nei primi giorni del 1997, subito dopo che fu introdotta la foglia di fico dei controlli sul sangue con l'ematocrito al 50%, atti a evitare che uno come Riis ( anche lui mai beccato) corresse con il sangue denso come melassa ( nel plotone era conosciuto come "monsieur 60%).

anche armstrong da poco ha ammesso di essersi dopato con l'epo pure prima del cancro e dunque a metà anni 90, e non fu mai beccato. i controlli erano assolutamente inefficaci.


A parte il caso Rijs, di cui tutti sapevano e sghignazzavano durante la sua improvvisa ascesa alla fama in quell'estate del 1996, più o meno tutti, presto o tardi furono beccati con qualcosa nel sangue.
Non vi ricordate la Gazzetta che spara in prima pagina "Gianni vergognati!", con tanto di fotografia di una bici sfasciata ai bordi di una stradina, quando Bugno fu squalificato per caffeina, perdendo così la possibilità di disputare il Mondiale in cui era tra i super favoriti?
E poi le cartelle cliniche di Ferrari/Conbconi, secretate e poi ritrovate durante la seconda metà dei Novanta, con un macello di ciclisti, da Chappuccia Berzin, passando per Rominger, ma anche Manuelona Da Centa (da partecipante anonima a mega campionessa nel giro di 8 mesi).
  • 0

... sei solo chiacchiere e Baraghini 

 


#31 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:45

Comunque l'articolo è molto dettagliato, tecnicamente ben fatto.
Poi la scelta editoriale è discutibile...

Volete saperne un'altra? Da Fuentes andava anche Pantani, a inizio 2003.
  • 0

#32 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 80560 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:46

http://www.unirelab...._04_02_2013.pdf
  • 0

#33 jap zero

jap zero

    Banned in Spain

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3641 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 11:49


Indurain ha corso in un'epoca in cui l'epo era di fatto liberalizzata in quanto non era riscontrabile ai controlli dell'urina ( ferrari dopo la famosa tripletta della gewiss berziniana alla freccia 94 disse la sua famosa massima "tutto ciò che non è rintracciabile all'antidoping non è doping"). anzi, a dirla tutti si ritirò nei primi giorni del 1997, subito dopo che fu introdotta la foglia di fico dei controlli sul sangue con l'ematocrito al 50%, atti a evitare che uno come Riis ( anche lui mai beccato) corresse con il sangue denso come melassa ( nel plotone era conosciuto come "monsieur 60%).

anche armstrong da poco ha ammesso di essersi dopato con l'epo pure prima del cancro e dunque a metà anni 90, e non fu mai beccato. i controlli erano assolutamente inefficaci.


A parte il caso Rijs, di cui tutti sapevano e sghignazzavano durante la sua improvvisa ascesa alla fama in quell'estate del 1996, più o meno tutti, presto o tardi furono beccati con qualcosa nel sangue.
Non vi ricordate la Gazzetta che spara in prima pagina "Gianni vergognati!", con tanto di fotografia di una bici sfasciata ai bordi di una stradina, quando Bugno fu squalificato per caffeina, perdendo così la possibilità di disputare il Mondiale in cui era tra i super favoriti?
E poi le cartelle cliniche di Ferrari/Conbconi, secretate e poi ritrovate durante la seconda metà dei Novanta, con un macello di ciclisti, da Chappuccia Berzin, passando per Rominger, ma anche Manuelona Da Centa (da partecipante anonima a mega campionessa nel giro di 8 mesi).



I ciclisti del giro di Ferrari/Conconi erano tutti italiani o correvano per squadre italiane ( Rominger, Berzin, Riis prima che passasse alla Telekom, Olano), quindi potevano essere indagati e stanati dall'attivismo dei magistrati italiani ( che dopo i casi Festina e Pantani intuirono che poteva esserci una bella fetta di celebrità con queste inchieste, ricordiamo che pure l'ineffabile Guariniello ci si buttò a pesce ) .

Anche quelli della Festina mica erano del giro di Ferrara, probabilmente se il loro massaggiatore non si fosse fatto beccare con l'ammiraglia piena di prodotti dopanti alla vigilia del tour 98non li avrebbero scoperti mai.

Indurain correva per una squadra spagnola e si affidava a un medico spagnolo ( Sabino Padilla, che peraltro si era specializzato proprio a Ferrara e proprio con Conconi e fu il preparatore dei tre spagnoli che monopolizzarono il podio nella gara di maratona a barcellona 92), quindi i magistrati italiani non potevano perseguirlo. Quelli spagnoli invece sappiamo bene come agiscono. Poi se uno vuol pensare che Indurain fosse l'unico pulito in mezzo a corridori dopati ( e da lui regolarmente battuti..), fermo restando che era un corridore immenso e non un gregario di fignon o bugno improvvisamente esploso a 30 anni come bjarne o rominger( come immenso lo era Pantani, ma anche lui prendeva l'epo su)..beh a me sembra francamente una grossa pecca di ingenuità.
  • 1

#34 satyajit

satyajit

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6747 Messaggi:
  • LocationMilano

Inviato 09 febbraio 2013 - 12:01

Va bene tutto, ma Rominger era forte, dai..
  • 0

#35 gigiriva

gigiriva

    ï͂͑̉͆ͧͮͩ̓ͧ̒͒̉̎̂̊͆͑͐̊̓̊̅ͭ͗̐̄̏̾̄͊

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17525 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 12:06

http://www.unirelab.com/upload/pubblicati_pos/Positivi_04_02_2013.pdf


diossido di carbonio?
  • 0

#36 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Pietra MIliare

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 80560 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 12:13


http://www.unirelab...._04_02_2013.pdf


diossido di carbonio?


mah

sui cavalli penso questo: il doping è sempre esistito (in ogni sport) e i confini sono labili, mentre per un anabolizzante che trasforma il fisico di una femmina in quello di un maschio si è sicuri delle conseguenze e della colpa per altre sostanze che si trovano anche in farmaci curativi (ad esempio quelli per le ossa degli equini) è difficile arrivare ad una conclusione certa

detto che non è sempre sicuro il beneficio perchè non so, l'anabolizzante sviluppa i muscoli ma chi mi dice che la struttura ossea reggerà poi quei volumi?

la cocaina migliora le prestazioni nel breve ma alla lunga porta gravi conseguenze

io sarei per delle dichiarazioni esplicite (nei limiti ovviamente), meno ipocrisia e più concretezza
  • 0

#37 Nihor

Nihor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3297 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 12:50

Jap guarda che pure Indurain è stato cliente di Conconi (e non soltanto cliente di un suo allievo) fu lui a progettare la scalata Indurain, i vari ritiri al Tour per fargli assaggiare e metabolizzare la corsa, per poi farlo dominare. Al di là del doping comunque lui aveva delle doti fisiche al limite dell'innaturale, un mostro.
  • 0
"Il mio vicino di posto è un rumeno e i rumeni si piccano di parlare una lingua latina, c'è una cosa che capisco e che condividiamo immediatamente: HAGI Fotbalistul De Raså. Veramente Fotbalistul De Raså"

#38 Life Is Insignificant

Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2843 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 14:14

Sempre e solo ciclisti ovviamente, gli altri sport sono puliti.
L'importante è fare credere questo all'opinione pubblica.


Ah, e complimenti alla Gazzetta che sponsorizza il Giro d'Italia e in prima pagina parla del ciclismo solo quando c'è da parlare di doping.
  • 3

#39 blackwater

blackwater

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12351 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 14:38

Volete saperne un'altra? Da Fuentes andava anche Pantani, a inizio 2003.


In tempo per l'ultima ascesa, quella definitiva
  • 0

... sei solo chiacchiere e Baraghini 

 


#40 jap zero

jap zero

    Banned in Spain

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3641 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2013 - 16:46

Jap guarda che pure Indurain è stato cliente di Conconi (e non soltanto cliente di un suo allievo) fu lui a progettare la scalata Indurain, i vari ritiri al Tour per fargli assaggiare e metabolizzare la corsa, per poi farlo dominare. Al di là del doping comunque lui aveva delle doti fisiche al limite dell'innaturale, un mostro.


mmmm non saprei, se fosse stato direttamente cliente di Conconi avrebbero trovato qualcosa nel pc del dottore( il famoso file con le tabelle della di centa, di chiappucci etc da cui nacque la famosa inchiesta poi finita con la solita prescrizione pur confermando l'impianto accusatorio etc). E' vero che Miguel si recava spesso a Ferrara a fare test, ma credo che quella di Conconi fosse solo una supervisione. Magari se hai qualche link, saresti così gentile da riportarli? Nulla da dire sulla tua ultima frase, fisicamente era un alieno, se fossero andati tutti a pane e acqua avrebbe vinto tutto lo stesso.

Su Rominger. Non era forte, era fortissimo. Le sue prestazioni in salita al Tour 93 segnarono uno spartiacque, non si era mai visto nessuno salire con quel forcing asfissiante e quella cadenza di pedalata. Di fatto Ferrari sperimentò per primo con lui il famoso metodo poi perfezionato con Armstrong. Però come Riis e Ugrumov esplose dopo i 30 anni....

Pantani andò da Fuentes dopo due anni di anonimato, nel 2003, per cercare di ritornare a un livello decente. Giusto in tempo per gli ultimi guizzi (quando SImoni non gli lascio' neanche la gloria di una vittoria di tappa), ma non c'era già più con la testa.

No comment sulla Gazzetta, Monti viene da Panorama, di sport non gliene frega nulla. Ma non penso la rcs sia contentissima.....


infine un commento di un italiano che vive in spagna su un giornale spagnolo asd

que casualidad, una investigacion llevada a cabo en España, y no sale ni un solo deportista español implicado seriamente; bien por Italia, que no tiene ningun reparo en machacar a sus deportistas dopados, por mucho que hayan sido unas estrellas. Aqui en España, de seguir así, preveo en breve un Premio Nobel para Eufemiano Fuentes y todos sus clientes españoles.....
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq