Vai al contenuto


Foto
* * * * * 6 Voti

Autori E Fumetti Disney


  • Please log in to reply
308 replies to this topic

#1 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20095 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 11:24

Apro io, vista la piega che sta prendendo la discussione su Cimino.
Dalle strisce quotidiane alle ristampe di Monster Allergy, il fumetto Disney specialmente in Italia è stato un must per molti anni.

Personalmente, partendo proprio dal principio, io vado letteralmente pazzo per Floyd Gottfredson, autore di alcuni tra i capolavori del fumetto mondiale, con il Topolino avventuroso degli anni '30 e '40, con incroci continui tra la commedia, la fantascienza, lo spionaggio, la letteratura, il cinema...

Immagine inserita
  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#2 oblomov

oblomov

    Mommy? Can I go out and kill tonight?

  • Moderators
  • 17851 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 11:28


(Per oblomov: la vedo dura, purtroppo, tentar comunque non nuoce.)


iniziamo con queste:

Zio Paperone e il complesso del cannone-1967
Cimino-Gatto

http://www.luciano.g...e/Cannone.1.htm

Paperino e il fumo d'Oriente-1973
Come sopra

http://www.luciano.g...te/Pagina-1.htm

ZIo Paperone e l'atollo musicante
idem

http://www.luciano.g...n/Disegni-1.htm



Poi solo una cosa: chi non si è letto la saga di PdP di Don Rosa (si trova facile in giro) è un tapirlongo
  • 1
Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni.

#3 dick laurent

dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11810 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 11:57

gottfredson e barks per quel che ho visto mi sembrano una spanna sopra tutti, però se parliamo di disegnatori aggiungo
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#4 sud afternoon

sud afternoon

    Si legge sud afternùn.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2857 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 13:41

Il Caravaggio del '900 (braccio destro di due grandissimi: prima allievo di gottfredson e poi disegnatore per barks) è Al Taliaferro, cfr. il mio avatar. Peccato pare avesse poco talento per la sceneggiatura.

Per quanto riguarda Barks, mi riprometto da tempo di dare un'occhiata seria alla sua produzione, pero` mi è sempre sembrata un po` esagerata la venerazione che molti hanno nei suoi confronti.
  • 0

#5 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21442 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 15:36

Per quanto riguarda Barks, mi riprometto da tempo di dare un'occhiata seria alla sua produzione, pero` mi è sempre sembrata un po` esagerata la venerazione che molti hanno nei suoi confronti.

Barks ha il merito di aver inventato l'universo dei paperi. Zio Paperone e il suo carattere, il deposito, Paperopoli, la famiglia dei paperi, è tutto merito suo. No Barks, no tutto quello che è venuto dopo. Quindi solo per questo merita il massimo dei monumenti.
E però le sue storie a me devo dire la verità non fanno addirittura impazzire, le trovo ancora un pochino acerbe, non hanno il dinamismo di quelle degli autori italiani (Cimino in primis) né l'afflato epico di quelle di Don Rosa (che sono paragonabili ai film di John Ford).
  • 1

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#6 geeno

geeno

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11374 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 15:54

Nel dubbio ho dato 5 stelle alla discussione. Siete bravi.
  • 0

#7 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20095 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 18:09

Barks ha preso il Paperino delle strisce quotidiane autoconclusive, con gli scenari casalinghi e basta, i nipotini, Paperina ecc. che, al limite, faceva da spalla comica a Topolino nelle storie di Gottfredson e l'ha completamente trasformato.
Dai, il Paperino di Barks è un personaggio a tutto tondo, capace di essere protagonista riconoscibilissimo in tutti i tipi di avventure: dalle sfide con i nipotini alle grandi avventure esotiche (ma quanto sono colossali le uova quadre, l'uomo d'oro, le spie delle storie degli anni '50 di Barks). Ha dato inoltre alla luce storie brevi esilaranti, con un ritmo perfetto (mi viene in mente Paperino demolitore, ma anche la Filosofia filippista).
Oltre a questo, c'è quello che ha scritto Goz: la creazione di un universo, con Zio Paperone, Gastone, i Bassotti, Amelia, Archimede, la caratterizzazione di Nonna Papera...
Detto questo, ci sono anche ottime storie di Zio Paperone (cioè dai, La stella del polo, La disfida dei dollari, tutte cose entrate nella storia del fumetto). Gli elogi quindi se li merita tutti, per me.

Don Rosa è bravo, ha realizzato ottime cose, ma per me è dietro sia a Barks ma anche a diversi italiani, perchè mi pare un autore più chiuso nel suo universo di riferimento, che non ha lanciato grandi personaggi, grandi gag, non ha cambiato molto alla fin fine.
Certo, la Saga è una delle cose più estreme e affascinanti del mondo Disney.
  • 2

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#8 sud afternoon

sud afternoon

    Si legge sud afternùn.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2857 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2012 - 21:24

Ma sui meriti storici non si discute mica, Barks più influente di Gesù Cristo sull'umanità.
  • 1

#9 stipsy

stipsy

    il bark interista

  • Moderators
  • 8727 Messaggi:
  • Locationpv

Inviato 05 aprile 2012 - 23:36

Per quanto riguarda gli anni '30 ed in generale le storie pre-Topolino (quindi la scena americana), conosco molto poco (ho letto solo alcune storie sparse in varie raccolte e le ho trovate bellissime). Ho anche io qualche perplessità riguardante Barks: ha inventato un personaggio splendido e ne ha perfezionati altri (Paperino), ma non tutte le storie che ho letto mi sono piaciute e quelle di Paperone spesso hanno una cronologia sballatissima e incoerente: Don Rosa, per stendere la sua saga (quella davvero bellissima e poetica, anche come disegni; la rileggevo pochi giorni fa) ha dovuto volutamente ignorare alcune cose, siano date anacronistiche o esperienze in contraddizione fra di loro.

Comunque alcune storie, sempre come dicevate voi (La disfida dei dollari per dirne una) sono veramente indimenticabili.

In poche parole: Barks creativo sconfinato, Rosa sceneggiatore magari poco ardito ma impeccabile.


E' possibile, tra tutti noi, creare una specie di 'best of' (massimo cinque o dieci storie) per ogni autore? Con se possibile links alle tavole stesse. Io sono molto più ferrato sui Disney italiani.
  • 0

#10 oblomov

oblomov

    Mommy? Can I go out and kill tonight?

  • Moderators
  • 17851 Messaggi:

Inviato 06 aprile 2012 - 08:22

Don Rosa è bravo, ha realizzato ottime cose, ma per me è dietro sia a Barks ma anche a diversi italiani, perchè mi pare un autore più chiuso nel suo universo di riferimento, che non ha lanciato grandi personaggi, grandi gag, non ha cambiato molto alla fin fine.
Certo, la Saga è una delle cose più estreme e affascinanti del mondo Disney.


La saga è un po' come Marvels di Busiek-Ross per l'universo Marvel: autoreferenziale, ipercolta, mostruosamente illustrata. Una goduria per l'appassionato che magari lascia perplesso l'occasionale. Rimane comunque uno dei più compiuti atti d'amore verso il personaggio PdP e tutti i corollari e io devo averla letta e riletta più di ogni altra storia disney.
  • 1
Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni.

#11 sud afternoon

sud afternoon

    Si legge sud afternùn.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2857 Messaggi:

Inviato 06 aprile 2012 - 08:31


Don Rosa è bravo, ha realizzato ottime cose, ma per me è dietro sia a Barks ma anche a diversi italiani, perchè mi pare un autore più chiuso nel suo universo di riferimento, che non ha lanciato grandi personaggi, grandi gag, non ha cambiato molto alla fin fine.
Certo, la Saga è una delle cose più estreme e affascinanti del mondo Disney.


La saga è un po' come Marvels di Busiek-Ross per l'universo Marvel: autoreferenziale, ipercolta, mostruosamente illustrata. Una goduria per l'appassionato che magari lascia perplesso l'occasionale.



Mah non è detto, la saga di DonRosa è una delle cose più belle che abbia mai letto in assoluto, però io mi reputo bene un occasionale (e infatti mi piacerebbe qualche consiglio da parte vostra come diceva StipsyKing, per esempio sulla produzione italiana, anche se mi pare che la Disney archivi e venda male i suoi prodotti storici, spesso la roba è introvabile).
  • 0

#12 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20095 Messaggi:

Inviato 06 aprile 2012 - 09:03

Non parlavo della Saga (che ho letto per la prima volta quando avevo 7-8 anni, da occasionalissimo) , quanto a quello che Don Rosa ha costruito attorno. Per lui Paperone è effettivamente morto nel 1967 (c'era pure la famosa vignetta), le storie sono tutte ambientate tra gli anni '50 e '60, con una cronologia precisa,andando anche a riempire buchi lasciati da Barks (come la storia "La prima invenzione di Archimede", che spiega quanto è successo dopo "Paperino e il ventino fatale"), cosa che per me toglie un po' di follia, di magia, per aggiungere una continuity di cui tutto sto bisogno, per me, non si sentiva.
Don Rosa si è specializzato oltretutto su Zio Paperone, lasciando Paperino e i nipotini (di cui ha potenziato e spiegato le origini del manuale) un po' in disparte.

Fatte le dovute premesse, Rosa ci ha regalato alcune tra le storie migliori di sempre (Una questione di estrema gravità, Il cavaliere nero, La corona dei re crociati, Una lettera da casa...), ma quello l'hanno fatto anche diversi autori italiani, meno rigidi e colti ma più imprevedibili.
  • 1

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#13 Ronald Regaz

Ronald Regaz

    ritardato mentale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 784 Messaggi:
  • LocationSirolo

Inviato 09 aprile 2012 - 00:21

peraltro, nell'imbastire una cronologia così precisa, finanche puntigliosa, Don Rosa è l'eccezione notevole, non la regola, nel mondo disney (anche gli immensi autori della scuola italiana mi risulta che non se ne siano mai granché curati), quindi in nessun caso l'aver commesso qualche anacronismo potrebbe esser imputato come un limite a Barks. (personalmente adoro entrambi, poi è chiaro che sono molto diversi: da un lato un genio creatore veramente omerico, dall'altro un epigono a suo modo originalissimo, il cui lavoro ha meno estensione ma sicuramente una profondità imbattibile, al limite del maniacale, riflessa anche nello stile stesso dei disegni, affollato di dettagli e di mini-gag che becchi, spesso, solo l'ennesima volta che rileggi una storia).
  • 0

#14 Farzan

Farzan

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4755 Messaggi:
  • LocationPr

Inviato 09 aprile 2012 - 12:09

dove la trovo la saga di paperone? (devo colmare questi buchi) ho letto su wikipedia che in Italia tutta intera non si trova
  • 0

#15 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20095 Messaggi:

Inviato 09 aprile 2012 - 12:18

dove la trovo la saga di paperone? (devo colmare questi buchi) ho letto su wikipedia che in Italia tutta intera non si trova


Dipende da cosa intendi per Saga, i capitoli successivi e aggiuntivi possono anche essere meno reperibili, ma non sono nemmeno così importanti:
-lo 0, Decini e destini, serve a niente.
-il 3B, così come il 6B è una storia avventurosa come un'altra
-l'8B e l'8C sono interessanti, ma se ne fa volentieri a meno. Meglio piuttosto leggersi un Racconto attorno al fuoco di Cimino asd
-il 10B è un'altra storia avventurosa, in forma di flashback.
Per me leggersi i capitoli originali può bastare per capire la storia di Paperone, comunque alla fine nel volume di Repubblica (Zio Paperone & Co. La dinastia dei paperi), che è quello più reperibile penso, ci sono tutti fuorchè l'8B (che bah, è una vita che n on lo leggo ma ai tempi mi deluse parecchio).

Il volume di Repubblica è uno di quelli dei Classici del Fumetto Serie Oro, dello stesso formato di quelli di Tex che sono usciti (escono ancora? ?_? ) per anni. Ha un po' di anni, ma penso che tra fiere o ebay si possa trovare piuttosto facilmente. Questo, per intenderci http://www.ebay.it/i...=item231980e83c non quello più piccolo, bianco. Recuperarsi il D.U.C.K. originale non penso abbia molto senso, si rischia di pagarlo una fortuna e basta. Paperdinastia ( http://coa.inducks.o...hp?c=it/SUD++17 ) ha 12 anni e non so quanto lo si possa trovare ancora...

Più interessanti ma successivi alla conclusione della Saga (e quindi son storie normali con ZP, Paperino e i nipotini) sono:
1) http://coa.inducks.o...hp?c=D+2001-024 cioè La Corona dei Re Crociati
2) ...e la successiva Una lettera da casa ( http://it.wikipedia....lettera_da_casa )
e queste, purtroppo, si pescan solo sui numeri di Zio Paperone e non son mai state ristampate.
  • 2

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#16 stipsy

stipsy

    il bark interista

  • Moderators
  • 8727 Messaggi:
  • Locationpv

Inviato 09 aprile 2012 - 21:59

Non parlavo della Saga (che ho letto per la prima volta quando avevo 7-8 anni, da occasionalissimo) , quanto a quello che Don Rosa ha costruito attorno. Per lui Paperone è effettivamente morto nel 1967 (c'era pure la famosa vignetta), le storie sono tutte ambientate tra gli anni '50 e '60, con una cronologia precisa,andando anche a riempire buchi lasciati da Barks (come la storia "La prima invenzione di Archimede", che spiega quanto è successo dopo "Paperino e il ventino fatale"), cosa che per me toglie un po' di follia, di magia, per aggiungere una continuity di cui tutto sto bisogno, per me, non si sentiva.
Don Rosa si è specializzato oltretutto su Zio Paperone, lasciando Paperino e i nipotini (di cui ha potenziato e spiegato le origini del manuale) un po' in disparte.


Si Rosa è un maniaco di cronologia e date, per lui deve tornare tutto e deve esserci coerenza assoluta in un modo di pura fantasia, che quindi non richiede queste caratteristiche (mi ricorda l'approccio di Tolkien anche se sono ovviamente agli antipodi come autori e come creazioni). In questo senso il bisogno di una specie di Storia (non 'storia') a fumetti del personaggio di Scrooge, effettivamente, non c'era affatto.

Però, sia per affinità personale sia comunque per il fascino e la monumentalità del progetto, non posso non adorarlo. Per il resto, sono scelte (sia quella di concentrarsi su Paperone, sia quella di dover spiegare origini, albero genealogico etc di ogni personaggio, sia quella di non essere un 'creatore' nel vero senso della parola).

Sicuramente ci sono stati autori dalla creatività più ampia (oltre Cimino anche Romano Scarpa, per me); di Rosa poi ho letto pochissimo, oltre alla Saga.


quindi in nessun caso l'aver commesso qualche anacronismo potrebbe esser imputato come un limite a Barks. (personalmente adoro entrambi, poi è chiaro che sono molto diversi: da un lato un genio creatore veramente omerico, dall'altro un epigono a suo modo originalissimo, il cui lavoro ha meno estensione ma sicuramente una profondità imbattibile, al limite del maniacale, riflessa anche nello stile stesso dei disegni, affollato di dettagli e di mini-gag che becchi, spesso, solo l'ennesima volta che rileggi una storia).


Il tuo commento mi ha fatto riflettere molto. Credo che tu abbia ragione: sempre per sensibilità personale, a me disturba scorgere in storie ravvicinate dello stesso autore incoerenze troppo grandi (esempio: Paperone che dice di aver fatto il cercatore in Idaho nel 1862 e poi, due o tre storie dopo, Paperone che dice di aver guadagnato la sua prima moneta nel 1880). Ma capisco ed ammetto che... siamo in un mondo di fantasia, ci sono dei paperi che mangiano insieme a degli umani, la cronologia è la cosa meno importante o quasi (come ammettevo anche sopra).

Appoggio in pieno l'attenzione al contorno delle vignette di Rosa: dettagli e personaggi secondari (animaletti, comparse...) che fanno o subiscono cose spassosissime e surreali a cui spesso, specie nella prima lettura, non si presta attenzione.


dove la trovo la saga di paperone? (devo colmare questi buchi) ho letto su wikipedia che in Italia tutta intera non si trova


Dunque:

La 'Saga' vera e propria di Paperone comprende 12 episodi che raccontano la storia del personaggio dall'infanzia fino alla vecchiaia (l'ultimo episodio dura un giorno solo ed è ambientato nel 1947, l'anno in cui Paperone compare per la prima volta in una storia di Barks, 'Paperino e il Natale sul monte Orso' , per chiudere idealmente un ciclo), sono storie scritte e disegnate da Rosa basate esclusivamente sulle fonti che Barks ha disseminato in tutta la sua produzione (colmando le lacune e 'aggiustando' le varie contraddizioni).

Io ne possiedo una copia comprata nel 2000, quando uscì per la prima volta in Italia, ed è 'intera' , cioè raccoglie le 12 storie e le 6 appendici. Si chiama 'Paperdinastia'. Probabilmente non la stampano più, come diceva Luca, prova a cercarla usata.

L'appendice invece comprende ulteriori sei storie, descritte esaustivamente sempre da Luca, sempre di Rosa ma non basate su fonti varie bensì sulla sua fantasia, che vorrebbero 'approfondire' alcuni episodi della vita di Paperone narrati nella Saga su cui Barks non si è soffermato (alcune sono ambientate nel passato, altre nel 'presente' , ossia quando lo Zione è già anziano e frequenta i nipoti). Un paio sono suggestive, altre sciocche, altre gradevoli. Certo, manca la poesia quasi 'epica' della Saga vera e propria.
  • 0

#17 oblomov

oblomov

    Mommy? Can I go out and kill tonight?

  • Moderators
  • 17851 Messaggi:

Inviato 14 aprile 2012 - 14:40

metto il link a solo uso divulgativo: compratevela

http://www.mnova.eu/...mbioetico_.html
  • 0
Soltanto chi non ha approfondito nulla può avere delle convinzioni.

#18 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20095 Messaggi:

Inviato 20 aprile 2012 - 10:25

Ieri mi son riletto la spettacolare Paperino e i gamberi in salmì, prima storia scritta e disegnata da quel geniaccio di Romano Scarpa, con l'introduzione dell'ormai dimenticato Gedeone de Paperoni.
Che giallo :cool:
  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#19 ...

...

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7620 Messaggi:

Inviato 20 aprile 2012 - 13:46

mi piacciono le storie con pacuvio.
  • 1

HarryBudini - Licence To Kill (album, file rar)
 
intero album in italiano: Licenza di uccidere (rar)

 


#20 ---

---

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4815 Messaggi:

Inviato 25 aprile 2012 - 20:40

Ho sempre apprezzato lo stile dei disegni di Silvia Ziche, però ho smesso di leggere Topolino troppo presto per riuscire ad avere delle reali preferenze. All'epoca tra l'altro andavano molto certi disegni tutti deformati che non mi piacevano granché :-(
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq