Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Prefab Sprout


  • Please log in to reply
172 replies to this topic

#21 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 28 marzo 2011 - 19:36

Oggi ho sentito alcune canzoni di Jordan (tra cui quella Wild Horses): sinceramente non
mi piacciono molto e posso capire chi li accusa di essere troppo "patinati" (se questa
accusa nasce dall'ascolto di questi brani...). Secondo me, Swoon sta su di un altro pianeta
e. se la direzione è quella presa con SMQ, per me la storia finisce là (purtroppo).
  • 0
VINDICA TE TIBI

#22 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 19:48

Anche io non penso sia davvero indieismo puro: non e' la patina in se' che contesto, ma la patina su quella musica, mi sembra inadatta alle canzoni, che invece vedo meglio in una veste piu' spoglia tipo Swoon.

Ma infatti, poi voglio dire, io e te siamo praticamente cancelliere e segretario (Floriano è presidente, Destouches fondatore, Bosforo azionista) del fan club di "The Lexicon of Love", quindi figurarsi se il problema è con la patina in sé. E' proprio come hai detto: non la vedo bene sul tipo di canzoni proposte dai Prefab.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#23 Camouflage

Camouflage

    Alessandro Liccardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3236 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 28 marzo 2011 - 19:49

Anche io non penso sia davvero indieismo puro: non e' la patina in se' che contesto, ma la patina su quella musica, mi sembra inadatta alle canzoni, che invece vedo meglio in una veste piu' spoglia tipo Swoon.


Protest Songs è meno patinato, ad esempio. Il guaio di Swoon a mio parere è la produzione. E' davvero approssimativa (non mi stupisce che McAloon non ne sia così soddisfatto, col senno di poi). Il budget era di sole cinquemila sterline... "buona la prima", come minimo. Non discuto, comunque, sulla bellezza di "Cruel", "Cue Fanfare", "Elegance" e "Here On The Eerie".
  • 0

#24 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17121 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 19:54


Anche io non penso sia davvero indieismo puro: non e' la patina in se' che contesto, ma la patina su quella musica, mi sembra inadatta alle canzoni, che invece vedo meglio in una veste piu' spoglia tipo Swoon.

Ma infatti, poi voglio dire, io e te siamo praticamente cancelliere e segretario (Floriano è presidente, Destouches fondatore, Bosforo azionista) del fan club di "The Lexicon of Love", quindi figurarsi se il problema è con la patina in sé. E' proprio come hai detto: non la vedo bene sul tipo di canzoni proposte dai Prefab.


Va anche detto che c'è patina e patina: a me non dà fastidio (anzi, piace) quella che coincide con la pulizia del suono e l'assenza di saturazioni, quella tipica degli anni '80 che fa storcere il naso ai rockers più puristi. Odio quella coi suoni super-compressi invece, tipica per lo più di certo metallaccio
  • 0

#25 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 20:03

Va anche detto che c'è patina e patina: a me non dà fastidio (anzi, piace) quella che coincide con la pulizia del suono e l'assenza di saturazioni, quella tipica degli anni '80 che fa storcere il naso ai rockers più puristi. Odio quella coi suoni super-compressi invece, tipica per lo più di certo metallaccio

Figurati se ho problemi con quella, è che appunto dipende da quello che uno fa. In "Steve McQueen" la preziosità delle armonie, impastata com'è dalla super-produzione, tende a passare in secondo piano. In "Swoon" invece con quegli intrecci di chitarra e barro scarni ma ultra-nitidi, si nota alla perfezione, anzi addirittura risalta. E' proprio il come è prodotto che rende "Swoon" vincente.
E' poi anche una questione di mood: "The Lexicon of Love" è sostanzialmente new pop/new romantic, una produzione lussuosa ci calza a pennello. Ma i Prefab Sprout di "Swoon" sono praticamente indie-pop, ritrovarli quindi agghindati alla maniera di "Steve McQueen" per quel che mi riguarda è anche un po' un tradimento della natura di quelle canzoni. In quelle vesti ci avrei visto molto meglio un seguito di "The Lexicon of Love" che non un seguito di "Swoon".
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#26 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2011 - 08:33

E' poi anche una questione di mood: "The Lexicon of Love" è sostanzialmente new pop/new romantic, una produzione lussuosa ci calza a pennello. Ma i Prefab Sprout di "Swoon" sono praticamente indie-pop, ritrovarli quindi agghindati alla maniera di "Steve McQueen" per quel che mi riguarda è anche un po' un tradimento della natura di quelle canzoni. In quelle vesti ci avrei visto molto meglio un seguito di "The Lexicon of Love" che non un seguito di "Swoon".


Però sono anche due approcci alla produzione diversi: in The Lexicon of Love si fa uso massiccio di fairlight e di orchestrazioni "artificiali" in pieno stile Trevor Horn*, mentre in Steve Mc Queen si va a lavorare su un impianto acustico con interventi più di  post produzione. Quello che voglio dire - e comunque non voglio entrare nel merito della tuo discorso che ho capito - è che un conto è entrare in studio col fairlight e alterare col banco gli strumenti tradizionali (in Lexicon i fiati sono sì "suonati", ma spesso sembrano dei synth) un altro è dare profondità ai suoni come nel caso dei Prefab. Quindi per me: ok Steve Mc Queen prodotto in modo "patinato", ma di una patinatura di certo meno ostentata rispetto a quella degli Abc.

E comunque voglio un posto di rilievo nel Cda di Lexicon of Love, avendo comprato in real time i due 45 giri, il vinile nonché il cd appena uscì ;D   


*prove tecniche di Frankie Goes To Hollywood
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#27 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34044 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 29 marzo 2011 - 08:34

Boh, per me conta soprattutto la sostanza, patina o non patina, tradimento o non tradimento, indie o non indie, e le canzoni di "Steve McQueen" mi sembrano francamente perfette, forse fin troppo.
Poi resta l'eterno dilemma sul perché una band che nasce indie-pop debba restare sempre prodotta in modo spartano anche quando ha i mezzi per non esserlo: a me pare una questione più ideologica che musicale.
  • 0

#28 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18515 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 29 marzo 2011 - 09:00

Per me alla fine e' tutto molto piu' semplice di come la mettete: ascolto Swoon e godo, ascolto Steve McQueen e c'e' qualcosa che non va. Tutti i discorsi di patina e mica patina, indie e non indie nascono da questa banale sensazione a pelle, che poi uno cerca di indagare e spiegarsi un po' meglio ma di base resta essenzialmente una faccenda di impatto immediato.
  • 0

#29 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27464 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 29 marzo 2011 - 09:06

[Guarda che io quello stavo dicendo eh, perché mi rispondi come se avessi scritto il contrario?

Ma infatti io rinforzavo, mica negavo - quel tipo di atmosfera scarna e spontanea peraltro mi ricorda un gruppo che ho molto amato (Friends again) cui quel tipo di suono calzava a pennello, in magica simbiosi con le melodie proposte.
Ovviamente gli ABC sono un discorso a parte, diverso è il punto di partenza (puro spirito dionisiaco) e diversa la destinazione (dancefloor paradisiaco); gli arrangiamenti sono come gli abiti; non puoi mettere un principe di galles a cena, o indossare lo smoking per il brunch.
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#30 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2011 - 10:04

Per me alla fine e' tutto molto piu' semplice di come la mettete: ascolto Swoon e godo, ascolto Steve McQueen e c'e' qualcosa che non va. Tutti i discorsi di patina e mica patina, indie e non indie nascono da questa banale sensazione a pelle, che poi uno cerca di indagare e spiegarsi un po' meglio ma di base resta essenzialmente una faccenda di impatto immediato.


Beh ovvio. Se lo dovessi fare io, Steve Mc Queen vince 86 a 0: il godimento dato una delle dieci/quindici colonne sonore della mia vita vs un disco che ho piacevolmente ascoltato come tanti altri.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#31 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2011 - 11:59

E comunque voglio un posto di rilievo nel Cda di Lexicon of Love

Prima: con una pistola puntata devi scegliere fra Lexicon e Steve McQueen. Non puoi rispondere "spara pure". Non puoi manco chiedere "non posso tenermeli entrambi?": certo che puoi, ma per entrare nel CDA serve una risposta. E siccome ho il forte sospetto che risponderesti Steve McQueen, vattinne! Al massimo ti possiamo passare un paio di azioni omaggio. asd


Poi resta l'eterno dilemma sul perché una band che nasce indie-pop debba restare sempre prodotta in modo spartano anche quando ha i mezzi per non esserlo: a me pare una questione più ideologica che musicale.

Questi discorsi rivolti a me, il più grosso maniaco della produzione che si sia mai visto in questo forum, fanno proprio cascare le braccia 40 km sotto terra eh, abbi pazienza. Mi domando uno che scriva a fare nello stesso posto per anni, se poi basta un intervento a soffiare via un intero carattere che erroneamente pensavi non essere fraintendibile su certi punti.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#32 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34044 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 29 marzo 2011 - 12:10


Poi resta l'eterno dilemma sul perché una band che nasce indie-pop debba restare sempre prodotta in modo spartano anche quando ha i mezzi per non esserlo: a me pare una questione più ideologica che musicale.

Ma santissimo il cielo, 'sti discorsi a me, il più grosso maniaco della produzione che si sia mai visto in questo forum, fanno proprio cascare le braccia 40 km sotto terra eh, abbi pazienza.


E infatti io sono agli antipodi del tuo approccio. Per me se una canzone è bella, è bella. Punto. Poi semmai si può parlare di come è infiocchettata e di come si potrebbe infiocchettare meglio. Ma la canzone resterà sempre bella e sarà sempre enorme merito dell'autore averla scritta.
Altrimenti poi si arriva all'eccesso di sostenere che il lavoro più importante lo fanno i produttori e che quindi Bowie non è Bowie ma "Tony Visconti"  ::)
  • 0

#33 dUST

dUST

    dolente o nolente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 27464 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 29 marzo 2011 - 12:20


E comunque voglio un posto di rilievo nel Cda di Lexicon of Love

Prima: con una pistola puntata devi scegliere fra Lexicon e Steve McQueen. Non puoi rispondere "spara pure". Non puoi manco chiedere "non posso tenermeli entrambi?": certo che puoi, ma per entrare nel CDA serve una risposta. E siccome ho il forte sospetto che risponderesti Steve McQueen, vattinne! Al massimo ti possiamo passare un paio di azioni omaggio. asd


Anche qui (e non fraintendermi once again): ti piace vincere facile, eh?
Non vorrei bestemmiare, ma a volte mi chiedo come si faccia a dire "è questione di gusti".
No.
Non è questione di gusti.
Preferire SMQ a The Lexicon è come dire che il Berlucchi sfiatato bevuto da soli una domenica sera (tardi) è meglio del Krug millesimato bevuto con Fannie Ardant alla Closerie des Lilas in una magica sera di giugno.
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 

 

Con trepidazione vivo solo le partite dell'Inter.

 

 

 

Io non rispondo a fondo perchè non voglio farmi bannare, però una cosa voglio dirla: voi grillini siete il punto più basso mai raggiunto dal genere umano. Di stupidi ne abbiamo avuti, non siete i primi. Di criminali anche. Voi siete la più bassa sintesi tra violenza e stupidità. Dovete semplicemente cessare di esistere, come partito (e qui non ci si metterà molto) e come topi di fogna (e qui sarà un po' più lunga, ma cristo se la pagherete cara).

 

 


#34 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18515 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 29 marzo 2011 - 12:21

Boh, per me una canzone puo' essere bella come idee ma realizzata male come composizione (e' il discorso che faccio sui Battles), debole come intuizioni ma perfettamente confezionata e infiocchettata (molto pop dei generi piu' vari), debole come tutto ma efficace per la carica emotiva in fase di interpretazione(anche qui gli esempi non si contano), bella come composizione ma penalizzata da un elemento o da un altro (la voce, i suoni, la registrazione)... Non e' che ci siano il bianco il nero e basta, in territori come questo. Le canzoni di Steve McQueen mi risultano splendide sotto mille profili, ma nettamente affossate dalla produzione. Per questo sono grato al compositore perche' ha scritto delle gran canzoni, ma e' una gratitudine un po' poco redditizia visto e considerato che il prodotto finito non mi soddisfa manco un po'.
  • 0

#35 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 34044 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 29 marzo 2011 - 12:29

Non capisco perché si possa essere accusati addirittura di "tradimento" se, una volta che si hanno i mezzi per non fare uno spartano disco indie-pop, se ne fa uno più patinato. Tutto qua.
Perché per me è soprattutto una questione di canzoni: a me le canzoni dei primi Belle & Sebastian piacevano di più perché le trovavo più indovinate come scrittura e melodie, non perché erano più aderenti alle produzioni indie-pop. Tra l'altro qui c'è anche chi pensa il contrario, a cominciare dal buon Duca...
  • 0

#36 matt

matt

    brundle-mosca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1085 Messaggi:
  • LocationBoncellino - Emilia-Romagna

Inviato 29 marzo 2011 - 12:47

Io mi prendo sia Steve McQueen che The Lexicon of Love..se devo proprio scegliere dico il secondo, perchè l'ho ascoltato di più, ma sono alla pari: 8,5 a entrambi..

comunque a Floriano Steve McQueen piace, almeno così mi sembra di ricordare..
  • 0
il mondo è diviso in due categorie: chi ha la pistola carica e chi scava... ...tu scavi

#37 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2011 - 12:50

Piace anche a me, eh. Solo con molti "però". :P


CLAUDIO - E infatti io sono agli antipodi del tuo approccio. Per me se una canzone è bella, è bella. Punto. Poi semmai si può parlare di come è infiocchettata e di come si potrebbe infiocchettare meglio. Ma la canzone resterà sempre bella e sarà sempre enorme merito dell'autore averla scritta.
Altrimenti poi si arriva all'eccesso di sostenere che il lavoro più importante lo fanno i produttori e che quindi Bowie non è Bowie ma "Tony Visconti"  ::)

Queste sono conclusioni che, oltre a essere totalmente contraddittorie con quanto hai affermato in precedenza (ossia che a me non starebbero bene le produzioni di lusso su dischi indie-pop), sono anche totalmente arbitrarie e non rispettano affatto il mio pensiero su come vada analizzato un disco. Senza contare che io mi sono espresso solo sul disco specifico, mentre tu da questo trai conclusioni (errate) sulla mia intera estetica musicale. Detto questo, non ho altro da aggiungere.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#38 Pinktrain

Pinktrain

    SYNTH EASTWOOD

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2626 Messaggi:
  • LocationrOME

Inviato 29 marzo 2011 - 19:44


Immagine inserita

ma che copertina è mai quella? il mio vinile ha questa ::)



Comunque sì, credo che alla fine fra Lexicon e Steve SOLO ALLE CONDIZIONI PROSPETTATE  sceglierei il secondo, ma solo perchè nell'85 mi davo da fare di bestia, mentre nell'82 molto meno [quasi niente], e i ricordi legati contano pure qualcosa  asd



oh! ma io nn ho mica la vostra età! ho semplicemente fatto la ricerca con google immagini  asd
è venuta fuori più volte la mia che la tua  ;D


Cover giusta o sbagliata ( anch'io ho quella del duca ),  sposo la tua mozione Matt!

Su LExicon vs. Steve Mc Queen: SOno più affezionato al primo, lo adoro per l'impatto devastante delle sue tracce. Da una sheffield così meccanicamentre algida, ancora non riesco a credere sia potuto uscire un disco così caldo. Tutti quei riferimenti ritmici al funky e alla dance nera americana, staccati vertiginosamente dalla voce bianca di Martin, mi fecero sobbalzare dalla sedia, fino a trasformare il salotto in una pista dove provare i passi pel dance floor del sabato sera. Capii che i bianchi potevano fare musica nera, bisognava averne il coraggio. Dimensione pionieristica quindi per MArtin e soci che ne fece dei gran fighi. Iniziavi a ballare gli Chic mixati cogli ABC, il giro di basso di poison arrows mi ricordava da vicino here 's to you degli Skyy. Qualcosa finalmente si  muoveva e iniziava a far muovere le chiappe agli wavers a suon di 4/4.

Mc qUEEN fu invece un disco stupendo, ma molto italiano, a cominciare dalla orribile copertina paninara. Era facile innamorarsene, i suoi singoli venivano sparati in radio in vorticosi loop, li canticchiavano un po' tutti, sugli autobus o al bar davanti al caffè. Dietro la facile presa e l'orecchiabilità dei suoi pezzi, c'erano però degli arrangiamenti di una sofisticatezza unica. Un disco bello e raffinato, ottimamente arrangiata e sapientemente prodotto, può risultare altezzoso, forse lo è.
  • 0
Floriano

#39 Piper

Piper

    Life is too short For iTunes

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8192 Messaggi:
  • LocationParadise Garage

Inviato 30 marzo 2011 - 09:42

dovrei essere riuscito a spostare tutti gli interventi inerenti i Prefab. se ho mancato qualcosa segnalatemelo pure via pm che provvedo ad aggiungere.

ancora complimenti ad alessandro per la sua bellissima Mono, che è anche la prima mono inaugurale della nuova sottosezione
  • 0
<< Poi ce la prestiamo... Insomma la patonza deve girare>>

Aurelio De Laurentiis ha lasciato la sede dove si stanno svolgendo i sorteggi dei calendari fermando uno sconosciuto che passava su un motorino dicendogli: "Portami via da questo posto". Ed è andato via come passeggero del motorino di uno sconosciuto

 
 Song 'e Ondarock - web Radio|

#40 xtc

xtc

    Gianfranco Marmoro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11143 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2011 - 11:35

[quote author=Gozer il Gozeriano link=topic=14647.msg925885#msg925885 date=1301341130]
[quote author=Bosforo link=topic=3095.msg925880#msg925880 date=1301340552]
Ma i Prefab Sprout di "Swoon" sono praticamente indie-pop, ritrovarli quindi agghindati alla maniera di "Steve McQueen" per quel che mi riguarda è anche un po' un tradimento della natura di quelle canzoni. [/quote]



i prefab sprout INDIEPOP ....nooooooooooooooooo ; _;
è la tua prima castronata me ne rendo conto  :firuli: , ma è proprio un errore incredibile
allora BURT BACHARACK;JIMMY WEBBB sono INDIe-POP  :facepalm:
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq