Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Prefab Sprout


  • Please log in to reply
171 replies to this topic

#1 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 19786 Messaggi:

Inviato 27 marzo 2011 - 21:23

Immagine inserita



Elegante nella sua semplicità, senza mai troppe preoccupazioni nell'essere cool ad ogni costo, l'arte di Patrick Joseph McAloon ha superato indenne la prova del tempo. Recuperando John Lennon e Paul McCartney (soprattutto il secondo) ben prima che ci fosse la gara del miglior epigono nel brit-pop del decennio successivo, dai litigiosi fratelli Gallagher in poi, e mescolando influenze che vanno da Burt Bacharach, Elvis Costello, Steely Dan, Jimmy Webb, Stephen Sondheim fino a George Gershwin, il cantautore inglese ha saputo conquistare la critica grazie a liriche colte, intelligenti, riflessive e spesso con la giusta dose di humour. Non abbastanza alternativo per essere accostato agli Smiths né sufficientemente commerciale per poter comparire sui giornali al fianco degli idoli del New Romantic, McAloon è rimasto (salvo l'exploit di "From Langley Park To Memphis" e del suo successore "Jordan: The Comeback") un artista di nicchia, certamente ambizioso e sicuro delle proprie doti compositive. Anche a costo di apparire arrogante e un tantino sbruffone ("Sono il miglior cantautore del pianeta, chi sono i miei rivali oggi?", disse durante un'intervista diversi anni fa paragonandosi anche a Rodgers e Hammerstein). Dopo un'intensa attività tra il 1982 e il 1990 per i Prefab Sprout - un nome volutamente privo di un significato ben preciso, che nasce da un mis-spelling dal testo della canzone "Jackson", hit di Lee Hazlewood e Nancy Sinatra - è calato per qualche anno il sipario. Anche se in realtà Paddy non ha mai smesso di comporre neanche durante i lunghi silenzi, dovuti in primo luogo a problemi di salute: dieci anni fa il nostro ha rischiato di perdere la propria vista, e non molto tempo dopo ha dovuto lottare con la sindrome di Ménière.

:OR: Leggi la Monografia completa




Scheda magnifica sui Prefab Sprout e concordo praticamente su tutto  :-* :-* :-*
Forse il mio gruppo preferito (dopo anni di dominio proprio dei Simply Red), spero che quel coniglio nel cilindro ci sia davvero O_O

Spero prima o poi di commentare anche un album dei Prefab Sprout come pietra miliare  :P
  • 0

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#2 signora di una certa

signora di una certa

    chansonetteuse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17924 Messaggi:

Inviato 27 marzo 2011 - 23:04

sarà anche sottostimato dallo stesso Paddy McAloon, ma Swoon 6.5 mi fa del male.
Bella la scheda, comunque  ;)
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#3 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 27 marzo 2011 - 23:09

sarà anche sottostimato dallo stesso Paddy McAloon, ma Swoon 6.5 mi fa del male.
Bella la scheda, comunque  ;)


Invece anche a me Swoon non ha mai entusiasmato, troppo approssimativo negli arrangiamenti,  però siccome so quanto è appagante - dopo aver scritto cotanta monografia - sentirsi fare l'appunto sui voti, non lesinerò il mio: From Langley Park è 8, perbacco! :P

A parte le pippe soggettive, bravissimo ancora una volta Alessandro.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#4 signora di una certa

signora di una certa

    chansonetteuse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17924 Messaggi:

Inviato 27 marzo 2011 - 23:15

eh lo so Duka....hai visto che ho messo il riferimento alla scheda per far vedere che l'avevo letta?  :P
Swoon è un mio punto debole
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#5 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 28 marzo 2011 - 10:36

Bella davvero la monografia sui Prefab Sprout.  :-*
Non l'ho letta ancora tutta, perché bella lunga, ma non la trascurerò di
sicuro.

Anche secondo me Swoon è il loro album più bello. Ma non conosco quel
Jordan: The Comeback e penso di dover rimediare al più presto...  :)

Una cosa marginale che mi attira tanto di questo gruppo è il particolare
accento inglese del nord; anni fa, viaggiando in treno verso la Scozia, alla
fermata di Newcastle sentii lo stesso accento: è stata una sensazione davvero
piacevole... Non so perché, ma quella particolare musicalità mi prende proprio...
  • 0
VINDICA TE TIBI

#6 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 10:51

Anche secondo me Swoon è il loro album più bello. Ma non conosco quel
Jordan: The Comeback e penso di dover rimediare al più presto...  :)


Dal punto di vista musicale e tematico credo che sia il lavoro più ambizioso. Un disco velato di malinconia da groppo in gola, con più di un episodio memorabile e tutt'altro che accessibile malgrado le "apparenze". Non capisco perchè molti ascoltatori, anche discretamente/molto attenti, si fermino prima di Jordan nell'ascolto di Paddy e soci: è un fenomeno curioso che ho già avuto modo di notare.
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#7 signora di una certa

signora di una certa

    chansonetteuse

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17924 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 12:18

per me una questione anagrafica. attorno a quegli anni, anche un po' prima, ho smesso di seguire puntualmente la musica e/o mi sono dedicata ad altri generi. magari anche aschenaz che è un coetaneo
  • 0

In realtà secondo me John Lurie non aveva tante cose da dire... ma molto belle


#8 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21438 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 12:24

Non capisco perchè molti ascoltatori, anche discretamente/molto attenti, si fermino prima di Jordan nell'ascolto di Paddy e soci

Posso rispondere per me: essendo "Swoon" un disco clamoroso (acerbo? Ma se tiene le canzoni più complesse della sua era!) e non avendo apprezzato particolarmente "Steve McQueen" con la sua svolta negli arrangiamenti (le canzoni sono bellissime, comunque), non sono particolarmente attirato dall'ascoltare quelli che a detta di tutti sono degli "Steve McQueen" ancora più "Steve McQueen", e che presumibilmente quindi digerirei ancora meno.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#9 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 28 marzo 2011 - 12:46


Non capisco perchè molti ascoltatori, anche discretamente/molto attenti, si fermino prima di Jordan nell'ascolto di Paddy e soci

Posso rispondere per me: essendo "Swoon" un disco clamoroso (acerbo? Ma se tiene le canzoni più complesse della sua era!) e non avendo apprezzato particolarmente "Steve McQueen" con la sua svolta negli arrangiamenti (le canzoni sono bellissime, comunque), non sono particolarmente attirato dall'ascoltare quelli che a detta di tutti sono degli "Steve McQueen" ancora più "Steve McQueen", e che presumibilmente quindi digerirei ancora meno.


Una volta tanto, sono totalmente d'accordo con te!  O_O
  • 0
VINDICA TE TIBI

#10 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21438 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 13:31

Chi ascolta Musica Vera è sempre d'accordo con me. asd
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#11 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 28 marzo 2011 - 13:46

Chi ascolta Musica Vera è sempre d'accordo con me. asd


Quasi sempre.  :D
  • 0
VINDICA TE TIBI

#12 White Duke

White Duke

    facente parte dell'élite

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 16287 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 14:01

Posso rispondere per me: essendo "Swoon" un disco clamoroso (acerbo? Ma se tiene le canzoni più complesse della sua era!) e non avendo apprezzato particolarmente "Steve McQueen" con la sua svolta negli arrangiamenti (le canzoni sono bellissime, comunque), non sono particolarmente attirato dall'ascoltare quelli che a detta di tutti sono degli "Steve McQueen" ancora più "Steve McQueen", e che presumibilmente quindi digerirei ancora meno.


Ma chi ha scritto acerbo? Figurati se mi metto a discutere le composizioni di uno dei massimi genii del pop! A me non piacciono gli arrangiamenti troppo buttati là, ma anche Paddy la pensa come me, come giustamente si ricorda nella scheda :-* : "Non sappiamo se McAloon tornerà presto a comporre nuovi album. Più volte ha espresso il desiderio di reincidere il suo album di debutto, "Swoon", considerato da lui troppo ingenuo e under-produced" .

Comunque ho capito cosa intendi, sappi però che l'approccio a livello di arrangiamenti di Jordan è sì più levigato rispetto a Steve Mc Queen, ma parte da una prospettva diversa, mi verrebbe da dire meno...rock e più elettronica. Oltre a contenere Wild Horses, il più bel midtempo pop mai scritto nella storia dell'umanità :-*   
  • 0
"No matter how high are one's estimates of human stupidity, one is repeatedly and recurrently startled by the fact that: a) people whom one had once judged rational and intelligent turn out to be unashamedly stupid b) day after day, with unceasing monotony, one is harassed in one's activities by stupid individuals who appear suddenly and unespectedly in the most inconvenient places and at the most improbable moments" (Carlo M. Cipolla)

#13 Papa Giovanni XXIV

Papa Giovanni XXIV

    only sad in a natural way

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 26862 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 28 marzo 2011 - 14:14


Non capisco perchè molti ascoltatori, anche discretamente/molto attenti, si fermino prima di Jordan nell'ascolto di Paddy e soci

Posso rispondere per me: essendo "Swoon" un disco clamoroso (acerbo? Ma se tiene le canzoni più complesse della sua era!) e non avendo apprezzato particolarmente "Steve McQueen" con la sua svolta negli arrangiamenti (le canzoni sono bellissime, comunque), non sono particolarmente attirato dall'ascoltare quelli che a detta di tutti sono degli "Steve McQueen" ancora più "Steve McQueen", e che presumibilmente quindi digerirei ancora meno.


Gozzy, tra Swoon e McQueen non c'è storia, dai - Swoon è molto meglio, pace.
E' acerbo? Può darsi, non c'è il miele del lavoro successivo, ma il fiele di una gioventù scoordinata, bellissima, felicemente anarchica nella sua perfetta e ricercata imperfezione.

Per la cronaca: io posseggo una ri-masterizzazione di SMQ, un doppio CD di cui il primo CD è la rimasterizzazione vera e propria (ad opera dello stesso Dolby, peraltro) mentre il secondo CD contiene le versioni acustiche di quasi tutti i pezzi...che dire: meraviglia.
  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 


#14 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18495 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 28 marzo 2011 - 14:24

Anche io preferisco nettamente Swoon, per una questione principalmente di suoni e produzione. Steve McQueen mi risulta proprio troppo plasticato, ma quella plastica cinese che parte gia' sbiadita e logorata e sa di kitschata lontana un miglio. Mi spiace perche' i pezzi, in se', sono stupendi. La patina - che con la musica c'entra come i cavoli a merenda, ed e' per questo che per me la cosa non funziona - non e' comunque sufficiente ad affossare un pezzo come Apetite, che dei Prefab e' lo stesso il mio preferito (segue, di misura, "Cue Fanfares").
  • 0

#15 Papa Giovanni XXIV

Papa Giovanni XXIV

    only sad in a natural way

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 26862 Messaggi:
  • LocationKagoshima

Inviato 28 marzo 2011 - 14:27

Anche io preferisco nettamente Swoon, per una questione principalmente di suoni e produzione. Steve McQueen mi risulta proprio troppo plasticato, ma quella plastica cinese che parte gia' sbiadita e logorata e sa di kitschata lontana un miglio. Mi spiace perche' i pezzi, in se', sono stupendi. La patina - che con la musica c'entra come i cavoli a merenda, ed e' per questo che per me la cosa non funziona - non e' comunque sufficiente ad affossare un pezzo come Apetite, che dei Prefab e' lo stesso il mio preferito (segue, di misura, "Cue Fanfares").


Prova a "reperire" il CD2 di quella riedizione di cui parlavo
Sembra altra musica

  • 0

 mi ricorda un po' Moro.

 

 

 


#16 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 33691 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 28 marzo 2011 - 14:39

Steve McQueen mi risulta proprio troppo plasticato, ma quella plastica cinese che parte gia' sbiadita e logorata e sa di kitschata lontana un miglio. Mi spiace perche' i pezzi, in se', sono stupendi. La patina - che con la musica c'entra come i cavoli a merenda, ed e' per questo che per me la cosa non funziona


Siete indi dentro  :P
  • 0

#17 Camouflage

Camouflage

    Alessandro Liccardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3236 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 28 marzo 2011 - 15:26

Per la cronaca: io posseggo una ri-masterizzazione di SMQ, un doppio CD di cui il primo CD è la rimasterizzazione vera e propria (ad opera dello stesso Dolby, peraltro) mentre il secondo CD contiene le versioni acustiche di quasi tutti i pezzi...che dire: meraviglia.


Chi volesse acquistare quest'edizione (che in Italia, guarda un po', è già fuori catalogo) può rivolgersi a rivenditori UK. Amazon la vende a poco più di sei sterline (ottimo prezzo, io la pagai ben di più):

http://www.amazon.co...01324407&sr=8-1



  • 0

#18 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21438 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 15:47

Gozzy, tra Swoon e McQueen non c'è storia, dai - Swoon è molto meglio, pace.
E' acerbo? Può darsi, non c'è il miele del lavoro successivo, ma il fiele di una gioventù scoordinata, bellissima, felicemente anarchica nella sua perfetta e ricercata imperfezione.

Guarda che io quello stavo dicendo eh, perché mi rispondi come se avessi scritto il contrario? O_O
Io non lo considero manco imperfetto figurati: non poteva venire meglio, e Paddy può chiacchierare quanto gli pare (del resto, esempio che in questi casi adoro sempre riportare, Fripp dice che il debutto dei King Crimson è un disco mediocre). A parte un pezzo che detesto e decurterei dalla scaletta, il resto è diamante puro.
  • 0

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#19 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15263 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2011 - 17:51


Steve McQueen mi risulta proprio troppo plasticato, ma quella plastica cinese che parte gia' sbiadita e logorata e sa di kitschata lontana un miglio. Mi spiace perche' i pezzi, in se', sono stupendi. La patina - che con la musica c'entra come i cavoli a merenda, ed e' per questo che per me la cosa non funziona


Siete indi dentro  :P


No Claudio io in un certo senso li capisco, quello è il loro unico album che conosco e non è mai riuscito a conquistarmi del tutto, nonostante contenga canzoni bellissime, proprio per via del suono, io lo trovo eccessivamente patinato, sbiadito ma allo stesso stucchevole, mi ammoscia proprio... e sì che io non sono certo indie dentro!
Questo rapporto di odio-amore mi ha sempre impedito di andare a scoprire altri loro album, ma dopo aver letto la bella scheda di Alessandro forse mi rendo conto di aver perso qualcosa e prima o poi cercherò di rimediare, magari prendendo spunto proprio dalla monografia.
  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#20 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18495 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 28 marzo 2011 - 18:19

Anche io non penso sia davvero indieismo puro: non e' la patina in se' che contesto, ma la patina su quella musica, mi sembra inadatta alle canzoni, che invece vedo meglio in una veste piu' spoglia tipo Swoon.
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq