Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Libri di storia


  • Please log in to reply
153 replies to this topic

#41 Reynard

Reynard

    Bicicletta di grossa cilindrata

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10105 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 06 febbraio 2012 - 17:17

ma scusa, al limite ne prendi uno, vedi come ti ci trovi, male che vada hai speso 5 euro, (nei centri commerciali quelli a 6,90 sono scontati).
i traduttori sono per lo più professori universitari molto referenziati, inoltre i libri di storia, sono in un certo qual modo più facili da tradurre.


Anche se pure lì ogni tanto capitano di quegli orrori... e persino da case editrici specializzate e con grande esperienza come Il Mulino...

Ah, di Huizinga consiglio nettamente l'edizione BUR, che a parte il prezzo contenuto e la qualità di stampa accettabile ha una ottima introduzione di Garin.
  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#42 Billie

Billie

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1038 Messaggi:

Inviato 08 aprile 2012 - 11:47

Conoscete libri che trattino la storia del pensiero politico?
M'interesserebbe approfondire sia i vari tipi di governo che si sono succeduti dall'antichità ai giorni nostri, sia le teorizzazioni degli uomini di pensiero (che si basino sulla realtà o su utopie).


L'anno scorso ho visto questo in libreria. Non parte dall'antichità ma mi sembra che per iniziare possa andare bene.
http://www.ibs.it/co...l-pensiero.html

Del pensiero politico mi sono interessata partendo dalla lettura di Hannah Arendt. Non è un modo organico di procedere ma l'ho trovato utile.
  • 0

#43 stipsy

stipsy

    il bark interista

  • Moderators
  • 8763 Messaggi:
  • Locationpv

Inviato 08 aprile 2012 - 17:49

Conoscete libri che trattino la storia del pensiero politico?
M'interesserebbe approfondire sia i vari tipi di governo che si sono succeduti dall'antichità ai giorni nostri, sia le teorizzazioni degli uomini di pensiero (che si basino sulla realtà o su utopie).


Per quanto riguarda il 'pensiero politico', se ne vuoi uno molto schematico (ossia coi vari pensatori uno dopo l'altro, le loro idee etc) ti consiglio 'Il pensiero politico dall'umanesimo all'illuminismo' ed 'Il pensiero politico contemporaneo' di Antonio Zanfarino. Pregi: completissimi, approfonditi. Difetti: non sono molto scorrevoli.

Per quanto riguarda il medioevo, 'Il pensiero politico medievale' di Giovanni Tabacco è un'opera valida (e celeberrima).

Sul novecento consiglio anche 'Storia del pensiero politico europeo' di Mastellone.

Un bel saggio è 'La libertà degli antichi paragonata a quella dei moderni' di Benjamin Constant. E' datatissimo (1819 addirittura) ma con alcune intuizioni di valore.


Riguardo alla 'storia delle forme di governo nel corso del tempo' so molto meno, posso solo segnalarti, ma lo conoscerai, 'La teoria delle forme di governo nella storia del pensiero politico' di Norberto Bobbio.
  • 0

#44 stipsy

stipsy

    il bark interista

  • Moderators
  • 8763 Messaggi:
  • Locationpv

Inviato 09 aprile 2012 - 21:45

Prego. Contattami per qualsiasi cosa (se hai difficoltà a trovarli, eventuali chiarimenti o altri consigli).
  • 0

#45 Billie

Billie

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1038 Messaggi:

Inviato 15 maggio 2012 - 21:26

Sono andato in libreria a sfogliare un po' di libri. Quello che mi pare faccia più al caso mio è Il pensiero politico occidentale di Giorgio Galli, conoscete questo testo?


Di Galli proprio in questi giorni sto leggendo "Hitler e il nazismo magico". E' interessante", ma mi sembra poco rigoroso, molti spunti avrebbero meritato maggior approfondimento. Quello sul pensiero politico l'ho giusto sfogliato in libreria non saprei consigliarti mi spiace. :(
  • 0

#46 Billie

Billie

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1038 Messaggi:

Inviato 25 maggio 2012 - 20:53

John Raws, lezioni di storia della filosofia politica

Preso oggi, non è una vera storia del pensiero politico, prende in esame soprattutto Hobbes, Locke, Hume, Rousseau, Mill e Marx. Da quel poco che ne ho letto sembra molto promettente.

http://www.ibs.it/co...oria-della.html
  • 0

#47 Nijinsky

Nijinsky

    Señorito En Escasez

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13765 Messaggi:

Inviato 28 ottobre 2015 - 14:20

Qualcuno ha letto L'isola di Allah o Il regno di Sicilia di S. Tramontana?
  • 0

Siamo vittime di una trovata retorica.


#48 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3936 Messaggi:

Inviato 15 febbraio 2016 - 19:25

Sei lezioni sulla storia di Eric Carr è forse il manuale più illuminante che mi sia mai capitato di consultare durante i miei studi.

 

Lo consiglio a tutti, una lettura fondamentale per gli amanti della storia, ma in generale un eccellente trattato di metodologia.


  • 2

#49 New Gold Dream

New Gold Dream

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 451 Messaggi:

Inviato 21 febbraio 2016 - 17:18

 

ma scusa, al limite ne prendi uno, vedi come ti ci trovi, male che vada hai speso 5 euro, (nei centri commerciali quelli a 6,90 sono scontati).
i traduttori sono per lo più professori universitari molto referenziati, inoltre i libri di storia, sono in un certo qual modo più facili da tradurre.


Anche se pure lì ogni tanto capitano di quegli orrori... e persino da case editrici specializzate e con grande esperienza come Il Mulino...

 

schmitt, jean-claude, laterza.


  • 0

#50 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10833 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 22 febbraio 2016 - 00:50

Sei lezioni sulla storia di Eric Carr è forse il manuale più illuminante che mi sia mai capitato di consultare durante i miei studi.

 

Lo consiglio a tutti, una lettura fondamentale per gli amanti della storia, ma in generale un eccellente trattato di metodologia.

E.H. Carr (dove la E sta per Edward non Eric). Ottimo comunque. La sua opera immortale pero' rimane The Twenty Year Crisis. Lo metto insieme ad Raymond Aron e Hedley Bull tra gli spiriti guida nei miei studi


  • 1

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#51 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3936 Messaggi:

Inviato 22 febbraio 2016 - 18:07

Dovevo proprio essere fuso per sbagliare nome, ho pure il libro sottomano.  asd

 

Conosci Krzystof Pomian, corri? E' un professore polacco che nel 1999 ha raccolto nove saggi (che vanno dal 1975 al 1999) in un libro dal titolo emblematico ed evocativo: Che cos'è la storia.

 

A metà strada tra la filosofia della storia (Pomian come formazione è un filosofo) e l'analisi storiografica, il testo è una sorta di apologia di questa meravigliosa disciplina, in cui confluiscono tante le influenze blochiane ed annalistiche quanto, inevitabilmente, l'ermeneutica e la necessità di interpretazione dei documenti e delle fonti che si pongono davanti a uno storico. Una lettura che consiglio sia agli appassionati di storia sia a quelli di filosofia interessati alla ricerca epistemologica del significato storico. La storia è irriducibile, eterogenea e soggettiva e queste caratteristiche, secondo Pomian, non possono essere sottoposte a principi riduzionistici.

 

Molto bella la chiusa finale dell'ultimo saggio, L'irriducibile molteplicità della storia:

 

E' all'interno di un campo delimitato da un lato dalla finzione e dall'altro dalla memoria che si svolge la pratica della storia di cui si è cercato di mostrare qui l'irrimediabile eterogeneità epistemologica, filosofia, estetica, letteraria; eterogeneità della quale vogliamo qui proclamare [..] la sua derivazione dalla sedimentazione di diversi strati sovrapposti e lasciati nel corso dei secoli dalle varie epoche. Un'eterogeneità, per dirla altrimenti, che non è altro che una manifestazione dell'implicita storicità della storia: perché la storia stessa ha carattere storico come qualsiasi altra disciplina, compresa la matematica. 


  • 1

#52 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3936 Messaggi:

Inviato 27 febbraio 2016 - 23:23

Mi scuso con gli storici del forum, ammetto che all'Università non l'ho mai letto, ma so bene che è un autore basilare per la storia della storiografia.

 

Cosa mi consigliate del buon Jakob Burckhardt? Il classico La civiltà del Rinascimento in Italia oppure le Considerazioni sulla storia universale?

 

Io sono nel mentre di un brain storming dedicato alla storiografia (per i fatti miei, non per università o ricerca), per cui pensavo di propendere per la seconda lettura.


  • 0

#53 ravel

ravel

    mon cœur est rouge

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2189 Messaggi:

Inviato 28 febbraio 2016 - 14:45

Cosa mi consigliate del buon Jakob Burckhardt? Il classico La civiltà del Rinascimento in Italia oppure le Considerazioni sulla storia universale?

 

Non sono del tutto nel mio, per cui aspetto anch'io segnalazioni di chi ne sa di più, ma io te ne segnalarei invece un terzo: Storia della civiltà greca.


  • 1

"Ciò che l'uomo può essere per l'uomo non si esaurisce in forme comprensibili".
(k. jaspers)

 

Moriremotuttista


#54 Guest_Michele Murolo_*

Guest_Michele Murolo_*
  • Guests

Inviato 28 febbraio 2016 - 15:07

Mi scuso con gli storici del forum, ammetto che all'Università non l'ho mai letto, ma so bene che è un autore basilare per la storia della storiografia.

 

Cosa mi consigliate del buon Jakob Burckhardt? Il classico La civiltà del Rinascimento in Italia oppure le Considerazioni sulla storia universale?

 

Io sono nel mentre di un brain storming dedicato alla storiografia (per i fatti miei, non per università o ricerca), per cui pensavo di propendere per la seconda lettura.

 

La seconda lettura è godibilissima.



#55 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3936 Messaggi:

Inviato 28 febbraio 2016 - 22:34

Grazie per le risposte dei due filosofi. 

 

Tempo fa lessi per un esame universitario Significato e fine della storia di Karl Lowith, molto interessante la visione escatologica presente nella storia proposta da questo allievo di Husserl.

 

Più che un libro di storia, però, questo è un libro di filosofia, ma le opere in cui queste due discipline "sorelle" si intersecano a me piacciono abbastanza.


  • 0

#56 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3936 Messaggi:

Inviato 01 marzo 2016 - 22:32

Che voi sappiate esiste una buona bibliografia di Ibn Khaldun in italiano? Mi pare un autore degno di più di una riflessione, almeno da quanto ho un po' letto in giro per il web.


  • 1

#57 Stephen

Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 01 marzo 2016 - 23:48

Lo è eccome. Io lo conosco pochissimo. Posso dirto che trovi una buona introduzione + bibliografia nel manualetto di filosofia medievale di cui ho messo i riferimenti nel topic delle letture in corso.

Ti manderei riferimenti più adeguati ma ho lasciato quasi tutti i miei libri di medievistica a casa. :(

(Il mio relatore mi ha consigliato il libro di Funkenstein su Maimonide, dove l'autore legge quest'ultimo come precursore di Hegel a partire dall'"astuzia della ragione". Te la butto lì, visto che mi sembri interessato - io non l'ho letto.)
  • 1

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#58 Reynard

Reynard

    Bicicletta di grossa cilindrata

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10105 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 02 marzo 2016 - 09:51

Grazie per le risposte dei due filosofi. 

 

Tempo fa lessi per un esame universitario Significato e fine della storia di Karl Lowith, molto interessante la visione escatologica presente nella storia proposta da questo allievo di Husserl.

 

 

Allora ti consiglio "La legittimità dell'età moderna" di Hans Blumenberg.


  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#59 azevedo

azevedo

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 620 Messaggi:

Inviato 10 marzo 2016 - 09:51

Qualcuno mi consiglia un buon libro sulla storia contemporanea del Medio Oriente? Per contemporanea intendo gli ultimi 200 anni circa. Grazie


  • 0

#60 Matthew30

Matthew30

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3936 Messaggi:

Inviato 10 marzo 2016 - 18:08

Questo è ormai un classico giunto alla sua decima edizione. E' in lingua inglese:

 

http://www.amazon.co...n/dp/0205082394

 

Altrimenti, per avere una descrizione generale dello scenario medio-orientale, perché non propendere per questo manuale in italiano di Campanini, che è uno dei più importanti studiosi dell'area medio-orientale di tutta Italia? 

 

http://www.amazon.it...SSD2SCN7JZ41HMA

 

 


  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq