Vai al contenuto


Foto
* * * * * 1 Voti

Chi l'ha detto?


  • Please log in to reply
798 replies to this topic

#41 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21846 Messaggi:

Inviato 02 febbraio 2009 - 21:38

E' Dostoevskij (o come lo vuoi scrivere), Delitto e castigo  ;)
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#42 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11351 Messaggi:

Inviato 03 febbraio 2009 - 21:56

E' Dostoevskij (o come lo vuoi scrivere), Delitto e castigo  ;)


Non lo avrei immaginato!

Gli altri che hanno fatto le domande comunque non hanno proposto le opzioni...che si fa?
  • 0

#43 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7810 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 03 febbraio 2009 - 21:59


E' Dostoevskij (o come lo vuoi scrivere), Delitto e castigo  ;)


Non lo avrei immaginato!

Gli altri che hanno fatto le domande comunque non hanno proposto le opzioni...che si fa?


Pensavo fosse caduto nel dimenticatoio... rimedio subito! Datemi 5 minuti per pensarle  ;)

EDIT: Questa la frase:

...sebbene i cadaveri siano sigillati in sacchi ermetici, i cani in cortile fiutano ciò che avviene dentro la clinica. Appiattiscono le orecchie, abbassano la coda, come se anche loro percepissero la vergogna della morte;...


Queste le opzioni:

a. Cormac McCarthy
b. Truman Capote
c. Milan Kundera
d. J. M. Coetzee
e. George Orwell

(Scusate il ritardo)
  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#44 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 04 febbraio 2009 - 08:05

Potrebbe essere Kundera?
  • 0
VINDICA TE TIBI

#45 botty

botty

    mi chiamo nenzi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5471 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 08:16

Secondo me è uno degli ultimi libri di Coetzee ma non ricordo il titolo
  • 0

I aim to misbehave


#46 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 08:25

Secondo me è uno degli ultimi libri di Coetzee ma non ricordo il titolo


Potrebbe essere "Età di ferro", ambientato nel Sudafrica dell'apartheid.


  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#47 grivs

grivs

    ---o<-<

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7810 Messaggi:
  • Locationale, i'vorrei che tu e pierpinky e io

Inviato 04 febbraio 2009 - 12:02


Secondo me è uno degli ultimi libri di Coetzee ma non ricordo il titolo

Potrebbe essere "Età di ferro", ambientato nel Sudafrica dell'apartheid.


Complimenti! L'autore è proprio Coetzee.
Il libro da cui è tratta è "Vergogna", non proprio tra i più recenti. Opera un po' forte, ma personalmente lo considero un capolavoro.
  • 0
[0:08] webnicola: allora facendo una media di 80 anni e cagando 300 gr al giorno (siamo italiani dai caghiamo di piu) cachiamo 8,7 tonnellate in una vita quindi [0:09] webnicola: possiamo teorizzare che nella propria vita fa un peso di merda [0:10] webnicola: circa 100 volte il proprio peso [0:10] webnicola: cmq sostanzialmente in un anno circa si caga il proprio peso quindi potresti farti un amico di merda e nel tiro alla fune si sarebbe pari

[webnicola]: io [mi aspettavo] che si dimettesse subito o che non si dimettesse. tipo "resisto è stata solo un colpo di testa dei miei uomini" e l'assalto alla camera sfasciata e qualche cranio rotto, gente che caga dentro la testa di cicchitto morto, cose così

oggi ho combattuto come un toro. ho il cuore sfiancato. sento che stanno crollando le mura DI QUESTA BABILONIA PRECRISTIANA! vinceremo! Cit. Ale

webnicola: non sto leggendo. mi state facendo venire la colite

gli butto lì un "rizoma" così mi si bagna


#48 dazed and confused

dazed and confused

    festina lente

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6082 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 12:50

Le tre del mattino, la mezzanotte dell'anima.
Impossibile sbagliare!
"Il popolo dell'autunno" di Ray Bradbury


Anche questo brano è bellissimo, tratto sempre da "Il popolo dell'autunno".

"Per prima cosa pensiamo alle cose più importanti. Pensiamo alla storia. Se gli uomini avessero scelto di rimanere malvagi per sempre, avrebbero potuto farlo, d??accordo? D??accordo. Siamo forse rimasti nei campi con le bestie selvagge? No. Nell??acqua con il barracuda? No. A un certo punto abbiamo lasciato la zampa calda del gorilla. A un certo punto abbiamo rinunciato ai denti del carnivoro e abbiamo cominciato a masticare l??erba. Abbiamo messo paglia e sangue, nella nostra filosofia, per molte generazioni. E ci consideriamo più in alto delle scimmie, ma non in alto come gli angeli. Era una buona idea, e avevamo paura di perderla, così l??abbiamo affidata alla carta, e vi abbiamo costruito attorno edifici come questo. E abbiamo continuato ad entrare ed uscire da questi edifici, masticando quell??idea, quel nuovo dolce filo d??erba, cercando di capire come era cominciato, quando abbiamo fatto la prima mossa, quando abbiamo deciso di essere diversi. Immagino che una notte, centinaia di migliaia di anni orsono, in un caverna, accanto a un fuoco, quando uno degli uomini irsuti si svegliò per guardare la sua donna e i suoi figli, immaginò che potessero morire, sparire per sempre. Allora, quell??uomo, deve aver pianto. E tese la mano nella notte verso la donna che un giorno sarebbe morta, verso i figli che l??avrebbero seguita. E per un poco, il mattino seguente, li trattò un po?? meglio, poiché capiva che, come lui, recavano con sé il seme della notte. Sentiva quel seme come limo nel suo sangue, scindersi e riprodursi in attesa del giorno in cui avrebbe consegnato il suo corpo alle tenebre. E così quell??uomo l??uomo, per primo, seppe ciò che noi sappiamo: il nostro tempo è breve, l??eternità è lunga. E con questa consapevolezza vennero la pietà e la misericordia, e così imparammo a risparmiare gli altri per i benefici più complessi e più misteriosi dell??amore.
    Dunque, che cosa siamo? Siamo creature che sanno e sanno troppo. E questo ci carica di un fardello che ci impone una scelta: dobbiamo ridere e piangere. Nessun altro animale può ridere o piangere. Noi possiamo, a seconda di quanto ci impone il bisogno e il momento. In un certo senso, so che il luna park vigila, per vedere ciò che stiamo facendo, e come e perché, e si avventerà su di noi quando saremo maturi." ?




Adoro Bradbury e questo pezzo è straziante, meraviglioso, indimenticabile.Grazie Virginia, per averlo postato.
  • 0

#49 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 18:13

Adoro Bradbury e questo pezzo è straziante, meraviglioso, indimenticabile.Grazie Virginia, per averlo postato.

Prego, cara.
  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#50 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11351 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 19:21

Quando nel buio sulla città lontana muggiva un allarme, il mio primo sussulto era di dispetto per la solitudine che se ne andava, e le paura, il trambusto che arrivava fin lassù, le due donne che spegnevano le lampade già smorzate, l'ansiosa speranza di qualcosa di grosso. Si usciva tutti nel frutteto.
  • 0

#51 Guest_dub_housing_*

Guest_dub_housing_*
  • Guests

Inviato 04 febbraio 2009 - 20:01

io metto la mia firma:
"...Orologio che, dopo averlo caricato, l'orologiaio sotterra, prima di morire, e i cui ingranaggi contorti parleranno un giorno di Dio, ai vermi."

#52 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11351 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 20:07

io metto la mia firma:
"...Orologio che, dopo averlo caricato, l'orologiaio sotterra, prima di morire, e i cui ingranaggi contorti parleranno un giorno di Dio, ai vermi."


Dovrebbe essere uno alla volta, se no si fa un gran casino!
  • 0

#53 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 04 febbraio 2009 - 21:23

Quando nel buio sulla città lontana muggiva un allarme, il mio primo sussulto era di dispetto per la solitudine che se ne andava, e le paura, il trambusto che arrivava fin lassù, le due donne che spegnevano le lampade già smorzate, l'ansiosa speranza di qualcosa di grosso. Si usciva tutti nel frutteto.


Cesare Pavese: La Casa in Collina.
  • 0
VINDICA TE TIBI

#54 Greed

Greed

    passive attack

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11351 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2009 - 22:31


Quando nel buio sulla città lontana muggiva un allarme, il mio primo sussulto era di dispetto per la solitudine che se ne andava, e le paura, il trambusto che arrivava fin lassù, le due donne che spegnevano le lampade già smorzate, l'ansiosa speranza di qualcosa di grosso. Si usciva tutti nel frutteto.


Cesare Pavese: La Casa in Collina.


Bravo! Lo sto leggendo adesso...
L'ultima frase aiuta molto e l'ho messa per quello, ma probabilmente tu l'avresti saputo lo stesso.
  • 0

#55 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 05 febbraio 2009 - 07:53



Quando nel buio sulla città lontana muggiva un allarme, il mio primo sussulto era di dispetto per la solitudine che se ne andava, e le paura, il trambusto che arrivava fin lassù, le due donne che spegnevano le lampade già smorzate, l'ansiosa speranza di qualcosa di grosso. Si usciva tutti nel frutteto.


Cesare Pavese: La Casa in Collina.

Bravo! Lo sto leggendo adesso...
L'ultima frase aiuta molto e l'ho messa per quello, ma probabilmente tu l'avresti saputo lo stesso.


L'ho letto (molto tempo fa), ma sinceramente non lo ricordavo: l'ho trovato
in rete.  :-[

Bisognerebbe postare brani che non si trovano così facilmente...

  • 0
VINDICA TE TIBI

#56 debaser

debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21846 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2009 - 10:01

Dai che disonesto!  :D
Magari qualcuno ci arrivava, non era impossibile avendolo letto più di recente ;)
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#57 nino#

nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 05 febbraio 2009 - 10:15

Dai che disonesto!  :D
Magari qualcuno ci arrivava, non era impossibile avendolo letto più di recente ;)


Ma dai, è ovvio che uno cerca in rete (non foss'altro che per curiosità).  :D

Secondo me, bisognerebbe mettere brani che abbiano qualcosa di molto particolare
e che non si trovano in rete. Altrimenti rischia di diventare banale...
  • 0
VINDICA TE TIBI

#58 Guest_incidente_*

Guest_incidente_*
  • Guests

Inviato 05 febbraio 2009 - 10:34

Questo è bello tosto, quindi tocca darvi un indizio. Vi sembrerà inutile, ma se leggete fra le righe...

Indizio: Il brano che segue è tratto dal mio premio strega preferito.

"Fianchi troppo stretti, due foruncoli al posto delle tette, ma fa la sua figura. In calzoni i tipi così sono quelli che stanno meglio. Poi li vedi in costume... La vecchia, gran soldi. Ma intanto i whisky li pago io, nemmeno la mossa ha fatto...."

P.S. Inutile dirvi che sul web non c'è...

#59 Guest_incidente_*

Guest_incidente_*
  • Guests

Inviato 05 febbraio 2009 - 10:37

Vabbè aggiorno la classifica.

Virginia 2
Aurora   1
Clarissa 1
Debaser 1
Ashenaz 1


#60 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6625 Messaggi:

Inviato 05 febbraio 2009 - 16:02

Certo che siete proprio bravi e fate citazioni colte! Ma è difficile questo gioco...mi stupisce veramente come possiate avere una conoscenza così vasta di libri, mi rifiuto di credere che per caso leggiate tutti gli stessi libri a parte alcuni più famosi (o forse dovrei stupirmi della mia ignoranza letteraria  :-[).
Nel frattempo mi è venuta in mente una citazione facile ma che non si trova con google (almeno credo). Quando avete indovinato quella di Incidente (io non ci provo perchè a caso non vale) la posto!
  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq