Vai al contenuto


Foto
* * * - - 1 Voti

[Monografia] David Cronenberg


  • Please log in to reply
338 replies to this topic

Sondaggio: Il capolavoro cronenberghiano (161 utente(i) votanti)

Il capolavoro cronenenberghiano

  1. Il demone sotto la pelle (4 voti [2.33%])

    Percentuale di voti: 2.33%

  2. Rabid - Sete di sangue (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  3. Veloci di mestiere (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  4. Brood - La covata malefica (2 voti [1.16%])

    Percentuale di voti: 1.16%

  5. Votato Scanners (3 voti [1.74%])

    Percentuale di voti: 1.74%

  6. Votato La zona morta (5 voti [2.91%])

    Percentuale di voti: 2.91%

  7. Videodrome (52 voti [30.23%])

    Percentuale di voti: 30.23%

  8. La mosca (16 voti [9.30%])

    Percentuale di voti: 9.30%

  9. Votato Inseparabili (17 voti [9.88%])

    Percentuale di voti: 9.88%

  10. Il pasto nudo (10 voti [5.81%])

    Percentuale di voti: 5.81%

  11. M. Butterfly (4 voti [2.33%])

    Percentuale di voti: 2.33%

  12. Votato Crash (15 voti [8.72%])

    Percentuale di voti: 8.72%

  13. eXistenZ (11 voti [6.40%])

    Percentuale di voti: 6.40%

  14. Spider (5 voti [2.91%])

    Percentuale di voti: 2.91%

  15. Votato A History of Violence (19 voti [11.05%])

    Percentuale di voti: 11.05%

  16. La promessa dell'assassino (7 voti [4.07%])

    Percentuale di voti: 4.07%

  17. A Dangerous Method (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  18. Cosmopolis (2 voti [1.16%])

    Percentuale di voti: 1.16%

  19. Maps to the Stars (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

Voto I visitatori non possono votare

#41 Guest_Figazzo_*

Guest_Figazzo_*
  • Guests

Inviato 20 settembre 2006 - 18:51

Il libro di Burroughs è ancora più oscuro e caotico secondo me, almeno nel film si cerca di seguire il trip del protagonista Bill sotto l'effetto della fantomatica polvere gialla per insetti con un minimo di trama ( cioè la trama sarebbe lui che ha delle allucinazioni dovute alla dipendenza da sostanze terricce, e crede di essere al centro di un complotto e  viene mandato da un essere alieno chiamato il mugwamp ( da cult la scena dell'incontro tra Bill e il mugwump in una birreria) nell'interzona per svolgere indagini segrete per scoprire chi c'è dietro il mercato della carne nera, e lui deve scrivere quello che vede in una macchina da scrivere che si rivela essere  anch'essa un agente segreto vivente, macchina da scrivere con la quale ha delle discussioni circa la natura del suo lavoro da insubordinato , col mugwamp che gli offre perfino un incarico alla CIA e gliela mena di continuo con la storia della sua latente omosessualità e ambiguità sessuale ( Burroughs era  omosessuale).

SPOILER - Tra le scene poi anche un fatto accaduto veramente nella vita reale allo scrittore William Burroughs, l'assasinio accidentale della moglie...., il boss della carne nera poi risulta essere il medico di Bill visto nelle prime battute del film , colui che gli diede un antidoto alla sua dipendenza, ecco forse il perchè del ruolo distorto del medico (Benway) all'interno dei suoi incubi, ma non esistono spiegazioni, come detto dal film in apertura, niente è vero , tutto è permesso, eppure  nonostante il taglio visionario delle opere di Burroughs quel libro, come il film ha un contenuto fortemente politico, la corruzione, le multinazionali, i servizi segreti,  il mercato delle sostanze illegali, insomma c'è molta carne al fuoco, chi a letto il libro lo ha capito dove volesse andare a parare Burroughs /SPOILER.

Alla luce di queste considerazioni non è poi così incomprensibile questo film , e che magari bisogna tener presente qualcosa in più della poetica di Burroughs, dato che il film contiene molti riferimenti letterari
la trama del libro di Burroughs risultava molto più sfilacciata, ma Cronenberg è riuscito in un impresa ardua, dove altri registi sarebbero risultati  patetici, Cronenberg ha dato  oltre al talento visionario un taglio deviato tra horror e spionaggio, per me uno dei suoi migliori film, e uno dei film più malati di sempre.

#42 Guest_spacemen_*

Guest_spacemen_*
  • Guests

Inviato 21 settembre 2006 - 10:55

Intanto concordo con Figazzo.Il pasto nudo è davvero un ottimo film.Bisogna avere pazienza però di seguirlo fino alla fine e colpirne la grandezza.Il libro di Borroughs  è scritto senza punteggiatura:immaginatevi la confusione.
Il migliore rimane Inseparabili.Spiace che molti abbiano messo Videodrome sopra.
Anche Videodrome è un ottimo film:Andy Wahrol lo defini l'Arancia meccanica degli anni 80;ma Inseparabili è altra cosa.

Un po di Gossip:Scorsese si dice che aveva paura ad incontrare Cronenberg.
Era rimasto sconvolto e terrificato dai suoi film.

#43 Zarathustra

Zarathustra

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 183 Messaggi:

Inviato 21 settembre 2006 - 12:34

Che ne pensate di Crash?
Ho sempre avuto difficoltà a capire se mi piacesse o no. Certo è una porcheria: malato, malsano, estremo. Però ha un suo fascino. Forse un po' troppo piatto nella sceneggiatura, a mio avviso.

  • 0

#44 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22342 Messaggi:

Inviato 21 settembre 2006 - 14:17

Intanto concordo con Figazzo.Il pasto nudo è davvero un ottimo film.Bisogna avere pazienza però di seguirlo fino alla fine e colpirne la grandezza.Il libro di Borroughs  è scritto senza punteggiatura:immaginatevi la confusione.
Il migliore rimane Inseparabili.Spiace che molti abbiano messo Videodrome sopra.
Anche Videodrome è un ottimo film:Andy Wahrol lo defini l'Arancia meccanica degli anni 80;ma Inseparabili è altra cosa.

Un po di Gossip:Scorsese si dice che aveva paura ad incontrare Cronenberg.
Era rimasto sconvolto e terrificato dai suoi film.


Lo stavo per riportare io questo gossip!

Ho letto un'intervista a Cronenberg in cui tutto divertito riferiva di come Scorsese s'era informato per vie traverse di che tipo fosse prima di incontrarlo...credeva fosse un maniaco sessuale omicida..
  • 0

#45 Veteran of Disorder

Veteran of Disorder

    Baron Samedi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1354 Messaggi:

Inviato 01 ottobre 2006 - 10:14

Finalmente ho avuto modo di vedere M. Butterfly (in pratica l'unico Cronenberg che mi mancava eccettuata "La Mosca") e, seppur concorde con le incongruenze sollevate da certi ma non sulla scelta effettuata in fase di doppiaggio (che va bene così com'è), devo dire che mi ha colpito particolarmente: potrebbe anche trovare spazio sul mio personalissimo podio della sua filmografia.
  • 0

#46 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 01 ottobre 2006 - 10:20

Intanto concordo con Figazzo.Il pasto nudo è davvero un ottimo film.Bisogna avere pazienza però di seguirlo fino alla fine e colpirne la grandezza.Il libro di Borroughs  è scritto senza punteggiatura:immaginatevi la confusione.

In realtà si riesce a seguirlo abbastanza bene. Ho trovato molta più difficoltà a a seguire "Cent'anni di solitudine" dove la punteggiatura c'è tutta, che infatti ogni volta che ci ho provato non ho mai letto oltre pagina 80...

#47 Juan Pablo Montoya

Juan Pablo Montoya

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 257 Messaggi:

Inviato 15 ottobre 2006 - 02:55

Il mio voto va al geniale videodrome.
  • 0

#48 Jules

Jules

    Pietra MIliare

  • Redattore OndaCinema
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 22342 Messaggi:

Inviato 25 febbraio 2007 - 16:15

Leggo sempre di legami che passarebbero tra il cinema di Tarantino e quello dei Coen, di Kubrick, di Godard...oggi pomeriggio, rivedendo A history of violence, ho pensato che sarebbe interessante notare le enormi differenze con Cronenberg (non per niente i due si odiano)...ovvero la violenza cinematografica, intesa non come la violenza al cinema ma come la violenza che certo cinema esibisce nella sua finzione in modo fin troppo palese, utilizzabile in due modi completamente opposti (non per questo essendo l'un modo migliore o più efficace dell'altro)..
  • 0

#49 Guest_vegeta_*

Guest_vegeta_*
  • Guests

Inviato 25 febbraio 2007 - 16:17

ieri sera per fuori orario ho visto uno dei primi cortometraggi di Cronenberg...era del '75. Molto inquietante...

Non so se poi ne hanno fatti altri...io sono andato a letto.

#50 Enrico

Enrico

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 670 Messaggi:

Inviato 25 febbraio 2007 - 17:43

Di Cronenberg mi piacciono molto Il Demone Sotto la Pelle e Rabid Sete di Sangue, il secondo più del primo. Molto bello anche Existenz.
C'è da dire che in tutti i film che ho visto ci sono più o meno le stesse tematiche però sono bei film.
  • 0

#51 matt

matt

    brundle-mosca

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1092 Messaggi:
  • LocationBoncellino - Emilia-Romagna

Inviato 25 febbraio 2007 - 18:15

Beh!!!Considerando che nn sono mai riuscito a dere un ' interpretazione sensata del "pasto nudo", penso che il più bello sia "il demone sotto la pelle" sicuramente per l'idea curiosa di organismi che sostituiscono organi umani..rimane pur sempre quel delirio e quel senso di mistero che è in tutti i suoi film.
Ritengo però che registi come Cronenberg o David linch nn saranno mai tra i miei preferiti per il loro modo di creare cinema troppo astratto e con un uso troppo frequente e gratuito del "non-sense".
  • 0
il mondo è diviso in due categorie: chi ha la pistola carica e chi scava... ...tu scavi

#52 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 25 febbraio 2007 - 19:32

cinema troppo astratto e con un uso troppo frequente e gratuito del "non-sense".


Vorrei far notare che Inseparabili (per me il più bello), Spider, A History of Violence sono tre grandissimi film e -soprattutto negli ultimi due- non mi sembra che ci sia un uso frequente del "non-sense".
Sull'uso gratuito non sarei poi così d'accordo in generale, perchè tutto quello che Cronenberg mostra è funzionale al messaggio, non è fine a se stesso.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#53 Prussik

Prussik

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 15 Messaggi:

Inviato 25 febbraio 2007 - 20:25

Visto che sono molti quelli che vorrei votare,opto per quello che "sento" di più : Crash. Anche perché amo molto Ballard
  • 0

#54 pasquale

pasquale

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2537 Messaggi:

Inviato 26 febbraio 2007 - 04:33

Il miglior film di Cronemberg è il grandissimo Videodrome. Dopo di lui...nessuno perchè Cronemberg lo detesto, ha ragione Tarantino caxxo ;D
  • 0
Concerto di Bruce Springsteen a Roma, Ippodromo Capannelle - 11.07.2013, in audio e video, il link alla playlist apposita è questo

http://www.youtube.c...feature=mh_lolz

#55 Prussik

Prussik

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 15 Messaggi:

Inviato 26 febbraio 2007 - 08:06

Il miglior film di Cronemberg è il grandissimo Videodrome. Dopo di lui...nessuno perchè Cronemberg lo detesto, ha ragione Tarantino caxxo ;D


perché,che dice Tarantino?  :D
  • 0

#56 Homer

Homer

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3019 Messaggi:
  • LocationBoston

Inviato 26 febbraio 2007 - 10:15

Il miglior film di Cronemberg è il grandissimo Videodrome. Dopo di lui...nessuno perchè Cronemberg lo detesto, ha ragione Tarantino caxxo ;D


Sì, perchè casomai Inseparabili è un filmaccio...
Comunque, tra Cronenberg e Tarantino, preferisco sicuramente il primo.
  • 0

"Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me... io direi... per Groucho Marx tanto per dirne una, e Willie Mays e... il secondo movimento della sinfonia Jupiter... Louis Armstrong, l'incisione Potatoehea Vlues... i film svedesi naturalmente... L’educazione sentimentale di Flaubert... Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili... mele e pere di Cézanne, i granchi di Sam Wo, il viso di Tracey"

"Saigon. Merda. Sono ancora soltanto a Saigon. Ogni volta penso che mi risveglierò di nuovo nella giungla"


#57 SYD80

SYD80

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 231 Messaggi:

Inviato 26 febbraio 2007 - 12:58

ammeto che non gli ho visti tutti.... ma adoro Spider.
  • 0

#58 Guest_spacemen_*

Guest_spacemen_*
  • Guests

Inviato 26 febbraio 2007 - 13:15

Anche Brood la colata melefica e Rabid sete di sangue meritano di esser visti;sono due gioielli horror.

#59 slowmp

slowmp

    pivello

  • Members
  • Stelletta
  • 42 Messaggi:

Inviato 27 febbraio 2007 - 08:17

Amo tutto cronenberg. Ho solo alcune riserve su spider.
Dopo aver visto e rivisto tutta la sua filmografia devo dire che i suoi film migliori mi sembrano videodrome, opera cardine dell'immaginario anni ottanta, crash, la migliore tra le traduzioni letterarie (appena sopra al pasto nudo e m. butterfly) e history of violence, a mio parere uno dei due-tre film più belli del decennio in corso.
  • 0

#60 pasquale

pasquale

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2537 Messaggi:

Inviato 28 febbraio 2007 - 01:51


Il miglior film di Cronemberg è il grandissimo Videodrome. Dopo di lui...nessuno perchè Cronemberg lo detesto, ha ragione Tarantino caxxo ;D


Comunque, tra Cronenberg e Tarantino, preferisco sicuramente il primo.


ARGH
Hystory Of Violence è un grande film. AAAARGH :P
  • 0
Concerto di Bruce Springsteen a Roma, Ippodromo Capannelle - 11.07.2013, in audio e video, il link alla playlist apposita è questo

http://www.youtube.c...feature=mh_lolz




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq