Vai al contenuto


Foto
- - - - -

(Quasi) Tentato attentato


  • Please log in to reply
80 replies to this topic

#1 sud afternoon

sud afternoon

    Si legge sud afternùn.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2857 Messaggi:

Inviato 10 agosto 2006 - 09:47

Londra: sventato attentato su diversi aerei Arrestate 18 persone. Progettavano di far esplodere bombe «liquide» su voli per gli Usa. Proibiti tutti i bagagli a mano 
LONDRA - Avrebbe dovuto essere «l'11 settembre» inglese. La divisione anti-terrorismo di Scotland Yard e dei servizi di sicurezza britannici hanno fatto sapere di aver sventato un piano per far esplodere diversi aerei in partenza dal Regno Unito verso gli Stati Uniti. Non solo da Londra, ma anche da Manchester e Glasgow. Il numero degli aerei interessati rimane ancora imprecisato. L'intenzione dei terroristi sarebbe stata quella di far detonare ordigni contenuti nei bagagli a mano, non si sa ancora se in pieno volo o sulle città di partenza o di arrivo. Gli attacchi in preparazione erano «chimici»: gli attentatori mancati intendevano usare esplosivo liquido per passare i controlli al metal detector, da portare a bordo clandestinamente.
STRAGE «INIMMAGINABILE» - Nella notte nelle zone di Londra e Birmigham sono state fermate 21 persone, per la maggior parte musulmani britannici. Le indagini duravano da diversi mesi e proseguono. Sono tuttora in corso perquisizioni. «Sarebbe stata una mattanza di massa» ha detto un portavoce di Scotland Yard. «Siamo convinti di aver sventato un piano terroristico che mirava a una strage di massa su scala inimmaginabile». Non si sa se gli attentati fossero previsti per oggi. Il primo ministro britannico Tony Blair sono in contatto ed erano al corrente da tempo dell'operazione. Fonti Usa parlano di «impronta Al Qaeda» nel piano.
LIVELLO DI ALLERTA DA «GRAVE» A «CRITICO» - Il sito Internet del ministero dell'Interno britannico ha fatto sapere che è stato deciso di portare il livello di allerta negli aeroporti a «critico». La decisione significa che il Paese si aspetta un attacco imminente. La Gran Bretagna ha cinque livelli diversi con cui viene definita la minaccia per la sicurezza del paese.
I livelli vanno da basso a critico, che è il grado più alto. Anche gli Usa hanno alzato il livello di allerta. «Crediamo che questi arresti abbiano sventato la min accia più importante, ma non è detto che abbiano eliminato del tutto il pericolo» ha detto Michael Chertoff, segretario della U.S. Homeland Security , annunciando che il livello di allerta negli aeroporti è stato portato al livello massimo.
HEATHROW CHIUSO A VOLI IN ARRIVO - L'aeroporto londinese di Heathrow è stato chiuso a tutti i voli in arrivo, salvo quelli già in avvicinamento. Lo ha riferito la BBC. Intanto la Baa, che gestisce l'aeroporto, ha chiesto la cancellazione temporanea di tutti i voli in provenienza dall'europa.
NUOVE PROCEDURE DI SICUREZZA SUI VOLI - Tutti gli aeroporti britannici hanno stretto le maglie della sorveglianza e sono previsti ritardi su tutti i voli «Si tratta di un'operazione molto complessa che porterà inevitabilmente a qualche disagio per i passeggeri» ha sottolineato un portavoce di Scotland Yard. I passeggeri non saranno autorizzati a portare alcun bagaglio in volo. Sarà ammesso a bordo solo ciò che è strettamente indispensabile e unicamente in borse trasparenti. British Airways ha detto che non sarà consentito portare con sé nessun dispositivo elettronico o alimentato a batteria, compresi computer portatili e cellulari. Ma non si tratta delle uniche limitazioni. Per fare un esempio, gli occhiali possono essere portati a bordo, ma senza custodia; medicinali sono ammessi ma solo quelli essenziali per la durata del viaggio e non in foma liquida salvo verifica. Si teme infatti che gli attacchi possano essere condotti con nitroglicerina. «Speriamo di dover adottare queste misure solo per un periodo di tempo limitato» hanno fatto sapere le Autorità.
Anche negli Usa misure analoghe: proibiti tutti i liquidi a bordo, comprese le bibite, le lozioni e i gel per capelli
10 agosto 2006

(fonte Corsera)


La notizia è rilevante, quindi mi sembrava limitativo metterla nel topic "rassegna stampa" (dove potete però spostarla se non prende piede qui alcuna discussione).

EDIT: ovviamente intanto in Iraq gli attentati kamikaze riescono pure, e con una frequenza allucinante
http://www.lastampa..../8892girata.asp
  • 0

#2 Guest_PadovaScoppia_*

Guest_PadovaScoppia_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 10:27

Quando implementeranno le imbottiture esplosive scatterà l'obbligo del nudismo.

#3 Russian

Russian

    populista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5789 Messaggi:

Inviato 10 agosto 2006 - 10:33

Noi viviamo nel terrore (il vero scopo del terrorismo,non esattamente quello di uccidere) a beneficio di qualcuno.
Se si vuole azzardare qualche ipotesi....
  • 0

Qua sul forum non è mai sbarcato un povero profugo o un povero clandestino, ovviamente.

Ma è approdato dopo lunga deriva un bisognoso di un qualche aiuto, magari non lo ha chiesto, poverino aveva evidenti sbandamenti emotivi oltre che psicologici...ha chiesto di essere cancellato perchè gli sono arrivati solo calci in faccia, derisione e manifestazione di fastidio per la sola presenza...che per lorsignori significava rompere l'idilliaca armonia tipica degli attaccabrighe benpensanti, la fottuta rogna di dover leggere ( chissà perchè poi ) le sue inestricabili parabole di giochi di parole fatte per liberare il proprio pensiero...e ovviamente l'invasione del loro territorio.

 

W la solidarietà. Quella vera !


#4 Guest_galway_*

Guest_galway_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 12:06

Noi viviamo nel terrore (il vero scopo del terrorismo,non esattamente quello di uccidere) a beneficio di qualcuno.


Vero. E i media ci sguazzano alla grande. Io, per fortuna, mi doto di una buona dose di fatalismo e nel terrore non ci vivo

#5 Guest_PadovaScoppia_*

Guest_PadovaScoppia_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 12:07

Aiutatemi a capire...

ma l'hanno sequestrato o no l'esplosivo?

In 20 minuti di servizi vari in TV non se n'è parlato, è pazzesco.

#6 joseph K.

joseph K.

    Tout est pardonné

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7460 Messaggi:

Inviato 10 agosto 2006 - 12:47

Aiutatemi a capire...

ma l'hanno sequestrato o no l'esplosivo?

In 20 minuti di servizi vari in TV non se n'è parlato, è pazzesco.


Credo che più di questo per ora non potrai trovare.

LINK
  • 0

Ora l'inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole di York, e tutte le nuvole che incombevano minacciose sulla nostra casa sono sepolte nel petto profondo dell'oceano.


#7 Guest_PadovaScoppia_*

Guest_PadovaScoppia_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 13:11

The intelligence suggested that the devices were to be constructed in the United Kingdom, and taken through British airports.

Parrebbe essere l'appendice di un'altra inchiesta simile dove i tizi in questione dopo il polverone furono scarcerati perchè non trovarono l'esplosivo, per quello mi chiedevo se a 'sto giro c'era o no.

Staremo a vedere.


P.S.
Era ormai giunto alle "fasi finali" di programmazione il complotto sventato dagli inquirenti in Gran Bretagna per attentati a bordo di aerei di linea diretti begli Stati Uniti, tra i quali anche alcuni battenti bandiera Usa. Lo ha affermato Michael Chertoff, ministro americano per la Sicurezza Interna. "Era un piano a uno stadio ben avanzato", ha sottolineato Chertoff. "Gli attentatori avevano accumulato e assemblato le risorse di cui avevano bisogno, e si trovavano ormai alle fasi finali della preparazione, prima di passare all'esecuzione".

Ma allora l'hanno trovato o no?

#8 alcatr4z

alcatr4z

    utente provinciale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2142 Messaggi:
  • LocationMatera

Inviato 10 agosto 2006 - 13:33


Noi viviamo nel terrore (il vero scopo del terrorismo,non esattamente quello di uccidere) a beneficio di qualcuno.


Vero. E i media ci sguazzano alla grande. Io, per fortuna, mi doto di una buona dose di fatalismo e nel terrore non ci vivo


Come si dice dalle mie pari...na vot s' mor!
  • 0

#9 sud afternoon

sud afternoon

    Si legge sud afternùn.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2857 Messaggi:

Inviato 10 agosto 2006 - 13:47

Ma tutto ciò è ovvio. Nessuno vive nel terrore. La possibilità di morire in metropolitana per un attentato terroristico è decisamente inferiore a quello di crepare per un incidente stradale, per errore di un medico, per un sopraggiunto tumore, per un deragliamento d'un treno, per un colpo di fucile di un vicepresidente degli stati uniti. Credo sia anche più facile vincere ad una lotteria. Quella di "vivere nel terrore" è una baggianata (a Firenze o a Londra almeno, non a Baghdad).

  • 0

#10 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 15:03

Mah... Che ve devo dì... A me 'sta storia non sembra affatto chiara.
Strombazzare in una conferenza stampa l'aver impedito un attentato di proporzioni pressoché bibliche lo trovo soverchiamente inutile. Hai sventato un attentato (o una serie di attentati contemporanei)? Bene, bravo ma non ottieni più risultati anche in termini di possibile cattura dei mandanti o almeno del "secondo livello" se te ne stai zitto e muto? Diamo credito di buona fede agli inquirenti, allora non fai il gioco dei terroristi (che si chiamano così proprio perché spargono il terrore) dando notizie simili? mettendo su un apparto di tanta evidente ingombranza?  Quindi in conclusione svolgendo proprio un ruolo di "megafono" a quel terrore?
Poi balza all'occhio la rilevante assurdità ed esagerazione delle regole di emergenza poste a "nostra tutela" dopo questo ennesimo annuncio: per esempio niente più sciroppi di nessun genere sugli aerei, nemmeno quelli per la tosse o i biberon dei neonati, niente liquidi che non siano quelli del catering di bordo, quindi nemmeno - chessò - l'insulina dei diabetici. Praticamente chi ha un bambino piccolo o è diabetico non potrà più viaggiare, almeno in questo periodo.
Alla faccia del tranquillizzare la popolazione ed esibire un risultato! Qui sembra tutto fatto apposta per mandare nel panico il maggior numero di persone possibile.
E poi non si capiscono alcune cose: si è trattato di un attentato sventato all'ultimo secondo tipo film di James Bond o più prosaicamente di un "progetto" di attentato? Se è vera la seconda ipotesi, non è ancora meno chiaro il senso del tutto? Soprattutto di fare una conferenza stampa per comunicarlo all'universo mondo con toni da tregenda. Quanti aerei avrebbero dovuto essere coinvolti? Ai TG hanno detto addirittura dieci o una decina ma la cosa è avvolta nel mistero. Come pensavano gli attentatori di superare i controlli? (Domanda che si è fatto persino il TG1, il che è tutto dire). A che livello era giunta la preparazione di questi attentati?
Il massimo poi è fare l'annuncio dicendo: «Crediamo che questi arresti abbiano sventato la minaccia più importante, ma non è detto che abbiano eliminato del tutto il pericolo». Cioé, dico... Il massimo della vaghezza inerta e insicura. Cosa stai annunciando, che hai avuto successo o che non ce l'hai avuto? Che il rischio è cessato o che il rischio è aumentato? Potrebbe voler dire letteralmente qualsiasi cosa. Come dire: "Abbiamo fatto centro ma forse no", come del resto è da cinque anni a questa parte. Ossia alla fine della giostra non cambia assolutamente nulla, salvo il periodico balzo in avanti dell'ago della pressione che lentamene si riabbasserà di nuovo, per poi ribalzare su tra sei mesi (faccio l'indovino) per l'ennesimo "annuncio di attentato sventato" o l'ennesimo "attentato riuscito" (senza annunci preventivi).
Insomma, io non vedo molto chiaro il senso di questo bailamme e soprattutto di questo annuncio.

#11 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 15:05

io sarei quasi tentato di dire cosa penso realmente del quasi tentato attentato, ma è meglio che mi astenga.

#12 Guest_Number 5_*

Guest_Number 5_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 15:15

Ah... Leggo ora: "devices were to be constructed"... Quindi si sarebbe trattato (i condizionali sono d'obbligo) di un'idea di progetto per progettare un attentato, dato che gli ordigni ancora "avrebbero dovuto essere costruiti".
Magari avevano comprato una latta di diserbante per ripulire il giardino davanti casa e la benzina per il decespugliatore.
Mah... E' assai probabile che questi tra sei mesi siano fuori.

#13 Guest_PadovaScoppia_*

Guest_PadovaScoppia_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 16:27

Ma ci rendiamo conto che parlano di "sventata carneficina", di "attentato in fase esecutiva" e di 12 aerei da far scoppiare... dando il via allo psicodramma collettivo, senza dirci nemmeno se hanno sequestrato il famigerato esplosivo liquido?

La CNN ha fatto una diretta non stop di svariate ore per coprire un roba del genere, basata esclusivamente sul dispaccio postato da joseph.

Boh.

#14 sud afternoon

sud afternoon

    Si legge sud afternùn.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2857 Messaggi:

Inviato 10 agosto 2006 - 18:10

Mah, non si capisce, hanno detto solo che il progetto "non era in fase embrionale", ma che dovevano colpire entro un paio di giorni, e che erano già stati scelti orari e
voli. Per il resto non è trapelato niente, neanche la precisa nazionalità dei 21 arrestati. Ciò si può spiegare solo supponendo che, ad indagini ancora in corso, la polizia inglese non voglia sbilanciarsi. Ma a questo punto come spiegare l'annuncio in pompa magna? Che senso ha?

  • 0

#15 Guest_PadovaScoppia_*

Guest_PadovaScoppia_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 18:31

Mah, non si capisce, hanno detto solo che il progetto "non era in fase embrionale", ma che dovevano colpire entro un paio di giorni, e che erano già stati scelti orari e
voli. Per il resto non è trapelato niente, neanche la precisa nazionalità dei 21 arrestati. Ciò si può spiegare solo supponendo che, ad indagini ancora in corso, la polizia inglese non voglia sbilanciarsi. Ma a questo punto come spiegare l'annuncio in pompa magna? Che senso ha?


I terroristi arrestati in Gran Bretagna intendevano realizzare degli ordigni rudimentali a bordo degli aerei utilizzando una versione britannica della popolare bevanda Gatorade. Lo hanno rivelato fonti dell'antiterrorismo Usa, citate dalla Cnn. Secondo le indiscrezioni, nove aerei dovevano essere colpiti simultaneamente con quelli che le autorità americane definiscono 'Ied' (improvised explosive devices). La bevanda energetica, stando a queste indicazioni, sarebbe servita come sostanza di base per creare un composto esplosivo, mentre pezzi di apparecchi elettronici, come cellulari e iPods, potevano servire per gli inneschi. Le autorità Usa, come quelle britanniche, hanno imposto da oggi rigide restrizioni sulle sostanze liquide che si possono portare a bordo degli aerei.

Lo sai da solo il senso dell'annuncio in pompa magna.

Tra l'altro era già successo che fossero arrestati pachistani per delle bombe "liquide" e fossero poi rilasciati perchè non c'era il corpo del reato (o almeno così hanno detto al tg) ....stai a vedere che non siano gli stessi.



#16 ucca

ucca

    CRM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15379 Messaggi:
  • LocationRome

Inviato 10 agosto 2006 - 18:34



ogni volta che sento queste cose mi riviene in mente "V per vendetta", quando per far star buona la popolazione, creavano notizie su fantomatiche epidemie e attacchi.
Poi penso all'aviaria..poi penso ai progetti di attentato, e mi torna improvvisamente tutto. C'è qualcuno che pensa che queste cose funzionino, per distrarre la gente da non so cosa e mantenere il consenso.

  • 0

https://www.facebook...sychomusicband/

 

Mettere su un gruppo psichedelico a 40 anni.


#17 Merlo

Merlo

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3868 Messaggi:
  • LocationItalia

Inviato 10 agosto 2006 - 20:27

La CNN ha fatto una diretta non stop di svariate ore per coprire un roba del genere, basata esclusivamente sul dispaccio postato da joseph.


E' Agosto, mettiti nei loro panni... qui almeno i media possono parlare dell'esodo estivo o dei vecchietti che accusano i malori da caldo.  ::)
  • 0
"Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che piace"

Ricette Veg

#18 Guest_soul crew_*

Guest_soul crew_*
  • Guests

Inviato 10 agosto 2006 - 22:12

se entrano nei magazini del dott. agricola altro che gatorade, sai quante bombe liquide trovano! ahahahahah

#19 del piero

del piero

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 98 Messaggi:

Inviato 11 agosto 2006 - 07:16

ecco un editoriale di magdi allam uno dei massimi esperti del mondo arabo.
http://www.corriere..../MagdiAll.shtml

se l'europa continua ad essere costantamente inginocchiata davanti agli islamici i risultati sono sempre questi.
intanto l'eccellente governo italiano scarcera islamici legati ad al qaeda grazie all'indulto e vuole dare la cittadinanza italiana solo dopo appena 5 anni,l'inghilterra che ha quasi due milioni di immigrati islamici apparentemente inseriti nella propria societa' gia' lo scorso anno con gli attentati alla metro' di londra e questi falliti negli aerei si è resa conto cosa significa allevarsi delle serpi in seno.
  • 0

#20 Pierrot le fou

Pierrot le fou

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 645 Messaggi:

Inviato 11 agosto 2006 - 07:41

ecco un editoriale di magdi allam uno dei massimi esperti del mondo arabo.
http://www.corriere..../MagdiAll.shtml

se l'europa continua ad essere costantamente inginocchiata davanti agli islamici i risultati sono sempre questi.
intanto l'eccellente governo italiano scarcera islamici legati ad al qaeda grazie all'indulto e vuole dare la cittadinanza italiana solo dopo appena 5 anni,l'inghilterra che ha quasi due milioni di immigrati islamici apparentemente inseriti nella propria societa' gia' lo scorso anno con gli attentati alla metro' di londra e questi falliti negli aerei si è resa conto cosa significa allevarsi delle serpi in seno.


l'islamico è colui che segue l'islamismo.
il razzista è colui che, con uno spiccato senso di qualunquismo, confonde consapevolmente o meno (è uguale) il seguace di una religione con il terrorista cattivo.


A me questa storia non convince neanche un pò. E a non convincermi non è assolutamente la dinamica tecnica ma le parole usate dalle forze dell'ordine, che dovrebbero garantire l'ordine invece di confonderlo, e dai big. In particolare il presidente degli Stati Uniti d'America che, in incredibile tempo reale, invece di preoccuparsi prima di riportare la situazione sotto controllo, non ha perso tempo a ricordare alla parte del mondo buono di "essere in guerra" contro la parte del mondo cattivo, contro chi ci "vuole privare della libertà", contro i "fascisti-islamici". Ma di non preoccuparsi perchè il suo compito primario sarà la protezione di tutti i cittadini.

  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq