Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Daft Punk


  • Please log in to reply
93 replies to this topic

#21 Guest_Guy Picciotto_*

Guest_Guy Picciotto_*
  • Guests

Inviato 19 luglio 2006 - 08:19


Ho ascoltato soltanto "Homework", e visto che non mi è sembrato così memorabile, non ho più approfondito la loro discografia.


Male facesti, perché "Discovery" è il loro capolavoro!


Un "oplà!" per il capo.
Che tiene famiglia ma è recchia come noi Poppoloni e preferisce la cartoon-extravaganza di "Discovery".
e' ora di mettere vestiti scintillanti e suonare tastiere alla Sandy Marton, caro il mio Fabretti.

ora metto su "voyager" e me la viaggio letteralmente.

#22 overnuke

overnuke

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 526 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2006 - 09:59

A quanto pare sono uno dei pochi che preferisce Homework rispetto agli altri due (Discovery lo ascoltai ai tempi della pubblicazione, qualche anno fa, e non mi convinse, Human After All invece mi piace).

Visto che qua il loro secondo lavoro piace molto, proverò a riascoltarlo, magari a distanza di anni cambierò idea (mi succede spesso con i dischi ascoltati superficialmente o con altre aspettative).
  • 0

#23 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 35942 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 19 luglio 2006 - 13:48



Ho ascoltato soltanto "Homework", e visto che non mi è sembrato così memorabile, non ho più approfondito la loro discografia.

Male facesti, perché "Discovery" è il loro capolavoro!


Un "oplà!" per il capo.
Che tiene famiglia ma è recchia come noi Poppoloni e preferisce la cartoon-extravaganza di "Discovery".
e' ora di mettere vestiti scintillanti e suonare tastiere alla Sandy Marton, caro il mio Fabretti.


Diciamo che per chi a 9 anni ha acquistato come suo primo 45 giri "Meteor Man" di Dee D. Jackson, quell'ora non potrà mai tramontare...  :D
  • 0

#24 xtal

xtal

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1202 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2006 - 13:52

fatto sta che discovery e homework sono album molto diversi tra loro. discovery in un certo senso è molto più maturo,mentre homework (che hanno composto quando avevano un qualcosa come 19 anni) lo vedo più come una serie di bozzetti elettronici,molto "artigianali" se mi lasciate passare il termine.

vabbè...io li adoro tutti e due. homework 7,5,discovery 8,5.

Anche a me sembra "artigianale", e concordo sul 7,5. Discovery lo ascolterò più in là.

  • 0

#25 Guest_bebo_*

Guest_bebo_*
  • Guests

Inviato 19 luglio 2006 - 13:53

A quanto pare sono uno dei pochi che preferisce Homework rispetto agli altri due (Discovery lo ascoltai ai tempi della pubblicazione, qualche anno fa, e non mi convinse, Human After All invece mi piace).

Io, molto salomonicamente, non preferisco nessuno dei due in particolare. Forse gradisco di più Homework e il suono profondo che lo caratterizza, anche se Discovery è un disco elettro-pop di rara bellezza.

#26 aSaucerfulOfSecrets

aSaucerfulOfSecrets

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 242 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2006 - 19:34

ho detto che in HAA ci sono alcuni pezzi eccezionali (title track, robot rock, technologic in parte) altri nella media (emotions, make love) e altri molto noiosi e banali (television rules the nation, stream machine e altri)
  • 0

#27 Kraftwave

Kraftwave

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 913 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2006 - 21:28

Carino "Homework", strepitoso "Discovery", deludente "Human After All".
  • 0

#28 fanculo rambo

fanculo rambo

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 632 Messaggi:

Inviato 19 luglio 2006 - 21:32

A quanto pare sono uno dei pochi che preferisce Homework rispetto agli altri due


no sei uno dei tutti (al di fuori di questo thread)


  • 0

#29 sonicam

sonicam

    Melonball Bounce

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1704 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2006 - 07:40

Non riesco inoltre a capire quali siano questi pezzi così mediocri e noiosi citati da aSaucerfulOfSecrets, io penso che HAA sia il loro album più compatto e omogeneo, difficile trovare canzoni eccezionali e canzoni pessime.


ho detto che in HAA ci sono alcuni pezzi eccezionali (title track, robot rock, technologic in parte) altri nella media (emotions, make love) e altri molto noiosi e banali (television rules the nation, stream machine e altri)


Ma è proprio questo che non riesco a capire, sarò capoccione fino alla noia ma io ho trovato in HAA una coesione, una compattezza e una omegeneità generale tra le canzoni per cui trovo che sia piuttosto assurdo dire che Robot Rock sia un pezzo eccezionale mentre Steam Machine o Television Rules the Nation sia noioso e banale. Che differenze hanno queste canzoni per avere un giudizio tanto diverso? Trovo normalissimo che tu possa preferire una canzone rispetto ad un'altra, ma definirne una eccezionale e l'altra noiosa e banale in un disco del genere, così coeso, mi pare, ripeto, assurdo.
Non sto criticando ovviamente il tuo giudizio negativo dell'album, come ho detto prima, a molti questo disco ha fatto schifo e non mi permetterei mai di condannare nessuno per questo, solo non capisco questa tua disomogeneità di valutazione.

  • 0
This Is a Journey Into Sound
From Their Minds To Yours

Domanda: È vero che in una delle vostre prime performances ingoiaste dei microfoni?
Ilpo: Sì, quando io e Mika ci chiamavamo "Sine", dopo gli Ultra 3. Uno di noi ingoiò i microfoni e l'altro suonò il suo corpo battendogli il torso.

warning: there is nothing wrong. all distorsions are fully intentional.

#30 Brainiac's Son

Brainiac's Son

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1370 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2006 - 22:04

Rimanendo al 1997, mi hanno colpito per motivi diversi altri dischi, e cito soltanto quelli "elettronici" che mi vengono in mente:

- Amon Tobin (Bricolage)
- Autechre (Chiastic Slide)
- Chemical Brothers (Dif Your Own Hole)
- Laika (Sounds Of The Satellites)
- Roni Size & Reprazent (New Forms)
- Panacea (Low Profile Darkness)
- Squarepusher (Hard Normal Daddy)
- Witchman (Explorimenting Beats)
- Panasonic (Kulma)

Diciamo che questi dischi li ritengo innovativi, anche se ognuno in maniera diversa, semplicemente perchè hanno un sound che trovo abbastanza originale rispetto a quello che ho ascoltato in precedenza. Ma ripeto, li ritengo tutti superiori a "Homework" in generale, non solo per le novità (eventuali) che ognuno di essi presenta. La musica è un mix di tanti elementi, ed è pietosa la visione di chi, per giudicare un disco, si basa soltanto su affermazioni del tipo: X ha fatto questo prima di Y, per cui X è più innovativo di Y. 

Fermo restando che a me del grado di innovazione importa poco...
Cos'ha di più innovativo "Hard Normal Daddy" rispetto a "Feed Me Weird Things"? E "Kulma" (uscito nel 1996, fra l'altro) rispetto a "Vakio"? E "Chiastic Slide" rispetto ai primi tre degli Autechre (e agli EP che lo hanno preceduto, roba come "Anti", "Garbage" e soprattutto "Anvil Vapre")?
Secondo me con discorsi di questo genere rischi di scivolare su delle belle bucce di banana! ;)

Per quanto riguarda "Homework", per me è lui la vetta del duo, fermo restando che anche "Discovery" è un capolavorone. Ma stiamo parlando di una delle cose più importanti successe alla musica negli ultimi dieci anni: e no, non sto scherzando. "Homework" è il disco "house", come "Discovery" è quello "pop" (e per chiudere il cerchio, "Human After All" è "rock"): chiaro che si possa preferire uno o l'altro a seconda delle preferenze di genere. Se però guardiamo all'accomplishment, a quanto un disco abbia sconvolto il mondo circostante, a quanto abbiano fatto epoca i suoi suoni, a quanto sia uno schiaffo in faccia la musica, beh, "Discovery" sta un pelino dietro a un UFO come "Homework"... Secondo me, eh!
  • 0

#31 Fudoshin

Fudoshin

    Groupie

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 134 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2006 - 22:50

. Ma stiamo parlando di una delle cose più importanti successe alla musica negli ultimi dieci anni: e no, non sto scherzando.


Pure per me. One More Time è un possibile inno per il decennio in cui stiamo vivendo, come lo sono stati per esempio Like A Rolling Stone  o Loser rispettivamente negli anni 60 e 90.
  • 0

#32 Guest_Quel bastardo giallo_*

Guest_Quel bastardo giallo_*
  • Guests

Inviato 20 luglio 2006 - 22:56

Se però guardiamo all'accomplishment, a quanto un disco abbia sconvolto il mondo circostante, a quanto abbiano fatto epoca i suoi suoni, a quanto sia uno schiaffo in faccia la musica, beh, "Discovery" sta un pelino dietro a un UFO come "Homework"... Secondo me, eh!

non posso che darti ragione. io preferisco discovery,ma sicuramente homework è stato quello più influente per quanto riguarda l'elettronica dalla fine dei 90 in poi.
per fare un esempio,nel numero di qualche mese fa di blow up c'erano interviste a 4 o 5 artisti italiani d'elettronica  (ricordo gli scuola furano,i crookers e stylophonic) e quando gli è stato chiesto quali dischi gli avessero influenzati di più tutti hanno citato homework.

e poi boh...cavolo io sono stramaledettamente legato a questo gruppo. se non ci fossero stati loro probabilmente sarei ancora quà a gettar merda sull'house e sulla dance. mi fa un piacere immenso vedere i vostri commenti.

#33 overnuke

overnuke

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 526 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2006 - 23:03

One More Time


Ecco, questo è l'unico pezzo che ricordo ancora bene di quell'album (forse perché è stato un singolo e quindi ogni tanto lo sento), dire che lo odio è un eufemismo... credo che in fondo sia questo che inconsciamente mi frena a riprendere in mano Discovery. Ma prima o poi lo riascolterò.
  • 0

#34 Peel Slowly And See

Peel Slowly And See

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 826 Messaggi:

Inviato 20 luglio 2006 - 23:54

Fermo restando che a me del grado di innovazione importa poco...
Cos'ha di più innovativo "Hard Normal Daddy" rispetto a "Feed Me Weird Things"? E "Kulma" (uscito nel 1996, fra l'altro) rispetto a "Vakio"? E "Chiastic Slide" rispetto ai primi tre degli Autechre (e agli EP che lo hanno preceduto, roba come "Anti", "Garbage" e soprattutto "Anvil Vapre")?
Secondo me con discorsi di questo genere rischi di scivolare su delle belle bucce di banana!

Per quanto riguarda "Homework", per me è lui la vetta del duo, fermo restando che anche "Discovery" è un capolavorone. Ma stiamo parlando di una delle cose più importanti successe alla musica negli ultimi dieci anni: e no, non sto scherzando. "Homework" è il disco "house", come "Discovery" è quello "pop" (e per chiudere il cerchio, "Human After All" è "rock"): chiaro che si possa preferire uno o l'altro a seconda delle preferenze di genere. Se però guardiamo all'accomplishment, a quanto un disco abbia sconvolto il mondo circostante, a quanto abbiano fatto epoca i suoi suoni, a quanto sia uno schiaffo in faccia la musica, beh, "Discovery" sta un pelino dietro a un UFO come "Homework"... Secondo me, eh!


Ma ho fatto quegli esempi soltanto su richiesta, proprio per dare un'idea di quelle che sono le mie preferenze. Quelli per me sono dischi superiori a "Homework", poi se questo disco viene considerato epocale a me non frega un bel niente. Ci terrei a sottolineare soltanto che secondo la mia visione della musica, è un disco poco importante, ma si sa che ognuno ha la sua visione e quindi non capisco perchè non possa pensarla in questo modo. Affermare che un disco del genere è una delle cose più importanti degli ultimi 10 anni, è una affermazione forte, per cui non scandalizziamoci quando poi posso citare decine di dischi della stessa annata che per me sono molto superiori. Evidentemente il concetto di "capolavoro" è molto relativo, per cui anche un disco che a me non dice nulla, può diventare per altri eccezionale.  :)
  • 0

#35 Claudio

Claudio

    I am what I play

  • Administrators
  • 35942 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 21 luglio 2006 - 00:44

Siamo alle solite quindi: solo questione di gusti, l'innovazione non c'entra  ;)
Se la mettiamo così, posso capire perfettamente che i dischi dei Daft Punk non piacciano (così come quelli dei Kraftwerk, d'altronde...).
Dire che sono "banali" o poco originali, però, mi pare un'affermazione azzardata (per entrambi), proprio perché, a quanto sembra, quegli spunti hanno avuto un'influenza dirompente su un'intera scena musicale, quindi, nel loro ambito, hanno sperimentato e "innovato", magari più di altri dischi che avevano velleità in tal senso.
  • 0

#36 Peel Slowly And See

Peel Slowly And See

    Roadie

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 826 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2006 - 08:55

Siamo alle solite quindi: solo questione di gusti, l'innovazione non c'entra 
Se la mettiamo così, posso capire perfettamente che i dischi dei Daft Punk non piacciano (così come quelli dei Kraftwerk, d'altronde...).
Dire che sono "banali" o poco originali, però, mi pare un'affermazione azzardata (per entrambi), proprio perché, a quanto sembra, quegli spunti hanno avuto un'influenza dirompente su un'intera scena musicale, quindi, nel loro ambito, hanno sperimentato e "innovato", magari più di altri dischi che avevano velleità in tal senso.


Ma i gusti sono fondamentali, non ho mai la pretesa di annullarli quando dò un giudizio su qualsiasi artista. Ma posso dire che "Homework" non mi è sembrato niente di eccezionale, uno di quei dischi che mi scivolano addosso senza lasciare grosse tracce, senza per questo tirare in ballo solo i gusti personali?
  • 0

#37 lux

lux

    Groupie

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStelletta
  • 474 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2006 - 09:37

Ancora su "Homework" e "Discovery"? Con "Homework" ti fai le femmine con la frangia, i bracciali e i décolleté alti solo con l'alluce fuori, con "Discovery" quelle con la gonna a campana e i capelli voluminosi. Scegliete voi.

P. S.: "Homework" è decisamente meglio.
  • 0

#38 Nekokuma

Nekokuma

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1197 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2006 - 09:54

Invece è molto meglio Discovery, perchè lo puoi pure cantare.
  • 0

#39 terminator

terminator

    Such a scemo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3319 Messaggi:

Inviato 21 luglio 2006 - 10:09

però l'unico disco dei DP che riesco ad ascoltare interamente è human after all...

(adoro discovery, un po' meno homework, ma in mezzo a questi due dischi ci sono sempre un pezzo o due che non mi dicono niente...)
  • 0

#40 Guest_Swampcamel_*

Guest_Swampcamel_*
  • Guests

Inviato 21 luglio 2006 - 12:56

L'ultimo mi manca, i primi due mi piacciono. Chiaramente sono diversissimi l'uno dall'altro e se devo scegliere dico Discovery, piacevole.

p.s. Veridis Quo è qualcosa di ipnotico.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq