Vai al contenuto


Foto
- - - - -

[Pietra Miliare] Kendrick Lamar - God Kid, M.a.a.d City (Aftermath Entertainment, 2012)


  • Please log in to reply
80 replies to this topic

#1 vuvu

vuvu

    الرجل المكرسة لقضية المرأة ويقع في

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17643 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2022 - 01:50

Apprezzato e divisivo. Hype degli hype. Insomma ne abbiamo parlato in tutte le salse in questi ultimi dieci anni. Per me comunque il suo vertice e il suo disco più verace resta "God Kid, M.A.A.D City", i successivi li ho sempre trovati buoni(ni) ma un po' gonfiati.

 

 

https://www.ondarock...kidmaadcity.htm


  • 2

"L'intensità del rumore provoca ostilità, sfinimento, narcisismo, panico e una strana narcosi." (Adam Knieste, cit.)

 

"Deve rimanere solo l'amore per l'arte, questo aprire le gambe e farsi immergere dal soffio celeste dello Spirito." (Simon, cit.)

 

La vita è bella solo a Ibiza (quando non c'è nessuno).


#2 atlas

atlas

    perinde ac cadaver

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8837 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2022 - 07:02

così come, e va chiarito fin da subito onde evitare fraintendimenti, anche misogina e a volte ambigua, in particolare su questioni importantissime come i diritti della comunità Lgbt+ e delle donne, trattate con pressapochismo e qualche bitch di troppo


3d7.jpg
  • 3

il faut se radicaliser. 


#3 _rOBESPIERRe_

_rOBESPIERRe_

    [re]:plica

  • Members
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2022 - 09:12

i successivi li ho sempre trovati buoni(ni) ma un po' gonfiati.

per me l'apice di Lamar, invece, resta DAMN al momento, cioè l'unico disco che sia riuscito ad accettare la sfida 'massimalista' di My Beautiful Dark Twisted Fantasy, alzando per giunta la posta in palio. e tutto sommato, tra i capitoli della discografia kendrickiana, forse è proprio Good Kid il più 'gonfiato' (io lo ritengo ottimo, sia chiaro), ma furono in molti all'uscita a sottolineare che tutto sommato fosse un 'normale' disco hip-hop e non il miracolo che l'hype gridava (e a posteriori forse non avevano del tutto torto, dato quello che Lamar sarebbe riuscito a tirar fuori dal cappello).


  • 0

#4 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8824 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2022 - 11:22

DAMN bello ma manca in compattezza (grazie a dio pero' snello e lontano dal massimalismo tronfio di MBDTF). TPAB affascinante ma paga l'ambizione con momenti che mi risultano un po' fastidiosi (se lo sento ripetere lucy un'altra volta gli tiro una ciabatta).

 

GKMC alla fine e' il suo disco perfetto, ogni pezzo un capolavoro di flow, profondita' e cura per il dettaglio, anche se ho sempre trovato fuoriluogo il finalone con Dre che sembra appiccicato un po' a forza a mo di marchetta.

 

Anche Section 80 comunque era un bel dischetto.

 

Non sono per niente d'accordo con l'accusa di misoginia, backstreet freestyle e' volutamente parodistica e sta ad indicare il kendrick del passato e la bitch di don't kill my vibe non penso sia necessariamente donna, puo' essere rivolto anche a un uomo. Da quel punto di vista mi sembra uno dei rapper piu' woke anzi.


  • 1

#5 _rOBESPIERRe_

_rOBESPIERRe_

    [re]:plica

  • Members
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2022 - 12:15

DAMN bello ma manca in compattezza (grazie a dio pero' snello e lontano dal massimalismo tronfio di MBDTF).

su questo non sono d'accordo, per me a livello di 'massimalismo' invece sono perfettamente in linea e di base leggo in entrambi la stessa identica presunzione/ambizione di totale («tronfia») affermazione mainstream. anche in rapporto alla iper-produzione li penso del tutto simili, e in DAMN non è nemmeno troppo mascherata. a conti fatti (cioè anche solo alla luce dei risultati raggiunti da entrambi i dischi), sono due prismi di perfezione 'pop' e di cura maniacale del dettaglio (io ce la vedo molto più qui che in GKMC, a tratti ancora «acerbo»).

 

mentre quando scrivi che «manca in compattezza» lo trovo interessante, perché io la penso esattamente al contrario: è proprio la sua compattezza 'double face' a farmi propendere per DAMN nella discografia di Lamar e trovo davvero geniale la sua struttura 'palindromica' (con il dettaglio della coda in reverse di Duckworth che annuncia la scaletta della Collector's Edition e offriva fin da subito una chiave ulteriore di lettura/ascolto). è un espediente furbo – è chiaro –, ma per me è di classe.
 

anche se ho sempre trovato fuoriluogo il finalone con Dre che sembra appiccicato un po' a forza a mo di marchetta.

 

Non sono per niente d'accordo con l'accusa di misoginia, backstreet freestyle e' volutamente parodistica e sta ad indicare il kendrick del passato e la bitch di don't kill my vibe non penso sia necessariamente donna, puo' essere rivolto anche a un uomo. Da quel punto di vista mi sembra uno dei rapper piu' woke anzi.

qui la vedo esattamente come te.


  • 0

#6 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25362 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2022 - 15:45

Sì sì, wokissimo proprio. Sull'omosessualità:

 

“You know it’s crazy man. I don’t give a fuck about people doing what they gotta do. That’s your lifestyle; you dig what I’m saying? And people gonna be they own individuals and have they own worlds and I can’t knock it. I believe in Jesus. Just cause if you didn’t believe in Jesus I can’t knock you for not [believing], you got your own beliefs and your own morals. I can’t help the way you was born if you was gay. And I can’t change that so do what you gotta do to be happy.”

 

Parole di gran sostegno non c'è che dire. asd


  • 2
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#7 _rOBESPIERRe_

_rOBESPIERRe_

    [re]:plica

  • Members
  • Stelletta
  • 3 Messaggi:

Inviato 06 gennaio 2022 - 17:08

Sì sì, wokissimo proprio.

ma infatti. in fondo lo hanno insignito soltanto del Pulitzer.


  • 0

#8 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8824 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 00:02


DAMN bello ma manca in compattezza (grazie a dio pero' snello e lontano dal massimalismo tronfio di MBDTF).

su questo non sono d'accordo, per me a livello di 'massimalismo' invece sono perfettamente in linea e di base leggo in entrambi la stessa identica presunzione/ambizione di totale («tronfia») affermazione mainstream. anche in rapporto alla iper-produzione li penso del tutto simili, e in DAMN non è nemmeno troppo mascherata. a conti fatti (cioè anche solo alla luce dei risultati raggiunti da entrambi i dischi), sono due prismi di perfezione 'pop' e di cura maniacale del dettaglio (io ce la vedo molto più qui che in GKMC, a tratti ancora «acerbo»).

mentre quando scrivi che «manca in compattezza» lo trovo interessante, perché io la penso esattamente al contrario: è proprio la sua compattezza 'double face' a farmi propendere per DAMN nella discografia di Lamar e trovo davvero geniale la sua struttura 'palindromica' (con il dettaglio della coda in reverse di Duckworth che annuncia la scaletta della Collector's Edition e offriva fin da subito una chiave ulteriore di lettura/ascolto). è un espediente furbo – è chiaro –, ma per me è di classe.
per me DAMN e' dove cerca di tornare a qualcosa di piu' immediato dopo i voli pindarici del precedente, mentre Kanye e' proprio con quel disco che raggiunge la massima ambizione. anche nel minutaggio (55, me lo ricordavo piu' corto) e' comunque molto meno ingombrante di TPAB (80) e MBDTF (70) e i pezzi mi sembrano in generale tutti molto diretti, con l'eccezione di fear che pero' e' abbastanza dimessa. e' vero che c'e' una simile ambizione mainstream ma DAMN lo vedo come un back to basics, in cui mette un po' da parte il lato arty.

stilisticamente le tracce le trovo piu' slegate dei precedenti, cioe' il salto tra un pezzo come Humble e Love e' notevole per dire, mi sembra piu' una collezione di singoli soprattutto se paragonato a TPAB ma anche GKMC. Insomma, il mondo e' bello perche' e' vario :)

Sì sì, wokissimo proprio. Sull'omosessualità:

“You know it’s crazy man. I don’t give a fuck about people doing what they gotta do. That’s your lifestyle; you dig what I’m saying? And people gonna be they own individuals and have they own worlds and I can’t knock it. I believe in Jesus. Just cause if you didn’t believe in Jesus I can’t knock you for not [believing], you got your own beliefs and your own morals. I can’t help the way you was born if you was gay. And I can’t change that so do what you gotta do to be happy.”

Parole di gran sostegno non c'è che dire. asd

stavo parlando di misoginia ed in generale dicevo che nei testi non ci ho mai trovato nessuna mancanza di rispetto (cosa che mi sembra la recensione voglia inferire). non volevo farlo passare per attivista LGBT+ (poi l'intervento da te citato e' comunque in favore dei matrimoni gay per quanto detto in modo poco carino asd mi preoccupa piu' la parte in cui crede in gesu')
  • -1

#9 Cliff

Cliff

    utente col favore delle tenebre

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11157 Messaggi:
  • LocationRoma

Inviato 07 gennaio 2022 - 00:09

La rivincita di insu

 

king-kendrick-lamar.jpg


  • 3
Ha detto bene il presidente del coni, che il mondo dei dilettanti...chapeau. On duà parler français monsieur, mettenan nous parlon français, tout suit, ma la question n’est parer, n’est pas, comme ça [Carlo Tavecchio]


Caro Sig.'Cliff' di Roma le confesso che non capito..


non vorrei sembrare pedante


#10 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25362 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 00:25

La rivincita di insu

 

Vero, grande sconfitta per il forum di OR che sia stato miliarizzato prima lui che gli Horrors. asd

 

 

 

poi l'intervento da te citata e' comunque in favore dei matrimony gay 

 

A me sembrano le parole di uno che è contrario ma non può dirlo e allora abbozza.


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#11 atlas

atlas

    perinde ac cadaver

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8837 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 05:41

le prove schiaccianti = una (1) dichiarazione datata 2012 (dieci anni fa) dove comunque sosteneva la proposta di obama asd

vuvu ma non ti vergogni a farti ghostwritare il paragrafo così? "bitch" come insulto misogino nel 2022, ma davvero? per dire, "bitch don't kill my vibe" riprende lo skit del padre del pezzo prima. non è misoginia, è realismo: gli afroamericani parlano così, mi aspetto che in un concept album che racconta la vita di un giovane afroamericano del ghetto si parli così. ed è una parola che a seconda del contesto, tono e interlocutore, può dire tantissime cose, spesso pure opposte. non se li fanno in america sti problemi con questa o la n-parola, dobbiamo farceli noi?

tra l'altro ho come il vago sospetto che se si fosse trattato di un bianco dal bel faccino, o di uno sfigato sconosciuto del terzo mondo (quelli liberissimi di pensare che i matrimoni gay sono haram), il signorino e il suo entourage starebbero parlando di livelli di raffinatezza e scandagli inauditi. asd

parliamo del disco che è meglio. d'accordo con quanto detto dagli altri sopra, anche se secondo me il finale con dre è bellissimo. chiude la narrazione e fa riemergere l'ascoltatore dal viaggio, presentando quello che è il kendrick di adesso/allora. poi dre l'ha seguito, è anche un passaggio di testimone (fa pure lo skit all'inizio di TPAB), nonché una dichiarazione d'amore a compton. inoltre io esco pazzo per il classico sound west coast col vocoder, qui riproposto in una versione modernizzata.

forse il mio pezzo preferito dell'album:



zero prospettive e soldi, a zonzo per le strade di LA.
  • 0

il faut se radicaliser. 


#12 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8824 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 07:54

La rivincita di insu



 
Vero, grande sconfitta per il forum di OR che sia stato miliarizzato prima lui che gli Horrors. asd
 

Mi piacciono entrambi ma guardando ai numeri Lamar è più rilevante, gli Horrors al di là del nostro circoletto indie fuori dal mondo non se li fila nessuno.
  • 1

#13 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4272 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 07:56

Per narrativa e imponenza del concept è uno dei capolavori dello scorso decennio, poco da dire. Non mi ha mai convinto il prosieguo della sua carriera, ma questo non è calato di mezzo punto a mio avviso. "Sing About Me, I'm Dying of Thirst" è il vertice.
  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."

#14 Владимир Гозерин

Владимир Гозерин

    Grande eletto non anglofonista Kadosch

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25362 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 08:17

vuvu ma non ti vergogni a farti ghostwritare il paragrafo così? 

tra l'altro ho come il vago sospetto che se si fosse trattato di un bianco dal bel faccino, o di uno sfigato sconosciuto del terzo mondo (quelli liberissimi di pensare che i matrimoni gay sono haram), il signorino e il suo entourage starebbero parlando di livelli di raffinatezza e scandagli inauditi. 

 

No ma mostrati un filetto più ossessionato eh. Qualche altra rosicata e ti dichiarano pericolo per le case in legno. 

Comunque, sorta di incrocio fra un incel, un no vax e un non so, che Vuvu stesse scrivendo questa pietra l'ho saputo a sua pubblicazione, anche perché secondo te viene a chiedere la mia partecipazione sapendo che lo detesto? 

Detto questo, se mi trovi qualche bianco col bel faccino che mette "bitch" ogni tre parole e viene per questo da me esaltato te ne sono grato. Altresì se mi trovi qualche sfigato del terzo mondo (per niente razzista eh?) che ha scritto canzoni contro i gay e viene per questo da me esaltato.

Visto che non troverai nessuno dei due, puoi prendere le tue insinuazioni e andare a quel paese.

 

p.s. oggi niente interventi contro Joe Biden e su come gli scienziati non stanno capendo nulla del coronavirus?

 

 

Mi piacciono entrambi ma guardando ai numeri Lamar è più rilevante, gli Horrors al di là del nostro circoletto indie fuori dal mondo non se li fila nessuno.

 

Ho scritto che è una sconfitta per il forum, non parlavo in termini assoluti. 

Detto che in termini assoluti la diffusione di Lamar la equiparerei più o meno a quella del covid. asd


  • 1
RYM ___ i contenuti

"SOVIET SAM" un blog billizzimo

#15 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20898 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 07 gennaio 2022 - 08:47

Sì sta davvero sostenendo che "bitch", in quanto molto usato, non sia un termine misogino?
  • 0

#16 atlas

atlas

    perinde ac cadaver

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8837 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 09:07

Sì sta davvero sostenendo che "bitch", in quanto molto usato, non sia un termine misogino?

si, perché io posso dirlo anche a te che sei un maschio a mo di “coso”

questa storia del Kendrick Lamar omofobo mi puzza ancor di più, anche perché una rapida ricerca google + “homophobe” non da risultati, non un’uscita né un verso contestato, si parla di semmai del linguaggio omofobo di altri artisti.

se cerco “kendrick lamar gay” esce solo l’intervista riportata casualmente a tempo di record da qualcuno che dice di non avere niente a che fare asd

che facciamo vuvino, cancelliamo? o riporti le fonti quando muovi accuse di questo tipo, o questi gossip da frustrati è meglio lasciarli fuori dalla musica.
  • 0

il faut se radicaliser. 


#17 wago

wago

    FURTHERMORE

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20898 Messaggi:
  • LocationBergamo

Inviato 07 gennaio 2022 - 09:17

Il che testimonia la misoginia diffusa e poco consapevole della società (o meglio del mondo legato all'hip hop), non la mancanza di connotazioni sessiste del termine.
  • 2

#18 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8824 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 09:21

appunto, ormai e' un termine cosi' abusato che e' passato attraverso n livelli di riappropriazione, al giorno d'oggi mi pare usato da rapper femminili tanto quanto maschili.

 

l'uso derogatorio esiste ancora ma secondo me l'unico modo per interpretare e' leggere le parole intorno. in bitch don't kill my vibe come detto l'interlocutore puo' essere sia un uomo che una donna, quindi non puo' essere misogino. altrove kendrick usa tantissimo "biarchhh" o "ya bish", ma quello e' piu' come un "figa" o un "bella li'" milanese asd "ue' figa, andiamo a farci un ape con la compa?" "misogino!" (interlocutori due maschi)

 

edit: scusa seguivo l'intervento di atlas. @wago le connotazioni sessiste all'origine del termine rimangono, ma per me e' piu' indice che il termine si sta de-sensitivizzando piuttosto che la misoginia si stia diffondendo.


  • 0

#19 atlas

atlas

    perinde ac cadaver

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8837 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 09:23

Il che testimonia la misoginia diffusa e inconsapevole della società (o meglio del mondo legato all'hip hop), non la mancanza di connotazioni sessiste del termine.


anche ammesso (secondo me se fuori strada di molto e in separata sede ti spiego perché), cosa mi sta a significare questo atteggiamento da “queste cose non hanno spazio nella musica”? l’arte non può rappresentare fedelmente la realtà, riportandone il linguaggio crudo? siamo da abc e storia dell’hip-hop eh, se senti il disco è palese che questo tipo di linguaggio non è elogiato e proposto come esempio da seguire.
  • 3

il faut se radicaliser. 


#20 sfos

sfos

    utente unisalento

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4272 Messaggi:

Inviato 07 gennaio 2022 - 09:36

atlas, le accuse di sessismo a Lamar non sono certo una novità, magari non nel contesto di questo disco, ma ricordo che per Humble ha ricevuto un botto di critiche.
Non risulta neanche a me invece che abbia composto testi omofobi, questo proprio no.
  • 0
"The sun was setting by the time we left. We walked across the deserted lot, alone. We were tired, but we managed to smile."




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq