Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Il Neofemminismo : Non Una Di Meno


  • Please log in to reply
168 replies to this topic

#1 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1264 Messaggi:
  • LocationBrisbane, Queensland, Australia

Inviato 14 March 2018 - 12:04 PM

Disclaimer: mi viene naturale mischiare ironia e non e in ogni caso mi sento parte della corrente southparkiana per cui non c'e' niente che non si possa prendere per il culo. 

 

Dunque, non so bene quanto si sia parlato di questo movimento qua sul forum mi pare talmente grosso che ci stia un topic unico. Allora tanto per cominciare mi sembra giusto partire dalla base:

 

"Il linguaggio non è solo un’istituzione sociale o uno strumento di comunicazione, ma anche un elemento centrale nella costruzione delle identità, individuali e collettive. La lingua italiana è una lingua sessuata, che già dalla sua grammatica riproduce e istituisce un rigido binarismo di genere (tra nomi, pronomi e aggettivi che cambiano a seconda se maschili o femminili) e una specifica gerarchia, in cui predomina il maschile, presentato come universale e neutro."

 

"La violenza maschile contro le donne è sistemica: attraversa tutti gli ambiti delle nostre vite, si articola, autoalimenta e riverbera senza sosta dalla sfera familiare e delle relazioni, a quella economica, da quella politica e istituzionale, a quella sociale e culturale, nelle sue diverse forme e sfaccettature - come violenza fisica, sessuale e psicologica. Non si tratta, dunque, di un problema emergenziale, né di una questione geograficamente o culturalmente determinata. La violenza maschile è espressione diretta dell’oppressione che risponde al nome di patriarcato, sistema di potere maschile che a livello materiale e simbolico ha permeato la cultura, la politica, le relazioni pubbliche e private. Oppressione e ineguaglianza di genere non hanno quindi un carattere sporadico o eccezionale: al contrario, strutturale."

 

 

"Di più, occorre smascherare la violenza propria dell’imperativo sociale che ingiunge di riprodurre i soli generi binari - uomo/donna - a sostegno di un’eterosessualità obbligatoria. Questa violenza, che noi definiamo violenza dei generi, impone di identificarsi con un maschile o un femminile universalmente dati, ossia con il genere assegnato alla nascita, e di adeguarsi al ruolo sociale per esso previsto. Intendendo con genere una nozione socialmente e storicamente costruita, e non necessariamente legata al sesso biologico, è possibile quindi rendere visibile la matrice comune della violenza che colpisce, insieme, le donne e tutte le soggettività che a tale norma binaria si sottraggono."

 

 

Questi pezzi sono tratti dal manifesto "abbiamo un piano", manifesto programmatico che mi sembra rappresenti bene il pensiero nascente neofemmnista (lo trovate sul sito Non una di meno, tra l'altro una mazzata da leggere che Tolstoi in confronto e' una piuma). Dunque ci sono tante cose ma per cominciare ho messo tre estratti per me piu' significativi:

 

1)Il linguaggio

In Italia ci vantiamo spesso della nostra liberta' di parole ed espressione, anche quando sconfina nel sessismo, razzismo e varie. Qui c'e' un attacco diretto al modo di parlare ed esprimersi, che sarebbe l'architettura su cui si basa il " patriarcato che opprime"

 

 

2)La violenza sistemica

Forse la sberla piu' grossa a tutti noi white males cis-gender. La violenza dell'uomo nei confronti della donna e' sistemica. E' facile empatizzare con la donna stuprata e pensare che la cosa non sia in realta' affar nostro. In realta' ognuno di noi fa parte del sitema che opprime e violenta in maniera endemica tutte le donne. Pure il povero Mattarella.

 

3)L'apertura gender 

In apparenza non c'entra niente. In realta' e' uno strumento del capitalismo per ...bho? Qualche idea?

 

Ci sono molte altre cose e magari aggiungo poi, ma tanto per mettere le mani avanti Fox e Lassigue si sono offerti volontari per farsi tagliare i coglioni in modo da espiare tutti i nostri peccati.

 

E quindi? Sono tutte pazze furibonde? Si sono bevute il cervello? Cosa c'e' di vero e  di forzato? Da maschi privilegiati dove vi ritrovate?

 

Fey


  • 1
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#2 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1264 Messaggi:
  • LocationBrisbane, Queensland, Australia

Inviato 14 March 2018 - 12:12 PM

 

 

 

E questo da dove sbuca?

 


  • 1
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#3 AxolotLFT

AxolotLFT

    "BATACAZO" DEL LLOP

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7799 Messaggi:
  • LocationFilippo

Inviato 14 March 2018 - 13:07 PM

I passaggi in grassetto sono abbastanza corretti secondo me, a parte il fatto che il tutto è orientato (lì, non nei femminismi tutti) al problema del sistema con le donne a causa degli uomini, quando chiunque può contribuire a/soffrire il sistema.


1) l'asimmetria linguistica è vera, gli effetti dell'aspetto puramente grammaticale non li so ne voglio valutare, ma quelli lessicali e storici esistono e i rincoglioniti del Foglio a cui "la ministra" sembra uno stupro della lingua italiana mi fanno schifo, senza bisogno di incunearsi nel discorso degli asterischi etc.
Chiaro che non è semplice valutare cause, fare "reverse engineering" e sapere l'entità, quanto tutto ciò pesi sul resto

2) non vedo perché sia la sberla più grossa, sei sollevato personalmente dall'essere uno stronzo, ma puoi notare come ciò non basti. Se la cosa ti grava lo stesso può voler dire che ti interessa più essere discolpato che sollevare dall'oppressione (parlo in generale)

3) Non ho capito

Comunque ci stava il topic limitrofo di Bello MasChio
  • 0

ma secondo te ti credo?



There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

#4 100000

100000

    lo spopolatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6072 Messaggi:

Inviato 14 March 2018 - 13:21 PM

2) non vedo perché sia la sberla più grossa, sei sollevato personalmente dall'essere uno stronzo, ma puoi notare come ciò non basti. Se la cosa ti grava lo stesso può voler dire che ti interessa più essere discolpato che sollevare dall'oppressione (parlo in generale)

Lungi da me sminuire il problema (che invece trovo tristemente attuale, anche se spesso non gestito benissimo da tutte le parti coinvolte - vedi anche le mie perplessità su #metoo e le sue conseguenze), ma questo passaggio vale per qualunque minoranza/ceto svantaggiato della società (che ovviamente andiamo tutti a contribuire), quindi in pratica: ogni lavoratore (ok scusate, sono le mie letture).

Posto che il modello attuale della società non mi piace (per questo motivo come per mille altri), portare tutto al livello della società stessa e della sua direzione, alla quale si contribuisce inevitabilmente (a meno di non fare l'eremita (scelta legittimissima, eh)), mi sembra un po' inutile/quasi dannoso in questo contesto.

Voglio dire: per questo specifico caso, agire "bene" all'interno di una società "mala" mi sembra già qualcosa. Poi se si vuole portare la cosa a livello sistemico chiaramente no, ma allora appunto non ha senso fare queste obiezioni senza provare a ribaltare l'intera società agendo al suo interno e non proponendo nuovi modelli utopici dei quali possiamo tranquillamente parlare.


  • 1

#5 AxolotLFT

AxolotLFT

    "BATACAZO" DEL LLOP

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7799 Messaggi:
  • LocationFilippo

Inviato 14 March 2018 - 13:45 PM

2) non vedo perché sia la sberla più grossa, sei sollevato personalmente dall'essere uno stronzo, ma puoi notare come ciò non basti. Se la cosa ti grava lo stesso può voler dire che ti interessa più essere discolpato che sollevare dall'oppressione (parlo in generale)

Lungi da me sminuire il problema (che invece trovo tristemente attuale, anche se spesso non gestito benissimo da tutte le parti coinvolte - vedi anche le mie perplessità su #metoo e le sue conseguenze), ma questo passaggio vale per qualunque minoranza/ceto svantaggiato della società (che ovviamente andiamo tutti a contribuire), quindi in pratica: ogni lavoratore (ok scusate, sono le mie letture).
Posto che il modello attuale della società non mi piace (per questo motivo come per mille altri), portare tutto al livello della società stessa e della sua direzione, alla quale si contribuisce inevitabilmente (a meno di non fare l'eremita (scelta legittimissima, eh)), mi sembra un po' inutile/quasi dannoso in questo contesto.
Voglio dire: per questo specifico caso, agire "bene" all'interno di una società "mala" mi sembra già qualcosa. Poi se si vuole portare la cosa a livello sistemico chiaramente no, ma allora appunto non ha senso fare queste obiezioni senza provare a ribaltare l'intera società agendo al suo interno e non proponendo nuovi modelli utopici dei quali possiamo tranquillamente parlare.
1. Sì, vale anche per ciò che è *esterno* alla società (animali, piante... no ironia), figurati. Infatti ridurre il problema ai patriarcati è -appunto- una riduzione, tutto è connesso volendo, etc. Lo dico non per mettere un etc superficiale ma perché poi l'etc fa parte di visioni e discorsi di quegli ambienti.

2. Non so se ho capito l'obiezione o se è unica, quindi seguo due linee: ci sono sia visioni utopiche, sia visioni coscientemente e "didatticamente" utopiche, che possono essere davvero utili, sia i vademecum e le etichette quotidiane. Ci sono sia gli attivisti e agenti che puntano a creare bolle su modelli diversi o scardinare quello che accade nella società mala, sia le persone dedicate alla microscala.
E ci sono pure le fazioni, i talebani, gli ipocriti, gli stronzi, come sempre ahinoi.
Insomma, i problemi intrinseci dipendono da quella che è la propria attitudine rispetto all'ideologia del caso, quelli estrinseci e accidentali no (eppure sono, in generale, quelli più usati per invalidare qualsiasi cosa, in qualsiasi campo)


PS spero ci possiamo non limitare a parlare solo di Non Una Di Meno perché a me la questione interessa ma non sono né così vicino né così saputo sulle singole organizzazioni. Oltre a non essere una donna
  • 0

ma secondo te ti credo?



There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

#6 Destens

Destens

    detto Zazà

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25800 Messaggi:

Inviato 14 March 2018 - 13:51 PM

In realtà il punto 2 è parecchio tirato per i capelli - la relazione causa-effetto, dico - sarebbe come affermare che poiché fai parte del mondo occidentale e bevi Coca Cola sei un sostenitore di Trump. Quando leggo la parola sistema tendo a diffidare di default perché è una premessa che invalida qualsiasi conclusione (e quindi non aiuta a risolvere il problema, che è quello che ci si auspicherebbe, piuttosto che trovarsi di fronte all'ennesima inutile estremizzazione delle reciproche posizioni).

 

Ci sarebbe anche da parlare dei comportamenti degli individui nella società e come si evolvono nel tempo, ma si allargherebbe troppo la faccenda e non ne usciamo più; lo dico perchè prima di quello neo c'era il femminismo vero e proprio al quale ho già pagato dazio (si fa per dire) e che ho visto trasformarsi in maniera per così dire, curiosa


  • 6

 


#7 AxolotLFT

AxolotLFT

    "BATACAZO" DEL LLOP

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7799 Messaggi:
  • LocationFilippo

Inviato 14 March 2018 - 14:00 PM

lo dico perchè prima di quello neo c'era il femminismo vero e proprio al quale ho già pagato dazio (si fa per dire) e che ho visto trasformarsi in maniera per così dire, curiosa


Punto di vista interessante, io (non solo) ad esempio vivo in un post- di cui non conosco direttamente premesse, arrivo a queste, status quo di una volta, vittorie e sconfitte...
  • 0

ma secondo te ti credo?



There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

#8 100000

100000

    lo spopolatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6072 Messaggi:

Inviato 14 March 2018 - 14:19 PM

Alla fine ci siamo capiti, anche Dest è da quelle parti, con Elle ci siamo capiti ancora meglio, ma non espanderei il discorso delle utopie perché se no ciao, appunto. Almeno non qui.

Per il resto, come al solito, mi piacerebbe leggere opinioni femminili al riguardo, ma.


  • 0

#9 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Moderatore del caso Filippo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 77447 Messaggi:

Inviato 14 March 2018 - 14:45 PM

 per mettere le mani avanti Fox e Lassigue si sono offerti volontari per farsi tagliare i coglioni in modo da espiare tutti i nostri peccati. 

 

tagliare e cucinare, la donna deve anche cucinare

 

b2fdbc3f8a5f5df651805e823d72ec61.jpg

 

 

cmq probabilmente dicono solo cose giuste ma in quel video che hai postato, sono arrabbiatissime, ci vogliono persone serene, con le idee ma serene, non chi, per qualche motivo, ha accumulato rancore che ora vuole sputare fuori sugli altri, altrimenti per sistemare un'ingiustizia ne inseriamo magari un'altra


  • 3

#10 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    Flashes from the axis

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1739 Messaggi:
  • LocationGoing up

Inviato 14 March 2018 - 14:49 PM

Never mind the bollocks, here's the neofeminists.


  • 0
Death is centrifugal
Solar and logical
Decadent and symmetrical

#11 Bara dei pupi

Bara dei pupi

    Moderatore del caso Filippo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 77447 Messaggi:

Inviato 14 March 2018 - 14:50 PM

Never mind the bollocks, here's the neofeminists.

 

Rotten in confronto era uno tranquillo, hai visto il video? Sono mattissime

 

in Italia in politica ci sono solo persone di panza/istinto o persone arrabbiate, come è possibile? Chi è alterato, non ragiona


  • 0

#12 Fox la testa parlante

Fox la testa parlante

    Flashes from the axis

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1739 Messaggi:
  • LocationGoing up

Inviato 14 March 2018 - 14:53 PM

Io sono sempre sereno (e leggermente avvinazzato). Votate per me alle primarie del PD!


  • 1
Death is centrifugal
Solar and logical
Decadent and symmetrical

#13 Tony Malavita

Tony Malavita

    latitante

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 384 Messaggi:
  • Locationda qualche parte in Sudamerica

Inviato 14 March 2018 - 17:02 PM

Vogliono far passare il messaggio che la donna sia una razza a parte, più pura, buona e intelligente.
In realtà sono capaci di fare le stesse identiche cazzate brutali fatte dagli uomini.

Basta vedere tutti i casi di bambini maltrattati in asilo o alle elementari, spesso sono donne a fare quelle atrocità.

Se ci sono meno violenze di donne su uomini è solo per una pura questione fisica, non di certo per una superiorità morale, che non è e non può essere un discorso di genere.

Massimo rispetto per le donne che hanno subito violenza, ma non in quanto donne, in quanto esseri umani.

In quel video vedo solo donne frustrate e represse che cavalcano l'onda per sfogare il loro odio verso gli uomini. Una guerra di genere della quale non se ne sentiva alcun bisogno.
  • 0
è assai il danno

#14 Valeriaferro

Valeriaferro

    Valeria Ferro

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStelletta
  • 199 Messaggi:
  • LocationKobaïa

Inviato 14 March 2018 - 19:08 PM

A me sinceramente il movimento del wetoo e, in generale, tutti quegli slogan da ashtag buoni per i social mettono una tristezza infinita. Per me il femminismo è proprio un'altra cosa
  • 5

Information is not knowledge. Knowledge is not wisdom. Wisdom is not truth. Truth is not beauty. Beauty is not love. Love is not music. Music is THE BEST. (Frank Zappa)


#15 Max Stirner

Max Stirner

    Scaruffiano

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13086 Messaggi:
  • LocationAci Trezza(CT)

Inviato 14 March 2018 - 20:27 PM

ma perchè neo?


  • 0
"Ho abituato i miei occhi al sangue." Georg Büchner


"Caedite eos! Novit enim Dominus qui sunt eius"

#16 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3588 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 14 March 2018 - 21:32 PM

Il femminismo nasce come giustissima pretesa di uguaglianza sociale. Dunque una posizione di difesa. Il neo-femminismo di cui si parla è una posizione di attacco, del tutto contraria alle fondamenta del movimento.
  • 1
Immagine inserita

#17 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11047 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 14 March 2018 - 23:34 PM

http://youtu.be/d2XdmyBtCRQ

asd
  • 1

#18 pasquale

pasquale

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2447 Messaggi:

Inviato 14 March 2018 - 23:38 PM

Una volta venne Concita De Gregorio all'università a parlare di violenza sulle donne. Presentò il caso di una sua amica manager di successo che aveva ricevuto uno schiaffo dal marito durante una discussione. Concluse il discorso dicendo che se cose del genere capitavano anche a donne dalla posizione sociale elevata e non dipendenti dall'autorità del marito, la colpa non poteva che essere del maschio che "non sa empatizzare". La mia professoressa di clinica il giorno dopo si presentò a lezione dicendo che per noi maschi era tempo di alzarci e andare via dall'aula, ché se la De Gregorio aveva detto che non eravamo in grado di empatizzare, non potevamo più pretendere di fare gli psicologi. Questo per dire a che livello di banalizzazione stiamo. 

 

(Naturalmente la mia professoressa era ironica e incazzata con la Concita  :shifty: )


  • -1
Concerto di Bruce Springsteen a Roma, Ippodromo Capannelle - 11.07.2013, in audio e video, il link alla playlist apposita è questo

http://www.youtube.c...feature=mh_lolz

#19 Feynman

Feynman

    Homeless

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1264 Messaggi:
  • LocationBrisbane, Queensland, Australia

Inviato 15 March 2018 - 00:11 AM

ma perchè neo?

 

Il femminismo nasce come giustissima pretesa di uguaglianza sociale. Dunque una posizione di difesa. Il neo-femminismo di cui si parla è una posizione di attacco, del tutto contraria alle fondamenta del movimento.

 

Esattamente. Sono movimenti completamente diversi. Una femmnista potrebbe argomentare che ancora siamo lontani da un vera uguaglianza ( e.g. donne in parlamento sotto la soglia di legge), ma riconoscere gli sforzi che si stanno facendo e i progressi fatti. Per esempio nei prossimi 10 anni i medici donne si attesteranno intorno al 60 per cento, ci sono piu' laureate donne, le violenze diminuiscono e via discorrendo.

Per una neofemmnista tutte queste cose sono contentini: quella che si va affermando e' che la violenza e' sistemica, in quanto la societa'  e' maschilista alle fondamenta.

 

 

Vogliono far passare il messaggio che la donna sia una razza a parte, più pura, buona e intelligente.
In realtà sono capaci di fare le stesse identiche cazzate brutali fatte dagli uomini.

Basta vedere tutti i casi di bambini maltrattati in asilo o alle elementari, spesso sono donne a fare quelle atrocità.

Se ci sono meno violenze di donne su uomini è solo per una pura questione fisica, non di certo per una superiorità morale, che non è e non può essere un discorso di genere.

Massimo rispetto per le donne che hanno subito violenza, ma non in quanto donne, in quanto esseri umani.

In quel video vedo solo donne frustrate e represse che cavalcano l'onda per sfogare il loro odio verso gli uomini. Una guerra di genere della quale non se ne sentiva alcun bisogno.

 

Falso, anzi falsissimo. Basta che ti guardi le statistiche per quello che riguardano i crimini violenti (per usare una pistola non devi certo essere un uomo). Inoltre, secondo te farebbero partire una guerra di genere se non ne sentissero il bisogno? Il fatto che siccome tu non ne senta il bisogno allora il problema non esiste e' un bel problema.

 

 

 

Never mind the bollocks, here's the neofeminists.

 

Rotten in confronto era uno tranquillo, hai visto il video? Sono mattissime

 

in Italia in politica ci sono solo persone di panza/istinto o persone arrabbiate, come è possibile? Chi è alterato, non ragiona

 

 

 

Ecco appunto Lassi. Quello che piu' mi ha stupito/colpito e fatto pensare e' la violenza, anche stupida se vuoi. Perche' se una femmnista potrebbe guardare con ottimismo il futuro, considerando da dove eravamo partiti, la neofemmnista e' incazzata nera, tanto da scrivere un manifesto tanto violento?


  • 2
Without examples, without models, I began to believe voices in my head – that I was a freak, that I am broken, that there is something wrong with me, that I will never be lovable… Years later I find the courage to admit that I am transgender and this doesn’t mean that I am unlovable… So that this world that we imagine in this room might be used to gain access to other rooms, to other worlds previously unimaginable.”

#20 il mistico

il mistico

    proxima centauri

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11047 Messaggi:
  • Locationvia lattea

Inviato 15 March 2018 - 00:28 AM

Una cosa che non ho capito è quando dicono che le donne guadagnano meno degli uomini, stavolta sono serio. ma se la paga sindacale è uguale per tutti, cioè qua non so che pensare, se qualcuno me lo spiega gli metto un +
  • 1




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq