Vai al contenuto


Foto
* * * * - 3 Voti

The Divine Comedy: Un Sogno Pop


  • Please log in to reply
244 replies to this topic

#21 James Lepo

James Lepo

    Afro Kolektyw

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 578 Messaggi:
  • LocationIn the chinese restaurant

Inviato 03 marzo 2015 - 14:08

Dal vivo è un guascone, ma anche su disco non mancano i momenti di ilarità più contagiosa per il buon Neil, specie in Casanova, che è infatti l'album dei DC che prediligo. L'ironia e la grazia che caratterizzano le composizioni di Hannon si riflettono anche nei suoi testi, spesso importanti davvero quanto le sublimi e cristalline armonie che riesce a creare e, soprattutto, capaci quasi sempre di fondersi completamente con la musica, al punto da creare un unicuum che è più grande della somma delle parti.

Mi spiego meglio con un esempio, ovvero citando una delle canzoni più famose dei Comedy, Our Mutual Friend, in cui una storiella di per sè trita e ritrita assume un connotato agrodolce e struggente, proprio perché interpretata con accorata passione da Neil e calata in un contesto sonoro al contempo intimo e lirico. Semplicemente geniale il cambio armonico effettuato nella terza strofa, quella che inizia con "I woke up the next day", in cui gli archi si producono in una scala completamente differente dal giro armonico precedente, molto più drammatica, su cui la voce continua comunque ad intonare la stessa melodia, proprio per introdurre la beffa finale illustrata nel testo.

Ecco, essere in grado di comporre cose del genere (e ho forse fatto uno degli esempi più banali possibili) significa essere un grandissimo songwriter e lui sicuramente, come dice Script, è uno dei più talentuosi dagli anni '90 ad oggi, talmente totale è la sua padronanza della forma canzone.
  • 3

#22 lasa

lasa

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2023 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 14:18

Tra i gruppi pop che mi piacciono sono sicuramente quello meno immediato e più complesso da digerire e assimilare: ho iniziato ad ascoltarli un paio d'anni fa con A Short Album About Love e solo da qualche mese posso dire di averlo cominciato ad apprezzare a pieno. Un paio di settimane fa ho iniziato ad ascoltare Absent Friends e mi sta piacendo molto, ma non credo di essere ancora riuscito ad assorbirlo del tutto.

 

Tra un paio d'anni ne ascolterò un terzo asd  Casanova?


  • 0

#23 marcio

marcio

    burning from the inside

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2954 Messaggi:
  • LocationTV

Inviato 03 marzo 2015 - 14:22

ho ascoltato solo un album suo: A short album about love, bello si, ma solo la doppietta Someone e If.. mi ha trafitto il cuore, il resto non mi ha smosso particolare emozioni

ora me li avete fatti tornare in mente, mi sa che a breve mi provo Absent friends


  • 0

#24 Scripti Politti

Scripti Politti

    サカナクション

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2501 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 14:24

"il resto non mi ha smosso particolare emozioni" scommetto le canzoni finali :luv: ?

C'è Timewatching che è bellissima pero' anche secondo me le prime 4 (marcio, vedi che In Pursuit of happines e Everybody Knows sono eccezionali) sono le più romantiche e adatte ai miei sensi.


  • 0

#25 Garga Charrua

Garga Charrua

    La Cura.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 8967 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 14:27

il resto non mi ha smosso particolare emozioni scommetto le canzoni finali :luv: ? C'è Timewatching che è bellissima pero' anche secondo me le prime 4 sono le più romantiche e adatte ai miei gusti

 

Tra le bonus di quel disco c'è anche questa cover da  :wub:

 


  • 0

"Sei stati, cinque nazioni, quattro lingue, tre religioni, due alfabeti e un solo Gargamella."


#26 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7290 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 14:30

comunque a secret history e' un bel bignamino della prima parte di carriera che secondo me funziona molto bene come introduzione.

 

anche per me absent friends e' l'apice.


  • 0

#27 marcio

marcio

    burning from the inside

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2954 Messaggi:
  • LocationTV

Inviato 03 marzo 2015 - 14:44

"il resto non mi ha smosso particolare emozioni" scommetto le canzoni finali :luv: ?

C'è Timewatching che è bellissima pero' anche secondo me le prime 4 (marcio, vedi che In Pursuit of happines e Everybody Knows sono eccezionali) sono le più romantiche e adatte ai miei sensi.

umm no Timewatching proprio non mi piace, molto meglio la finale I'm all you need epica e struggente.. cmq non ho detto che sono brutte, anzi.. solo che oltre alle 2 centrali non mi viene mai voglia di risentire le altre (cmq non c'è pericolo di abbiocco da seconda parte di disco, sono solo 7 canzoni asd)


  • 0

#28 Gozer

Gozer

    :3

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 21452 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 14:45

(cmq non c'è pericolo di abbiocco da seconda parte di disco, sono solo 7 canzoni asd)

 

A Short Album For Marcio


  • 3

RYM ___ i contenuti

 

 "SOVIET SAM" un blog billizzimo

 

 

 


#29 marcio

marcio

    burning from the inside

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2954 Messaggi:
  • LocationTV

Inviato 03 marzo 2015 - 14:47

 

(cmq non c'è pericolo di abbiocco da seconda parte di disco, sono solo 7 canzoni asd)

 

A Short Album For Marcio

 

eh ho inziato da quello proprio perchè è short asd


  • 0

#30 Sea Shanty

Sea Shanty

    Bacia al diavolo

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 625 Messaggi:
  • LocationTerritori del Nord Ovest

Inviato 03 marzo 2015 - 14:58

Da blocchetto degli appunti, ecco un report anomalo buttato giù qualche tempo fa, quando ancora non mi ero accasato qui.

Tutte le mie considerazioni sui Divine Comedy a caldo: le confermo anni dopo dalla prima all'ultima.


  • 0

#31 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17119 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 15:23

Evidenzierei anche il talento che Neil ha per le cover. Che siano gli Associates, gli human league o i queens of the stone age, riesce sempre a farle sue e a farle sembrare pezzi inediti dei DC
  • 0

#32 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15542 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 15:26

Ormai lo amo incondizionatamente anche se negli anni '90 (mi pento e mi dolgo con tutto il cuore) lo tenevo a debita distanza proprio perchè lo avvertivo appunto come troppo guascone e ai tempi quell'atteggiamento in musica non mi acchiappava particolarmente.

Mi viene difficilissimo stilare una classifica dei suoi album in ordine, mi piacciono tutti più o meno allo stesso modo (forse giusto i primi due li riascolto con meno frequenza), ma indicherei Fin De Siecle come il mio preferito del primo periodo e Victory per il secondo.

Non ho dubbi invece nell'indicare la tripletta di canzoni che amo di più e che mi mettono i brividi ogni volta:

The Plough-Our Mutual Friend-Someone.


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#33 Duck

Duck

    Categnaccio

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 20362 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 15:48

Gruppo della vita. Il mio disco preferito è Victory for the comic muse, che mi sembra possa fare da summa un po' di tutta la produzione, visto l'inizio un po' Casanova con To die a virgin e Diva lady, finale quasi da A Short album about love e in mezzo momenti da Absent friends (The plough) e Fin de siecle.

Mi pare un po' sottovalutato l'ultimo che è molto più di un aggiornamento del pop barocco ma un ritorno alla semplicità, con arrangiamenti più semplici (tanto che sul palco è stato praticamente sempre da solo, tirando fuori dalla bombetta anche grandi capacità di intrattenitore) ma canzoni perfette: I like, Down in the street below, Neapolitan girl ecc. ecc. ecc.

Da A short album about love, visto che tutti stanno scegliendo, la mia preferiva è If I were you.

Colossale il primo The Duckworth Lewis Method, meno Hannon e più Pughwash nel secondo, che è comunque più che dignitoso.


  • 1

«Mister, possiamo lavorare sulle diagonali?», la richiesta di qualche giocatore. No, la risposta del tecnico. 

 

 


#34 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15542 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 15:56

Down in the street below

 

Stupenda, ha solo il difetto di aprire l'album (di cui secondo me è il picco), meritava una posizione più centrale per far crescere l'attesa del suo arrivo!


  • 1
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#35 corrigan

corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9908 Messaggi:
  • LocationHK

Inviato 03 marzo 2015 - 16:04

...solito gruppo revival wave apprezzato solo qui sul forum-comunità di recupero di ondarock...

no scusate, ho sbagliato thread


  • 6

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと……僕はわかった

 


#36 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3293 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 03 marzo 2015 - 16:25

Da A short album about love, visto che tutti stanno scegliendo, la mia preferiva è If I were you.

 

 

Porca puttana, sì. Il crescendo finale smuove mari e forma continenti.


  • 0

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#37 homeboy

homeboy

    tuuu... turutturu...

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 221 Messaggi:

Inviato 03 marzo 2015 - 18:04

comunque a secret history e' un bel bignamino della prima parte di carriera che secondo me funziona molto bene come introduzione.

 

 

 

io ho iniziato da qua ed è stato subito amore.

Per gli album non saprei indicare uno in particolare, la mia canzone del cuore è "Tonight we fly"


  • 0

#38 bosforo

bosforo

    无形

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 17119 Messaggi:

Inviato 04 marzo 2015 - 00:47

Spenderei due parole anche per il disco di transizione Regeneration

 

Bad Ambassador e' uno dei loro pezzi piu' potenti: https://www.youtube....h?v=Scv3SrdKNEI

Poi si apre con quella meraviglia di Timestretched, http://www.youtube.c...h?v=wTcrcy3xhy8 (inizio lontanamente simile a Small Black Flowers dei Manics, ma e' molto piu' bella).


  • 0

#39 MilleLire

MilleLire

    IL MORALIZZATORE

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3760 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 04 marzo 2015 - 18:13

Per me invece il pezzo migliore di "Short Album ..." è "if I Where You": sommessa, quasi sussurrata nel ticchettio della strofa; aulica, altisonante nel ritornello con la voce inarrivabile di Neil Hannon che si erge sulla magnifica orchestrazione di fondo. Un capolavoro
  • 2
Immagine inserita

#40 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3293 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 06 marzo 2015 - 10:27

:wub: :wub: :wub:

 

lesinrock941.jpgKBTpVwFQ4GU.jpg


  • 6

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq