Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Christine And The Queens - Chaleur Humaine (2014) + Chris (2018)


  • Please log in to reply
42 replies to this topic

#1 Cyclo

Cyclo

    ex entusiasta

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6247 Messaggi:

Inviato 04 febbraio 2015 - 13:01

Vado subito al sodo, perchè non mi posso trattenere.

Questo è un GRANDE LP; senza discussioni.

E Christine è un personaggio assolutamente straordinario, fuori dagli schemi, affascinante, poliedrico.

 

Ma andiamo per gradi.

 

Ho scoperto l'esistenza di Christine and the Queens in maniera casuale, ascoltando l'ultimo singolo (che si chiama appunto "Christine") su una radio austriaca.

Mi è piaciuto immediatamente: mi è piaciuto il perfetto equilibrio fra l'elettronica della musica ed il calore della voce, il basso che pulsa, i suoni puliti che non saturano le orecchie dell'ascoltatore.

Insomma, un singolo che svolge pefettamente la funzione che i singoli devono avere: piacere ed incuriosire l'ascoltatore a saperne di più.

 

 

Poi ho scoperto che Christine and the Queens non è un gruppo, ma il progetto solista di Eloise Letissier, una ragazza francese di Nantes, ventisettenne, arrivata nella primavera del 2014 alla prima prova su LP (dopo avere edito un EP nel 2011, uno nel 2012 ed uno nel 2013).

Ha studiato letteratura francese a livelli medio-alti, ha vissuto qualche anno a Londra, si è avicinata al mondo delle Drag Queen.

 

Il mondo musicale di Christine-Eloise è decisamente quello della musica elettronica, con riferimenti evidenti al synth-pop anni '80 se non addirittura ai Kraftwerk (nel pezzo "Science Fiction").

La sola traccia di strumenti "tradizionali" è rappresentata dagli arrangiamenti di archi presenti qua e là (e bellissimi in "Here", con il loro crescendo finale).

Ma la musica elettronoca di Christine è calda, c'è una voce cristallina che parla, racconta, emoziona.

C'è qualche breve passaggio di rap, c'è la curiosa attitudine di Christine di mischiare francese ed inglese anche nello stesso pezzo (oltre, addirittura, una frase in italiano un po' stentato ripetuta più volte sempre in Science Fiction).

 

Ma non c'è solo questo: Christine ama danzare nei suoi video (e le sue movenze, addirittura, ricordano a tratti Michael Jackson, come in https://www.youtube....ndex=58&list=WL) e, secondo alcune fonti che ho trovato qua e là, pare che i suoi show dal vivo siano coinvolgenti e si caratterizzino per la sua presenza scenica quasi teatrale e che si ispira, a quanto pare, a riferimenti "alti" come Laurie Anderson, Lou Reed o David Bowie (questo l'ho letto in giro.... se è una cazzata non è colpa mia... asd).

 

Sui testi, devo lavorarci un po' perchè il mio francese è un po' arrugginito e la scrittura di Christine è ricca di suggestioni ed immagini: ma da quello che ho cominciato a capire i temi sono la costruzione della propria identità nella società odierna, la presenza spesso ingombrante di Internet nelle nostre vite, l'incomunicabilità e -molto forte- il tema un'identità sessuale ancora incerta e contraddittoria (come ben rappresentato nel bellissimo video di "Nuit 17 à 52" in cui Eloise interpreta tutti i personaggi).

 

 

E', insomma, un disco contemporaneo sia come suoni sia come tematiche ma con solide radici nel passato: il pensiero corre ad altre grandi "cantautori al femminile" (Kate Bush, Tori Amos, PJ Harvey) o, per arrivare ai nostri giorni, a Lykke Li.

Ma c'è anche la sensualità di una FKA Twigs (anche se le somiglianze finiscono lì: i loro mondi musicali si sfiorano ma non si toccano).

Un paragone italiano onestamente non c'è: mi viene in mente un'Elisa dei primi dischi ma la somiglianza è molto relativa.

 

Chaleur Humaine è la dimostrazione che, se ci si sposta appena un po' dai circuiti "normali" del pop e del rock, c'è tanta bella musica che aspetta solo di essere ascoltata. Christine ha avuto una grande accoglienza in Francia ed in Belgio (arrivando in Top 10 col suo LP) ma meriterebbe di tracimare anche al di fuori del mondo francofono (un po' come ha fatto Stromae lo scorso anno).

 

Io consiglio vivamente di ascoltarlo e di porsi di fronte ad esso senza pregiudizi.

E' presente su youtube sotto forma di playlist: ma è una playlist ufficiale, quindi con ottimi suoni e con tanti elementi che aiutano a capire chi è Christine (a partire dai testi, riportati sia in francese sia in inglese).

https://www.youtube....OnOfD46dxgpxG7z

 

Poi, fatemi sapere cosa ne pensate.

 

Chissà? Christine potrebbe diventare la nuova stella mondiale del pop più indie? 

Magari anche no. Ma nel caso, ricordatevi di me che ve ne ho parlato per primo (con tutta probabilità)  ;D.


  • 3

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#2 Cyclo

Cyclo

    ex entusiasta

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6247 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2015 - 14:00

Ogni occasione è buona per parlare di Christine & the Queens (e per non far sprofondare il topic in terza/quarta pagina  ;D).

Anche l'uscita di un remix di "Christine" (a quanto capisco ufficioso, ma su cui l'artista ha dato il suo placet via twitter).

 

https://soundcloud.c...s-remix/s-MmFza

 

Secondo me la versione originale è nettamente migliore.

Ma, comunque, c'è MOLTO di peggio.  :P


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#3 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11019 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2015 - 14:35

Non la conoscevo. Il primo pezzo postato è molto bello e anche il video è curioso, peccato solo che la tipa sia vestita come Celine Dion nei primi anni 90, va bene che ai francesi piace essere demodé ma diocristo nemmeno Atanasieff oggi usa più il synclavier asd

Comunque all'utente Kyashan questa roba piacerebbe da matti, peccato che non scriva più da mesi...


  • 0
OR

#4 Cyclo

Cyclo

    ex entusiasta

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6247 Messaggi:

Inviato 10 ottobre 2015 - 17:12

Riesumo questo topic per scrivere che ci sono numerose belle novità, dalle parti di Christine.

Il 16, innanzitutto, uscirà la versione americana del fortunato (e bello;)) album di esordio Chaleur Humaine che dovrebbe contenere alcune canzoni nuove, come quella intitolata Jonathan (https://www.youtube....h?v=EiWbR0dCk3Q) interpretata insieme a Perfume Genius (che non so chi sia, ma mi pare che in questa canzone si amalgami molto bene con la voce di Eloise).

 

Sicuramente ci sarà anche questa No Harm is Done (https://www.youtube....h?v=Xml2v6idL-I) che non è affatto male.

 

In più, è stata registrata anche una nuova versione di Christine in gra parte tradotta in inglese, che si intitola Tilted (https://www.youtube....h?v=BfZmFoEkSSk)

 

Inoltre, dal 19 Ottobre Christine e compagnia saranno impegnati in un lungo tour di supporto a Marina and the Diamonds, che comprende 12 date in Usa e 3 in Canada.


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#5 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15715 Messaggi:

Inviato 12 dicembre 2015 - 11:21

Cyclo guarda un po' chi ha invitato sul palco Madonna l'altra sera a Parigi...

 

 

(dal minuto 2:50)


  • 1
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#6 Cyclo

Cyclo

    ex entusiasta

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6247 Messaggi:

Inviato 06 marzo 2016 - 12:30

Da qualche giorno è uscito anche in Gran Bretagna, questo album (nella versione rivista per il mercato Usa di cui scrivevo ad Ottobre).

 

E la critica si esalta:

http://www.anydecent...ur-Humaine.aspx

 

A distanza di oltre un anno dall'apertura del thread sicuramente mi fanno un po' specie gli accenti eccessivamente entusiastici con cui avevo descritto questo lavoro; ma resta lo sconcerto con il quale si osserva una volta in più che dalla Francia noi italiani siamo capaci di prendere solo le cose più dozzinali (il riferimento a Maitre Gims e quel tipo che fa Allez Allez Allez non è involontario).


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#7 Camouflage

Camouflage

    Alessandro Liccardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3236 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 12 luglio 2016 - 22:47

Uscirà anche in Italia il 15 luglio, nella configurazione americana/inglese che contiene "Christine" in inglese ("Tilted") e un duetto con Perfume Genius. Chi lo recensisce?


  • 0

#8 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3306 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 14 luglio 2016 - 11:03

Io sono semi-innamorato

 


  • 0

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#9 Cyclo

Cyclo

    ex entusiasta

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6247 Messaggi:

Inviato 15 luglio 2016 - 14:06

Uscirà anche in Italia il 15 luglio, nella configurazione americana/inglese che contiene "Christine" in inglese ("Tilted") e un duetto con Perfume Genius. Chi lo recensisce?

 

Meglio tardi che mai..... ;)

 

Come avevo scritto nel topic del mainstream, fa piacere vedere che anche qui da noi si stia creando un minimo di interesse verso questa artista: qualche passaggio in radio, qualche passaggio del video.
Però, appunto, ci sono voluti 2 anni dall'uscita in Francia ed una versione in inglese per arrivarci.  :(

  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#10 username

username

    granita di gelsi rossi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5943 Messaggi:
  • Locationmediterranea

Inviato 15 luglio 2016 - 15:20

che brava!!!
  • 0

La tua firma può contenere:

  • • Fino a 1 immagini
  • • Immagini fino a 350 x 150 pixels
  • • Qualsiasi numero di URLs
  • • Fino a 12 linee

#11 Camouflage

Camouflage

    Alessandro Liccardo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3236 Messaggi:
  • LocationPadova

Inviato 11 agosto 2016 - 12:38

:OR: http://www.ondarock....leurhumaine.htm


  • 0

#12 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11019 Messaggi:

Inviato 20 maggio 2018 - 17:25

Ritorno in punta di piedi per quello che ormai penso viaggi sotto il nome di Chris:

 

 

Non un pezzo eclatante onestamente, ma mi fa molto piacere sentire Dam-Funk alla produzione perché sono anni che lo seguo e il suo sound è sempre una figata, questa "esposizione mainstream" potrebbe aiutarlo non poco.

 

Versione in inglese.


  • 4
OR

#13 floods

floods

    l'utente main$tream

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 15715 Messaggi:

Inviato 20 maggio 2018 - 21:03

E' più '87 di Bruno Mars asd però non mi dispiace dai (ma stava meglio coi capelli lunghi).


  • 0
RYM enafffffffiiiiooooooooolllll

#14 Cyclo

Cyclo

    ex entusiasta

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6247 Messaggi:

Inviato 21 maggio 2018 - 08:11

A me questo nuovo pezzo è piaciuto, per quanto non brilli di originalità; continuo a preferire le versioni francesi dei suoi pezzi perchè il suo accento francofono quando canta in inglese è veramente troppo.

 

Per quanto riguarda la direzione intrapresa da Chris (sia dal punto di vista artistico, sia dal punto di vista "esistenziale") consiglio l'ascolto di questa intervista radiofonica: piuttosto breve ma interessante e sostanziosa.

 


  • 1

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#15 MosquitoTweeter

MosquitoTweeter

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 350 Messaggi:

Inviato 29 maggio 2018 - 22:11

bello molto carino, il video pure:

 

 

io onestamente la preferisco così, funky e diritta al punto..il disco passato era troppo stucchevole a tratti. 

Comunque, il francese fa la sua parte, l'inglese normalizza un po' eh. ma si apprezza


  • 0

#16 An Absent Friend

An Absent Friend

    We're happening

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3306 Messaggi:
  • LocationFuori della storia e in abito borghese

Inviato 06 luglio 2018 - 10:25

 

Finora tutto molto piacevole, ma manca il guizzo degli inizi; mi sembra comunque che si stia concentrando molto di più sui suoni (e non è per forza un male). 


  • 1

 

Talmente brutto che e' da considerare 90

 

 
In pratica vogliono il magical negro senza i poteri magici, sai che palle.

 

 

guarda uso di nuovo l'esempio del Mein Kampf che mi è piaciuto parecchio

 


#17 Cyclo

Cyclo

    ex entusiasta

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6247 Messaggi:

Inviato 08 luglio 2018 - 11:11

Sì, anche secondo me "manca il guizzo degli inizi"; il fatto è che Christine non è una quarantacinquenne che ha già fatto 7 album (per dire) .... la mancanza di smalto già in occasione del suo secondo non mi pare il massimo.  :unsure:


  • 0

ma che te ne frega dei meno o dei più sei grande ormai, è ora di pensare a una moto di grossa cilindrata.

 

#18 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11019 Messaggi:

Inviato 11 luglio 2018 - 13:09

Io non sono un suo grandissimo fan, ma direi che rispetto al precedente disco - che si portava dietro un'aria un po' vetusta -, di smalto ne sta guadagnando proprio adesso con questi nuovi pezzi funk-pop. E anche questi video così elaborati nelle coreografie ma tutto sommato dall'impatto immediato sono un discreto passo in avanti nel suo immaginario, visto che non c'è più molta gente che li realizza con la stessa verve.

 

Peccato che continui a fare tutto in doppia lingua francese/inglese, per me potrebbe tranquillamente mantenere solo la prima (l'ha fatto Stromae ottenendo comunque un successo esorbitante), ma non so se questo dipenda interamente da lei o se piuttosto ci sono pressioni dalla label - la quale sta sborsando milioni attorno a lei e immagino ci voglia riprendere indietro tutto e con gli interessi.


  • 0
OR

#19 Damy

Damy

    pophead

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 11019 Messaggi:

Inviato 19 agosto 2018 - 11:08

In versione American Gigolo:

 

 

Ha struttura e beat di una canzone di Nite Jewel ;)


  • 1
OR

#20 MosquitoTweeter

MosquitoTweeter

    Scaricatore di porco

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 350 Messaggi:

Inviato 24 agosto 2018 - 12:24

A sto giro però la trovo un po' banalotta. Il singolo di inizio è bello e ritmato però ha smussato tutte le caratteristiche di melodia e produzione che rendevano le sue canzoni interessanti.

anche il nuovo singolo "la marcheuse" è carina ma niente di più.


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq