Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Strage Piazza Fontana, Anni di Piombo e Terrorismo in Italia


  • Please log in to reply
87 replies to this topic

#41 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 19 dicembre 2006 - 21:43

quando in questo paese non ci sarà uno straccio di certezza della pena, tutte le chiacchiere dei nostri beneamati politici del cazzo non serviranno a niente.
avrei potuto capire persino un Curcio (che sconta ergastoli senza mai essere stato accusato di nessun omicidio) ma vedere una come la Balzerani libera fa davvero cadere le braccia
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#42 alcatr4z

alcatr4z

    utente provinciale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2142 Messaggi:
  • LocationMatera

Inviato 16 febbraio 2007 - 12:40

Ho appena visto studio aperto....Sembrerebbe che Padova (forse tutto il Veneto, e forse ancora tutto il Nord/EST) sia in mano alle nuove BR!!! E ancora, toni apocalittici per la manifestazione di domani a Vicenza (che con le br dovrebbe c'entrarci poco e niente), potrebbe succedere di tutto, brigatisti, black bloc, disobbedienti, freak, sono pronti tutti assieme a mettere a ferro e fuoco la città!!!

Le nuove BR sono dei pivellini in confronto a questi professionisti del terrore!!
  • 0

#43 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 16 febbraio 2007 - 12:46

Ma è Studio Aperto, io mi chiedo che cazzo lo guardiate a fare.

::)
  • 0

the music that forced the world into future


#44 alcatr4z

alcatr4z

    utente provinciale

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2142 Messaggi:
  • LocationMatera

Inviato 16 febbraio 2007 - 13:25

Ma è Studio Aperto, io mi chiedo che cazzo lo guardiate a fare.

::)


Infatti, ma il problema non è il mio e di chi riesce a distinguere una buona informazione e una campagna atta a seminare terrore e odio.

Il problema oggi è dei vicentini che andranno a manifestare domani, perchè non vogliono che nella loro città un presidio così imponente e scomodo di una potenza straniera! il problema è di tutti gli italiani che sognano un paese sempre più integrato in una realtà europea indipendente dalle mire di egemonia degli States, che domani vogliono dire no all'allargamento della base USa senza essere schifati e tacciati da una parte consistende dell'opinione pubblica di un qualcosa che forse manco esiste!!

Il problema quindi non è dare credito a Studio Aperto perchè cmq Studio Aperto ha abbastanza credito e seguito a dispetto delle panzate che spara! Il problema è che Studio Aperto da allarmismi ingiustificati, e molti ci credono!

Fermiamo Studio Aperto con pene certe e severe contro i TERRORISTI!!!
  • 0

#45 del piero

del piero

    aspirante indie

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 98 Messaggi:

Inviato 16 febbraio 2007 - 13:31

di sicuro le bandiere americane ed israeliane bruciate non mancheranno,come non mancheranno i soliti cori sui morti di nassirya.
se poi succederanno anche scontri con le forze dell'ordine non ne rimarro' stupito anche perche' forse il centro sociale piu' duro,radicale e piu' di sinistra di tutto il veneto ossia il gramigna qualche casino lo fa.
  • 0

#46 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 16 febbraio 2007 - 13:53

Infatti, ma il problema non è il mio e di chi riesce a distinguere una buona informazione e una campagna atta a seminare terrore e odio.


Ognuno in uno Stato libero penso possa decidere il tipo di informazione che vuole , Studio Aperto calca la mano praticamente su ogni cosa (dal terrorismo all'alpino ciccione che è stato licenziato e vuole un risarcimento dallo Stato) ed è per questo che non riesco assolutamente a vederlo.

Che semini terrore non lo so, certo è che queste nuove BR erano armate e volevano colpire come hanno già colpito negli ultimi anni, io questa gente la odio (anche perchè girano dove giro io, le armi erano a pochi kilometri da dove vivo etc.) e non sarà certo un TG che come sempre calca un pò la mano a farmi impietosire.

Su Vicenza spero che si esprima il dissenso in maniera pacifica perchè un movimento cittadino (ed è questo che stimo, il resto mi sa del solito frusto antiamericanismo) così vasto deve essere ascoltato, purtroppo però la storia recente ci ha insegnato che esistono personaggi che non si fanno sfuggire queste occasioni per mettere in bella mostra la propria stupidità. Eventuali casini farebbero male in primis ai cittadini di Vicenza, speriamo tutto si svolga con calma.
  • 0

the music that forced the world into future


#47 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 17 febbraio 2007 - 08:23

i commenti sulla manifestazione che si terrà a vicenza vanno dal ridicolo (ad esempio qualche riga letta in questo topic) al criminale (i titoli di Libero).
confondere la manifestazione di vicenza con gli anni di piombo e con i fatti recenti legati alle BR dimostra solo l'enorme ignoranza di chi dice e scrive certe cose nei riguardi della recente storia del nostro paese.

per tornare IT... pochi giorni fa sono stato in piazza Fontana; ci sono passato per caso, visto che da quando sono a Milano non avevo mai avuto il coraggio di andarci.
tornando a casa ho pensato un po' alla vicenda giudiziaria di quella tragedia, al fatto che le vittime non hanno mai avuto (e mai avranno, a questo punto) giustizia, così come i loro parenti, alcuni dei quali sono pure trapassati.
pensavo che per l'omicidio Calabresi la giustizia è riuscita quanto meno a individuare i responsabili, almeno politici, di quell'omicidio (nonostante le tante contraddizioni insite anche in quella vicenda).
invece sono note le responsabilità politiche di gente come Pino Rauti nella pianificazione della strage di piazza Fontana eppure quel maiale è ancora in libertà...
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#48 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 17 febbraio 2007 - 15:47

pensavo che per l'omicidio Calabresi la giustizia è riuscita quanto meno a individuare i responsabili, almeno politici, di quell'omicidio (nonostante le tante contraddizioni insite anche in quella vicenda).
invece sono note le responsabilità politiche di gente come Pino Rauti nella pianificazione della strage di piazza Fontana eppure quel maiale è ancora in libertà...

Pino Rauti, all'epoca fondatore di Ordine Nuovo, istruito alla scuola della Gracia dei colonnelli e protetto dall'ampio ombrello del Msi dell??ex repubblichino Almirante, non solo è ancora in libertà ma continua, vergognosamente, a fare politica  :-X

  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#49 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 17 febbraio 2007 - 16:21

Pino Rauti, all'epoca fondatore di Ordine Nuovo, istruito alla scuola della Gracia dei colonnelli e protetto dall'ampio ombrello del Msi dell??ex repubblichino Almirante, non solo è ancora in libertà ma continua, vergognosamente, a fare politica  :-X


e se pensiamo che Delfo Zorzi (probabilmente l'autore materiale della strage) è in Giappone ed è diventato pure miliardario... a pensare queste cose c'è da diventare dei br (prendetela come una battuta, eh).
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#50 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 17 febbraio 2007 - 16:55

Il problema è che in Italia c'è stata secondo me una connivenza fra eversione politica e Stato, non so quanto profonda o quanto compresa da parte dei protagonisti dei vari gruppi terroristici (secondo me lo Stato o comunque qualche istituzione è entrata in tutte queste realtà) ma qualcosa sotto che ha protetto e paraculato terroristi di tutte le risme (Moretti è in libertà con 6 e dico 6 ergastoli) durante e dopo gli anni di piombo. Tutto questo aggiunto a un sistema giudiziario da terzo mondo (che veramente fa venir voglia di diventare a favore della forca) e a una politica completamente succube di un sistema che non si è cancellato certo con i primi anni novanta ma anzi resta più vivo (ma più dormiente) che mai fatto di connivenze nei confronti dei poteri forti davanti ai quali al cittadino che ama il suo ruolo di membro di una comunità è pressochè inerme quando completamente disinteressato* e ignorante.

Sono passati ormai più di tre decenni e non si sa ancora niente di quelle stragi tranne in qualche caso gli esecutori materiali (che francamente mi interessano molto poco), il sistema non è stato smascherato e anzi siede bello e paffuto fra i seggi dei senatori a vita in Parlamento riverito un pò da tutti.

*
Qualcuno ha visto la trasmissione Niente Di Personale dedicata al terrorismo? Per me è stata davvero commovente è interessante.
  • 0

the music that forced the world into future


#51 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 17 febbraio 2007 - 18:35

Sono passati ormai più di tre decenni e non si sa ancora niente di quelle stragi tranne in qualche caso gli esecutori materiali (che francamente mi interessano molto poco), il sistema non è stato smascherato e anzi siede bello e paffuto fra i seggi dei senatori a vita in Parlamento riverito un pò da tutti.


purtroppo, questo paese (inteso come cittadini e rappresentanti con i loro apparati) sembra avvolto su se stesso; mentre il mondo va avanti, e di brutto, qua c'è gente che pensa ancora di diventare un brigatista, gente che rimpiange il duce, insomma... siamo un paese che vive nel passato, che vuole vivere nel passato...
se qualcuno, oggi, ha visto la diretta della manifestazione di Vicenza, su La7, avrà sicuramente ascoltato i vari Gasparri, Cento, Cicchitto (questo poi... un vero scherzo della natura)... ecco, ascoltando questi piccoli uomini, ci si rende conto di quello che ho scritto sopra.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#52 Guest_Eugenetic Axe_*

Guest_Eugenetic Axe_*
  • Guests

Inviato 17 febbraio 2007 - 18:47

pensavo che per l'omicidio Calabresi la giustizia è riuscita quanto meno a individuare i responsabili, almeno politici, di quell'omicidio (nonostante le tante contraddizioni insite anche in quella vicenda).


Riguardo l'omicidio Calabresi trovo scandaloso che quando se ne tratta si salti dal '72 direttamente all''88, evitando in ogni maniera di parlare delle indagini fatte nel periodo successivo. Nei giornali d'epoca ho letto alcune cose interessanti...

#53 astrodomini

astrodomini

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 9181 Messaggi:
  • LocationUdine, Padova

Inviato 17 febbraio 2007 - 19:07


Sono passati ormai più di tre decenni e non si sa ancora niente di quelle stragi tranne in qualche caso gli esecutori materiali (che francamente mi interessano molto poco), il sistema non è stato smascherato e anzi siede bello e paffuto fra i seggi dei senatori a vita in Parlamento riverito un pò da tutti.


purtroppo, questo paese (inteso come cittadini e rappresentanti con i loro apparati) sembra avvolto su se stesso; mentre il mondo va avanti, e di brutto, qua c'è gente che pensa ancora di diventare un brigatista, gente che rimpiange il duce, insomma... siamo un paese che vive nel passato, che vuole vivere nel passato...
se qualcuno, oggi, ha visto la diretta della manifestazione di Vicenza, su La7, avrà sicuramente ascoltato i vari Gasparri, Cento, Cicchitto (questo poi... un vero scherzo della natura)... ecco, ascoltando questi piccoli uomini, ci si rende conto di quello che ho scritto sopra.


Io ho sempre sostenuto che non siamo ancora usciti dal clima del 1945. In Italia si ragiona ancora con i termini della battaglia fascisti e comunisti, destra e sinistra quasi sempre con estrema miopia e andando per stereotipi e assurdità di ogni genere, a nessuno frega di progredire in nessun modo per raggiungere una vera civiltà ma è invece facilissimo vivere la propria vita su stereotipi e battaglie vecchie di decenni che non porteranno mai da nessuna parte (sempre senza un minimo di informazione critica sul passato). Il problema è che esistono partiti che si rifanno a ideologie vecchie e inutili nel mondo di oggi (i Comunisti) e altri che sono usciti da una storia di neofascismo senza un identità definita se non quella di un tradizionalismo ambiguo, tutti pensano al proprio misero orticello (chi alla Chiesa, chi alle proprie aziende, chi alle solite utopie etc.) e a nessuno interessa mediarsi per ottenere qualcosa di reale ed effettivo per questo paese che ha bisogno di ritornare a vivere e invece muore ogni giorno di più. Il sistema di cui parlavo ha ucciso la speranza dei giovani in un cambiamento reale, li ha totalmente disillusi e allontanati dalla politica neutralizzandoli come possibile pericolo e tuttora è lì che comanda mentre le nuove generazioni devono arrancare in un mondo gerontocratico.
  • 0

the music that forced the world into future


#54 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 18 febbraio 2007 - 11:47

Io ho sempre sostenuto che non siamo ancora usciti dal clima del 1945. In Italia si ragiona ancora con i termini della battaglia fascisti e comunisti, destra e sinistra quasi sempre con estrema miopia e andando per stereotipi e assurdità di ogni genere, a nessuno frega di progredire in nessun modo per raggiungere una vera civiltà ma è invece facilissimo vivere la propria vita su stereotipi e battaglie vecchie di decenni che non porteranno mai da nessuna parte (sempre senza un minimo di informazione critica sul passato). Il problema è che esistono partiti che si rifanno a ideologie vecchie e inutili nel mondo di oggi (i Comunisti) e altri che sono usciti da una storia di neofascismo senza un identità definita se non quella di un tradizionalismo ambiguo, tutti pensano al proprio misero orticello (chi alla Chiesa, chi alle proprie aziende, chi alle solite utopie etc.) e a nessuno interessa mediarsi per ottenere qualcosa di reale ed effettivo per questo paese che ha bisogno di ritornare a vivere e invece muore ogni giorno di più. Il sistema di cui parlavo ha ucciso la speranza dei giovani in un cambiamento reale, li ha totalmente disillusi e allontanati dalla politica neutralizzandoli come possibile pericolo e tuttora è lì che comanda mentre le nuove generazioni devono arrancare in un mondo gerontocratico.


questo è oggettivamente vero e rappresenta forse il vero male profondo che la nostra, sebbene giovane, democrazia soffre.
del resto, in Italia, non c'è mai stato un vero momento di svolta e tutti gli avvenimenti che hanno segnato in qualche modo la giovane vita dello stato italiano (dall'unità al fascismo, dalla liberazione a tangentopoli) hanno solo permesso un cambio repentino della guardia, passando da una generazione vecchia a una "meno" vecchia, lasciando che il quadro ideologico (che possiamo anche semplicisticamente ricondurre a destra-sinistra) permanesse.
c'è da dire che, comunque, fortunatamente anche in quelle forze politiche ancorate a valori passati e trapassati (penso a RC, PdCI e Verdi) le forze vive e vogliose di libertà e autodeterminazione abbiano trovato un asilo; anche se, è sempre bene ricordarlo, quelle forze perseguono i loro "sporchi" scopi politici.
la manifestazione di Vicenza, come quella memorabile del 2003 contro la guerra in Iraq a Roma, ha messo in luce quanto la voglia di libertà sia fortemente presente in molti strati sociali di questo paese... essa rappresenta un grande patrimonio umano che, purtroopo con la solita miopia e malafede, anche questa volta il nostro sistema politico (il "palazzo") si lascierà sfuggire, impegnato com'è a curare cupi e ignobili interessi personali.
in fondo, la vicenda di Vicenza, la risposta del governo attuale, la posizione dell'opposizione e l'atteggiamento dei mezzi d'informazione hanno dimostrato solo che, a distanza di 60 anni dalla liberazione e di 20 anni dalla fine della guerra fredda, l'Italia è ancora un paese a sovranità limitata... e gli eventi come la strage di p.zza Fontana ne sono una dimostrazione perfetta.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#55 virginia wolf

virginia wolf

    apota

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6639 Messaggi:

Inviato 19 febbraio 2007 - 11:50

Seguendo i vostri ragionamenti, mi sembra molto in tema questo editoriale di Luca Ricolfi.

L'Italia del duemila è ancora, purtroppo, quella dei guelfi e dei ghibellini.

  • 0
Penso a come contiamo poco, come tutti contino poco; com'è travolgente e frenetica e imperiosa la vita, e come tutte queste moltitudini annaspino per restare a galla.

#56 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 19 febbraio 2007 - 13:54

più che altro, mi stavo chiedendo come mai in un thread dedicato alla strage di p.zza Fontana si parli di BR e della manifestazione di Vicenza... :o
insomma, come direbbe Tonino... ma che c'azzecca?? ???
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#57 Guest_Surfer_*

Guest_Surfer_*
  • Guests

Inviato 19 febbraio 2007 - 21:38

capisco i terroristi italiani.

#58 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 20 febbraio 2007 - 10:28

capisco i terroristi italiani.


scusa, potresti spiegarmi cos'è capisci dei terroristi italiani?
e poi quali terroristi, quelli di destra o di sinistra?
quelli di ieri o quelli di oggi?
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »

#59 Guest_Surfer_*

Guest_Surfer_*
  • Guests

Inviato 20 febbraio 2007 - 10:38

li capisco, non li giustifico. parlo di quelli di sinistra e della loro rabbia.

#60 Notker

Notker

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 18302 Messaggi:

Inviato 20 febbraio 2007 - 15:24

li capisco, non li giustifico. parlo di quelli di sinistra e della loro rabbia.


scusa se insisto ma vorrei chiarire una cosa: un conto è affermare di "capire" le ragioni sociali e storiche per cui un manipolo di giovani criminali decide di impugare mitra e pistole e un conto è affermare di "capire" le ragioni dei terroristi.
può sembrare una pedanteria ma ritengo che sia importante.
  • 0
« La schiena si piega solo quando l'anima è già piegata »
(Arturo Toscanini)

molti si chiedono se il pop/rock possa essere una forma d'arte musicale o meno; ebbene, lo è sicuramente... ma solo quando risponde al requisito esposto da Don Van Vliet:
« Non voglio vendere la mia musica. Vorrei regalarla, perché da dove l'ho presa non bisogna pagare per averla »




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq