Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Il Thread Sul Nobil Giuoco Degli Scacchi


  • Please log in to reply
91 replies to this topic

#1 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 09 novembre 2013 - 09:50

Capisco tutto (anche che dovrei studiare; lo capisco!) ma c'è la finale del campionato del mondo di scacchi.

Qui
http://www.youtube.c...h?v=MH_5Ko7QCi8

e qui.

http://chessbomb.com/site/

Indeciso se aprire la discussione qui o nel foro sulla letteratura - ho pensato qui perché non si tratta del "gioco" in generale ma di un evento agonistico in particolare. Poi possiamo chiaccherare di quello che ci va.

Ciao ;)


  • 1

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#2 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2013 - 20:38

Anand è ancora campione? Mostruoso.
Qualche anno fa mi interessavo, seguivo e ho letto anche un libro sulla storia degli scacchi.
Lo sfidante non lo conosco, leggo che è un ventitrenne norvegese, in teoria un po' poco per impensierire l'indiano, ma leggo anche il valore di ELO della Fide ed è pazzesco.
Sbaglio o i russi (diciamo tutta l'area ex sovietica) stanno del tutto perdendo il predominio? L'ultimo che conosco è Kramnik, ma non mi sembra abbia avuto il successo che ci si aspettava.

Mi sa che il video per intero se lo vedranno in pochi - lunghissimo-, mi sto leggendo un po' la seconda partita (ben commentata) ma tanto il norvegese col nero mi spiazza già dalla prima mossa con una difesa (la Caro-Kann) piuttosto famosa ma che praticamente non conosco.
  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#3 Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3003 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2013 - 20:44

Lo sfidante non lo conosco, leggo che è un ventitrenne norvegese, in teoria un po' poco per impensierire l'indiano, ma leggo anche il valore di ELO della Fide ed è pazzesco.

Io di scacchi so davvero poco ma da quello che ho letto in giro Carlsen è già ora considerato uno dei più forti giocatori di sempre.
  • 0

#4 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 10 novembre 2013 - 21:03


Lo sfidante non lo conosco, leggo che è un ventitrenne norvegese, in teoria un po' poco per impensierire l'indiano, ma leggo anche il valore di ELO della Fide ed è pazzesco.

Io di scacchi so davvero poco ma da quello che ho letto in giro Carlsen è già ora considerato uno dei più forti giocatori di sempre.


ah davvero?
sto leggendo in effetti di record mandati in frantumi uno dietro l'altro, ma davvero non sono informato, non so neppure quale sia la formula attuale per il torneo dei candidati
  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#5 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 10 novembre 2013 - 22:35

Anand è ancora campione? Mostruoso.

Sì: va bene che sono cambiate le regole, va bene che gli sfidanti non sono più a livelli enormi, ma il suo è un regno veramente lungo.

Lo sfidante non lo conosco, leggo che è un ventitrenne norvegese, in teoria un po' poco per impensierire l'indiano, ma leggo anche il valore di ELO della Fide ed è pazzesco.

Il suo punteggio Elo è il più alto in assoluto, anche del picco raggiunto da Kasparov. L'Elo è comunque un fattore da relativizzare. Considerando però che: gli sfidanti più giovani dei detentori del titolo storicamente hanno quasi sempre avuto la meglio sui campioni, Anand dovrà stare ben attento.

Sbaglio o i russi (diciamo tutta l'area ex sovietica) stanno del tutto perdendo il predominio? L'ultimo che conosco è Kramnik, ma non mi sembra abbia avuto il successo che ci si aspettava.

Be', oddio: l'area ex-sovietica domina il mondo scacchistico, seppur non indiscutibilmente (Anand, il più forte giocatore non sovietico dopo Fischer, lo stesso Carlsen...), con i vari armeni (a.e. Aronian), ucraini (a.e. Ivanchuck), bulgari (a.e. Topalov)... Un mostro come Kramnik si è posizionato a primo a pari punti al Torneo dei Candidati, vincendo gli scontri diretti con Carlsen. Non è diventato sfidante perché, in generale, ha vinto meno partite nella competizione: brutta, brutta modalità per un Torneo dei Candidati, ma tant'è.

con una difesa (la Caro-Kann) piuttosto famosa ma che praticamente non conosco

E' tra le risposte principali con il nero a 1.e4, insieme alla Siciliana, Francese... Se ti può consolare, a parere di molti è stata una partita molto poco interessante, quasi per nulla "combattiva" (non intendo "aggressiva"), di poco migliore della prima. Unico punto a favore: Anand mi sembra riesca a trovare sempre le mosse più originali in apertura, dove dimostra una certa superiorità. Sono certo che il tutto migliorerà di partita in partita.

Ciao ;)
  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#6 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 11 novembre 2013 - 18:54

Un mostro come Kramnik si è posizionato a primo a pari punti al Torneo dei Candidati, vincendo gli scontri diretti con Carlsen. Non è diventato sfidante perché, in generale, ha vinto meno partite nella competizione: brutta, brutta modalità per un Torneo dei Candidati, ma tant'è.


Sto leggendo che dovrebbero aver fatto due patte negli scontri diretti nel torneo dei candidati, sbaglio?

con una difesa (la Caro-Kann) piuttosto famosa ma che praticamente non conosco

E' tra le risposte principali con il nero a 1.e4, insieme alla Siciliana, Francese... Se ti può consolare, a parere di molti è stata una partita molto poco interessante, quasi per nulla "combattiva" (non intendo "aggressiva"), di poco migliore della prima. Unico punto a favore: Anand mi sembra riesca a trovare sempre le mosse più originali in apertura, dove dimostra una certa superiorità. Sono certo che il tutto migliorerà di partita in partita.


Quando si gioca sempre e solo per divertimento qualche apertura si tralascia. Io ho deciso di farlo con quelle semi-aperte ;D
  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#7 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 13 novembre 2013 - 18:23

Sto leggendo che dovrebbero aver fatto due patte negli scontri diretti nel torneo dei candidati, sbaglio?

No! E' vero: ho fatto confusione io.

Nel frattempo: quattro patte nella finale per il titolo, con Anand puntualmente sempre messo "un po' meglio" quando gioca il nero. Questa volta per vantaggio di tempo, neutralizzato da una combinazione.

Ciao ;)
  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#8 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 15 novembre 2013 - 20:19

Dopo quattro gare di studio (la quarta è un po' la summa delle partite che preferisco, praticamente una partita spagnola) Carlsen porta a casa la quinta. Non riesco però a trovarne nessuno streaming o commenti ufficiali, a parte le interviste finali.
Dopo una sorta di doppio gambetto iniziale mi sembra che il punto chiave sia il vantaggio di pezzi che Carlsen riesce a conquistare a dispetto del vantaggio posizionale che l'indiano non riesce a sfruttare a suo favore.
  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#9 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 18 novembre 2013 - 14:58

Dopo una sorta di doppio gambetto iniziale mi sembra che il punto chiave sia il vantaggio di pezzi che Carlsen riesce a conquistare a dispetto del vantaggio posizionale che l'indiano non riesce a sfruttare a suo favore.

Carlsen che, tra l'altro, ha vinto anche la sesta e pattato la settima. Probabilmente è il nuovo campione. :fear:
Diciamo che nella quinta partita Anand ha pagato un errore in un finale assolutamente non facile, anzi, ma pari. E Carlsen ha risposto con la mossa migliore.
Stesso discorso, identico, nella sesta. Carlsen è una macchina nei finali.
Alcune trovate nelle parite spagnole di questa finale sono interessanti.

Ciao ;)
  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#10 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 30 novembre 2013 - 11:27

Intanto, già da qualche giorno - due partite d'anticipo, Carlsen nuovo Campione del Mondo. Punteggio assurdo: 6,5 a 3,5. :blink:

Ciao ;)
  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#11 auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3117 Messaggi:

Inviato 02 settembre 2014 - 11:16

ma caruana che cazzo sta combinando?
  • 0

#12 Nihor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3514 Messaggi:

Inviato 02 settembre 2014 - 16:07

Post vecchio ma rispondo lo stesso

Sbaglio o i russi (diciamo tutta l'area ex sovietica) stanno del tutto perdendo il predominio? L'ultimo che conosco è Kramnik, ma non mi sembra abbia avuto il successo che ci si aspettava.

In realtà no rimane sempre tra quelle più floride proprio per una tradizione incredibile. Ovviamente però il fatto di poter giocare su internet (più ovviamente i motori scacchistici) con tutti - anche con gente d'alto livello - permette a chiunque da qualsiasi parte del mondo di avere i mezzi per raggiungere il top. Quello però che non avviene più sono le scuole uniformi. In pratica il successo di Carlsen non significa che il movimento norvegese sia particolarmente florido, semplicemente sottolinea il suo talento e tenacia.

Lo sfidante non lo conosco, leggo che è un ventitrenne norvegese, in teoria un po' poco per impensierire l'indiano, ma leggo anche il valore di ELO della Fide ed è pazzesco.

Io di scacchi so davvero poco ma da quello che ho letto in giro Carlsen è già ora considerato uno dei più forti giocatori di sempre.

Al solito fare paragoni è complicato ma in questo caso sembra quasi di parlare di un altro sport. Il livello attuale è clamorosamente più alto rispetto a una volta dove solo pochi potevano permettersi di girare per il mondo a tornei e incontrare i più forti. C'è poi da valutare l'impatto dei computer che ha cambiato radicalmente il modo di giocare rendendo molto più meccanico e standardizzato il gioco limitando fortemente soluzione creative e affidandosi forse troppo ai motori scacchistici.

Una delle pochissime eccezioni è proprio Carlsen che non si è quasi mai affidato ai motori sacchistici e - nonostante il suo stile sia uno dei più simili al computer [1] - le sue soluzioni sono sempre partorite da lui e spesso molto più interessanti. E' un modo quasi romantico di giocare non lasciandosi condizionare troppo dalle soluzioni proposte dai motori ma credo che sia uno dei motivi per cui lui sia il più forte adesso (e si, uno dei migliori di sempre).

[1] Di solito i computer giocano senza rischiare nulla e quindi assomigliano di più a giocatori posizionali come appunto il norvegese. Ormai però non è neanche più vero perchè si possono settare i motori per giocare in maniera molto più offensiva e "umana"

Se guardiamo ai più forti, tutti i campioni del mondo avevano un talento della madonna però diciamo che alcuni hanno brillato più di altri e poi ci sono alcuni aspetti che vengono considerati erroneamente e che magari meritano 2 parole.

Capablanca: Il cubano di ghiaccio praticamente un automa non sbagliava e non rischiava mai e possedeva un intuito probabilmente ineguagliato nella storia degli scacchi. Perse principalmente perchè s'impigrì molto trovandosi poi di fronte a un creativo che preparava tutto minuziosamente.

Alekhin: Il maestro delle combinazioni che battè il cubano ma alcuni sostengono che - nonostante l'immensa creatività soprattutto nel preparare nuove soluzioni - non fosse così solido e forse meno forte rispetto ad altri campioni del mondo.

Botvinink: Tenacia incredibile che gli ha permesso di riprendersi più volte il trono di campione. Ha beneficiato della vecchia formula che prevedeva il match di ritorno una volta perso il titolo, dubito sarebbe durato così a lungo con una diversa strutturazione.

Smyslov: Uno dei più sottovalutati, giocatore sottilissimo e capace di combinazioni pregevoli benchè inusuali per uno dallo stile posizionale come il suo. Grande classe.

Spasskj: Senza alcun dubbio il campione del mondo più bistrattato di sempre per una serie di motivi un pò così. Giocatore di una completezza impareggiabile, anzi il più completo di tutti, poteva adattarsi a qualsiasi situazione mostrandosi anche un sottile psicologo della scacchiera. Il più pigro campione del mondo (molti giocatori di scacchi si definiscono pigri ma lui li batteva tutti), perse gradualmente interesse dopo aver vinto con Petrosjan e i sovietici non gli perdonarono - di fatto - la sconfitta con Fischer. Quando l'americano si ritirò dalle scene, il match per il titolo fu tra Spasskj e Karpov ma i russi puntarono sul giovane e decisero di cambiare forzatamente allenatore a Spasskj e misero il suo maestro Bondarenko al servizio di Karpov. Un tiro mancino non indifferente visto quanto sia fondamentale la preparazione.

Fischer: Fama forse un pò esagerata. Come scrive Kasparov nel suo libro/i sui suoi predecessori, non possedeva un gran intuito per essere un campione del mondo ma compensava con una conoscenza integrale della teoria degli scacchi e una fortissima propensione alla vittoria che lo rendeva difficile da battere.

Kasparov: Probabilmente il più forte di tutti per creatività (giocatore d'attacco ma era in grado pure di adattarsi) e ferrea volontà di vittoria ma c'è da dire che nella sua dittatura era in una posizione troppo dominante. Pagava 2 grandi maestri di tasca propria per trovargli schemi di gioco et alia, condizione che non poteva permettersi nessuno eccetto lui.

Kramnik: Giocatore controverso per molti motivi, si dice che abbia barato in qualche occasione consultando i motori scacchistici durante alcune partite e per le condizioni di salute non sempre ottimali. Ma in gara singola è quello che ha mostrato il miglior gioco in assoluto, si rimane stupefatti a vedere nelle sue partite questa incredibile capacità di previsione sugli sviluppi del gioco con un anticipo quasi divinatorio e con mosse estremamente sottili. Un genio del male.

Non ho messo Carlsen già parlato sopra e non ho messo necessariamente i più forti (potevo mettere anche Karpov o Petrosjan) ma quelli con alcuni aspetti da sottolineare.
  • 6
"Il mio vicino di posto è un rumeno e i rumeni si piccano di parlare una lingua latina, c'è una cosa che capisco e che condividiamo immediatamente: HAGI Fotbalistul De Raså. Veramente Fotbalistul De Raså"

#13 auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3117 Messaggi:

Inviato 05 settembre 2014 - 18:26

nel mentre la vicenda prosegue spedita.
e chessbase ha finito i titoli sensazionalistici.
  • 0

#14 Nihor

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3514 Messaggi:

Inviato 05 settembre 2014 - 18:30

Auslo ma hai dato un occhio alle partite???
  • 0
"Il mio vicino di posto è un rumeno e i rumeni si piccano di parlare una lingua latina, c'è una cosa che capisco e che condividiamo immediatamente: HAGI Fotbalistul De Raså. Veramente Fotbalistul De Raså"

#15 auslöschung

    internal bio-reverb

  • Moderators
  • 3117 Messaggi:

Inviato 05 settembre 2014 - 18:31

sì, da quando è impazzito tutte bellissime. chiaramente a breve avrò l'hype aversion anche per lui, ma rispetto a carlsen si gode.
hype genuino per il ditirambo di dedalus, invece.
  • 0

#16 Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9960 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 05 settembre 2014 - 20:45

Sì ma Caruana è americano dai
  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#17 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 05 settembre 2014 - 21:05

da profano: come mai si è spostato in europa (e in italia)?
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#18 Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9960 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 05 settembre 2014 - 21:25

Mi risulta viva a Madrid, in Italia non credo abbia mai vissuto (al massimo a Lugano asd). È italiano perché è italiana la mamma, ma questo è cresciuto a Park Slope e parla inglese.
  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#19 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 06 settembre 2014 - 11:03

Sì che ha origini italiane l'avevo capito, mi pareva di aver visto su wikipedia che però fa parte della federazione italiana e rappresenta l'Italia, la scelta mi sembrava strano, essendo lui del tutto americano.
Perché in Italia sono più sfigati quindi è più facile arrivare in nazionale / vincere il titolo nazionale? O viceversa la scuola italiana è più prestigiosa di quella americana? (mi pare difficile)
In sintesi: non ho idea di cosa dico asd
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#20 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2014 - 08:35

Dunque il duello continua, Anand ha vinto il torneo dei candidati e ora sta sfidando il norvegese, una vittoria a testa in quattro partite per entrambi giocando col bianco

Un po' delusi forse i russi che ospitano la competizione che non vedono i loro beniamini in finale.


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#21 Ortodosso

    baby even the losers

  • Administrators
  • 9960 Messaggi:
  • LocationPortola Valley, CA

Inviato 13 novembre 2014 - 18:57

Ma Caruana dopol'exploit non ha neanche vinto i candidati?

Ah no vedo adesso che praticamente se fai bene nell'anno X sarai invitato al torneo dei candidati dell'anno X + 2, geniale asd
  • 0

voter negativity
Gozer il Gozeriano 119
reallytongues 112


#22 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 16 novembre 2014 - 20:03

Qualcuno sa giocare a Go? Suggerimenti su dove cominciare? Mi sono scaricato due manualetti, ma c'è tanta roba in giro.
Non ci credo che a un auslo o un Life, per dire, non sia mai venuto il pallino di imparare.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#23 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 16 novembre 2014 - 20:14

Qualcuno sa giocare a Go? Suggerimenti su dove cominciare? Mi sono scaricato due manualetti, ma c'è tanta roba in giro.
Non ci credo che a un auslo o un Life, per dire, non sia mai venuto il pallino di imparare.

 

Non ti piace come è spiegato su wikipedia?

Forse in inglese è ancora meglio


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#24 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 16 novembre 2014 - 20:19

Volevo qualcosa che spiegasse come giocare, non le regole (che ok, ovviamente servono).
L'idea era di buttare qualcosa sul reader. Immagino ci sia anche del software, anche su quello non disdegnerei consigli.


  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#25 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2014 - 11:37

Oddio per qualcosa che insegni tattiche e strategie per diventare veramente bravi mi sa che ci vuole un bel po' di tempo e sbattimento.

Vedi su questo blog, sembra fornitissimo, vedi la sezione link dove ha perfino software.


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#26 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2014 - 11:38

cic, ma te hai esperienza in materia o stai cercando su google? perché quello lo so fare anch'io :)

apprezzo l'aiuto, in ogni caso.


  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#27 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 17 novembre 2014 - 11:48

Esperienza praticamente quasi nulla (oddio sembra una frase da colloquio di lavoro). Di mio pugno non saprei aiutarti troppo, effettivamente tutto quello che so puoi tranquillamente trovarlo online spulciando un po'.

Avevi parlato di manualetti, l'ho linkato perchè pensavo ti fosse sfuggito quel blog. Se inoltre non l'avessi già visto puoi provare a farti insegnare da qualcuno in uno di questi posti go club


  • 1

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#28 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 13 ottobre 2015 - 18:24

Combat, se ti interessa un manuale che parta da zero c'è questo che è un classico - spiega proprio anche come muovere i pezzi e come dare i matti di base. http://www.ibs.it/co...ne-scacchi.html
Lui è più sintetico, dà per scontato solo che tu sappia muovere e dare alcuni matti di base, diciamo, ma a livello di "spunti" è forse anche superiore. http://www.ibs.it/co...li-scacchi.html

 

Sono entrambi manuali per principianti ma "aperti", diciamo che lasciano intravedere dove e come fare per passare allo step successivo (cosa che in molti manuali europei che ho sfogliati manca).

 

Entrambi io direi di considerarli propedeutici al testo fondamentale per giocare sul serio*. Lui: http://www.ibs.it/co...io-sistema.html

 

I tre volumi di "Build up your chess" di Yusupov a me piacciono molto, anche perché hanno una buona bibliografia ed il repertorio di aperture e difese consigliato nel volume terzo è molto intelligente.

 

*Il grande classico insieme al libro sul torneo dei Candidati di Zurigo scritto da Bronstein.


  • 1

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#29 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 13 febbraio 2016 - 15:31

http://www.chessbomb...2016-zurichcc-c

 

Non siamo più negli anni '90 ma c'è un'altra Shirov-Kramnik! Con un time-control inguardabile (40', mi sembra). (La partita del mio avatar è proprio una Kramnik-Shirov.)

 

Ci sono varie partite "preparatorie" ai candidati (Nakamura, Giri, Anand e Aronian). (Che inizieranno il 10 marzo e prometto che li commento tutti con tutti i linkini.)


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#30 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 13 febbraio 2016 - 23:56

Ma Caruana dopol'exploit non ha neanche vinto i candidati?

Ah no vedo adesso che praticamente se fai bene nell'anno X sarai invitato al torneo dei candidati dell'anno X + 2, geniale asd

Infatti ce l'ha quest'anno!

 

Però, attenzione, pare che vincere i candidati sia 'na robetta da niente. asd

 

(Meanwhile... Anand ha battuto Giri e Aronian a Zurigo con quel time control lì...)


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#31 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 09 marzo 2016 - 08:06

Non sapevo dove metterlo, ma è appena finita la prima partita fra Alpha Go e Lee Sedol, vinta dalla macchina.
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#32 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 09 marzo 2016 - 08:13

Io l'avrei messo qua

 

Poi hai imparato a giocarci e ti sei appassionato? Io non ho mai seriamente approfondito.


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#33 Life Is Insignificant

    Deadman

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3003 Messaggi:

Inviato 09 marzo 2016 - 08:15

Non sapevo dove metterlo, ma è appena finita la prima partita fra Alpha Go e Lee Sedol, vinta dalla macchina.

 

Lee Se-dol, the South Korean who has been the top Go player in the world for the past decade, predicted he would win easily in the five-game match, which will be played over the course of five days starting on Wednesday.

 

“It would be a computer’s victory if it wins even one game,” Mr Lee told the Financial Times. “I believe human intuition and human senses are too advanced for artificial intelligence to catch up. I doubt how far AlphaGo can mimic such things.”

 

http://www.ft.com/in...l#axzz42OEm5sUZ

 

ashd


  • 0

#34 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 09 marzo 2016 - 08:16

Ci ho pensato ma mi ha infastidito il titolo ("robotica") asd

No, non ho imparato. Non ho tempo ashd
In ogni caso i commentatori esperti erano tutti molto dubbiosi dopo le partite (pur vinte) contro il campione europeo. Si vede che nel frattempo è migliorato ancora molto :)
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#35 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 11 luglio 2016 - 18:23

Colpito dai commenti sessisti su Serena Williams, mi sono ricordato che gli scacchi sono da un po' il regno della stessa ripugnante mentalità. Ho iniziato a googlare un po'; ho trovato le solite cose su Nigel Short che decide di far fuori in un colpo solo tutte le panzane sul fatto che per essere grandi maestri bisogna essere intelligenti, alcune cose tipo questa, ma nessuno che giudicasse allucinante che in uno sport così esista qualcosa come una categoria femminile, ciò che di più maschilista riesca a pensare, a un passo da elementi simili. Ne sapete qualcosa?

Comunque rimando al topic degli youtuber. Da quando ho scoperto i vlogger scacchisti la mia vita ha svoltato.

 

L'anno prossimo world amateur chess championship in Italia, a Spoleto. Qualcuno vuole partecipare?

 

Comunque Karjakin sfidante di Carlsen a novembre, ricordiamoci.


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#36 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3761 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2017 - 00:13

Risondo l'arido terreno: c'è qualcuno che gioca in queste lande?

 

Ho ripreso a giochicciare (malamente) dopo anni. In parte perchè sono ormai dipendente dall'accento di Mato Jelic e un po' perchè uno dei miei idoli Ivanchuk è in gran forma oltre che completamente folle.

 

Ero curioso di capire se l'assenza di luoghi in cui giocare che riscontro qui da me siano la normalità in Italia (o negli altri paesi del primo mondo).

L'unico luogo fisico che conoscevo in cui era possibile andare a prendere mazzate spostando pezzi era un alcolizzatoio a basso costo in cui tunisini algerini e rumeni aravano in scioltezza i pochi sfidanti autoctoni.

Ora ha chiuso e gli orfani pare si siano spostati sui tavolini esterni di un bar in zona stazione.

 

Possibile che un gioco con questa storia sia relegato a svolgersi con modi e luoghi improvvisati manco fosse una lotta tra polli?

E' sempre stato così da noi o ce lo siamo persi per strada?


  • 0

#37 veryc

    E i ramo' ?

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1452 Messaggi:

Inviato 26 ottobre 2017 - 07:30

Risondi? Non è il tuo primo post nel topic?

Io mi ero iscritto a Lichess su spinta di Stephen (forse l'unico giocatore attivo sul forum) ma non faccio una partita da tantissimo.

 

Per quanto riguarda luoghi dove giocare beh dipende dalla passione degli abitanti locali. Non di rado si tratta di circoli associati agli anziani in cui il livello di gioco è fortemente variabile e magari gli scacchi hanno preso il posto delle carte da gioco.

Su Federscacchi puoi cercare dove si trovano i circoli più vicini a te. Potrebbero richiedere una iscrizione con quota annuale (ma penso ti lasceranno entrare un paio di volte per vedere com'è) e il livello potrebbe essere non basso, ma credo dipenda da zona a zona.


  • 0

Ha già fatto tutto Black Mirror

 


#38 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 27 ottobre 2017 - 01:13

E' sempre stato così da noi o ce lo siamo persi per strada?


Non eravamo la Russia, però fino a trenta, quarant'anni fa a occhio la situazione era ben diversa. Non so davvero come fosse, ma così a senso: mia madre ha imparato a giocare perché leggeva sui giornali le cronache di Karpov-Kasparov, quindi già diversi anni dopo il boom di Fischer, mentre oggi una colonnina dedicata su un quotidiano sportivo sarebbe impensabile; al mio paesino il circolo di scacchi era un albergo quattro stelle fino al 2010; ora zero. A mio parere è un effetto di un ricambio generazionale mancato dovuto al maggiore appeal che hanno poker, videogiochi e cose così sui più giovani. Lo so che è un discorso da vecchi ma spero me lo concediate. asd
  • 1

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#39 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3761 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2017 - 21:40

 

 

 al mio paesino il circolo di scacchi era un albergo quattro stelle fino al 2010; ora zero. 

 

 

L'homepage del circolo scacchisti della mia città annuncia l'annullamento del torneo di capodanno 2012.  asd 

 


  • 0

#40 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 27 ottobre 2017 - 21:53

Ma allora dev'essere il mitico Torneo di capodanno di Reggio Emilia! Il più bello dovrebbe essere quello del '91/'92. Mi sa che il circolo non si è più ripreso dal trauma. asd


  • 1

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#41 Zpider

    Procrastinatore

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3761 Messaggi:

Inviato 27 ottobre 2017 - 23:00

L'ippogrifo sì... in 20 anni si è passati dall'avere un torneo con sta gentaglia qui al nulla.
Poi non so se in realtà a livello amatoriale ci fosse più seguito e partecipazione o fossero solo eventi spot. 


  • 0

#42 Guest_Michele Murolo_*

  • Guests

Inviato 28 ottobre 2017 - 07:57

L'ippogrifo sì... in 20 anni si è passati dall'avere un torneo con sta gentaglia qui al nulla.
Poi non so se in realtà a livello amatoriale ci fosse più seguito e partecipazione o fossero solo eventi spot. 

 

Appunto anch'io ricordavo quel torneo! Cmq abbastanza sconsolante quello che dite


  • 0

#43 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 10 novembre 2017 - 19:14

Visto che c'è Svezia-Italia e ci sono le classifiche del mistico, vi svelo la top5 dei miei scacchisti preferiti, che vede alla quinta posizione proprio uno svedese: Ulf Andersson! Un giocatore leggendario, noto per essere più difensivo di un sepolcro, capace di ispirare generazioni di scacchisti interessati a vincere per sfinimento (tipo me, che generalmente vinco per narcolessi del vecchio che ho di fronte). E qui la sua partita che preferisco: non una vittoria, ma una patta - però contro Kasparov - con sacrificio di qualità alla tredicesima mossa e difesa a oltranza per il resto del tempo: una pazzia. asd Godetevala con l'ottimo commento che ho trovato online (volevo farlo io, ma... ashd ). Visto che ci sono nuovi scacchisti (zpider) assicuro che per si tratta di una partita che fa capire molto cose.

 

http://www.chessgame...ame?gid=1020077

 

 

13..Rxe3!? 

<By sacrificing the exchange (the first defensive procedure) for White's (future) central striker, Black at the same time guarantees himself permanent control of e5, which enables himself to blockade (the second defensive procedure!) the centre and White's kingside.>

17..Ne8 

<Passive defence, allowing Black to commence blockading action. After the outwardly more active 17..Ne5, the d6-pawn would have been inadequately supported and the knight at f6 not too secure. Now, in addition, the invasion square c7 is prophylactically defended...>

20..h5 

<Of course, this is not an attacking move, but simply... prophylaxis. The possible advance of the white g-pawn to g5 with control over f6 has been nipped in the bud. And, given the opportunity, Black intends to strengthen the blockade on the dark squares, by placing his pawn at h4 and hence controlling g3.>

21..Nh7 

<Preparing a prophylactic defence of the slightly weakened g6-pawn.>

24..Bd7 

<It would have been a bad mistake to exchange on d4. The doubling of White's pawns would have been an insignificant prize to pay for the lifting of the blockade and the increased activity of his pieces.>

25..Bg7 

<Black continues to maintain the status quo.>

26..Rb8 

<In anticipation of an attack on the b7 pawn - which will happen sooner or later - Black prophylactically defends it.>

28..Be8! 

<By overprotecting his g6, Black forestalls a possible sacrifice here with a strong attack.>

29.e4 

<Convinced that there is no prospect of an attack on g6, White switches to the idea of the e4-e5 breakthrough.>

29..N6d7 

<It too is forestalled!>

30..Ne5 

<Exploiting an opportunity to simplify the position somewhat. With the exchange of all the knights Black's blockade on the dark squares will become as though absolute.>

 

<Delaying the invasion of the rook at c7 and preventing the invasion of the queen at b6, which, in view of the weakness of the d6-pawn, would have hindered the regrouping of the black pieces.

36..Bxe5 

<For the third time, but by no means the last, the bishop appears at e5. Its blockading strength has grown to the maximum, even though White now penetrates onto the seventh rank.>

39.R1c2 

<Now the threat of a counterattack on the dark squares restricts the white queen, and does not allow it to go to the queenside. For example, 39.Qa7 Qg3, and White cannot take either the rook or the b7-pawn because of 40..Bd4+ 41.Kh1 Be5 42.Kg1 Bd4+. Nevertheless, Kasparov himself called 39.R1c2 a 'sound time-trouble' move, and an alternative suggestion of his is given at the end of the game.>

45..a5 

<The time has come to switch to more active defence. If White accepts the pawn sacrifice (46.bxa5 bxa5 47.Rxa5) he opens a way for the black rook into his position.>

51..Kg7 

<Black again sticks to waiting tactics.>

52.Rf2 Bf6 

<Breaking the combined 'glances' of the white pieces at f7 (in reserve White still has Be6 in combination with Rc7 and Qa7).>

58..Rd8 

<Of course, not 58..Qxa7 59.Qxf6+, breaking through the defensive barriers with an easy win.>

62.Qxe5 

<In principle, a major achievement for White. He has forced the exchange of queens and rid himself of the spectre of a counterattack, but... The blockaded nature of the position is retained, and will the exchange advantage suffice for a win?

63..Bd7! 64.Be2 

<At this point White evidently decided that after the exchange of bishops Black would tie up his opponent's forces by a counterattack on the b4-pawn.>

70.Bxb5 

<Winning also a pawn, but as compensation both black bishops become threatening.>

83..Bd7 

<Draw agreed. 

Although later analysis showed that White did not exploit all his chances (thus stronger was 39.h4! Qh6 - if 39..Qd2 40.R1c2 - 40.g3, while in Kasparov's opinion 64.Bxd7 would also have given a win - 64..Rxd7 65.Rc8 Rb7 66.Rfc1 Kf6 67.R1c7 Rb6 68.Ra8 or 65..Ra7 66.Rb8 Ra2 67.Rb1 Kf6 68.Rxb5, and the b-pawn cannot be stopped) Black was nevertheless awarded a special prize for his defensive skill: such was the diversity of defensive ideas that he displayed in this game.>

 


  • 1

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#44 Guest_Michele Murolo_*

  • Guests

Inviato 10 dicembre 2017 - 12:57

 

Stephen tu che sei un esperto dimmi di più? Non ho capito se Stockfish stava girando al massimo...

Comunque mi sembra una cosa abbastanza strabiliante.


  • 0

#45 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 10 dicembre 2017 - 13:56

che vuol dire "girare al massimo"?
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#46 Guest_Michele Murolo_*

  • Guests

Inviato 10 dicembre 2017 - 14:56

Boh non lo so. Intendo se era al massimo della potenza. Credo di si ma da quanto si legge in giro non è molto chiaro questo passaggio


  • 0

#47 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 12 dicembre 2017 - 23:39

No, non girava al massimo.

 

Ho visto una partita; una partita spagnola difesa berlinese, nello specifico. So per certo che stockfish girava su un laptop contro un "supercomputer", e dalla partita che ho visto assicuro che era stato privato del libro di aperture* - c'è un cavallo per pedone in e5 insensato in tutti i mondi possibili - e un maestro nazionale con cui ho giocato al circolo oggi mi ha assicurato anche un maestro nazionale con cui ho giocato al circolo stasera mi assicuro che ha fatto mosse diverse rispetto a quelle consigliate dal software che usa lui.

 

Io non uso software scacchistici quindi di più non ti so dire perché non ho intenzione di guardarne altre, però tieni presente che stockfish è open-source quindi google se l'è un po' cantata e suonata. Poi 'sto coso sarà forte sicuramente - vedo che fa mosse stranissime col re in mezzo alla scacchiera e calcola qualsiasi cosa, pare. Vada a fare i tornei per i computer non so che altro dire. asd

 

*E lo dice anche il tipo del video. E le mosse in apertura quelle sono, visto che sono quelle che si giocano per corrispondenza quindi tra computer+uomo vs computer+uomo, non è che al programma viene in mente di cambiarle così per aprire le finestre di punto in bianco. asd


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#48 Guest_Michele Murolo_*

  • Guests

Inviato 13 dicembre 2017 - 07:39

Mi hai fatto scendere l'hype asd
Consigliami un libro/video/siti/programmi per un principiante. Qualsiasi cosa possa essere utile.
  • 0

#49 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 13 dicembre 2017 - 11:40

Ma a livello di intelligenza artificiale è sicuramente un evento, ma non credo che ci sia stato uno stacco così notevole a livello di gioco. Forse è una cosa tipo Deep Blue contro Kasparov: bisogna aspettare dieci anni per vederla migliorare e essere accessibile.

Per migliorare, apparte proprio i due capisaldi che sono risolvere puzzle e studiare i finali (c'è un bel libro di Larsen su libgen: mi pare si intitoli "make the good move") prenditi una parte del gioco che ti piace più delle altre e approfondiscila; con attenzione dovrebbe migliorarne tutto il gioco complessivo: vedi in base al tuo stile e alla tua sensibilità se sei più interessato a imitare Smyslov di "Endgame Virtuoso", Tal (ce ne sono tantissimi su di lui) e Spasskij (su di lui purtroppo molti meno; uno di Sokolov sui sacrifici e l'iniziativa mi pare sia dedicato in buona parte a lui); i libri di Botvinnik sono tutti bellissimi. Poi c'è Alekhine su cui sono state scritte analisi molto interessanti. Diciamo gente di cui puoi leggere le analisi e poi copiarli - cercare di imitarli. asd

Come video potresti andare qui. http://exeterchesscl...videos-online#B


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#50 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 15 dicembre 2017 - 18:18

Visto che è tempo di classifiche, continuo la serie iniziata anticipando la top 5 completa asd 

 

5. Ulf Andersson
4. Leonid Stein
3. Akiba Rubinstein

2. Anatolij Karpov

1. Boris Spasskij

 

Nel frattempo non mi metto nemmeno a commentare una partita di Stein, ma ve la propongo già commentata asd è comunque un eroe, diverse volte campione sovietico negli anni in cui c'erano quattro campioni del mondo a competere per quel titolo. Se come dice Dorfman i giocatori si dividono in tecnici e dinamici (=più sensibili degli altri ai cosiddetti "momenti critici") Stein indubbiamente si pone nel secondo gruppo.

 

http://www.youtube.c...h?v=VNQyyuLWnZ8Stein vs Tal (purtroppo non ho trovato nessun russo che commentasse con il tipico accento)


  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi