Vai al contenuto


Foto
* * * * - 3 Voti

Tutto_Scienze


  • Please log in to reply
843 replies to this topic

#51 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 13:27

Anassagora dice che l'uomo è il più intelligente animale grazie alle mani, appunto. Insomma, non sappiamo benissimo quali geni architettino il cervello dal quale derivino le menti più sviluppate e come, ma bisogna anche saper realizzare tutta questa potenza intellettiva (quello che mi sembra mancare ai cetacei). I rettili di adesso sono svantaggiati dal metabolismo e dall'adattamento ai loro ambienti, direi, i pappagalli e i corvi sono svegli e hanno buone capacità tecniche con becco e arti inferiori, ma fin dove dovrebbero arrivare? I castori sono estremamente capaci, ma nel fare dighe e basta, giusto? Mi stupisce già l'intelligenza umana, che tra piccoli primati onnivori l'evoluzione abbia "puntato" sull'intelligenza non è affatto incomprensibile, ma l'uomo ha fatto passi da gigante e non solo anatomicamente (posizione eretta, mani) ma culturalmente, una proiezione non continua, ma abbastanza evidente, una specie di singolarità ante litteram, vedremo se poi sarà anche singolarità come se ne parla ora [http://it.wikipedia....ità_tecnologica] e se ci si abbraccerà in visibilio verso il punto Omega...
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#52 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 13:29

Se noi avessimo un telescopio su una stella 1000 anni luce distante e fosse abbastanza potente per vedere i dettagli della Terra, potremmo vedere il nostro passato di 1000 anni fa.

Beh, vedremmo il passato di 2000 anni fa asd
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#53 ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4906 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 30 agosto 2013 - 13:29


Mi e' venuta in mente un'altra cosa: mettiamo che questa cosa del territorio non esiste e un giorno un'altra specie arriva al livello sapiens. Quale forma avrebbe, fisicamente? E se la nostra forma fosse l'unica forma possibile in natura per chi possiede questo livello intellettivo? Voglio dire, se il castoro si evolve fino ad arrivare al nostro livello, magari le sue mutazioni lo porterebbero ad essere esattamente uguale a noi in tutto e per tutto.
Do I make sense?



Si è proprio di questo che stiamo parlando da 2-3 pagine asd


ma no dai la forma che il corpo prenderebbe non l'abbiamo menzionata ashd

Lo dico perche', nel caso in cui l'altra specie prendesse le nostre esatte fattezze, questa cosa che avevo detto non sarebbe piu' tanto strana:


chissa' se un giorno esisteranno, su questo pianeta, due (o piu') specie sapiens contemporaneamente. Non riesco ad immaginarmi cosa succederebbe, come si relazionerebbero tra loro. Sarebbe una cosa troppo strana.


perche' sarebbero uguali a noi!
  • 0

rWLR9BW.png


#54 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 13:33

Ancora prima, nel 1954 lo scrittore di fantascienza Fredric Brown nel brevissimo racconto La risposta anticipava il concetto di Singolarità tecnologica immaginando la costruzione di un supercomputer galattico al quale viene chiesto come prima domanda, dopo l'accensione, se esiste dio; il supercomputer rispondeva "Ora sì".


:fear:

Da "2001" a "Terminator" a "Matrix". La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.
  • 2

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#55 ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4906 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 30 agosto 2013 - 13:35

La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.


a questa cosa ci credo molto.
E' un concetto insieme bellissimo e spaventosissimo.
  • 1

rWLR9BW.png


#56 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 13:35

ma no dai la forma che il corpo prenderebbe non l'abbiamo menzionata ashd

Lo dico perche', nel caso in cui l'altra specie prendesse le nostre esatte fattezze, questa cosa che avevo detto non sarebbe piu' tanto strana:



Per me no. Immaginare altre specie intelligenti con fattezze antropomorfe è tipicamente antropocentrico. Dovrebbero avere dita e/o altri tipi di arti prensili*, questo si, ma il resto?

* E poi comunque non è detto che l'intelligenza debba condurre nella medesima direzione verso la quale ha condotto l'uomo, ovvero fondamentalmente a fabbricare meccanismi.
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#57 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 13:36

Ancora prima, nel 1954 lo scrittore di fantascienza Fredric Brown nel brevissimo racconto La risposta anticipava il concetto di Singolarità tecnologica immaginando la costruzione di un supercomputer galattico al quale viene chiesto come prima domanda, dopo l'accensione, se esiste dio; il supercomputer rispondeva "Ora sì".


:fear:

Da "2001" a "Terminator" a "Matrix". La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.

Su questo mi faccio tanti pensieri/pippe, anche se non ci distruggesse mi farei molte domande. Anche in un racconto di Asimovviene creato un supercomputer, che deve rispondere ad una domanda sulle leggi della termodinamica: l'universo si distrugge, la mente umana rifugia nell'iperspazio ma la risposta "Fiat lux" viene data ed ecco un nuovo Big Bang!
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#58 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 13:38

Ancora prima, nel 1954 lo scrittore di fantascienza Fredric Brown nel brevissimo racconto La risposta anticipava il concetto di Singolarità tecnologica immaginando la costruzione di un supercomputer galattico al quale viene chiesto come prima domanda, dopo l'accensione, se esiste dio; il supercomputer rispondeva "Ora sì".


:fear:

Da "2001" a "Terminator" a "Matrix". La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.


C'è pure un racconto classico di Asimov, col mitico "multivac", con paro paro la stessa idea.
  • 1

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#59 Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5837 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 13:40

Un caso di attentional blink:


  • 1

#60 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 13:41


La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.


a questa cosa ci credo molto.
E' un concetto insieme bellissimo e spaventosissimo.



Avverrà solo se la macchina dovesse prendere coscienza di sè come skynet in Terminator. Quindi soltanto se saremo così stupidi da forniglierla. È in quel momento che si vedrà se siamo davvero così intelligenti asd
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#61 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 30 agosto 2013 - 13:44

Ancora prima, nel 1954 lo scrittore di fantascienza Fredric Brown nel brevissimo racconto La risposta anticipava il concetto di Singolarità tecnologica immaginando la costruzione di un supercomputer galattico al quale viene chiesto come prima domanda, dopo l'accensione, se esiste dio; il supercomputer rispondeva "Ora sì".


:fear:

Da "2001" a "Terminator" a "Matrix". La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.

Asimov gli ha dato una bella scopiazzata ne L'ultima domanda. [EDIT non avevo letto il post di Debaser] [EDIT e di LTF]

Qual è il nome di quel simpaticissimo biologo molecolare impegnato a trovare una cura per l'invecchiamento delle cellule? A che punto si trova? Se ne aveste la possibilità, evitereste di morire (tipo, vi fareste ringiovanire ogni dieci, vent'anni) o no?

asd

Ciao ;)
  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#62 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 13:45

Se ne aveste la possibilità, evitereste di morire (tipo, vi fareste ringiovanire ogni dieci, vent'anni) o no?



Senza dubbio si!
  • 3

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#63 ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4906 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 30 agosto 2013 - 13:46



La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.


a questa cosa ci credo molto.
E' un concetto insieme bellissimo e spaventosissimo.



Avverrà solo se la macchina dovesse prendere coscienza di sè come skynet in Terminator. Quindi soltanto se saremo così stupidi da forniglierla. È in quel momento che si vedrà se siamo davvero così intelligenti asd


secondo me la nostra voglia instrinseca di creare qualcosa simile a noi prendera' il sopravvento e glie la forniremo coscientemente, e poi la guarderemo distruggerci con gli occhi lucidi pieni di orgoglio e a forma di cuore.
  • 1

rWLR9BW.png


#64 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 13:50

Un caso di attentional blink:

https://www.youtube.com/watch?v=vJG698U2Mvo

Mh, io azzeccai e notai il gorilla, questo mi sembra più tosto (a parte per gli ambidestri forse...) https://www.youtube....h?v=lq98XIyy9U4
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#65 Stephen

    Wannabe the Night Meister

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3513 Messaggi:
  • LocationLa Callaretta della Colla

Inviato 30 agosto 2013 - 13:54


Se ne aveste la possibilità, evitereste di morire (tipo, vi fareste ringiovanire ogni dieci, vent'anni) o no?



Senza dubbio si!

Ci sarebbe il problema della famiglia, in particolare dei figli. E' ingiusto sopravvivere loro. La scelta corretta, secondo me, è quella di inscenare un incidente, fingersi morto, farsi ringiovanire ed andare in vacanza per, che ne so, un macello di anni. Altro che suicidio col gas di scarico. asd

Con le cellule di un ventenne per tutta la vita sarebbe già meno urgente far avanzare le ricerche sugli squali per salvarci dai tumori.

Ciao ;)
  • 0

E un passo di quella danza era costituito dal tocco più leggero che si potesse immaginare sull'interruttore, quel tanto che bastava a cambiare...

... adesso

e la sua voce il grido di un uccello

sconosciuto,

3Jane che rispondeva con una canzone, tre

note, alte e pure.

Un vero nome.


#66 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 13:55

secondo me la nostra voglia instrinseca di creare qualcosa simile a noi prendera' il sopravvento e glie la forniremo coscientemente, e poi la guarderemo distruggerci con gli occhi lucidi pieni di orgoglio e a forma di cuore.

Mah, io nei miei deliri immagino a volte una specie di punto Omega, come alludevo prima: i geni tutto sommato non sono senzienti, "progettano" le cellule, gli organismi, fino all'uomo, che è senziente, o ha un determinato livello (relativamente alto) di coscienza, che potrebbe benissimo andare da zero a infinito. Potremmo essere come geni di un livello superiore di coscienza e di "vita", che potrebbe avere luogo con la singolarità, sviluppandosi poi su piani sempre ulteriori e per noi inaccessibili, senza che smettiamo di vivere per noi stessi. Magari l'universo è l'uovo di una forma di coscienza elevatissima in fieri, di cui noi siamo brandelli di DNA, o atomi delle molecole alla base di questo "DNA". Poi appena devo studiare per gli esami torno ateo e pragmatico asd
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#67 dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13377 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 14:00

che speranze ci sono per un lungo viaggio intergalattico con equipaggio umano?

Voglio dire, la permanenza nello spazio senza gli effetti della gravita' rende il corpo umano fragile: le ossa si disintegrano, i muscoli si atrofizzano, i nostri arti si stortano, ci curviamo, ecc... Avere una una palestra sulla nave dove gli astronauti si esercitano regolarmente risolverebbe il problema? (Qualcosa mi dice che non e' abbastanza.)


Sulla stazione spaziale fanno già esercizi fisici, tra l'altro con macchinari particolari tipo la cyclette senza sellino o quello coi pesi che però non è ancorato alla stazione perchè altrimenti facendo l'esercizio muoverebbero l'intera stazione asd
Però rallenta giusto un po' il processo di atrofizzazione e decalcificazione per quel che ne so. Fino a che qualcuno non tirerà fuori la gravità artificiale o faranno i ruotoni spaziali alla 2001 mi sa che il problema ci sarà sempre, e chissà come faranno infatti per Mars One
  • 0

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#68 debaser

    utente stocazzo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 23183 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 14:05


Un caso di attentional blink:

https://www.youtube.com/watch?v=vJG698U2Mvo

Mh, io azzeccai e notai il gorilla, questo mi sembra più tosto (a parte per gli ambidestri forse...) https://www.youtube....h?v=lq98XIyy9U4


Roba fresca eh asd
(tra l'altro sono due cose che non c'entrano niente)
  • 0

Codeste ambiguità, ridondanze e deficienze ricordano quelle che il dottor Franz Kuhn attribuisce a un'enciclopedia cinese che s'intitola Emporio celeste di conoscimenti benevoli. Nelle sue remote pagine è scritto che gli animali si dividono in (a) appartenenti all'Imperatore, (b) imbalsamati, c) ammaestrati, (d) lattonzoli, (e) sirene, (f) favolosi, (g) cani randagi, (h) inclusi in questa classificazione, (i) che s'agitano come pazzi, (j) innumerevoli, (k) disegnati con un pennello finissimo di pelo di cammello, (l) eccetera, (m) che hanno rotto il vaso, (n) che da lontano sembrano mosche.
 
non si dice, non si scrive solamente si favoleggia


#69 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 14:07

(tra l'altro sono due cose che non c'entrano niente)

già, ma era nei video correlati! Voi riuscite a invertire la rotazione? Con la ballerina che girava sui siti tempo fa mi era facile, con le quattro donne mi sono ritrovato per un minuto a "vederle" fare mezzo giro a destra e mezzo a sinistra sempre frontali
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#70 Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5837 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 14:10


(tra l'altro sono due cose che non c'entrano niente)

già, ma era nei video correlati! Voi riuscite a invertire la rotazione? Con la ballerina che girava sui siti tempo fa mi era facile, con le quattro donne mi sono ritrovato per un minuto a "vederle" fare mezzo giro a destra e mezzo a sinistra sempre frontali

Sì, io arrivo, comunque il video sul gorilla non è effettivamente fatto benissimo (ce ne sono altri migliori sempre su YouTube). Un' altra illusione, ma tattile, è quella della mano di gomma:

https://www.youtube.com/watch?v=RzjvjbFmzjI
  • 0

#71 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 14:12

macchinari particolari tipo la cyclette senza sellino


http://www.youtube.com/watch?v=QNXLi1zkls8
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#72 dick laurent

    ...

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13377 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 14:22


macchinari particolari tipo la cyclette senza sellino


http://www.youtube.com/watch?v=QNXLi1zkls8


vabbè non proprio così asd
a 3:25 circa qui viene mostrata la palestra spaziale
http://www.youtube.c...h?v=doN4t5NKW-k
  • 1

dai manichei che ti urlano o con noi o traditore libera nos domine


#73 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 14:25

vabbè non proprio così asd
a 3:25 circa qui viene mostrata la palestra spaziale
http://www.youtube.c...h?v=doN4t5NKW-k



Chissà una scopata così
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#74 Fonzie

    Utente insicuro

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3695 Messaggi:
  • LocationAscoli Piceno

Inviato 30 agosto 2013 - 14:50

Gli stessi fuchi (maschi fertili) vengono adoperati per la funzione riproduttiva e poi fatti morire.


Immagine inserita
  • 1
We are satisfied from monday til friday and on sunday we cry - Last.FM

vuvu: "Sembrate dei metallari che girano sghignazzando nel reparto di elettronica della Fnac."

#75 Reynard

    No OGM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10307 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 30 agosto 2013 - 15:58

Se l'uomo si estinguesse probabilmente, allo stato attuale, sarebbe qualche altro mammifero a prendere il suo posto. Ma è soltanto un'ipotesi, potrebbe essere un uccello o (più difficilmente) un rettile. I rettili la "botta forte" l'hanno presa una volta e fondamentalmente non sono più giunti a qual livello di diversificazione. Gli insetti (e gli artropodi in genere) sono limitati dal fatto di non poter raggiungere dimensioni decenti ma chissà, l'evoluzione potrebbe metterci una toppa e tirar fuori un esoscheletro più leggero e robusto... Potrebbe anche non svilupparsi più una specie intelligente, è un'opzione.

La dimensione è una questione secondaria, mi pare, il vero punto è che una specie sviluppi una mente con un alto grado di plasticità, di capacità di apprendimento, la facoltà di plasmare il proprio comportamento in maniera controllata.
Gli insetti sociali hanno schemi comportamentali complessissimi ma (se non sbaglio) del tutto innati.
Mentre i mammiferi (ma non solo) posseggono tutti più o meno un certo grado di plasticità (possono apprendere). Se vogliamo, la differenza con l'essere umano è di grado.

Ora, da letture fatte di recente (se qualche neurofisiologo potesse confermarmi o correggermi...) mi risulta che la capacità plastica della mente umana deriva dal fatto che l'uomo, alla nascita, ha una ricchezza notevolissima di collegamenti tra neuroni che determina una infinità di risposte comportamentali potenziali; cioè, l'uomo potrebbe dare qualsiasi risposta o quasi agli stimoli ambientali. Nei primi anni di vita, in parte in risposta a schemi innati e in parte in risposta all'ambiente, alcuni di questi schemi si rafforzano e, di conseguenza, ne inibiscono altri; si crea una selezione tra le possibili risposte, facendo così nascere il comportamento 'intelligente'. L'essere umano avrebbe capacità di apprendimento superiori agli altri animali a causa (almeno in parte) di una maggiore ricchezza (quasi ai limiti dello scialo asd ) di collegamenti di partenza.
Poi oh, su ste cose non se ne sa ancora abbastanza ed io d'altronde non sono del campo, quindi prendetela come viene.

Riguardo all'intelligenza artificiale: ancora non sappiamo cosa sia la 'coscienza' dell'uomo, quindi è un po' difficile dire se e come una macchina può possederla.
Però vorrei far notare una cosa: spesso si discute della faccenda come se lo sviluppo di capacità cognitive e/o di problem solving fosse tutto ciò che è richiesto per sviluppare una intelligenza 'umana' e ci si dimentica che l'uomo (in quanto animale) ha anche una componente pulsionale, radicata negli istinti. La fantascienza rappresenta queste macchine che, diventate 'coscienti', desiderano il potere/la distruzione dell'uomo/quel che è, 'antropomorfizzando' facilmente il computer, ma rimane da chiedersi come fa il computer a 'desiderare'. Persino il desiderio di auto-conservazione (citazione colta asd: vedi 'Terminator', vedi 'Matrix') non è cosa affatto scontata. E' tutta roba che, per quel poco che se ne sa, ha una componente istintuale (e corporea) sotto.
Più probabile che un computer, dotato di capacità di autoprogrammazione, ma senza istinti, crei problemi perché, per raggiungere il fine per cui è stato programmato, metta in opera degli schemi di comportamento che, in qualche maniera ci danneggino (citazioni colte 2: 'Io, Robot', 'Eagle Eye'). Insomma, mi sembra più probabile che pecchi per zelo e mancanza di empatia, più che per malizia.
E incidentalmente, visto che ci addentriamo nelle speculazioni, farei notare che questo non rende il super-computer 'più logico' e 'intelligente' degli umani, ma più stupido. L'empatia infatti è una componente essenziale delle capacità intellettive umane; la capacità di capire le motivazioni altrui, quali che siano, è uno strumento che l'essere umano possiede al punto tale da darlo per scontato (siamo tutti dei 'mind-reader' naturali); non è detto che una macchina logica, anche se capace di autoregolarsi, la possieda. (Insomma, nel mio immaginario vedo le 'intelligenze artificiali' della fantascienza come degli individui con disabilità cognitive asd).

Ritornando alla base pulsionale, secondo me (vi avverto che qui mi do alle ipotesi selvagge) ha un ruolo anche nella 'coscienza'. La capacità di rappresentare l'ambiente e di rappresentarsi nell'ambiente secondo me non è questione puramente 'cognitiva', penso che il suo motore alla base stia nell'interesse, motivato da pulsioni e desideri. Insomma, nella gran mole di informazioni di tutti i tipi che il cervello processa continuamente, perché alcune dovrebbero assumere particolare rilevanza e salienza, e in particolare un gruppo di queste dovrebbe diventare "me"? Di più, l'intelligenza umana non solo è caratterizzata da una distinzione tra sé e ambiente, ma anche da una distinzione tra 'presenza' e 'assenza'. L'uomo ha una capacità quasi inesauribile di vedere quello che non c'è. Gran parte del suo mondo è costituito da presenze fantasmatiche (progetti; valori; significati; memorie; anticipazioni del futuro; narrazioni; ecc.). Anche qui, (ipotesi selvaggia) mi pare che la componente del desiderio (e quindi pulsionale) stia alla base. D'altra parte l'uomo ha anche il senso della 'realtà', di tutto quello che gli passa per il cervello, alcune cose sono 'reali' (e il resto: memoria, immaginazione, proiezione, progetto ecc.). La diamo così per scontata che è davvero difficile definire cosa sia: e difatti è estremamente arduo dare una caratterizzazione concettuale (e quindi, comprensibile da una macchina logica) di cosa voglia dire 'realtà'. (citazione colta 3: avete presente 'Wargames'? quando il nerd chiede al computer se la guerra nucleare-globale che sta processando è una simulazione o è reale, e il computer risponde "qual è la differenza?". Difatti, qual è la differenza? Per una macchina logica si tratta di arrivare dallo stato di informazione A allo stato B, né più né meno). Ecco, la mia ipotesi (selvaggia) è che la distinzione tra 'reale' e 'non reale', almeno nei termini per cui è rilevante per gli esseri umani, sia determinata in buona parte dal fatto che siamo creature di carne, con un rapporto pulsionale, di piacere, dolore e desiderio, con l'ambiente.
Questo non per dire che un computer non possa essere 'intelligente' ma per dire che, secondo me, la maniera umana di essere 'intelligente' è caratterizzata in maniera essenziale dal fondo istintuale.
  • 5
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#76 Reynard

    No OGM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10307 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 30 agosto 2013 - 16:00

P.S. Ma quanto minchia ho scritto?
  • 0
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#77 Ganzfeld

    In un certo senso

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5837 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 16:24

Ora, da letture fatte di recente (se qualche neurofisiologo potesse confermarmi o correggermi...) mi risulta che la capacità plastica della mente umana deriva dal fatto che l'uomo, alla nascita, ha una ricchezza notevolissima di collegamenti tra neuroni che determina una infinità di risposte comportamentali potenziali; cioè, l'uomo potrebbe dare qualsiasi risposta o quasi agli stimoli ambientali. Nei primi anni di vita, in parte in risposta a schemi innati e in parte in risposta all'ambiente, alcuni di questi schemi si rafforzano e, di conseguenza, ne inibiscono altri; si crea una selezione tra le possibili risposte, facendo così nascere il comportamento 'intelligente'. L'essere umano avrebbe capacità di apprendimento superiori agli altri animali a causa (almeno in parte) di una maggiore ricchezza (quasi ai limiti dello scialo asd ) di collegamenti di partenza.
Poi oh, su ste cose non se ne sa ancora abbastanza ed io d'altronde non sono del campo, quindi prendetela come viene.

Sì, il cervello non è statico ma in continua evoluzione (anche da adulti) e l' interazione con l' ambiente gioca un ruolo fondamentale. Se non erro, ci sono stati dei bambini ritrovati dopo anni che, non avendo potuto imparare il linguaggio, avevano seri problemi a farlo proprio a cause dell' età troppo avanzata rispetto a chi invece lo apprendeva ben prima e non aveva nessun problema.
  • 1

#78 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 16:44

Hai scritto tanto e molto bene, provo a rispondere

Sulla questione coscienza e realtà hai colto in pieno certi nodi, a partire dalla definizione delle stesse. Se penso ad Alan Turing e alle intelligenze artificiali che simulano la coscienza, possiamo definire questa solo operativamente (si dice così?), che è poi quel che facciamo quotidianamente. Io posso fare esperienza solo della mia coscienza (ammesso che ciò significhi esattamente quel che vorremmo), eppure do per scontato che dietro ai volti che mi circondano ci siano altre coscienze. Non possiamo, per ora, verificare dall'interno la supposta presa di coscienza di un computer, ma possiamo giudicare più o meno approssimativamente quanto sia coscienzioso il suo "libero" output. Qui si aprono questioni di informatica in cui non vedo chiaro... Fatto sta, che tornando al mondo umano, se per alcuni esiste l'anima ecc, io non mi stupisco affatto nel radicare questa mia esperienza del reale e della mia coscienza i processi biologici, chimici e fisici. Non fraintendetemi, è una meraviglia, ma a questa stessa meraviglia corrisponde un insieme di depolarizzazioni di membrane cellulari e passaggi di ioni, che per qualche misteriosa ragione vivo e mi rappresento come un sentimento. Ci sono fenomeni/noumeni, un piano mentale che ci porta a dedurre un piano reale, insomma è insito in noi un principio di realtà o più principi di realtà. Qui non mi è facile esprimermi, è tutto un ricorrere: diamo una REALTA', gli organi di senso per la fisica di questa realtà mi portano a rappresentarmi un'immagine di essa, nonché degli stessi mezzi di rappresentazione. La mia coscienza si muove nell'immagine del mondo esterno e di quello interno, è causata da queste stesse realtà ed è predisposta a contemplarle (predisposta anche ad una certa malleabilità!). In tutto ciò penso abbia un bel ruolo l'informazione, dal punto di vista fisico, nonché la memetica, ma qui si può svariare da fenotipi estesi (Richard Dawkins) a filosofie della scienza e del linguaggio.
Ciò era comunque per tornare all'intelligenza artificiale. Per un computer come siamo soliti immaginarlo, o come quello di Wargames, non c'è differenza tra simulazione e realtà, ma effettivamente anche il nostro cervello ci mostra nell'attività onirica, nella schizofrenia ecc, che i confini tra realtà e simulazione che siamo usi immaginare sfumano nuovamente nella simulazione. La stessa filosofia, da Oriente a Occidente, a più riprese ha ridotto la realtà al pensiero, il pensiero alla realtà, la mente alla coscienza e così via... Ma possiamo, sempre ispirandoci a noi stessi, fornire al computer delle basi più solide, o meglio, non meno pericolanti che le nostre, l'abbiamo anzi già fatto. Esistono dispositivi che trasformano gli effetti fisici in informazione, webcam, microfoni, ecc. Detto forse facilmente, possiamo dire ad un computer, per algoritmi, di considerare reale ciò che arriva dalla webcam, "immaginario" ciò che simula graficamente (ad esempio potrebbe avere un braccio meccanico e processare dei dati prima di tentare di afferare una mela ad una distanza x); "saprà" inoltre di non aver afferrato la mela finché i sensori tattili che gli avremo fornito e giroscopi e bilancere non gli daranno input coerenti con ciò che avremo predisposto. Come in una certa teoria cosmogonica, la sempre maggior possibilità di simulare sposta sempre più verso noi l'eventualità di vivere una perfettissima simulazione (un ossimoro...). Eppure esistono degli assiomi, delle pulsioni di base, certe incontrovertibili rappresentazioni che sembrano dover essere già date per permettere il tutto

Evvai, so' riuscito a cancellare invece che editare, grazie a dio sono un matto e uso le bozze per i papiri :firuli:

Messaggio modificato da LFT il 30 agosto 2013 - 16:45

  • 1

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#79 Moreno Saporito

    burzumaniaco

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 84791 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 16:46

uso le bozze



:facepalm:
  • 0

 


#80 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 16:48


uso le bozze



:facepalm:

?_?
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#81 ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4906 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 30 agosto 2013 - 17:01

a 3:25 circa qui viene mostrata la palestra spaziale
http://www.youtube.c...h?v=doN4t5NKW-k


bellissimo tutto il video, grazie.
  • 0

rWLR9BW.png


#82 reese

    moriremo

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5669 Messaggi:

Inviato 30 agosto 2013 - 18:00


La specie più intelligente la creeremo noi e ci distruggerà.


a questa cosa ci credo molto.
E' un concetto insieme bellissimo e spaventosissimo.

secondo me siete tutti in errore. a un certo punto l'uomo dovra' scontrarsi col vero padrone del mondo e perdera', una specie molto piu' in sintonia con la natura, molto piu' fondamentale per ogni singolo ecosistema del pianeta.
Immagine inserita

e' spiegato come e perche' in questo capolavoro, ripeterei quello che dice Hellstrom
Immagine inserita

http://www.youtube.c...h?v=7R8UN9zGD04
  • 1

#83 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 18:02

creature di carne, con un rapporto pulsionale



In natura si chiama istinto di conservazione della specie ed è, banalmente, la pulsione che ci spinge a riprodurci come spinse a riprodursi la cellula base. È il principio della vita in definitiva.

Una domanda mi viene spesso: considerata la nostra evoluzione, siamo noi che "freghiamo" la natura oppure, qualsiasi sovrastruttura possiamo applicare, vince sempre lei?
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#84 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 18:25

creature di carne, con un rapporto pulsionale

Una domanda mi viene spesso: considerata la nostra evoluzione, siamo noi che "freghiamo" la natura oppure, qualsiasi sovrastruttura possiamo applicare, vince sempre lei?

Ci sono sovrastrutture distruttive, ma più sono efficaci e meno ce le dovremmo ritrovare attorno, alla lunga. Un gene che porti al suicidio il portatore crea una sovrastruttura "antinaturale", ma i portatori poi scomparirebbero dalla faccia della terra. Un gene che porti al suicidio il portatore aumentandone enormemente le capacità riproduttive si diffonderebbe, e ancora una volta avrebbe "vinto" la natura. Ma la natura non vuole niente, diciamo. Poi di fatto non funziona esattamente così, ma "Il gene egoista" di Dawkins l'ho trovato molto illuminante e dovrei recuperare "Il fenotipo esteso" che parla proprio di sovrastrutture ed evoluzione
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#85 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 18:41

Ma la natura non vuole niente, diciamo.



Già...
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#86 Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37500 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 30 agosto 2013 - 19:32

creature di carne, con un rapporto pulsionale


In natura si chiama istinto di conservazione della specie ed è, banalmente, la pulsione che ci spinge a riprodurci come spinse a riprodursi la cellula base. È il principio della vita in definitiva.


Che nel linguaggio non scientifico si chiama "ti auguro di rimanere incinta".
  • 1

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#87 Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37500 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 30 agosto 2013 - 19:45

i delfini boh, ci metterebbero troppo a venir fuori dall'acqua



Immagine inserita
  • 2

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#88 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 30 agosto 2013 - 19:52


creature di carne, con un rapporto pulsionale


In natura si chiama istinto di conservazione della specie ed è, banalmente, la pulsione che ci spinge a riprodurci come spinse a riprodursi la cellula base. È il principio della vita in definitiva.


Che nel linguaggio non scientifico si chiama "ti auguro di rimanere incinta".



o il nuovo "sarai una bellissima mamma"




Nessuno che approfondisca la paranoia dei viaggi nel tempo?
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#89 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 30 agosto 2013 - 19:59

Nessuno che approfondisca la paranoia dei viaggi nel tempo?

eventualmente ballo da solo, e me ne vanto [cit.]

Ma forse non stasera, ora sono troppo convinto che il tempo non esista per provare a esplicitare le non-soluzioni dei paradossi...
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#90 ravintola

    pesky skeleton

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 4906 Messaggi:
  • LocationFirelink Shrine

Inviato 30 agosto 2013 - 20:44

e' uno degli argomenti piu' belli che esistano per me, pero' non posseggo abbastanza conoscenza per affrontarlo.

Pero' mi piacerebbe leggere le cose che avete da dire, quindi sparo due cazzate ridicole con la speranza che possano servire da catalizzatore per qualche utente piu' esperto per correggermi e magari espandere.

- punto primo, sul viaggio nel tempo in se': l'unico modo per viaggiare nel tempo e' superare la velocita' della luce. Il requisito necessario per arrivare anche solo a quella velocita' e' avere massa = zero (e infatti i fotoni non hanno massa), e questo gia' ci taglia fuori. Quindi per oltrepassare quella velocita' cosa bisogna avere? Massa negativa? wut??

- punto secondo, sulle paranoie: qualsiasi elaborata e colorita storia si possa raccontare sui viaggi nel tempo e' intrinsecamente piena di incongruenze, e questo e' il motivo per cui tutti i film sull'argomento che tentano un approccio serio, io finisco per odiarli. Esempio recente Looper, che mi ha fatto incazzare parecchio. E infatti gira e rigira credo che l'approccio che preferisco sia quello di Ritorno al Futuro.
Mentre Primer non lo ricordo bene, forse lo dovrei rivedere, comunque eccolo qua:

Immagine inserita
  • 0

rWLR9BW.png


#91 nino#

    Slackware addict

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5233 Messaggi:
  • LocationῬήγιον - Μεγάλη Ἑλλάς

Inviato 30 agosto 2013 - 20:51

A me è piaciuto molto L'Esercito delle 12 Scimmie.

Anche Deja Vu non mi è sembrato malaccio...
  • 2
VINDICA TE TIBI

#92 maelstrom

    mainstream Star

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2106 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2013 - 00:48

Ho una pallina in mano, di fronte a me una macchina del tempo con un'entrata ed un'uscita, la macchina del tempo è impostata per far viaggiare cinque secondi nel passato, quindi dovrebbe uscire una pallina dalla macchina ancora prima che io tiri la pallina nella macchina, ma se una volta che è uscita la pallina decido di non tirarla?
  • 2

#93 Seattle Sound

    Non sono pigro,è che non me ne frega un cazzo.

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 37500 Messaggi:
  • LocationTiny little green

Inviato 31 agosto 2013 - 03:23

Nessuno che approfondisca la paranoia dei viaggi nel tempo?


quando ero giovine e quasi bello mi piaceva molto Quantum Leap
  • 0

Alfonso Signorini: "Hai mai aperto una cozza?"
Emanuele Filiberto: "Sì, guarda, tante. Ma tante..."
(La Notte degli Chef, Canale 5)

 

"simpatico comunque eh" (Fily, Forum Ondarock)

 

"passere lynchane che finiscono scopate dai rammstein"

"Io ho sofferto moltissimo per questo tipo di dipendenza e credo di poterlo aiutare. Se qualcuno lo conosce e sente questo appello mi faccia fare una telefonata da lui, io posso aiutarlo"
(Rocco Siffredi, videomessaggio sul web)


"Ah, dei campi da tennis. Come diceva Battiato nella sua canzone La Cura"


#94 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 31 agosto 2013 - 07:34

Ho una pallina in mano, di fronte a me una macchina del tempo con un'entrata ed un'uscita, la macchina del tempo è impostata per far viaggiare cinque secondi nel passato, quindi dovrebbe uscire una pallina dalla macchina ancora prima che io tiri la pallina nella macchina, ma se una volta che è uscita la pallina decido di non tirarla?

Dipende da quanto ci mette per portarla 5 secondi nel passato... In fondo, secondo me, pur ammettendo che un oggetto con massa reale e positiva viaggi nel tempo, proprio perché in tutto lo spazio-tempo la massa e l'energia sommate dovrebbero conservarsi, se per motivi di viaggio nel tempo ti ritrovi con due palline per 5 secondi relativi, dovranno esserci 5 secondi in cui non ne hai nessuna. La macchina potrebbe davvero metterci 5 secondi a funzionare. In caso contrario, se non si creano universi diversi, la macchina del tempo dimostra (come in fisica quantistica potrebbe già essersi visto) che il futuro "determina" il passato quanto il viceversa e dunque se ti arrivasse la pallina avresti già deciso per chissà quale motivo di lanciarla dopo 5 secondi, si tratterebbe solo di osservarlo direttamente, ma l'avresti già fatto. Potrebbe benissimo non esistere il libero arbitrio, poi.
  • 2

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#95 corrigan

    気持ち悪い

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12547 Messaggi:
  • LocationFirenze

Inviato 31 agosto 2013 - 07:41

- punto secondo, sulle paranoie: qualsiasi elaborata e colorita storia si possa raccontare sui viaggi nel tempo e' intrinsecamente piena di incongruenze, e questo e' il motivo per cui tutti i film sull'argomento che tentano un approccio serio, io finisco per odiarli. Esempio recente Looper, che mi ha fatto incazzare parecchio. E infatti gira e rigira credo che l'approccio che preferisco sia quello di Ritorno al Futuro.
Mentre Primer non lo ricordo bene, forse lo dovrei rivedere, comunque eccolo qua:



se non hai pregiudizi sugli anime prova
Immagine inserita
  • 0

I distrust orthodoxies, especially orthodoxies of dissent
「その時僕はミサト さんから逃げる事しかできなかった。 他には何もできない、 他も云えない… 子供なんだと ... 僕はわかった

 


#96 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 31 agosto 2013 - 08:32

A me è piaciuto molto L'Esercito delle 12 Scimmie.


È l'unico che asserisce che, per quanti sforzi si possano fare, il futuro non può essere cambiato perchè a sua volta passato di un altro futuro. Interessante, vabbè il film è stupendo nell'insieme non solo per quello.


Anche Deja Vu non mi è sembrato malaccio...



Bel filmazzo anche questo, più impostato come "teoria" a Ritorno al Futuro anche se più limitata.
  • 0

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#97 Reynard

    No OGM

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10307 Messaggi:
  • LocationComo

Inviato 31 agosto 2013 - 09:44

Ho una pallina in mano, di fronte a me una macchina del tempo con un'entrata ed un'uscita, la macchina del tempo è impostata per far viaggiare cinque secondi nel passato, quindi dovrebbe uscire una pallina dalla macchina ancora prima che io tiri la pallina nella macchina, ma se una volta che è uscita la pallina decido di non tirarla?

C'è un racconto di Frederic Brown su questo (sempre lui).

Nel racconto non succede nulla. La pallina rimane lì tranquilla.
E' solo il resto dell'universo che sparisce asd
  • 1
La firma perfetta dev'essere interessante, divertente, caustica, profonda, personale, di un personaggio famoso, di un personaggio che significa qualcosa per noi, riconoscibile, non scontata, condivisibile, politicamente corretta, controcorrente, ironica, mostrare fragilità, mostrare durezza, di Woody Allen, di chiunque tranne Woody Allen, corposa, agile, ambiziosa, esperienzata, fluente in inglese tedesco e spagnolo, dotata di attitudini imprenditoriali, orientata alla crescita professionale, militassolta, automunita, astenersi perditempo.

#98 Limenitis

    sputasentenze

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 25804 Messaggi:
  • LocationArcore (ex URSS)

Inviato 31 agosto 2013 - 10:16

Potrebbe benissimo non esistere il libero arbitrio, poi.



Martin Lutero e i suoi seguaci eretici in Britannia e nelle Indie Occidentali hanno dunque ragione. E noi li si scomunica con più gusto :monk:
  • 1

Stefano

 

 

Sono stato ad un loro concerto in prima fila, impiedi. Ubriaco fracico ed erano convinte fossi un fan sfegatato, mi dedicavano le canzoni mentre io per quasi due ore urlavo: troieee!

 


#99 bELLE ELLEish

    TOPAZIO

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 10792 Messaggi:
  • Location...riverrun

Inviato 31 agosto 2013 - 13:10

Non avevo idea di quanto si potesse andare oltre http://www.lescienze...o_tempo-774815/
Si possono nascondere degli eventi "nel tempo", quindi impedendo ad un osservatore in un istante futuro di osservarne le conseguenze. Cosa rimane a prova di questo evento? Solo l'effetto sulla nostra coscienza dello stesso. In un certo senso non vale per tutto?
  • 0

A proposito del Maurizio Costanzo show, a me l'ospitata del Joker al programma del personaggio di De Niro ha ricordato una di Aldo Busi, ma proprio uguale, compreso il balletto con cui si presenta al pubblico. Dubito che Phoenix si sia ispirato a quella, ma in certe parti, quando si mette a checcheggiare, la somiglianza era impressionante.

il primo maggiorenne che vedrò vestito da joker a carnevale, halloween o similia lo prendo per il culo di brutto
minimo un A STRONZOOOO, ANCORA STU JOKER? STRONZOOOO, vieni a casa mia che ho bisogno di una mano a sgomberare la mansarda, STRONZOOOO

There is a duality between thought and language reminiscent of that which I have described between dreaming and play

Man the sum of his climatic experiences Father said. Man the sum of what have you


#100 Number 6

    Scaruffiano

  • Redattore OndaRock
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 12107 Messaggi:

Inviato 31 agosto 2013 - 13:59

A me è piaciuto molto L'Esercito delle 12 Scimmie.

Anche Deja Vu non mi è sembrato malaccio...


Sì anche a me L'Esercito piace molto. E' anche abbastanza coerente, cosa difficile per un film del genere. Poi ha molto dramma e secondo me è l'interpretazione migliore che Bruce Willis abbia sfornato. Pitt è perfetto per fare il pazzo, come in Fight Club.
Sul tema & dintorni anche "Segnali dal futuro", nonostante sia diretto da un mezzo cane dietro la cinepresa come Projas, lo ritengo più che valido. Peccato per il controfinale buonista assolutamente superfluo che rovina un po' la trama sul più bello.
  • 0
I'm not a number! I'm a free man!




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi