Vai al contenuto


* * * * * 1 Voti

Su Netflix E Le Nuove Frontiere Della Narrazione Audiovisiva


  • Please log in to reply
147 replies to this topic

#141 Tom

Tom

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 13182 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2019 - 09:27

Rispondere alle richieste di consigli di Pooneil e' un esercizio di umilta'. Ti va male quando segue il consiglio, ti va bene quando ti fa sapere che se n'e' fregato e ha visto qualcosa d'altro a caso. asd


  • 2

#142 Eugene's Axe

Eugene's Axe

    Sporco Lennoniano Fanatico [(C) BillyBud]

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3306 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2019 - 09:50

Quello con Scamarcio criminale ambientato ai tempi della Milano da bere. L'attore mi sta sur cazzo, ma per passare 90 minuti in pace credo che questo film di genere vada bene. Io me lo guarderò una di queste sere.
  • 0
Arcinemico della parola CRINGE

#143 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5328 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2019 - 11:39

Rispondere alle richieste di consigli di Pooneil e' un esercizio di umilta'. Ti va male quando segue il consiglio, ti va bene quando ti fa sapere che se n'e' fregato e ha visto qualcosa d'altro a caso. asd

 

asd  asd  asd 

 

alla fine ho cominciato River, serie tv inglese con Stellan Skarsgaard nel ruolo di detective psicotico.

Sulla falsariga di Marcella direi; una serie potabile.


  • 0

#144 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7500 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2019 - 12:34

collateral l'avevi visto, poo?


  • 0

#145 pooneil

pooneil

    Classic Rocker

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 5328 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2019 - 17:43

sì, mi era piaciuta ma non mi ricordo un cacchio se non Carey Mulligan incinta.

questo di cui stiamo parlando (UKsbirri) è comunque un filone prolifico e per niente male


  • 0

#146 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6827 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2019 - 19:38

Approfitto della riesumazione del topic su Annihilation da parte di Tom per proseguire nella mia indagine personale, mettendo a confronto due film secondo me esemplari del marchio Netflix: Annihilation appunto e Triple Frontier.

Entrambi hanno registi quotati (forse più il secondo del primo), entrambi hanno una regia valida, capace di scelte interessanti (forse Garland più alti e bassi, Chandor più solido), entrambi partono da un soggetto interessante (più il primo del secondo) per poi scadere in personaggi apparentemente usciti da una rete neurale alimentata a film indecenti degli anni '90 e cliché simili.

Alla fine, il limite per entrambi mi pare sia nella sceneggiatura, nello sviluppo di quella prima idea forte, una sciatteria da sceneggiatori democratici che contrasta con una produzione spesso più che degna. Probabilmente è proprio questo che mi manda ai matti e mi fa tormentare su queste "occasioni sprecate".


  • 1

#147 markmus

markmus

    cui prodi

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 7500 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2019 - 19:57

sì, mi era piaciuta ma non mi ricordo un cacchio se non Carey Mulligan incinta.
questo di cui stiamo parlando (UKsbirri) è comunque un filone prolifico e per niente male


Il tipo di Marcella in realtà poi non è neanche troppo UK. È lo stesso di bron bröni e si nota, si fa prendere sempre un po’ la mano con gli intrecci e tutti conoscono tutti, pure gli scippatori casuali sono parenti di qualcuno asd

Di collateral ho grossomodo gli stessi ricordi, e la sensazione che alla fine era occappa.
  • 0

#148 100000

100000

    Enciclopedista

  • Members
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 6827 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2019 - 11:29

Riguardando qualche puntata di NGE su Netflix, coi sottotitoli italiani, ho avuto l'ennesima conferma di come manchi qualunque livello di controllo della qualità: refusi, incoerenze, errori di italiano, non siamo al livello dell'adattamento di Cannarsi, ma comunque rimane un lavoro fatto col culo e revisionato MAI.

A questo punto non metto in dubbio che sia il modus operandi un po' per tutte le produzioni e per tutti i livelli di produzione, di modo che o viene per caso* un prodotto perfetto oppure amen.

 

*per controllo totale da parte di un ente altro, che sia il regista o meno


  • 0




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

IPB Skin By Virteq